Il prete che benedice smartphone e tablet

Per San Biagio una protezione per gli utenti della tecnologia

Città di Castello (Perugia) Acqua santa e preghiere anche per cellulari, tablet, computer per proteggere gli irriducibili della connessione no-stop da possibili rischi. Mentre si aspetta un pronunciamento definitivo della scienza sugli effetti sulla salute dell'utilizzo regolare degli smartphone, don Giorgio Mariotti, parroco hi-tech di Nuvole, una comunità di poche anime sulle colline che sovrastano Città di Castello, prosegue la sua originale battaglia di sensibilizzazione all'uso oculato della tecnologia, appellandosi all'intercessione di San Biagio, santo a cui è dedicato l'edificio di culto (venerato dai fedeli per la cura dei mali fisici ed in particolare della gola).

Domenica prossima, proprio in occasione della solennità religiosa in suo onore e ricordo, il tecnologico Don Giorgio, subito dopo la messa delle ore 11, benedirà i fedeli che si presenteranno con in mano cellulari, tablet e computer, in particolare i giovani, richiamandoli a un corretto utilizzo. «Anche Papa Francesco nel messaggio alla giornata delle comunicazione sociali ha detto che internet e la tecnologia sono cose buone, doni di Dio precisa don Giorgio - ma ovviamente vanno usati con cautela e accortezza». Per rendere ancora più tecnologica e carica di significati questa memorabile giornata, il sacerdote «cybernauta» (attivissimo sui social anche in parrocchia per dialogare con i fedeli) ha indetto anche un singolare concorso a premi ovviamente sempre on line.

Il concorso è rivolto a tutti coloro che invieranno un messaggio al numero 3711886742, su whatsapp al 3356313628 o alla mail info@lerosedigerico.it, contenente cinque buone notizie possibilmente con foto, citando la relativa fonte, entro sabato 6 febbraio. Domenica 7 alle 10, prima della messa in onore di San Biagio, verranno selezionate le prime tre migliori notizie scelte da una apposita giuria della parrocchia. A decretare la migliore notizia e il relativo autore che l'ha scovata sulla rete e che si aggiudicherà il premio, sarà il numero di «mi piace» che le tre notizie avranno collezionato dopo la pubblicazione sulla pagina facebook «parrocchia di nuvole» entro le ore 12 di sabato 13 febbraio. La premiazione finale con tanto di motivazione avverrà nel pomeriggio alle ore 16,30.

Annunci

Commenti
Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Gio, 04/02/2016 - 11:20

Benedicono anche vibratori?