Marino rischia l'impeachment: soldi alla coop che lo finanziava

La 29 giugno prende fondi pubblici e contribuì alla sua elezione

RomaDimissioni? «Non ci penso proprio: il Comune è sano. In questo momento non credo ci sia il pericolo di infiltrazione mafiosa nell'amministrazione». Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, sta giocando tutte le carte a propria disposizione per evitare di rimettere il mandato in seguito allo scandalo «Mafia Capitale». Eppure il primo cittadino rischia «l'impeachment» (o meglio dovrebbe dimettersi) per una evidente questione etica. Marino ha ricevuto un finanziamento per la sua campagna elettorale da una coop che «campa» con i soldi del Comune. C'è un conflitto di interessi palese. Il sospetto è che la coop dà e la coop prende.

Se lo scioglimento del Comune per mafia è materia delicatissima, soprattutto per il governo, un'altra questione è l'evidente conflitto di interessi tra l'ex senatore Pd e le coop di Salvatore Buzzi che in dieci anni si sono aggiudicate 174 appalti dalla Capitale per 34 milioni.

Secondo quanto emerso nell'ambito delle indagini, la Eriches 29 (consorzio di cooperative sociali di servizi per immigrati, rifugiati e disagiati guidato da Buzzi, ndr ) ha finanziato la campagna di Marino con 20mila euro, mentre altri 10mila sono stati versati da Eriches a Luca Giansanti, capolista della civica del sindaco e responsabile commerciale di Cns (Consorzio nazionale servizi, big di LegaCoop; ndr ). In un'intercettazione del 6 febbraio 2014 Buzzi afferma: «Devo andare da Forlenza (capo di Cns nel Lazio) e glielo spiego e poi con Giansanti ce la vediamo noi».

Il contributo diretto a Marino non compare negli elenchi della Camera dove il Giornale ha riscontrato un versamento di 10mila euro al «Comitato provvisorio Pd città di Roma» effettuato dalla 29 Giugno Cooperativa Sociale onlus di Buzzi e indirettamente riconducibile al finanziamento tanto della campagna elettorale di Marino quanto di quella di Nicola Zingaretti per la Regione Lazio.

Il problema politico è di doppia natura. Visto il periodo festivo dell'Immacolata, lo staff del sindaco di Roma ha garantito che a breve fornirà prova di tutti i contributi ricevuti da Buzzi & C. I riscontri del Ros sui conti correnti di Eriches, infatti, testimoniano esclusivamente il versamento: il riscontro del beneficiario assicurerebbe che non si sia fatto in qualche modo del «nero». Il secondo problema è la natura «sociale» delle Coop coinvolte che possono, sì, effettuare donazioni ma potrebbero farlo previo via libera dell'assemblea dei soci (di cui, allo stato, non si ha notizia).

Questo stato di cose spiega la cautela usata ieri dal prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro. «Per Roma potrebbero esserci tre ipotesi dopo la valutazione delle carte dell'inchiesta: o un accesso agli atti (tramite la nomina di un commissario, ndr ), o lo scioglimento o una terza via che prevede di non intervenire essendo in corso l'attività giudiziaria», ha detto. Chiaro che Marino non semplificherà la strada con un passo indietro, essendo la «foglia di fico» di un Pd beccato con le mani nella marmellata, come avrebbe detto Di Pietro ai bei tempi di Tangentopoli.

Commenti

Sapere Aude

Lun, 08/12/2014 - 08:45

Se si chiede in giro cos’ha fatto Marino per essere sostenuto dal Pd a sindaco di Roma, sempre sulla rete, basta leggere i termini delle dimissioni forzate dalla direzione dell’istituto Mediterraneo per i Trapianti e le Terapie ad Alta Specializzazione. Uno con quel pedigree di luminare con mano lunga non poteva sfuggire al Pd. Se vogliamo guardare anche a Alemanno, bisogna ammettere che paragonato a Marino, Gianni esce male. Li unisce è la voglia di distribuire soldi pubblici. Sul come, sarà la Procura di Roma a dirlo. Prevedo assoluzioni a catena. Perché spendere altri soldi pubblici per assolverli? Si ruba per dimostrare che non si è rubato! Rara sottigliezza che non tutti percepiscono, fondamentale per le sorti della Repubblica.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 08/12/2014 - 09:00

marino non sopporta che qualcuno si rivolga a lui con prediche inadatte a questa diabolica situazione: lui è solo stato volontariamente coinvolto da Berlusconi, in questa dolorosa situazione ed ora gli si vorrebbero imporre delle dimissioni che nessuno ha il diritto di chiedergli: proprio a lui che per primo ha celebrato il matrimonio dei gay in campidoglio, che per primo ha iniziato una serie di riforme atte a lasciare imperituro il suo nome negli annali della storia di roma: dopo Giulio Cesare, lui solo ha chiesto di offrire ai poveri migranti uno stipendio base in grado di permettere a ciascuno di loro di vivere in maniera adeguata: lui che ha cercato di risolvere il problema degli sfratti e delle case popolari, lui che nelle terga di molti poveri romani ha certamente trovato un adeguato rifugio alle esigenze crescenti di quella massa di viados che proprio a Roma cercavano una via di scampo per soddisfare esigenze che solo lui oramai cercava di soddisfare

Ritratto di combirio

combirio

Lun, 08/12/2014 - 09:43

Il sindaco agli inquirenti potrà sempre dire la Coop sei tu chi può darti di più?

Ritratto di pinox

pinox

Lun, 08/12/2014 - 09:51

quando ha spiegato in televisione da giletti questa storia del finanziamento, ha detto che è tutto regolare, perchè è tutto registrato alla corte dei conti. benissimo, allora secondo la sua teoria basterebbe registrare tutti i proventi degli imprenditori a cui dai delle commesse, e le mazzette non avrebbero piu' motivo di esistere, tutto regolare!.....ma mi faccia il piacere!!!

odifrep

Lun, 08/12/2014 - 09:58

A chi credere, al Marino senza barba o al Sindaco con il pelo in faccia?

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Lun, 08/12/2014 - 10:10

Ed i romani (anzi, gli italiani tutti) che rischiano che le dimissioni non le dia: non rischiano ancora di più?

Gioa

Lun, 08/12/2014 - 10:46

soldino pubblico.....non ti dimetti?....vedrai TI TOCCA!! Noi onesti continuare a pagare te?....BASTA!!! comune di Roma sano?....NEL SOGNO MARINO IL COMUNE TI E' APPARSO SANO!!. COME FA AD ESSERE IL COMUNE DI ROMA SANO CON TUTTA LA MAFIA CHE LO HA AVVOLTO!!....COME AL SOLITO TU NON C'ERI E SE C'ERI DORIMI...MARTEDI' IL PREFETTO TI CHIEDERA'. SIGNOR MARINO VISTO QUANTO ACCADUTO...LEI CHE STA PRENDENDO DEGLI PSICOFARMACI...VISTO I SUOI "PRECEDENTI" DI MEDICO..... PRETTO DI ROMA URGE UNA DIAGNOSI PSICHIATRICA AL SIGNOR MARINO CHE PRENDE "LE LUCCIOLE PER LE LANTERNE"...

Atlantico

Lun, 08/12/2014 - 11:13

De Francesco, lei è distratto. Il sindaco indagato è Alemanno, che era del PDL, non del PD. Marino ha fatto ragione contro la mafia di destra e fascista portata da Alemanno in Campidoglio.

agosvac

Lun, 08/12/2014 - 12:05

Francamente marino non lo capisco: fosse un sindaco amato dai romani potrei anche capire questi suoi atteggiamenti di resistenza ad oltranza di fronte alla richiesta di dimissioni, ma temo che pochi anzi pochissimi romani siano dalla sua parte! Così come non si riesce a capire come mai Renzi lo stia ancora appoggiando. Non si rende conto dei rischi che sta correndo??? Da un giorno all'altro marino potrebbe risultare coinvolto nei fattacci, ormai ci manca molto poco. Ed allora? che farà Renzi??? Molto meglio sarebbe accettare la realtà e favorire lo scioglimento della giunta andando a nuove elezioni comunali e, perché no?, anche regionali dato che zingaretti non è combinato meglio di marino!!!

gillette

Lun, 08/12/2014 - 12:07

Sig. Artlantico, lei forse dimentica che anche con Veltroni (quindi già prima di Alemanno) il magna magna era già attivo... e se torniamo più indietro col Rutelli.. torniamo ancora più in indietro? Ma al di la di tutto quello che da fastidio è il modo puerile e pinocchiesco di difendersi di Marino. Lo sanno tutti che è un ladro... dall'america lo sanno!!!

Zizzigo

Lun, 08/12/2014 - 12:16

Aspettiamo lo schianto!

scipione

Lun, 08/12/2014 - 12:17

"Dimissioni ? Non ci penso proprio : il comune E' SANO". SANO????????? Il mafioso Buzzi " C'avemo OZZIMO ( Daniele,ASSESSORE ALLA CASA,PD,indagato e dimessosi) E ancora,SEMPRE IL MAFIOSO BUZZI " me so comprato CORATTI ( PRESIDENTE dell'assemblea capitolina,indagato e dimissionario).Ha ragione Grillo : ha una faccia di c....

Solist

Lun, 08/12/2014 - 12:28

volemose bene oggi arraffo io, domani spero tocchi di nuovo a me

Ritratto di ilmax

ilmax

Lun, 08/12/2014 - 12:29

Marino, appena eletto sindaco rilascia un'intervista dove, alla domanda della giornalista " quanto prenderà di stipendio da sindaco? " lui risponde che non sa quanto prenderà e che comunque il suo primo stipendio verrà devoluto alla Cooperativa 29 Giugno, poi ieri, quando qualcuno glielo fa notare, risponde che non ha dato nessun soldo perché si è dimenticato di farlo!

antonioball73

Lun, 08/12/2014 - 12:44

marino dovrebbedimettersi,tutte le cariche andrebbero azzerate,buzzi dovrebbe andare in galera.ok. DUE COSE PERO': PRIMA vi informo ( visto che qui non e' presente) che il capo era carminati e alemanno e' invischiato fino al collo.SECONDA questione.ma avete la faccia di parlare proprio voi? voi che avete sempre votato un uomo nato con la corruzzione( decreto craxi 1984) e che senza il malaffare sarebbe dove merita ,per strada o in galera? e voi vi scandalizzate come verginelle? PATETICI (come direbbe il vostro ideologo di fiferimento...MORTIMER)

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Lun, 08/12/2014 - 13:00

Atlantico, sei sempre qua a vomitare il luridume prodotto dalla feccia ideologica di cui ti nutri. Sigillassero i tuombini di tutte le fogne, rifugio degli infami fascio-comunisti, noi saremmo liberi e tu, felice a sguazzare nella tua naturale brodaglia di coltura fascistarossa. Che schifo fate voi, parassiti della società, lazzaroni mantenuti, teppisti e delinquenti, il peggio della parte più corrotta della società civile.

antonioball73

Lun, 08/12/2014 - 13:18

NANUC a parte le fregnacce(brodaglia fasciorossa,tombini da sigillare e puttaxxxe varie),alemanno ha fatto affari con carminati?il sottobosco culturale da cui provenivano non e' lo stesso? questa e' la grande diferenza tra me e te: per te i tuoi vanno difesi a pèrescindere,per me i miei se sbagliano devono andare in galera. mi potrai dire pure che penati al gabbio non ci sta....ma nemmeno berlusca e verdini.ecco, io vorrei vederli tutti in galera,tu invece voui vedere prima la tessera.

Ritratto di indi

indi

Lun, 08/12/2014 - 15:14

Voleva contribuire a finanziare la coperativa ma ha dimenticato di farlo. Nel più generoso dei giudizi, questo imbelle non si é accorto di nulla e da indolente si è tranquillamente dimenticato di versare. Sindaco? Chirurgo? Ma a questo pusillanime non affiderei nemmeno il compito di bagnare l'orto, figuratevi il misero raccolto.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Lun, 08/12/2014 - 15:43

antonioball73 Hai sbagliato tutto. Io non posso tollerare che vi siano individui che hanno il coraggio di inneggiare ai crimini contro l'umanità come quelli perpetrati dai nazifascisti e quelli dei comunisti, senza distinzione alcuna. Chi fa apologia di una o l'altra ideologia, che poi sono sorelle di sangue, meriterebbe la galera a vita. Le mie oponioni sui fatti di Roma hanno niente a che vedere con la risposta data all'individuo di cui sopra. "...alemanno ha fatto affari con carminati..."; spero vi siano giusici al servizio della giustizia e non di referenti politici. Spero si faccia ordine e che i colpevoli siano condannati all'ergastolo, tutti, dal primo all'ultimo. Mai come ora, abbiamo bisognoo di giustizia giusta. La saluto cordialmente.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 08/12/2014 - 16:13

Le foto del sindaco ciclista a tavola, in conversazione, in prossimità dei ladri conclamati, sono sbucate fuori numerose da giornali e siti in rete, però - allo stato degli atti - è un fatto che non emergono prove di complicità. Resta, però, il fatto conclamato che il ciclista in due anni di governo ha solo rotto le scatole agli amministrati, costringendoli alla immobilità urbana, in una città che lui è riuscito solo a peggiorare: è vero che al peggio non c'è mai fine, ma dopo Alemanno, Veltroni e Rutelli ci voleva un abilità speciale per fare peggio, al punto di essere inviso all'80% della popolazione!

Atlantico

Lun, 08/12/2014 - 16:25

nanuq, non ti rispondo, per me tu equivali ad una scorreggia nello spazio costi interstellare. :-)

Atlantico

Lun, 08/12/2014 - 16:26

nanuq, se firmi quello che vomiti, ti permetterò di dimostrare la verità di quello che affermi nei miei confronti. Sii uomo, dai, firmati e ci vediamo in tribunale. :-))

ilbarzo

Gio, 18/12/2014 - 12:20

@ atlantico,penso ed immagino che come tutti quelli della razzaccia comunista,tu egregio signor nessuno,abbia ricevuto il lavaggio del cervello,come si addice a tutti militanti del pci,(perche' sempre quello è).Il PD,e' solo una cazzata per infinocchiare voi fanatici creduloni.

ilbarzo

Gio, 18/12/2014 - 12:30

Adesso anche il pagliaccio di Marino,per darsi maggiore importanza si e' fatto crescere la barba, copiando spudoratamente da perfetto pappagallo Ara,i suoi colleghi di partito:Franceschini,Civati Del Rio e altri.Evidenmente questi hanno fatto colpo sul mentecatto sindaco di Roma.Povera Italia,in che mani siamo messi!