Primo sì alla legge sul fascismo. E il Pd sbianchetta già il Duce

Alla Camera passa il testo sulla propaganda. Fi: norma spot. Fiano provoca: via anche la scritta dall'obelisco

Roma - Sbianchettare i monumenti fascisti, versione 2.0. A rilanciare l'idea, dal fronte dem, è Emanuele Fiano, proprio nel giorno in cui è in aula il ddl sull'apologia del fascismo del quale è il primo firmatario. In serata arriva il primo ok di Montecitorio, con il via libera all'unico articolo, con l'approvazione di alcuni emendamenti, del testo che vuole introdurre nell'ordinamento il reato di propaganda fascista. «Salvo che il fatto costituisca più grave reato - è il testo approvato in aula - chiunque propaganda i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista tedesco, ovvero dei relativi metodi sovversivi del sistema democratico, anche attraverso la produzione, distribuzione, diffusione o vendita di beni raffiguranti persone, immagini o simboli a essi chiaramente riferiti, ovvero ne fa comunque propaganda richiamandone pubblicamente la simbologia o la gestualità, è punito con la reclusione da sei mesi a due anni. La pena è aumentata di un terzo se il fatto è commesso attraverso strumenti telematici o informatici».

Ma se la legge divide, con il capogruppo di Forza Italia in commissione Affari costituzionali, Francesco Paolo Sisto, che per esempio attacca governo e maggioranza per le norme «spot» in materia penale e parla di «polpetta avvelenata» sia per i cittadini che per i giudici, a causa della «fumosità della norma», a tenere banco è appunto un'affermazione di Fiano che con la legge c'entra fino a un certo punto. Ossia, appunto, la cancellazione dei monumenti del Ventennio.

Tutto comincia quando, ai microfoni di Radio24, Fiano commenta la proposta di Luciano Violante di «sbianchettare» la scritta Mussolini Dux dall'obelisco del Foto Italico. «Sono contrario all'abbattimento di monumenti - spiega Fiano in trasmissione - ma l'abrasione della scritta è una cosa che è stata fatta in Italia in tanti posti. L'abrasione della sola scritta è giusta». Il sasso cade in uno stagno già teatro di polemiche precedenti, tra la presidente della Camera Laura Boldrini che in più occasioni aveva ragionato di distinguo sulla sensibilità offesa dei partigiani di fronte ai simboli del Ventennio al fuoco forse doloso che, a fine agosto, ha danneggiato sul Monte Giano sopra Antrodoco, nel Lazio, la pineta piantata nel 1939 che forma la scritta DUX, visibile da chilometri di distanza.

Persino nella maggioranza qualcuno, come Fabrizio Cicchitto, stoppa la nuova uscita firmata Fiano: «Non condivido l'ipotesi di togliere la scritta Mussolini Dux dall'obelisco del Foro Italico: queste sono operazioni che sono genuine se avvengono nel fuoco degli avvenimenti non a tanti anni di distanza. Mussolini Dux non turba offende e neanche esalta nessuno». Tanto che alla fine lo stesso Fiano ingrana la retromarcia e prova a smorzare il caso sul nascere. Specificando di aver solo commentato una proposta altrui, e aggiungendo di essere contrario a «misure iconoclaste di qualsiasi foggia»: «Per me la scritta può rimanere».

Commenti
Ritratto di senior60

senior60

Mer, 13/09/2017 - 08:43

è inutile nascondere, la storia va studiata, non va temuta. E comunque caro fiano, se uno è figlio mi "madre ignota", anche se non lo dice, e lo vuol nascondere, sempre di "madre ignota" è figlio. chi vuole intendere intenda.

DRAGONI

Mer, 13/09/2017 - 08:44

CANCELLIAMO LA SCRITTA DUX ED AL SUO POSTO VENGA SCOLPITO FIANO QUALE PERENNE RICORDO ALLA SUA ANTISTORICA FOBIA.

PDIsla§

Mer, 13/09/2017 - 09:05

ITALIANI NON COMUNISTI(DEMOCRATICI?)FATE OGNUNO NELLA PROPRIA CITTA' IL SBIANCHETTAMENTO DELLE VIA......TOGLIATTI, BERLINGUER, etc tutti QUELLI DEI SEPOLCRI IMBIANCATI.---- "EBRE& COMUNISTA"

PDIsla§

Mer, 13/09/2017 - 09:07

LA FRANCIA SI DICHIARA "NAZIONALISTA!L'ITALIA?UN COACERVO DI? BELPAESE.

Vigar

Mer, 13/09/2017 - 09:10

Patetico tentativo di ingraziarsi le estreme sinistre, visto il fallimento della politica del pd e la caduta verticale dei consensi. Auguri!

Holmert

Mer, 13/09/2017 - 09:12

Debbo confessare che questo Fiano, a me non è mai piaciuto. Quando lo intervistano o interviene in dibattiti televisivi, ostenta sempre quell'aria da saputello e considera le opinioni altrui meno che immondizia. E' risaputo che è di origine ebraica e che ha avuto parenti trucidati nei campi di sterminio. Ed allora è comprensibile come sia una sua aspirazione,cancellare ogni traccia del passato fascista. Non riesce a capire che quel periodo è ormai storia e la storia lo ha giudicato per quello che è stato,senza omettere che fu sconfitto sonoramente dalle armate anglo-americane. Ora cancellare opere che sono là a ricordare quel periodo, è solo una prepotenza inutile è come l'ISIS che distrusse Palmira.Che differenza c'è?

giseppe48

Mer, 13/09/2017 - 09:14

La fotocopia di Aldo fabrizi uomo togliere i simboli fascisti poverino ormai è alla frutta

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 13/09/2017 - 09:15

fiano,stai sereno,dopo le prossime votazioni avrai tantissimo tempo per dedicarti al...giardinaggio!!!

Gius1

Mer, 13/09/2017 - 09:19

E il colosseo ? li sono sucessi tanti omicidi e persone fatti sbranare dai leoni. Si deve buttare giu´?

un_infiltrato

Mer, 13/09/2017 - 09:19

Il corsaro nero, che si intendeva di fisiognomica, aveva visto chiaro. Diggiàmolo!

Ritratto di .iTagliafrica.

.iTagliafrica.

Mer, 13/09/2017 - 09:21

un provvedimento da veri fascisti illiberali, oltre che DELinquenti

Ritratto di italiota

italiota

Mer, 13/09/2017 - 09:27

ero di sinistra, ma visto lo schifo che fanno questi qui del PD, ho deciso di passare dall'altra parte...

corto lirazza

Mer, 13/09/2017 - 09:28

Fiano, la prova che il Lombroso aveva ragione

Kamen

Mer, 13/09/2017 - 09:42

Fiano il talebano.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 13/09/2017 - 09:47

Con Nerone e Caligola non si fa niente? E un bel reato di apologia del comunismo nessuno lo propone? Col fascismo son fratelli gemelli ma pascolano in territori distanti.

angelo1951

Mer, 13/09/2017 - 09:50

Intanto perchè non cominciate ad eliminare le vie, piazze e viali dedicati all'apologia di criminali quali stalin, lenin ed altri assassini comunisti, condannando alle stesse pene chi saluta con il pugno chiuso, sfoggia stelle rosse o dalci e martello, inneggia a terroristi quali guevara,insomma tutte le icone che ricordano le stragi e gli stermini di sinistra. Quindi si potrebbe, nella folle campagna di eliminazione della storia, iniziare dal centro della capitale con la demolizione del Colosseo teatro di "incivili" e sanguinari spettacoli, poi la Domus Aurea che ricorda Nerone e così via.

zadina

Mer, 13/09/2017 - 09:50

Fiano e la Boldrini anno ereditato la mentalità ideologica di Stalin e dei talebani capaci solo di distruggere quello che altri anno costruito nel tempo, e LORO non sono in grado di realizzare nulla per la comunità, nel periodo di 4 anni di governo abusivo facciano un elenco di quello che anno costruito LORO per la comunità, con tutti i problemi che abbiamo perdono tempo in parlamento per discutere sul nulla, povera Italia come ti anno ridotta compreso noi cittadini. Posso ancora esprimere il mio pensiero o corro il rischio di essere denunciato?......da certi DITTATORI.

arkangel72

Mer, 13/09/2017 - 09:50

Invece mantenere strade e piazze intitolate a Marx, Lenin, Togliatti e altri delinquenti legalizzati dalla storia continuerà ad essere lecito??? L'opposizione c'è o si nasconde per calcolo politico in vista di una mega coalizione post voto tra FI e PD???

giusto1910

Mer, 13/09/2017 - 09:54

Fiano ha una storia familiare che lo porta, giustamente, ad odiare il nazifascismo. L'odio però non può sfociare nella censura di qualunque idea politica. Sarebbe una forma nuova di fascismo, oltre che la morte della Democrazia.

panzer@57

Mer, 13/09/2017 - 09:56

ma si può essere più idioti di questi politici !!! come si può cancellare solo con questi sistemi la storia, oppure bisogna vantare solo il comunismo, tutti i grandi imperatori appartengono alla storia nella buona e cattiva sorte. Questi politici non altro che pensare,ci sono tanti problemi che affliggono il popolo e non vengono risolti,mentre questi pensano a cancellare il nome di Mussolini.mandateli a casa!!!!

tosco1

Mer, 13/09/2017 - 09:57

Fiano doveva sentirsi talmente inutile che si e' sentito in dovere di fare qualcosa anche lui. Io non sono un amante certo di Mussolini, odio le dittature e le loro aberrazioni.Ma le dittature sono sia di destra che di sinistra. Ed allora la legge e' zoppa, perche' manca il riferimento al comunismo, che, in fatto di morti, e di dittatura, forse ha il primato mondiale assoluto. Vorrei dire anche che gia' la Costituzione prevede le norme sul fascismo. Pare quindi una legge che permetta a Fiano di fare sapere che esiste.

vottorio

Mer, 13/09/2017 - 09:59

l'obelisco del Foro italico, non deve essere toccato e neppure la scritta "MUSSOLINI DUX" deve essere abrasa perché appartiene a un pezzo della nostra Storia. sin dall'Epoca più remota si sono succeduti dittatori, imperatori, papi, principi e signori di ogni genere e risma che hanno lasciato monumenti che, quando occorre, vanno restaurati e manutenuti per l'orgoglio della nostra Storia e della nostra civiltà.

LUPOlu2237

Mer, 13/09/2017 - 10:03

L'ignoranza regna tra i nostri politici(Nostri!???)Dovrebbero essere cancellati anche:I.M.P.S, asili, sanatori,dopo lavoro, quel che resta della vecchia I.R.I dopo le svendite et regali Prodiani,non chè le case del popolo. Erano le case del fascio.Ma non esistono corsi accelerati di storia e test antistuppidagine? Per chi vuole intraprendere certe carriere?

VittorioMar

Mer, 13/09/2017 - 10:04

...E' UN "MOSTRO" DI PAURA E DI RANCORE CHE GLI IMPEDISCE DI ESSERE "RAZIONALE"!!!...CHE MOSTRO!..CHE MOSTRO !!!

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Mer, 13/09/2017 - 10:19

adesso procedendo a ritroso, tocca a Napoleone (invasore) e a Giulio Cesare (dittatore); inoltre dedichiamo il foro romano al "grande" togliatti che tanto a fatto per consegnarci all'URSS o ai "magnifici" partigiani rossi che hanno per ragioni politiche voltato le loro canne dei fucili verso gli stessi partigiani bianchi.

Ritratto di niki 75

niki 75

Mer, 13/09/2017 - 10:23

IDIOTI, IMBECILLI, SPUDORATI, ASTIOSI, MALVAGI,STALINIANI, ma anche AUTOLESIONISTI, in quanto continuare, ostinatamente, a tenere in vita la tiritera dell'antifascismo, attribuendo a questo tutti i mali del mondo, dimenticando quello che il comunismo è stato capace di fare e che continua, purtroppo, a fare, non può che farli ritenere tali. Quanto all'abbattimento sei simboli, sono arrivati, perfino, ad imitare l'ISIS ed affini. Cosa ci può essere di più grave???

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 13/09/2017 - 10:23

Mussolini si é sbianchettato da solo con la disastrosa gestione della guerra mondiale. Comunque quello che é rimasto di quel diffiicle periodo storico va ora tutelato. in questo ha ragione Cicchitto.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Mer, 13/09/2017 - 10:24

Antonio Delfini, che fu un giornalista, scrittore, poeta e soprattutto sognatore e che visse la sua gioventù nel periodo fascista ebbe a dire che, dopo una breve adesione al Fascio - aveva 12 anni - prese a odiare i "fascisti" ma oncor di più gli "antifascisti". Le sue idee politiche non erano certo convenzionali, ma aveva fin da allora capito tutto.

Tarantasio

Mer, 13/09/2017 - 10:30

ATTENZIONE: sotto la voce 'apologia di fascismo' il pensiero unico farà passare qualunque critica sociale, in primo luogo quella di chi si oppone all'africanizzazione e all'islamizzazione, poi tutte le espressioni del libero pensiero... panzer apripista è stato scelto l'anpi

Cronos

Mer, 13/09/2017 - 10:47

Perché non viene considerata anche l'apologia dello stalinismo e tutti i derivati? Non sono forse forme di dittatura da mettere per una semplice ed onesta par condicio? Anche una falce

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 13/09/2017 - 10:55

Non si sta, per caso, tentando di introdurre il reato di opinione?

cameo44

Mer, 13/09/2017 - 11:06

Il PD partito degli sciacalli degni eredi del veccio P.C.I. se è da condannare il fascismo è altrettanto giusto condannare il Comunismo due facce della stessa medaglia entrambi dittature e con le mani macchiate di sangue ma come sempre il PD erede del P.C.I. si auto assolve sempre pronto a condannare gli altri ed ad assolvere i suoi uomini uno per tutti Giorgio Napolitano se non fosse stato uomo di sinistra il PD ne avrebbe chiesto le dimissioni lo ha fatto per molto meno per Leone e per segni

UgoCal

Mer, 13/09/2017 - 11:06

Siamo alla frutta. Dopo le vie, i parchi, i monumenti spero che non vorranno "cancellare" anche le opere d'arte (statue, quadri, libri), opere dell'ingegno, scienziati, istituzioni (scuola, Inps ecc,)di quel periodo storico. Occorrerà poi passare a cambiare i nomi e cognomi dei cittadini sulle carte d'identità. Urge cambiare i libri di storia dal 1922 al 1943 pagine bianche ... mai successo niente. Negare la propria storia, la propria cultura è semplicemente puerile. Dovremmo allora anche cancellare tutte quanto riguarda la storia del comunismo e dei suoi misfatti in molte nazioni.

exsinistra50

Mer, 13/09/2017 - 11:12

Con i gravi problemi urgenti che ci sono nel Paese a Montecitorio si concentrano sull'apologia del fascismo?

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mer, 13/09/2017 - 11:22

Quindi, secondo Emanuele Fiano (architetto), togliendo la scritta DUX dall'obelisco, mette al riparo gli Italiani da eventuali rigurgiti fascisti. Vedi Emanuele, forse non hai capito che quel monumento ha una firma indelebile e anche i sassi ne conoscono la genesi. Scatenerà solo tanta curiosità con la logica conseguenza che "obtorto collo" se ne parlerà. Tuttavia sei laureato in architettura e un tot di storia medesima la dovresti conoscere, almeno quella di default. Mi punge vaghezza invece che tu sei figlio di quella università 68ina dove proprio la facoltà di architettura era tra le più sputtanate grazie a uno di nome Paolo Portoghesi che volle il 18 politico così composto: 17 + 1 dove 17 era la preparazione dello studente ed 1 la figura di mxxxa....... Dalton Russell.

Libertà75

Mer, 13/09/2017 - 11:27

Tranquilli, i camerati potranno pur sempre vestirsi da centurione e salutare un loro ipotetico imperatore... tanto a Roma non mancano le comparsate... voglio vedere poi Fiano e Boldrini scandalizzarsi

diesonne

Mer, 13/09/2017 - 11:28

diesonne quod bonum est tenete-l'arte fa parte dell'espressione della mente umana e viene ammirata per quella che è e non vedere altre motivazioni puerili e devianti,com3e la visione di FIANO,CHE SCAMBIA LE LUCI PER LANTERNE-E IL PARLAMENTO VOTA SUL NULLA

tonfano1950

Mer, 13/09/2017 - 11:28

vogliamo epurare anche il Grande Giulio Cesare ( si può scrivere ?) e cancellare tutti i monumenti con i simboli della Antica Roma che potrebbero suscitare rigurgiti ...........BUFFONI e in MALAFEDE

linea56

Mer, 13/09/2017 - 11:29

Nahum ma tu sei italiano? Non credo con quel nome e' impossibile per cui lascia stare la gestione della guerra e pensa alle pulizie condominiali. Giuseppe

INGVDI

Mer, 13/09/2017 - 11:36

Comunista Fiano: sei un poveretto. E poveri idioti tutti quelli che sono d'accordo con questa norma idiota.

antonio54

Mer, 13/09/2017 - 11:38

Se si va a vedere la toponomastica italiana, si scopre ad esempio, una marea di STRADE intitolate a dittatori comunisti, da Tito a Lenin passando per Mao e Stalin, che sono un vero e proprio un’insulto all’intelligenza. Da lì devono cominciare, sostituendo quei nomi indecenti. Ci hanno sommersi di problemi e a cosa vanno a pensare, alle solite sciocchezze. Comunque, la destra non si deve preoccupare, a mesi avrà il comando del paese e può cancellare questa orrenda legge nel caso venisse approvata… discorso chiuso.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 13/09/2017 - 11:40

Queste pratiche mirate a nascondere "verità storiche", a mio avviso, otterranno sicuramente l'effetto contrario. Non si può nascondere il passato e la storia di questo Paese va analizzata e studiata tutta, anche alcune "nefandezze perpetrate da qualche partigiano", io non penso affatto che quest'ultimi siano tutti "santi o eroi" come vuole farci credere una certa sinistra. Comunque credo che siano molto più utili fatti concreti di amministrazione seria e democratica piuttosto che divieti.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 13/09/2017 - 11:46

Ormai si rasenta la follia. Come chiamare una legge del genere? Folle, furore ideologico idiota, della disperazione? Primo atto del prossimo governo far sparire sta follia.

Enricolatalpa

Mer, 13/09/2017 - 12:06

Il commento più sintetico e efficace é quello di Maurizio Giuntoli: sottoscrivo fino all'ultima lettera!

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mer, 13/09/2017 - 12:08

Bene, ha dimostrato che il PD è un partito di Fascisti che hanno superato a destra coloro che si definiscono tali.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 13/09/2017 - 12:09

il fascismo e il Duce sono storia....l'essere inutile del Pd è solamente un pagliaccio

Ritratto di wtrading

wtrading

Mer, 13/09/2017 - 12:11

Vogliono fare sparire i simboli perchè si sentono dannatamente inferiori incapaci e pagliacci. Infatti LUI qualcosa di buono aveva fatto. Questi disgraziati non sanno fare niente, anzi distruggono il nostro Paese. éer questo vorrebbero cancellare il passato affinchè i giovani non sappiano. Fortunatamente, oltre ai Renzi, alle Boldrini, ai Fiano e pagliacci/ladri vari, ci sono anche gli Italiani veri che sapranno votare. Peccato non si possa mandare a casa anche quel tizio vestito di bianco, ma rosso sotto la tunica, venuto dall'Argentina a combinare seri guai in Italia.!!

Rainulfo

Mer, 13/09/2017 - 12:17

Secondo questa illogica logica si dovrebbe demolire Aushwitz?

Enricolatalpa

Mer, 13/09/2017 - 12:17

Aggiungo anche che quest'ossessione di pretesa cancellazione della storia, oltre che totalmente iniqua e monocorde (come ben evidenzia Giuntoli) costituisce un pericolo significativo per il nostro futuro, in quanto porta alla legittimazione di un sistema politico, il nostro, costruito con l'unico scopo di impedire a chiunque di governare attraverso meccanismi di pesi e contrappesi che rendono del tutto impotenti i ruoli che dovrebbero essere "di governo". E' la "sindrome dell'uomo solo al comando", ovvero la vera motivazione dell'odio dei D'Alema, Bersani and Company verso Renzi o, ovviamente, verso Berlusconi. Peccato che dove le democrazie funzionano ci siano i Cancellieri tipo Merkel, i Presidenti tipo Macron etc etc

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 13/09/2017 - 12:33

Linea56, Nahum magari e' italiano ma e' una zecca, il che ne fa un anti-italiano e si vede.

agosvac

Mer, 13/09/2017 - 12:47

Lasciamoli fare, finché alla Camera hanno ancora una maggioranza! Sono morti politicamente e neanche se ne accorgono. Basta aspettare le prossime elezioni politiche che nessuno, per primo il Capo dello Stato, ci potrà negare!!!

gianrico45

Mer, 13/09/2017 - 12:54

Meno nostalgia più azione

giosafat

Mer, 13/09/2017 - 13:01

Invece delle scritte si fa prima a cacciare Fiano....e tutti i problemi, legati alla demenza, si risolverebbero in un battibaleno.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 13/09/2017 - 13:04

Il giudeo può cercare di vietare quello che vuole....non farà altro che aumentare il disenao

giovanni951

Mer, 13/09/2017 - 13:12

spiegato a quell'ignorante di fiano che la storia non si cancella cancellando le scritte.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 13/09/2017 - 13:15

A questo punto la 'marcia su Roma', paventata da Forza Nuova per il 28 ottobre prossimo, va assolutamente fatta. Se si presenteranno - senza esagerare nei numeri - in almeno cinquemila all'eventuale raduno a Roma, magari sotto qualche palazzo del potere, ci sarà da ridere con poliziotti e carabinieri che saranno costretti ad arrestare cinquemila persone. Dove le mettono? Dicono che le carceri ‘scoppino’. Ma, a questo punto, altro che cinquemila! Per una manifestazione organizzata bene, la Destra vera può mettere insieme anche centomila persone. Eventualmente tutte a salutare romanamente. Che faranno poliziotti e carabinieri? (1)

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 13/09/2017 - 13:16

(2) Arresteranno centomila persone? E, per arrestare centomila persone, ci vogliono minimo altrettanti centomila tra poliziotti, carabinieri, finanzieri, militari, ecc. E i tribunali, che dovranno giudicare uno a uno ogni eversivo del saluto romano, che faranno? Scoppieranno per il troppo lavoro? L’ultimo processo all’ultimo eversivo si farà tra dieci anni? E i ricorsi? L’Appello, la Cassazione, ecc. Magari con qualche giudice coraggioso che dirà che la legge approvata è stata una vera scemenza? Insomma ci sarà da ridere. Grazie Fiano! Migliore favore al Fascismo non si poteva fare.

Ritratto di FRANZ58

FRANZ58

Mer, 13/09/2017 - 13:42

il PCI nel dopoguerra non è mai stato partito di governo. i vecchi democristiani conoscevano il lato oscuro del PCI tanto bene, che al solo pensiero di compromesso ....... - esiste sempre una ragione, e oggi si evidenzia tutta. il lupo perde il pelo ma non il vizio. eh eh eh - saluti dal XXI secolo.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 13/09/2017 - 14:34

ARMI DI DISTRAZIONE DI MASSA rispetto ai reali problemi degli Italiani.

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 13/09/2017 - 14:45

linea56, sono italiano (100%, origini umbre, marchigiane, lombarde e venete) non sono comunista e non sono di religione ebraica, Va bene Detto questo qual é il problema dal tuo messaggio non lo colgo... quanto alle pulizie non ti preoccupare ci pensa già mia moglie a chiedermi di farle!!!

giseppe48

Mer, 13/09/2017 - 17:13

Ma fiano sa scrivere il suo nome o fa la crocetta

a_team

Mer, 13/09/2017 - 19:58

parliamo del presente. Prima o mentre o dopo che cancelliamo quelle scritte cancelliamo tutte le scritte in arabo e parliamo di queste proposte di costruire moschee in Italia.uno che presenta questa proposta che viene da un partito che ci sta affogando con diritti dei musulmani pur essendo lui un ebreo.non ha neanche il senso del pudore del onore e della vergogna.

Robi43

Mer, 13/09/2017 - 20:12

Se un'opinione diventa reato per legge, checchè ne dicano Fiano e compagni si è già in un regime liberticida, nè piu'nè meno che durante il Fascismo.

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 14/09/2017 - 00:59

La proposta di legge fianosa recita : "chiunque propaganda i contenuti propri del partito fascista . . . ovvero [daje con 'sto ovvero] ne fa comunque propaganda richiamandone pubblicamente la simbologia o la gestualità" - - - Bravi ! Or che bravi PiDioti siete stati, mi spiegate cosa succede a quell'alunno che durante l'appello in classe alla chiamata del suo nome esclama "Presente ! alzando il braccio teso" ? (trattasi di 2 ritualità in uso durante il bieco ventennio). Viene messo dietro la lavagna in attesa dei carabinieri ? Indiscutibilmente ri-di-co-li e babbei !

charliefox

Gio, 14/09/2017 - 19:35

Talvolta, certe iniziative politiche demagogiche, maldestre ed anacronistiche si possono trasformare in boomerang

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 14/09/2017 - 23:41

Le leggi tutte sî applicano cum grano salis