Pronte tredicimila firme per cancellare la vergogna della targa a Carlo Giuliani

La rivolta delle forze dell'ordine parte da Genova. Il sindacato di polizia Coisp: "A piazza Alimonda c'è un monumento farsa, ora deve essere rimosso"

nostro inviato a Genova

Quindici anni fa c'era la guerriglia. Sassi e molotov contro polizia e carabinieri. Sono passati già 15 anni, eppure a Genova gli echi assordanti di quel folle G8 del 2001 si sentono ancora. Quindici anni dopo la morte di Carlo Giuliani, ieri alle 17.27 piazza Alimonda si è fermata per ricordare il no global ucciso da una pallottola sparata per legittima difesa dal carabiniere Mario Placanica, rannicchiato in un Defender dell'Arma. La storia la sanno tutti.

Sempre ieri, a meno di 3 chilometri di distanza, si è tenuto in un hotel di Genova Marina, un convegno dal titolo eloquente: L'estintore quale strumento di pace G8 2001 15 anni dopo, organizzato dal Coisp (Coordinamento per l'indipendenza sindacale delle forze di polizia) che vanta d'essere già dal 1994 «il sindacato maggiormente rappresentativo a livello nazionale» e dice di rappresentare 7.250 divise. «Il titolo è un po' forte, ma non voleva essere una provocazione. Non era nostra intenzione scaldare gli animi», dice il segretario generale regionale Coisp, Matteo Bianchi il quale ricorda che piazza Alimonda è stata negata «per un convegno in cui si parla del G8 a 360 gradi». «Non commento, non mi interessa. Non abbiamo mai preso in considerazione un sindacato che rappresenta una manciata di agenti», taglia corto il padre di Carlo, Giuliano. La polemica corre anche sui social, dove insulti, violenza verbale e fango contro la polizia hanno superato il limite di guardia. Il fumettista Zerocalcare difende Giuliani, viene subissato di critiche e Facebook oscura la sua pagina. C'è chi chi paragona la camionetta dei carabinieri di Genova al camion del terrorista islamico a Nizza. Follia pura.

Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato è intervenuto telefonicamente per dire che «a Genova c'è chi difendeva la legalità come Placanica e chi seminava la violenza. Se avesse manifestato pacificamente le sue idee forse sarebbe ancora vivo».

Intanto una raccolta firme per rimuovere il monumento situato in Piazza Alimonda alla memoria di Carlo Giuliani, sta andando avanti alla questura di Genova. «Oggi non possono tacciarci di essere fascisti, abbiamo raccolto 13mila firme in giro per tutta l'Italia per la rimozione del monumento farsa, abbiamo avuto un milione e 800mila condivisioni sulla nostra petizione on line su Facebook per la rimozione e migliaia di messaggi di stima ed affetto per andare avanti su questa strada, provenienti da persone di tutte le età ed appartenenti alle più svariate aree politiche», dice Bianchi.

L'europarlamentare di Forza Italia Elisabetta Gardini ricorda che «a proposito di tortura, qui il vero torturato è Placanica. Dovrebbe vergognarsi la sinistra a chiamarlo ancora assassino. La Boldrini si vergogni e taccia».

Infine Alessandro Sallusti, direttore del Giornale è perentorio: «Placanica ha fatto bene a sparare. Per questa frase, della quale anche oggi sono pienamente convinto, sono stato condannato per diffamazione perché in Italia non si può dire quello che una sentenza ha stabilito. Noi al Giornale ci siamo sempre schierati dalla parte delle forze dell'ordine istituendo anche un fondo di 600mila per aiutare i poliziotti e carabinieri in difficoltà come quello recentemente sospeso da Alfano per aver detto che alla Diaz avevano fatto un buon lavoro. Il problema non erano i Giuliani, ma i Boldrini, i Santoro, i Lerner, i Casarini che chiedono il dialogo con chi investe con un camion i nostri ragazzi. La storia dimostrerà che siamo dalla parte giusta».

Mentre loro parlavano, nella piazza con la targa in ricordo del 23enne no global, con scritto «20 luglio 2001, Carlo Giuliani ragazzo», si è tenuta l'annuale manifestazione «per non dimentiCarlo» con appartenenti all'ex Genova Social forum, Rifondazione comunista e movimenti che hanno sempre seguito la vicenda processuale della famiglia Giuliani. Naturalmente presente.

Commenti
Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 21/07/2016 - 09:17

Carlo giuliani, TEPPISTA

montenotte

Gio, 21/07/2016 - 09:23

Carlo Giuliani, per avere una targa, non ha fatto l'eroe: ha tentato di uccidere un militare. Il suddetto allontanatosi dalla famiglia, faceva il punkabestia a sottoripa, zona Caricamento a Genova, se forse qualcuno l'avesse dimenticato. Ora i familiari si stracciano le vesti.

steacanessa

Gio, 21/07/2016 - 09:30

Un paese alla rovescia. Santo chi delinque!

fifaus

Gio, 21/07/2016 - 09:38

E' una vicenda tragica e disgustosa insieme: tragica perché c'è un morto (anche se ce l'ha messa tutta per cercarsela) disgustosa perché sfruttata ignobilmente da politici e perfino dai genitori..

buri

Gio, 21/07/2016 - 09:43

sarebbe giusto rimuovere quell'affronto alla verità, ma sarà difficile i nemici delle forze dell'ordine sono numerosi e hanno molti alleati, politici, magistrati, opinionisti, giornalisti ecc.

jackmarmitta

Gio, 21/07/2016 - 09:48

che paese di m...a è l'italia che protegge i delinquenti e accusa la gente che fa il suo lavoro di esserlo

emulmen

Gio, 21/07/2016 - 09:49

perchè nessuno osa dire che il padre di Giuliani lo aveva buttato fuori casa perchè era uno scansafatiche? Ma ora sono i genitori i martiri..la madre senatrice, il padre responsabile PD locale guarda caso...centinaia di persone a ricordare Carlo Giuliani e nessuno che si ricorda degli italiani massacrati a Dacca e a Nizza...forse perchè non erano di sinistra? VEROGNATEVI SINISTROIDI, A VOI PIACE RICORDARE SOLO QUEL CHE VI FA COMODO!!!

Opaline67

Gio, 21/07/2016 - 09:51

Dov'è che posso firmare anche io !!! comunque torna perché questo è un mondo depravato in cui, quindi, si può certamente onorare i teppisti !

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 21/07/2016 - 09:57

A quando una statua a Provenzano??? In fin dei conti ha fatto muovere la Finanza molto più che l'essere descritto nell'articolo!!!ACCHHH SOOOO!!!

dondomenico

Gio, 21/07/2016 - 09:57

Ricordo al padre cosa dichiarò lui stesso a caldo:- "mi aspettavo una cosa del genere, doveva accadere prima o poi" Il senso della sua dichiarazione ero questo. Adesso il suo figliolo era uno stinco di santo ucciso da un Carabiniere assassino. Solo in Italia può esistere una storia del genere

People

Gio, 21/07/2016 - 10:01

Al suo posto sia costruito un monumento ai caduti di Nassyria.

canaletto

Gio, 21/07/2016 - 10:09

Il caso Giuliani è diventato un business per la famiglia. Da nulla che erano adesso sono qualcosa (di inutile). Ieri sera nella piazza c'era un gruppetto di sfaccendati a inneggiare un delinquente, perché questa è la nuda e cruda verità. E lo ha visto tutto il mondo!!!!!!!! Ma già, qui in Italia i PIDIOTI devono fare business anche con quello, criminalizzando le forze di polizia che in quei giorni rischiavano la loro vita per contenere quattro idioti violenti che si riunivano solo per fare casino e farsi un po' di pubblicità in TV. Si, perché in certi casi la TV fa montare la testa agli imbecilli

Ritratto di hh88zh

hh88zh

Gio, 21/07/2016 - 10:12

IO NE METTEREI UN'ALTRA "QUI E' PASSATO E TRAPASSATO IL CIARPAME DI GENOVA.SIAMO RAMMARICATI DAL FATTO ( CHE IL FATTONE MORTO ) FOSSE SOLTANTO UNO E NON TUTTI... SOTTO LA LAPIDE A RICORDARLO UNA BELLA SPUTACCHIERA PER CHI VOLESSE CONTRIBUIRE A LASCIARE QUALCOSA ALLA FAMIGLIA"

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Gio, 21/07/2016 - 10:16

Dove posso firmare ilGiornale? Voglio firmare anch'io per far rimuovere quella targa. Mette una pagina per le firme anche su questo sito. I vergognosi sinistroidi non si smentiscono mai: difendono i delinquenti e attaccano chi assicura la giustizia.

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Gio, 21/07/2016 - 10:17

Lo sbaglio delle forze dell'ordine è quello di non aver reso noto ai cittadini la raccolta firme, 13.000 è un numero insignificante, ne avrebbero raccolte a milioni. ps. se aperta la sottoscrizione, dove è possibile firmare? grazie

Augusto9

Gio, 21/07/2016 - 10:27

Vantaggi dell'essere di sinistra: tuo figlio và a tirare un'estintore contro i carabinieri, questi si difende, e la mamma diventa senatrice, ed il papà fa carriera nel PD.In un altro stato questi personaggi si vergognerebbero ad uscire di casa, i quanto il figlio stava commettendo un reato, mentre da noi monumenti, carriere ecc. basta essere SINISTRI.

linoalo1

Gio, 21/07/2016 - 10:27

Ribadisco!!L'IGNORANZA,come l'Influenza,ha contagiato molti e, forse troppi,Italiani!!!Ormai,Cervello e Logica si usano sempre meno!!!Ormai,stiamo regredendo al punto da somigliare,sempre più, agli Uomini Delle Caverne!!!Loro,come gli animali,agivano solo d'istinto,applicando la Legge Del Più Forte!!!!E noi,perchè non usiamo il Cervello e ci comportiamo,sempre più,come gli Animali???

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 21/07/2016 - 10:39

Ricordo il fatto ed il chiasso alzato dalla sinistra al riguardo, trasformando in un eroe chi non lo era affatto. Ignoravo il monumento, offensivo per il buon senso. Sono favorevole alla sua rimozione. Comunque preferirei la rimozione del duo Renzi - Boschi, molto più dannosi di un inutile monumento.

Una-mattina-mi-...

Gio, 21/07/2016 - 10:41

Dove si firma conro questo ABOMINIO? Se gli aggressori esaltati meritano un monumento sia almeno di ETERNA CONDANNA

orso bruno

Gio, 21/07/2016 - 10:43

Chissà perché gli italiani peggiori finiscono nelle file del PD. Vi ricordate Moranino ?

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Gio, 21/07/2016 - 11:02

una targa per un teppista violento, senza il senso del rispetto e mancante di educazione, provocatore fino al punto di causare la propria morte, praticamente si è suicidato. l'unica targa, che merita un elemento del genere, è quella dell'imbecillità alla memoria.

clz200

Gio, 21/07/2016 - 11:07

I Giuliani si sono sistemati per tutta la vita, vuoi vedere che ci scappa un senatore a vita?

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 21/07/2016 - 11:13

Ancora? Ma carlo giuliani chi? Il delinquente che cercava d'ammazzare un carabiniere ed ha avuto la peggio?? Peggio per lui, sempre un delinquente è e resta.

aqualung56

Gio, 21/07/2016 - 11:19

Era ora. Basta chiamare eroi dei teppisti che meriterebbero di marcire in galera o magari ai lavori forzati. Onore ai poveri rappresentanti della giustizia perseguitati da questi politici da quattro soldi Boldrini in testa.

Zizzigo

Gio, 21/07/2016 - 11:19

Individui alieni usano spesso i soldi, invece della carta igienica. Una petizione su CHANGE.ORG avrebbe raccolto moltissime firme.

Lucky52

Gio, 21/07/2016 - 11:21

Basta essere di sinistra e puoi fare tutto ciò che vuoi, andare in piazza, distruggere le città, picchiare e lanciare estintori contro la polizia e diventi comunque un martire. Una vergogna che si intitoli una piazza a Giuliani che era a fare dimostrazioni violente; poteva essere lui ad uccidere dei poliziotti!

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Gio, 21/07/2016 - 11:26

Cari carabinieri e poliziotti, quando vi chiamano per fare le scorte a certi politici ricordatevi che tenete famiglia e che gli estintori non servono solo per spegnere le fiamme.

Alessandro10

Gio, 21/07/2016 - 11:32

Io camminando per strada vedo pedoni, cicli, motocicli, mezzi a 4 ruote, segnaletica....non ho MAI visto estintori...se devo fare sollevamento pesi vado in palestra, capisco il signor Giuliani per la perdita di un figlio, ma passa per ipocrita e patetico nel voler difendere un atto vandalico, per non dire un tentato omicidio volontario...tentato omicidio perché non è andato a buon fine, volontario perché voleva colpire l'agente Placanica...

tormalinaner

Gio, 21/07/2016 - 11:46

Carlo Giuliani era un delinquente ed è morto a causa delle sue azioni delittuose. fargli una targa mi sembra una offesa al buon senso e alla giustizia.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 21/07/2016 - 12:04

Uellà... 13mila firme raccolte in tutta Italia...

FabioFaenza

Gio, 21/07/2016 - 12:14

Bè io intitolerei una strada al pilota che ha fatto precipitare l'aereo della German wings, agli attentatori di Parigi, Nizza, Bruxelles, Istanbul Dacca ecc... Almeno la smetteremo di sorbirci Corsi Garibaldi o Mazzini e così via. Vuoi mettere un Corso Giuliani, con sotto descrizione "Assalitore di Carabinieri", con un Cavour qualsiasi, per il mondo d'oggi molto meglio il primo.

eras

Gio, 21/07/2016 - 12:15

Anch'io ho firmato la petizione contro la targa dedicata a Giuliani! Non dobbiamo riconoscere nulla a questo individuo che era solo uno sbandato e un teppista.

Coolpix

Gio, 21/07/2016 - 12:20

In Italia,i delinquenti che muoiono uccisi dalla Polizia o Forze dell'ordine pubblico, sono EROI, naturalmente se sono di SINISTRA. Cesare da Biella

Pelican 49

Gio, 21/07/2016 - 12:26

Solo degli idioti possono continuare a ricordare un delinquente.

unosolo

Gio, 21/07/2016 - 12:26

cercare di uccidere un poliziotto con un estintore porta a questo per il PD ? quindi vale più la vita di chi mette a ferro e fuoco la città rispetto a chi ci tutela e rischia la vita ? diciamo chiaramente se l'è cercata non doveva cercare di sfondare il cranio a chi era fermo in camionetta anche se voleva solo sparare il aria e lui gli si è gettato contro , un caso su un milione sicuramente , neanche facendolo apposta si centra un bersaglio mobile e protetto da estintore .

bernaisi

Gio, 21/07/2016 - 12:31

non mettere assolutamente una targa a questo delinquente

ziobeppe1951

Gio, 21/07/2016 - 13:41

Sognatore66....tredicimila contro un pirla, non male

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 21/07/2016 - 13:45

Più una, la mia !

Luigi Farinelli

Gio, 21/07/2016 - 13:49

La raccolta di firme potrebbe essere estesa anche al resto d'Italia. Ormai c'è chi non ne può più delle idiozie ideologiche e del tentativo di destabilizzazione di ogni forma di autorità costituita in nome dell'anarchismo più becero, inconcludente e mortifero; del "politicamente corretto" nemico del buonsenso e della ragione; del buonismo smidollato di una società sempre più rimbecillita dai professionisti del rincoglionimento di massa.

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Gio, 21/07/2016 - 13:49

Io invece lascerei quella targa dove si trova: perché essa è un fulgido esempio, che si protrae nel tempo, delle pretensioni ridicole cui è stato capace di giungere il pensiero presuntuoso dei progressisti.

franfran

Gio, 21/07/2016 - 13:51

Firmo anch' io! Non si possono fare monumenti ai delinquenti!

rasna

Gio, 21/07/2016 - 13:58

Solo un Paese ridotto male come il nostro può glorificare chi cercò di spaccare la testa ad un Servitore dello Stato. Una vergogna totale che ci deve solo far riflettere. Siamo un Paese triste e lo saremo sempre di più. Peccato.

GuidoReinachAstori

Gio, 21/07/2016 - 13:59

Ma quale ricordo o targa, Giuliani era un balordo e i balordi generalmente fanno questa fine.....! Placanica era un giovane Carabiniere terrorizzato e minacciato, non solo ha fatto benissimo a sparare, ma ha fatto ciò che chiunque avrebbe fatto se minacciato di morte e armato,(DIFESA PERSONALE). Monumenti, targhe, i delinquenti non meritano nulla anzi, una volta morti dovrebbero essere dimenticatie non certo santificati!!!!!!!!!!!!

agosvac

Gio, 21/07/2016 - 14:03

Se, in una manifestazione "pacifica", un ragazzo lancia un estintore con l'intento di uccidere o, quanto meno, danneggiare un difensore dell'ordine pubblico, è evidente che i suoi genitori lo hanno educato alla violenza. Sono, pertanto, i genitori che avrebbero dovuto essere indagati. La morte del figlio è una logica conseguenza dell'educazione che gli hanno dato. Che sia morto è solo colpa sua, se non fosse morto, in un paese civile, sarebbe andato in galera per molti anni.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Gio, 21/07/2016 - 14:16

Io avrei tolto l'effige del toro in Galleria a Milano e ci avrei messo la foto del delinquente!

evuggio

Gio, 21/07/2016 - 17:26

DIVULGARE SUBITO E CON IL MASSIMO DI VISIBILITA' dove e come portare il proprio contributo per abbattere questo vergognoso monumento. se non venisse abbattuto fare come si stava facendo a Nizza sul luogo in cui è stato annientato il delinquente: immondizia e sputi contro il monumento; seppelliamolo così

evuggio

Gio, 21/07/2016 - 17:32

Un regalo la famiglia di questo delinquente se lo merita: la raccolta di tutti questi sani pensieri, un bel pacchettino, un cordoncino dorato, un francobollo e via....

nastagio

Gio, 21/07/2016 - 17:39

Teppista lui e inadeguati i suoi genitori.

Ritratto di marystip

marystip

Gio, 21/07/2016 - 19:32

Firmo anch'io. Questa è l'Italia anarco comunista che ancora spadroneggia; monumenti e targhe ai delinquenti, galera e processi alle forze dell'ordine. Poi si pretende pure che intervengano quando ne abbiamo bisogno e li chiamiamo. la targa alla Camera la fece mettere, se non erro, il comunista Bertinotti e non la fece togliere il verme Fini.

giovannibid

Gio, 21/07/2016 - 21:22

siamo sempre ai paradossi italiani "premiamo sempre gli antiitaliani" VERGOGNA POLITICANTI DI..............da

Giorgio5819

Gio, 21/07/2016 - 21:37

In Italia si fanno i monumenti ai delinquenti.

routier

Ven, 22/07/2016 - 08:17

Come sempre: si guarda il dito che indica la Luna e si ignora il satellite. Le firme non andrebbero usate solo per rimuovere la targa ma anche (forse soprattutto) per censurare pesantemente chi ha voluto questo abominio!