Quando Napolitano bombardava il governo

L'ex capo dello Stato avrebbe appoggiato il "tradimento" di Fini verso l'allora premier

Roma - In questi giorni in cui discute della responsabilità dell'intervento militare in Libia nel 2011, con Napolitano che chiama in causa il governo Berlusconi, basta andare un po' indietro negli anni, fino al 2010, per capire che l'ex presidente della Repubblica già allora aveva cominciato a bombardare Silvio Berlusconi, complottando contro di lui con l'ex presidente della Camera Gianfranco Fini. Almeno così racconta in un libro il deputato azzurro Amedeo Laboccetta, riportando i retroscena della rottura tra l'ex leader di An e Berlusconi, dietro alla quale ci sarebbe stato appunto Napolitano. Un vero e proprio «golpe» con la regia dell'ex inquilino del Quirinale, secondo Laboccetta, che ne parla basandosi su conoscenze dirette e altre testimonianze. Mai smentito né querelato.

Era il tempo dello scandalo della casa di Montecarlo e del famoso «che fai, mi cacci?» rivolto da Fini all'ex premier nel corso della direzione nazionale del Pdl all'Auditorium della Conciliazione. All'epoca il politico napoletano era con il Pdl ed era amico, nonché stretto collaboratore della terza carica dello Stato, che in più occasioni lo avrebbe rassicurato sul tradimento perpetrato ai danni di Berlusconi, che portò l'ex premier fuori dal governo: «Amedeo, ma tu credi davvero che io porterei avanti un'operazione del genere se non avessi un accordo forte con Napolitano?».

L'autore dedica ben 80 pagine del suo libro («Almirante, Berlusconi, Fini, Tremonti, Napolitano. La vita è un incontro», edizioni Controcorrente) al dietro le quinte della rottura tra Fini e il Cavaliere, documentando episodi come quello della telefonata al Colle partita dall'appartamento di Fini a Montecitorio subito dopo la sfida lanciata da Fini a Berlusconi da sotto il palco della direzione del Pdl. Quando Laboccetta decise di affrontarlo per farlo ragionare, Fini rispose che l'ex premier andava «politicamente eliminato» e che «Napolitano era della partita». «Ma lo vuoi capire - disse - che il presidente della Repubblica condivide, sostiene e avalla tutta l'operazione?». Per convincere l'amico - che insisteva per fargli cambiare idea, ricordandogli quanto piuttosto dovesse essere riconoscente al Cavaliere - Fini prese il telefonò, lo mise in viva voce e chiamò il Quirinale per aggiornarlo degli ultimi sviluppi. Il testo di quella conversazione è nel libro: «Caro presidente, come avrai visto abbiamo vissuto una giornata campale», riferendosi allo show dell'Auditorium. «Più che campale - rispose Napolitano - direi una giornata storica». Ancora Fini: «Ovviamente, caro Giorgio, continuo ad andare avanti senza tentennamenti». «Certamente - la risposta dell'ex capo dello Stato - fai bene, ma fallo sempre con la tua ben nota scaltrezza». Laboccetta scrive di quanto quella telefonata lo avesse sconvolto: «Avevo assistito in diretta all'organizzazione di un golpe bianco orchestrato dalla prima e dalla terza carica dello Stato». Il deputato azzurro, protagonista in prima persona del grande strappo, ritiene che il progetto di Fini fosse cominciato prima: «Lo stava coltivando forse dal post-elezioni del 2008. Della sua ambizione e della sua personalissima sfida contro il Cavaliere ha approfittato Napolitano che ha saputo blandirlo e utilizzarlo per liberarsi dell'ingombrante presenza di Berlusconi».

La cronaca degli ultimi giorni ha fatto tornare di attualità il testo del libro e offerto lo spunto a Laboccetta per commentare: «Napolitano la smetta di raccontare menzogne e spieghi il suo ruolo nel colpo di Stato contro Berlusconi».

Commenti

Demy

Sab, 05/08/2017 - 16:57

Un processo pubblico per alto tradimento a quando?

Marcolux

Lun, 07/08/2017 - 21:33

Beh, questa non è una notizia! Si sa da anni ormai. Non capisco! Napolitano è un golpista! E' scritto ormai in molti atti ufficiali anche di altri governi, come quello degli Stati Uniti. Dovrebbe stare in galera, ma comanda ancora l'Italia della deriva e della rovina comunista. D'altra parte, quando l'URSS invase la Bulgaria, Napolitano esultò dicendo che con i carri armati, i comunisti avrebbero portato la libertà e il benessere. Questo losco individuo è stato per anni...troppi, il Presidente della Repubblica delle banane italiana!

tosco1

Lun, 07/08/2017 - 21:46

Non meraviglia che l'Italia stia sprofondando inesorabilmente. Guardiamo in che mani e' finita....Tutto era chiaro anche allora, ed ora i fatti sembrerebbero documentati .Letto l'articolo o il libro, mi aspetto che tutti i magistrati se ne vadano in vacanza. A quanto evidenzia la cronaca dei fatti qui riportata, il golpe c'e' stato a Roma, con un ampio corollario di azioni europee ampiamente conosciute, ed anche extraeuropee, arcinote. E' il massimo del reato di un funzionario pubblico che ha giurato sulla Costituzione.Come mia opinione personale, a Napolitano ed a Fini, spetterebbero un altro tipo di vacanze. Ma aspettarsi un doveroso accertamento della Magistratura, e' pura illusione.Si conosce anche questo.

giovanni951

Lun, 07/08/2017 - 21:49

chissá quante ne ha combinate nella sua lunga vita....nessuno peggio di lui.

Demy

Lun, 07/08/2017 - 21:49

Lui, il traditore della Patria, non ha fatto cadere il Governo berlusconi legittimamente eletto dagli Italiani ma, al contrario, ha distrutto l'immagine dell'Italia nel Mondo. Un essere simile andrebbe cancellato dalla faccia della terra ma, vista l'età, aspettiamo la Misericordia che ce le liberi al più presto.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 07/08/2017 - 21:54

il Tradimento è l'essenza di questa Nazione . Yeahh .

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 07/08/2017 - 21:55

il Tradimento è l'essenza di questa Nazione , insieme alla Bugia , Yeahh .

Ritratto di VEROPartigianonero

VEROPartigianonero

Lun, 07/08/2017 - 22:09

..ma questa gente pensava davvero che TUTTI?! gli intaliani erano rincitrulliti a furia di leggere le cronache del calcio,e non si fossero accorti che "dietro" le sparate,l'arroganza,la moine alla sinistra del sig. FINI,dei pezzi grossi della sinistra avevano promesso MAR&MONTI,ONORI,lasciapassare e tanto altro allo stesso pur di fare terra bruciata intorno a Berlusconi?hanno fatto a tavolino un colpo di stato strisciante,degno delle menti più illustri della vecchia URSS!!..ma vada via di ciapp!

Ritratto di makko55

makko55

Lun, 07/08/2017 - 22:16

Aspettate che schiatti e vedrete quanti ipocriti piagnucoloni a tessere lodi allo scomparso......... ci siamo già dimenticati di ciampi ???

sesterzio

Lun, 07/08/2017 - 22:25

Il re dei traditori a braccetto con l'imperatore degli intrighi. Chi è il peggiore? Sarà dura stabilirlo.

Popi46

Lun, 07/08/2017 - 22:27

Questa lurida mummia manco il Padreterno la vuole

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 07/08/2017 - 22:28

Ha "APPOGGIATO" di tutto di piu, per fare fuori Berlusconi, ma stranamente Berlusconi ha "APPOGGIATO" e VOTATO la sua RIELEZIONE nel 2012!!! MISTERI ITALIANI!!! AMEN:

Ritratto di nestore55

nestore55

Lun, 07/08/2017 - 22:31

Il traditore della Patria ed il suo calzino...E.A.

antiom

Lun, 07/08/2017 - 22:42

La cariatide comunista, si porterà nella tomba questa ad altre vicende nella tomba, come è tradizione dei vecchi comunisti che hanno sistemato gli eredi: fregandosene altamente del futuro e benessere degli italiani.

Silvio B Parodi

Lun, 07/08/2017 - 22:46

a mai caro Demy, o forse fra 20 anni quando saranno tutti morti, ad ogni modo **Per Legge e nella Costituzione c'e' scritto che: I traditori della patria vanno processati da un tribunale militare, in tempo di pace c'e' L'ERGASTOLO in tempo di guerra LA FUCILAZIONE quindi chi si prende questo impegno????il governo attuale???? ma va!! quello futuro mmmnnnn non credo ma lo spero.

Marcello.508

Lun, 07/08/2017 - 22:53

«che fai, mi cacci?» da allora la sta pagando cara, molto cara sia da un punto di vista politico che personale. E pensare che lo avevo pure votato in tempi in cui è stato a mio avviso propositivo. Anche lui fra le maglie del malefico massone posillipese: da non credere, eppure è stato così.

giovanni PERINCIOLO

Lun, 07/08/2017 - 22:57

Se nessuno ha smentito quanto scritto da Laboccetta nel suo libro cosa aspetta la magistratura ad aprire una indagine contro l'emerito?? Tutto regolare per lorsignori?? Se cosi é qualcuno si prenda la responsabilità di dirlo chiaramente altrimenti si proceda!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 07/08/2017 - 23:01

State diventando stucchevoli con 'sto Napolitano! P.S. Questo Laboccetta poi non è certo uno stinco di santo. Non leggo cenno alcuno al fatto che sia indagato per associazione a delinquere transnazionale per la quale è stato anche arrestato lo scorso mese di Dicembre.

ghorio

Lun, 07/08/2017 - 23:44

Non ho capito per quale motivo Napolitano è stato pregato in ginocchio per il secondo mandato. Infatti adesso viene criticato, personalmente non è che simpatizzi per lui, allora sembrava che i destini d'Italia dovessero dipendere dal suo secondo mandato. Cosa poi non vera.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mar, 08/08/2017 - 00:03

Dreamer fa il furbetto e fa finta di non capire che Laboccetta si trova è stato indagato proprio perché ha rivelato la verità sull'infame maiale..in Italia chi tocca i fili muore..Silvio Berlusconi ha per piu' di 20 anni messo in evidenza il problema...se ti metti contro le persone sbagliate..la magistratura si okkuperà di te..é matematico!

Tipperary

Mar, 08/08/2017 - 00:09

Sono proprio curioso di vedere quando la natura farà finalmente il suo corso con questo essere.

swiller

Mar, 08/08/2017 - 00:33

Processate traditore.

Triatec

Mar, 08/08/2017 - 00:35

Dreamer_66 @ La Laboccetta non è uno stinco di santo, embè?? Ciò non toglie che Fini e Re Giorgio tramavano per sovvertire la volontà degli italiani. Ecco perché la vecchia cariatide comunista andrebbe processata per alto tradimento.

nunavut

Mar, 08/08/2017 - 00:48

@ Dreamer_66 forse sta pagando di aver scritto la verità sul complotto ordito dal napo e fini-to,sempre così si consumano le vendette dei comunisti.

vottorio

Mar, 08/08/2017 - 02:02

ma ancora si continua a "chiacchierare" di questo squallido personaggio palesemente nemico della Democrazia e del Popolo italiano. in un paese serio e democratico sarebbe già stato incriminato, processato e condannato da tempo con prove schiaccianti sotto gi occhi di tutti.

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Mar, 08/08/2017 - 02:28

..... NAPOLITANO, PROCESSO SUBITO PER ALTO TRADIMENTO.....

piardasarda

Mar, 08/08/2017 - 03:40

se si da credito alle parole dei mafiosi perché non si deve dar credito a Laboccetta?

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 08/08/2017 - 06:52

ci sono personaggi politici che nati all' ombra del comunismo più bietto han saputo , durante il corso della loro vita, solo tradire e fare del male al loro paese! Non si vergogna ??? e non si vergognano coloro che lo esaltano??

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mar, 08/08/2017 - 07:08

Temo che neanche i vermi ne vorranno sapere di questo essere ignobile quando sarà il momento per lui di ammirare i fiori dalla parte delle radici.

GINO_59

Mar, 08/08/2017 - 07:27

Italia paese di poeti naviganti .... e traditori della Patria. A processo pubblico.

incomprensibile

Mar, 08/08/2017 - 07:40

NON POTEVA ESSERE DIVERSAMENTE, FRA FASCISTI, HA RAGIONE SALVINI DEVE ESSERE PROCESSATO, INVECE LO MANDIAMO IN VACANZA CON L'AEREO DI STATO. ITAGLIOTI !!!!!!!

Marcello.508

Mar, 08/08/2017 - 07:48

Dreamer_66 - Anche lei abusa dei noti schemi secondari, quelle che il filsofo austriaco Popper chiamò scappatoie contro l'evidenza empirica con cui giustificare i fallimenti delle proprie ideologie dinanzi agli altri e - soprattutto - a se stessi? Qui si sta discettando sulle parole di Laboccetta, se sono vere o fasulle. Il fatto, poi, che lo stesso sia stato indagato ed arrestato, ai sensi dell'arti 27 della costituzione non equivale a condanna definitiva e non inficia quello che ha scritto. Lo ha persino compreso Renzi quando tempo fa hanno messo sotto schiaffo qualche politico di suo interesse, ergo.. Sia chiaro non difendo Laboccetta: la giustizia dovrà fare il suo corso.

Ritratto di Fabrizio Bulleri

Fabrizio Bulleri

Mar, 08/08/2017 - 07:50

@Dreamer_66 ti rode e non poco ( da buon comunista con il paraocchi) che queste cose vengano portate alla luce, figurarsi se non fossero vere quante denunce sarebbero fioccate!!!!! Invece il nostro ex ( che anche ora vorrebbe mettere le mani in pasta) non fa altro che dire bugie su bugie ......... Povera Italia!!!!!!!!

VittorioMar

Mar, 08/08/2017 - 08:29

...SI E' PERSO TEMO..SOLDI ..SPRECATO MEZZI UOMINI PER UNA INDAGINE RIDICOLA SULLA TRATTATIVA STATO-MAFIA....E NON SI VUOLE INDAGARE SU MAFIA DI STATO....PER SABOTARE GOVERNO E POPOLO ITALIANO....!!!

Massimo Bocci

Mar, 08/08/2017 - 08:38

Una guerra santa di comunista??? Contro Italia, Italiani e democrazia vera, che ha iniziato subito dismessa la la tessera e camicia nera da fascista!!!

frapito

Mar, 08/08/2017 - 08:50

Stucchevoli o no, indagati o no questa è purtroppo la nostra storia, la storia di un popolo tradito da chi avevamo messo al posto di chi lo doveva proteggere e garantire. Stucchevoli o no queste sono durissime lezioni pagate dal popolo Italiano a carissimo prezzo. Lezioni che dobbiamo tenere sempre vive e presenti nel prossimo futuro. Malgrado stia assistendo ad una rapida agonia dico, VIVA L'ITALIA.

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 08/08/2017 - 09:11

Se un povero diavolo ruba un pane o un pezzo di formaggio, """VIENE PROCESSATO IN DIRETTISSIMA, MENTRE UN DELINQUENTE TESSERATO," AL PARTITO-COMUNISTA-ITALIANO, EX FASCISTA SOTTO MUSSSOLINI E DOPO UN PASSATO TURBOLENTO E DUBBIOSO (SULLE FOIBE), PER FINIRE, CON IL GOLPE, LA CRISI E GLI AUMENTI DEGLI STIPENDI, QUANDO MOLTI ITALIANI, PEI IL FALLIMENTO DELLE IMPRESE, (CAUSA LA MALAPOLITICA E LA COLLABORAZIONE DELLE BANCHE), SI TOGLEVANO LA VITA"""!!! COSA DEVE ANCORA FARE UN POLITICO,PER ESSERE PROCESSATO IN DIRETTISSIMA??? SI PARLA TANTO DELLE MAFIE, """MA CHI DEVE COMBATTERE QUESTE MAFIE, CHE I "FASCIO-CATTO-COMUNISTI, ( I TRADITORI DELLA PATRIA ), HANNO PORTATO DENTRO TUTTE LE ISTITUZIONI STATALI"""???

Duka

Mar, 08/08/2017 - 09:18

Questo soggetto è la vergogna dell?italia e degli italiani.

Augusto9

Mar, 08/08/2017 - 09:20

Quanto ci è costato questo infido personaggio fino ad ora? Dopo i suoi tradimenti, lo spread era salito alle stelle, la credibilità italiana ai minimi storici! Oltre ad un processo per alto tradimento, un bel sequestro cautelativo di tutto i suoi beni, e di quelli di tutti i suoi sodali, visto che malgrado siano comunisti non hanno certo intenzioni di dividerli con il popolo. EMERITO DI CHE???

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 08/08/2017 - 09:42

A quando l'applicazione del Codice Militare di Guerra???

Marcello.508

Mar, 08/08/2017 - 09:55

bandog - (tra il serio e il faceto) Dovrebbe "premere fortemente" sul consiglio supremo della difesa e sul parlamento affinche' dichiarino lo stato di guerra. A chi, alla Libia, al M. O., alla Germania e alla Francia che ci vessano in continuazione mentr4e il governo abbozza, ai traditori della patria? Dovrebbero farlo quelli che sono ora al potere? Annamo proprio bene..

michettone

Mar, 08/08/2017 - 10:09

....finche' non schiattera' (dicevano piu' sopra), la magistratura, NON muovera' un dito! Non lo muovera', per le ragioni che tutti sanno, iniziando dal famoso disegno di legge, sulle loro carriere, MESSO A TACERE, dal loro amico e fedele servitore, il rosso (ma ricordiamo anche questo, prima fascista integerrimo!) Napolitano, unitamente al suo degno compare, l'altro traditore della Patria, che ha sempre sputato nel piatto dove ha magnato a quattro ganasce, l'intellettualoide Fini...percio', chi vivra', vedra'! Pero', intanto, sia l'uno che l'altro, continuano a mangiarsi i nostri contributi, con le lautissime prebende percepite....

tonipier

Mar, 08/08/2017 - 10:10

"TUTTO VERO" Non solo, adesso scende in campo un suo discendente.. i ricatti continuano,"ITALIANI" questi soggetti ce li portiamo avanti... per discendenza, purtroppo, questa è la nostra bella "ITALIA- DEI GRANDISSIMI MARPIONI CHE NON MOLLANO MAI.

Ritratto di pulicit

pulicit

Mar, 08/08/2017 - 10:36

Questo tizio è stato il peggiore presidente Italiano. Si dovrebbe vergognare.Regards

boba

Mar, 08/08/2017 - 11:09

Dicono che la politica è una cosa sporca. Io credo sia più giusto dire sporcata. Ma perché chi la sporca in Italia non paga mai? E' possibile che paghino sempre quelli che cercano,invece, di pulirla?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 08/08/2017 - 11:11

@Dreamer 66 - il solito infante che si appella alla mamma, mi hanno fatto bua. Ma quando cresci? Quindi quillo che hanno fatto il "duo presidenti" non è da condannare, ma da condannare chi ha denunciato uno dei più grandi misfatti degli ultimi 50 anni. Non pretendo il processo o il carcere per esseri simili, ma che sui libri di storia non vengano riportate le nefandezze comuniste dove tutti gli altri sono caini e voi tutti i bravi. Che sui libri di storia futura si riporti la vertità, cosa a voi oscura.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 08/08/2017 - 11:20

---si dovrebbe stabilire quanto vale la parola di laboccetta---poichè questo tizio è indagato insieme ad altri per aver messo su la più grande evasione fiscale della storia di italia di tutti i tempi con cifre inimmaginabili--io aspetterei a dargli credito---come direbbe un poliziotto nel suo linguaggio---il tipo non è un testimone attendibile---i politici poi che leccano i piedi di politici più potenti e solo quando i politici potenti cadono in disgrazia rivelano fatti--denotano il carattere italico tipico del vigliacco opportunista---detto ciò vorrei fare un ultimo nota bene su napolitano ---solo quelli che non conoscono la costituzione---ossia destricoli e giornalisti del giornale credono che napolitano ci abbia mandato in guerra --tutti gli altri si attengono ai fatti --il governo berlusconi ha dichiarato guerra alla libia--questo sarà scritto sui libri di storia

peter46

Mar, 08/08/2017 - 11:22

Dreamer_66...gli rode.E tanto,anche...passare da 'considerazione illimitata' da parte di tutti i grandi del mondo,america in primis e per il 'letto' anche da Putin,però,ad essere portato a conoscenza di 'imposizioni' a cui dar seguito,da un Napolììì, perdippiù noto(mai da parte sua comunque visto il 'passato' fra loro)'COMUNISTA',preferito all'ameeericano d'eccellenza,che si era financo 'confessato' con Obama in quel famoso G7,rode...o 'conferma' quel che in tanti abbiamo sempre sostenuto:'millanterie '...che non basta il barzellettare a favore del 'destabilizzatore' del mondo bush a renderlo 'degno di considerazione' nel mondo,o sì .NB:Non ha 'acchiappato' con Napolììì,bisogna rispolverare Fini facendo cantare colui che solo un partito come fi poteva far entrare in 'casa' facendolo passare direttamente dal carcere al parlamento:che non sia stata 'decisione' interessata,anche se l'uscente sembra essere 'persona seria'?(1)sempre forse,tanto...

manente

Mar, 08/08/2017 - 11:44

In un Paese normale esseri come Napolitano starebbero rinchiusi all'Asinara, altro che scorte, privilegi, interviste e pensioni d'oro!

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mar, 08/08/2017 - 11:46

L'avevo detto in tempi non sospetti che dietro la prima "il non luogo a procedere" nei confronti di Fini per la casa di Montecarlo ci fosse una mano potente per un piacere ricevuto.

peter46

Mar, 08/08/2017 - 11:53

Dreamer_66...(2)certo...perchè non accettare la ricostruzione postuma del 'salvatore' di conclamati 'evasori' e non solo?Però... a casa mia,se mio 'fratello',e Fini a quel che ha sempre,sto coso, dichiarato,era 'suo fratello',non si attiene a 'comportamenti' 'pertinenti' avendo su di sè la responsabilità di coloro che lo avevano,e tanti,'molto 'tanti' votato,o prende il 'mingherlino' e gli fa il .... o non può che 'convenire' su ciò che 'amministrativamente' sto cdx berlusconian-leghista stava 'scombinando' agl'Italiani...il tutto venuto fuori,quando FINI-to ,arrivò Bossi,e la sua 'incontinenza',e Tremonti(è stato cercato da Berlusconi dal 2011 ad oggi?E' fra 'papabili' candidabili,anche semplice 'portinaio',malgrado sempre in tv e non 'fuori gioco'?Per quale motivo non viene 'cooptato'?)a mandare tutti a casa:e stato Fini in quel 11ott2011 e successivo 8nov,vero?(2)E' arrivato anche il 55,anche a lui rode...che il'comunista'era più americano di lui .

Marcello.508

Mar, 08/08/2017 - 12:14

elkid - E come lo stabilisce, secondo gli avvisi di garanzia che uno riceve? L'avviso di garanzia è una condanna forse? Anche lei ama gli schemi secondari di Popper? Tra l'altro non è la parola ma uno scritto, che è molto più valido, pesante e che non è stato contestato da Fini e da Napolitano (finora mi risulta questo). Riesce a contraddire de facto quello che ha affermato l'imputato Laboccetta? Ancora non è stato condannato in via definitiva per cui sempre ai sensi dellì'art. 27 della cost. egli è innocente fino a sentenza non più appellabile. Per una volta faccia il .. renziano: anche quest'ultimo se n'è accorto della "presenza" in costituzione del noto articolo. Se poi c'è chi si vuole divertire a tirar fuori tutto quel che comoda per darsi ragione da solo e non rimanere nello specifico fatto riportato da questo articolo, nulla contro. In questo caso x me vale il detto "il più pulito c'ha la rogna", con buona pace di tutto il parlmento italiano.

agosvac

Mar, 08/08/2017 - 12:34

Per capire ciò che è successo bisogna andare all'elezione di Napolitano. NON fu eletto con i voti di FI, cioè di Berlusconi. Napolitano, già anziano e di formazione comunista, questo non l'ha mai perdonato, i vecchi, si sa, nutrono forti rancori per chi li contrasta, specie se la loro formazione era di stampo staliniano. Da allora , dai tempi della sua elezione, suo scopo è stato distruggere Berlusconi che aveva avuto l'ardire di non votarlo.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 08/08/2017 - 13:21

----Marcello.508---gli inquirenti nelle loro indagini volevano sequestrare tutti i pc in uso a laboccetta---con l'esame dei pc si sarebbe ricostruito il quadro della situazione---essendo laboccetta un parlamentare si doveva passare dall'assenso del parlamento---i tempi si sono dilatati ---ad un bel momento laboccetta ha detto che era disposto a consegnare i computer senza avallo del parlamento perchè lui era un tipo onesto e non aveva nulla da nascondere----peccato che si è dato con la zappa sui piedi---gli esperti informatici di polizia hanno verificato che i pc sono stati pesantemente manomessi e con molte informazioni cancellate malamente--è vero che si è innocenti fino a prova contraria --ma ci sono prodromi preoccupanti che mi fanno dire --aspettiamo e vediamo--poi il fatto che laboccetta le dica ora queste cose e non quando avvenivano --la dice lunga su come sia fatto l'italiano medio--swag

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 08/08/2017 - 13:37

---agosvac---se questa è la tua teoria---come spieghi il fatto che napolitano nel suo secondo mandato sia stato eletto praticamente con un plebiscito--con forza italia e lega che lo hanno votato compatti e completi ---dopo tutte le porcherie che secondo loro aveva fatto ???---di cosa si tratta?---di masochismo puro galoppante?--

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mar, 08/08/2017 - 13:43

elkid perchè i sinistracci come te consideravano attendibilissimi oracoli immacolati come i pentiti di mafia, cioè avanzi di galera pluricondannati ricattabili dalla magistratura, e senza scrupoli pur di vedersi diminuita la pena o migliorate le condizioni detentive.. quando infangavano Silvio Berlusconi nei ridicoli processi sulle stragi mafiose intentati dagli stessi magistrati politicizzati ..e invece Laboccetta che è indagato e non condannato (o come piace dire a voi con condannato "verdetto passato in giudicato")non è credibile? Non guarirete mai..due pesi e due misure a seconda che si tratti di amici o nemici..vi hanno allevato a pane&palle..siete come i tossici non ne potete fare a meno..sempre pronti ad ubbidire alle tesi del padrone di turno..sia esso Togliatti o Renzi..sempre li a leccare la mano che vi da da mangiare!!

giza48

Mar, 08/08/2017 - 13:52

L'On. Amedeo Laboccetta scrive un libro di memorie dei fatti incredibili del 2010 dove Fini del AN- MSI Presidente della Camera (inaudito come ruolo per un ex MSI) attacca a tutto spiano Berlusconi capo del governo dopo aver vinto le elezioni assieme. Il regista della destabilizzazione del governo è il presidente Mapolitano garante della unità del paese e della Costituzione! Il sicario è il camera Fini! Il tutto con tanto di registrazione. Niente di tutto ciò viene smentito da qualcuno di loro. Allora perchè diamine non si chiede una commissione parlamentare di inchiesta, visto che la magistratura pur con l'obbligatorietà dell'azione penale con un fatto gravissimo istituzionale non smentito fa finta che il caso non esista e vada in prescrizione o morte del Napolitano? Centrodestra battetevi allo spasimo per la Verità, perchè di sicuro il popolo vi seguirà

Ritratto di llull

llull

Mar, 08/08/2017 - 14:09

Mi chiedo se i reati di ALTO TRADIMENTO e SOVVERTIMENTO DELL'ORDINE DEMOCRATICO previsti dalle leggi vigenti siano stati previsti dal legislatore per puro e semplice divertimento accademico. Mi chiedo anche se la cosiddetta OBBLIGATORIETA' DELL'AZIONE PENALE debba essere applicata solo ai ladri di polli.

Ritratto di llull

llull

Mar, 08/08/2017 - 14:13

Mi pare di ricordare che all'epoca dei fatti venne anche nominato un magistrato inquirente la cui identità venne mantenuta segreta (si disse per farlo lavorare tranquillamente). Quest'inchiesta a che punto è? É stata archiviata? Si è proceduto con un non luogo a procedere? C'è qualcuno in grado di dare delle risposte in merito?

Marcello.508

Mar, 08/08/2017 - 14:18

elkid - come volevasi dimostrare.. A me della posizione giudiziaria di Labocetta non frega niente (ancorchè vale sempre l'art 27 etc.), a me interessa sapere se c'è qualcuno che smentisce le affermazioni fatte nel suo libro contro Fini e Napolitano. Lei può farlo? No! E allora gioca ad usare schemi secondari che con le affermazioni del suddetto NULLA hanno a che fare. Bing bong (rumore di chi fa finta di non intendere)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 08/08/2017 - 14:21

@Elkid - mi hai già dato la risposta sui libri di storia. Ti ho preceduto, è proprio nel vostro DNA scrivere cose false. Per questo il proselitismo falso crea elementi come te. E la terra si distrugge, con il comunismo, piaga sociale.

ilbarzo

Mar, 08/08/2017 - 14:39

Fini e Napolitano, entrambi dovrebbero (anzi devono) essere processati per alto tradimento alla Patria e se riconosciuti colpevoli,come lo sono senza alcun dubbio,giustiziati all'istante.

Duka

Mar, 08/08/2017 - 15:16

Entrambi loschi figuri dell'italia istituzionale. CHE SCHIFO!!!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 08/08/2017 - 15:20

---benissimo ---prendiamo atto che la boccetta è una mammola---perchè quand'anche indagato non ha condanne passate in giudicato---con lo stesso metro di giudizio napolitano è una rosa purpurea del cairo---perchè non ha neppure un processo acceso a suo carico--parliamo insomma del fantomatico sesso degli angeli--swag

Marcello.508

Mar, 08/08/2017 - 16:17

elkid - Certo, nessuno può dire che il massone Napolitano (affiliato alla potente loggia Three Eyes come sostiene il massone Magaldi) e Fini siano colpevoli, tuttavia resta la dichiarazione di Laboccetta che politicamente è pesante come un macigno. Come si suol dire "chi tace acconsente"? A quanto pare.. Sta faccenda per certi versi assomiglia alla ventilata denuncia di diffamazione della Boschi contro De Bortoli, finita poi nel dimenticatoio. Evidente che la Boschi per i suoi fatti e gli altri due politici hanno qualche scheletro ingombrante nell'armadio e allora - tacendo - giocano sulla memoria corta di chi li "osanna". Per mio conto INVANO.

Marcello.508

Mar, 08/08/2017 - 16:41

elkid - Aggiungo che qui sono due piani differenti (lo sa, vero?): quello di Laboccetta, implicato in vicende giudiziarie è un fatto personale di cui dovrà risponderne nelle sedi competenti, ma il suo libro parla d'altro, di un fatto politico, quello afferente certo comportamento di Napolitano e Fini (che sicuramente non adiranno le vie legali a mio avviso). Al momento la situazione è questa, tuttavia nulla toglie che possa partire qualche inchiesta se vengono ravvisati estremi di reato. Personalmente ne dubito, fortemente, pur restando "l'onta politica" per i due.

Triatec

Mar, 08/08/2017 - 16:43

elkid @ Ai mafiosi che hanno consentito di condannare Dell'Utri è stato creduto, allora perché non credere a Laboccetta? Napolitano non ha neppure un processo acceso a suo carico? Lo credo bene!! Ha fatto distruggere le intercettazioni telefoniche che lo riguardavano, ed essendo capo dello stato era anche presidente del CSM. Cos'altro serve, per qualificare l'uomo?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 08/08/2017 - 17:03

@Triatec - risposta eccellente. ma non credo che Elkid ci arrivi a capire. Anche se ci arrivasse, negherebbe sempre, da buon compagno.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 08/08/2017 - 18:06

---dichiarazione politicamente pesante come un macigno? ahahha ---qualora fosse stata fatta a tempo debito e mentre questo fantomatico golpe era in atto può darsi---ma detta a distanza di anni sembra più la vendetta postuma e vigliacca contro il boss verso cui hai leccato a lungo per godere di un pò della influenza e ricevere qualche briciola qua e là---

Marcello.508

Mer, 09/08/2017 - 03:33

elkid - Sta di fatto che quello che ha affermato Laboccetta non è stato contestato da Napolitano e da Fini. Non lo hanno fatto e non lo faranno. Quello che a lei può sembrare conta solo per lei stesso, la storia - finora - dice altro, ancorchè - sempre politicamente parlando - l'allora presidente nel 2011 non ha voluto fare regolari elezioni politiche in cui il Pd avrebbe tranquillamente vinto, "inchinandosi" a quell'avvertimento di Von Rompuy del novembre 2011 ("Non è il momento di elezioni ma di azioni"), dando poi vita ad una serie di governi tecnici cala braghe con Germania e Francia. Solo un dato: il debito pubblico dal novembre 2011 è passato da 1.915 mld. di euro agli oltre 2.280 attuali. Continui pure a ciurlare nel manico: ride bene chi ride ultimo.

patty

Mer, 09/08/2017 - 11:10

Il triangolo si completa con la Tulliani che ha convinto l'immobiliarista al tradimento perché già si vedeva first lady.

Triatec

Mer, 09/08/2017 - 13:26

Che re giorgio, da buon comunista, abbia tramato per abbattere il governo legittimamente votato dagli italiani, non è una novità di oggi, infatti nel febbraio 2014, Alan Friedman lo raccontava nel suo libro "Ammazziamo il gattopardo". Non ricordo smentite anzi, Monti, durante un'intervista conferma tutto quanto. Con buona pace di quelli che, con memoria corta, riscrivono l'accaduto sperando di convincere qualche boccalone.