Quando volevano comprare Berlusconi

Estate 2011, l'Italia è stata artificiosamente portata da Germania e Francia in condizioni psicologicamente simili a quelle della Grecia di oggi. Dal G8 parte il diktat: se non vuole andare in default, deve accettare un prestito del Fmi. Berlusconi si rifiuta, Merkel & Co si vendicano

Lo psicodramma greco è arrivato al dunque. Ancora qualche ora e sapremo se la Grecia ratificherà gli impegni presi nella notte di domenica dal suo leader con il resto d'Europa. Cioè la sospensione della democrazia e la cessione della sovranità nazionale alla Germania. Quello che sta accadendo è infatti questo. Un popolo aveva liberamente scelto di affidarsi (peggio per lui) a un premier comunista, Tsipras, e attraverso un referendum successivo di confermare tale fiducia (ripeggio per lui) rifiutando di subire i pesanti sacrifici che l'Europa voleva imporgli per risanare i conti. Tutto inutile. In questa Europa il voto non conta e forse non conterà più, sicuramente non com'è avvenuto in questo ultimo secolo. Tsipras, per salvarsi, ha dovuto vendere il suo paese. Prezzo: ottanta, forse novanta miliardi di euro e dare in pegno l'argenteria di famiglia: monumenti, società e quant'altro. Ha fatto bene il premier spaccone? Non lo so. So però che questa prassi ha un precedente. Me lo confidò, all'epoca dei fatti, Silvio Berlusconi e non credo di tradire la sua fiducia a raccontarlo oggi.

Estate 2011, l'Italia è stata artificiosamente portata da Germania e Francia in condizioni psicologicamente simili a quelle della Grecia di oggi. Ricordate? Spread a 500, voci su casse vuote e stipendi pubblici a rischio. Berlusconi, premier in carica, viene convocato di notte in una riunione straordinaria durante un vertice G8. Presenti Merkel, Sarkozy, Zapatero e Obama. Ordine del giorno: l'Italia, se non vuole andare in default, deve accettare un prestito del Fondo monetario internazionale. Tradotto: rinunciare alla sua autonomia e mettersi nella mani di una troika che penserà al nostro bene.

Vengono offerti prima 30, poi 50 miliardi. Berlusconi rifiuta, spiega che le cose non stanno così, ma questi insistono. La Merkel rilancia: 70 miliardi. Berlusconi alza i toni. I miliardi diventano 90. Lui si indigna, cerca sponde, Obama è imbarazzato - «sembrava dalla mia parte» mi disse il presidente - ma non ha il coraggio di sospendere l'asta. Berlusconi si alza e se ne va alzando la voce: «L'Italia non è in vendita».

Come ormai noto, il problema Germania e Francia lo risolsero in altro modo. Visto che non riuscirono a comprare l'Italia, via Napolitano si vendettero Berlusconi. Da allora il voto non ha più contato nulla, come oggi in Grecia. Ci hanno dato prima Monti, poi Letta e ora Renzi, e per di più le cose sono solo peggiorate. Pensiamoci. È questa l'Europa - ed è questa l'Italia - che avevamo sognato?

Commenti

AH1A

Mar, 14/07/2015 - 15:32

...ma sto povero (ricco) vecchio lo volete lasciar riposare in pace?

elpaso21

Mar, 14/07/2015 - 15:36

E così si è consumata la tragedia di un uomo (si fa per dire) debole e pavido.

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Mar, 14/07/2015 - 15:38

Giustissimo! Lui non voleva vendere l'Italia e non aveva bisogno di soldi essendo ricco di suo. Altri o bisogno di soldi, o ricatti a familiari vari, portano il Paese alla rovina......

Ritratto di marcotto73

marcotto73

Mar, 14/07/2015 - 15:42

Merkel e Sarlkozy non sono del centrodestra?? e Berlusconi non è del centrodestra?? di solito sono "colleghi" che appartengono allo stesso schieramento poilitico del centrodestra... e perche Sakozy e Merkel che sono del centrodestra hanno cacciato uno come berlusconi che appartiene al centrodestra??? Forse perche Berlusconi nella sua natura politica non appartiene al centrodestra ma estra destra..... oppure erano convinti che Berlusconi non capisce molto di politica Internazionale!!! in etrambi i casi indubbiamente Berlusconi e furi dal centrodestra Europeo.....

procto

Mar, 14/07/2015 - 15:42

Ah cosa sarebbe il giornalismo estivo senza qualche bella tesi complottista? Sallusti meglio di Dan Brown.

Tuthankamon

Mar, 14/07/2015 - 15:42

Purtroppo era di una tale evidenza nel 2011 che avremmo dovuto reagire in massa. Mi rattrista aver visto e vedere che la maggior parte degli Italiani non capirono e, troppi, fecero finta di niente dando un colpo mortale al Paese. Questa Europa non e' la mia, come detto molte volte!

superitalia

Mar, 14/07/2015 - 15:43

Mxxxxxa allucinante! Fortuna che avevamo uno come Silvio Berlusconi! E grazie Direttore Saluusti per averci fatto conoscere questi retroscena che speriamo facciano aprire gli occhi a coloro che ancora oggi non si rendono conto del beneficio che ha portato all'Italia avere un Premier come Silvio Berlusconi.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mar, 14/07/2015 - 15:46

IN QUESTA "FRAUDOLENTA,FUNESTA E.U." CI SAREBBE BISOGNO DI UNA SEVERA INCHIESTA PER RAVVISARE I VERI RESPONSABILI DELLA CADUTA DI BERLUSCONI. ANCORA PIU' SEVERA SOPRATTUTTO IN ITALIA. CAMPA CAVALLO ....!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 14/07/2015 - 15:47

Ma siamo sicuri che Francia e Germania siano due burattinai e non invece burattini anche loro?

xgerico

Mar, 14/07/2015 - 15:51

Inesatto Alessandro e che Silvio non voleva far la ricevuta fiscale, per non pagare l'IVA!

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Mar, 14/07/2015 - 15:52

Il problema è che nel 2011 Berlusconi non aveva contro solo la Germania e la Francia, ma anche tutta la nostra pletora di sinistri che, pur di abbattere il Cavaliere, non facevano altro che giocare contro l'Italia ed i suoi interessi.

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Mar, 14/07/2015 - 15:59

Ma cosè l'ALTO TRADIMENTO ALLA PATRIA? Negli ultimi anni abbiamo visto medie, alte e altissime figure istituzionali COMBINARNE PIU' DI BERTOLDO, in palese spregio verso gli interessi dell'Italia: perseguendo unicamente propri tornaconto. Abbiamo visto CAGNACCI DI OGNI GENERE aggredire senza alcuna remora o ritegno la PRESIDENZA ISTITUZIONALE DEL CONSIGLIO, nella figura di Berlusconi. Hanno strapazzato impunemente leggi,doveri ed ogni etica agendo come BAVOSI ASSATANATI. Vi prego di spiegarmi cos'è l'ALTO TRADIMENTO ALLA PATRIA.

mzee3

Mar, 14/07/2015 - 15:59

Non dite sciocchezze! Lo so che tanti si bevono tutto quello che dite, ma se si realizzasse davvero l'Europa pensata anche da chi lo speravano, le sovranità nazionali sparirebbero ancora di più di quanto non lo siano adesso. Pensate solo a tutte le leggi europee che obbligano gli stati nazionali a recepirle. L'ultima è quella che imporrebbe all'Italia di eliminare la norma che vieta di fare i formaggi con surrogati del latte. Siete solo ridicoli a mantenere in vita una mummia vivente! E' osceno solo a guardarlo! Va beh che vi mantiene ma insomma un po' di dignità!

scric

Mar, 14/07/2015 - 16:04

GRANDE e UNICO Direttore ben detto, chapeau. Saluti

mzee3

Mar, 14/07/2015 - 16:04

abraxasso! HA RAGIONE LEI, ma questi devono tenere in vita un soggetto che non conta più nulla se non per romPere le balle alla gente. Fanno come con la salma di Lenin! Fanno fatica a capire che l'Europa elimina le sovranità nazionali e a tutti i costi all'ex di sempre devono mettergli una medaglietta sul sarcofago per cercare di coprire le sue nefandezze con una vernice coprente.

gian paolo cardelli

Mar, 14/07/2015 - 16:05

patetici gli antiberlusconiani: non trovano di meglio che tirare fuori qualche distinzione tra "destra" e "sinistra" come se in campo internazionale il "divide et impera" a cui abboccano avesse maggiore importanza degli interessi nazionali...

mzee3

Mar, 14/07/2015 - 16:06

Non dite sciocchezze! Lo so che tanti si bevono tutto quello che dite, ma se si realizzasse davvero l'Europa pensata anche da chi lo speravano, le sovranità nazionali sparirebbero ancora di più di quanto non lo siano adesso. Pensate solo a tutte le leggi europee che obbligano gli stati nazionali a recepirle. L'ultima è quella che imporrebbe all'Italia di eliminare la norma che vieta di fare i formaggi con surrogati del latte. Siete solo ridicoli a mantenere in vita una mummia vivente! E' osceno solo a guardarlo! Va beh che vi mantiene ma insomma un po' di dignità!

eternoamore

Mar, 14/07/2015 - 16:06

UNICO RESPONSABILE NAPOLITANO

vince50

Mar, 14/07/2015 - 16:09

«L'Italia non è in vendita»,gran bella frase.Però queste cose il popolo dovrebbe saperle a tempo debito,parlarne adesso dopo quanto accaduto non ha senso.Non è condivisibile questo tipo di politica,ecco il perchè il popolo non ha più fiducia ne voglia di recarsi al seggio elettorale.

Mr Blonde

Mar, 14/07/2015 - 16:10

che fenomeno! poi con gli stessi golpisti ci fa 2 governi 1 elezione del PdR e ci fa gruppo al parlamento europeo! ma lei non ha nessuno che alla totò le sputa in un okkio a ogni scemenza che scrive?

KARLO-VE

Mar, 14/07/2015 - 16:10

ecco perchè i berluscones lo vogliono santo, si è sacrificto per l'italia

mzee3

Mar, 14/07/2015 - 16:12

abraxasso! HA RAGIONE LEI ! Ma questi pur di farlo rivivere dovono ricoprirlo con una patina di legalità e di bravura altrimenti vengono licenziati. Fanno come si fa con le case in rovina ma sotto tutela dei beni ambientali e artistici. Una sverniciata di qua, un ritocco di la un altro restauro da qualche altra parte cadente. Costa un patrimonio tenerlo ancora attivo che demolirlo.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mar, 14/07/2015 - 16:13

Usando terminologie che tutti possano capire, diciamo che Berlusconi stava sul cuxo perchè probabilmente voleva fare di questo Paese una IDENTITA' forte senza sottostare a ricatti di chi oggi COMANDA in questa sfasciata Europa. Mentre, chi Governa questo Paese, non solo è deriso ma viene messo pure da parte per mancanza di.......Quindi per la Merkel e qualcun altro, tutto è in discesa senza problemi. Poche parole buon intenditore.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 14/07/2015 - 16:15

Per il momento,e dopo 3 governi NON legittimati dal voto elettorale,siamo con il cartello AFFITTASI affisso sul portone principale,col pechinese Renzi-no ad ululare alla luna od a scodinzolare festante alla culona di Germania.C'era bisogno dell'agnello sacrificale,la Spagna in parte ha dato,l'Italia di re Giorgio I signore del Vesuvio,poteva tornare utile come cerniera a sud e come immenso cie dai paesi arabi,chi se non la Grecia che certamente non è esente da colpe,anche se al 2° giro, doveva e poteva essere portata sul monte e sacrificata al Dio Profitto?

emmea

Mar, 14/07/2015 - 16:17

E’ inutile raccontare gli eventi del 2011 guardando le cose sempre dal lato comodo e senza mai giungere al punto della questione. Che ci sia stato un golpe io non ho il minimo dubbio e che sia stato operato un atto criminale nei confronti del premier in carica Berlusconi e del popolo italiano che lo aveva votato nel 2008 dandogli una maggioranza bulgara è palese. Ma al netto di tutte le vicissitudini che partendo dal comportamento di Fini alla costituzione di una nuova maggioranza raccogliticcia con i cosiddetti “responsabili”, allo scandalo Ruby, all’imposizione della guerra contro la Libia, alla perdita del Comune di Milano e infine alle dimissioni “per senso di responsabilità” si dimentica sempre un dato: il governo del paese deve essere frutto della volontà popolare. Ma di questo principio Berlusconi nel 2011 ne fece carta igienica. Accettò Monti e votò tutti i suoi provvedimenti lacrime e sangue. Non una denuncia e non un fiato. Ora censuratemi pure.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 14/07/2015 - 16:20

I poteri oscuri, qui in Italia, per distruggere Berlusconi, inventando di sanapianta reati e calunnie a gò gò, hanno sancito di fatto la distruzione del paese e della democrazia raggiunta col sangue dei martiri! La cosa preoccupante è che da tre anni a non so quando, ma sicuramente almeno sino al 2019, non ci saranno più elezioni perchè di fatto, abolite.

Ritratto di enzo33

enzo33

Mar, 14/07/2015 - 16:20

Berlusconi avrebbe dovuto fare il diavolo a quattro e non accettare il capo del partito comunista (il glorioso partito comunista detto da Monti) a presidente della repubblica italiana, dopo che gli aveva sbaragliato il "glorioso partito". Doveva immaginarlo che se la sarebbe legata al dito, e con l'aiuto della "sua" magistratura lo avrebbe fatto fuori, finanziando addirittura apertamente Monti con una sorta di senatoriato a vita per fargli fondare un partito civetta e far perdere le elezioni a Berlusconi.

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 14/07/2015 - 16:21

Non rompeteci più le palle...fuori da questo cappio al collo...non se ne può più...ci stanno portando a livello di burattini!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mar, 14/07/2015 - 16:26

berlsuconi prepara il giro delle 100 province. il bus parte da MILANO san vittore poi MONZA via s.quirico, BRESCIA canton mombello, MANTOVA Via poma, e poi avanti fino a ROMA regina coeli e NAPOLI poggioreale ahah ahah LADRO E CORRUTTORE!

FerguSSon

Mar, 14/07/2015 - 16:27

Sallusti si è dimenticato le scie chimice, anche loro hanno complottato!!!!!11!

Stefano Matera

Mar, 14/07/2015 - 16:27

ormai le parole servono a poco credo che i tempi siano maturi per risolvere il tutto con una guerra, da una parte i Popoli (la p maiuscola individua solo quelli veri e non quelli venduti alla finanza internazionale) e dalla altra la massoneria plutocratica con a capo le famose sette famiglie. Con un solo auspicio nessun sopravvissuto che possa rivendicare eventuali sottrazioni di ricchezza e nessun falso diario di ragazzine sfuggite miracolosamente alla morte.

Totonno58

Mar, 14/07/2015 - 16:30

Vedo che, a distanza di anni, la mancata accettazione, da parte di alcuni "commentatori", del fatto che Berlusconi non avesse più uno straccio di maggioranza porta a spiegazioni fantascientifiche...lasciatelo in pace sto vecchietto, anche senza vitalizio la terza età se la gode e magari si scorda di avere fatto finta di fare politica...

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mar, 14/07/2015 - 16:32

Perché Berlusconi si è limitato solo a parlare di complotto i maniera generica? Qui nell'articolo sono esposti luogo, tempo, cifre e soggetti protagonisti di questa vicenda cui io, peraltro, credo. Perché Berlusconi si è dimesso preferendo appoggiare l'operazione di Napolitano che lo ha sostituito con Monti, Letta, e poi con Renzi? Perché il centrodestra ha proposto un Napolitano bis dopo che quest'ultimo si è rivelato il peggiore Presidente della Repubblica, in ex aequo con Scalfaro? Perché Berlusconi si ostina a mantenere un' "opposizione responsabile"? Perché non guida una rivolta nelle piazze? Perché mantiene l'asse al centro e continua ad inseguire un infame come Alfano?

vince50_19

Mar, 14/07/2015 - 16:37

Si vendicarono, certo! Nel 2011 il prof. bocconiano diventò P.d.C., guidato dalla lettera di Trichet e Draghi (entrambi del Gruppo dei Trenta, del Bilderberg e della Commissione Trilaterale), grazie allo spread impazzito a causa della massiccia vendita di BTP effettuata proprio da quelle banche i cui presidenti sedevano con Monti al Bilderberg pochi mesi prima e grazie alle intimidazioni effettuate dagli emissari della BCE (alla commissione Bilancio in Parlamento), la stessa Banca Centrale Europea che la settimana prima dell’arrivo al governo di Monti era guidata da Draghi. Non per nulla nello stesso periodo salì al potere, oltre che Monti, anche (il massone) Papademos in Grecia.. Che combinazione! L'opposizione alla Troika di Silvio non servì a niente. Alla fine dovette capitolare pare anche sotto il ricatto di vedersi distruggere Fininvest da parte di alcune potentissime banche estere..

robysalv

Mar, 14/07/2015 - 16:38

Poveri comunisti maestri nello svendere l'Italia.In fondo per gli altri(tranne che per loro) il diritto alla proprietà e una violazione. Berlusconi patriota nel sangue ed uomo di grande elevazione politica.Lo stanno attaccando sulle sue debolezze(si fa per dire) che gli piacciono le donne.

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Mar, 14/07/2015 - 16:39

AH1A Perchè nessuno ha detto sto povero ricco vecchio lo volete lasciare riposare in pace parlando di Napolitano, che, mi sembra sia molto più vecchio di Berlusconi! Su di lui nulla eh?

vince50_19

Mar, 14/07/2015 - 16:40

marcotto73 - Ma lei pensa che esistano ancora destra e sinistra in questo consesso chiamato Ue? E come mai Renzi (PSE) si è schierato con la Merkel (PPE)? Certi simulacri politici vivono solamente per ingannare la gente, lei fra questi, per raggiungere scopi di dominio. Germania e Francia sono sui questa lunghezza d'onda, l'Italia fa da cameriere, al momento..

odifrep

Mar, 14/07/2015 - 16:41

Dott. SALLUSTI, se all'epoca le stagioni si sono susseguite -estate/autunno- a novembre il Cavaliere fu costretto dal Kompagno Napoletame (con le buone maniere) a passare il campanello a Monti prima che (con le cattive maniere) avrebbe ordinato alla magistratura di far assaltare nuovamente le sue aziende sino alla totale distruzione?

mifra77

Mar, 14/07/2015 - 16:42

Ma non era Berlusconi che era stato appoggiato dalla Mafia? Vero è che le cosche sono tante e se si pestano i piedi a vicenda.... non c'è scampo! In mezzo? cittadini innocenti che pagano e zitti. Cosa aspettiamo a dichiarare lo stato di guerra finanziaria?

linoalo1

Mar, 14/07/2015 - 16:42

Ovviamente,se ci fosse stato un Sinistrato,la Storia cambiava perché avrebbe acettato i Soldi!!Purtroppo,l'Ignoranza dei Sinistrati,è infinita!!Napolitano con il suo Trio di Usurpatori ed,a conferma,Tsipras,ne sono una chiara Testimonianza!!!Infatti,come sono ridotte Grecia ed Italia dopo un loro passaggio??Uno Sfacelo!!!!

Ritratto di JAHTJS

JAHTJS

Mar, 14/07/2015 - 16:44

Berlusconi è stato il primo ed ultimo Presidente con la schiena dritta ed ad aver fatto gli interessi dell'Italia. Onore a Berlusconi Statista con la S maiuscola.

odifrep

Mar, 14/07/2015 - 16:45

marcotto73 (15:42) - pecunia non olet.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 14/07/2015 - 16:45

E cmq quando la farina del diavolo va in crusca. Ecco perchè qui in Italia le cose vanno male ed andranno sempre più male. Perchè chi comanda, prendendo il potere con l'inganno e quanto di altro peggio possa esistere nell'animo umano, si è messo contro le leggi di Colui che ha creato il Mondo!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 14/07/2015 - 16:45

emmea lei ha compiuto un'analisi perfetta ma Napolitano non ha fatto l'unica cosa sensata,indire nuove elezioni,oppure un governo POLITICO a tempo per produrre provvedimenti atti a mettere in sicurezza l'Italia ed entro 6 mesi a nuove elezioni.

Pinozzo

Mar, 14/07/2015 - 16:47

Uah uah che spettacolo. Un eroico preg che si erge da solo contro la prepotenza francotedesca.. Ale sei un vero capocomico! Oggi la pagnotta dal padrone te la sei meritata tutta.

Rossana Rossi

Mar, 14/07/2015 - 16:47

Quelle oche rosse che qui commentano starnazzando con ironia, dimostrano come al solito di aver capito un bel niente e non si rendono conto da imbecilli quali sono che questa povera italietta a marca pd sta facendo esattamente la stessa fine della Grecia pilotata dai due comandanti di questa ue messa in piedi solo ed unicamente per far felice la cu.ona e il suo degno compare francese e messa nelle loro mani avide da pseudo-governi sempre ovviamente a marca pd asserviti ai loro voleri. E poi non si deve rimpiangere Berlusconi..........massa di imbecilli!!!!

Ritratto di TAINA

TAINA

Mar, 14/07/2015 - 16:48

,..... il nostro presidente è RIMASTO solo davanti al plotone di esecuzione..nazionale ed internazionale ....la vita non sarà mai abbastanza lunga per pentirsi dell'ignavia.....!!!1 Il sinistrume nostrano che in calce scrive....ha preso il sopravvento e adesso l'Italia è solo ciarpame..... SILVIO dovrebbe e fare un colpo di stato all'incontrario,...con l aiuto degli italiani che vogliono cambiare le cose. Perché fino al 2018 lo hanno incaprettato con la legge Severino manca da morire ,,,,,,forza silvio ..............torna presto.

m.nanni

Mar, 14/07/2015 - 16:50

basta lamentazioni! è dal 2011, a golpe caldo che denunciamo invano la situazione. a quando a milionate in piazza? i golpe NON POSSONO ESSERE TOLLERATI!!!

elio2

Mar, 14/07/2015 - 16:51

Mi ricordo i soliti compagni con il cervello bacato che festeggiavano la sua caduta, non avendo capito, perché impossibilitati a ragionare con la propria testa, che non c'era nulla da festeggiare, ma tutto da piangere.

albertzanna

Mar, 14/07/2015 - 16:52

LEGGETE, LEGGETE LE BATTERIE DI DIFESA DEL PCI/PD alzate dai sinistri con i loro commenti. Da dove figura che l'Europa dei burocrati e delle banche è santa e Berlusconi in diavolo in persona. Ma che cifre guadagnano ogni anno i sinistri di difesa del PCI/PD, per scrivere le bugie che scrivono?? E questi sarebbero i sinceri "democratici" che vogliono il bene dell'Italia. Ma andate a scopare il mare, vigliacchi che vendete il paese per mettervi in tasca i classici trenta denari. PURTROPPO PER NOI ITALIANI ONESTI E CHE LAVORIAMO, Sallusti ha scritto il vero. Berlusconi rifiutò di vendere l'Italia alla burocrazia europea ed alle banche, e loro se la sono comperata facendo cadere, grazie al comunistissimo Napolitano che fece da quinta colonna. Questa è Storia Vera, che non è mai stata pubblicata dalla stampa di sinistra, per vigliaccheria

paolo1944

Mar, 14/07/2015 - 16:52

Comunque sia, al di là della parte politica in cui si milita, mi sembra ormai evidente che tutti insieme dobbiamo lavorare per trovare una via di fuga non catastrofica da questo euro. L'euro sta facendo solo forte la Germania, e distruggendo le economie dei paesi più deboli, ma, cosa ancora più grave, sta togliendo le libertà democratiche ai popoli invischiati in questo magma. TUTTI i nostri governi devono studiare da subito una strategia di uscita,ed attuarla a tempo debito.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 14/07/2015 - 16:52

CHE; BERLUSCONI SIA STATO RICATTATO DA SARKOZY E DALLA MERKEL; QUESTO É FUORI DISCUSSIONE PERCHE QUESTI 2 ANCHE SE FACEVANO PARTE DELLO STESSO SCHIERAMENTO POLITICO FACEVANO PRIMA GLI INTERRESSI DEI LORO PAESI; COSA CHE I BALORDI DI SX DI QUESTO BLOG NON CAPIRANNO MAI!. MA; CHE IL CAPO DI STATO NAPOLITANO ABBIA COMPLOTTATO CON LA MERKEL É SARKOZY CONTRO IL SUO PAESE É UNA PORCHERIA SENZA CONFINI; MA CHE ANCHE IL PDPCI SIA STATO DELLA PARTITA PER VENDERE IL PAESE É UNA COSA CHE GRIDA VENDETTA!. É; BERLUSCONI SI É DOVUTO DIMETTERE ANCHE PERCHE LE PRESSIONI A CUI LE SUE IMPRESE ERANO ESPOSTE AVEVANO DIMEZZATE IL LORO VALORE; É CHI É FACEVA QUESTE PRESSIONI?! LA GERMANIA DELLA MERKEL!.

mifra77

Mar, 14/07/2015 - 16:53

Senza l'appoggio di Napolitano , oltre che di quel megatecnico distruttore di Monti che da alcuni giorni si è stabilito come ospite fisso su "LA7"( alla faccia delle pluriretribuzioni che percepisce) e della nostra sinistra, anche Germania e Francia si sarebbero dovute inchinare! purtroppo a pagare, solo il ceto medio Italiano, visto che a sinistra con i nostri soldi elargiti alle coop di tutte le specie e razze, vivono comunque benissimo.

pasquino38

Mar, 14/07/2015 - 16:53

Sono disposto e propenso a credere a quanto raccontato, ma tale vicenda, se permettete, non fa altro che accrescere il mio attuale giudizio negativo sul Cavaliere (N.B. ho sempre votato per lui): a fronte di tale ricatto o minaccia avrebbe dovuto tenere un discorso al Paese a reti riunite raccontando la verità!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 14/07/2015 - 16:56

domani porebbe succedere lo stesso, ma a renzi. il problema non sarebbe cosi' grosso, comunque, perche' renzi non lo ha votato nessuno.

Giorgio1952

Mar, 14/07/2015 - 16:56

"Me lo confidò, all'epoca dei fatti, Silvio Berlusconi e non credo di tradire la sua fiducia a raccontarlo oggi", Sallusti perché non fece un articolo allora, sarebbe stato uno scoop sputtanare Merkel, Sarkozy & Co; ma forse non andò proprio così, inoltre il paragone con la Grecia non regge, le banche italiane non erano chiuse e gli interessi sul debito pubblico erano pagati. Finiamola poi con premier di destra e di sinistra, eletti e non eletti l’Art.93 della Costituzione dice “Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei ministri e, su proposta di questo, i ministri”, non c’è scritto che il premier è eletto dal popolo! Pensiamo al nostro paese, agli italiani, persino Bossi oggi difende l’euro ma bisogna ridiscutere le regole e fare l’Europa unita, solo così si possono affrontare Cina, India che hanno popolazioni ed economie continentali.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mar, 14/07/2015 - 17:00

berlsuconi prepara il giro delle 100 province. il bus parte da MILANO san vittore poi MONZA via s.quirico, BRESCIA canton mombello, MANTOVA Via poma, e poi avanti fino a ROMA regina coeli, NAPOLI poggioreale ahahahah LADRO E CORRUTTORE!

Ritratto di wtrading

wtrading

Mar, 14/07/2015 - 17:03

Ho letto quei quattro cinque commenti dei soliti imbecilloidi di sinistra che tirano fuori la destra, la sinistra, il debito, cianciando di cose di cui non conoscono nemmeno l' a b c. Ovvio, sono dei poveracci, questo lo sappiamo. Purtroppo sono quelli che, irregimentati, vanno a votare e, cosi votando hanno rovinato l'Italia. Dobbiamo riprenderci la nostra maggioranza e manifestarla andando a votare al più presto. Quei quattro gatti, che non arrivano al 25% non sono la maggioranza reale. Svegliamoci. o questi quattro pidocchi e sanguisughe avranno la meglio !! Non sono ancora riusciti ad esprimere liberamente un loro PdC. ( Fatta eccezione di quello che hanno avuto in prestito dalla DC : Romano Prodi, che al solo nome mi viene la pelle d'oca !! ).

xgerico

Mar, 14/07/2015 - 17:07

@Margherita Camp...16:32 - Perché neanche lui sa quel che vuole!

Ritratto di Vizegraf

Vizegraf

Mar, 14/07/2015 - 17:09

Purtroppo è così e lo dimostra la nostra storia. Dopo la caduta dell'impero Romano gli "italiani" pur di far prevalere la propria fazione hanno reso il nostro Paese terra di facile conquista da parte di altri e continua allo stesso modo anche adesso. Vg.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mar, 14/07/2015 - 17:09

Qualcuno ironizza ma purtroppo è andata proprio così. In Italia, pur di vedere il crollo di SB, furono tutti felici e contenti. Hanno rivoltato la giacca con la complicità delle istituzioni (PDR in primis) in quanto quello destabilizzante di base era già manovrato e pure bene dalle sigle sindacali. Il fatto è gravissimo e avrebbe meritato maggiore attenzione da parte della magistratura che, come sappiamo, preferiva spiare dal buco delle serrature. Come è finita con i successivi governi e con quali sacrifici lo sappiamo, ma la notizia che oggi fa incazzare maggiormente è il debito pubblico alle stelle col rischio, nella prossima carta da gioco della troika, del fefault italiano. Renzi, invece, continua nella sua vanagloria a non fare niente e a dire che va tutto bene. A quando le votazioni per eleggere un governo col voto?

Efesto

Mar, 14/07/2015 - 17:11

Non credo sia fantapolitica. L'Italia soffre di mali endemici: una magistratura che affossa l'economia e le istituzioni per raggiungere il potere; una litigiosità tra fazioni politiche che supera la soglia dell'interesse dello stato; una gestione partigiana dell'informazione che non rappresenta mai la realtà della situazione. Con queste basi è fin troppo facile provocare azioni antidemocratiche dettate solo da interessi di bottega. L'Italia è e resta debole dentro nelle istituzioni e fuori con le altre nazioni che hanno il senso della "res publica" che a noi manca del tutto.

buri

Mar, 14/07/2015 - 17:18

Appunto i voti non contano, cp,amda la Germania, addio democrazia, spero che un giorno la storia del colpo di stato verrà ampiamente divulgata r documentata di modo di poter portare in tribunale i complici italiani e buttare sul piatto delle relazioni internazionali le machinazioni franco-tedesche smacherando gli autori ed isèiratori stranieri, con l'auspicio di non dover mai èiù aver da che fare con quella gentaglia, so che niente di ciò succederà purtroppo, ma sarebbe comunque giusto

Ritratto di echowindy

echowindy

Mar, 14/07/2015 - 17:21

CARO DIRETTORE, I PRESUPPOSTI DI IMPEACHMENT DEL PRESIDENTE NAPOLETANO CI SONO STATI, TANTO DA PROVOCARE IL RISENTIMENTO DI MOLTI ITALIANI SU SCALA DI RILEVANZA NAZIONALE. GLI ITALIANI CHE ANCORA OGGI SI CHIEDENO DI ACCERTARE LA VERITÀ SONO SEMPRE PIU’ NUMEROSI. ANCHE PERCHE,’ E’ EVIDENTE CHE SI TRATTA DI UN CASO SENZA PRECEDENTI NELLA NOSTRA STORIA COSTITUZIONALE.

Beaufou

Mar, 14/07/2015 - 17:24

@ procto e simili: guardi che questa "non" è una tesi complottista, sono fatti ormai assodati e confermati da più parti. Berlusconi "è stato fatto fuori" proprio perché non intendeva rinunciare, per quattro soldi, a quel poco di sovranità nazionale che ancora restava dopo l'unione monetaria gestita (si fa per dire) dalla BCE. I tre governi successivi si sono subito adeguati ai diktat della troika, chi per convinzione (Monti), chi per timidità (Letta), chi per insipienza pura (Renzi, che non sa neanche di essere al mondo, in questa materia). Invece di dire banalità, cerchi di informarsi meglio.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 14/07/2015 - 17:41

qui non si tratta di Berlusconi ma del Popolo italiano che e' andato alle urne ed ha votato. La manovra, complotto, colpo di Stato, chiamatelo come volete, non offende Berlusconi e coloro che lo hanno vatato ma tutta l'Italia. Purtroppo i comunisti che non hanno il senso dello Stato non colgono il punto centrale della questione, essi sono semplicemente felici perche' Berlusconi e' stato eliminato politicamente, come d'altronde sarebbero felici se i nostri fucilieri di Marina fossero impiccati dagli indiani, felici quando i black block incendiano auto in centro a Milano oppure, al contrario, molto tristi se le strade delle nostre citta' non fossero invase da negri, rom e mussulmani.

ilbarzo

Mar, 14/07/2015 - 17:44

Nell'estate del 2011 Berlusconi si rifiutò di svendere l'Italia.Purtroppo però avevamo un Presidente della Repubblica un certo Napolitano, comunista di mxxxa(come di tale materia è fatta la sua persona),che oltre a svendere l'Italia,si liberò anche dell'odiato Berlusconi,nonostante fosse regolarmente eletto dal popolo.Solo dalla natura avremo giustizia,purtroppo!

ilbarzo

Mar, 14/07/2015 - 17:46

Berlusconi al contrario di quel pinguino di Renzi,non è mai stato in vendita!Vergogna tutta italiana.

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 14/07/2015 - 17:57

Se penso ai sxxxxxxxxxi che ridevano assieme alla Merkel e Sarkozy. ....... e li chiamano intellettuali ....

santecaserio55

Mar, 14/07/2015 - 17:59

Aspettiamo con ansia dopo 4 anni, la conferma del Sig.Berlusconi alle affermazioni del "suo" Giornale

Ritratto di orcocan

orcocan

Mar, 14/07/2015 - 18:04

A parte tutto, 'st roba qua contera' pur qualcosa o no? Italia: Tonnellate d'oro: 2451,8 ... la terza nazione mondiale dopo Stati Uniti e Germania.

tuttoilmondo

Mar, 14/07/2015 - 18:04

Berlusconi ci ha provato: PER LA NAZIONE E PER IL GAS: due belle gnocche, una bionda e una bruna, sempre diverse, nel letto di Putin ogni volta; PER LA NAZIONE E PER IL PETROLIO: il baciamano a Gheddafi e tenda a villa panfili per il rais. E prima di lui: PER LA NAZIONE E PER IL PETROLIO, Craxi che dopo aver tolto dalle mani dei marines, con i mitra puntati, i terroristi della Achille Lauro li fece evadere per avere il petrolio che serviva alla NAZIONE. PER LA NAZIONE E PER IL PETROLIO: Ing. Mattei messosi contro le sette sorelle e ammazzato. Tutto come nei manuali della diplomazia: PER LA NAZIONE e per l'alleanza con la francia contro l'Austria, Camillo Benso Conte di Cavour tramite la Contessa di Castiglione e Costantino Nigra. Tutte queste persone, tranne Cavour, sono state fatte fuori perché davano fastidio. MA NON ALLA NAZIONE

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 14/07/2015 - 18:07

triplamente fesso silvio.Aveva i numeri al senato per impedire qualsiasi governo nel 2011,ma si dimise e votò la fiducia a monti,non solo,lo candidò come leader del cdx,non solo,propose subito la rielezione di napolitano,non solo,propose subito la grande coalizione ed il governo letta...allora,devo credere che SB sia un fesso o che sallusti racconta balle?

mastra.20

Mar, 14/07/2015 - 18:14

Quanti commenti da idioti comunisti(pur di pagare)ma mai Berlusconi ,contenti di pagare !!!!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 14/07/2015 - 18:16

ricordo chiaramente quando le banche tedesche vendevano sui mercati i titoli di Stato Italiani sotto costo per fare aumentare lo spread coi bund tedeschi. ogni giorno non si sentiva dire altro. mentre al tempo stesso i media non facevano altro che amplificare i sussurri dai vari tribunali relativi alle inchieste su Berlusconi. La melma eversiva travestita da giornalismo ogni settimana ci propinava porcate. Bersani ripeteva : ''devi dimetterti'' come un disco rotto. Lo voglio dire per l'ennesima volta, IO NON HO MAI VOTATO BERLUSCONI ma sono comunque disgustato dal modo in cui molti itagliani hanno svenduto il loro amor di Patria giusto per dare addosso ad un avversario politico. Vergogna, Vergogna, Vergogna. Non e' soltanto un colpo di Stato ma una vera e propria Guerra civile.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 14/07/2015 - 18:24

Il beneamato è sotto tortura dal 1994, da 21 anni. I magistrati gli son costati un miliardo tondo tondo. Un qualsiasi misirizzi togato lo può incriminare del più ridicolo dei reati, solo per divertirsi e far divertire moglie figlia e parenti. L'ho votato e sempre lo farò se mi sarà possibile. E' stato assassinato dai crucchi e dai franciosi con l'ok a stelle e strisce. Così impara ad essere amico dell'unico antagonista che ha la UE e a mettere un tappo alla migrazione di schiavi verso quei paesi che han bisogno di calmierare il mercato del lavoro: costoso sindacalizzato e democratico. Però beneamato in una cosa non ti seguirò mai: gli italiani. Siamo vigliacchi, scappiamo in montagna quando il gioco si fa duro, spariamo alle spalle, senza divisa e senza bandiere. Nessuno ci può salvare.

Luigi Farinelli

Mar, 14/07/2015 - 18:24

Triste storia risaputa: anche un "complottista" alle prime armi avrebbe potuto raccontarla già allora, figuriamoci dopo le successive rivelazioni confermanti l'impeachment: da Alan Friedman all'ex min. USA T.Geithner a Zapatero; persino Monti, traditosi durante una sua intervista parlando di Napolitano. Squallidi personaggi d'oltralpe e nostrani: comunisti inveterati, massoni del GOI, golpisti da processare per alto tradimento per aver tentato di svendere l'Italia (secondo tentativo dopo quello del '92). Un tradimento del popolo infame e autolesionista, complici le procure rosse, i "giornaloni" massonici e la sinistra, con lo scopo ultimo di sostituire il vecchio internazionalismo di sinistra con quello massonico europeo travestito da globalizzazione ultra-mercantilista. E' la sinistra tutta da processare, causa prima del tentativo di farci perdere la sovranità nazionale.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Vizegraf

Vizegraf

Mar, 14/07/2015 - 19:29

Maurizio Giuntoli "Siamo vigliacchi, scappiamo in montagna quando il gioco si fa duro, spariamo alle spalle, senza divisa e senza bandiere. Nessuno ci può salvare." Ma gli ALPINI NO.

elpaso21

Mar, 14/07/2015 - 19:51

Ma poi dico mai che Berlusconi avesse defenestrato qualcuno, il defenestrato, svillaneggiato, sbertucciato, ingannato è sempre ma dico solo sempre lui, che poi anche vincendo le elezioni con una maggioranza bulgara ha continuato a non contare una cippa, non ho mai visto un uomo politico così "privo di mordente" :-)

Giorgio1952

Mar, 14/07/2015 - 19:53

Chissà perché su questa testata chi la pensa diversamente dalla linea editoriale, che poi è quella del proprietario nonché leader di FI, viene chiamato comunista e insultato, ci sono anche i moderati, i liberali, i centristi non solo quelli di destra o di estrema destra. Ho letto un bellissimo scritto di una signora, pubblicato su La Stampa del 12 u.s. cito alcuni passaggi “sto maturando la triste esperienza quotidiana della mancanza di rispetto di quasi tutto per quasi tutti … la società giusta parte dalle buone leggi e diventa realtà attraverso il rispetto delle leggi, degli altri, degli impegni … a chi chiedere aiuto? A noi stessi per primi, imponendoci la disciplina che la pratica del rispetto richiede, chiederei aiuto anche ai giornalisti, che potrebbero ricordare ai lettori che chi non rispetta non è rispettato … bisogna insistere se vogliamo anche solo sperare che l’Italia possa divenire una società giusta”.

odifrep

Mar, 14/07/2015 - 20:16

Agrippina (18:07) - ""....allora,devo credere che SB sia un fesso o che sallusti racconta balle?"". Avete scartavetrato i maroni che non aveva i numeri nel 2011 ed oggi venite a dire :""Aveva i numeri al senato...."". Chi è che racconta balle e chi è un fesso....Agrippina?

elio2

Mar, 14/07/2015 - 20:17

Compagna Agrippina, guardi che le hanno fatto vedere un'altro film, con la certezza che lei non se ne sarebbe accorta.

Ggerardo

Mar, 14/07/2015 - 20:58

Che storia senza capo ne' coda. E allora ? Andato via Berlusconi il prestito c'e' stato ? No. Quindi se Berlusconi ha detto che l'Italia non e' in vendita ha fatto bene. Ma quelli venuti dopo di lui non hanno fatto peggio.

soldellavvenire

Mar, 14/07/2015 - 21:03

sallusti e bananas assortiti, evidentemente non l'ha detta a voi la cifra con cui è stato comprato: non un fiato allora e appoggio a monti letta e renzi non vi pare una valida "ricevuta fiscale" ?

Ritratto di hermes29

hermes29

Mer, 15/07/2015 - 04:36

Non voglio farvi incaz...però domandate al nostro governo dove il nostro oro facente parte delle riserve auree della Banca di Italia,è finito. Sappiate che il fondo monetario europeo non dispone di riserve auree. Stampano carta moneta senza riserva aurea. La Banca Centrale Europea si trova in Germania, esattamente a Francoforte. La Germania disponendo meno risorse AUREE di noi.illegittimamente ALZA LA VOCE

paregian

Mer, 15/07/2015 - 05:49

ormai e' certificato che il Sig. Berlusconi ha subito un golpe bianco (o meglio grigio) perche' sapeva opporsi al predominio franco/Tedesco e mi auguro che gli Italiani sappiano utilizzare al meglio il DIRITTO/DOVERE del VOTO (se mai ce ne daranno ancora la possibilita'). Naturalmente gli Italiani devono capire che l'ASTENSIONISMO e' in forte contrasto con il DOVERE!!!!!

INGVDI

Mer, 15/07/2015 - 07:22

Nel novembre 2011 Berlusconi ha dato le dimissioni da se stesso. E' diventato un uomo di paglia che tanto male ha fatto al nostro Paese con l'appoggio ai governi che gli sono succeduti. Il Cavaliere ha il dovere morale di rispondere, con onestà, alle domande poste da Margherita Camp... che sottoscrivo.

rosalba cioli

Mer, 15/07/2015 - 10:20

a margherita camp: perché nonostante tutto forse lasciar crollare tutto compresa l'economia sarebbe magari più pericoloso e deleterio per il popolo, chissà!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 15/07/2015 - 11:06

Mi sembra un articolo un po' troppo agiografico. Troppo pendente dalla parte di Berlusconi, di cui in poche parole pare Sallusti voglia giustificare tutti i suoi atti e farlo apparire come una vittima. Che ci fosse allora, e in fondo c’è sempre stata. un'opposizione sinistra , sempre in astinenza di potere quand’è stata all’opposizione, che per sé non ha mai ritenuto questa una posizione democratica e consona ai partiti in cui era ed è divisa; che non vedeva l'ora di togliersi davanti Berlusconi e quindi per raggiungere questo aveva già in passato venduto la sua anima ed anche il Paese e tramava e trama sempre anche adesso pure con il peggior nemico dell'Italia, com'era ed è la Merkel ed ogni altro straniero che fa i suoi interessi nazionali a nostro scapito, questo lo si sapeva e certo lo si è capito ancor di più allora e lo si capisce ancor di più oggi con la sedicente “immigrazione” per chi ha intelletto. ... (1- continua)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 15/07/2015 - 11:08

...Manca sicuramente in coloro che continuano a pensarla come la sinistra ed a votare sinistra, quale che sia e purchessia. Ma ammettiamo pure che le cose siano andate esattamente come riferisce Sallusti, che dichiara d'averlo sentito dire dal diretto interessato, Berlusconi. A questo punto allora mi chiedo e chiedo a Berlusconi ed a Sallusti per quest’ultimo, se la diretta conseguenza di tutto quando in quest’articolo si vuol dire e si è detto in fondo fosse quella di sostenere ed appoggiare da parte di Berlusconi, in tutto e per tutto, subito dopo le sue dimissioni da altri volute e forzate, a suo dire per “senso di responsabilità”, il governo Monti nel 2011, poi quello Letta e poi ancora quello Renzi, che sono uno più dell’altro il peggio che si potesse fare e si è fatto e si sta ancora facendo all’Italia, sapendo che fossero e sono dirette emanazioni della sedicente Europa. ... (2 - continua)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 15/07/2015 - 11:09

...E per Europa sappiamo chi s’intende. Ma la sua dignità Silvio dove si era nascosta? E dov’era dopo, al momento della condanna? Quel moderatismo imbelle poi! Ed in coscienza tutto questo non lo perdonerò mai a Berlusconi e compari di Forza Italia, che avevano la possibilità numerica in parlamento di non permetterlo. Ma soprattutto non lo perdonerò a Berlusconi che è il responsabile principe dell’indirizzo politico del movimento. (3 - fine)

Ritratto di guga

guga

Mer, 15/07/2015 - 11:32

Margherita Camp... D'accordo! E fare pulizia completa dei poltronisti, ce ne sono e tanti. Il Toti lo vedo come un novello Alfano (il soggetto strano..)

ettore80

Mer, 15/07/2015 - 12:46

"Ci hanno dato prima Monti, poi Letta e ora Renzi, e per di più le cose sono solo peggiorate"...cosa ha fatto Berlusconi davanti a tutti, dico TUTTI, i provvedimenti dal 2011 in poi? Falsissima ricostruzione. PS: poi mi sembra che IMU e aumento IVA siano stati decisi proprio dal salvatore della patria...

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 15/07/2015 - 13:25

Nel 2011,il cdx perse la maggioranza alla camera pur avendo ancora quella al senato,non poteva più governare ma poteva impedire qualsiasi governo e portarci dritto al voto.Non lo fece caro Odifrep.Scelse il governo Monti,e alle elezioni del 2013 gli propose la leadership del cdx.Dopo il voto propose governo di coalizione con la sx,e quando ci fu da eleggere il PdR propose subito la rielezione di napolitano prima ancora che la sx si spaccasse al voto,e ala fine napolitano fu rieletto.Appoggiò il governo letta,e inizialmente le riforme con renzi.Questi i fatti Odifrep.Se ne faccia una ragione.

marcogd

Mer, 15/07/2015 - 14:19

1 di 2 -D’accordissimo con emmea, commento del 14/7 oer 16:17,e concordo con quanti ricordano che parlare a luglio 2015 di fatti del 2011 che dimostrerebbero(?) politiche di conquista anziché comunitarie-non si sa più nemmeno che significato abbia avuto né gli si voglia far acquisire oggi,a questo termine- è anacronistico nonché controproducente.Se si sapeva,se era così palese:forze militari subito in campo e ripristino delle frontiere,trasmissione TV a reti unificate per spiegare rapidamente ed esaustivamente che UE è in realtà una truffa egemonica dei Paesi centrali. Inoltre altro che dimissioni per “senso di responsabilità”: se vero tutto questo,quelle dimissioni sono state l’esatto opposto,una consegna del Paese agli egemoni.

marcogd

Mer, 15/07/2015 - 14:19

2 di 2 - Tutto sbagliato,come sempre, o tutto calcolato come sempre. Nelle penombra e da lontano si intravede che c’è molto di più da sapere, anche alla luce 1)della Grecia di oggi e 2)del favoreggiamento ad ogni costo della Primavera Araba che oggi per l’Italia è una Caporetto da tutte le angolazioni. Non è complottismo,ma l’osservazione dei fatti e il semplice ascolto dei TG con dichiarazioni oltre l’umana razionalità di gente che decide e governa in direzioni quasi sistematicamente e palesemente opposte, in ogni ambito, al benessere della propria gente. Qui TUTTO non quadra, e se un errore è un errore, centro errori consecutivi sono un piano.

Masci gina

Mer, 15/07/2015 - 14:28

Concordo in toto con Agrippina. Corretta e sacrosanta ricostruzione dei fatti.

Tuthankamon

Mer, 15/07/2015 - 15:00

Le "minacce" impedirono di fatto il voto a vari livelli. In effetti ormai la sovranita' nazionale non e' neppure in discussione, e' gia' esautorata nei fatti. Temo non serva piu' nemmeno il voto ...

Giorgio1952

Mer, 15/07/2015 - 15:26

Agrippina 13:25 ha ragione i fatti sono questi, i golpe, lo spread e tutto il resto sono solo palle, la realtà è che Berlusconi alla fine del 2011 non sapeva più che pesci pigliare, mollò la patata bollente a Monti, errore di Napolitano perché se avesse sciolto il Parlamento alle politiche il Cdx sarebbe stato spazzato via nonostante il buon Bersani e il M5S non avrebbe preso il 25%, se poi ci fosse stato Renzi non avremmo perso un'altro anno con il timido Letta.

Lino1234

Mer, 15/07/2015 - 15:58

Quante scemenze dovrò ancora leggere, scritte da persone vittime di insegnamento familiare e scolastico, forzati, a giovanissima età : quindi plagiati di comunismo ed impossibilitati ad uscire da una gabbia tremenda, degna delle peggiori religioni. E' avvilente constatare quanto sono miseri i ragionamenti che costoro esprimono ! E' pur vero che economia e politica sono difficilissime da digerire. Ma non si riesce a leggere una sola proposta espresse con intelligenza e conoscenza di discreto livello. Avvilito mi chiedo come farà la mia dolce e povera Italia ad uscire da una situazione tragica, dove la massa fa a gara a chi disprezza di più una delle persone più intelligenti, colte e capaci, indispensabili : Berlusconi !!! Saluti. Lino

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 15/07/2015 - 16:26

se due paesi NON USA..come francia(con piu o meno la stessa economia dell'Italia) e la germania paese sconfitto, robusto ma non certo gli USA..hanno potuto fare questo all'Italia..vuol dire che la stessa politicamente era veramente messa male...

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 15/07/2015 - 16:28

scusate ma zapatero che centrava in quella riunione..costituita da 4 G7?

Aleramo

Mer, 15/07/2015 - 17:17

Non è la prima volta che viene scritta questa storia se non ricordo male Zapatero stesso l'ha raccontata per prima . la verità è che la Germania sta riuscendo con la forza delle finanze a ottenere quello che non ha mai ottenuto con la forza delle armi

Ritratto di hermes29

hermes29

Mer, 15/07/2015 - 18:34

Dimenticate di dire che precedentemente, sempre la magistratura attraverso due sentenze " Lario - De Benedetti" aveva di fatto dimezzato il contante personale di Silvio. Non sapevate che tutte le banche allora si erano NEGATE per una eventuale copertura finanziaria? Il resto, in veste Istituzionale, sono "trame rosse" come il sangue degli italiani con lo sbarco di monti-letta-renzi: perfetti sanguisuche.

ex d.c.

Mer, 15/07/2015 - 18:57

Non possiamo confrontare Tsipras con Berlusconi. Il nostro premier era l'unico che poteva tenere testa e portare l'Europa in situazioni più favorevoli all'Italia. Per questo è stato organizzato il golpe con l'appoggio della sinistra italiana. Ora abbiamo Renzi che prende istruzioni dalla Merkel e rigorosamente le applica.

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 16/07/2015 - 01:04

marcotto73 15:42 – "… perche Sakozy e Merkel che sono del centrodestra hanno cacciato uno come berlusconi che appartiene al centrodestra??? …" - - - Spiegazione : Sakozy e Merkel, e qualsiasi altro eccetto noi che siamo furbi, pensano innanzitutto all'interesse del loro paese e poi, molto poi, alle fortune del proprio partito. In Italia invece è esattamente il contrario. Se poi ci si aggiunge il notevole apporto di certa magistratura, non fosse altro che per scassare le sfere e sfiancare chi dà fastidio (ai diritti acquisiti e da acquisire), il gioco è fatto nel pieno rispetto della più pura tradizione italiota.

BRAMBOREF

Gio, 16/07/2015 - 08:15

gigi86 Il popolo è allo stremo e quando s'arriva a questo punto tutto è possibile.An che una rivoluzione. Quanto alla signora Merkel, che si rifiuta di pagare i danni di guerra alla Grecia, perchè prescritti, cerchi di ricordarsi che fine ha fatto la sua Germania nel 18 e nel 45!! La storia spesso si ripete.

Tuthankamon

Gio, 16/07/2015 - 09:45

Una cosa che mi piace sempre sottolineare. Se fossimo (stati) un Paese serio, avremmo fatto blocco con Berlusconi o con Prodi poco importa. Invece da noi prevalgono gli interessi di parte! Avevamo dei traditori ai tempi della Guerra Fredda, li abbiamo oggi. E non c'e' verso di scalzarli! Almeno prima si sapeva chi era ostile allo Stato italiano ed era "legato" a un casa madre nell'URSS (pagavamo noi e pagava qualcun altro), oggi abbiamo una galassia variegata che ce l'ha con gli Italiani, e li paghiamo solo noi!

Tuthankamon

Gio, 16/07/2015 - 11:45

E va detto che la questione richiamata dal Direttore e' stata confermata da piu' fonti inclusi Obama e Zapatero (che e' tutto dire). Quando chiederemo il conto????

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Gio, 16/07/2015 - 16:48

Ho da sempre,ovvero sin dall'istituzione dell'Euro,quanto espresso dal direttore Sallusti; ' Pensiamoci. È questa l'Europa - ed è questa l'Italia - che avevamo sognato? ' Possiamo continuare con una politica di 'ottuso rigore' , anziché di spinta allo sviluppo ? Anche le vongole del mare Adriatico si stanno 'lamentando' ...

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 16/07/2015 - 17:00

marcotto73 la sua logica deduttiva è invidiabile. Per nostra fortuna lei non lavora alla omicidi, altrimenti giungendo sul luogo del delitto e vedendo che la vittima è stata uccisa con una Beretta calibro 9, scommetto che correrebbe a casa del signor Beretta ad arrestarlo. Lei si chiede come mai Merdosì e Merdel che sono di centrodestra non gradivano la presenza di Berlusconi anch'egli di centrodestra... io ipotizzo che forse non era graidto perché cercava di fare gli interessi degli italiani oltre che i suoi naturalmente. E questo ai due mariuoli sopra dava fastidio. D'altronde si ricordi che la gente la applaude quando fa i loro interessi e non quando fa i propri. Dura lex...

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 16/07/2015 - 19:55

Gli stolti continuano a ripetere che il cdx ha firmato Dublino e che ha appoggiato i governi di Monti e Letta. Dublino era possibile firmarlo perché gli immigrati, un decimo di quelli di oggi, erano in via di tamponamento prima che Gheddafi fosse assassinato proprio per questo: i paesi del nord han bisogno di schiavi che stiano nelle cantine coi ratti e calmierino il loro costo del lavoro. L'appoggio a Monti e Letta era inevitabile, l'Italia era stata messa con le spalle al muro e c'era da temere il peggio. L'appoggio era anche la speranza che ce ne tirassimo fuori se invece non fosse stato poi tutta una truffa orchestrata da PdR Monti franciosi crucchi e moretto. Ora i paesi del nord hanno quanti schiavi vogliono solo che noi non li intercettassimo con opere pie truffaldine. Monti e Letta son passati per quel che sono. Occorreva tempo per capire il tutto ma gli stupidi vivono fuori dal tempo. Beati loro.

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Gio, 16/07/2015 - 22:11

ma che gente siamo, sempre a recriminare quello che non si è potuto o voluto fare, diamoci una mossa e vediamo cosa siamo capaci di fare. Quelli che pensano sempre al passato sono vecchi !

seccatissimo

Ven, 17/07/2015 - 00:10

Quante sciocchezze si riescono a scrivere d'estate quando fa troppo caldo e la gente pensa soprattutto alle vacanze e non ci sono sufficienti notizie vere per riempire le pagine del proprio giornale !

Ritratto di max2006

max2006

Ven, 17/07/2015 - 02:37

Bene torniamo al 2011. Berlusconi dice no. L' Italia non si piega ai dicktat della coppia Merkel-Sarkozy e grazie a Napolitano viene defenestrato e arriva Mario Monti il salvatore della patria. Tutt overo. Confermato anche da Zapatero. Però mi chiedo: se non doveva piegarsi l' Italia perche lui ha distrutto un' alleanza ventennale con la Lega e ha appoggiato il governo Monti che ha portato il paese nella povertà più assoluta? qualcuno me lo spiega per favore?

NickByte

Ven, 17/07/2015 - 10:22

Rignrazio Sallusti per l'articolo, purtroppo assolutamente inutile ... .... per le persone intelligenti si tratta di cose già viste e capite a suo tempo .... per gli altri è inutile ripetere cose che non capiscono ...

Zizzigo

Ven, 17/07/2015 - 11:47

Aspettiamo che i cani (la popolazione) smettano d'abbaiare... allora cominceranno i guai, quelli veramente seri. Stare ad assecondare i miopi (i regnanti) non aiuta, essi non vedono finché non ci sbattono il naso.

soldellavvenire

Ven, 17/07/2015 - 13:10

Tuthankamon - e bravo, uno ci è arrivato: a che vale votare continuamente se poi non ci si piega a chi vince? nel frattempo chi ha "votato bene" si guarda bene dall'indire nuove votazioni, e tic, tac, il tempo vola, la destra sta per perdere il suo cavallo e per voi la vedo assai triste

thelonesomewolf97

Ven, 17/07/2015 - 14:11

Bravo, Direttore! Lei ha dipinto la situazione quale era e sempre con grande chiarezza.