Quegli strani arresti: l'inchiesta su Legnano non si regge in piedi

I pm ipotizzano gare truccate: ma dalle carte emerge solo l'intenzione di far funzionare le cose

Una gara truccata per fare vincere un amico: peccato che l'amico alla gara non abbia mai neanche partecipato. Un'altra gara truccata per far vincere il prescelto: che però a quel posto era l'unico aspirante. Una terza gara alterata per far vincere un candidato rimasto sconosciuto, e di cui nelle intercettazioni la cosa più grave che si dice è che «è bravissimo».

Eccoli, riletti a mente fredda, i capi d'accusa della operazione che giovedì fa ha colpito Legnano, la città-simbolo del Carroccio, mandandone agli arresti domiciliari il sindaco Gianbattista Fratus e in galera il vicesindaco Maurizio Cozzi. Annunciata con spolvero di telecamere dalla Procura di Busto Arsizio, l'operazione «Piazza Pulita» ha fatto irruzione nella campagna elettorale a ridosso del voto: clamore inevitabile, è la prima volta che un sindaco della Lega viene arrestato. Ma l'ordinanza di custodia, depurata dalle ipotesi, dai «verosimilmente», dalle valutazioni morali a casaccio, lascia alcuni dubbi aperti. Perché più di aiutare Tizio o Caio, i politici di Legnano sembrano - dalle stesse intercettazioni depositate agli atti - preoccuparsi soprattutto di far funzionare le cose.

CHI SE NE FREGA SE È DEL PD

È il passaggio forse più significativo delle intercettazioni. Si parla della nomina del nuovo direttore generale dell'Amga, una importante municipalizzata. Il vicesindaco Maurizio Cozzi parla con Chiara Lazzarini, coordinatrice di Forza Italia, dei possibili candidati: e già lì si capisce che non c'è un vincitore designato: «Prova a sentire anche questo qui che così magari poi fissiamo di incontrarli a fine settimana, questi qua sono i primi due che mi sono venuti in mente». Tra i nomi possibili, quello di un candidato di Alessandria che i pm non sono riusciti a identificare, e che pare avere un ottimo profilo, «ha esperienze più diffuse, anche nella gestione di cose complicate», ma non piace ad un assessore. Dice la Lazzarini: «Alpoggio è arrivato e ha detto assolutamente quello lì no, è uno del Pd, è un massone, è uno che non va bene perché mi sono informato io». E Cozzi: «Ma che cazzo c'entra se è uno è del Pd o non è del Pd. Se uno è capace....».

LO STIPENDIO DIMEZZATO

Da coprire c'è anche il posto di direttore generale del Comune. Intercettazione della Lazzarini: «Vogliamo una persona superpreparata, soprattutto nelle partecipate e nel personale». Viene individuato un candidato, Enrico Barbarese, che però fa presente di essere incompatibile per qualche mese, essendo commissario liquidatore di una società, e per risolvere il problema si offre di lavorare a mezzo stipendio: «Per tre quattro mesi io mi prendo il 50 per cento dello stipendio ma non mi importa, formalmente un part-time che tanto io non ho orario, rinuncio al 50 per cento della retribuzione quindi il Comune non ha nessun problema di tipo erariale». Anche questo per la Procura di Busto diventa un elemento di accusa.

IL PERICOLOSO CRIMINALE

Il sindaco Fratus viene accusato di avere nominato Barbarese «nonostante fosse gravato da pendenze penali». In realtà dagli atti emerge che contro Barbarese c'è solo una denuncia mai sfociata in una condanna neanche in primo grado.

LA FIRMA ANTICIPATA

Fratus viene accusato di avere firmato troppo in fretta la nomina del nuovo direttore generale. Ma il candidato era uno solo (gli altri erano inammissibili) quindi l'esito era scontato.

LA CIFRA IRRISORIA

La prima accusa a Cozzi è di avere truccato a gara per una consulenza per affidarla a commercialista Gabriele Abba. Ma Abba non presenta neppure la domanda per partecipare alla gara, perché il compenso è di appena ottomila euro all'anno: «È una cifra irrisoria, per me non si presenta nessuno», dice Abba..

IL POSTO PER LA FIGLIA

In cambio dell'appoggio al ballottaggio, Fratus dà un posto in un consiglio d'amministrazione alla figlia del candidato dell'Udc. È l'unico capo d'accusa che appare solido. Ma è l'unica accusa per cui la Procura non ha chiesto l'arresto.

Commenti

amedeov

Sab, 18/05/2019 - 09:10

A quando la responsabilita' penale e civile per i giudici come qualsiasi impiegato dello stato?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 18/05/2019 - 09:17

Solito schema dei comunisti, prima accusano, poi, quando si saprà che non c'è stato nulla di illegale, sarà troppo tardi ed il danno arrecato. Le votazioni andranno in modo diverso e nessuno ricorderà più, anzi ricorderà che gli hanno fatto credere che la parte politica corrotta è solo da una parte, magari è esattamente l'opposto. Ma il prossimo voto sarebbe dopo altri 5 anni, e il trucchetto continua, viene ripetuto.

mcm3

Sab, 18/05/2019 - 09:40

Tutte anime innocenti, cittadini votati solo al bene del paese, che volevano far solo funzionare le cose, le intercettazioni,le foto, le indagini fatte, sono tutte invenzioni di Giudici politicizzati, questo e' vostro approccio alla giustizia ed all'onesta', senza vergogna

Giorgio5819

Sab, 18/05/2019 - 10:06

.."ma dalle carte emerge solo l'intenzione di far funzionare le cose.." Se é così é una conferma di certa ideologia, tipica di chi non fa, tipica di chi si trastulla nelle sue deviate auto celebrazioni.

Ritratto di navajo

navajo

Sab, 18/05/2019 - 10:31

mcm3, a tua differenza, noi crediamo che tutti gli indagati sono innocenti presunti fino all'ultimo grado di giudizio. E questo perché non siamo trinariciuti come te.

beep

Sab, 18/05/2019 - 10:49

e' ora che i magistrati paghino i loro errori dato che non sono piu' neutri e sono di parte

Ritratto di massacrato

massacrato

Sab, 18/05/2019 - 11:04

Gli umori cambiano. Quando esplose mani pulite, istintivamente mi schierai coi magistrati e vedevo in Borrelli (mi pare si chiamasse così) una specie Walker Ranger. Poi, mentre gli anni scorrevano ansiosi, assistevo a fatti ripetitivi ed ostinati che mi indussero a riflettere e fare analisi (per quel poco che potevo). Oggi, MI DISPIACE SINCERAMENTE DOVERLO AMMETTERE, quando c'è un'indagine su un politico, su un giornalista, su un imprenditore, simpatizzo per lui.

carpa1

Sab, 18/05/2019 - 11:16

Ma perchè continuare a sbatterci su altre cose quando la PRIMA cosa da fare è una seria riforma della magistratura che preveda lo scioglimento delle organizzazioni politiche interne oltre all'azzeramento totale dei magistrati, dal più alto fino al più infimo grado, per poi sostituirli con altri di chiaro indirizzo APOLITICO? E dove ogni regione nomini i suoi magistrati che devono essere eletti dai cittadini!

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 18/05/2019 - 11:44

Una inchiesta fatta di nulla. Roba che tutta la magistratura si dovrebbe vergognare .

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 18/05/2019 - 11:45

@ mcm3, e quali sarebbero gli elementi di accusa che hai rilevato dalle intercettazioni pubblicate qui sopra ? Sei il solito giustizialista prevenuto e con i paraocchi.

lisanna

Sab, 18/05/2019 - 11:55

per i pm e' importante solo essere un tormento per la Lega, titoloni sui giornaloi, talk ,indagare avvisi gimgaranzia. poi tra decenni magari si assolveranno, ma intanto fuori dai piedi. MARINO , sindaco insignificante e a ma non particolarmente simpatico, venne fatto fuoro per gli scontrini e ora si scopre che era innocente. COME DETTO IMPORTANTE E' INFANGARE AVVIARE INDAGINI

lorenzovan

Sab, 18/05/2019 - 12:06

Che articoli strappa lacrime..scritgi solo pensando alla salute e al ben stare dei bananas...raccontini da libro cuore..i poveri leghisti perseguitati dai dragoni..pardon..dragonessa..della magistratura..solo calunnie..lololol vai bananas..e mi raccomando ululate in coro..senza stonare

antonio54

Sab, 18/05/2019 - 12:32

mcm3: se per ipotesi succedesse anche a lei un errore, specie quando ci sono indagini complesse, può succedere, e non è il primo caso. Direbbe le stesse cose scritte nel suo commento? Io dico di no. Per questo motivo, colore che hanno scritto la nostra costituzione a garanzia di tutti i cittadini, hanno previsto tre gradi di giudizio, proprio per ridurre al minimo gli errori. Non faccia tanto il filosofo come sapete fare solo voi di sinistra...

agosvac

Sab, 18/05/2019 - 13:06

Il problema fondamentale in Italia è che nessun PM e nessun Giudice paga MAI per eventuali errori. In questo modo hanno tutti via libera per fare politica o agire contro la politica che a loro non piace, tanto male che vada, pagherà lo Stato con i soldi dei contribuenti. La prima cosa da fare sarebbe l'introduzione della responsabilità civile e penale dei magistrati che sbagliano: solo così, pagando di persona, starebbero più attenti a ciò che fanno!!!

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 18/05/2019 - 13:30

mcm3 Sab, 18/05/2019 - 09:40,cciai rraggione cciai come gli oltre 123 politici pdioti indagati per molto peggio e su cui i tuoi cumparielli ha fatto cadere non un velo ma un tendone da circo per nasconderli!!

tosco1

Sab, 18/05/2019 - 13:30

Ho avuto la netta impressione fino da subito che ci fosse puzza di bruciato in questa inchiesta.Posso capire i PM, che sono talmente disabituati a vedere qualcuno che si comporta onestamente,che posso capire anche che possono cadere in errore,vedendo delle strane procedure oneste.Questa storia l'ho vissuta in prima persona, e so' come succede.Questa e' la mia prima ipotesi di errore,direi benevola, ma ci rimane,in questo frangente, come nel mio caso, il puro interesse politico ,le contingenti e vitali elezioni europee,con interessi di potere,per il cui motivo l'azione puo' essere stata messa in moto.Mi e' successo di sputtanare tutti,tanti anni fa', ai tempi della cruda politica postcomunista di poco. Spero che lo possano fare anche a Legnano. Quando ci costringono ad essere cattivi, bisogna rispondere molto, ma molto cattivi.Anzi, di piu'!

Ritratto di thunder

thunder

Sab, 18/05/2019 - 14:21

quindi che si fa??

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Sab, 18/05/2019 - 14:36

Questa è tutta trippa per gatti. Non hanno ancora capito che queste menate sono manna per la Lega!

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Sab, 18/05/2019 - 16:48

Troppo potere alla magistratura.

baio57

Sab, 18/05/2019 - 17:25

Pare che il consigliere comunale leghista di Colverde sia indagato per falso in atto pubblico, faceva finta di guardarsi le scarpe,invece faceva pipì contro una siepe ...

faman

Sab, 18/05/2019 - 17:25

carpa1-Sab, 18/05/2019 - 11:16: elezione diretta dei magistrati? in teoria potrebbe anche essere una buona idea anche se difficile da attuare. Poi te lo immagini in Calabria i magistrati eletti con l'appoggio della ndrangheta, in Campania della camorra e in Sicilia della mafia?

Alain#

Sab, 18/05/2019 - 18:17

carpa1: i magistrati - facendo parte di uno sei poteri dello Stato - NON possono essere eletti dai cittadini. Lo dice la Costituzione: se la studi, visto che non la conosce. Che potere autonomo sarebbe?

Totonno58

Sab, 18/05/2019 - 18:25

Ormai obsoleto questo giochino in base al quale si reggono in piedi e non sono "strane" solo le indagini che riguardano i politici della parte politica "avversa"...

dot-benito

Sab, 18/05/2019 - 19:25

POVERI MAGISTRUNCOLI SINISTRATI!! PRIMA O DOPO TROVERANNO ANCHE LORO CHI GLI DARA' UNA BELLE MANO DI BIANCO

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 18/05/2019 - 19:28

Fanno bene ad avere paura che ritorni il fascismo. Lo stanno proprio richiamando. La pazienza ha un limite. Se si vuole giocare giochiamo, ma quando la cosa si fa seria e si vuole abbattere la controparte giocando sporco allora è da rispoverare il vecchio metodo. Non ce la fanno, non ce la fanno proprio.

simonemoro

Sab, 18/05/2019 - 20:00

Ma si vede lontano il classico miglio, che è una mossa della magistratura comunista per cercare di far perdere voti alla Lega. Ormai sono manovre che non attaccano più, la gente ha capito a cosa serve questa giustizia corrotta ed ad orologeria.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Sab, 18/05/2019 - 20:17

SECONDO INVIO. Dopo vent'anni di fascismo e quaranta di antifascismo comunista eccoti un bel trentennio di magistropoli. Dove mai troveremo le risorse per liberarci? Anche per questo in Europa ci considerano nord Africa.

giovanni235

Sab, 18/05/2019 - 20:19

Sto vivendo giorni di estrema ansia se non di paura.Paura che qualche pm venga a sapere che sono un elettore leghista e che mi inquisisca per apologia di fascismo,razzismo e di essere un sovversivo.Non esco di casa e non parlo con nessuno.Un pm qualunque potrebbe chiedermi dove mi trovassi il 13 giugno 2016.Non sapendo rispondere gli arresti domiciliari sono sicuri.Tra una decina di anni il mio caso sarà archiviato per sopravvenuta morte dell'accusato.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 18/05/2019 - 20:34

Alain# - 18:17 I magistrati sono un ordine non un potere. La prego do informarsi meglio.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 18/05/2019 - 20:39

Alain# - 18:17 I poteri, come da costituzione sono tre: legislativo (parlamento), esecutivo (governo) giudiziario (magistratura). I magistrati, oltre che essere vincitori di concorso che applicano le leggi promulgate dal parlamento, sono "ordine giudiziario indipendente" e non potere.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Sab, 18/05/2019 - 21:38

agosvac:concordo al 100% con te! Azzerando la politica dalle maglie della magistratura tutto si ridimensionerebbe, e se si facessero nuove leggi, che punirebbero eventuali errori dei magistrati ,prima di sparare sentenze, ci penserebbero molte volte e non dormirebbero sonni tranquilli...

killkoms

Dom, 19/05/2019 - 00:30

@marcello,è dal 1992 (anzi anche da prima.c'è lo disse anche kissinger quando era segretario di stato) che la magistratura esce dalle sue competenze,comportandosi come uno stato nello stato!

gavello

Dom, 19/05/2019 - 00:39

ma, i giudici "non politicizzati" non dicono niente?

Ritratto di akamai66

akamai66

Dom, 19/05/2019 - 02:01

Rispetto a mani pulite c'è stato un peggioramento, ora si fanno intercettazioni ambientali a gogo nei confronti dell'obiettivo, si interpretano ad libitum, poi si butta giù un canovaccio per la serie non poteva non sapere oppure è inoppugnabile o ancora si è sempre proceduto così e infine si compila il romanzo dei fatti. Di solito, abroad, si parte da dati e fatti, qui è viceversa, quindi se sei colpevole per libera interpretazione ti tocca dimostrare che sei innocente.

pasquino38

Dom, 19/05/2019 - 06:27

Alain#: anche i parlamentari costituiscono uno dei poteri dello Stato (legislativo) quindi neanche loro possono essere eletti dai cittadini...ah..ah...ah La Costituzione non basta studiarla...bisogna capirla!

Popi46

Dom, 19/05/2019 - 07:00

I pm ipotizzano gare truccate? Ed io ipotizzo che siano degli str....ani personaggi

Algenor

Dom, 19/05/2019 - 10:04

Alain#, invece di scrivere idiozie, vai a leggere tu la costituzione, cosí scopri che l'art. 138 determina come modificare la costituzione stessa e questo significa che la magistratura può diventare elettiva se lo decide il parlamento: la divisione dei poteri inoltre non é vincolata al carattere non elettivo di un potere, perché altrimenti non eleggeremmo il parlamento, ovvero il potere legislativo.

carpa1

Dom, 19/05/2019 - 10:06

Alain# - 18:17. Certo , so benissimo che la costituzione non consente l’elezione diretta dei magistrati i quali, almeno nelle più alte funzioni (consiglio superiore della magistratura), vengono nominati dai “politici” tra cui solo un terzo dal parlamento la cui composizione, e quindi l'orientamento, può cambiare con le elezioni, due terzi dai magistrati ordinari i quali, come succede oggi, sono per lo più rossi e quindi ne consegue che da questo circolo vizioso non se ne esce; ed è proprio questo il motivo per il quale siamo soggetti, anziché ad una magistratura INDIPENDENTE, ad una magistratura TOTALMENTE DIPENDENTE, motivo per cui la tanto decantata AUTONOMIA della magistratura va semplicemente e bellamente a FARSI BENEDIRE con tutte le conseguenze del caso.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 19/05/2019 - 10:17

killkoms - 00:30 Combinazione: da quando - nel 1993 - è stato modificato l'art. 68 della costituzione. E comunqeu la nota macchinetta da guerra di Occhetto e D'Alema fece lo stesso flop.

giovanni951

Dom, 19/05/2019 - 12:48

finché i magistrati non pagheranno per i loro errori, faranno sempre quel che vogliono.

giovanni951

Dom, 19/05/2019 - 12:50

@mc3: degli ultimi 10 politici inquisiti ben 9 sono stati assolti. Alla sede del pd non ve le dicono queste cose?

carpa1

Dom, 19/05/2019 - 13:30

faman - 17:25. elezione diretta dei magistrati? … la mia voleva essere proprio una provocazione anche se, purtroppo, ciò che hai paventato è già oggi una realtà dal momento che le varie mafie (chiamiamole così anche se ci sono distinzioni nelle definizioni e talvolta pure nei comportamenti) fanno ciò che vogliono dal momento che sono protette da leggi che non consentono di colpire chi le protegge. Se leggi e stato (inteso come governi e quindi anche cittadini che eleggono i governi) avessero avuto la volontà di farlo ora non saremmo più qui a parlarne; abbiamo avuto sì diversi magistrati che ci hanno rimesso la vita per cercare di porvi un freno, ma con quali risultati? Celebrazioni logorroiche a non finire per poi tornare al via come in un ininterrotto gioco dell’oca. Per questo TUTTI i cittadini si debbono svegliare una volta per tutte e decidere: se andare a votare e partecipare se vogliono che le cose migliorino, o se continuare a subire passivamente lo status quo.