Quell'accordo siglato dall'ex ministro Orlando: "Niente ergastolo per Battisti"

In Brasile non c'è l’ergastolo. Per questo il governo Gentiloni si era impegnata per garantire che non sarebbe stato applicato a Battisti

Condannato in Italia a due ergastoli per quattro omicidi, Cesare Battisti si era reso irreperibile dopo l'ordine di arresto emesso dal giudice del Tribunale Supremo brasiliano, Luiz Fux, e il decreto di estradizione firmato dal presidente uscente Michel Temer. Il terrorista sarà presto portato in Brasile e da lì verrà timandato in Italia dove le famiglie delle vittime lo attendono per avere giustizia e accertarsi che sconti la sua pena. Tuttavia, come ricorda il Corriere della Sera, il precedente governo guidato da Paolo Gentiloni aveva stretto un accordo con il Brasile per garantire che, una volta riportato in Italia, non avrebbe scontato l'ergastolo.

In Brasile Battisti era arrivato dopo aver fatto perdere le sue tracce il 22 agosto del 2004, lasciando la Francia, dove, evaso da un carcere italiano, si era rifugiato nel 1980. A Parigi, grazie alla "dottrina Mitterrand", si era rifatto una vita: abbandonata la lotta armata, si era dato alla scrittura pubblicando gialli e saggi in cui proponeva alcune analisi sull'esperienza dell'antagonismo radicale. Poi, però, quando l'aria era cominciata a farsi più pesante, Battisti aveva deciso di fuggire. A cambiare le carte in tavola era stato il parere favorevole all'estradizione dato dalla Corte d'appello di Parigi il 30 giugno del 2004. Il presidente francese Jacques Chirac aveva, infatti, fatto sapere che avrebbe dato il via libera all'estradizione nel caso in cui il ricorso in Cassazione presentato dai legali di Battisti fosse stato respinto. Pochi mesi dopo, il 23 ottobre 2004 il primo ministro francese, Jean Pierre Raffarin, aveva firmato il decreto di estradizione che costringeva il terrorista a scontare la propria pena in Italia.

Fuggito dalla Francia nel 2004, Battisti è stato arrestato in Brasile nel 2007 ed è rimasto nel carcere di Papuda fino al giugno 2011. Nel 2009 Il Tribunale Supremo Federale autorizzò l'estradizione, ma la decisione fu bloccata dal pronunciamento del presidente Luiz Inácio Lula da Silva e Battisti ottenne il permesso di residenza permanente. Ma con l'elezione di Jair Bolsonaro la musica è cambiata e, dopo l'arresto in Bolivia, si attende che il terrorista venga riportato in Italia. Ora non resta che vedere che pena sarà chiamato a scontare. "In Brasile non c’è l’ergastolo, è vietato dalla Costituzione: per questo l'Italia si è impegnata per garantire che non sarà applicato a Battisti", ha spiegato al Corriere della Sera l'ex direttore degli Affari di Giustizia del dicastero di via Arenula, Raffaele Piccirillo, che seguì direttamente il caso quando ministro era Andrea Orlando. In base all'accordo della cosiddetta "condizione accettata", concluso il 5 e 6 ottobre del 2017, a Battisti verrà applicata la pena massima di trent'anni. "L'autorità che doveva concedere l'estradizione, ossia il Brasile - ha continuato Piccirillo - ha apposto la condizione legata all'ergastolo e il ministro della Giustizia l'ha accettata". Un tetto che, secondo gli esperti, potrebbe anche rivisto al ribasso perché, come spiega sempre l'ex direttore degli Affari di Giustizia, il terrorista potrebbe anche "usufruire dei benefici penitenziari, come la liberazione anticipata prevista dall'articolo 4 bis dell’ordinamento penitenziario". Per richiederlo, però, dovrà scontare almeno metà della pena inflitta.

Per evitare che questo accada il governo Conte ha disposto che Battisti torni in Italia direttamente dalla Bolivia. "In questo modo - ha spiegato il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede - il terrorista sconterà la pena che gli è stata comminata dalla giustizia italiana: l'ergastolo".

Commenti
Ritratto di venividi

venividi

Dom, 13/01/2019 - 13:20

Quatro persone assassinate e non avrà l'ergastolo? Quattro???

cgf

Dom, 13/01/2019 - 13:21

pena, anzi pene visto che sono più di una, a 99 anni da farsi completamente... verrà sepolto in carcere.

erica65

Dom, 13/01/2019 - 13:23

Speriamo che questo infame muoia prima

giosafat

Dom, 13/01/2019 - 13:25

Bene, basta commutare l'ergastolo in 400 anni di reclusione e il problema è risolto. E guai a chiunque tentasse di rimettere in circolazione la bestia...

Ritratto di redarrow

redarrow

Dom, 13/01/2019 - 13:35

Andra' a finire che gli daranno gli arresti domiciliari!

MOSTARDELLIS

Dom, 13/01/2019 - 13:36

E te pareva che questi farabutti di comunisti non avrebbero fatto del tutto per non far fare a Battisti l'ergastolo? A noi che cavolo ce ne frega che in Brasile non esiste l'ergastolo? E poi l'assassino è stato arrestato in Bolivia, dove c'è la pena di morte, altro che 30 o 15 anni.

carlottacharlie

Dom, 13/01/2019 - 13:42

Gira di quà gira di là, si farà due o tre anni. Sarà la solita beffa. Amen

vince50

Dom, 13/01/2019 - 13:51

Il Brasile non centra nulla e meno che mai Gentiloni,se non erro siamo in Italia e neppure Gentiloni conta qualcosa.Due ergastoli??,perfetto ne basta anche soltanto uno.Se poi visto il sistema sinistrato Italico,si vuole che continui le vacanze in patria.......

Albius50

Dom, 13/01/2019 - 13:53

Se corrisponde al vero vuol dire che questi due elementi hanno anche svenduto la GIUSTIZIA, oltre al resto che già sappiamo bisogna che gli ITALIANI siano coscienti del male causato dalle sinistre

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 13/01/2019 - 14:18

Non capisco come mai tanto attaccamento della sx verso questo essere. Quale è il loro filo logico che li unisce. Penso che qui i tuttoligi, sappiano rispondere.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 13/01/2019 - 15:28

Fosse per quel balordo di orlando gli avrebbe dato un premio. Ma è sola la stupida difesa di un ministro di un proprio simile. Uno schifo sinistro. Per fortuna ce ne siamo liberati.

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 13/01/2019 - 16:00

DEVE MARCIRE IN GALERA FINO A CHE MUORE. Ti pareva che quei cialtroni ne facessero una di buona, ma tanto si sa che la sinistra ha sempre un occhio di riguardo per criminali e assassini che si definiscono COMUNISTI. Ci fossero stati quei cialtroni lo avrebbero messo ai domiciliari

Ritratto di Nitrogeno

Nitrogeno

Dom, 13/01/2019 - 16:11

Sinistro ministro Orlando con la faccina da tolla che, burlando vittime e Italiani perbene fa accordi farlocchi coi sinistri stranieri, protettori d'un sinistro itagliano, ergastolano comunista assassino? Bravo l'"Orlando fetuso" sempre compagno e sempre con la faccia da tolla fallito.

widmer.v.r

Dom, 13/01/2019 - 16:24

ci mancherebbe solo questo: mantenerlo come un ospite di lusso in galera e poi rilasciarlo prima che crepi (costui, non avendo mai lavorato e vissuto molto bene a sbafo, camperà fino a 120 anni... quindi con 30 anni meno gli sconti, è sicuro che potrà uscire e magari ammazzare anche qualcun altro!!!). aprire il portello dell'aereo sull'atlantico a 10000metri di quota potrebbe risolvere meglio il caso.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 13/01/2019 - 16:27

@ do ut des: in realta` e` molto chiaro: "pacta sunt servanda". Magari anche da noi si procedesse in questo modo, rischiando, come fece la Germania, una crisi internazionale per riportare a morire in patria un Kappler, per noi bestia immonda, per loro soldato che esegui` gli ordini.

Ritratto di babbone

babbone

Dom, 13/01/2019 - 16:37

L'intesa con il Brasile è fatta da ex, quindi scaduta, quindi carcere a vita. evviva.

giovaneitalia

Dom, 13/01/2019 - 17:03

Noi Italiani degli accordi fatti dai precedenti governi di sinistra amici di battisti, ce ne puliamo il c@xx@. Questo terrorista di m...rd@ deve scontare il resto della sua vita in galera e mai piú vedere la luce del sole, forse solo cosí i familiari delle vittime saranno un pochino ripagati.

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 13/01/2019 - 17:04

Dimostracione che gli accordi fra comunisti sono criminali

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 13/01/2019 - 17:07

Sinistra schifosa, mettere in galera con Battisti chi ha fatto questo accordo, che chiaramente non verrà rispettato alla faccia di orlando

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 13/01/2019 - 17:10

se anche la pena venisse ridotta, coi benefici rossi (di vergogna) di legge a 15 anni per ogni ergastolo, con 4 ergastoli avrebbe 15x4= 60 anni da scontare per cui …….

Scirocco

Dom, 13/01/2019 - 17:16

Gli impegni di un governo ormai scaduto non valgono. Mi auguro che essendo un assassino resti in carcere per tutta la vita, anche se, con la tipologia di giudici che abbiamo in Italia potrebbe anche finire ad insegnare nelle scuole come quelli delle BR.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 13/01/2019 - 17:20

ORLANDO E' PEGGIO DI BATTISTI, MI DOMANDO CHE RAZZA DI PERSONA E' QUESTO COMUNISTA CHE DIFENDE UN PLURI ASSASSINO.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 13/01/2019 - 17:22

Giusto! Niente ergastolo, fare come negli USA, gli si danno 105 anni ma non l'ergastolo.

lappola

Dom, 13/01/2019 - 17:22

Ora la sinistra fonderà la sua battaglia nella clemenza per questo pluri assassino. Aspettiamoci una bella campagna, fornirà avvocati, influenzerà l'opinione pubblica fino a raccontarci la parabola del figliol prodigo dal Vangelo secondo Luca. Speriamo solo di essere un tantino più furbi di come ci crede.

Cergi01

Dom, 13/01/2019 - 17:25

Cioè che pena gli possiamo infliggere per quattro omicidi? Una bella tirata d'orecchi? Battisti deve uscire dal carcere solo quando il buon Dio lo chiamerà a se.

tRHC

Dom, 13/01/2019 - 17:27

ergastolo anche al fautore di tale accordo!!Ma se la bestia comunista avesse assassinato suo padre o suo figlio la penserebbe uguale???

tRHC

Dom, 13/01/2019 - 17:31

La paura tremenda e' che ce lo ritroviamo nelle universita' Italiane a pontificare,come abbiamo gia' assistito le volte scorse dagli "ex"terroristi,ma questo da chi e' protetto?Ne vedremo delle belle se dovesse arrivare vivo in Italia!!!

Santippe

Dom, 13/01/2019 - 17:33

Pare che i sinistri siano già in agitazione. Allora facciamo così:visto che sono in cerca d'un segretario per il loro partito, eccolo bello e pronto, ricco di esperienze e riposato:Cesare Battista, fresco fresco, reduce dalla pluridecennale vacanza in Sud-America (non dimentichino di ringraziare Bolsonaro).

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 13/01/2019 - 17:38

Quindi già libero?

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 13/01/2019 - 17:39

Cambiato governo cambiato tutto. Anche il Brasile col precedente governucolo non aveva dato l'estradizione ma col nuovo governo si. Orlando non vale più un caxxo come il vecchio governo e quindi carcere duro a vita. 41 bis per il "signor" lercio battisti (minuscolo d'obbligo).

Massimo Bernieri

Dom, 13/01/2019 - 17:41

Se il Brasile avesse consegnato Battisti in cambio di no ergastolo e 30 anni ci potrebbe stare ma Battisti è stato preso in Bolivia e non il Brasile.E se l'Italia si rimangia la parola Battisti,ricorrerà al TAR,alla Consulta?Ma per piacere.

odisseus

Dom, 13/01/2019 - 17:42

Come mai un Ministro della Giustizia di un paese serio firma un impegno a non far scontare l'ergastole ad un pluriassassino condannato a quattro pene a vita? Forse perche' pensava che non sarebbe mai stato preso o perche' era un "compagno che sbagliava"?

Abit

Dom, 13/01/2019 - 17:42

Uno di Sinistra "protegge" uno di sinistra, no? Anche se gli danno "solo" 30 anni, non credo possa uscire vivo. Il problema nacque con la "dottrina Mitterand" (anche lui di sinistra), "dottrina" con la quale ancora una ventina di terroristi nostrani vivono tranquillamente (protetti) in Francia.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 13/01/2019 - 17:43

Non mi risulta che sia stato estradato dal Brasile, quindi l'accordo che prevedeva, da un lato, l'estradizione, e dall'altro il no-ergastolo, manca di una delle due condizioni necessarie. E' stato catturato dall'Interpol (non dalla polizia brasiliana) e con ogni probabilità arriverà direttamente dalla Bolivia, senza passare per il Brasile. Come vedete, è tutto molto discutibile, e in ogni caso l'articolo si basa su un'opinione. Chi ha studiato Legge sa benissimo quanto diverse possano essere le interpretazioni della stesso evento. Staremo a vedere.

giac2

Dom, 13/01/2019 - 17:45

L’accordo per il non ergastolo era stato sottoscritto tra comunisti ad uso e consumo dei gonzi italiani nella consapevolezza che le Sx avrebbero vigilato affinché il Battisti non sarebbe mai stato estradato in Italia. C’è la possibilità che Battisti venga comunque protetto in Italia da certa magistratura. Il Battisti è di Sx e chissà quanti altarini di Sx potrebbe scoperchiare se non agevolato. Questo le Sx non possono permettersi. Ma è meglio di niente. Da oggi 50 altri latitanti vivranno sogni meno sicuri.

Ritratto di venanziolupo

venanziolupo

Dom, 13/01/2019 - 17:48

metterà il becco anche qui l'inquilino del vaticano ?

Yossi0

Dom, 13/01/2019 - 18:00

grande lungimiranza degna del miglior PD; infatti, malgrado l'accordo i vari governi brasiliani, che si sono succeduti, non l'hanno estradato

Ritratto di GiovanniBagheria

GiovanniBagheria

Dom, 13/01/2019 - 18:01

Se Battisti fosse estradato dalla Bolivia - e non è ancora detto che lo sarà, visto l’orientamento politico del governo di La Paz - direttamente in Italia, senza la sosta a Brasilia - perché poi? - allora al Nostro non potrebbero essere applicati gli accordi sottoscritti tra Italia e Brasile. E Battisti potrebbe pagare con l’ergastolo. Sinistrume permettendo.

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 13/01/2019 - 18:04

palle accordo fatto dal governo di cialtroni con il delinquente lula e la sua degna compare Dilma...con Bolsonaro sara' diverso ci si intende, e poi anche se non sara' che problema c'e?

wrights

Dom, 13/01/2019 - 18:06

Nessun problema, 40 anni di carcere e poi ai domiciliari a casa di Orlando.

titina

Dom, 13/01/2019 - 18:10

Quindi fra qualche anno sarà libero.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 13/01/2019 - 18:20

Le OMBRE ROSSE sono già in agitazione per farlo uscire di galera.Bravi buonisti,voi volete condannare solo se non è del vostro schieramento e non ha ucciso nessuno,forse solo accompagnato con una donna,è uno schifo.

Happy1937

Dom, 13/01/2019 - 18:20

Quello era un accordo col delinquente Lula che non ce l’hai mai rimandato. Quindi non avendo Lula adempiuto l’accordo ha perso di validita’. Sono certo che ora Bolsonaro e’ d’accordo che sconti interamente l’ergastolo. Comunque credo che ora , se davvero rientrerà in Italia, dovrà essere anche processato e condannato per la latitanza.

effecal

Dom, 13/01/2019 - 18:22

Altra porcata delle blatte rosse

Giorgio5819

Dom, 13/01/2019 - 18:25

Niente ergastolo ? bastano 50 anni...

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Dom, 13/01/2019 - 18:29

E poi hanno il coraggio di dire che nessun del PD ha avuto un occhio di riguardo per Cesare Battisti.

ToniDaRoma

Dom, 13/01/2019 - 18:32

su https://ilmanifesto.it non vi è menzione del caso Battisti

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 13/01/2019 - 18:53

In Brasile non c'è l'ergastolo ... e te credo: o hai santi in paradiso che ti mantengono libero o hai qualche contenzioso con le "compagnie di ventura" che spazzolano il territorio a mitragliate. Scegliete voi la "marca" di libertà.

omaha

Dom, 13/01/2019 - 18:59

Ma quanti danni ha fatto il PD ? Orlando ex ministro giustizia, esponente pd, aveva firmato accordo con Brasile per non dare ergastolo a Battisti Uno che in Italia di ergastoli ne ha n E' agghiacciante i danni che ha fatto il pd in questi anni Un partito che si finge perbenista, mentre lascia liberi dei criminali Meno male che l'attuale governo, lo ha arrestato in Bolivia, succedeva in Brasile, si beccava solo 30 anni e con l'indulto Pd, finiva fuori tra 20 anni o anche meno Fatelo sparire il PD

fenimik

Dom, 13/01/2019 - 19:00

giosat concordo facciamo come gli americani 100 anni per vittima sono 4 fanno 400 e non e ergastolo se campa campa se no se l'ho va a piglia nder c.lo

rebesanig@gmail.com

Dom, 13/01/2019 - 19:05

Mi riferisco alla decisione di riportare dalla Bolivia in Italia quel figuro di Battisti per evitare di rispettare l'accordo sottoscritto con il Brasile dal nostro precedente governo. Battisti è stato catturato ed estradato in Italia dalla Bolivia e il trattato firmato da Gentiloni con il Brasile non ha alcun valore. Di conseguenza DOVRA' scontare l'ergastolo in Italia in un carcere di massima sicurezza alla stregua di Totò Rijna. (giudici sinistrorsi premettendo !!!). Se fatto coscientemente, il portarlo direttamente in Italia senza passare dal Brasile, merita una lode al nostro governo per questo escamotage.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 13/01/2019 - 19:13

Mi pare che abbia circa 64 anni. Penso che con 30 anni di galera l'ergastolo lo farà di fatto. A spese nostre, purtroppo.

rigampi51

Dom, 13/01/2019 - 19:15

Ergastolo anche ai pidioti amici di Battisti, è un oltraggio alla nazione

rigampi51

Dom, 13/01/2019 - 19:19

Komunisti di mexxx se Battisti è stato catturato è merito di Salvini, i vostri accordi Bolsonaro se li è messi in quel posto, andate a cagaxx

19gig50

Dom, 13/01/2019 - 19:59

Gli abusivi governi precedenti, per lo squallido modo di applicare la giustizia, andrebbero messi all'ergastolo con chi li ha nominati e con lo stesso bastardo terrorista.

peter46

Dom, 13/01/2019 - 19:59

Ma datevi na calmata e 'interpretate' gli articoli oltre che leggerli fino alla fine...che è tutto scritto proprio da essere 'imboccati'.Non essendoci possibilità di estradizione da parte del Brasile comunista-luliano poichè in quel paese non è previsto l'ergastolo,quindi non estradibile il terrorista,il ministro Orlando ed il pdc Gentiloni hanno tentato la strada del massimo della pena possibile per cercare di convincere quel presidente comunista e tangentaro già condannato e il magistrato addetto alla concessipone dell'estradizione(anch'esso comunista)soprattutto,con l'unico modo 'tentabile'.Ed amen anche x le s m dei tanti,possibilmente.Se gli stessi non chiederanno prima l'estradizione in Brasile,come sembra dal vento politico cambiato...è cosa fatta x l'ergastolo previsto in Bolivia(o che la stessa se ne f).

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 13/01/2019 - 20:24

Lo fanno arrivare, perché adesso più che mai la sinistra ha bisogno dei suoi uomini migliori.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 13/01/2019 - 20:25

wilegio: forse ti sfugge che Interpol per avere legittimità deve operare a mezzo della polizia del paese in cui sta agendo. In questo caso Battisti è stato catturato DALLA POLIZIA BOLIVIANA! Ed è sotto la giurisdizione della Repubblica di Bolivia. Altro che arrivare domani!

Nick2

Dom, 13/01/2019 - 20:27

Wilegio, l'articolista semplicemente vuole che i lettori insultino Orlando e il precedente governo Gentiloni che, in realtà, non potevano agire in modo diverso. E, naturalmente, ci è perfettamente riuscito. Non vedo dove stia la novità. Ogni articolo di questo giornale è confezionato in questo modo...

lappola

Dom, 13/01/2019 - 20:44

Ma se per 40 anni è stato protetto dalla sinistra mentre era latitante, credete proprio che oggi la sinistra lo abbandoni al suo destino? Poveri illusi ... Già se avete notato i telegiornali di oggi, l'entusiasmo della sinistra per il suo arresto era pari a quello di quando ha perso le elezioni.

senzaunalira

Dom, 13/01/2019 - 20:58

Metà della pena scontata fino a settantanove anni, se ci arriva, poi a far compagnia in libertà con bastardi della sua stregua, camorristi, mafiosi e delinquenti da strada.

senzaunalira

Dom, 13/01/2019 - 21:01

Orlando è come Diliberto … si commentano da soli!

gianrico45

Dom, 13/01/2019 - 21:15

Ma se torna dalla Bolivia l'accordo firmato con il Brasile diventa carta straccia.

opinione-critica

Dom, 13/01/2019 - 21:42

Possiamo anche non dargli l'ergastolo se decide di suicidarsi, altrimenti ergastolo. Dobbiamo dargli la possibilità di scegliere il suicidio, non dobbiamo costringerlo a rimanere in carcere se decide di congedarsi dal mondo. Se decide di stare in questo mondo deve stare dietro le sbarre.

Ritratto di gbbyron2007

gbbyron2007

Dom, 13/01/2019 - 22:16

Se io fossi Battisti mi sentirei più al sicuro in galera. Non si sa mai che a qualcuno venga in mente di farsi giustizia da solo. E come dargli torto!

Rottweiler

Dom, 13/01/2019 - 23:17

Sono pronto a scommettere che mangerà il prossimo cocomero ai domiciliari, e poi sara' ospite fisso dei vari annunziata_berlinguer_gruber_fazio_ecomunistivari....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 13/01/2019 - 23:31

Ma l'accordo di Orlando l'hanno fatto con amici sinitri che governavano prima, per giunta delinquenti visto che ora stanno pure in galera per corruzione e non solo. L'ergastolo è stato comminato dal nosrto tribunale e così sia, visto che voi sinistri continuate ad urlare che le leggi si rispettano e le sentenze pure. Sinistri non riempitevi di parole che voi non volete mai osservare.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 13/01/2019 - 23:33

@ToniDaRoma - per loro sono notizie insignificanti.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Dom, 13/01/2019 - 23:42

L'accordo è stato fatto con il Brasile ed avrebbe potuto essere valido se ce lo avesse consegnato il Brasile. Ma siccome lo prendiamo in consegna dalla Bolivia ......

faman

Lun, 14/01/2019 - 00:07

anche Bolsonaro non può andare contro la legge brasiliana, Battisti sarebbe stato estradato dal Brasile solo in funzione dell'accordo che non prevedeva l'ergastolo.

faman

Lun, 14/01/2019 - 00:08

Rottweiler-Dom, 13/01/2019 - 23:1; ma non ti vergogni a fare questi commenti da testa vuota?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 14/01/2019 - 00:46

WILEGIO - Infatti, per fargli scontare l'ergastolo, arriva direttamente dalla Bolivia per cui l'accordo precedente decade. Non ci vuol molto per comprendere questo. NICK2 - Orlando e Gentiloni si possono, volendo, insultare per un'altra miriade di "deferenze" nei confronti di certa magistratura durante il periodo del governo del csx (mille caratteri non bastano per ricordarli tutti), così come lei insulta elettori di cdx con cui non concorda in altri casi. Ma non serve insultare a mio avviso, basta constatare e ricordarsene quando ci sarà da ri-votare.

ziobeppe1951

Lun, 14/01/2019 - 01:03

Somar la mukka...il kompagno è già in volo destinazione Italia...in Occidente, non viaggiamo con i cammelli

apostrofo

Lun, 14/01/2019 - 01:37

L'accordo era col Brasile, mica con la Bolivia, dove è stato arrestato ed esradato, quindi si fa la condanna per intero in Italia

Duka

Lun, 14/01/2019 - 07:13

Comunisti ex ministri e non che si azzardino a trattare con i guanti questo schifoso assassino e ne vedremo delle belle.

27Adriano

Lun, 14/01/2019 - 08:02

Mi sa che ci sarà una petizione del popolo komunista per fargli ottenere i domiciliari.. Nel frattempo qualcuno inizierà l'opera di canonizzazione...

patrenius

Lun, 14/01/2019 - 08:31

Mi pare giusto! L'ergastolo è una pena disumana.... ma 40 anni per ogni omicidio possono andar bene!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 14/01/2019 - 08:56

@MOSTARDELLIS Da dove cominciare? Ma hai letto l'articolo o ti sei fermato al titolo? Se l'hai letto, hai capito cosa c'è scritto o non hai i mezzi per farlo? Orlando (il cui operato non ho alcun interesse difendere) ha dovuto accettare la condizione dei trent'anni ALTRIMENTI LE AUTORITA' BRASILIANE NON AVREBBERO CONCESSO L'ESTRADIZIONE. Il rprobelma ora non si pone più perché Battisti è stato arrestato in Bolivia e non in Brasile e la Bolivia non ha posto condizioni. Tutti i governi precedenti avevano chiesto l'estradizione di Battisti che era stata accordata dalle autorità brasiliane ma bloccata dall'allora presidente Lula. Se oggi questo assassino viene consegnato è solo e soltanto perché è cambiata la presidenza in Brasile.

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 14/01/2019 - 08:59

i compagni sono sempre clementi con quelli che sbagliano , purchè comunisti, ma non serve l' ergastolo per questo basta dargli 50 anni di carcere duro e madre natura farà democraticamente il suo corso..

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 14/01/2019 - 09:05

no ergastolo ma 30 anni per condanna da eseguirsi una dopo l' sltra: èurtroppo pero incontrera sulla sua strada giudici accodiscendenti che fra una quindicina di anni lo faranno liberare per buona condotta, per malattie inesistentu, per inadattabilita al clima carcerario eccetera eccetera.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 14/01/2019 - 10:05

sgoverno pdiota,what else?

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 14/01/2019 - 12:02

Marcello.508 Allora, alla fine, avevo ragione io, che un pochino di Legge l'ho studiata... anche se da allora è passato un bel po' di tempo. Invece i due caproni comunisti che mi hanno contraddetto, dopodiché sono stati regolarmente sbugiardati. L'operazione condotta in Bolivia è stata perfetta, perché ha consentito di saltare a piedi pari le remore costituzionali brasiliane, anche se, secondo me, la famiglia Bolsonaro ha chiuso non uno ma ambedue gli occhi per consentire il "passaggio diretto" dell'assassino rosso in Italia.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 14/01/2019 - 18:31

ogni ergastolo puo essre tramutato in condanne a trenta anni da scontarsi separatamente cio significa che dopo i primi trent' anni dovra rimanere in prigione per altri trenta e cosi via! La prigione dovra essere di massima sicurezza e non avra diritto al televisore se non per una ora al giorno.

Ritratto di michageo

michageo

Lun, 14/01/2019 - 18:32

...entro un anno, forse anche meno, sparirà nell'oblio pilotato dai suoi sodali malati di rosso assassino…..

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 15/01/2019 - 10:27

wilegio - 12:02 Perfettamente daccordo. Bolsonaro ha voluto togliersi dai ... questa faccenda che si trascinava già da troppo tempo e presumo cercare una collaborazione economica con l'attuale governo italiano. La mossa "intelligente" (o .. disperata che dir si voglia) l'ha fatta Battisti scappando in Bolivia, di fatto prendendosi entrambi gli ergastoli comminati in contumacia. Credo che in televisione dovrebbero invitare Spataro (magari quando sarà pensionato) a dire la sua su questo caso, per vedere cosa mai obbietteranno i soli noti.