Quell'audio su Mafia Capitale che ora imbarazza Zingaretti

Sul neo segretario del Pd pende un'accusa di falsa testimonianza per le dichiarazioni in Aula su Buzzi

Il fantasma di Mafia Capitale sta turbando il sonno del nuovo segretario del Pd. Nicola Zingaretti aspetta con ansia la decisione del gip del tribunale di Roma che deve decidere se archiviare o meno l'inchiesta che vede l'ex presidente della Provincia e governatore del Lazio accusato di aver reso falsa testimonianza al processo che ha condannato l'ex Nar Massimo Carminati e Salvatore Buzzi, ras delle coop rosse che faceva affari sull'immigrazione e finanziatore ufficiale del Pd e dello stesso Zingaretti.

Finora il successore di Matteo Renzi l'ha fatta franca: è stato accusato di corruzione per una mazzetta a un collaboratore che sarebbe servita a finanziare la sua campagna elettorale da presidente della Provincia di Roma e per la compravendita di una sede della stessa Provincia. Poi è stato sfiorato dall'indagine sulla turbativa d'asta con al centro una storiaccia legata alla gestione della gara per il servizio Cup bandita nel 2014 dalla Regione Lazio. I tre filoni d'indagine sono finiti nel nulla con la richiesta di archiviazione avanzata il 5 ottobre 2016 dalla procura e accolta dal gip Flavia Costantini il 7 febbraio 2017. Zingaretti era stato chiamato in causa da Buzzi negli interrogatori resi ai pm. Ma per la Procura quelle accuse de relato non erano sufficienti per costruire un'ipotesi accusatoria.

Ad accusare Zingaretti di falsa testimonianza erano stati gli stessi giudici della decima sezione penale del tribunale che avevano condannato Buzzi e Carminati. Secondo le toghe i pm avrebbero dovuto verificare se Zingaretti e un'altra ventina di testimoni sfilati nell'aula bunker di Rebibbia avessero reso in udienza dichiarazioni false o reticenti su alcune circostanze. In effetti ad ascoltare alcuni stralci della sua deposizione, in cui Zingaretti viene interrogato dagli avvocati di Buzzi come teste in favore della difesa del ras delle coop rosse si capisce perché i giudici l'hanno giudicata reticente. Al tempo se ne era accorto anche Alessandro Di Battista che aveva rilanciato il file audio sul Blog delle stelle, ricomparso magicamente in questi giorni su alcune pagine Facebook vicine a M5s.

Nel file audio che dura 6 minuti circa si sente Zingaretti ammettere di aver ricevuto finanziamenti da Buzzi, parla di un editore «amico» a cui la Provincia ha dato diverse migliaia di euro e della famigerata gara per il bando del Cup, vinta da un imprenditore che guarda caso aveva finanziato lo stesso Zingaretti. Le risposte incerte avevano convinto i giudici che qualcosa non tornasse in quella deposizione: a proposito di Zingaretti, il tribunale - stando alle motivazioni - scrive che «ha reso testimonianza (richiesta dalla difesa di Buzzi) escludendo radicalmente e con indignazione qualunque contatto con chiunque per la gara Cup, di cui si sarebbe occupato solo a livello di indirizzo politico nella fase della programmazione. E tuttavia tali dichiarazioni non risultano convincenti». Ora la palla passa al gip

Insieme al leader Pd sono finiti diversi esponenti di peso del Pd come la responsabile nazionale del Pd al Welfare e Terzo Settore Micaela Campana e l'ex viceministro all'Interno Filippo Bubbico. Su di loro si decide il 18 marzo.

Commenti
Ritratto di lurabo

lurabo

Lun, 11/03/2019 - 09:35

ma uno, dico uno, di tutta quella marmaglia di gente che ci governa o che ci vorrebbe governare, pulito senza macchia esiste?

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 11/03/2019 - 09:47

^(*@*)^ Beh avete voglia di scherzare !! zingaretti è del pd !! perciò è innocente di default !! non ci sono Santi e Madonne Che possano cambiare questa realtà .

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 11/03/2019 - 10:00

Mala tempora currunt. Prima Renzi ora Zingaretti. La sinistra più che allo sbando al manicomio.

Luigi Farinelli

Lun, 11/03/2019 - 10:52

Con Magistratura Democratica questo reato verrà sicuramente depennato. Non si tratta mica di Salvini!

Luigi Farinelli

Lun, 11/03/2019 - 10:52

La Cirinnà dice di criticare un concetto di famiglia che "opprime le donne". Ecco lo slogan femminista, di cui la Cirinnà è degna rappresentante: "la maternità, la famiglia e i figli sono un handicap della natura per le donne che così non possono fare carriera" oltrechè "Viva la salute riproduttiva della donna" (ossia l'aborto, "libero e felice"). Del resto, la Cirinnà tutta laicismo e diritti (antinatura) è quella che, durante una conferenza ha detto "uccide più la violenza sulle donne che il cancro." In realtà, come ribattutole direttamente dalla grande Costanza Miriano, le morti per cancro sono nell'ordine dei centomila, quelle per violenza (di uomo contro donna) attorno alle 20 unità annuali (e in decremento costante dagli anni '90). Ma per una femminista, se la realtà contrasta con la fake news, è quest'ultima che deve prevalere. Alla faccia della verità!

pasquale1058

Lun, 11/03/2019 - 10:59

a NICOLA c'hai la faccia come il LATO B. ce vai pure da Fazio..so,a dire che voi apri' una nuova sede e con libreria. 'PD PRRRRRR PD,PD PRRRRRRR, PRRRRR,l'UTENTE DA LEI CHIAMATO NUN RISPONDE' PROVARE NUOVO NUMERO CARCERE TOLMEZZO UDINE.

pasquale1058

Lun, 11/03/2019 - 10:59

a NICOLA c'hai la faccia come il LATO B. ce vai pure da Fazio..so,a dire che voi apri' una nuova sede e con libreria. 'PD PRRRRRR PD,PD PRRRRRRR, PRRRRR,l'UTENTE DA LEI CHIAMATO NUN RISPONDE' PROVARE NUOVO NUMERO CARCERE TOLMEZZO UDINE.

rawlivic

Lun, 11/03/2019 - 12:24

basta che finisca indagato da qualche magistrato "democratico' ... ed il gioco e' fatto.

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 11/03/2019 - 12:26

Che sia il meno peggio?

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 11/03/2019 - 12:48

Già archiviato, già archiviato....

MEFEL68

Lun, 11/03/2019 - 13:11

C'è un detto che dice: "La legge si applica per tutti, ma per gli amici siinterpreta". Ecco il giochetto.

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Lun, 11/03/2019 - 13:18

scommettiamo che come al solito ( solo per il PD ) finirà a tarallucci e vino ??

Ritratto di Ardente

Ardente

Lun, 11/03/2019 - 13:52

ma il popolo festante dei Pdioti esultanti per l'elezione dell'ennesimo bidone cosa pensano di trovare in questo nuovo condottiero? Politiche nuove?visioni normali della societa'? vittorie politiche? no il solito refrain sula societa' multietnica antifascismo ruberie coop, laboratori politici riunioni infinite elucubrazioni che porteranno di nuovo alla solita sostanza del niente di questo partito e di chi lo vota

hectorre

Lun, 11/03/2019 - 13:54

se questo dubbio amletico "archiviare o non archiviare, questo è il dilemma" dovesse risolverlo un magistrato casualmente iscritto a magist. Democratica, siamo sicuri che saprà essere imparziale???...oppure vige il conflitto di interessi e dovrà decidere qualcun'altro..................................................................................quanti dubbi o forse una sola certezza!

Malacappa

Lun, 11/03/2019 - 14:08

Buono questo

tosco1

Lun, 11/03/2019 - 14:11

quindi, Carminati e Buzzi finanziavano Zingaretti. Ce dire?. Sembrerebbe una bella associazione di sinistroidi e finti assistenzialisti.Tralasciamo altre parole o concetti..

Redfrank

Lun, 11/03/2019 - 14:15

quando ero ragazzo, mi stavo recanfdo a casa all'uscita della scuola. Lungo il corso scendeva una fila di ragazze e donne che urlavano e mostravano l'organo femminile simulando con le mani. Lo slogan era : "all'uomo, all'uomo, gli taglieremo il......all'uomo, all'uomo gli taglieremo il....". Erano le antenate della sinistra cirinnà......ed ora come allora non si rendono conto di come fare dopo il taglio......

Redfrank

Lun, 11/03/2019 - 14:17

lurabo - HAI PERGFETTAMENTE RAGIONE.....voglio ripeterlo anche io e citarti.....ma uno, dico uno, di tutta quella marmaglia di gente che ci governa o che ci vorrebbe governare, pulito senza macchia esiste?

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 11/03/2019 - 14:39

alla realtà di oggi pretendere un governo PULITO ed ONESTO è solouna lontana e mera illusione ,lo stanno dimostrando quelli del M5s...

giancristi

Lun, 11/03/2019 - 15:11

I signori del PD sono intrallazzatori. Hanno bisogno di soldi per la attività politica e li raccattano come possono. Non sono gli unici, ma sono i peggiori.

dagoleo

Lun, 11/03/2019 - 16:22

Vedrete che la Magistratura Rossa lo copre di sicuro. Nasconderà tutto e più di tutto.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 11/03/2019 - 16:32

### ^(*@*)^ Per quanto dicevo sopra, evitiamo lungaggini processuali molto costose per il contribuente, giusto fatte per far vedere che fanno, tanto come già tutti sappiamo Finiranno in tante e belle bolle di sapone, bolle di sapone per bolle di sapone tanto vale andarle a comprare in una qualsiasi fiera A prezzo IRRISORIO

roseg

Lun, 11/03/2019 - 16:48

IL PARTITO DALLE MANI PULITE...Il più sano ha la rogna.

hectorre

Lun, 11/03/2019 - 18:07

sono gli stessi che volevano in galera il cav. per dei festini ad arcore!!!!!.....questi ne combinano più di bertoldo e continuano a fare la morale agli altri...e c'è ancora qualcuno che li segue!!!!!!!!....i collusi, non c'è altra spiegazione.....

audace

Lun, 11/03/2019 - 18:42

Imbarazzo? Questi dem hanno la faccia come il dietro.

apostata

Lun, 11/03/2019 - 19:36

Non dobbiamo dimenticare di trovarci di fronte ad un igienista dentale diventato segretario dello stesso partito che in combutta col pettinatore di bambole smacchiatore di giaguari e altri accoliti, aveva provveduto ad affossare per dar contro al segretario che gli aveva aperta la strada per la presidenza della regione.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 11/03/2019 - 22:27

I soliti sinistri, predicano bene e razzolano male.