Ma questa è una sostituzione etnica

Lo scandalo, vero, verosimile, presunto o falso della collusione tra Ong e scafisti ci fa toccare con mano come la nostra Italia possa essere additata come la Repubblica della denuncia. La denuncia è diventata lo sport preferito dopo il calcio.

I magistrati, formalmente indipendenti, denunciano il malaffare della politica. I magistrati, di chiara nomina politica, denunciano i loro colleghi non allineati. I partiti campano speculando sulla denuncia. Il governo un po' governa e molto denuncia, immagina che per consolidare e perpetuare il potere è preferibile cimentarsi sul terreno della denuncia, prediligendo gli avversari che si sostanziano di denuncia. I media sono il «Tempio della denuncia», dove solo esperti archeologi di quella che un tempo si chiamava la notizia, che consta di dati oggettivi e di fatti obiettivi, riescono a raccapezzarsi e orientarsi tra il vero e il falso. I cittadini sopravvivono alle mille sofferenze quotidiane abbuffandosi di denuncia.

Al punto che affiora un dubbio di per sé inquietante: gli italiani sono ancora capaci di intendere e di volere? Com'è possibile che ogni giorno i governi promuovano l'auto-invasione da parte di migliaia di clandestini e gli italiani si limitano a denunciare la falsità della tesi ideologica della accoglienza, ma subiscono la più imponente operazione di sostituzione etnica della storia e non reagiscono? Dobbiamo prendere atto che prima ancora della crisi dei valori, c'è una crisi della ragione. Abbiamo trasformato la nostra Italia in una terra di nessuno, finendo per essere una terra di conquista. Siamo arrivati persino ad accordare agli stranieri ciò che non è consentito agli italiani.

Nel 2006 pubblicai Io amo l'Italia, che aveva come sottotitolo: Ma gli italiani la amano? Oggi la domanda è: Ma gli italiani amano se stessi? Com'è possibile che si destina un fiume ininterrotto di denaro per l'accoglienza dei clandestini e per concedere la priorità agli immigrati residenti nell'accesso ai servizi sociali gratuiti, quando ci sono 7,5 milioni di italiani poveri? Com'è possibile che ci sia stato un colpo di stato finanziario nel 2011 che ha sospeso la democrazia sostanziale e che il potere ignori spudoratamente l'esito del referendum sulla riforma costituzionale del 2016, e gli italiani subiscano tutto? La denuncia emerge come una necessità vitale per fagocitare la rabbia e metabolizzare la frustrazione. La verità è che solo grazie alla denuncia che il potere riesce a imporre agli italiani di tutto. La denuncia è la droga più potente e letale. Liberiamocene, riscopriamo la certezza di chi siamo, recuperiamo la cultura della proposta e della costruzione di un'alternativa al degrado che ci ha portato a perdere l'amor proprio.

Commenti
Ritratto di cape code

cape code

Lun, 01/05/2017 - 15:30

Cristiano Magdi Allan, sei un grande uomo senza paura. Quell'ixxxxxxxe di Saviano che ha la scorta perche' fa figo dovrebbe imparare da te cosa vuol dire avere gli attributi.

walter viva

Lun, 01/05/2017 - 15:39

Fintanto che circa due milioni di persone continueranno a pagare per delle votazioni farsa spacciandole per esempi di partecipazione democratica, non cambierà mai nulla.

Una-mattina-mi-...

Lun, 01/05/2017 - 15:43

COME SEMPRE DA MAGDI CRISTIANO ALLAM PAROLE SENSATISSIME E DENUNCE FONDATE E CIRCOSTANZIATE. I TRADITORI DELLA PATRIA DEVONO ESSERE FERMATI, I DITTATORI DEVONO ESSERE PROCESSATI E INCARCERATI. IL SACCO DELLA NAZIONE DEVE ESSERE FERMATO. SE CI SONO VASTE AREE DEL PIANETA CON LA RIPRODUZIONE UMANA FUORI CONTROLLO SE NE FACCIANO CARICO COLORO CHE INSENSATAMENTE LA PRATICANO

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 01/05/2017 - 15:59

l'italiano ha bisogno del bastone ed olio di ricino. Altrimenti è anarchia e nel contempo l'estinzione dell'etnia italica. Non possono convivere più culture, inutile che dicono che bisogna integrarsi, amalgamarsi. Loro non lo vogliono.

RAGE4EVER

Lun, 01/05/2017 - 16:16

"gli italiani sono capaci di intendere e volere?" Il 75% sono delle bestie con microcefali e forse l'immigrazione per loro sarà un bene, creeranno un nuovo paese FECCIALAND, che per violenza e barbarie farà impallidire il resto del pianeta

piazzapulita52

Lun, 01/05/2017 - 16:19

MAGDI CRISTIANO ALLAM VORREI DIRTI CHE QUANDO DICI CHE E' IN ATTO UNA SOSTITUZIONE ETNICA SCOPRI L'ACQUA CALDA! LO SANNO TUTTI CHE E' COSI', PURTROPPO! DICI POI, GIUSTAMENTE, CHE GLI ITALIANI SUBISCONO L'INVASIONE E NON REAGISCONO! CREDIMI, GLI ITALIANI VORREBBERO REAGIRE MA NON HANNO NE' I MEZZI NE' LA POSSIBILITA' PER FARLO! TU HAI UN'IDEA IN CHE MODO FERMARE L'INVASIONE E LA CONSEGUENTE SOSTITUZIONE ETNICA?

venco

Lun, 01/05/2017 - 16:27

Come ho già scritto, le Ong sono al soldo della massoneria sionista per il Nuovo ordine mondiale NWO, e puntano alla nostra sottomissione per il governo unico mondiale al di sopra dei governi nazionali, e qui sono d'accordo con gli islamisti per la nostra sottomissione alla loro religione. Ripeto: massoni e islamisti hanno in comune la volontà di eliminare la sovranità popolare e la democrazia.

honhil

Lun, 01/05/2017 - 16:42

Esattamente, questa è un’invasione che cambierà pelle e religione degli italici. Voluta e benedetta dal Papa e dalle prime quattro cariche dello Stato. In quanto agli italiani non esistono più. Sono scomparsi. Scaricati nella discarica dei diversamente abili e del politicamente corretto. Non per niente 7,5 milioni di persone si fanno sentire meno di peto. Ma lo storia insegna che a volte basta un niente per incendiare i palazzi delle Istituzioni. C’è soltanto da sperare che quel niente arrivi subito. Anche perché oramai non c’è altra via di uscita, essendo lo Stivale finito in un cul-de-sac.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 01/05/2017 - 16:46

Vero, sig. Allam. Ma la sua analisi ha un difetto: rifiuta di riconoscere o ignora chi domina il progetto mondialista. In ogni caso, è ora che questo progetto criminale venga apertamente denunciato.

pardinant

Lun, 01/05/2017 - 16:53

I nostri amministratori son campioni mondiali indiscussi relativamente al fregarsene dalle richieste del popolo e bisogna darsene pace anche perché e forse davvero sarò populista, anche se si cambiano, sono sicuro che i nuovi prenderanno le solite pieghe. D'altra parte sono un uomo e mi devo mettere l'anima in pace e cercare il bene anche dove ce ne è poco e sicuramente e ne sarà meno. La metà femminile del popolo italiano si dovrà preoccupare per davvero, a loro toccherà portare il velo, a loro al mare dovranno fare il bagno vestite per evitare di esibire il corpo e a loro sottostare ai voleri dell'uomo. Forse ce la farò con la mia signora dato che per ora comanda lei.

Royfree

Lun, 01/05/2017 - 16:54

Quando chi produce davvero, chi ha perso dei diritti, chi ha i genitori ridotti alla fame, chi sarà stanco di dover mantenere parassiti e zecche virulenti allora, solo allora, sarà una carneficina. Il giorno è vicino.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 01/05/2017 - 17:08

E i peggiori traditori sono quelli che non sono andati a votare nell'ultima tornata elettorale lasciando così ad altri la decisione delle loro volontà inespresse se non represse. Cornuti e mazziati.

neucrate

Lun, 01/05/2017 - 17:16

Lei ha ragione, ma non vedo nessuna via di uscita, il popolo, anche se siamo in democrazia, non ha nessun potere,qualcuno dice che abbiamo il voto, ma anche quella è una grossa stupidagine, alle prossime elezioni sarà sempre una minoranza a governare,se uno vota a destra contro la sinistra, e l'altro vota a sinistra contro la destra, i politici non si creano problemi a mettersi insieme per spartirsi il potere, alla faccia del popolo bue che li ha votati

Keplero17

Lun, 01/05/2017 - 17:20

Non credo, si tratta di una pluralizzazione delle culture e delle religioni, perché uno stato nazionale tende ad espellere il diverso, si comincia coi musulmani, si passa ai rom e si può arrivare agli ebrei. Quindi bisogna mettere le manine avanti e infatti in Francia i musulmani votano per Macron, e sono ormai tantissimi.

Antonio43

Lun, 01/05/2017 - 17:22

Articolo da incorniciare. Più chiaro di così!

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Lun, 01/05/2017 - 17:28

Il mio commento a questo articolo? Il popolo italiano è rassegnato.Ed il popolo che si rassegna è un popolo morto.

MASSIMOFIRENZE63

Lun, 01/05/2017 - 17:28

Egregio Sig. Magdi Allam, lo sappiamo tutti che questa è una situazione etnica. E basterebbe anche poco per fermarla se lo volessero (basterebbe arrestare il personale delle ONG e bloccargli i fondi e sarebbe fatta). Ma purtroppo questa è una cosa voluta dal potere delle sinistre in Italia e dalla Chiesa cattolica, e non ci si può fare niente. Poi guardi, io ho parlato con dei "komunisti" di questo argomento e ho cercato di spiegarli che questi sedicenti "profughi" che arrivano in Italia sono persone molto pericolose e che potrebbero fare del male a loro ed ai loro cari. Ma niente da fare da quell'orecchio non ci sentono, o meglio non ci vogliono sentire. E come unica risposta attaccano il loro solito disco rotto e ti danno del "fascista" e del "razzista" perché altre parole non gliene hanno insegnate. E allora che ci vuole fare con italiani che la pensano così? Niente. A me viene solo da pensare che se la sostituzione etnica è voluta è anche meritata.

Ritratto di Lissa

Lissa

Lun, 01/05/2017 - 17:34

Questa e la maledetta repubblica delle banane, nata da quella cosa criminale e aberrante che chiamano resistenza. Fin quando avremo degli italiani pecoroni, non ci risolveremo mai.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 01/05/2017 - 17:35

Allam,chi mi legge su questo forum,sa che da tanto tempo,parlo di un "harakiri" etnico-culturale-economico,perpetrato dalla stragrande maggioranza degli italiani(e degli europei).Questa è la triste realtà!!!Fra 50 anni,il processo di "trasformazione" sarà irrimediabilmente completato!!

giza48

Lun, 01/05/2017 - 18:04

Cari amici italiani con più di 2 neuroni per pensare, ma perchè dobbiamo subire questo immondo castigo internazionale,questa pesante punizione, questa invasione di gente da tutto mondo islamico. Con la scusa di salvare naufraghi, mentre si tratta di trasbordo di merce umana, stipata all'inverosimile dopo aver pagato assai caro la gita, da bande di criminali e terroristi islamici operanti in Libia, questi omunculi governanti del PD non hanno ancora pensato a come risolvere il problema. VERGOGNA totale a questi paracriminali per il danno che arrecano al paese. Arrivano senza alcun controllo e documento, sapendo che difficilmente verranno riportati a casa. Mai si integreranno nella nostra società cristiana e occidentale e in tempi brevi un destino infame di violenza e anarchia erediteranno i nostri figli e nipoti.

vottorio

Lun, 01/05/2017 - 18:18

l'Italia è letteralmente diventata "una enorme fogna a cielo aperto" dove molti ci sguazzano e altri stanno a guardare. lo dimostra il fatto che oltre 2/milioni di idioti hanno fatto lunghe file e pagato per votare il nuovo "ducetto" creatura partorita dall'infame golpista Giorgio Napolitano.

antonmessina

Lun, 01/05/2017 - 18:25

piano kalergi

@ollel63

Lun, 01/05/2017 - 18:32

Tutto inutile, caro Cristiano Allam, l'Italia è ormai affetta dal peggior male incurabile che desertifica il già scarsissimo cervello: il pidiotismo. Siamo al capolinea: chi può fugga, abbandoni questa terra di morti che camminano e non si volti indietro. Questa non è più la Patria degli italiani. Pidioti e musulmani l'hanno distrutta, annientata .... nell'indifferenza colpevole degli altri italiani dormienti incapaci di reagire, se non addirittura connivenza. Amen.

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Lun, 01/05/2017 - 18:38

SPARARE, UNICA ALTERNATIVA ALLA DENUNCIA

INGVDI

Lun, 01/05/2017 - 18:42

"Prima ancora della crisi dei valori, c'è una crisi della ragione". Ha proprio ragione Magdi Cristiano Allam. Le scelte di un popolo determinano il proprio futuro. E quando il consenso va a partiti come il PD e il M5S, il futuro che ci aspetta è degrado morale, impoverimento e sostituzione etnica. Amen

Magicoilgiornale

Lun, 01/05/2017 - 18:49

Se fosse vero siamo messi male

seccatissimo

Lun, 01/05/2017 - 19:08

Quando giudicate i governi dei sinistri sinistrorsi comunisti ricordatevi sempre che: - i comunisti intelligenti sono sempre in mala fede, - i comunisti in buona fede sono sempre dei cxxxxxxi, - la maggioranza dei comunisti sono dei cxxxxxxi in malafede !

Fossil

Lun, 01/05/2017 - 19:11

Ci vorrebbe ormai una vera rivolta popolare e le forze armate che appoggiano il popolo, ma in un Paese come l'Italia non succederà mai.

alberto_his

Lun, 01/05/2017 - 19:11

@Ausonio: concordo, ma quella di guardare in basso e mai in alto è sempre stata una caratteristica degli scritti di Magdi, funzionali ad aizzare la guerra tra poveri piuttosto che a circoscrivere responsabilità e colpe.

Santippe

Lun, 01/05/2017 - 19:19

Santippe. Li avete visti, oggi, gli immigrati, giovani e forti, ai cortei con le bandiere falce e martello? Li avete visti, ieri, ai seggi di quella buffonata delle primarie renziane? Ecco a cosa serve l'accoglienza!

Ramsmeat

Lun, 01/05/2017 - 19:25

Il più grande genocidio della storia. Per questo, oramai, quello degli ebrei non ha quasi più valore per me. Negli anni 40 del XX secolo almeno avevano il pudore di eliminarti in modo chiaro, non come oggi che lo fanno gradualmente e senza violenza conclamata.

Cicaladorata

Lun, 01/05/2017 - 19:28

Chi ha creato questa allucinazione collettiva sono la Chiesa cattolica romana ed il PD e tutte le sue sigle precedenti . Quando è toccato alla destra essere al potere, è stata massacrata dai primi due che hanno smontato di valore ogni legge a controllo e repressione dell'invasione. Ora, a disastro completato si dovrebbe fare una retata in tutta Italia e riprendere tutti i migranti quelli che non hanno un lavoro fisso e retribuito, creare dei gruppi di lavoro , offrirli allo Stato estero che necessita di lavoratori temporanei, Russia, Cile, Giappone , inviare li il gruppo per il tempo richiesto , detrarre dalla loro paga i costi di viaggio e sostentamento poi, se vogliono rientrare in Italia , rimetterli nel circuito "Gruppo di lavoro per Stato estero", se preferiscono rientrare nel loro Paese di nascita , che rinunciano alla cittadinanza italiana concessa . Non credo che arriveranno altri barconi.

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Lun, 01/05/2017 - 19:34

Attuazione del PIANO KALERGI : genocidio dei popoli europei

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 01/05/2017 - 19:38

Allam, son d'accordo, tuttavia bisogna guardare non solo chi ci guadagna in termini di euro in questa infinita "transumanza", quanto e soprattutto la realizzazione di un progetto caro a certi ambienti sovranazionali massonici che da oltre 200anni ambiscono il potere spirituale e temporale. Ad es. Soros, speculatore per eccellenza e altri suoi consimili sono il tramite non l'incipit. Spero non debba scorrere sangue a fiumi perché questo sia chiaro a chi non ci crede.

VittorioMar

Lun, 01/05/2017 - 20:07

...GUARDATE BENE LA FOTO ED AD OGNUNA DI ESSE SOSTITUITE UNA NOSTRA "GIORNALISTA FEMMINISTA DI SINISTRA"....A QUALCUNA DONEREBBE E... RENDEREBBE MERITO !!

Ritratto di sachiel333

sachiel333

Lun, 01/05/2017 - 20:07

Tu Caro Magdi Cristiano, da italiano naturalizzato hai più amore per questo Paese di tantissimi nostri connazionali che vivono qua da secoli i quali non sono degni di essere italiani!

lawless

Lun, 01/05/2017 - 20:50

Caro Allam le parole non sono più sufficienti per denunciare il malaffare e le meschinità di una classe dirigente venduta allo straniero, prepotente e vessatoria. Sei nel giusto quando parli (più di tanti nativi della nostra nazione) ma non verrai ascoltato perché gli interessi loschi e scientificamente messi in atto dal "branco", ideologizzato e inserito nei posti chiave di questa assurda società, l'avrà sempre vinta almeno fino a quando non arriveremo allo scontro finale dai risultati catastrofici facilmente prevedibili. Viviamo in una "democrazia" a senso unico e di fatto negata come dimostrano le scelte insensate in atto che stravolgono gli usi e costumi di quella che una volta chiamavamo con orgoglio la nostra ITALIA

guardiano

Lun, 01/05/2017 - 20:58

Alberto_his, a me sembra invece che Magdi stia tentando di aprire gli occhi a chi non vuole vedere la realtà e non tiriamo in ballo la guerra tra poveri per nascondersi dietro a un dito.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Lun, 01/05/2017 - 22:03

Se non si riempiono le piazze di gente incazzata e le urne di voti utili al bene comune non accadrà assolutamente nulla! Siamo sempre noi che ci lamentiamo a non fare il passo successivo in realtà !

salvatore40

Lun, 01/05/2017 - 23:37

" I media sono il «Tempio della denuncia» ", ecco la Veritas Italiana. Tutto sempre e solo denuncia, ormai lo sport nazionale.La perfidia del regime ha raggiunto il record massimo : far vedere al Pueblo che politici e autorità stanno democraticamente dalla nostra parte. Quando invece stanno sempre e solo dalla loro parte. E' l' Italia dei serpenti,degli inganni rifilati a manca e a destra. Ci vorrebbe una Rivoluzione ! Se non la facciamo noi, la farà il Corano. I soliti politici della resistenza,ora non resistono. Acchiappato il VITALIZIO, il Pueblo lo mandano allegramente alla MALORA !

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Vogelspinnen-Ch...

Lun, 01/05/2017 - 23:48

papa Ciccio (Bergoglio) dissente profondamente, caro Magdi. Ossequi :-)

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 02/05/2017 - 00:22

Magdi "Cristiano" (seee vabbe`) Hallam, lei e` un migrante venuto dall'Africa. I parvenus sono sempre i peggiori. In piu` lei fa parte della CASTA, anche qui tra le peggiori categorie del Paese. Vorrei sapere su cosa pretende di pontificare. Fossi in lei mi limiterei a ringraziare l'Italia per la CUCCAGNA che le procura ogni giorno, anziche' sbraitare sguiatamente contro i suoi colleghi di traversata.

patrenius

Mar, 02/05/2017 - 06:44

Sacrosanto caro Magdi! Come è possibile? Dal '68, quindi circa mezzo secolo,gli italiani goccia a goccia sono stati disinformati, narcotizzati e lobotomizzati. Chi si opponeva finiva inevitabilmente in galera ( vedi il carro armato di cartone, i forconi etc etc) chi si inchinava premiato con onori, prebende, vitalizi fino al Nobel. Così l'Italia è morta e l'inganno, la menzogna e la corruzione hanno vinto. Fine.

Polgab

Mar, 02/05/2017 - 08:03

La sinistra ci ha addormentato. Quando vogliamo reagire usa la violenza per dissuaderci(vedi i centri sociali). Nessuno come la sinistra sa mentire alla gente, è lei che comanda indipendentemente dall'esito delle elezioni, è addestrata per spegnere al nascere qualsiasi movimento contrario alla sua visione, usa le parole fascismo e razzismo per zittire i loro avversari politici. La sinistra occupa tutte le corsie della nostra strada, non importa se finiremo contro un muro.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 02/05/2017 - 08:51

Ausonio - 16:46 Convengo: bisogna "alzare" il tiro.

Tino

Mar, 02/05/2017 - 08:54

e allora denunciamo anche noi, riuniamoci in un movimento (apolitico però che altrimenti non funzionerebbe)finanziamo un pool di avvocati con le palle e vediamo cosa e dove si può denunciare ... non c'è nessuno con le competenze per iniziare e che non sia vecchio e malandato come il sottoscritto?

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Mar, 02/05/2017 - 08:57

insisto, la manciata (stragrande minoranza) di siriani ed iracheni che popolano i barconi è costituita quasi esclusivamente da giovani perfettamente sani tra i 20 ed i 30 anni; questi non sono profughi ma DISERTORI, che lasciano i loro coetanei a combattere la guerra mentre loro stanno in albergo in italia. Non si tratta quindi di accoglienza di profughi, ma di favoreggiamento alla diserzione. Che dire di uno stato che invece di dare l'esempio è il primo a delinquere

audionova

Mar, 02/05/2017 - 09:29

ma cosa centrano 2 milioni di persone che hanno votato,fatela finita,invece di gracchiare andate in piazza e fatevi sentire o non avete le palle,fate come quelli di dx che nel 1950 guardavano e non dicevano nulla quando i celerini sparavano sui manifestanti? le palle non le avete mai avute e mai le avrete.fortuna che noi furbi ce ne siamo gia' andati da questo paese moribondo.

audionova

Mar, 02/05/2017 - 09:30

se non avete le palle e' giusto che gli extra vi comandino.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 02/05/2017 - 09:32

Nubaoro - "..questi non sono profughi ma DISERTORI, che lasciano i loro coetanei a combattere la guerra mentre loro stanno in albergo in italia." Perfino i partigiani italici, quei pochissimi ancora in vita, hanno censurato sta gente definendola vigliacca, incapace di combattere - sacrificandosi finanche a perdere la vita - per liberare la propria terra da usurpatori. Quella banda di "figlidi" che generano primavere di ogni genere, agiscono in questo modo per poi provocare emigrazioni di massa verso la "pingue" Europa, dominata al momento da una Ue in fetore massonico, e dominarla plasmando menti deboli, che si possono facilmente illudere.

alberto_his

Mar, 02/05/2017 - 09:37

@guardiano: non indicando le responsabilità porta la consapevolezza su un binario morto: per un giornalista non è sufficiente far "aprire gli occhi". Trattasi sempre e comunque di guerra di classe.

Cheyenne

Mar, 02/05/2017 - 09:40

Magdi hai scelto il paese più ridicolo e corrotto del mondo da matty all'ultimo usciere. Non c'è speranza se non la rivolta armata

nopolcorrect

Mar, 02/05/2017 - 10:13

Carissimo Magdi, sottoscrivo al 100% come qualsiasi Patriota Italiano farebbe dopo aver letto il suo articolo così illuminante. C'è da chiedersi se gli Italiani siano diventati un branco di imbecilli con la lodevole eccezione di coloro che votano per la Destra.