Il rapporto Ue: "Serve manovra entro aprile"

Nel rapporto della Commissione si evidenziano "squilibri eccessivi". E nel mirino di Bruxelles finisce pure la Germania

"A meno che non siano approvate in modo credibile al più tardi entro aprile misure addizionali strutturali pari ad almeno lo 0,2% del Pil per ridurre lo scarto esistente per rispettare complessivamente le regole preventive di bilancio nel 2017, attualmente il criterio del debito non dovrebbe essere considerato rispettato". È questa la prima conclusione cui è arrivata la Commissione europea, contenuta nel rapporto sul debito pubblicato oggi. La Commissione indica che "il timing permette all’Italia di prendere le misure necessarie nel 2017 per assicurare un aggiustamento sufficiente verso l’obiettivo di medio termine, che è un fattore chiave per concludere che l’Italia rispetta il criterio del debito". Il rapporto sul debito costituisce il primo passo per valutare se è il caso di aprire una procedura per deficit eccessivo.

Il passo successivo è l’invio del rapporto al comitato economico e finanziario di cui fanno parte gli "sherpa" dell’Ecofin che nel giro di due settimane prepareranno una opinione valutando "il potenziale mancato rispetto del criterio del debito da parte dell’Italia". Insomma per l'Italia il tempo stringe e l'Ue ormai ha messo nel mirino Roma. Bruxelles poi è più esplicita nel giudizio e avvisa il governo: "Se l’Italia non adotterà le misure strutturali aggiuntive pari almeno allo 0,2% del Pil che il governo si è impegnato ad adottare al più tardi nell’ aprile 2017», la Commissione dovrebbe considerare «non soddisfatto il criterio del debito stabilito dal trattato". Inoltre per l'Ue l'immobilità dell'Italia mette a rischio anche gli altri Paesi: "L'alto livello di debito del governo e una dinamica protratta di debole produttività implicano rischi con rilevanza transfrontaliera in prospettiva, in un contesto di alti non-perfomrng loans e disoccupazione". Il nostro Paese non è l'unico a rischio nel rapporto Ue: presentano squilibri macroeconomici, sebbene non "eccessivi", Germania, Irlanda, Spagna, Olanda, Slovenia e Svezia. In Germania pesa l’enorme surplus delle partite correnti.

Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, intanto assicura che è interesse nazionale tagliare il debito con un intervento contenuto. "Nella sua analisi annuale - scrive su Twitter - la Commissione europea apprezza l'ampiezza delle riforme avviate e realizzate dai governi italiani in questi anni". E ancora: "Gli effetti delle riforme si vedono: la crescita è tornata, l'occupazione aumenta, il credito funziona meglio. Ma dobbiamo fare di più". Infine, sull'appunto principale dell'Ue, quello sul debito/Pil, Padoan scrive: "Finalmente è stabilizzato ma è interesse nazionale ridurlo con un aggiustamento contenuto del percorso di consolidamento".

Commenti

Tuthankamon

Mer, 22/02/2017 - 13:30

Qualcuno aveva dei dubbi? La differenza è proprio quanto spendiamo per l'immigrazione clandestina e irregolare. Gentiloni mi sembra il marito che urla alla finestra che i pantaloni li porta lui, mentre la signora gli sta "accarezzando" le terga con lo scudiscio!

OttavioM.

Mer, 22/02/2017 - 13:33

E'arrivato il conto delle politiche fallimentari del governo,immagino che di tagliare gli sprechi non si parla proprio,probabilmente i soldi li troveranno come al solito nelle tasche degli italiani.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 22/02/2017 - 13:37

si, ci vorrebbe una manovra: un TIR che manovra e li mette sotto tutti

hellas

Mer, 22/02/2017 - 13:53

Dice Padoan ( accento sulla seconda a ) : uno sforzo per lo 0,2 %, lo faremo ! Traduzione: nuove tasse in arrivo entro aprile !!! Evviva la Commissione Europea, evviva Padoan ! Avanti, ci sono gli ultimi risparmi degli italiani da rapinare, poi via, ad inseguire la Grecia!

unosolo

Mer, 22/02/2017 - 14:02

incompetenti e senza attributi per tagliare lo spreco politico-istituzionale e i rami sterili legati solo a loro , peccato non meritavamo tanti incompetenti che pensano solo a prendere soldi fermi senza fermare il loro spreco , si mantengono doppi stipendi per doppi ruoli sia politici che Nazionali nelle istituzioni , rimborsi e tanti tanti diritti che si sono regalati , ladri ,

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 22/02/2017 - 14:04

Prima era tassativamenet enro il 22 febbraio. Ora si slitta a fine aprile, poi chissà, sperano in qualche evento che distragga. Tra i nostri governanti e i parrucconi incapaci Eu, c'è poco da scegliere. tante parole, nessun costrutto, molti danni e molti fallimenti.

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 22/02/2017 - 14:18

Non serve una manovra; serve che ve ne andiate a casa prima possibile. Traditori. Spero solo che un giorno ci sia un tribunale speciale che faccia giustizia e condanni tutta la ciurmaglia cattocomunista che sta distruggendo l'Italia, la cultura, la società, l'economia e sta cancellando perfino la speranza, precludendo qualunque futuro ai giovani. Siete una razza da estirpare, come la mala pianta. Le piante infestanti non si coltivano, si estirpano.

sottovento

Mer, 22/02/2017 - 14:50

Questa è l'Italia che ha consegnato hai cittadini il Piddì, praticamente diritti nelle mani della troika

vince50

Mer, 22/02/2017 - 14:54

Certo ne sono convinto e credo sia inevitabile,proporrei carri armati e paracadutisti dovrebbe bastare credo.

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Mer, 22/02/2017 - 14:55

qui fanno una manovra alla settimana più ne prendono più non gli basta mai .....

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 22/02/2017 - 14:59

Non lasciatevi ingannare; c'è una precisa strategia alla base dei continui ricatti della Com.UE nei confronti dell'Italia sul suo debito pubbl; una correzione di 0,2% di deficit è un miserabile specchietto per le allodole, niente più di un semplice pretesto; in verità UE e burocrati del nord Europa mirano al PACCHETTO GROSSO : riuscire ad ottenere un pretesto PIU' CONVINCENTE per forzare l'attuale esecutivo di governo Italiano [sempre molto arrendevole verso bruxelles] ad ammettere che "la situazione non è più sotto controllo ed occorre appellarsi al fondo salva stati europeo ESM" con tutte le conseguenze che questo comporterebbe (per credere, leggere i feedback di ritorno dalla Grecia, dopo che la "troika" vi è entrata a dettare legge).

Blueray

Mer, 22/02/2017 - 15:05

Si provveda a spolpare dei loro averi questa classe politica di falsi, imbroglioni, inetti, opportunisti, buonisti, cattocomunisti ecc. che per anni è andata a raccattare clandestini in supporto alle mafie scafiste introducendoli nel nostro Paese col disastro che ne è conseguito e che ogni giorno possiamo toccar con mano. Peggio, ci siamo presi pure quelli delle navi straniere come se fosse un loro diritto scaricare da noi clandestini da mantenere! L'unica manovra da fare è quella del recupero del danno erariale che hanno prodotto!

fcf

Mer, 22/02/2017 - 15:13

La Germania continua imperterrita a dettare legge agli altri e gli altri subiscono come pecore.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 22/02/2017 - 15:34

Solo l'0,2%?? E dove prendono i soldi per gli oltre 180.000 clandestini che arriveranno e si sommeranno ai precedenti per essere mantenuti "AGGRATISSS"??

Duka

Mer, 22/02/2017 - 15:57

Prima dicono ASSOLUTAMENTE NESSUNA MANOVRA poi si scopre il contrario. Poi ancora no e via viaggi su viaggi INUTILI a bruxelles, tanto paghiamo noi, Alla non solo si farà ma saranno anche aggiunte nuove tasse per coprire il nuovo buco o meglio voragine. Secondo voi questa è gente seria o sono dei burattini e/o emeriti pirla?

Ernestinho

Mer, 22/02/2017 - 16:03

L'unica manovra che dovrebbero fare è quella di togliersi di torno!

VittorioMar

Mer, 22/02/2017 - 17:15

...ITALEXIT DA UE..??..SI ? però siete dei SADICI ILLUSIONISTI QUANDO DITE CHE TORNEREMO PRESTO ALLA NOSTRA CARA "LIRETTA" !!

schiacciarayban

Mer, 22/02/2017 - 17:16

Ogni anno il nostro governo letteralmente butta nel cesso molto di più di quello che ci chiede l'Europa. Non pretendo un governo di geni, ma solo un governo che eviti di buttare soldi dalla finestra per poi richiederli ai poveri contribuenti!

killkoms

Mer, 22/02/2017 - 22:25

le smargiassate del pinocchio di rignano (comprensivi dei 20 milioni e rotti di € spesi per riportare a galla il natante dei migranti affondato in acque internazionali)!

ilbarzo

Gio, 23/02/2017 - 08:48

Le vostre manovre sono sempre le stesse:Quelle di aumentarvi lo stipendio.E come ci state attenti nel farlo periodicamente.Oltre ad assre tutti propensi,siete anche tutti d'accordo.Su quel lato non liticate neanche tra fazioni avverse.

BRAMBOREF

Gio, 23/02/2017 - 08:49

GIGI88, Facciamo come la Francia, freghiamosene!

Tuthankamon

Ven, 24/02/2017 - 22:20

aorlansky60 Mer, 22/02/2017 - 14:59 ... condivido.