Regionali, c'è l'accordo tra Forza Italia e Lega

Il Cavaliere e il leader del Carroccio hanno trovato la quadra. In Umbria candidato Ricci, liste separate nelle altre Regioni. La Lega rinuncia alla Campania

Alla fine Silvio Berlusconi e Matteo Salvini hanno siglato l’accordo sulle elezioni regionali. Forza Italia sosterrà il Presidente uscente Luca Zaia in Veneto e la Lega sosterrà l’europarlamentare Giovanni Toti in Liguria, mentre in Umbria il candidato comune sarà Claudio Ricci, sindaco di Assisi. Nelle altre regioni le due forze politiche si presenteranno
indipendenti l’una dall’altra, mentre in Campania il Carroccio non si presenterà.

"Se gli alleati ci chiedono di fare un passo indietro per vincere lo facciamo", ha detto Matteo Salvini al termine di una riunione del Consiglio regionale ligure, "Ci sacrifichiamo, ma non ci sono scambi". Il leader del Carroccio ha sottolineato quindi che il suo schieramento "punta a vincere e ad essere il primo partito": "Puntiamo a raddoppiare i voti che abbiamo preso l’anno scorso", ha detto.

Commenti

ghorio

Mer, 01/04/2015 - 23:28

Un accordo che non giova all'area di centrodestra, nonostante l'agitarsi di Berlusconi e Salvini. Magari di conquisterà il Veneto ma il centrosinistra continuerà a vincere.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 01/04/2015 - 23:40

Ottimo l'accordo per la battaglia del centrodestra. Purtroppo si coglie nel viso di Berlusconi tutto l'effetto del malvagio linciaggio subito a causa dell'AZIONE INFAMANTE ORDITA VIGLIACCAMENTE DA UNA CRICCA DI MAGISTRATI DELLA PROCURA DI MILANO. Una macchia orrenda che disonora la giustizia del nostro paese.

pinux3

Mer, 01/04/2015 - 23:51

Adesso li voglio vedere i fans di Salvini che votano per Toti...Ahah...Una cosa è certa. Con la candidatura di Toti la Paita, pur con tutti i suoi problemi, ha davanti a sè un'AUTOSTRADA...

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 02/04/2015 - 00:15

ghorio questo è un discorso privo di senso! Il centrosinistra, al momento attuale, continuerebbe a vincere comunque, qualsiasi cosa facciano le forze di Centro-Destra. Mi sembra invece positivo creare i presupposti per un'alleanza con quel che resterà di Forza Italia e con Fratelli d'Italia a livello nazionale: chiamiamole prove generali. Itutile invece qualsiasi accordo in Toscana, come lo sarebbe in E.R., dal momento che lì i rossi vincono al primo turno senza neanche bisogno di ballottaggio.

FRANCO1

Gio, 02/04/2015 - 02:21

elezioni perse!!il partito di maggioranza è l'astensione col suo santarrangiati quotidiano in tutti i settori.

mila

Gio, 02/04/2015 - 04:10

Tosi o Toti? Non e' che state facendo confusione?

Gianca59

Gio, 02/04/2015 - 04:51

Tosi o Toti ? Vedi titolo in prima pagina.....

Accademico

Gio, 02/04/2015 - 05:22

@ghorio dissento. La Sinistra, o quel che di essa è rimasto, ha perduto la faccia: una corruzione diffusa senza precedenti, ogni giorno un fatto nuovo, Gli Italiani non sono fessi. E in tutto questo casino ci si mette finanche D'Alema con la storia del vino, Ma basta, non se ne può più.

Giustiziapertutti

Gio, 02/04/2015 - 08:08

l'accordo di rubare gli italiani

Tuthankamon

Gio, 02/04/2015 - 08:09

Purtroppo occorre qualcosa di piu' ampio, ... ma meglio di niente.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 02/04/2015 - 08:20

Dopo una nullità come Burlando, una "cima" come Toti ? Povera Liguria !