Alle Regionali in Lazio i 5 Stelle possono battere Zingaretti

Secondo i sondaggi Piepoli il centrosinistra rischia di cedere il posto ai grillini

Ha governato il Lazio senza troppo far rumore o scalpore, ma questo potrebbe non essere sufficiente per garantirgli un nuovo mandato. È un sondaggio realizzato da Piepoli per La Stampa a mettere a confronto l'attuale governatore Nicola Zingaretti con i suoi avversari, con risultati che per l'uomo del centrosinistra sono un segnale chiaro, a cui prestare attenzione.

Se il confronto con Maurizio Gasparri è impari (Zingaretti porterebbe a casa un 40% contro il 21 dell'avversario di centrodestra), Zingaretti vincerebbe anche contro il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, altro candidato della destra, che otterrebbe un 29%, con Zingaretti al 34.

Dall'altra parte c'è però un testa a testa ipotetico con Roberta Lombardi che si concluderebbe con i due candidati vicini e una vittoria per pochi punti della grillina, che a fronte di un 34% dell'attuale presidente riuscirebbe ad arrivare a 36. La Lombardi batterebbe senza problemi anche Gasparri e Pirozzi (36-24 e 35-29).

Questo è, per Zingaretti, il campanello d'allarme. La vittoria contro il Movimento 5 Stelle non è affatto scontata.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 12/01/2018 - 12:35

toh... ha capito tutto lui! ma nel lazio vincerà il centrodestra che è MOLTO meglio del movimento e della sinistra ! :-)

ghichi54

Ven, 12/01/2018 - 12:52

E' un film già visto a Roma e Torino, gli italiani, dopo una prima infatuazione, non sopportano più Renzi. Purtroppo questo è un grave danno per il Paese, sia perchè Renzi è il politico più brillante che l'Italia abbia avuto da parecchi decenni a questa parte, sia perchè alternative plausibili al PD oggi non ci sono ( lo sarebbe forse Forza Italia se potesse governare da sola e non dipendere da Salvini, o se la Lega si liberasse da quest'ultimo ).

peter46

Ven, 12/01/2018 - 14:13

Ecco ritrovate le condizioni e le 'pre-previsioni' delle comunali romane:Gasparri Bertolaso 21% e Pirozzi Meloni 29%:però sosteniamo il trombabile gasparri come abbiamo fatto con bertolaso perchè gli accordi col pd prevedono di far conservare questa regione allo stesso come ns 'buona volonta' all'accoppiamento post voto nazionale:e al diavolo se i meloniani,a cui non DEVE toccare alcuna candidatura regionale,ce lo .............come a Roma votando la Raggi,contro il ns sostegno a Giachetti,ed in questo caso votando l'ex destrorsa Roberta Lombardi.NB:Però se richiamate Fini forse gasparri potrà anche farcela ad andare a.. a Roma.

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 12/01/2018 - 14:25

Ora s'è capito perché FI vuol candidare Gasparri! Perché, sapendo di perdere e di molto, aprirebbe la strada al candidato del PD, piuttosto che far vincere quello del M5S...io do una cosa a te e tu dai una cosa a me...continua il Nazareno!

unosolo

Ven, 12/01/2018 - 14:36

nel mentre si sono assicurati alti vitalizi con eccessivi aumenti degli assegni , se non eletto di nuovo se ne frega , capito come funzionano i politici .

peter46

Ven, 12/01/2018 - 15:10

dlux...io però lo stesso 'intendimento' l'ho postato prima... ca...volo,anche se non era ancora leggibile.

kallen1

Ven, 12/01/2018 - 16:06

Perchè? Si vede che ai laziali l'esperienza dei romani con i grillini non è servita...

farcare

Ven, 12/01/2018 - 18:46

mortimermouse, il centrodestra ha già governato il Lazio con Alemanno, e sappiamo i danni che ha lasciato: debiti, autobus vecchi di 18 anni, acquedotti che perdono il 50% dell'acqua, fognature fatiscenti e senza manutenzione, ATAC con sovrabbondanza di dipendenti come pure AMA... Hai bisogno di nuovo del centrodestra per il colpo di grazia?