Renzi contagiato da Boldrini: ora vuole imporre ai giornalisti pure il linguaggio di genere

Approvato un decreto che costituisce un gruppo di esperti per sensibilizzare la società sull’uso corretto della lingua italiana e rispettoso di entrambi i generi

Matteo Renzi è stato contagiato da Laura Boldrini. E così, ha sposato il linguaggio politicamente corretto. Il presidente del Consiglio ha infatti approvato un decreto che costituisce un gruppo di esperti presso il Dipartimento per le Pari Opportunità che abbia il compito di sensibilizzare la società sull’uso corretto della lingua italiana in un’ottica rispettosa di entrambi i generi. "Promuovere il linguaggio di genere è un passo importante per contrastare il fenomeno della violenza sulle donne", ha affermato Giovanna Martelli, consigliera del Presidente del Consiglio dei Ministri.

"Il linguaggio rispecchia la cultura di una società e ne influenza i comportamenti, educare e sensibilizzare a una comunicazione e informazione rispettosa e priva di stereotipi e visioni degradanti del femminile fa parte della rivoluzione culturale che è necessaria per la lotta alla violenza sulle donne", ha aggiunto la Martelli.

La schiera di personaggi che comporrà il gruppo di lavoro contemplerà esperti del linguaggio di genere, del mondo del lavoro, di modelli educativi e di sociologi che svolgeranno l’incarico a titolo gratuito e avranno vari compiti tra cui quello di predisporre delle linee guida per promuovere il linguaggio di genere presso la pubblica amministrazione e nel settore dei media. Insomma, il governo adesso vuole educare pure i giornalisti.

Commenti
Ritratto di ohm

ohm

Mar, 03/03/2015 - 10:02

Quand'è che questi due vanno a casa?

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 03/03/2015 - 10:03

La parola "IMPORRE", NON C`È NELLA DEMOCRAZZIA, È LA PAROLA D`ORDINE DEL FASCISMO O DI UNA DITTATURA !!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 03/03/2015 - 10:16

Ogni volta che vedo una foto della Boldrini resto perplesso e mi chiedo cosa la renda così antipatica. Deve esserci una ragione che mi sfugge. Ma prima o poi lo scoprirò. E se non lo scopro va bene lo stesso, continuerà ad essere antipatica senza un motivo preciso.

Beaufou

Mar, 03/03/2015 - 10:18

Si vuole una comunicazione "priva di stereotipi e visioni degradanti del femminile"? Be', per prima cosa si vieti di pubblicare foto della Boldrini: sarebbe già un primo passo...eheheh.

nonna.mi

Mar, 03/03/2015 - 10:22

Sono queste le ragioni per cui si può diventare male educati e mandare a quel paese anche chi dovrebbe essere esente da simili stupidaggini con i tempi "bui" che viviamo,essendo le massime personalità (da noi non votate)che purtroppo ci governano...Myriam

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 03/03/2015 - 10:26

le capacità mentali della Boldrina erano note, quelle di Renzuccio, il bugiardo, meno. Comunque che questo ambo secco sulla ruota degli inutili, pensi ad un decreto per arrivare ad imporre agli italiani come parlare, è veramente demenziale. Provino a pensare a come far star meglio gli italiani e non alle scemenze.

Ritratto di dicosololaverità

dicosololaverità

Mar, 03/03/2015 - 10:33

Azo, stai sereno che, per fortuna,la parola d'ordine "IMPORRE", nel comunismo non esiste, li sono tutti "DEMOCRATICI" e se anche non mutano il vizio, il pelo lo hanno mutato sempre.

polonio210

Mar, 03/03/2015 - 10:42

Finalmente:milioni di italiani,di ogni "genere",non aspettavano altro.Che ci frega della disoccupazione,delle tasse alle stelle,della delinquenza,in libera uscita dalle galere,che spadroneggia,dei pensionati che muoiono letteralmente di fame,dell'invasione di zingari e clandestini vari,e di altre sciocchezze simili.Attendavamo da secoli una commissione(sicuramente lautamente foraggiata)che sensibilizzi ed educhi noi beceri cittadini comuni,epigoni del più deleterio uso della lingua italiana a scapito delle donne e degli o delle appartenenti a tutti i vari sessi presenti o da creare in futuro.Propongo l'obbligo di frequenza,a corsi serali,per tutti i cittadini italiani:gli stranieri gli zingari e tutti i clandestini,siano esentati in quanto è notorio che loro rispettano "sempre e comunque" il genere femminile.

linoalo1

Mar, 03/03/2015 - 10:48

Renzi dovrebbe esere visitato da uno Psichiatra perché ha una fissazione!La Scuola!Infatti,per lui,la Scuola viene prima di tutto!Sicuramente,da piccolo,la Scuola deve avergli causato un Trauma tale da diventare quasi un incubo!Lino.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mar, 03/03/2015 - 10:49

Vedendo questi due elementi che vivono alle nostre spalle, mi ricordano tanto il "gatto e la volpe"

guerrinofe

Mar, 03/03/2015 - 10:49

Il piccolo Churchil,arrogante come non mai se la ride a crepapelle!

ales_6312

Mar, 03/03/2015 - 11:00

Che c'è di strano? quando uno o una o un* non ha mai nè fatto nè capito un ca@@o di utile nella vita, i suoi problemi sono questi.

vince50_19

Mar, 03/03/2015 - 11:06

La solita malattia del politically correct di ricolfiana memoria. Ne è afflitto pure Renzi che solitamente si "diverte" co@@@@neggiare (lo anche nel rivolto a membri del Pd, ergo..) chi non suona il suo stesso spartito? Niente di nuovo sotto quel cielo plumbeo..

Ritratto di semovente

semovente

Mar, 03/03/2015 - 11:23

LA PRESIDENTA VIENE ACCONTENTATA SUBITO.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Mar, 03/03/2015 - 11:24

Questi, ormai, si sono bevuti il cervello, ammesso (e non concesso) che ne abbiano posseduto uno raziocinante (e non soltanto "vegetativo")!!!

Zizzigo

Mar, 03/03/2015 - 11:38

ESATTO, Renzi: "il linguaggio rispecchia la cultura di una società...". E qui spadroneggia l'ignoranza!

buri

Mar, 03/03/2015 - 11:43

Ovvio, fra deficienti ci si intende per forza, fra tutte le sue fantasie , ora Renzi vuole riformare la lingua italiana, incominciasse ad impararla invece di usare parole straniere per dimostrare che sa le lingue, quando siamo nella m.... fino al collo, guarda di che cosa si occupa il piccolo aspirante dittatore fiorentino

frateindovino

Mar, 03/03/2015 - 11:45

sta storia mi rimanda direttamente ai racconti di mia madre bambina quando racconta che a scuola le imponevano certe cose......

krgferr

Mar, 03/03/2015 - 11:51

E pensare che per così tanti anni ho ritenuto "1984" e l'annesso dizionarietto in "Neolingua" una semplice, straordinaria (per quanto angosciante) opera di quella fantasia, che evidentemente, e come ripeteva mia nonna, viene sempre superata dalla realtà. Saluti. Piero

Rossana Rossi

Mar, 03/03/2015 - 11:53

concordo con ohm.........

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 03/03/2015 - 11:54

Tutti a scuola per imparare a fare i cicisbei.

gneo58

Mar, 03/03/2015 - 11:54

are che dovranno entrare nel vocabolario corrente alcuni nuovi termini non si potra' - ad esempio - piu' usare le parole: ROM (o meglio zingaro) quindi usare "diversamente residente" oppure "campeggiatore alternativo".........., "delinquente" sara' "diversamente onesto" e via discorrendo.........e poi spariranno altri appellativi per i quali sara' impossibile trovare il giusto corrispettivo a meno di non riempire una paginata di parole initili.

swiller

Mar, 03/03/2015 - 12:12

Foto di due imbecilli sorridenti.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Mar, 03/03/2015 - 12:22

il presiDENTO e la presiDENTA...peggio del mal di DENTI

Roberto.C.

Mar, 03/03/2015 - 12:35

Evviva la lingua inglese la quale anche se non è armoniosa e poetica come quella italiana almeno non da addito a queste stupidate!!!

Ritratto di pao58

pao58

Mar, 03/03/2015 - 12:37

Tutte le sere, prima di coricarmi, chiedo al buon Dio quale regione lo abbia spinto a mettere al mondo questi due patetici somari (...per tacere dei loro sodali...). Da tempo aspetto invano una risposta...che il mito dell'infallibilità divina stia cominciando a vacillare...? Paolo

Spaccaossa

Mar, 03/03/2015 - 13:12

Ma non ha nulla di più importante a cui pensare? Prima la consideravo il massimo dell'antipatia. Adesso della demenza.

jo79

Mar, 03/03/2015 - 13:18

La Boldrini, Renzi e compagnia cantante invece di fare i maestrini vadano a fare qualche ripetizione dalla maestra delle elementari, così gli ricorda che nella lingua italiana il maschile "abbraccia" il femminile. In quanto alla sig.ra Martelli la rivoluzione culturale l'ha già fatta un suo compagno di partito negli anni sessanta. Vada anche lei a fare un po di ripetizioni e saprà che il risultato sono stati milioni di morti e la distruzione di buona parte della cultura del passato.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 03/03/2015 - 13:20

pao58, che dici, è semplicemente un dio burlone che si diverte a farci gli scherzi da prete.

agosvac

Mar, 03/03/2015 - 13:21

La lingua italiana non ha nessun bisogno di "linguaggio di genere". Per quanto è caro alla signora boldrini, già prevede il termine presidentessa, non certamente "la presidente" che è contro non solo la logica ma anche contro la nostra bella lingua! Probabilmente la signora boldrini dovrebbe tornare a scuola e cercare d'imparare ciò che non è riuscita ad imparare quando, forse, studiava!!!!! Magari se invece di farsi rifare chirurgicamente il nasino avesse impiegato più tempo per studiare, oggi non sarebbe così ignorante!!!!!

DIAPASON

Mar, 03/03/2015 - 13:41

Classico argomento da comunisti salottieri, quelli che non hanno nulla da dire o dare, quelli che ciancano per questioni da imporre, quelli che vivono una dimensione virtuale, quelli che certificano il fallimento della democrazia.

MARCO 34

Mar, 03/03/2015 - 14:14

Mi auguro, vivamente, che nel gruppo di lavoro non vengano dimenticati Razzi e Di Pietro.

Joe Larius

Mar, 03/03/2015 - 14:51

Apprezziamo l'impegno delle nostre autorità culturali che possedendo scarsa conoscenza del nostro plurisecolare linguaggio, non avendo altro di più utile da fare, si dilettano a studiarne nebulose modifiche delle quali nessuno sente il bisogno. Tuttavia per agevolare il loro eccelso compito, propongo di appioppare due assai pertinenti denominazioni "pipistrello" e "pipistrella" a quei due apparati di diffusissimo uso collegato ai quali l'atavico italico linguaggio non ha saputo attribuire a ciascuno un'unica accettabile denominazione. Esempio: gli ideatori dell'imposizione oggetto del sovrastante articolo potrebbero essere definiti, con nuova italica eleganza letteraria "teste di pipistrello".

Antonio43

Mar, 03/03/2015 - 15:23

Sono sorpreso dal tono tranquillo dei commenti, certo un pò a sfottere, a prendere in giro, solo nonna.mi si è trattenuta a stento da un linguaggio più colorito. A stento mi sto trattenendo anche io da un linguaggio altro che colorito, ma scurrile e da trivio indirizzato al p.d.c. e alla presidenta, ma quale presidentessa, compresa pure la consigliera, pure lei sul nostro gobbone.

Antonio43

Mar, 03/03/2015 - 15:24

E poi, ma quanto è brutta in questa foto.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Mar, 03/03/2015 - 16:46

sisi, è importante pagare i facenti parte di sittanta commissione, più di dare da mangiare aivecchi che prendono 360 euro mensili di pensione e ci devono campare. SPUT SPUT

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mar, 03/03/2015 - 16:49

qule genere? maschile o femminele? ...eh ma cosa dicono i gay? perché non introduciamo nella grammatica il genere neutro, come esiste in latino e nella lingua tedesca? Che goduria sentire Renzi parlare ...."latinorum"!!

Giorgio5819

Mar, 03/03/2015 - 17:01

Nella foto : due grumi di ignoranza comunista.

BNNCML

Mar, 03/03/2015 - 18:34

Si parte a titolo gratuito ma vedrete che saranno ricompensati con lauti gettoni di presenza, incarichi vari con appannaggi di varie decine di migliaia di euro. Così si ingrosserà l'esercito dei servitori di Renzi e compagnia.

nonna.mi

Mar, 03/03/2015 - 18:42

Caro Antonio43! La ringrazio perché mi ha fatto sorridere nel sentirmi "compresa" anzi "capita" perfettamente...Myriam

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Mar, 03/03/2015 - 18:54

La Rivoluzione Francese, con relativo uso della ghigliottina in misura industriale, nacque proprio perché gli aristocratici o potenti di allora facevano la bella vita e cianciavano di amenità come fa, per esempio, la Boldrini oggi e tanti come lei. Mentre il popolo era alla fame. Siccome la storia è fatta di corsi e ricorsi, le analogie ci sono tutte. Manca solo la data di inizio della Rivoluzione Italiana (anche questa con uso industriale di ghigliottina).

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 04/03/2015 - 07:16

Evviva! Finalmente non ci saranno più i disoccupati, ma...i "diversamente occupati"...Boldrenzi, siete PATETICI!

emigrante

Mer, 04/03/2015 - 12:58

Dall'Accademia della Crusca, a quella della Farina "Doppio zero" (due nullità, ma ad un costo nettamente superiore)

ORCHIDEABLU

Mer, 04/03/2015 - 13:31

AHAHAHHAHAHAHAHAHAH BRAVI E'GIUSTO,I LRGHISTI PRETENDONO CHE GLI STRANIERI PARLINO BENE L'ITALIANO, MQNTRE LORO STESSI,(I LEGHISTI)NON CONOSCONO LA PRIMA REGOLA DELLA POLITICA CHE E' IL RISPETTO CON UN LINGUAGGIO EDUCATO E GENTILE E DIPLOMATICO VERSO TUTTI GLI ELETTORI D'ITALIA ED OLTRE.AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH BRAVO RENZI E BRAVISSIMA LA BELLA LAURA BOLDRINI.

jaaaar

Mer, 04/03/2015 - 18:12

dire "mafia rosa" invece di "femminismo" è corretto linguaggio di genere?