Renzi elogia il Cavaliere: "Non è come Salvini, in Europa ha credibilità"

Il segretario democratico Matteo Renzi gioca la carta moderata e attacca "gli estremisti": inaffidabili in tutto

Moderazione prima di tutto. Matteo Renzi, ospite di Otto e mezzo dove si è scontrato con il direttore del Giornale Alessandro Sallusti, ci tiene a sottolineare che gli estremisti sono estremisti in tutto e quindi poco affidabili. E per questo si permette anche un assist al leader di Forza Italia. «Berlusconi - spiega alla Gruber - è riconosciuto dal Ppe, ha una credibilità. Salvini è ritenuto un pericolo per l'Europa». La padrona di casa gli chiede conto dell'ipotesi di un cosiddetto piano B, con un Renzi presidente del Senato nel caso non riesca a centrare l'obiettivo elettorale prefissato. «Non esiste nessun piano B - risponde Renzi - e il problema non si pone perché il mio partito non farà un risultato mediocre».

Dichiarazione che fa il paio con quella fatta nel corso della mattinata fiorentina quando, di fronte ai rappresentanti degli artigiani e dei commercianti del capoluogo toscano, aveva detto che, «alla faccia dei gufi», il suo partito il prossimo 5 marzo sarà il «primo gruppo parlamentare» della diciottesima legislatura. Una sottigliezza evitare la parola partito e scegliere «gruppo parlamentare». Il meccanismo elettorale, infatti, secondo le previsioni di Renzi, potrebbe portare acqua al mulino del suo gruppo parlamentare con gli innesti esterni (come Bonino o Svp), mentre il Movimento 5 Stelle, contando solo sulle sue forze, potrebbe essere il primo partito ma non il primo gruppo parlamentare. In verità i dati forniti dal telegiornale di Mentana davano il Partito democratico per la prima volta sotto la soglia psicologica del 23%. Si fermerebbe infatti a un 22, 8 e quello 0,2 per cento perso sarebbe recuperato dalla lista +Europa della Bonino. Il tema della giornata, prima a Firenze e poi negli studi tv de La 7 resta insomma la lotta agli estremismi e l'irrisione degli scivoloni dei grillini. «Non fidatevi degli estremisti - aveva detto ieri mattina ai rappresentanti dei commercianti fiorentini -, perché hanno un difetto: sono estremisti in tutto, anche nell'economia. A esempio dicono di voler uscire dall'euro, senza poi sapere neppure dove andare, magari allo stesso tempo vogliono mettere i dazi».

Ricordando tra l'altro che grazie alla politica di moderazione operata dal suo governo il tasso di disoccupazione è sceso dal 46 al 32%. Sul fronte anti-grillino non risparmia veleno. «Quello che sta accadendo ai Cinque Stelle è impressionante - dice -, se guardiamo ai rimborsi, si sono trasformarti in un'arca di Noè che sta imbarcando truffatori, scrocconi, riciclati e massoni». E poi replica a distanza a Di Maio che aveva liquidato la questione con un lapidario «poche mele marce». «Altro che mele marce - è la replica del segretario del Pd -, sono un ortofrutta». Mentre aspetta un confronto diretto con Di Maio, già preconizza il nuovo parlamento pieno di nuovi grillini: «Stanno eleggendo i nuovi Scilipoti e i nuovi Razzi». H a modo anche di attaccare il presidente del Senato Pietro Grasso, reo di aver annunciato l'intenzione di portare avanti una battaglia politica e parlamentare in favore di un tetto agli stipendi di senatori e deputati. «Credo che Grasso ci stia prendendo in giro: si chiamava tetto Renzi perché lo abbiamo messo noi e Grasso è l'unico che non lo rispetta». Il segretario Pd boccia insomma la proposta del leader di Liberi e uguali. «Che ci venga a fare la morale anche no - conclude -. Se vuole dare il buon esempio inizi lui, restituendo i soldi che deve al Pd».

Commenti
Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 13/02/2018 - 09:06

Perchè tu fonzie hai credibilità???

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 13/02/2018 - 09:06

Ma chissene frega della credibilitá in Europa se la credibilità deve venire dai sinistri. Ma vogliamo scherzare?

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 13/02/2018 - 09:08

L'inciucio è servito.nopecoroni

Trinky

Mar, 13/02/2018 - 09:10

Mentre tu sei considerato il più grande contaballe della faccia della terra.....

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Mar, 13/02/2018 - 09:17

Eh si, chi si assomiglia si piglia... scommettiamo?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 13/02/2018 - 09:20

ma renzi cosa ha fatto durante il suo illegittimo governo per Berlusconi? non ha posto il veto sulla legge severino,non ha fatto niente per graziare Berlusconi, anzi,ha letteralmente stracciato con le modifiche unilaterali il patto di nazzareno. ora si rifà la verginità! non ci sarà mai una alleanza con lui! noi centrodestra stiamo con salvini e con meloni! punto. gli altri che si arrangino!!

TonyGiampy

Mar, 13/02/2018 - 09:24

Anche Kruscev era un estremista ma quando si tolse la scarpa sbattendola sul tavolo non credo ci fu qualcuno che lo giudico' poco credibile!!!

Cesare007

Mar, 13/02/2018 - 09:24

Un altro valido motivo per votare Salvini.

jaguar

Mar, 13/02/2018 - 09:34

Infatti Renzi è talmente credibile e affidabile, che dal PD stanno scappando tutti a gambe levate.

Mannik

Mar, 13/02/2018 - 09:45

Prove di incucio... Salvini mettiti il cuore in pace, il posto da ministro non lo vedrai neppure con il cannocchiale. Comunque Renzi che dice "in Europa ha credibilità" non si può sentire. È proprio peggio di Pinocchio.

Ritratto di Loudness

Loudness

Mar, 13/02/2018 - 09:55

Avere credibilità in Europa=Fare gli interessi dell'Europa (degli altri Paesi) e non del proprio. Meglio non averne proprio di credibilità. Gli uomini passati che avevano credibilità sono stati, Napolitano, Letta, Renzi, Monti, Draghi, Gentiloni... e, infatti abbiamo vvisto come è andata a finire. Prima che arrivassero gli uomini credibili di cui sopra avevamo un debito pubblico di 1.897.900€ ed un PIL di 1.580.220€ (2011)... con l'arrivo dei "credibili" il debito è passato a 2.218.471€ ed il PIL 1.680.523€... tutti finiti nelle tasche di quelli che ci applaudono per l'ottimo lavoro... per loro.

Marcello.508

Mar, 13/02/2018 - 09:56

Fonzie guarda altrove ma nel suo orto prospera gramigna.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 13/02/2018 - 10:18

Sostanzialmente Renzi sta indirettamente "trattando" per un futuro inciucio con Berlusconi, dato che ancora una volta non è stata fatta una legge "seria", a doppio turno e di stampo francese. Quindi, se ancora una volta non si potrà costituire un governo "autonomo" (ed é sicuro), il furbastro, che sa di perdere, tenta di agganciare nuovamente Silvio, anche se questa volta dovrà sottostare alla maggioranza di centro destra, non avendo più la forza per governare da solo, neppure tramite l'acquisto di frotte di parlamentari eletti in altri partiti, come fece prendendoli soprattutto da Forza Italia e dei quali Silvio sta "imprudentemente" ripresentandone alcuni, degli infami, graditi a lui, ma non a noi.

Libertà75

Mar, 13/02/2018 - 10:24

il punto è un altro, siamo nell'ultimo mese e la stampa mainstream sta continuando a sovraesporre Berlusconi e Di Maio, dubito che ci sia un paradossale rilancio renziano sul finir di campagna

cameo44

Mar, 13/02/2018 - 10:31

Renzi accusa altri di essere estremisti ma lui non è certamente un moderato ne un democratico visto che fa fuori chiunque lo ostacola o non approva il suo operato

giangar

Mar, 13/02/2018 - 10:51

"Matteo Renzi, ospite di Otto e mezzo dove si è scontrato con il direttore del Giornale Alessandro Sallusti". A me è parso che Sallusti abbia fatto scena muta.

Zizzigo

Mar, 13/02/2018 - 10:54

Il "moderato" Frottolo ha una macchina onirica, al posto del cervello... e non si può dargli credito.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mar, 13/02/2018 - 11:39

Parla il duro e puro. Ormai apre la bocca e dice solo stupidate, gli Italiani si divertono ad ascoltarlo e si divertiranno molto di più quando andranno a votare.

Ritratto di adl

adl

Mar, 13/02/2018 - 11:43

"Il cav. non è Salvini" ed ha capito che se fa il salvagente del PD, annega insieme a tutte le pentole bucate che lo tirerebbero nell'abisso.

perseveranza

Mar, 13/02/2018 - 11:43

Sicuri che sia un complimento e un elogio?

VittorioMar

Mar, 13/02/2018 - 11:49

..SAPESSE QUANTA NE HA LUI...SEMPRE MENO..SEMPRE MENO !!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 13/02/2018 - 13:46

Invece quando viene nominato Renzi,si odono grasse risate provenire dai più remoti sistemi solari dell'universo.

Pinozzo

Mar, 13/02/2018 - 15:07

E' evidente come finiranno queste elezioni: con una gran coalizione PD+FI+qualche altro centrista+bonino ad arrivare sopra il 50%, e' l'unica possibilita' e purtroppo lo sapete anche voi cari bananas. Verranno lasciati fuori salvini, la meloni, i 5S e forse grasso (forse, perche' potrebbe sempre negoziare qualche ministero in cambio del proprio sostegno). Il cdx quindi si trovera' al governo ma in minoranza, il premier sara' sempre gentiloni, e la politica sara' la stessa di quella adottata finora, magari sull'immigrazione ci sara' uno spostamento un po' piu' minnitiano per tenere buoni i bananas con la bava alla bocca, ma nulla piu'.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 13/02/2018 - 15:08

Si tratta di un approccio di Renzi al Cavaliere per andare al governo insieme? Lo temevo e lo temo. Anche per tale motivo questa volta voterò Meloni, per essere sicuro di non favorire nuovamente un tale inciucio! Con Renzi poi...sarebbe meglio approcciare addirittura Grillo ed il suo "bimbo", là dove, per ora, esiste ancora un po' di pulizia!

tosco1

Mar, 13/02/2018 - 15:51

Pare quasi una invocazione .Della serie: o il Nazareno,o la fine....

leopard73

Mar, 13/02/2018 - 16:29

SEI TU CHE IN EUROPA LA Credibilità L'HAI PERSA NON SALVINI BISCHERO!!!

TitoPullo

Mar, 13/02/2018 - 22:52

E DAGLI CON 'STA EUROPA!!! MA I NOSTRI INTERESSI PINOCCHIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO CHI LI DIFENDE?? NON CERTO TU CHE SAI FARE SOLO LO "SBORONE" ! CALZERESTI A PENNELLO COME "PATACCA" NEL LIBRO "BAR SPORT" DI STEFANO BENNI!