Renzi: "Il futuro dell'Italia è a Pompei". Speriamo non si sgretoli

Il presidente del Consiglio agli scavi: "La cultura è l’anima di un Paese". Expo? "Grande occasione per tutti noi"

Appena rientrato dagli Stati Uniti il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha visitato il sito archeologico di Pompei per l'iniziativa "Italia 2015 - il Paese nell'anno dell'Expo". "Un anno fa - ha ricordato - dovevamo rottamare l’espressione ormai è andata, tanto non ce la faremo mai su Expo. La politica di fronte ai problemi non deve rassegnarsi, né lamentarsi e non cambiare. Expo e Pompei arrivano con rime baciate. In ballo non c’è futuro soltanto. Qui il passato straordinario dell’Italia, c’è tanta bellezza. Ma qui c’è anchepezzo di futuro". E ancora: "Costantemente bisogna combattere l'approccio tipico di parte del gruppo dirigente del nostro Paese che continua a pensare che compito della politica è lamentarsi" e "non cambiare mai". L'approccio del Presidente del Consiglio è molto deciso e pieno di energia. Questo gli va riconosciuto. Purtroppo, però, alle parole spesso mancano i fatti e non si può vivere solo di chiacchiere e buone intenzioni. Così come Pompei non può vivere solo di promesse lasciate al vento. Serve un cambio di marcia deciso, una robusta - e convinta - inversione di rotta. Altrimenti è solo un'enorme presa in gira.

Dal canto suo Renzi si dice convinto che "riprendersi Pompei non è solo un fatto di dignità per un'amministrazione", ma "è una grande sfida culturale".

"Vedo un derby tra chi gode a fare elenco dei problemi e chi vuole risolverli. Non li sottovalutiamo i problemi, li conosciamo. Ma saremo sempre testardamente dalla parte della bellezza. Forsei padiglioni non aprono il 1° maggio e forse non sono pronti, sento dire. Expo sarà non solo vetrina dell’Italia ma anche provocazione sui temi della povertà e dell’obesità. Il cibo deve essere grande momento di sviluppo. Normale che le catene di pizza siano americane? Nel mondo globale è come se si fossero presi il copyright che giustamente i napoletani rivendicano".

E sui "numeri" di Expo Renzi si è detto ottimista: "Sono convinto che l’Expo possa e debba essere una grande opportunità. Noi puntiamo a vendere venti milioni di biglietti. Una tesi ambiziosa, quasi arrogante. È dire che l’Italia sarà più interessante nel futuro che nel passato".

La "cultura è l’anima di un Paese e l’Italia è in questo una superpotenza". Per Renzi "riprendersi Pompei" è dire "che cosa è l’Italia che cambia".

"Girando pagina - ha detto ancora il premier - dobbiamo capire che chi ruba non ruba solo soldi al nostro Paese, ma anche cultura. Per questo sui reati di corruzione abbiamo chiesto al parlamento di aumentare le pene". E sempre in tema ha ribadito che "se c’è una cosa chiara, e lo sa Cantone che qui gioca in casa, è che dobbiamo avere la consapevolezza che chi ruba non soltanto ruba un pezzo di paese, ma ci vuole rubare un pezzo di futuro e merita una pena doppia. Per questo - ha aggiunto - sui reati di corruzione abbiamo chiesto in parlamento di aumentare le pene. Qualcuno ha detto che giuridicamente non regge, ma moralmente sì".

Si è soffermato, il capo del governo, anche sulla minaccia del terrorismo: "Di fronte ai grandi drammi del mondo non possiamo pensare che la risposta sia chiuderci nelle nostre paure. I terroristi colpiscono i monumenti per sfregiare la nostra identità".

L'incontro coi lavoratori Indesit

Il Presidente del Consiglio ha incontrato negli uffici della Soprintendenza di Pompei una delegazione di operai dello stabilimento di Carinaro (Caserta) della Whirpool-Indesit. Presenti al tavolo anche il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, la deputata Assunta Tartaglione, l’eurodeputata Pina Picierno e il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Campania, Vincenzo De Luca. "Il presidente - riferiscono i sindacati dopo il faccia a faccia - ci ha assicurato che il Governo aprirà con Whirlpool un tavolo istituzionale a Palazzo Chigi per far sì che le produzioni restino in provincia di Caserta". Caldoro ha aggiunto che "Renzi ci ha garantito il suo personale impegno a non perdere nemmeno un posto di lavoro".

Commenti
Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 18/04/2015 - 12:41

Renzi: "Il futuro dell'Italia è a Pompei". Non poteva scegliere meglio. Per non incoraggiarci troppo non ha detto anche Ercolano.

unosolo

Sab, 18/04/2015 - 12:47

attenzione , Enrico stai sereno ( scansato ) speriamo che non si sgretoli come minimo sprofondiamo sotto la Grecia , porta sfiga , lo sappiamo quindi qualche scongiuro o una bella grattata ci vuole , tiè !

Triatec

Sab, 18/04/2015 - 12:48

I primi proclami di Renzi mi trovavano d'accordo, col tempo le sue innumerevoli promesse mi lasciavano indifferente, in seguito al solo sentirlo parlare mi suscitava rabbia e orticaria. Oggi, ad ogni suo annuncio provo un senso di pena per il "ganassa" oramai ridotto a una persona solo da commiserare.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 18/04/2015 - 12:52

lui spera. ma è proprio lui che sta portando l'italia oltre il burrone! anzi, siamo già sul precipizio! stiamo iniziando a rotolare verso l'abisso dell'ignoto! renzi, ricordiamocelo, è un bugiardo incallito, come lo sono i 20 milioni di scemi di sinistra!!!

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Sab, 18/04/2015 - 12:57

se il futuro dell'italia è pompei siamo a posto... ma riflette costui prima di vanverare?

Ritratto di Luigi.Morettini

Anonimo (non verificato)

vince50_19

Sab, 18/04/2015 - 13:03

Se il futuro dell'Italia è anche il TTIP che lui, da buon wannabee, propugna "ardentemente" e che farebbe perdere circa 1,3 milioni di posti di lavoro a vantaggio delle multinazionali, danneggiando gravemente le p.m.i. (motore della nostra economia), è meglio che gli cada addosso un muro di Pompei e lo metta fuori uso per 10anni!

magnum357

Sab, 18/04/2015 - 13:19

ma questo parla proprio a vanvera !!!!!!!!!!1

Paolino Pierino

Sab, 18/04/2015 - 13:34

Il segaiolo pataccaro venditore di pentole bucate l'abusivo premier Renzi oggi fa il bello con il cxxx degli altri non ricorda o gli fa gioco non ricordare da bugiardo illusionista qua1'è che il suo PD era contrarissimo alla manifestazione EXPO a Milano? Furono Berlusconi Letizia Moratti Formigoni e il centro destra ad insistere ed a combattere la feccia sinistronza per fare si che si fosse realizzato a Milano? Carogna era da capetto dei strafatti di seghe boy scout e carogna è rimasto da fasullo abusivo premier.

Ritratto di Antonosofiro

Antonosofiro

Sab, 18/04/2015 - 13:37

La "cultura è l’anima di un Paese e l’Italia è in questo una superpotenza" ... negli stabilimenti " L'Italia è una importante potenza industriale" ... davanti ai piccol istudenti " La scuola forgia voi giovani per darvi il dominio sul domani" ... belle frasi create dal suo curatore d'immagine (da solo non sarebbe capace ?) ... ma poi tutto finisce li. Tornato tra le sue stanze .... il pensiero dominante è " sti caxxxi ... ora mi curo gli affari di famiglia... e in cuxo agli itajani"

giseppe48

Sab, 18/04/2015 - 13:37

Pompeistaisereno

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 18/04/2015 - 14:22

Una scemenza del genere non l'avevo ancora sentita. Il futuro dell'Italia su delle rovine? Come no! Non ci deve spendere una euro, visto che sono rovine, e Renzi si è assicurto un colpo propagandistico buono per i polli. Se questi sono i progetti per risollevare l'Italia è meglio mettersi una pietra al collo e buttarsi a fiume.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 18/04/2015 - 14:27

Questo conta balle dovunque va. Ha finito di contarle alla Georgetown University ed eccolo, puntuale, a sparare le sue belinate a Pompei. Fermatelo prima che sia troppo tardi! Come? Facendo cadere il governo da lui presieduto. Altro che soccorso azzurro...

Angel59

Sab, 18/04/2015 - 14:56

La cultura è cosa seria ma sulla bocca di certi cialtroni diventa cosa ridicola!

Ritratto di Accipiter

Accipiter

Sab, 18/04/2015 - 15:31

Un altro inutile slogan del venditore di fumo di Firenze

Duka

Sab, 18/04/2015 - 15:33

Oggi a Pompei "tutto va bene madama la marchesa" ieri da Obama con "tarallucci e Vino" . Questo è il metodo del bullo prendere le cose NON per come stanno ma farle apparire in pieno benessere. E' il trucco del più classico venditore di pentolame scadente che per rifilare la patacca deve metterci molto del suo. Chi analizza con attenzione il Renzi NON può definirlo che "sproloquiatore" un modo per dire ganassa e fanfarone avulso dal saper fare. Lui sa solo dire... BALLE.

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Sab, 18/04/2015 - 16:35

Io non capisco a cosa si riferisce quando parla delle ricchezze,certo che Pompei va curato e risistemato,ma chiamare salvatrici dell'italia queste cose mi sembra troppo, Pompei comunque prima dell'expo che non serve a nulla,Pompei almeno resterà per sempre ricchezza turistica

Blueray

Sab, 18/04/2015 - 17:00

Ogni occasione è buona per straparlare, parole parole parole...

Ritratto di Nopci

Nopci

Sab, 18/04/2015 - 17:11

--Nuovo crollo a Pompei: franato un muro grezzo Bondi: niente allarmismi.Crollato un muro grezzo interno al giardino della Casa del Moralista,non lontano dalla Schola Armaturarum sbriciolatasi lo scorso 6 novembre.La sovrintendenza: "Città fragile, l'emergenza è continua" Mar, 30/11/2010 - 16:44 I COMUNISTI !!!!! DEVE DIMETTERSI …….::::::DIMESSO --Due crolli negli scavi di Pompei al tempio di Venere e Porta Nocera.Il ministro Franceschini ha convocato per martedì una riunione per fare il punto sulla situazione Dom, 02/03/2014 - 14:27 COMPAGNI L’AVETE FATTO DIMETTERE IL VS COMPAGNUZZO?? NIET!!!!! BUFFONI E DITTATORI.

Joe Larius

Sab, 18/04/2015 - 17:29

Perfetto:se continua così l'Italia sarà ridotta, in un tempo relativamente breve, assai peggio di Pompei ma all'aria aperta, senza interventi vesuviani e ad opera dei suoi allegri abitanti e dei loro veneratissimi ospiti specdialisi del ramo. Tra duemila anni al contrario di quelle, nessuno si scomoderà per venirle a visitare.

VittorioMar

Sab, 18/04/2015 - 17:32

..con una visita è stata risolta la disoccupazione in Campania!!!

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Sab, 18/04/2015 - 17:36

Se Pompei non deve sgretolarsi, è bene si sgretoli l'accozzaglia di delinquenti che fa capo al bimbominkia

Bellator

Sab, 18/04/2015 - 18:11

Renzino dell'Arno dovrebbe spiegare agli Italiani l'ipocrisia sempre presente dei sxxxxxxxxxi, quando assalirono Bondi per farlo dimettere,per la caduta di due cocci!!,a Pompei e non hanno chiesto le dimissioni di Franceschini,quando i crolli sono avvenuti e gravi!! quando questi era a capo del Ministero Competente!!.Che Berlusconi è stato condannato(falsamente), perché non POTEVA NON SAPERE !!mentre POLETTI,SAPEVA e come SAPEVA!,ma non VEDEVA!!gli scandali milionari delle Coop. Rosse: Imprese di Costruzioni-Supermercati-Banca MPS-Società di Assicurazione !!.

beppazzo

Sab, 18/04/2015 - 19:43

E' in "bambola" si vede che pensa di essere ancora da Obama, se si augura una Italia come Pompei, già ci siamo.

marcoghin

Dom, 19/04/2015 - 01:34

DEMENTE, DEPENSANTE, TESTA VUOTA......

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 19/04/2015 - 23:32

La noiosissima fiera delle banalità del bulletto ci perseguita da tutte le TV. Ciò che da maggiormente fastidio è l'enormità di tempo che viene dedicato alle sue ciance. Soprattutto le TV di Berlusconi pare siano stese come zerbini ad ammannirci ampi spazi delle insulse ciance del bulletto.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 19/04/2015 - 23:32

La noiosissima fiera delle banalità del bulletto ci perseguita da tutte le TV. Ciò che da maggiormente fastidio è l'enormità di tempo che viene dedicato alle sue ciance. Soprattutto le TV di Berlusconi pare siano stese come zerbini ad ammannirci ampi spazi delle insulse ciance del bulletto.

giseppe48

Sab, 18/07/2015 - 13:35

Ormai è da tso obbligatorio ,meglio chiamare qualche strizzacervelli

moshe

Lun, 24/08/2015 - 18:27

"Il futuro dell'Italia è a Pompei" ... ... ... questo si è fumato anche il cervello !!!