Renzi, guai europei: Mogherini bloccata, spunta il giallo Letta

Van Rompuy avrebbe proposto l'ex premier come presidente del Consiglio Ue. Solo voci o un colpo ai piani di Palazzo Chigi?

Roma - Come nelle migliori tradizioni, sarà la notte a rivelare se Federica Mogherini avrà possibilità o meno di diventare Mrs. Pesc. Ovvero, se l'Italia fornirà a Jean-Claude Juncker solo il suo nome per la posizione di commissario italiano. Oppure se, a notte fonda, riuscirà il tentativo attribuito a Hernan Van Rompuy di suggerire il nome di Enrico Letta quale proprio sostituto. Tentativo che va contro sia le intenzioni del governo italiano, sia le scelte dei leader socialisti europei. Matteo Renzi va sulla difensiva: «L'Italia chiede solo rispetto, non una posizione o un'altra. Rispetto che spetta a tutti i Paesi e ad uno fondatore della Ue». Mentre in serata arriva la smentita, anzi la «non conferma». Quella delle «fonti europee», che appunto non confermano che Van Rompuy abbia proposto all'Italia la nomina di Letta alla presidenza del Consiglio Ue. «È un vecchio “rumour”», osservano. Altre fonti diplomatiche aggiungono che «quel nome non è stato fatto» nei bilaterali con Renzi.
Tatticismo e gli sgambetti tengono banco nella notte di Bruxelles. La tensione sale di ora in ora. Così, Angela Merkel prevede che nel Consiglio europeo «ci sarà solo una prima discussione e non verranno prese decisioni». Formula condivisa anche dallo spagnolo Mariano Rajoy. D'altra parte, Juncker si aspetta i nomi ad agosto. Il Consiglio europeo straordinario che doveva iniziare alle 18 di ieri pomeriggio è stato posticipato alle 20. Ma a quell'ora non era ancora iniziato. I leader dei partiti socialisti europei (al termine di un vertice a cui non ha partecipato Matteo Renzi) si presentano compatti con un ticket di nomi: al posto di Van Rompuy come presidente del Consiglio Ue, la primo ministro danese Helle Thorning Schmidt (famosa per il selfie con Obama e Cameron al funerale di Mandela); al posto di Lady Ashtom, Federica Mogherini. Ai Popolari andrebbe la presidenza della Commissione (Juncker) e quella dell'Eurogruppo, a cui è destinato il ministro delle Finanze spagnolo, Luis De Guindos. Ma poco prima dell'inizio del vertice arriva l'indiscrezione del tentativo di Van Rompuy di «scegliersi» il successore nella persona di Enrico Letta; ed aprire la strada di Mrs. Pesc alla bulgara Kristina Georgieva.
Angelino Alfano, al termine del vertice dei Popolari europei, assicura però che il Ppe «non mette alcun veto all'Italia». E fa capire che non c'è accordo sulla nomina della Thorning Schmidt al posto di Van Rompuy. Ed in questo mancato accordo sul premier danese s'inserirebbe il tentativo di blitz dello stesso Van Rompuy a favore di Letta. Ai popolari tedeschi, poi, non piace molto l'idea della Mogherini nel ruolo di Alto rappresentante. Secondo Elmar Brok, il presidente della commissione Esteri dell'Europarlamento, il ministro italiano «non è propriamente dotata d'esperienza in politica estera». Il Wall Street Journal, in più, accusa la Mogherini di non avere «leadership» e di essere «filo-russa». Accusa condivisa da Estonia e Lituania. Mentre la Polonia sembra sganciarsi dal blocco baltico ostile alla Mogherini: «Nessuno è pronto a morire per fermare la sua nomina», dicono da Varsavia.

Commenti

nino47

Gio, 17/07/2014 - 08:32

In europa, dove il confronto si fa con altri paesi e non con unpopolo beota,il giochino delle poltrone e'piu'difficile, vero tavarisci??

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 17/07/2014 - 08:44

ma perché si ripropone letta? è un fallito al 100 %!! anzi, è proprio un joe condor, uno che si fa manovrare come piace a napolitano.... :-) ma la sinistra non sa fare di meglio?? e ci insultano pure....

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 17/07/2014 - 08:55

Riconosco che la "questione" sfugge alle mie limitate conoscenze in ordine alla struttura della UE. Però posso capire che si discuta sulla Mogherini, non tanto perché inadeguata, ma perché l'essere donna - che nel bel paese comincia ad essere un vantaggio - può essere controproducente in sede internazionale ove l'interlocutore sia un mussulmano. Ma che la presidenza di un italiano sia proposta da fuori del bel paese, indicandone il nome, sfugge totalmente alla mia comprensione. O forse il nome di Letta è saltato fuori dopo che il parlamento europeo ha finito di sganasciarsi dalle risate per l'esibizione in lingua inglese di Renzino?

james baker

Gio, 17/07/2014 - 09:22

Vedete il danno che ha combinato Silvio Berlusconi nell'appoggiare la rielezione di Napolitano : parla uno che dal 1994 ha militato attivamente in Forza Italia e che si é opposto tenacemente ad ogni deviazione rincontrata nell'evoluzione della politica. Berlusconi ha gridato ai quattro venti che i comunisti stavano occupando tutto l'occupabile "" a chiacchiere "" ma di fatto lo ha rimesso al Colle perché si continui ad occupare adesso anche il Europa le poltrone del potere, senza che Enrico Letta sia stato eletto da nessuno. A me non interessa sapere se questo parassita di Letta é uno capace oppure meno, ma quello che da liberale non posso sopportare é che si continua ad imporre alla gente queste persone che non hanno mai fatto niente nella loro vita, e vogliono essere invece visibili per tutte quelle cose illegali, anticostituzionali, anti di qua ed anti di là che invece sono l'oggetto della persecuzione sia a Berlusconi e sia a tutti quelli del centro destra. Ma quale riforma vuole fare questo Renzi che sta facendo ridere tutto il mondo a danno dell'immagine della presidenza Italiana ? Ma cosa stanno facendo i nostri eletti, certi Tajani e Mussolini, dei quali, da quando sono stati eletti, non si sente più parlare di loro ? Beh, signori ... se si continua su questo tenore, se si continua a subire i danni di certi Prodi, Letta, Renzi, Napolitano e compagnia varia, io voglio sapere da dove viene questa gente, quali sono le loro vere specialità, oltre quelle di farsi largo a furia di gomitate, contro ogni e qualsiasi senso del pudore più semplice. ... se qualcuno mi vuole illuminare a proposito, ... resto in ascolto. -james baker-.

Ritratto di Giuseppe.EFC

Giuseppe.EFC

Gio, 17/07/2014 - 09:31

Prima di gioire per i guai di Renzi, pensate che quello che fanno a lui lo farebbero anche a noi. Abbiamo accettato nella UE l'Est Europa a scatola chiusa: adesso l'Est Europa impone la politica a tutto il continente. Ne siete felici? La prossima volta che vedete un automobile targata Bulgaria, Romania, Polonia, Estonia e Lituania - che degli autovelox se ne fregano, perché tanto le multe non le pagano; che del Fisco se ne fregano, perché se la situazione si ingarbuglia tornano a casa e grazie tante; la prossima volta che paesi che non contribuiscono in niente allo sviluppo europeo, e sanno solo chiedere (pretendere?); pensate che tra qualche anno si unirà a loro anche l'Ucraina, grazie a Merkel e soci. Noi non contiamo nulla: ma come paese. I governi passano, la politica europea resta e il nostro asservimento pure. Perciò, se pensate che Cameron sia solo un nostalgico malato di grandezza, guardatevi intorno... e poi, tirate pure le vostre conclusioni

Massimo Bocci

Gio, 17/07/2014 - 10:33

Giallo???? O da quando e' diventato anche giallo,lo si e' sempre conosciuto. PER UN SERVO!!! PRONO ....UE, zerbino di mele di lamierino zincato, oltre che certifica ANTI ITALIANITÀ COMUNISTA ISTITUZIONALE (la tradizione del LADRI COOP 47), ora e giallo?? Si vede che li avranno tinti per riconoscerli, subito I CERTIFICATI TRADITORI SERVI EURO!!!! Veri reietti dei propri popoli, anche se i comunisti sono una etnia (parificata Rom???) MISTIFICATRICE e LADRA di pavidi,apolidi TRADITORI DA SEMPRE, dunque da sempre coerenti con la loro ESSENZA, questo e' innegabile.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 17/07/2014 - 10:36

Le fanfaronate, che rigogliose attecchiscono a latitudini mediterranee, hanno breve vita altrove. Dopo aver subito con stoicismo le performances retoriche di Renzi( Ivi compresa la dotta lezioncina su Telemaco), qualcuno ha deciso che un semestre di tal fatta era umanamente insostenibile. Ed ha deciso di lanciare qualche avvertimento all'esuberante giovanotto. Qualche sedia, diciamo così, tra le gambe. Non tutti sono disposti, come la nostra stampa di regime, a subire senza obiezioni le esternazioni demenziali di questo soggetto plurivaniloquente.

Klotz1960

Gio, 17/07/2014 - 11:18

Tralasciando i commenti sulla figuraccia che stiamo facendo, consiglio attentamente a Il Giornale di lanciare una campagna tambureggiante ed ossessiva sui GIGANTESCHI COSTI della politica di Bruxelles. Noi dobbiamo tagliare i costi dello Stato, ma intanto finanziamo i costi assurdi della classe politica e burocratica di Bruxelles. A due mesi alle elezioni europee, ancora niente. Avete idea di quanto costano queste riunioni? Con le missioni (aereo, alloggi, diarie) di 28 delegazioni?

Ritratto di perSiIvio46

perSiIvio46

Gio, 17/07/2014 - 11:21

MORTIMERMOUSE: La sinistra ci insulta è vero ma tu non fai altro che insultare e bestemmiare quindi secondo me sei alla pari con loro

Cinghiale

Gio, 17/07/2014 - 11:28

La signora Mogherini non la conosco, dovrebbe essere una di quelle persone che ci hanno fatto recuperare credibilità a livello internazionale però. Almeno fino a poco tempo fa i compagni vendevano questo fumo.

Ritratto di ComparucciDiMille22200Merende

ComparucciDiMil...

Gio, 17/07/2014 - 11:40

margherina che? letta chi?

Requiem sharmutta

Gio, 17/07/2014 - 11:54

Mogherini: in ambito internazionale c'è bisogno di esperienza e saggezza; entrambe sono qualità che si acquisiscono con la maturità e la vecchiaia: Mogherini non ce l'ha. Enrico Letta: è un uomo politico esperto, capace di muoversi bene in ambito internazionale, è apprezzato dai partners internazionali. Renzi sta facendo un'ennesima imbecillata nell'insistere con la Mogherini e nell'affossare Letta. Alle prossime elezioni non lo voteremo Renzi. Renzi ...stai sereno!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 17/07/2014 - 11:59

Nel post-Berlusconi i vari ministri degli esteri italiani si limitavano ad applicare il napolitan-pensiero, da cui discende, dopo Gheddafi, la vicenda dei due marò. Insomma da allora le relazioni dell'Italia col resto del mondo si può ben dire che siano molto disastrose. Allora, coerentemente, la Mogherini vuole fare disastri anche in nome e per conto europeo. La filosofia del suonatore di putipù è sempre la stessa: schiaccia il botton, salta macaco.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Gio, 17/07/2014 - 12:08

...premesso che un ministero che non conta nulla.....detto questo....ma Renzi a sentire in pompa magna i sinistrati non era colui che l'europa avrebbe ascoltato....un pagliaccio comunista ecco cos'è che si inchina a tutto e tutti....questo consolo fa ridere....fa piangere gli italiani....sinistrati siete stati accontentati

agosvac

Gio, 17/07/2014 - 12:27

Tutto questo baillame non fa che confermare il motivo per cui non sono andato a votare per le europee: sarebbe stato un voto inutile perchè il parlamento europeo conta meno che niente. Sono i vari governi a decidere chi mettere in un posto e chi in un altro posto, il Parlamento europeo conta meno che niente ed i parlamentari contano ancora di meno! Questa è la realtà.Oserei dire che neanche l'UE conta molto!!!!

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Gio, 17/07/2014 - 12:45

Se la Mogherini è filo russa, allora io sono l'anticristo!

james baker

Gio, 17/07/2014 - 12:48

agosvac Gio, 17/07/2014 - 12:27 Dovevi andare a votare e scrivere sulla scheda in sintesi quello che hai scritto sul blog : in parole povere, voglio dire che qui sul blog chi ti legge non puo' risolvere il tuo ed il nostro problema. Se lo scrivevi sulla scheda elettorale, il tuo messaggio sarebbe stato letto e trasferito in un verbale, firmato e timbrato dal presidente del seggio. Rifletti, per la prossima volta (se ci sarà). -james baker-.

nino47

Gio, 17/07/2014 - 12:54

@dobermann:..l'anticristo e' gia'tra noi?

Bellator

Gio, 17/07/2014 - 13:01

Ma questo Renzuccio chi lo nominato, ma costui si rende conto delle Capacità Professionale che deve avere un Ministro degli Esteri ,ma questa Donzelletta, in contesti internazionali cosa va a raccontare, all'ONU, al Consiglio del Patto Atlantico-Nato, al Consiglio di Europa, Crisi Internazionali!!, forse quello che ha letto nelle Sezioni dei Sinistronzi !!.Nel PD, si agisce, come i papi nel 500',quando nominavano Cardinali, ragazzi adolescenti, ignoranti su tutto !!.Ma con questo sistema di nominare persone che non hanno idoneità, per la missione da svolgere, in Italia andremo sempre a PUTTANE !!!.

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Gio, 17/07/2014 - 13:11

@nino 47 Ahahahah! Non si preoccupi, può dormire sonni tranquilli. Sono un lupo vero, non travestito da agnello!

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Gio, 17/07/2014 - 13:12

@nino47. Mi scuso per la fesseria scritta: volevo dire che sono un lupo vero, non un agnello travestito da lupo!

berserker2

Gio, 17/07/2014 - 13:24

Povera Moncherini...... non la conosce nessuno, e chi la conosce invece non la sopporta!

berserker2

Gio, 17/07/2014 - 13:26

Van Rompykoglions vorrebbe Lettino in Europa!

paolonardi

Gio, 17/07/2014 - 13:40

O non era quello che batteva i pugni sul tavolo alla Merkel e che, finalmente portava l'Italia ad essere rispettata nell'agone europeo. Mi sembra che non sia preso sul serio ma a rutti in faccia.

moshe

Gio, 17/07/2014 - 13:51

Anche come rottamatore si dimostra un fallito!

Ritratto di Illuminato999

Illuminato999

Gio, 17/07/2014 - 14:19

Mamma mia renzi sei un pollo. Sei andato dalla tua capa merkel dicendole che volevi mettere quel nulla della mogherini a capo della politica estera europea e lei (dopo aver pensato mogherini chi?) s'è fatta spiegare chi era e poi ha annuito e ha detto Ja ja fa bene, con un sorrisino sulla bocca. E stessa cosa dai tuoi amici del pse, anche loro cadono dalle nuvole e poi Ja ja fa bene e stesso sorrisino. Ora alla resa dei conti si scopre che nessuno la vuole perché sconosciuta e incapace (e infatti se fosse stata capace di fare qualcosa i marò sarebbero a casa) e il pse dice Caro renzi mi spiace noi vogliamo proprio assegnare quel posto al tuo candidato, ma in effetti non ha esperienza, non è una questione personale, è un dato di fatto. E la stessa cosa ti dice la merkel. E allora lo capisci cosa voleva dire quella risatina, loro sapevano che un candidato deve avere dei requisiti minimi altrimenti non passa, così le concessioni fatte per avere la mopgherini se le intascano e in più si intascano anche il posto che avevano promesso a te.

Ritratto di Illuminato999

Illuminato999

Gio, 17/07/2014 - 14:20

Mamma mia renzi sei un pollo. Sei andato dalla tua capa merkel dicendole che volevi mettere quel nulla della mogherini a capo della politica estera europea e lei (dopo aver pensato mogherini chi?) s'è fatta spiegare chi era e poi ha annuito e ha detto Ja ja fa bene, con un sorrisino sulla bocca. E stessa cosa dai tuoi amici del pse, anche loro cadono dalle nuvole e poi Ja ja fa bene e stesso sorrisino. Ora alla resa dei conti si scopre che nessuno la vuole perché sconosciuta e incapace (e infatti se fosse stata capace di fare qualcosa i marò sarebbero a casa) e il pse dice Caro renzi mi spiace noi vogliamo proprio assegnare quel posto al tuo candidato, ma in effetti non ha esperienza, non è una questione personale, è un dato di fatto. E la stessa cosa ti dice la merkel. E allora lo capisci cosa voleva dire quella risatina, loro sapevano che un candidato deve avere dei requisiti minimi altrimenti non passa, così le concessioni fatte per avere la mopgherini se le intascano e in più si intascano anche il posto che avevano promesso a te.

berserker2

Gio, 17/07/2014 - 15:03

Come lo prendono per il culo a Renzi in Europa non ci batte nessuno! Forse quasi quanto la Sboldrini veniva presa per il culo all'ONU!

berserker2

Gio, 17/07/2014 - 18:14

Rengi pensava che i "requisiti minimi" tipo alla Boschi o alla Madia, bastevoli per fare il ministro in Italia (lo ha fatto persino la Kashettun pensava, può farlo chiunque....), fossero apprezzati e accettati anche in Europa......