Riforme, Renzi replica a una Camera vuota

Il premier replica alla Camera prima del voto sulle riforme: "Un passaggio a cui non tutti credevano". E attacca: "Non sono eletto dai cittadini perché lo prevede la Costituzione"

"Grazie a tutti i gruppi parlamentari e a Napolitano". Con queste parole Matteo Renzi ha iniziato la sua replica sulle riforme costituzionali che verranno votati tra stasera e domani alla Camera. Il premier parla in un'Aula in cui sono presenti solo i rappresentanti della maggioranza, con le opposizioni che hanno deciso di lasciare l'Emiciclo prima del suo intervento.

"Quello che sta avvenendo è un passaggio al quale non tutti credevano e in molti casi anche noi pensavamo di non vedere più", ha detto Renzi, rispondendo anche a chi lo critica perché governa senza essere stato eletto: "Lo prevede la Costituzione", ribatte il premier, lanciando un messaggio alle opposizioni: "Dicono andiamo fuori dal Parlamento per mandare a casa il governo. Ma quando si andrà a votare tanti di loro resteranno fuori dal Parlamento e non credo sarà un problema per la stragrande maggioranza degli elettori. Chi usa l’argomento caro presidente del consiglio chi ti ha eletto? non si rende conto che il presidente del Consiglio non è eletto dai cittadini ma gode di un rapporto di fiducia con il presidente della Repubblica".

"Per la prima volta la classe politica mostra il meglio di se stessa. Riforma se stessa e non altrettanto hanno fatto altre parti della classe dirigente di questo Paese. Perciò la politica dà una grandissima lezione di dignità al resto della classe dirigente di questo Paese", continua nel suo discorso Renzi ripercorrendo le tappe del ddl, "Si è lavorato in modo molto significativo ci sono state 173 sedute al 7 di aprile, 170 nell’ assemblea costituente. Sono stati presentati 83 milioni e 322mila 708 emendamenti. Ora dico: in questo passaggio la strumentalizzazione è venuta da chi è pronto al dibattito in tutte le sedi e forme o da chi ha portato 83 milioni di emendamenti con unico obiettivo di non discutere nel merito punti di convergenza?".

Commenti

xgerico

Lun, 11/04/2016 - 18:43

Speriamo che almeno Silvio lo abbia capito!

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 11/04/2016 - 18:46

BENEEE!! Quindi se sei cosi bravo e tanto amato dagli Italiani, DIMETTITI e falli andare al VOTO, cosi vediamo se ti eleggono??? Se vedum.

Duka

Lun, 11/04/2016 - 18:46

certamente non e' previsto dalla costituzione penso che lo sappia chiunque pero' e' previsto dalla decenza e dalla serietà.

Keplero17

Lun, 11/04/2016 - 18:51

E no, sbagliato il rapporto di fiducia è solo col parlamento. Tant'è vero che una volta nominato il governo si presenta alle camere per ottenere la fiducia. Per il resto è giusto, il primo ministro non è eletto dal popolo, è nominato da Presidente della Repubblica e solo il parlamento può sfiduciarlo.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Lun, 11/04/2016 - 18:51

QUESTO VI FA CAPIRE CHE L'UNICA VERA RIFORMA E' LA REPUBBLICA PRESIDENZIALE, TUTTO IL RESTO SONO PALLATE PER NON CAMBIARE NULLA. SI VANTA PURE DI PRENDERE GLI ITALIANI PER IL CU@O.

Aegnor

Lun, 11/04/2016 - 18:53

Come da copione le "poltrone" vuote ascoltano e inneggiano il Braghettone

montenotte

Lun, 11/04/2016 - 18:53

IL PIU' GRANDE BUFFONE DELL'UNIVERSO. SOLO I DITTATORI NON SONO ELETTI DAL POPOLO MA DAL REGIME CHE LI DELEGA.

Ritratto di mavi5247

Anonimo (non verificato)

Una-mattina-mi-...

Lun, 11/04/2016 - 18:56

"il presidente del Consiglio non è eletto dai cittadini ma gode di un rapporto di fiducia con il presidente della Repubblica". QUINDI, assecondando questo illuminato ragionamento, DA UNA PARTE C'E' RENZI CHE GODE DELLA squisita FIDUCIA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA e relativi sontuosi emolumenti, DALL'ALTRA 60 MILIONI DI ITALIANI, che votano pro-forma, che non solo non sanno più di chi fidarsi ma che non godono della fiducia di nessuno, in quanto ritenuti probabilmente NON DEGNI di SCEGLIERE. OTTIMO!!!!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 11/04/2016 - 18:57

RENZI.....non essere stato scelto dal POPOLO equivale a Ulisse nella valle dei Ciclopi: NESSUNO!!

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Lun, 11/04/2016 - 18:57

Chiarissimo per tutti i costituzionalisti della domenica che dicono che non è stato votato dal popolo!!!!!!!!! Chi lo dice (o lo scrive) deve dire qual è l'articolo della Costituzione che prevede che il premier in Italia sia votato dal popolo. NON ESISTE PERCHE' IL NOSTRO E' UN SISTEMA PARLAMENTARE!!!!!!!!!!! Significa che anche Pincopallino può diventare premier se il Parlamento gli da la fiducia sul programma presentato alle Camere.PUNTO E A CAPO .........

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 11/04/2016 - 18:59

SEI L'INCARNAZIONE DELLA VERGOGNA E STOLTEZZA DEL POPOLO ITALIANO CHE TI LASCIA ANCORA GOVERNARE.

baio57

Lun, 11/04/2016 - 19:00

L'arroganza di questo bamboccio non ha limiti .Disgustoso !

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 11/04/2016 - 19:04

buffone! buffone!! buffone!!! se cosi fosse stato, allora qualunque persona di fiducia di berlusconi poteva prendere il suo posto? :-)

Totonno58

Lun, 11/04/2016 - 19:06

Beh, non sarà Churchill...ma come dargli torto?

sergione41

Lun, 11/04/2016 - 19:08

Non è certo apprezzabile il Renzi, per talune sue scelte e anche quando esterna un pizzico di arroganza condita dal solito populismo tipico, chi più chi meno, di tutti i politici e gli aspiranti tali, ma stavolta ha ragione da vendere: la COSTITUZIONE è chiarissima nell'articolo 92, seconda comma. Così recita: " Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei Ministri e, su proposta di questo, i Ministri." Naturalmente possono accomodarsi quelli che vorranno ricordare che Napolitano è stato comunista ( in parte pentito), dimenticando che lo sono stati e forse di più, i tanto osannati attuali Putin e la grande scrittrice e giornalista Fallaci.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 11/04/2016 - 19:14

ANDREA SEGAIOLO, ma quante seghe si fa, prima di far funzionare i neuroni?

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Lun, 11/04/2016 - 19:18

Ma se non ha paura del voto lascia il governo e si vada a votare e sarà lui a non andare più in parlamento a fare lo spaccone

Ritratto di Lorenzo Mazzi

Lorenzo Mazzi

Lun, 11/04/2016 - 19:19

andrea626390 infatti ora abbiamo pincopallino qualunque al governo che fa godere solo i poverini come te

Anonimo (non verificato)

GIPICHE

Lun, 11/04/2016 - 19:23

Le riforme servono al Popolo e devono essere fatte dai suoi rappresentanti regolarmente eletti e non dai mandatari del Presidente della Repubblica, altro organo non eletto dal Popolo. Prima o poi si dovrà pur chiedere almeno un parere anche alle masse popolari, oppure per questo "mandatario" non è richiesto neanche questo.

geronimo1

Lun, 11/04/2016 - 19:23

Mi pare che nella sua arroganza stia toccando comunque tasti su cui riflettere. I parlamentari italiani sono per costituzione liberi: liberi di cambiar casacca, saltellare da uno schieramento all' altro (da qui il termine SALTIMBANCHI..!!)e sostenere chi gli pare..!!!! A prescindere da qesta strana liberta' (ma negli altri Stati si puo' fare cosi' o c'e' la decadenza..??)ha comunque ragione quando sostiene che molti alle prossime elezioni andranno certamente a casa...!!!!!! Sono gli Alfano ed i suoi lacche', i Giuda della prima ora, eletti con il CDX e poi passati alla sinistra...!!!! Per quello sostengono ciecamente il governo: sanno che hanno i giorni contati....per lo meno politicamente... Poi il PD in riconoscenza li mettera' in consigli di amministrazione di banche, municipalizzate, ecc.......come BUEN RETIRO lautamente stipendiato....... E tira a campare.........

Ritratto di San_Giorgio

Anonimo (non verificato)

greg

Lun, 11/04/2016 - 19:24

ANDREA CHIAMATE 06 26390 - La tua insipienza di sinistra è pari a quella che nel 1948 usò il PCI di Togliatti, il Fronte Popolare con l'immagine di Garibaldi. Si voleva accreditare come un sincero democratico, ed usò Garibaldi perché era una camicia rossa, quella dei garibaldini, ma quella camicia rossa aveva tutt'altro valore. E il PCI venne asfaltato dalla DC, perché il popolo italiano era stanco di dittature, nessuno aveva creduto alle balle che raccontava Togliatti, che sono le stesse che ora racconta il bugiardo di Rignano. Le camere vengono sciolte per decreto presidenziale, o perché il governo è arrivato alla sua scadenza naturale. Gli elettori vanno alle urne, eleggono i nuovi parlamentari e il capo dello Stato, se è serio e non Napolitano, da l'incarico di formare il nuovo governo al partito che ha preso più voti, secondo Costituzione. Renzi non ha mai preso un voto e il PD non ha preso più voti in nessuna elezione dopo il 2006.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 11/04/2016 - 19:25

Renzi sbaglia. Dopo che lo statista SILVIO BERLUSCONI ha invitato gli elettori a votare il Suo nome quale presidente del consiglio, l'elezione diretta del capo del governo è divenuta prassi costituzionale da oltre vent'anni. E, in politica, la prassi ha forza di legge e, come tale, ha disegnato una Costituzione Reale che supera, in casi come questo, quella scritta.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 11/04/2016 - 19:26

La fiducia glie la danno le camere dove ha in virtu di una legge da LORO TANTO VITUPERATA e chiamata PORCELLUM 50 deputati in piu!!! Ed ora con L'Italicum che (grazie al PORCELLUM) ed alle COMPERE IN SENATO (buon ultimo Verdini) si è fatto approvare, alle prossime POLITICHE con il 30% si e no dei voti RIAVRÀ la maggioranza parlamentare che gli lasciera fare quello che vuole. CHIAMATELA tutto meno che DEMOCRAZIA!!! Se vedum.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Lun, 11/04/2016 - 19:27

....andrea626390 lascia perdere...evita di dire demenzialità ogni qualvolta che commenti....se ti dice che gli asini volano tu ci credi...certo è che l'italia se li merita i fenomeni come te....

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 11/04/2016 - 19:30

Che triste verità. A sto punto il presidente potrebbe chiamare kabobo. Ed in effetti, se ci pensi, la costituzione è stata scritta dai perdenti più venduti del mondo.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Lun, 11/04/2016 - 19:31

626390- per me sei uno al soldo o con un presunto cervello spappolato, uno stolto numerato che non capisce nemmeno sotto tortura, caro sapientone del lunedi prova a farti fare una TAC a quel tostolino da ovetto kinder.

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 11/04/2016 - 19:33

Non si vergogna questo MISERABILE di rivolgere la parola ad un parlamento vuoto ??? Non l`hà ancora capoto, che èuna nullità sia lui che quel meschino governo illegale ???

Ritratto di panteranera

panteranera

Lun, 11/04/2016 - 19:34

Leggendo citare Churchill mi torna in mente un suo famoso ironico commento alla Camera: "L'intervento dell'eccellentissimo Lord è stato apprezzabile e nuovo; dove apprezzabile non era nuovo e dove nuovo non era apprezzabile"...lol...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 11/04/2016 - 19:35

Keplero17: giusta osservazione. Aggiungo che è una balla colossale quella della fiducia fra capo dello stato e presidente del consiglio peraltro smentita dai fatti. Detto fra noi non mi risulta che Napolitano, Ciampi e Scalfaro nutrissero particolare fiducia nei confronti di Berlusconi, eppure non poterono fare a meno di nominarlo premier. Alla fine, come prevede la costituzione, è il parlamento a decidere.

Ritratto di francesco.izmir

francesco.izmir

Lun, 11/04/2016 - 19:36

Si,ma tu avevi detto che non saresti mai andato al governo senza il consenso popolare...quella fu la prima di una lunga serie di balle...per non dire presa per il fondello.

Ritratto di panteranera

panteranera

Lun, 11/04/2016 - 19:37

E certo che ringrazi il vecchio comunista ex indegno PdR, senza di lui e i suoi intrighi potrebbe al massimo vendere pentole in qualche telepromozione...

aldoroma

Lun, 11/04/2016 - 19:39

ogni giorno una nuova..................dal non eletto e se ne vanta pure!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

jackmarmitta

Lun, 11/04/2016 - 19:40

cialtrone , bugiardo e troppo pieno di te sei voglio vedere quanti ti voteranno

Ritratto di liusstrale

liusstrale

Lun, 11/04/2016 - 19:41

Formalmente ha ragione ma politicamente no.Comunque ha un concetto di democrazia molto singolare.Anche agli italiani in sostanza sta dicendo di "stare sereni".Purtroppo per lui questa volta potrebbe non funzionare.Il bluff che ha usato con il suo partito è difficile che funzioni anche per il Paese.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Lun, 11/04/2016 - 19:42

I costituzionalisti della domenica escono in campo e invece di contestare ciò che ho scritto semplicemente insultano perché non sanno obiettare diversamente!!!!!!!!!! Ricordo che Renzi è diventato premier ed era (ed è) il segretario del partito di maggioranza relativa!!!!!!!!!!! Nei decenni scorsi moltissimi segretari di partito sono diventati premier!!!!!!!! Ricordo, fra gli altri, alcuni dei più recenti: Craxi e De Mita. I poveretti li lascio trastullare nella loro ignoranza (morimerRICCHIONE oppure Lorenzo Mazzi)

Beaufou

Lun, 11/04/2016 - 19:47

"...il presidente del Consiglio non è eletto dai cittadini ma gode di un rapporto di fiducia con il presidente della Repubblica". Il quale Presidente della Repubblica della cui fiducia Renzi "gode", Napolitano, è visto dai cittadini più o meno come il fumo negli occhi. Ahahah. Bello Stato. Siamo tutti contenti, e lo saremmo ancor più se potessimo prendere ambedue a schiaffoni. Ma non si può dire, non è politicamente corretto, forse. Ahahah. Ma lo dico lo stesso.

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 11/04/2016 - 19:47

Ha perfettamente ragione, purtroppo. Per questo urge che la Costituzione sia riscritta, non cambiata a macchia di leopardo.

Ritratto di panteranera

panteranera

Lun, 11/04/2016 - 19:50

Il bugiardo buffone fiorentino dimentica (o meglio finge) quando a suo tempo dichiarò "Mai al governo senza passare per le urne"... Non conosce proprio dignità né vergogna questo ciarlatano...

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Lun, 11/04/2016 - 19:51

Chiedo ai costituzionalisti della domenica di citare l'articolo della Costituzione che VIETA a un NON parlamentare di diventare premier. NON ESISTE. Quanti tecnici nel passato sono diventati premier????? Ricordo ad esempio Ciampi o Dini negli anni '90. E' cambiato qualcosa da allora a livello legislativo? NULLA. p.s. - Ai due citati Farsa Italia diede la fiducia!!!!!!!! Se Renzi è un abusivo perché l'evasore ci ha fatto nel 2014 degli accordi, ossia il patto del Nazareno?????? Con gli abusivi o i golpisti non si fanno accordi, si combattono e basta!!!!!!!!!!!!! Capito serramana 1964 e greg??????? E ci sto pure a perdere tempo!!!!!!!!!!!!!

Linucs

Lun, 11/04/2016 - 19:59

Certo che se dopo un 25 Aprile e un referendum sulla Repubblica ci siamo trovati con una costituzione così... (con annesso servizio militare...) siamo davvero un popolo di poveracci.

Ritratto di ..AAAcercaNsi

..AAAcercaNsi

Lun, 11/04/2016 - 20:02

tic tac tic tac il tempo sta scadendo per il SERVO della CASTA pdpdl

rokko

Lun, 11/04/2016 - 20:06

Ha detto una cosa correttissima, ovvero che il presidente del consiglio non viene eletto, e subito dopo una grande cazzata, ovvero che il pdc gode di un rapporto di fiducia non il pdr. Con il parlamento!! Il pdc ha la fiducia del parlamento, cribbio, non del pdr!!

Ritratto di pinox

pinox

Lun, 11/04/2016 - 20:12

il ganassa al massimo è un leader da bar del giambellino.....in quanto a premier è una nullità.

ILpiciul

Lun, 11/04/2016 - 20:20

Preferisco essere governato da chi la pensa diversamente da me purché sia stato eletto piuttosto che da chiunque sia un nominato.

elgar

Lun, 11/04/2016 - 20:27

E' vero che il PdC non deve essere eletto dal popolo perchè lo nomina il PdR (art. 92). E va bene, questo lo sappiamo. Allora però quando si è in campagna elettorale ci risparmiassero in TV i faccia a faccia tipo Prodi vs Berlusconi ecc. perchè qui non siamo in America che ha il sistema presidenziale e bipartitico. Perchè il maggioritario ha fallito. Ha fatto credere agli italiani, grazie ad un referendum (Segni), che votando la coalizione vincente questa avrebbe poi governato. Abbiamo visto che così non è. E se il sistema è e resta parlamentare e non esiste il vincolo di mandato tanto vale ritornare a dare il voto al partito com'era un tempo. Anche perchè se la Costituzione è sempre quella non è cambiato nulla. Nulla. E' il "cambiare tutto perchè nulla cambi" di gattopardiana memoria. Pecccato che tanti italiani in buona fede ci siano cascati in pieno.

vince50_19

Lun, 11/04/2016 - 20:30

Riprovo - "Il 16.1.14 alla direzione del Pd Renzi garantiva:"Io a Palazzo Chigi?Non faccio intrighi per andare al posto di Enrico".Il 17.1.14, alle Invasioni Barbariche rassicura la Bignardi e gli italiani: "Facciamo un hashtag #enricostaisereno, nessuno ti vuole fregare il posto"."Le riforme non devono essere a rischio, il governo è il governo Letta, io faccio UN ALTRO MESTIERE" - 23.1.14 al Tg3.Il 30gen. a La telefonata di Belpietro:"Io a Palazzo Chigi? Non mi interessano le poltrone". Il 3.2.14 su Repubblica stesso refrain: "Io a Palazzo Chigi? No, mi occupo di altro"."Staffetta? Per me non esiste. Deve andare avanti Letta. Deve essere lui a cambiare passo. Io resisto e rimango dove sto", Repubblica 5.2.14. La battuta più divertente resta:"Non lo faccio per una mia ambizione personale, ma per il bene dell'Italia". Dell'onestà intellettuale di costui c'è molto da dubitare si/no? Si, eccome.

Ritratto di Shard

Shard

Lun, 11/04/2016 - 20:46

"Non sono eletto dai cittadini perché lo prevede la Costituzione"?, va bene, la Costituzione lo prevede, ma sicuramente non è un obbligo. In ogni modo, caro il Bomba, non sei adatto a quel compito, lo hanno capito tutti, quindi dimettiti. Anche le dimissioni, mi pare, sono previste dalla Costituzione.

sergione41

Lun, 11/04/2016 - 20:46

#Greg E per fortuna! Se fossimo andate alle elezioni a febbraio del 2014, visto il risultato delle europee di pochissimi mesi dopo, avremmo oggi un Renzi ancora più forte. E' andata di lusso così!

sergione41

Lun, 11/04/2016 - 20:49

@ Serramana1964 Purtroppo la Costituzione, come ho scritto sopra, ti smentisce. Può legittimamente non piacerti, e senza difendere nessuno, ma la demenzialità l'hai scritta tu!

sergione41

Lun, 11/04/2016 - 21:00

.@ perSilvio46 Stabilito che Berlusconi non è mai stato uno statista e che invece è solo un imprenditore che difende i suoi interessi con qualunque mezzo anche mentendo spudoratamente ingannando molte milioni di persone fin dal '94 esaltando sue inesistenti nobili intenzioni, il resto è solo una sua elucubrazione di comodo non scritta e sancita da nessuna parte. Le prassi possono essere valutate a margine di un ragionamento, ma sempre devono soccombere alla legge fondamentale.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 11/04/2016 - 21:00

ANDREA SEGAIOLO, visto che lei pensa di perdere tempo qui, perché non se ne ritorna nelle fogne? :-) li si troverà certamente bene, accolto tra i suoi simili :-)

elpaso21

Lun, 11/04/2016 - 21:00

L'importante è che Renzi se ne vada, ma chi verrà poi?? Uno peggiore di lui, e il centro-destra? Appoggerà il governo che seguirà per poi lamentarsene tutti i giorni e questo fino al 2045.

magnum357

Lun, 11/04/2016 - 21:16

Aspettiamo l'autunno sul tuo referendum truffa, dxxxxxxxxxxxxxxe !!!! Ma credi che gli italiani siano cosi' beoti ?

Ritratto di Rames

Rames

Lun, 11/04/2016 - 21:18

Ma questo ebetino chi lo ha portato?Chi è?E sopratutto, da dove è uscito fuori? Ma, faceva il posteggiatore abusivo prima?Ma chi è?E' stato sindaco di Firenze? Cosa? Veramente? Ma saran' stati tutti ubriachi per votare quest'esserino insignificante o no?Per cortesia ditemi che non è cosi.Buttatelo fuori è un intruso.Uno che non ha pagato il biglietto.

pinux3

Lun, 11/04/2016 - 21:27

@rokko...Ovvio che è così, ma credi che Renzi, laureato in legge, non lo sappia? Evidentemente intendeva dire che il PdC viene nominato dal PdR...

ziobeppe1951

Lun, 11/04/2016 - 21:28

Che faccia da PIRLA

Ritratto di Rames

Rames

Lun, 11/04/2016 - 21:34

No per cortesia,questo soggetto dovrebbe rappresentare l'Italia del Perugino o del Leonardo?Ma chi è? E' un bamboccione delle colline toscane,ma non lo vedete?Che umiliazione.

pinux3

Lun, 11/04/2016 - 21:36

@greg...Mi dici DOVE sta scritto nella Costituzione che il PdR deve dare l'incarico di formare il nuovo governo al partito che ha preso più voti? Il PdR dà l'incarico a chi ritiene in grado di avere la FIDUCIA del Parlamento, se fosse come dici tu Craxi e Spadolini non sarebbero mai diventati PdC...Certo che l'ignoranza di voi "banani" in materia è veramente sconfortante...

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 11/04/2016 - 22:04

Bravo Dreamer 19e35 è il parlamento che da la fiducia al premier, un PARLAMENTO nel quali soggetti eletti nel CD NON ci hanno pensato su 2 volte a dare la fiducia a FROTTOLO in cambio di POLTRONEEE!!! Un parlamento che una volta decaduto vedra questi componenti TRADITORI (senza far nomi tanto li conosci) rimanere finalmente FUORI!!! Il tempo è galantuomo diceva sempre quella buonanima di mia nonna morta a Verona all'eta di 105 anni. Se vedum.

sergione41

Lun, 11/04/2016 - 22:07

Ilpiciul Allora devi cambiare Stato e nazionalità. La nostra Costituzione non consente di soddisfare le tue esigenze. Come è successo spesso finora. Peraltro, è forse meglio un personaggio che ottiene il consenso attraverso un suadente sorriso e un affascinante eloquio facendo credere di essere stato fulminato, come S. Paolo sulla via di Damasco, da un nobile e generoso altruista sentimento, mentre le sue evidenti motivazioni erano tutt'altre? E lo posso dimostrare.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 11/04/2016 - 22:19

parla come un dittatore , o no?

Ritratto di Rames

Rames

Lun, 11/04/2016 - 22:29

Andrebbe gettato nella pattumiera.Raccolto da una colombiana e portato in discarica.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 11/04/2016 - 23:02

@andrea626390 il tuo pistolotto da costituzionalista improvvisato non tiene conto di due fatti fondamentali: un parlamento costituito da eletti con una legge incostituzionale e l'avvento di un nuovo presidente della repubblica eletto dal suddetto parlamento che lui stesso, facente parte della Corte Costituzionale, aveva dichiarato abusivo!...un pasticcio tutto italiano o un colpo di stato bello e buono?

Salvatore1950

Lun, 11/04/2016 - 23:39

presuntuoso e orribile come sempre

sergione41

Mar, 12/04/2016 - 00:41

@ Alberto43 Il P.d.R. fa parte della C.C.? Azz! E da quando? Ma poi vai anche a votare? E con quale competenza? P.S. Informati, la sentenza della C.C. che ha dichiarato incostituzionale la legge che ha eletto questo Parlamento, ha contemporaneamente sancito che la sentenza non può cancellare i fatti regressi. Dunque il Parlamento è legittimo.

ninoabba

Mar, 12/04/2016 - 03:56

Renzi! La sola reforma Che puoi e Devi fare, e quella , di andante, accompagnato da tutti I tuoi galoppini Lascia Che l 'Italia risorga, Con te solo lacrime e sangue. Ormai ci avete succhiato tutto.

Duka

Mar, 12/04/2016 - 07:22

Se il parlamento o meglio i parlamentari avessero un minimo di dignità personale lascerebbero tutti l'aula quando interviene lo "sproloquiatore" raccontando balle a go-go.

linoalo1

Mar, 12/04/2016 - 07:31

Anche questa volta,Renzi ci mette la Faccia!!!Ma quale,visto che ormai le ha già perse tutte????

Duka

Mar, 12/04/2016 - 08:50

FORSE HANNO CAPITO CHE ASCOLTARE FRIGNACCE E' SOLO PERDITA DI TEMPO.

Gasparesesto

Mar, 12/04/2016 - 08:53

Ma . . la Par- Condicio era solo per Berlusconi ? RAI . . chissà perché fanno solo sentire il Bimbetto di Rignano . . ed eludono il servizio del Sit-in di protesta davanti alla Camera del Movimento 5 Stelle ( Rai News ore 22,20 ), applausi per l'ex e l'attuale inquilino del Quirinale con un passaggio che la dice lunga sul suo mandato " C’è un senatore a cui dobbiamo tutto – dice il capo dell’esecutivo " Già quello che ha saputo attivare un Golp - istituzionale senza spargimenti di sangue, che verrà ricordano negli annali della Storia D'Italia !

nordest

Mar, 12/04/2016 - 09:26

Sapete dove questo signore si può mettere le riforme non si può dirlo però dobbiamo quando sarà il momento dire no.

nordest

Mar, 12/04/2016 - 09:35

Ma come spera che il popolo Italiano accetti tutte le cazzaxx che gli passa per la testa a questo pirxx,REnzi .

antipifferaio

Mar, 12/04/2016 - 09:40

Ormai gira a vuoto come un bullone spanato...non fa presa su nessuno...nemmeno sui poltronari che avrebbero tutto l'interesse a proseguire la "buffonata" milionaria che si beccano... La verità è che persino i semplici sediaroli sentono il fiato sul collo di un'Italia morente e sempre più pericolosamente instabile socialmente (vedi solo le ultime Napoli e Vinitaly). Insomma non possono mettere il naso fuori senza essere fischiati e maledetti...ma attenzione che spesso dalle parole alle mani il passo è breve........

Ora

Mar, 12/04/2016 - 09:43

Un film già visto, quando la maggioranza del governo Berlusconi scisse e fece approvare in parlamento con il voto di fiducia le riforme costituzionali poi bocciate a stragrande maggioranza ( 80%) al referendum popolare dando la colpa alla sinistra.

unosolo

Mar, 12/04/2016 - 10:39

personalmente non mi sento tutelato dal governo su sanità, sicurezza e lavoro. Il suo discorso pieno di ombre e falso , mi spiego , ha le maggioranze nelle commissioni tutte , ha messo ai posti che contano solo uomini di sua stretta fiducia , quindi non dialoga nelle commissioni quando serve ma esce con DDL della sua presidenza evitando il dialogo , nasconde codicilli a favore di banche e altri sistemi, foasità e superbia . il potere in mano ad una sola persona in democrazia è pericoloso e si vede.

unosolo

Mar, 12/04/2016 - 10:46

il potere distrugge le Nazioni se dato in mano alle persone senza rispetto della popolazione che paga per avere i giusti servizi e vede i soldi volare su aereo che neanche un incompetente avrebbe preso a nolo figuriamoci a comprarlo , le pensioni scendono e si sprecano miliardi per galleggiare , dov'è il dialogo ? possibile tutti i politici compromessi ?

carvan1234

Mar, 12/04/2016 - 10:46

Destra unita ? Personalmente io ho votato sempre a destra e continuerò' a farlo, ma la destra con Salvini proprio non riuscirò' mai farlo. NCD sola soluzione ?

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 12/04/2016 - 12:16

Il renzi non è stato eletto e quindi non ha il diritto di parlare in Parlamento, questo dice la legge naturale, o meglio, potrebbe farlo solo se invitato a tenere una conferenza, come cittadino qualsiasi, in una delle tante aule o aulette di Monte Citorio, non certo alla Camera. Corretta quindi la decisione di uscire presa della parte più responsabile dei deputati per non prestarsi ad un evento dannoso per il prestigio delle istituzioni. Ritengo che tale decisione - fortemente significativa - prosegua nel tempo e la parte sana dei deputati esca dall'aula se presente il renzi. Ieri è stato un alto momento di democrazia, diventi una inderogabile prassi.

sergione41

Mar, 12/04/2016 - 14:27

@ perSilvio46 Lascia perdere, eviti di di fare brutte figure. Non insistere con queste superficialità dettata dalla propaganda per i superficiali che poi si esercitano in queste pagine a fare la gara a chi la spara più grossa. L'attuale P.d.C., volenti o nolenti ( molto nolenti come me, per esempio) essendo legittimamente in carica ha tutto il diritto, anzi il dovere , di riferire al Parlamento. La verità, SEMPRE, innanzi tutto! Anche se scomoda! Cribbio!