Renzi: "Se l'Ue boccia la manovra, la ripresento tale e quale"

All'indomani della presentazione della legge di Stabilità, Renzi sfida Bruxelles: "Non è un maestro che ci dice cosa fare". Ma punta molto sulla flessibilità e al momento non è chiaro se Bruxelles sia disposta a concedergliela

Matteo Renzi fa la voce grossa. "Se Bruxelles boccia la legge di stabilità noi glie la restituiamo tale e quale". E ancora: "Bruxelles non è un maestro che ci dice cosa fare. Basta con l’atteggiamento tafaziano di dire ’ora Bruxelles ci boccià. Anche perché l’Italia è l’unico paese a rispettare il tre per cento e il fiscal compact". Dichiarazioni perentoree che il premier non pronuncia davanti ai grigi burocrati dell'Unione europea, ma ai microfoni di Radio 24. "Bruxelles - dice - non ha alcun titolo per intervenire nel merito delle misure della legge di stabilità". Ma il premier punta molto sulla flessibilità e al momento non è chiaro se Bruxelles sia disposta a concedergli tutti i margini richiesti, accettando un nuovo rinvio del pareggio di bilancio.

Oggi Bruxelles avvia la valutazione della legge di Stabilità licenziata ieri dal Consiglio dei ministri. Un indizio del tipo di percorso che tocca la manovra, lo ha dato il vicepresidente della Commissione Ue responsabile per l’euro, Valdis Dombrovskis, cui toccherà il compito di valutare il lavoro del governo italiano. Dombrovskis ha già spiegato che l’abolizione della Tasi "non è in linea con il nostro consiglio generale di ridurre la tassazione sul lavoro portandola a consumi, proprietà, capitali, altre basi che vanno meno a detrimento della crescita, quindi dobbiamo discutere con le autorità italiane le ragioni di questo cambio di politiche fiscali". L'Unione europea ha una settimana di tempo per far tornare al mittente le leggi di bilancio che ritiene in "grave violazione" delle regole del Patto di stabilità, e un mese di tempo per emettere i giudizi su tutte le altre. Lo scorso anno l’allora presidente della Commissione Ue, José Manuel Durão Barroso, qualche giorno dopo la consegna del testo, inviò una richiesta di chiarimenti all’Italia perché non rispettava gli impegni di aggiustamento. E dopo un chiarimento durato qualche mese, a febbraio la Commissione guidata da Jean-Claude Juncker, forte della nuova comunicazione sulla flessibilità, la approvò. Le richieste di chiarimenti sono quindi una procedura standard che Bruxelles può innescare per fugare eventuali dubbi. "In questi anni c’è stata subalternità psicologica dell’Italia verso gli eurocrati - dice ora Renzi - certo di deve consigliare ma non ci deve dire la tassa da tagliare".

In conferenza stampa Renzi ha spiegato che il governo ha scelto di rispettare le regole europee, anche se è diviso tra chi ritiene giusto farlo e chi invece vorrebbe applicarle con più fantasia. "L’Italia - ribadisce oggi a Radio 24 - da molti soldi all’Europa e anche sul rispetto dei parametri inviterei a guardare i dati del deficit di altri paesi". Quindi indica la Spagna, che sfora il 3%, e la Gran Bretagna, che "quest’anno ha fatto il 5% del deficit" e ha approvato "una riduzione di tasse da 20 miliardi finanziata in gran parte con il deficit". Per quanto il premier mostri i muscoli, il governo si è messo nella posizione di chiedere a Bruxelles una flessibilità che vale 13 miliardi: la clausola delle riforme vale più di 8 miliardi (0,5% del Pil), quella per infrastrutture e investimenti 5 miliardi (0,3%). L’Italia ha già usufruito di uno 0,4% di clausola riforme, resta quindi da vedere se le verrà concesso il restante 0,1%, da cumulare al margine sugli investimenti, per i quali Bruxelles si aspetta una lista dettagliata di interventi. Per quanto riguarda la flessibilità per le spese per i migranti, su cui Bruxelles ha smorzato le speranze, il governo si tiene in stand-by. "Se ci verrà riconosciuto dalla Commissione Ue lo 0,2, circa 3,3 miliardi, per l’evento migratorio eccezionale anticiperemo al 2016 misure previste per il 2017 - spiega Renzi - l’Ires e i denari per ulteriori investimenti nelle scuola". In caso contrario, il premier avrà poco da alzare la voce.

Commenti

cterri

Ven, 16/10/2015 - 10:12

Pagliaccio, sei hai preso degli impegni con l UE mantienili. Non continuare a parlare al futuro. L Italia si aspetta risultati non parole vuote.

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Ven, 16/10/2015 - 10:13

era ora che si alzasse un pò la voce!!! peccato che ormai la credibilità del nostro governo è prossima allo 0 assoluto!!!

Klotz1960

Ven, 16/10/2015 - 10:25

Se il centro destra non lo sostiene, IN QUESTO CASO, sbaglia enormemente.

Accademico

Ven, 16/10/2015 - 10:27

La tattica è questa: [se mi va bene, faccio un figurone, e così tutti crederanno che sono giovane e forte. Se mi va male, non cambia nulla: m'invento un'altra cosa piu' o meno suggestiva come questa e vado avanti ancora per qualche mese. Anche se babbo mi sta creando qualche intralcio ma, anche in questo caso, con un po' di fortuna...]

Ritratto di Quasar

Quasar

Ven, 16/10/2015 - 10:34

Ma questo è scemo...se la ripresenta tale e quale verrà bocciata talis e qualis.

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 16/10/2015 - 10:45

Che palle questa pop up della Opel che si apre a tutta pagina. Sta diventando un esercizio di pazienza leggere le notizie in rete. E controllate la funzionalità del Login, perché da quando avete aggiornato la grafica, una volta inserito nome e password, quando si preme il pulsante Login si apre una pagina bianca con segnale di errore. Bisogna, quindi, chiudere la pagina, uscire dal sito e rientrare. Sarà un problema solo mio, oppure succede a tutti? Grazie.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 16/10/2015 - 10:46

Il ruggito del topo! E' arrivato alla riunione di Bruxelles con oltre due ore di ritardo - da autentico cafone - e nessuno se n'è accorto! Altri hanno provveduto a servire caffè e approntare il buffet. Come sono lontani i tempi in cui lo statista SILVIO BERLUSCONI dominava i consessi europei con la Sua autorevolezza ed il Suo grande carisma! La conferma la diede Egli stesso quanto ebbe a dire che "nessuna decisione viene presa in Europa senza il Mio consenso". E adesso siamo rappresentati da uno che non conta niente, i suoi pari(????) lo considerano una sorta di ridicola nullità e lo escludono anche dalle decisioni che riguardano l'Italia, e poi ci meravigliamo se sono sempre penalizzanti per noi e favorevoli alla Germania, paese dominante! Ecco il risultato di tre golpe consecutivi!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 16/10/2015 - 10:50

Ha parlato l'ammazzasette.

bisesa dutt

Ven, 16/10/2015 - 11:03

grandissimo Matteo, Tu sì hai le palle, mica il vecchietto che si spaventò e diede le dimissioni

Cheyenne

Ven, 16/10/2015 - 11:12

BUFFONE PIFFERAIO

linoalo1

Ven, 16/10/2015 - 11:13

Povero cocco!!!!Non ha ancora capito che l'U.E. neanche lo considera perché non è stato eletto dal Popolo????Quindi,cosa pretende????Se proprio vuole fare quello che vuole,come fa già in Italia,deve uscire dall'U.E.!!!!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Ven, 16/10/2015 - 11:22

Renzi è un Colombo? Colombo partì per trovare le Indie e trovò l'America. La legge di stabilità punta dritta a trovare l'America...non vorrei che si trovassero le Indie!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 16/10/2015 - 11:22

Tagliare gli emolumenti ,comunque percepiti dalla p.a.,del 15% la parte eccedente i 3.500 euri netti mese.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 16/10/2015 - 11:38

Oggi Maurizio Belpietro spiega perché la Merkel boccerà la manovra del renzi. E, argomenta Belpietro, la boccerà con ragione perché è una manovra fatta solo di debiti. E' ridicola e sconclusionata, ma pericolosa perché porterebbe il debito pubblico italiano a livelli tali da renderne indispensabile la ristrutturazione, insomma uno scenario greco. BERLUSCONI, Brunetta, Fazzo e oggi Belpietro hanno smascherato la manovra renziana con argomentazioni diverse ma inattaccabili. Una volta tanto la Germania farà una cosa utile, anche se per motivi egoistici ed abbietti: darà una spallata al renzi talmente forte da spedirlo a casa.

Ritratto di Vizegraf

Vizegraf

Ven, 16/10/2015 - 11:39

Non sono un sostenitore di Renzi, ma in questo caso: RIGHT OR WRONG MY COUNTRY. Vg.

glasnost

Ven, 16/10/2015 - 11:43

Il povero "superbone" ci prova, ma se non riesce a RIDURRE DAVVERO la spesa pubblica, non avrà nessuna credibilità, nè possibilità di far crescere il nostro povero paese

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Ven, 16/10/2015 - 11:53

quindi il bananas tipo notoriamente contro l'Europa la Merkel L'Euro etc etc pur di attaccare Renzi deve fare l'Europeista! aahahahaha macomesietemessimale

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Ven, 16/10/2015 - 11:54

Bau! Bau! fece il cagnolino, poi andò a leccare la mano della sua padrona!

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Ven, 16/10/2015 - 12:18

A Bruxelles fanno già la fila davanti ai gabinetti facendosela addosso dalla paura.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 16/10/2015 - 12:19

Indipendentemente dal fatto che se la UE abbia ragione o meno, mi chiedo se una cosa del genera l'avesse fatta berlusconi, che cosa sarebbe successo, come sempre i comunisti o cattocomunisti pensano di poter far tutto e tutto bene, onestamente a me poi se c'è riduzione fiscale va bene, non sono mica un minchione come quelli che protestarono per l'abolizione dell'ICI che era la tassa più bella del mondo, dove sono ora ?, c'è stato un contrordine compagni? voglio vedere se c'è qualcuno che ammette di avere detto una c....ta.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Ven, 16/10/2015 - 12:28

PARLA STALIN LUI IL GRANDE CONDOTTIERO DELL?ITALIA

rino biricchino

Ven, 16/10/2015 - 12:43

Non solo l'UE stopperà l'abolizione sulla prima casa ed il canone in bolletta poichè anticostituzionale, ma spero che si opponga fermamente anche al contante portato a 3000 euro, ignobile regalo a gente di mal'affare!

unosolo

Ven, 16/10/2015 - 12:44

se la UE la boccia sarà solo per mancanza di risorse , la manovra è solo su entrate previste senza alcuna sicurezza solo ipotesi di entrate ma niente tagli allo spreco istituzionale anzi sembra sia anche aumentato . bocciati tutti coloro che hanno stilato il salasso al popolo.

CARLINOB1

Ven, 16/10/2015 - 12:48

Buffone arrogante !1 Che bisogno c'è di fare il gradasso ?? Già non conti un c...avolo : probabilmnente crede che funzioni sempre questo atteggiamento becero e maleducato : mani in tasca ed atteggiamenti arroganti : in Europa non trovi i cacca sotto della minoranza PD !1

sdicesare

Ven, 16/10/2015 - 12:49

Ma pensate in che mondo ed in che periodo storico viviamo. Roba che se potesse raccontare ai nostri avi ci prenderebbero per matti. 4 burocrati da strapazzo devono dirci come spendere i nostri soldi, come fare la politica economica, in pratica come vivere. Roba da matti. E in nome di una moneta gia' morta e di una europa antistorica e che non nascerà mai, tanto le diversità tra popoli, culture, tradizioni. E una roba semplicemente ridicola, incredibile, da pazzi. E vi sono partiti che inneggiano al "fogno (e non sogno) europeo". gli unici miei sogni sono quelli di poter vivere in libertà, decentemente e dare un futuro ai miei figli, sogni del tutto incompatibili con questa europa.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Ven, 16/10/2015 - 13:10

Io "speriamo" che Renzi se la cavi!

Tarantasio.1111

Ven, 16/10/2015 - 13:14

Il bullo di Firenze di professione Golpista agli ordini del nostro(purtroppo) RE LEONE imbalsamato...resta e rimarrà nella storia come un petulante buffone prezzolato e senza dignità...

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 16/10/2015 - 14:44

Babbeo Renzi è varamente fuori di testa, crede di essere Gesu.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 16/10/2015 - 14:50

bene,finalmente la strada giusta.

igiulp

Ven, 16/10/2015 - 15:32

Ripresenta "Tale e quale" show ? Carlo Conti #stai sereno.

vince50_19

Ven, 16/10/2015 - 16:14

Solo che "Bruxelles" non è come i poteri del nostro presidente della repubblica che una volta può rifiutare la firma di una legge, ma non la seconda volta..

VittorioMar

Ven, 16/10/2015 - 16:34

..se questo dovesse accadere.sarebbe la Levatura Politica Autorevole, a livello europeo, del nostro Nominato ..sta crescendo..vediamo come finisce.

manente

Ven, 16/10/2015 - 17:29

Renzie fa il finto gradasso, ben sapendo che la Ue gli farà gli stessi complimenti che fece a Monti quando costui presentò "compiti a casa" che contenevano misure ben peggiori di quelle che erano state richieste dagli stessi tecnocrati di Bruxelles !

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

Anonimo (non verificato)

ego

Ven, 16/10/2015 - 18:19

Premetto che ho votato Berlusconi dal suo ingresso in politica. Il Cav., dopo un iniziale appoggio al governo Renzi, adesso si è messo decisamente all'opposizione per motivi, ritengo, squisitamente elettorali. Detto questo, oggi non sono d'accordo (anche se ne comprendo i motivi) con la linea di questo Giornale che, conformemente all'atteggiamento della proprietà, osteggia qualsiasi azione di Renzi.Nella fattispecie penso che il premier abbia fatto bene ad alzare la voce con l'UE.

Pelican 49

Ven, 16/10/2015 - 18:35

Per molto meno Berlusconi è stato martirizzato da Dalema e da tutto il sinistrume di Repubblica ...ora al ducetto twittolo non hanno nulla da dire, anzi, parlano di "Italia che alza la testa"!I Farisei al confronto della sinistra italiana erano degli angioletti innoccenti.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Ven, 16/10/2015 - 18:46

bisesa "grandissimo Matteo, Tu sì hai le palle, mica il vecchietto che si spaventò e diede le dimissioni"...ha,ha,ha,ha,ha,ha,ha..Neanche Goebbel riuscirebbe a scrivere una cazzata del genere..ripassati la lezione sul manuale di propaganda del PD..dove si raccomanda di non spararle troppo grosse.. non tanto per essere efficaci..ma quanto per evitare di sprofondare nel ridicolo!!!

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Ven, 16/10/2015 - 19:00

Le cervellotiche elemosine che s'inventa "RenzieAlfano" per accalappiare gli italiani gonzi sono basate su un aumento dell'esposizione monetaria verso Bruxelles ma tenta di addolcire la pillola a Junker dicendo di rispettare le "regole" dell'Unione. In ogni caso dell'enorme pressione fiscale, delle tasse occulte, dei tagli all'autonomia dei governi locali, della raccolta di clandestini, degli affari delle coop buoniste, lo scout governativo non parla.

magnum357

Ven, 16/10/2015 - 20:57

Texta di caxxo/bimbominkia non si smentisce mai !!!!!!!!!!!!!!!!

beale

Ven, 16/10/2015 - 21:15

siamo alla svolta; o diventa statista oppure torna al massimo alle giunte comunali.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 16/10/2015 - 22:13

Agrippina 14e50 scrive"finalmente la strada giusta"!!! SIIIII, per ANDARE A SBATTERE !!!!lol lol Pace e bene dal Nicaragua FELIZ

Duka

Sab, 17/10/2015 - 10:10

Perfetto è così che si fa! Tanto Bla-Bla vedrai ci cascano pure loro.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 17/10/2015 - 10:33

Adesso alza la cresta perche' sa che la germania e' in difficolta' per il caso wv. Questo e' un bullo incapace che si crede furbo che gioca da due anni a poker senza avere mai le carte e bluffando in continuazione. Poi arrivera' il momento che qualcuno vorra' vedere.......