"Repubblica" usa i bambini per sponsorizzare lo ius soli

Video intervista a diciassette minori nati qui ma senza cittadinanza. Domanda: "Lo sai che non sei italiano?"

Già arruolati i testimonial dello ius soli come legge umanitaria, e chi non la vuole è un razzista senza cuore. Con un video sentimentale, vagamente in stile Veltroni, Repubblica - quotidiano in prima linea per fare passare la cittadinanza facile - mette in campo i bambini, dai sei anni in su ma non troppo, il più grande ne ha dodici. Serve a convincere più facilmente il lettore, facendo leva sull'istinto di protezione verso i piccoli, che «dietro l'idea dello ius soli c'è una ragione umana e fondamentale», come spiega la politologa di sinistra Nadia Urbinati. E di conseguenza in chi si oppone allo ius soli un bel po' di disumanità (la solita destra xenofoba che per giunta concede il voto agli italiani all'estero grazie alla legge «che porta il nome di un ex fascista, Mirko Tremaglia»).

L'operazione «ora parlano i bambini» è efficace (anche se copiata da un video virale fatto in Danimarca), ma sempre un po' sospetta, specie se utilizzata per finalità politiche tirando in mezzo i bimbi delle elementari. Come si fa, infatti, a non provare subito simpatia per il seienne Ryan, nato a Milano da genitori marocchini, che tifa Inter, mangia gli spaghetti e da grande vuole fare il poliziotto perché così arresta i cattivi? O per l'undicenne Numayer, papà e mamma del Bangladesh, che vive a Roma ed è indeciso se in futuro diventare un «baskettaro» oppure uno scienziato? O per Ghizlan, otto anni, famiglia dal Marocco, che alla domanda «di che nazionalità sei» risponde «io sono abruzzese». Perché alla fine Repubblica fa la sorpresina, stavolta più in stile «Le Iene», e svela agli ignari minorenni marocchini, egiziani, etiopi, cinesi, che loro no, non hanno ancora la nazionalità italiana (lo diventeranno a 18 anni), anche se non sanno bene cosa voglia dire «nazionalità», e forse neppure gli interessa. Non importa, anzi meglio se ci restano male, così è più evidente quanto sia crudele negargliela.

Quando l'intervistatrice di Repubblica Tv li sobilla («Ma lo sapete che lo Stato italiano non vi riconosce ancora come italiani, fino a 18 anni?»), i piccoli la guardano abbastanza perplessi. E la domanda che si legge loro in volto più che altro è: ma cosa vorrà questa? Arriva subito l'autino per innescare la reazione desiderata, che poi sarebbe un bel pianto, anche se purtroppo non arriva: «Ti sentiresti più uguale agli altri?», se il Parlamento italiano modificasse la legge 91 del 1992, una questione che attanaglia i seienni intervistati. E loro, intuendo al volo che è quella la risposta esatta, confermano tutto. Il più lucido alla fine è il bambino del Bangladesh che dice «a me non importa come mi giudica lo Stato», un piccolo liberista.

A Repubblica piace vincere facile. Sei dei diciassette mini-testimonial (a loro insaputa) dello ius soli, finiscono con la foto in prima pagina, come nelle vecchie pubblicità della Benetton, quelle per un mondo dai tanti colori che si vogliono bene. Non è la prima volta che i piccoli vengono tirati in mezzo alla battaglia politica. Celebre fu il tredicenne che al Palasharp nel 2011, in un evento antiberlusconiano organizzato dall'associazione radical chic «Libertà e Giustizia», fece un comizietto politico.

In altri casi (e per altri giornali) si agiterebbe la Carta di Treviso, il codice deontologico che impone ai giornalisti di trattare con la massima attenzione tutte le notizie che riguardano i minori, evitando di coinvolgerli direttamente con il loro volto e il loro nome («Il bambino non va intervistato o impegnato in trasmissioni televisive e radiofoniche che possano turbare il suo equilibrio psico-fisico» prescrive tra l'altro il codice). Pignolerie che non turbano l'Ordine dei giornalisti, impegnato in ben altre battaglie (tipo sospendere Filippo Facci perché parla male dell'islam).

Commenti

il sorpasso

Dom, 18/06/2017 - 08:03

Un giornale che acquisterei solo per pulirmi il .....

Siciliano1

Dom, 18/06/2017 - 08:08

Pessima idea.

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 18/06/2017 - 08:15

Repubblica, giornale per i poveracci ignoranti.

Ritratto di Cardanus

Cardanus

Dom, 18/06/2017 - 08:18

E gli hanno detto che pure senza la legge ora in discussione in Parlamento potranno comunque avere la cittadinanza italiana? Inoltre, sono sicuri che vogliano perdere la propria cittadinanza a favore di quella italiana? Dato che in molti paesi non ammettono il doppio passaporto...

scala A int. 7

Dom, 18/06/2017 - 08:28

hanno dimenticato di fare la domanda finale : e un domani quando andrai a votare , per chi voterai ????......

Pigi

Dom, 18/06/2017 - 08:28

Lo sanno anche loro che non sono italiani. D'altro canto, potrebbero essere nati in Africa, chi lo sa, quindi non sono italiani neanche con lo Ius Soli. Quindi basta far vedere un bambino colorato per pretendere che tutti i bambini africani diventino italiani? Non prestiamoci a questi trucchetti: da Hamas in poi mandano avanti i bambini per i loro affaracci. Funziona la prima volta, poi basta.

venco

Dom, 18/06/2017 - 08:39

Lo ius-soli è un premio all'immigrazione clandestina che è illegale. I profughi, in quanto tali, vanno accolti per il tempo che si stabilizzi la situazione politica nel loro paese.

roberto bruni

Dom, 18/06/2017 - 08:51

E' finalmente ora di finirla con questo "buonismo" (di facciata) volto solamente a nascondere una campagna politica gia' in atto. Sono, quelli di repubblica (come quasi tutti quelli di quella parte politica) viscidi, falsi, ma sopratutto bugiardi. Anche in questa "battaglia" c'è da scommettere c'è un movente economico. Qualcuno ha gia' pensato e sta' mettendo in atto manovre per rendere tale operazione (mascherata ovviamente) da politica ad economica. Ai compagni, ed è dimostrato con il business dell'accoglienza (che rende piu' della droga) interessa solamente il danaro

Maura S.

Dom, 18/06/2017 - 08:53

Se sono convinti ora che sono bambini quando avranno la possibilità di scegliere diventeranno italiani convinti e accetteranno la nostra costituzione. In quanto a questo governo abusivo pensi piuttosto come fermare l'arrivo dei tanti migranti che dovranno mantenere prelevando i fondi con nuove tasse. Una parola per definirli : anti-Italiani e de..linquenti.

Alex1970

Dom, 18/06/2017 - 09:00

Video intervista molto bella che fa comprendere quanto questi bimbi siano più italiani di molti italiani.

Ora

Dom, 18/06/2017 - 09:02

Mentre il giornale usa gli immigrati per alimentare l'odio e la xenofobia o mi sbaglio?

Ritratto di stufo

stufo

Dom, 18/06/2017 - 09:07

Io vorrei sapere piuttosto come usano i bambini di cui non c'è più traccia.

apostrofo

Dom, 18/06/2017 - 09:14

Col solito smielato buonismo grondante compassione tenerezza altruismo civismo commozione verso gli stranieri nascondono i vero scopo di tutta questa megaoperazione; la sostituzione etnica degli italiani con altre etnie (non si può dire razze) con un processo costante inarrestabile ed in progressione geometrica. non parlano delle circa 200.000 concessioni di nazionalità che regalano ogni anno ai non più teneri adulti provenienti dagli stessi paesi dei teneri bimbi-tipo, favorendo l'invasione delle nostre strutture e cultura.

lavitaebreve

Dom, 18/06/2017 - 09:17

LORO POSSONO STRUMENTALIZZARE QUELLO CHE VOGLIONO COME VOGLIONO QUANDO VOGLIONO E CHI VOGLIONO. SALVINI NO. COMUNISTI BECERI IPOCRITI LADRI E RAZZISTI VERSO GLI ITALIANI.

paci.augusto

Dom, 18/06/2017 - 09:37

Un'altra delle tante,luride infamie degli ottusi, ipocriti, cialtroni sinistri è questa pretesa assurda di considerare cittadini italiani ragazzi stranieri, perché partoriti in Italia da donne straniere che nulla hanno delle nostre tradizioni e della nostra cultura ma hanno semplicemente pagato un criminale scafista per essere portate su una nave italiana a poche miglia dalle coste straniere. Con una simile lurida legge l'Italia diventerà una enorme sala parto per MILIONI di straniere incinte di ogni parte del mondo!!!!!!!

Ritratto di Stangetz

Stangetz

Dom, 18/06/2017 - 09:41

Calma ragazzi, il lavaggio del cervello agli scaltrissimi lettori di Repubblica e ai sinistri in generale, non lo fa nessuno. Non sono mica il gregge berlusconiano loro.

apostata

Dom, 18/06/2017 - 09:44

Assistiamo in diretta al suicidio degli ex comunisti, ius soli è il loro veleno. Il gioco non dà scampo, la strada è coerente con le bischerate che hanno sempre predicato, debbono bere fino all’ultima goccia. Renzi, azzoppato com’è, anche se in cuor suo sa di aver preso la via del precipizio deve tirare innanzi. Gentiloni si offre sul palco della retorica con le sue prediche quotidiane buoniste. I 5stelle, che un po’ di umore popolare dal rapporto telematico con la base, sembrano poterlo annusare, arrivano al punto di voler scendere a patti con la lega. Peccato che il centrodestra, che potrebbe vincere a mani basse, sia diviso sugli altri fondamentali aspetti.

Ritratto di LOKI

LOKI

Dom, 18/06/2017 - 09:58

Cosa ci si puo' aspettare dall israeliano.... In linea con la pubblicita' pro invasione delle varie Aipac, Cfr, Soros etc... . Portare la distruzione in casa d altri...

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Dom, 18/06/2017 - 10:06

Fore bisognerebbe spiegare agli italiani che questi bambini potranno diventare italiani se decideranno di volerlo essere e se dimostreranno di conoscere lingua e cultura delle norme di questo paese. Magari alcuni non vorranno diventare italiani perché impedirglielo ? Lo ius soli si basa su di un equivoco e cioè che i figli degli stranieri nati in Italia non possano diventare italiani , non è vero , è una balla che spaccia la sinistra. Come tutta le cose la cittadinanza ha più valore se uno se l'è meritata. Certo il merito è un concetto ignoto ai sinistri come quello di patria.

Fjr

Dom, 18/06/2017 - 10:08

Quelli di repubblica che copiano i danesi,ma un'idea partorita dal loro cervello e possibilmente non su commissione mai?Certo che da un giornaletto come quello che ti vuoi aspettare....ovviamente non sposta il mio pensiero di un millimetro

Tergestinus.

Dom, 18/06/2017 - 10:09

La questione è in realtà assai semplice. Questi bambini potranno anche parlare l'italiano meglio di Dante, ma in casa con mamma e papà parlano un'altra lingua. Quindi italiani non sono. Punto. Ungaretti nacque e visse fino all'età di 24 anni ad Alessandra d'Egitto ma in casa con la madre vedova parlava italiano. Dobbiamo considerarlo egiziano o italiano?

Ritratto di sachiel333

sachiel333

Dom, 18/06/2017 - 10:14

La carta igienica di regime come certa stampa andrebbe messa in stato d' accusa per Alto Tradimento!

Nick2

Dom, 18/06/2017 - 10:15

E allora? Che c'è di strano? Lo ius soli riguarda i bambini ed è normale che uno spot a suo favore abbia come protagonisti bambini. Sicuramente non si tratta di abuso di minori come l'anonimo giornalista intende insinuare. Pensate piuttosto a come si è comportato,con ragazzine sotto i 18 anni (ma non troppo) un ottantenne di vostra conoscenza. Chissà perché lo avete sempre difeso a spada tratta?

mstntn

Dom, 18/06/2017 - 10:24

Con lo Ius soli la sinistra dopo aver fregato i lumbard e i veneti vorrebbe fregar l'Europa intera ma prevedo la creazione di un canale da Trieste a Ventimiglia lungo tutto l'arco alpino pur di ricacciare l'Italia nel posto che merita: l'Africa. Beato chi riuscirà a scavalcare prima deltempo.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Dom, 18/06/2017 - 10:32

Repubblica!!! Non mi pare che possa insegnare nulla agli italiani; odia gli italiani! Ha infangato l’Italia in tutto il mondo imbeccando i giornali stranieri, inglesi per primi, con tutto lo sterco riversato per decenni su Berlusconi. È il quotidiano del sinistrume chic; non si abbassa a rispettare chi non è tale, siano pure bambini. Stanno preparando i «migranti si seconda e terza generazione a odiare gli «italiani di m**da». Per Ghizlan, ignaro dei meccanismi della nazionalità, ma non certo delle convinzioni e dell’influenza culturale che attinge dai genitori, resterà lo shock per quella risposta vigliacca da parte dell’intervistatrice. Faranno, maramaldando in parlamento, la legge sullo jus soli; Ghizlan sarà ipso facto italiano. Temo che a 18 anni non dirà più «io sono abruzzese»…

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 18/06/2017 - 10:47

C'è poco da fare. Lo ius soli è come l'amore: bisogna farlo quando scappa.

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Dom, 18/06/2017 - 10:53

VERGOGNA !

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 18/06/2017 - 11:21

Infine una curiosità. Certo che Repubblica sfrutta i bambini per la sua campagna buonista. Ma è in buona compagnia. Altre volte ho chiesto; fatemi il nome, anche uno solo, di un conduttore televisivo che sia dichiaratamente contro l’immigrazione, i musulmani ed i gay. Pensateci pure con calma; non lo trovate, neanche a pagarlo a peso d’oro. Di recente ho riferito di un altro programma in TV in cui, per sostenere la causa gender si chiedeva a bambini delle materne cosa pensassero degli omosessuali, se fosse giusto che si sposassero due uomini, se era normale l’amore fra due persone dello stesso sesso. Ecco, domandine ingenue come queste. Tipica pubblicità gender mascherata da informazione. Tipica ipocrisia della propaganda di sinistra; per intenderci, quella dei giullari di regime e di RAI3. Pensate che fosse proprio su RAI3? No, sbagliato, era un servizio delle Iene su Italia1, rete Mediaset. Chi vuole intendere in tenda; gli altri in sacco a pelo.

Origo50

Dom, 18/06/2017 - 11:57

Ho visitato la pagina di Repubblica. I commenti al video da parte dei lettori sono tutti negativi. Gli unici positivi hanno ricevuto un cumulo di "pollici versi".

Ritratto di makko55

makko55

Dom, 18/06/2017 - 12:14

Fra 10 anni rimetteranno le foto del casellario giudiziario???

agosvac

Dom, 18/06/2017 - 12:17

Repubblica fa parte del gruppo de benedetti e de benedetti fa parte indubbiamente del gruppo soros. Pertanto sono più che chiare le finalità di questo giornale. Il problema è che sbagliano le domande. Dovrebbero domandare: voi siete islamici? Voi siete disposti a rinunciare alla sharia per seguire le leggi del nostro Stato??? Ma ancora: siete stati educati secondo le leggi islamiche oppure secondo quelle della vostra religione??? Chiaramente i bambini neanche sanno di cosa si sta parlando, ancora sono troppo piccoli. I giornalisti di repubblica però lo sanno. Un'inchiesta di questo genere si dovrebbe fare non sui bambini, ma sugli adulti. Però le risposte che darebbero gli adulti sarebbero ben diverse da quelle che vorrebbero i giornalisti di Repubblica!!! Il fatto è che de benedetti non è più neanche italiano , è ormai cittadino svizzero ma queste inchieste non le fa in Svizzera perché lo espellerebbero immediatamente!!!

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 18/06/2017 - 12:26

(3) Per tacere di quegli spot delle varie associazioni umanitarie (nascono come funghi; ogni giorno ne spunta una nuova) che continuano a chiedere donazioni per finanziare qualche buona causa (fra le buone cause c’è anche la sopravvivenza delle stesse associazione) in cui in primo piano ci sono sempre bambini neri denutriti, malati e con le mosche sul viso. Fateci caso. Hanno cominciato anni fa chiedendo 2 euro, una tantum, con una telefonata. Poi sono passati alla quota fissa mensile, partendo da 9 euro ed aumentandola nel tempo fino a 15, 30 euro. Poi, non ancora soddisfatti, hanno cominciato a chiedere le “donazioni” ed i “lasciti”, senza porre limiti; va bene tutto, assegni, oro, gioielli, immobili, fattorie ed opere d’arte e se li nominate nel testamento come eredi universali ancora meglio. E sono certo che, se sono arrivati a tanto, è perché sanno bene che ci sono dei vecchi rimbambiti che, impietositi, si lasciano abbindolare da queste pseudo opere umanitarie.

Dordolio

Dom, 18/06/2017 - 12:26

Un dettaglio: avete visto le interviste di un TG ieri sera a degli immigrati ai quali veniva chiesto che ne pensavano dello ius soli? A parte le risposte quasi sempre scontate mi ha colpito la scarsa padronanza della lingua italiana dei personaggi mostrati. In particolare l'allegro cuoco cinese ripreso - che sosteneva di essere qui da ben 19 anni - l'italiano lo farfugliava appena. Diciamo che per parlarlo bene avrà bisogno di altri 20? Ah certo: se io fossi andato in Cina 20 anni fa il mio cinese sarebbe al paragone assai peggiore, forse. Ma il fatto è che io NON sono andato in Cina, nè ho intenzione di trasferirmici....

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 18/06/2017 - 12:27

(4) Ormai non c’è programma che non abbia come ospiti o opinionisti almeno un rappresentante delle categorie protette: neri, gay e musulmani. Non c’è giorno che non ci sia un reportage sulla situazione drammatica nel terzo mondo, lasciando intendere che se sono poveri è perché noi siamo troppo ricchi e se hanno fame è perché noi consumiamo troppo. Questo almeno sostiene don Ciotti. Stanno spulciando gli archivi ed i magazzini per scoprire tutti i film in cui ci sono interpreti neri o si affrontano storie e temi legati alla segregazione razziale, lo schiavismo, l’immigrazione. E infatti ogni giorno, su tutte le reti, vediamo film della serie “Indovina chi viene a cena” o “La capanna dello zio Tom”. Un profluvio di buoni sentimenti e sdolcinature buoniste che, se non si sta attenti, ti viene il diabete. Il tutto con un solo scopo; generare pietà e sensi di colpa in modo da creare un atteggiamento più favorevole all’accoglienza degli immigrati.

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 18/06/2017 - 12:27

(5) Quello di Repubblica è solo l’ultimo caso di sfruttamento dell’immagine di bambini per la causa terzomondista. Da anni riempiono i media. Ma lo scopriamo sempre tardi. Così come scopriamo l’acqua calda ogni volta che la cronaca ci racconta di corruzione e arricchimenti illeciti in tutto il settore che ruota intorno all’accoglienza. Buzzi è già passato e dimenticato e non ci ha insegnato nulla, visto che in TV i tromboni del PD continuano a dire che è un nostro dovere accogliere i migranti, è un’opera umanitaria, perché scappano dalla guerra e dalla fame e che “salviamo vite umane nel Canale di Sicilia” (dicono, sbagliando volutamente anche la collocazione geografica), invece di dire che andiamo ad imbarcare clandestini in acque libiche. Gentiloni, il premier dormiente, dice che “Chi nasce in Italia è italiano”; principio dello ius soli puro, che viene applicato solo negli USA. Svegliatelo, ma con calma, un brusco risveglio potrebbe essere traumatico.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Dom, 18/06/2017 - 12:29

Repubblica parla pure dei ballottaggi in Francia, si sbaglia? Voi no perchè la le pen lo ha preso in quel posto. bell'esempio di disinformazione dal giornaletto del cavolo

Ritratto di orione1950

orione1950

Dom, 18/06/2017 - 12:30

La giornalista di repubblica, prima di scrivere il suo articolo, avrebbe dovuto visitare i paesi dove vivono immigrati che hanno ricevuto la nazionalità di quei paesi. Venga in Francia ed intervisti i tantissimi giovani arabi con la nazionalità francese; chieda loro se si sentono francesi o tunisini, algerini o marocchini. Chieda loro se, a parte i sussidi e tutti gli aiuti che la Francia mette a loro disposizione, essi si sentono integrati. Chieda loro se preferiscono il mondo occidentale o quello arabo. Solo allora avrà diritto a scrivere tutte le idiozie che si sentono sull'argomento.

Ritratto di orione1950

orione1950

Dom, 18/06/2017 - 12:32

dimenticavo di far notare che molti di questi giovani arabi con nazionalità francese, agli ultimi mondiali di calcio, hanno optato giocare per la nazionale del loro paese d'origine. Bella riconoscenza per il paese che li ha addestrati e mantenuti!!

Maura S.

Dom, 18/06/2017 - 12:37

Per Nick2 = un ottantenne che vi fa ancora andare in be..stia e verdi dalla bile. Che goduria!!!!!!

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 18/06/2017 - 12:38

Lo sanno anche loro che non sono italiani e non lo saranno mai. Repubblica feccia della sinistra mente come sempre.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 18/06/2017 - 12:41

Ormai gli immigratri si considerano 'abbruzzesi'? Mi fa piacere. Ma forse si dovrebbe dire: 'siamo nati e abitiamo in Abruzzo'. Poteva capitare a chiunque. La mia bisnonna, Pollicelli Maria, di Trasacco, che morì di setticemia più di 80 anni fa, per una ferita che si era fatta lavorando i campi, era veramente abbruzzese! 'Cittadinanza italiana e ius soli': e che roba è? Nè più nè meno che la tessera della Metro! Tanto per completare il 'programma di inclusione' e la definizione dell'identità, magari sarebbe interessante anche sapere i loro segni zodiacali! Tanto, simbolicamente, in un mondo in cui comandano quasi solo i telefonini, vale più o meno la stessa cosa della cittadinanza! Visitate un qualunque museo della cultura tradizionale se volete capire che significa 'essere' di un'area popolare. Se poi ci vogliamo limitare a mangiarci insieme due fettuccine, così, tanto per prenderci un po' per i fondelli ...

Ritratto di orione1950

orione1950

Dom, 18/06/2017 - 12:43

Stalin, l'escremento principe comunista, é stato quello che per primo ha messo in atto la deportazione massiccia dei popoli. Lo scopo era quello di togliere, ai tutti i popoli sottomessi, l'identità nazionale e l'amor patrio. Per il piano kalergi e la mentalià staliniana dei nostri utili pdioti, lo ius soli é il giusto mezzo per raggiungere la mescolanza dei popoli.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Dom, 18/06/2017 - 12:47

Hanno ragione loro! Ormai, in italia abbiamo risolto tutti i problemi, non c'è disoccupazione, non c'è povertà, non c'è debito pubblico, non ci sono né sprechi né corruzione, la criminalità è solo un ricordo. Quindi è giusto occuparsi dei problemi residui: nozze gay, stepchild adoption, ius soli, case ai rom ........

Cesare46

Dom, 18/06/2017 - 12:51

Fino a quando avremo giornali e TG. (tutti) e "giornalai" non giornalisti, opinionisti saccenti che prendono posizioni a secondo della convenienza politica, andremo sempre più nella "cioccolata". Sono stanco di sentire "giornalai" in ogni TV che sanno tutto, prevedono il futuro, hanno la soluzione per tutto.

Paolobbb

Dom, 18/06/2017 - 12:54

riflessiva@ quanto le piace il solo pensare di distruggere questo paese il più presto possibile,vero...da degna kompagna esulta ad ogni carico di risorse che arriva,esulta ad ogni danno di qualunque cosa sia italiana,esulta ad ogni affermazione di distruzione di italianità...come suggerisce il pensiero unico in caso di fallimento di questo??ah si: distruggere ciò che non si è potuto conquistare!!!

manfredog

Dom, 18/06/2017 - 12:54

Ipocrisia, uno dei migliori cavalli di battaglia dei sinistri. mg.

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 18/06/2017 - 12:56

Ed il n° 2 e 3, saltati? Oggi si pubblica a caso, random? Ma perché non lo sistemate questo scassatissimo programma di pubblicazione dei commenti?

Cesare46

Dom, 18/06/2017 - 12:57

Anche i giornalai, come i sindacalisti, criticano tutti e tutto. Se hanno tutte le soluzioni in tasca perchè non cambiano lavoro.?

Dordolio

Dom, 18/06/2017 - 12:58

Riflessiva, il suo nick non corrisponde assolutamente a come lei si muove e si atteggia. Quel che accade in Francia - se permette - può essere anche l'ultimo dei nostri problemi. Non lo è affatto invece la circostanza che i nostri Sgovernanti stiano regalando la nostra Patria all'Africa. Comprende? Ci arriva? Riesce a farci mente locale? "Ci riflette", per chiosare il suo nick che le calza in modo ridicolo?

Anonimo (non verificato)

TreeOfLife

Dom, 18/06/2017 - 13:05

Popoli svenduti e imbruttiti dal lucro peggiore

Ritratto di makko55

makko55

Dom, 18/06/2017 - 13:13

@riflessiva, prenderlo in quel posto è la sola cosa a cui puoi ambire !

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Dom, 18/06/2017 - 13:20

Quel giornalaccio da 4 soldi dovrebbe fallire come l'unità.Dicono che le vendite sono in calo,e gli abbonamenti idem.Si vede che c'è ancora gente che ci crede e lo acquista.Purtroppo.

mimmo1960

Dom, 18/06/2017 - 13:22

Secondo il mio modesto parere, le donne straniere sicuramente verranno a partorire nel nostro paese specialmente le donne dell'est europa. Quando i bambini nati in Italia saranno maggiorenni chiederanno il ricongiungimento dei genitori, perche'??? Per un semplice motivo, perche' come prevede la legge, i genitori qualora facessero la domanda di pensione, con i requisiti giusti, riceveranno la pensione sociale E' cosi'???

istituto

Dom, 18/06/2017 - 13:23

Dalla foto si vede benissimo che non solo non sono Italiani ma non sono neanche europei.......

Ritratto di ..WannaCry...

..WannaCry...

Dom, 18/06/2017 - 13:32

cosa c'è dietro? un vero DISEGNO SOVVERSIVO CRIMINALE EVERSIVO, I RESPONSABILI ANDREBBERO TUTTI GIUSTIZIATI PER ALTO TRADIMENTO

Anonimo (non verificato)

ziobeppe1951

Dom, 18/06/2017 - 13:47

Credo che questa infame legge non passerà...se non col voto in Parlamento, sicuramente col referendum...gli italiani sono si un popolo di pirla ma quando li tocchi nel portafogli (perché anche di questo si tratta) abbandonano i capi-bastone

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Dom, 18/06/2017 - 13:56

Io oramai spero solo nell'apocalisse.

baronemanfredri...

Dom, 18/06/2017 - 13:59

LA SINISTRA SI E' SERVITA DI BEN 800 CD INTELLETTUALI PER FAR AMMAZZARE UN COMMISSARIO E VOI PENSATE CHE NON SI FERMANO A QUESTA INFAMIA?

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 18/06/2017 - 14:00

Alle cose inutili serve pubblicità. E Repubblica di dedica ad un pubblico di fedeli...con la terza media più o meno.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 18/06/2017 - 14:04

Poi urlano agli altri di non strumentalizzare le situazioni a scopi politici. Ridicoli e penosi. Ma quanto denaro stanzia per costoro? Niente? Ah, ecco i veri democratici ed obiettivi. Plauso ironico.

ciruzzu

Dom, 18/06/2017 - 14:14

rossi neri bianchi gialli,la cosa che da la gioia di vivere a tutti e ai quali dobbiamo consegnare un mondo migliore di quanto noi padri nonni madri nonne abbiamo rovinato

Pietro2009

Dom, 18/06/2017 - 14:27

VIVA LO "IUS SOLI". Io credo che l'analisi sulle conseguenze dello "IUS SOLI" che in realtà è invece "IUS CULTURALE" fatte da questo articolo e da altri apparsi sul IL GIORNALE sia/siano completamente errata/errate per i seguenti motivi: il primo è che se si va a leggere l'articolo pubblicato su questo giornale "Paolo Diop Io, immigrato e italiano. Perché dico no allo ius soli" e si va a vedere chi è Paolo Diop si scopre che è NERO, SENEGALESE E DA QUANDO AVEVA 2 ANNI VIVE IN ITALIA MA SORPRESA DELLE SORPRESE è UN MILITANTE DI CASA POUND, AMA LA LEGA (non quella delle COOP) ma la LEGA NORD di SALVINI, c'è una foto che lo ritrae in una foto con Salvini in atteggiamento molto amichevole e lui lo dichiara apertamente...quindi se questa cosa è riuscita al signor Diop non vedo perchè non possa riuscire ad altri...magari diventando militanti dei Radicali, dei Cinque Stelle; del PD o di Forza Italia..segue

Pietro2009

Dom, 18/06/2017 - 14:29

.il secondo è che quando si chiese e si ottenne di far votare gli italiani all'estero pensando/sperando anche che sull'onda dell'emotività patriottica questi avrebbero votato in massa per Forza Italia o Alleanza Nazionale per poi scoprire invece che facevano scelte diversificate e a volte più vicine al CENTROSINISTRA, il secondo motivo quindi dovrebbe suggerirci che così come hanno fatto gli italiani all'estero anche gli stranieri che usufruiranno dello IUS CULTURALE anche loro si staccheranno e diversificheranno dalla loro madre patria fosse anche quella islamica. segue...

Pietro2009

Dom, 18/06/2017 - 14:29

Terzo, non sono sufficienti 1, 3, 5, anni di frequentazione scolastica e/o di lavoro ecc in ITALIA si proponga di poterlo ottenere con 7; 10 francamente mi sembrano eccessivi...si chieda che per poter fondare un Partito Islamico che comunque DEVE e RIPETO DEVE DEVE DEVE SOTTOSTARE AI PRINCIPI OCCIDENTALI E COSTITUZIONALI DEVE ESSERE POSSIBILE FONDARE UN PARTITO LAICO/CRISTIANO NEI LORO PAESI....TUTTO QUI...VIVA LO IUS CULURALE. bUON GIORNO A TUTTI

blackwater

Dom, 18/06/2017 - 14:34

se i genitori stranierI richiedono la cittadinanza italiana per primi (il fatto è che non conviene loro) questa si trasferisce ai loro figli ben prima dei 18 anni; i termini per richiederla sono fin troppo rapidi: appena 5 anni per i comunitari,dieci per il resto del pianeta,tutto il resto è demagogia in stile PD.

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 18/06/2017 - 14:50

Poveri illusi, quando saranno in età per votare voteranno per il loro partito islamico, non certo per il PD e collegati.

OttavioM.

Dom, 18/06/2017 - 14:53

Quando penso allo ius soli penso ai terroristi francesi e belgi che hanno fatto gli attentati,non certo ai bambini che a quella età non sanno neanche che è la cittadinanza.Penso che se troveranno un sostetto terrorista a cui è stata regalata la cittadinanza per ius sola,non si potrà più espellere.E' triste che certi giornali vogliano strumentalizzare i bambini per portare avanti una politica già fallita in altri paesi che tanti danni ha creato.Ovviamente di colore così chi si oppone viene subito tacciato di razzismo.Facciano pure la loro propaganda,ormai la gente ha capito i trucchi che usano.

Malacappa

Dom, 18/06/2017 - 15:31

E questi sarebbero italiani puach.

Paolobbb

Dom, 18/06/2017 - 15:45

OttavioM@ ben detto...ma mica son fessi i komunisti PD...son 70 anni che campano a sbafo blaterando tutto e il contrario di tutto facendosi scudo con le favolette rosse sull' "uguaglianza",figurati se non trovavano uno stratagemma (tacciare di razzismo) per far tacere qualunque oppositore...non è un caso che proprio Occhetto nel PCI dichiarò di voler "far arrivare gli africani in massa per rilanciare la lotta di classe" che tradotto significava "vendicarsi n caso di fallimento komunista"!!!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Dom, 18/06/2017 - 16:32

C'è chi usa i bambini come scudi umani e c'è Repubblica che li usa come specchietto per le allodole.

paco51

Dom, 18/06/2017 - 17:01

E' chiaro: non li vogliamo! nulla di preconcetto o personale, i minori sono i più pericolosi perché hanno una lunga vita davanti e tutta qui! secondo me il primo intervento è su di loro, rispedirli a casa loro subito e con ogni cura!

Alessio2012

Dom, 18/06/2017 - 17:17

Una legge del genere non dovrebbe nemmeno essere pensata!!! È uno spregio contro tutti gli italiani!!!

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Dom, 18/06/2017 - 17:21

Alle volte mi chiedo come è possibile che una persona sana di mente e di ceto sociale medio basso possa votare la Sinistra Italiana. A me sembrano dei masochisti del tanto peggio tanto meglio. Qualcuno ci aiuti!!!

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Dom, 18/06/2017 - 17:28

Una volta c'era la Democrazia Cristiana, fra non molto in Parlamento avremo il Partito Islamico, che conquisterà democraticamente il Potere in Italia. Poveri Noi e la Sinistra gode. Come si fa a votarla, farlo è da dementi.

Ritratto di ClaudioPRoma1

Anonimo (non verificato)

glucatnt73

Dom, 18/06/2017 - 17:35

Ma chissenefrega, facciano pure la loro legge del menga. Tanti poi con un bel referendum la buttiamo dritta dritta nel cesso, almeno col 70% dei voti. Tanto ai sinistri piace pigliare schiaffi referendari.

Ritratto di ClaudioPRoma1

Anonimo (non verificato)

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Dom, 18/06/2017 - 17:37

makko55-Parli per lei bastardo infami e non censuratemi .Io non posso solo prendere insulti sessisti da bastardi di questo sito

Lucaferro

Dom, 18/06/2017 - 17:46

Riflessiva, tu solo sei bastarda alla massima potenza.

Anonimo (non verificato)

Paolobbb

Dom, 18/06/2017 - 17:53

riflessiva@ da degno stile rosso lei prima viene qui a lanciare il sasso e poi nasconde la mano facendo la vittima...ed è incredibile come i moderatori faccino passare il suo commento altamente offensivo...a parti invertite in un giornale di sinistra sarebbe stata immediatamente bloccata in modo permanente!!!

Paolobbb

Dom, 18/06/2017 - 17:57

micheleciaramella2@ si stupisce se il ceto medio-basso (in primis gli operai e chi ha il degrado degli africani sotto casa) si ostina a votare sinistra??le ricordo che se lo stesso Lenin definiva gli adoratori del pensiero unico "utili idioti" un motivo ci sarà pur stato!!!

parnagossafB2

Dom, 18/06/2017 - 18:06

Il quotidiano La Repubblica, che si avvale anch'esso di contributi pubblici, deve contentare quella parte di cittadini che vuole leggere, informarsi e imparare la lezione che preferisce e non pensiamo che possa fare altrimenti. Esattamente come un quotidiano di parere contrario. Ognuno ha il suo parere. Non dico come gli antichi romani "Tot capites, tot sententiae", ma solo un mio modesto parere che il quotidiano indicato sopra mi fa sorridere, pensando a come ognuno cerchi di vedere, adattare, immaginare la realtà che lo circonda a giustificazione e conferma di proprii convincimenti. Ovviamente quelli giusti, veri ed evidenti.

grandeoceano

Dom, 18/06/2017 - 19:44

La repubblica del fango, che anche e sopratutto quando sbaglia ha sempre ragione.

giovanni951

Dom, 18/06/2017 - 19:50

repubblica, scalfari, napolitano e compagnia brutta...che pretendete?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 18/06/2017 - 20:15

PIÙ CHE "RES PUBLICA" CI VORREBBE PIÙ "RES PUDICA".

ziobeppe1951

Dom, 18/06/2017 - 20:17

Riflessiva...12.29...in Turkmenistan è stato rieletto Presidente Gurbanguly

Una-mattina-mi-...

Dom, 18/06/2017 - 20:27

DA REPUBBLICA DEMAGOGIA E CINISMO SENZA FINE, CHE PORCHERIA!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 18/06/2017 - 22:16

@riflessiva - te le vai a cercare, però. una volta preso, rimane.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 18/06/2017 - 23:01

@il sorpasso-Dom, 18/06/2017 - 08:03- Così, invece di pulirtelo, te lo imbratteresti di più

Lissa

Dom, 18/06/2017 - 23:09

Patetici, questi sinistrati e i loro utili idioti, sono semplicemente patetici.

Ritratto di nestore55

nestore55

Lun, 19/06/2017 - 00:01

riflessiva Dom, 18/06/2017 - 12:29.....Messa sempre peggio eh?? E.A.

Popi46

Lun, 19/06/2017 - 05:40

"Repubblica " e CEI= Ossimoro vaticano,indicatore dello stato confusionale in cui è precipitata la più antica monarchia assoluta!

Tipperary

Lun, 19/06/2017 - 07:18

Molto commovente !

Arethusa

Lun, 19/06/2017 - 08:07

Bene bene ecco l'anima della pubblicità, sembrerebbe quella del mulino bianco fine anni 80..!

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Lun, 19/06/2017 - 11:02

@ riflessiva (Dom, 18/06/2017 - 17:37) – Questo suo post ha risolto un mio dubbio: è chiaro che dietro il nick al femminile c’è una donna. Nel post che ripropongo (lo hanno censurato già 3 volte) elimino la finale a/o ed evito il tu. «aberranti», «4 pantegane», «imbucatevi nelle cloache», «maledetti senza senso dell'umanità». Questo sono, per lei, i commentatori che non la pensano come lei. Oggi ha aggiunto altri complimenti: «bastardo», «infami». RIFLETTE se stessa nelle sue forbite e apodittiche argomentazioni. È ammirevole il suo «senso dell’umanità». Insuperabile, poi, la coerenza con cui evita, in ciò che scrive, le cose che rimprovera a noi «bastardi».