Riattivato il trattato Italia-Libia "Ora respingimenti possibili"

Il ministro degli Esteri Moavero dal premier Serraj: ripristinato il patto del 2008 tra Berlusconi e Gheddafi

Investimenti in cambio di una stretta alle partenze, ma soprattutto, della possibilità di respingere i migranti in territorio libico. La svolta nella strategia del governo per limitare i flussi migratori arriva dal passato. Roma e Tripoli hanno riattivato il trattato di amicizia firmato nel 2008 da Muammar Gheddafi e Silvio Berlusconi. L'annuncio è arrivato al termine del viaggio in Libia del ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi. Non è stato precisato se il testo del trattato sarà modificato o riattivato senza cambiamenti, ma gli occhi sono puntati sui respingimenti dei migranti che partono dalla Libia, perché quello è il Paese da cui cercano di raggiungere l'Italia migliaia di disperati. Un punto controverso, visto che in ballo c'è il rispetto dei diritti umani nel Paese dove sorgono campi di detenzione e dove gli stranieri sono in balia di torture e maltrattamenti. La Libia «condivide con l'Unione europea la responsabilità e il dovere di far fronte ai flussi di migranti - ha dichiarato Moavero - la collaborazione tra Libia, Italia e Ue è essenziale per risolvere la questione ed evitare drammi umani». Un risultato diplomatico da portare sul tavolo del vertice dei ministri dell'Interno Ue di giovedì a Innsbruck, dove Salvini ribadirà la linea dura dell'Italia. Forte del sostegno dell'Austria.

Già, perché dopo le tensioni dei giorni scorsi sul Brennero, con la minaccia di Vienna di chiudere le frontiere, è arrivato il segnale di distensione tanto atteso. Il cancelliere Sebastian Kurz, ora che l'Austria presiede il semestre dell'Ue, ha messo nero su bianco la rivoluzione anti migranti: spostare le frontiere esterne dell'Ue e valutare le domande di asilo in hotspot presenti fuori dall'Unione. L'obiettivo è contenuto nel piano del ministero dell'Interno austriaco, presentato nel Comitato per la sicurezza interna, e va esattamente nella direzione auspicata dal titolare del Viminale. Che all'indomani del suo insediamento rivendicava la forte intesa con l'Austria proprio su un punto: spostare le domande di asilo nei territori di partenza dei migranti. Un modo per evitare che l'Italia, con Grecia e Spagna, continui a scontare la sua posizione geografica e a essere il primo approdo di chi parte dal Nordafrica. Un pugno e una carezza, da parte di Kurz, che solo pochi giorni fa era pronto a sospendere Schengen a seguito dei respingimenti dei migranti «secondari» annunciati dalla Germania. Ora, invece, rinsalda l'asse con Salvini.Le istanze di asilo dovranno essere vagliate in «centri di crisi» fuori dal territorio comunitario, dai quali si procederebbe poi all'eventuale trasferimento nell'Unione, ma solo previo consenso del Stato ospitante. Nella proposta austriaca c'è anche una stretta ai requisiti per l'asilo, da concedere solamente ai richiedenti che «rispettano i valori dell'Ue, i suoi diritti fondamentali e le sue libertà fondamentali».

Un piano valutato positivamente dal direttore dell'Agenzia Frontex, Fabrice Leggeri, perché, ha detto in un'intervista a Die Welt, i «profughi non devono dare per scontato il loro arrivo in Europa» dopo un salvataggio. Un modo per stroncare il business dei trafficanti che lucrano sui barconi della morte. Ma che si scontra già in partenza con il no preventivo dei Paesi africani, che non ne vogliono sapere di istituire sui loro territori centri di smistamento dei richiedenti asilo. La Libia aveva già chiarito che non accetterà hotspot sulle sue coste. Concetto ribadito anche dalla Tunisia. E poi c'è l'inaffidabilità, nei fatti, degli Stati membri restii a farsi carico volontariamente dell'accoglienza, come l'Italia ha già potuto sperimentare con il flop della relocation.

Mentre a Vienna si progetta la chiusura delle rotte, a Berlino, Monaco e Lipsia si manifesta per i migranti, con lunghi cortei color arancione, come i salvagente: «In migliaia stanno chiedendo solidarietà per tutte le persone in fuga, difesa del salvataggio in mare e accoglienza concreta verso chi è costretto a lasciare il proprio Paese, twitta l'Ong Sea Watch, già protagonista dello scontro con Salvini.

Commenti
Ritratto di MaddyOk

MaddyOk

Dom, 08/07/2018 - 12:40

Finalmente una buona notizia!!!!!!

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Dom, 08/07/2018 - 12:42

Alla faccia schifosa di tutti gli esseri inetti che vogliono il deragliamento degli italiani.

Yossi0

Dom, 08/07/2018 - 12:44

Toh ma state a vedere che qualcosa di buono B. lo aveva fatto .....

steacanessa

Dom, 08/07/2018 - 12:47

Ottima notizia. Questo risultato si sarebbe probabilmente potuto ottenere anche al tempo di Minniti, ma i suoi compagni di merenda con la complicità dell’antipapa e dei falsi buoni glielo hanno impedito. Scemi, scemi, scemi! O meglio COMUNISTI (?j di merenda.

Ritratto di EXAKK76

EXAKK76

Dom, 08/07/2018 - 12:49

Era ora !!!!! Finalmente si potrà rispedire indietro tutte le preziose risorse non gradite né richieste.

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 08/07/2018 - 12:50

Salvini avrà trovato la quadratura del cerchio se riuscirà a rideportare i d.d. migranti indietro verso la loro madre Patria. I migranti la loro Fortuna se la devono creare a casa loro e non venir in casa d'altri a rubare e ad elemosinare.

Ritratto di elio2

elio2

Dom, 08/07/2018 - 12:51

Ma guarda un po'. Mentre i decerebrati compagni starnazzavano che nulla si poteva fare, adesso questo governo dopo aver chiuso tutti i nostri porti alle false ong, riattiva addirittura un vecchio trattato con la Libia di 10 anni fa, fatto da Berlusconi con il defunto leader Gheddafi. Non c'è nulla da fare, è ampiamente dimostrato che l'intelligenza e la possibilità critica di intendere e volere, tra i sostenitori della sinistra che da che mondo e mondo hanno sempre avallato le balle che gli venivano raccontate, NON può esistere.

VittorioMar

Dom, 08/07/2018 - 12:54

...ci costerà sempre meno di mantenere i nullafacenti Migranti Economici o Climatici che siano !! UN APPLAUSO AL MINISTRO MOAVERO !!! ora accordi bilaterali per rimpatri di Delinquenti e Depravati ospitati nelle nostre Galere a TRE STELLE !!

ilpassatore

Dom, 08/07/2018 - 12:54

Certo - con 5 miliardi di dollari di contributi vari - come riportato da telev.RAI 1.Perche'non l'hai citato Ludovica Bulian.

Idrissecondo

Dom, 08/07/2018 - 13:03

Pensa quanto rosicherà Macron in Francia e il PD e LEU in Italia

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 08/07/2018 - 13:13

Non vinceremo questa autentica guerra di sopravvivenza finché non verrà denunciato e sconfitto il mandante di tutto ciò. E per fare questo occorre osare quello che i più non vogliono osare.

BALDONIUS

Dom, 08/07/2018 - 13:13

Se è vero questi restano al governo per 100 anni. Grandissimi.

Nick2

Dom, 08/07/2018 - 13:22

C'è già l'accordo di Minniti con la Libia! Nel frattempo, a Messina sono sbarcati altri migranti da una nave militare irlandese. Basta non dare la notizia per far contenti i bananas...

Giorgio5819

Dom, 08/07/2018 - 13:23

Inizia lo sbriciolamento del criminale business della sinistra...

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 08/07/2018 - 13:23

Ottimo,già domani voglio vedere i primi 1000 falsi profughi imbarcati sulla nave. E ditegli di non dimenticarsi l'iPhone. ...

Cheyenne

Dom, 08/07/2018 - 13:26

BENE AVANTI COSI' ALLA FACCIA DEI COMUNISTI ITALIANOFOBI

Un idealista

Dom, 08/07/2018 - 13:37

Finalmente delle buone notizie riguardo all’invasione! Già Salvini ha fatto molto fin dal suo insediamento, ma mancava questo provvedimento. Bravi!

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 08/07/2018 - 14:00

Ma se a Berlino, Monaco e Lipsia si manifesta per i migranti, con lunghi cortei color arancione, come i salvagente per stargli vicino.vicino, perché la chiattona li vuole rispedire indietro, facendo piangere tante crucche e crucchi "allegri"?? XD

Reip

Dom, 08/07/2018 - 14:13

Come no! A chiacchiere son tutti dei fenomeni! bla bla bla bla aspettiamo i fatti!

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Dom, 08/07/2018 - 14:22

Neocolonialismo capitalista e liberale. Unica prospettiva futura di miglioramento e sviluppo in Africa.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Dom, 08/07/2018 - 14:30

CREDERE OBBEDIRE E COMBATTERE !!!

carpa1

Dom, 08/07/2018 - 14:37

Care ONG e dintorni, nessuno è costretto a lasciare il proprio paese se non da coloro che ci lucrano sopra. Questo è dimostrato dai fatti in quanto questi "trasferimenti" attraverso paesi, deserti e mari ricchi di insidie NESSUNO di questi, chiamiamoli incapaci di qualsiasi tipo di lavoro, che arrivano da clandestini si metterebbe mai in mente di intraprendere un tale viaggio se non avesse dietro delle organizzazioni criminali e prive di scrupoli il cui unico scopo è arricchirsi alle spalle e pure con la vita altrui. Questa è la pacchia cui alludeva Salvini e col quale è d'accordo la maggioranza, tranne quegli ipocriti in via di estinzione e per questo motivo divenuti più virulenti, che continuano a battere il chiodo fisso di salvataggi inesistenti che dovrebbero invece definire col vero nome di "sostituzione etnica".

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 08/07/2018 - 14:51

Meglio spendere nella ricostruzione della Libia che per mantenere a sbafo i vitelloni africani in vaccanza nel Belpaese. Questo vale per "il passatore" il solito nick2 che fa piangere le capre e tutti i sinistroidi traditori e parassiti dello stato.

Ritratto di illuso

illuso

Dom, 08/07/2018 - 14:54

Noto che il solito sinistro commentatore fa notare che una nave militare irlandese ci ha consegnato un centinaio di risorse nel porto di Messina. Sta sereno compagno che nella prossima settimana metteremo in ordine anche questi sbarchi...le navi militari straniere, le risorse se le porteranno a casa loro...Matteo dixit.

Gianni11

Dom, 08/07/2018 - 15:14

Un buon accordo. Avanti cosi'. Forse questo Ministro degli Esteri puo' funzionare anche se all'inizio e' sembrato europeista. Speriamo bene. Chi sara' contro questo accordo sara' l'UE, la NATO, l'ONU e gli USA. Da loro dobbiamo guardarci. Con i libici non abbiamo problemi perche' anche loro non vogliono essere invasi dall'Africa sub-sahariana.

Ritratto di elio2

elio2

Dom, 08/07/2018 - 16:12

Compagno "Nick2" la notizia è stata data da tutti i telegiornali, che lei probabilmente non vede informandosi solamente alla casa del popolo. Sono sbarcati un centinaio di clandestini da una nave militare irlandese, come da accordi fatti dai suoi dementi colleghi di ideologia, ma sistemeremo anche questo stia tranquillo. A proposito lo sa che le case del popolo sono state istituite da Mussolini e i suoi padroni se le sono attribuite?

elpaso21

Dom, 08/07/2018 - 17:49

La "Commissione Europea" a nome dell'Europa dice che non si possono respingere i migranti in Libia, ma poi i migranti che arrivano non se li pigliano in Europa, ma rimangono in Italia.

ilpassatore

Dom, 08/07/2018 - 17:51

gianky53- impara a leggere prima di parlare.Secondo te a chi mi sono riferito?

Ritratto di makko55

makko55

Dom, 08/07/2018 - 17:52

@elio2, egregio, per farsi comprendere dal Tovarish Nick2 deve inserirgli le informazioni nella terza narice di cui solo “loro” sono dotati. Cordialità.

nerinaneri

Dom, 08/07/2018 - 18:24

...caldino, eh? dicono che agli anziani non faccia tanto bene...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 08/07/2018 - 18:26

Questa è una bella notizia. Se veniva considerato bravo l'ultimo ministro Minniti, cos'è Moavero? Un vero fenomeno.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 08/07/2018 - 18:27

@Nick2 - fazioso come il colera, Minniti non ha fatto gl iaccordi compresi i respingimenti. Lo so, a voi komunisti piace raccontare sempre balle. Ma gli italiani non credono più a loro, a parte qualche stolto come te. Ritorna a canneggiare ai centri sociali, che di vaccate ne hai dette troppe.

michettone

Dom, 08/07/2018 - 18:47

L'azione svolta in illo tempore da Berlusconi con Gheddafi, prima che i francesi e Napolitano, organizzassero quel po' po' di distruzione per l'Italia e gli Italiani, VIENE REINTRODOTTA da MINISTRI VOLUTI DA NOI POPOLO ITALIANO, per cercare di portare un po' più di tranquillità, serenità e sicurezza a questo martoriato Paese, che elementi veramente disdicevoli, hanno voluto rovinare. Loro si sono ingrassati eccome! Noi, no!

Ritratto di cape code

cape code

Dom, 08/07/2018 - 19:06

Io vorrei sapere perche' ca@@o non passate piu' un commento ultimamente, anche quelli senza insulti o provocazioni. Fate ride'...

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 08/07/2018 - 19:57

Come avevo previsto, col semestre Austriaco le cose iniziano ad aggiustarsi anche a livello europeo. ERA ORA!!

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Dom, 08/07/2018 - 21:39

Guarda che casino e quanti miliardi pronti ad essere buttati dalla finestra ! . Onefirsttwo dice che con le idee espresse nell'articolo l'unica cosa sicura sono i miliardi buttati dalla finestra : il resto è solo casino che si aggiunge al casino . Il piano 48-ore invece è la sicurezza di raggiungere lo scopo senza buttare miliardi . Yeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Enzo165

Lun, 09/07/2018 - 10:12

"anche il viaggio piu' lungo inizia con il primo passo" proverbio cinese (Lao Tse)