Riforme, Boschi contestata in Senato. Lei: "Ddl illiberale? Un'allucinazione"

Il governo vuole ottenere il via libera della riforma costituzionale entro l’estate. Settimana decisiva, rinviato a domani il voto degli emendamenti

Il treno delle riforme arriverà a destinazione secondo i tempi e i modi previsti dall'asse Pd-Forza Italia? Staremo a vedere, tenuto conto dei 7800 emendamenti e del rischio derivante dai franchi tiratori. A palazzo Madama, intanto, dove è in corso l'esame del disegno di legge costituzionale di riforma del Senato e del Titolo V della Costituzione, si infiamma lo scontro. Maria Elena Boschi è stata duramente contestata dai senatori M5S. Al suo indirizzo hanno rivolto boati, applausi ironici e grida, cercando di superare la voce del ministro per le Riforme che tentava di chiudere il suo intervento alla fine della discussione sul ddl riforme. I cinque stelle si sono inalberati soprattutto quando la Boschi ha usato il termine "allucinazione" per rispondere a chi ha bollato il ddl come illiberale. Il presidente Piero Grasso è intervenuto un paio di volte per placare gli animi.

Il ministro ha respinto al mittente quelle che definisce "rappresentazioni macchiettistiche" della riforma. Mentre ha sottolineato che l’urgenza delle riforme costituzionali "deriva anche dall’esigenza di dimostrare in Europa che le riforme non solo sono iniziate ma vanno avanti. Bisogna rispondere agli interrogativi - ha proseguito - e all’urlo di cambiamento lanciato dai cittadini anche con il voto alle elezioni europee". L'appello finale del ministro: "Oggi è il tempo delle scelte: nelle vostre mani, onorevoli senatori, l'ultima chance di credibilità per la politica tutta".

La relatrice del ddl sulle riforme, Anna Finocchiaro (Pd), nel suo intervento ha difeso la sovranità dei senatori: "Quest’aula è sovrana, è padrona di decidere se i senatori devono essere eletti direttamente o no. Ma non abbiamo bisogno di scomodare la tregenda per confermare che qui ognuno di noi è un autorevole rappresentante del popolo". Poi ha ammonito su "certi toni" e certe parole come "regime, deriva autoritaria, violenza sulla Costituzione... parole che pesano come macigni. Io credo - ha aggiunto - che vi sia la necessità di riflettere sui toni che imprimiamo al nostro dibattito perché rischiamo di lasciare per strada la pulizia dell’opera a cui stiamo lavorando".

"Continueremo a mettere in questi e nei prossimi giorni in Parlamento non uno ma due, 100, 100mila sassi sui binari delle riforme perché il treno delle riforme porta orari e ritardi inammissibili", ha detto il capogruppo al Senato M5S Vito Petrocelli. Era stato il premier Renzi a parlare per primo dei sassi. Parlando ieri della settimana decisiva per le riforme, aveva assicurato che il governo sarebbe andato avanti "con determinazione ferrea", pronto a rimuovere l’ostruzionismo, "sassi sui binari del paese".

La Boschi non demorde: "Ci potrà essere l’ostruzionismo che ci porterà a lavorare di più e a sacrificare le ferie ma dobbiamo mantenere l’impegno con i cittadini". E ha ribadito la ferma determinazione del governo a ottenere il via libera della riforma costituzionale entro l’estate.

In serata intanto è arrivato il primo rinvio: il voto dei primi emendamenti inizierà solo domani. Inoltre l'Aula ha respinto la richiesta di M5S e Sel di sospendere l'esame delle riforme costituzionali e tornare in Prima commissione per un ulteriore approfondimento.

Commenti
Ritratto di No Luigipiscio

No Luigipiscio

Lun, 21/07/2014 - 14:37

I Gullini seguaci dello Scimmione a 5 Stelle..sono come gli Scimpanzèallo zoo..urlano, si agitano..ma alla fine rimangono innocue dentro la gabbia..non dobbiamo sentirci minacciati..basta una bella banana e 4 noccioline di Adolf Grillo e si tranquillizzano immediatamente..

Gioa

Lun, 21/07/2014 - 14:38

bosca l'impegno con i cittadini sai qual'è: che tu, il tuo amico renzi e i vostri amici vi togliete dai "tre passi"...ANCHE PERCHE' VOI CON NOI ITALIANI NON AVETE PRESO NUSSUN IMPEGNO, NESSUNO ITALIANO VI HA VOLUTO...SE TU DOMANI TI INVENTI UNA RIFORMA: NOI BELLINA, NON L'ABBIAMO MAI VOLUTA, PERCHE' NON ABBIAMO VOLUTO VOI...le riforme fatevele per voi che siete in PARLAMENTO IMPROPRIAMENTE...fate la RIFORMA PER TOGLIERVI DAI TRE PASSI... FORZA ITALIA NUOVA PERCHE' E ' FORZA ITALIA NUOVA CHE VOGLIAMO, NOI ITALIANI.

Gioa

Lun, 21/07/2014 - 14:40

PURTROPPO TU BOSCA O PARDON BOSCHI, NON EI UN'ALLUCINAZIONE SEI UNA REALTA' CHE NOI ITALIANI NON ABBIAMO VOLUTO. RIFORMATI BOSCHI SENZA ALLUCINAZIONI, VAI VERSO CASA TUA E PORTATI CON TE RENZI, E I SUOI AMICI. FORZA ITALIA NUOVA, PER CORRERE ALLA CONQUISTA DEL MONDO INSIEME A CAMERUN E CHI CI VORRA' SEGUIRE...DOPO ATTENTA VALUTAZIONE.

Ritratto di w la rivoluzione

w la rivoluzione

Lun, 21/07/2014 - 15:11

Credo che alla fine metteranno la fiducia e FI li toglierà dalla "m..da" un cui si trova il "cannibale"

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 21/07/2014 - 15:20

Per cambiare la costituzione non ci vogliono uno.tre mesi , il tempo necessario, ma devono essere delle modifiche ponderate e studiate a tavolino come fecero i nostri padri costituenti, non perchè il tempo stringe e bisogna FARE LE RIFORME PER FORZA! Cara ministra occorre ponderare bene questo cambiamento ,non è come comprare un chilo di patate, qui c'è in ballo la vita degli italiani!

atlantide23

Lun, 21/07/2014 - 15:34

sacrificare le ferie ???? ahahahahahahah.....

vale.1958

Lun, 21/07/2014 - 15:57

@GIOIA...ALTRO CHE ALLUCINAZIONI DA QUELLO CHE SCRIVE LEI E' ALLUCINATO,CAMBI FORNITORE E PENSI A LEI NON AGLI ITALIANI CHE SICURAMENTE NON LI RAPPRESENTA UNO COME LEI O I RIMBAMBITI CHE VOTANOM5S....CERCANO LAVORO IN MINIERA LEI E' ADATTO MI CREDA LI SERVONO BRACCIA E NON CERVELLO...FACCIA DOMANDA!!! E lasci stare gli italiani rimba

Prameri

Lun, 21/07/2014 - 16:00

I grillini non sono autoritari. Non hanno mai voluto abbassarsi ad alleanze con chicchessia perché volevano governare loro da soli senza il voto sufficiente dei cittadini. Nessuno ha mai capito, e loro per primi, perché non abbiano subito ottenuto l'incarico per governare. Loro non sono autoritari, sono dei bravi ragazzi e dunque perché? Non vogliono le riforme perché potrebbero essere penalizzanti nelle prossime elezioni. Non è chiaro perché solo contro se stessi ma potrebbero essere penalizzanti. Non glie ne frega nulla degli italiani, delle sabbie mobili in cui stanno inoltrandosi, non glie ne frega nulla che due camere, è da tanto chiarissimo, siano state paralizzanti per leggi snelle e utili, che il presidente del consiglio dovrebbe costituzionalmente rassegnarsi a fare il distributore di consigli e mediatore fra i ministri e partiti o a essere indagato per stare meglio al guinzaglio. Quello che vogliono i grillini non è l'autoritarismo è che vogliono solo sgrillettare loro al governo.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 21/07/2014 - 16:10

Da morir dal ridere.Il Giornale, da sempre nemico dei sinistronzi, costretto ad intervenire in difesa della già sorridente suffragetta renziana e di quella attempata carampana della Finocchiaro. Ma così ordinò Silvio. Le riforme devono andare avanti. L'amore non è mica polenta, che diamine! Ne va del buon esito dei prossimi processi.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 21/07/2014 - 16:12

avanti tutta! il patto di nazareno si fa. con o senza i grillini. anzi, leviamoci dalle palle i grillini, sono solo insetti fastidiosi e basta :-)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 21/07/2014 - 16:13

OHM quando berlusconi chiedeva le riforme della costituzione, dov'era lei? :-) a criticarci? quindi ora per pudore stia zitto :-)

ilritornodigesù2000

Lun, 21/07/2014 - 16:21

Ragazzi fate qualche cosa! Questa donna è fuori dalla realtà. L'italia muore di fame e lei pensa con questi discorsi solo alla sua carriera. Non c'è tempo per queste cose in questo momento, magari dopo. Qualcuno glielo dica che la realtà è diversa. I furfanti, quelli che vogliono i milioni quelli devono subito scovare.

angelomaria

Lun, 21/07/2014 - 16:39

e tutti ne siamo consapevoli del vostro lavoro escusimante per il popolo! e le vecchie vergogne riemergono !!!scusateil ritardo ma ieri colpito dalla solita paralisiditutta laparte sinstradelcorpo ed ancora ne pago consguenze non sono me'stesso e chiedo scusain anticipo se dovessi?????

angelomaria

Lun, 21/07/2014 - 16:46

non riesco acapire mia vista non e'buonacosa sia ilproblema nel cambiare una costituzione ormai obsoleta dcrittapoi dachioggi haportato il marchio dell'imfamia su tutti noi pcdc le due piu'grosse associazioni mafiose di tutti i tempiscritta su il sangue dei vinti!dimrnchicavo buonfine giornata avoi cari lettori e direzione!

fedele50

Lun, 21/07/2014 - 17:02

boschi o non boschi, se militava in forza italia sarebbe una signorina di facili costumi . ma i comunisti è difficile farli ragionare, questa sig è na cima come dicono a ROMA,....DE RAPA.

fedele50

Lun, 21/07/2014 - 17:02

boschi o non boschi, se militava in forza italia sarebbe una signorina di facili costumi . ma i comunisti è difficile farli ragionare, questa sig è na cima come dicono a ROMA,....DE RAPA.

titina

Lun, 21/07/2014 - 17:10

Ancora pd e FI non hanno capito che DEVONO cercare di fare qualcosa di buono, senza correnti interne.Altrimenti avremo l'invasione dei grillini/casaleggini

titina

Lun, 21/07/2014 - 17:11

oddio, di chi è quella bocca grande quanto una barca?

titina

Lun, 21/07/2014 - 17:14

A chi presenta moltissimi emendamenti non gliene importa niente del paese.

nerinaneri

Lun, 21/07/2014 - 17:16

GIOA+vale.1958 cervelli in fuga

titina

Lun, 21/07/2014 - 17:18

x Prameri "I grillini non sono autoritari". Lo so: sono mooooolto obbedienti, purtroppo, sappiamo a chi.

acam

Lun, 21/07/2014 - 17:26

certo per chi siede su una poltrona che rende bene e deve essere abbolita e l'abbloizione dipendae da lui quello colla minchia l'abbolisce, bisogna metterlo fuorigioco e basta

acam

Lun, 21/07/2014 - 17:29

ohm tuno capisci una minchia sono quarant'anni che sanno dafa le riforme come ho scritto pochi minuti fa solo chi rubapane a tradimento non le vuole

cicero08

Lun, 21/07/2014 - 17:33

Chissà' se la terapia giusta per l'ennesima prima della classe possa essere una somministrazione del Rocco nazionale?

acam

Lun, 21/07/2014 - 17:36

Pramri il tuo discorso disaminante una situzione gia abbondantemnte disaminata vuol significare che quei bravi ragazzi voglino fare i "CAZZI" loro o cosaltro? prima contavano li scontrini ora li quatrini che avanzano, poi quanno ciavranno preso gusto pure loro cominceranno a magna como tutti Hanno fatto e faranno aamennn!!!

linoalo1

Lun, 21/07/2014 - 17:49

Comodo,per Renzi,avere una Donna di Paglia su cui far riversare tutti gli improperi di chi non è d'accordo con lui o con il Partito!Sciocca lei,ad accettare questo ruolo,quando potrebbe starsene comodamente a casa dietro ai fornelli,ruolo naturale di tutte le donne!Lino.

syntronik

Lun, 21/07/2014 - 18:18

Ma cosa vi aspettate da degli scimmioni australopitechi, dal promo giorno che sono entrati in parlamento, non hanno fatto altro che urlare offendere ingiuriare, waffankulare, sputacchiare cretinate e fandonie senza senso, e voi state ancora ad aspettare che riescano a concludere qualche cosa, loro sono il partito del nulla, del no a tutto, anche alle cose piu elementari, alle prossime elezioni spariranno come lo zappaterra, tante chiacchiere, e parolone sporche e niente sugo, infatti é stato premiato dai cittadini, come premieranno gli attuali urlatori di turno.

Alessio2012

Lun, 21/07/2014 - 19:08

La solita finta opposizione... Lo sanno tutti che quelli del M5S sono comunisti estremisti...

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Lun, 21/07/2014 - 19:35

Io penso che quelli fatti sinora dal Governo Renzi sono soltanto da gambero e Vi dico i motivi: dopo due giorni Tasse sulla casa ed edilizia sulla polvere; 80 euro sprecati a chi già lavora invece di dare un incoraggiamento alle Imprese con la sburocratizzazione; Riforma delle Province che peggiore non poteva esserci; altro che Bassanini sulla Riforma del Titolo V della Costituzione tanto sbandierata dai "menestrelli" di turno. Per quarta ed ultima nota negativa direi che questo Governo è nato sotto una cattiva stella e sembra piuttosto una fotocopia degli altri due che l'hanno preceduto se non peggio perché illudono tante persone che sia il "più meglio" di tutti; questi vorrebbero sembrare Supereroi. Shalom

mariolino50

Lun, 21/07/2014 - 19:51

La costituzione andrebbe rifatta ma da una vera assemblea costituente, e senza diktat del governo, altrimenti il sopsetto che sia liberticida è molto fondato. Renzi vuole un potere senza controlli, che in altri paesi spettano appunto al senato, che in pratica viene abolito.

Ritratto di marystip

marystip

Lun, 21/07/2014 - 19:54

parlare di deriva democratica, di fine della democrazia come fanno i grillini è da dementi; ricordo però che quando governava il bieco cavaliere nero era la stessa Finocchiaro e i suoi partners di partito che usavano le stesse parole. Deriva democratica, ma de che!!!! 7800 emendanmenti non vi dicono niente? Andatevene a casa, tutti. Il senato non serve, si abolisca. Ma col c.... che lo fanno.

Ritratto di deep purple

deep purple

Lun, 21/07/2014 - 22:08

Io non contesto mai la gnocca.

vogliadicambiamento

Lun, 21/07/2014 - 23:34

Ma quando le facciamo queste riforme ? Sono venti anni che si parla di fare riforme ma l'unica cosa che va sempre meglio e' la scarcerazione sempre piu' repentina di qualsiasi delinquente venga arrestato . Insomma vorrei vedere uno Stato riformato bello libero e onesto e soprattutto vicino al cittadino e nn lo Stato che invece ci ritroviamo . uno Stato di delinquenti che tutto vogliono tranne le riforme !!!

Iacobellig

Mar, 22/07/2014 - 06:26

Boschi, poveretta, incompetente persino a porre argomenti. L'italia non ha bisogno di belle statuine ma di professionisti, che Bischi non è, con gli attributi che sappuano gestire l'impresa Italia da come i comunisti e la sinistra l'hanno ridotta. L'Italia inoltre non ha bisogno neppure della mummia Mogherini, della Moretti, della Bonafè, della Picerno (ultima arrivata) e dello sbruffone arrivista di Renzi che è arricato a sedersi sulla poltrona di montecitorio non certamente per volontà popolare, così cone la Boschi e altre.