Riforme, Silvio Berlusconi: "Voteremo no sulle riforme"

Berlusconi rilancia il centrodestra: "Spero che tutti rinuncino a qualcosa per restare uniti. Le regionali sono un nuovo inizio"

"Martedì votando contro la riforma diremo no all’arroganza e alla prepotenza di un Pd che non è Stato capace di cambiare il Paese". Silvio Berlusconi torna a far sentire la sua voce in un intervento telefonico nel corso di un'iniziativa elettorale a Bari e avvisa il governo di Matteo Renzi: "Speravamo con Renzi di chiudere vent’anni di guerra strisciante. Abbiamo imparato a nostre spese che il partito viene prima del Paese, che i cambiamenti servivano solo a privilegiare una parte politica. Non siamo stati noi a tradire". E ancora: "Abbiamo imparato che l’arroganza di chi si ritiene a torto moralmente superiore non è cambiata. Per loro dialogare significa imporre le proprie idee e la propria visione del mondo. Abbiamo imparato che ogni cambiamento per le riforme non serviva a migliorare le Istituzioni ma solo a privilegiare le posizioni di una sola parte politica. Noi ci avevamo creduto fino in fondo. È stato giusto tentare. Ma ora a testa alta possiamo dire che non siamo stati noi a tradire quel cammino che poteva cambiare il Paese"

Poi il Cav ha parlato del futuro del centrodestra: "Oggi siamo chiamati ad avere la maturità di essere eredi di noi stessi. Spero che tutti noi sappiamo rinunciare" a qualcosa in nome "dell'unità del centrodestra". "Torna a unirci - ha aggiunto - un obiettivo comune", perché si apre "una nuova era in cui tutti movimenti politici contrari alla sinistra devono tornare per forza uniti per dare una alternativa al Paese".

Infine il Cav sottolinea come l'appuntamento elettorale delle regionali possa essere un punto di inizio per la riscossa dei moderati: "Queste elezioni regionali sono un passaggio importante per tutto il Paese: le considero una ripartenza, un’occasione di rinnovamento per Forza Italia", ha detto intervenendo telefonicamente alla convention di avvio della campagna elettorale a sostegno di Francesco Schittulli, candidato del centrodestra in Puglia per le prossime elezioni regionali di maggio, "Ci si candida anche per tornare a guidare il Paese che ora sta peggio rispetto a quando siamo stati costretti alle dimissioni nel 2011".

Commenti
Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 08/03/2015 - 13:26

Caro Silvio, sei davvero forte. Hai avuto bisogno di ritentare con Renzi e la sinistra per riscoprire quella che ti doveva essere chiaro già da tempo? Incredibile!

giottin

Dom, 08/03/2015 - 13:28

"...tutti i movimenti politici contrari alla sinistra devono tornare per forza uniti...", si purché non siano movimenti di ex demoni cristiani ed affini, altrimenti l'astensionismo è assicurato ed io sono tra quelli. Chiaro il concetto?????

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Dom, 08/03/2015 - 13:31

"Ci si candida anche per tornare a guidare il Paese che ora sta peggio rispetto a quando siamo stati costretti alle dimissioni nel 2011" .......bene, avete sostenuto e votato tutte le porcherie del governo Renzi ed ora date la colpa agli altri? Meglio che andate a nascondervi.

SCHIZZO

Dom, 08/03/2015 - 13:35

"Ci si candida anche per tornare a guidare il Paese che ora sta peggio rispetto a quando siamo stati costretti alle dimissioni nel 2011"...........................Che bella frase, in poche parole riepiloga tutto il suo fatto!

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 08/03/2015 - 13:42

Troppo tardi, amico mio. I voti sostenendo i governi golpisti, le riforme pacco e le tasse te li sei giocati.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Dom, 08/03/2015 - 13:47

Cavaliere, Buongiorno.

luna serra

Dom, 08/03/2015 - 13:53

che FI voti NO non ci credo affatto troveranno un compromesso e sarà un altra mazzata per il POPOLO

Ritratto di Baliano

Baliano

Dom, 08/03/2015 - 13:59

... e sarebbe ora Cav del... nazareno. Le "riforme" di Pupo-re, le conosciamo anche troppo. Ce ne fosse una, almeno a una, che non sia "pro-domo-sua" e del Partito. Alla via così e forse, mai dire mai, la prossima andrò al Seggio con la maschera Anti-NBC: Voglio vedere Pupo-re afflosciarsi, sgonfiarsi... dai peti del Partito.

alox

Dom, 08/03/2015 - 14:10

Condivido con Berlusconi, ma se assieme alle bandiere di Forza Italia vedo bandiere Russe (Un sanguinario regime!), io non sono disposto a rinunciare alla democrazia! Cominci a Lei Cavaliere a dire NO a Putin!

Atlantico

Dom, 08/03/2015 - 14:22

Li hanno avvertiti Fitto e Verdini ?

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Dom, 08/03/2015 - 14:28

Era ora !! Almeno non fai fare quelle figure barbine ai tuoi parlamentari costretti a sostenere Renzi, con la famosa opposizione responsabile. EHH il giocatolo si è rotto !!

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Dom, 08/03/2015 - 14:42

Le regionali sono un nuovo inizio. Si ha ragione saranno l'inizio della fine.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Dom, 08/03/2015 - 14:42

Lungi da me votare/giustificare/supportare il PD, ma SENTI CHI PARLA!!! Di sucuro il PD farà più danni che bene per questo Paese allo sfascio, ma il signor Silvio, che ha governato per tanti anni, solo una cosa decente è riuscito a fare: La legge contro il fumo nei locali chiusi. Stop.

Ritratto di arcatero

arcatero

Dom, 08/03/2015 - 14:57

Ennesima giravolta per convenienza? Oppure avrà finalmente capito da che parte stare? BHO.

magnum357

Dom, 08/03/2015 - 15:07

Godoooooooooooooooooooooooo !!!!!!!!

Ggerardo

Dom, 08/03/2015 - 15:08

Ma come ? Non sono le riforme che ha scritto lui insieme a Renzi ? Non erano d'accordo fino a poco fa ? E adesso ha cambiato idea ? Sempre il solito buffone, gli anni passano ma lui non cambia

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 08/03/2015 - 15:10

Voterete no? Vorrei solo poterci credere... Sarebbe anche ora che capiste che le riforme, così come sono arrivate al voto, non assomigliano per niente a quello che erano in partenza. Comunque, stiamo a vedere cosa farete veramente.

elpaso21

Dom, 08/03/2015 - 15:27

Ora che Berlusconi non vuol più votare le riforme una domanda sorge spontanea: ma per quali riforme è disposto a votare? Se ci fate caso, con la scellerata legge elettorale che abbiamo (guarda caso fatta da lui) non sarà mai possibile formare una maggioranza certa in parlamento, infatti, a Berlusconi, vero maestro di sagacia e coerenza politica, non interessa vincere eventuali elezioni, ma soltanto possibilmente fare da stampella a un governicchio guidato dal pd, basato sul paradigma "se mi condannate vi mollo" :-)

Ritratto di sognoitag£iano..

sognoitag£iano..

Dom, 08/03/2015 - 15:36

si avvicinano le LADRONARIE, è ora di gettare l'amo

alox

Dom, 08/03/2015 - 15:45

E' la politica estera da rivedere Cavaliere! NON SI PUO' SOSTENERE UNA DITTATURA SANGUINARIA COME QUELLA RUSSA! Rinunci al'amicizia con PUTIN, io non rinuncio alla piccola e ormai opaca democrazia italiana!

Blueray

Dom, 08/03/2015 - 15:48

Come spesso avviene non serve chiudere le stalle dopo che i buoi sono scappati

linoalo1

Dom, 08/03/2015 - 15:49

Si Silvio!Ma ormai è troppo tardi!I Sinistrati hanno conquistato l'Italia e faranno quello che vogliono,a piacimento!Tanto,sanno benissimo che non c'è più nessuno in grado di contrastarli!Morale della favola?Siamo in un REGIME COMUNISTA!Lino.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 08/03/2015 - 15:49

Errata corrige: sostituire "...per riscoprire quella..." con "...per riscoprire quello...".

Klotz1960

Dom, 08/03/2015 - 15:53

Un po' tardi.....

Koch

Dom, 08/03/2015 - 15:56

Berlusconi dice una cosa i giorni pari e i giorni dispari dice l'esatto contrario. Un giorno dice che vuole fare le riforme con Renzi e il giorno dopo che non le vuole più fare, salvo tornare a cambiare ancora idea il giorno successivo. Sembra quasi che Berlusconi un giorno voglia fare un favore a Renzi, ma che il giorno dopo non voglia farlo capire ai suoi elettori.

Ritratto di enniodorissa

enniodorissa

Dom, 08/03/2015 - 16:21

con il senno di poi Berlusconi sarà rivalutato soprattutto in politica estera

Gianca59

Dom, 08/03/2015 - 16:38

Bella Italia. Come al solito inconcludente, in mano alle bizze di pochi, alle lobby, a quelli che pensano ai fatti loro, ai ricattatori, alle banche, ai partiti e partitini vari, ai capitolo, uno schifo totale, sia a sinistra che a destra.

tRHC

Dom, 08/03/2015 - 17:16

Tempo fa tentarono di assassinare il loro avversario politico con una statuetta in marmo, poi fallita quella mossa,misero in atto la piu' grande truffa legale per farlo fuori ed avere così mano libera per poter agire e spolpare per bene il popolo stordito dalle loro balle,avanti con il logorroico venditore di tegamini..e c'e' anche chi gli crede ancora .. ma dove vogliamo andare???

denteavvelenato

Dom, 08/03/2015 - 17:21

Abbiamo imparato a nostre spese che il partito viene prima del Paese. Non ti dovrebbe risultare difficile anteporre qualcosa agli interessi del paese, almeno considerando che l'hai sempre fatto

Prameri

Dom, 08/03/2015 - 17:26

Le giravolte politiche fanno parte della contrattazione come nel commercio. Chi disprezza vuole comprare e chi apprezza vuole vendere. Renzi sembrava all'apice del suo percorso marginalizzando estrema destra ed estrema sinistra e unendo finalmente gli italiani, invece in ventiquattro ore ha gabbato tutti e se stesso per primo. Ora c'è da giocare la partita. Le riforme volute da Berlusconi e non ancora attuate sono oggetto di contrattazione, Nazareno o Samaritano che sia. Renzi va a elezioni con la più alta disoccupazione, la più grande povertà degli ultimi 50 anni, con accoglienza d'immigrazione-invasione fuori controllo. La sua speranza maggiore è ben riposta nell'imbecillità di noi italiani che non andiamo a votare o non votiamo per l'Italia ma per l'egoismo del nostro orticello incolto.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 08/03/2015 - 17:34

Teniamo presente che oggi è un giorno pari...Domani, giorno dispari, non si limiterà a smentire quanto detto oggi. Capovolgerà, letteralmente, la propria dichiarazione . Affermando, magari, che è stato frainteso. Comprereste una macchina usata da quest'uomo?

Alessio2012

Dom, 08/03/2015 - 17:38

Silvio ci ha provato. Ha resistito 20 anni, ha preso schiaffi tutti i giorni... Credeva che Renzi non fosse come loro. Ora è stufo. Ha perfettamente ragione. Ma non c'é da gioire in tutto questo. I comunisti sono un pericolo assoluto, sarebbe stato meglio per tutti se ci fosse stata la pacificazione auspicata da Berlusconi.

Daitarn

Dom, 08/03/2015 - 17:50

Facile eh??? Ex cavaliere... ora che hai visto che tutti stiamo salendo sul carro di Salvini,ora cerchi di riconquistare la sua fiducia,troppo tardi... i danni li hai gia' fatti amico mio,spero che Salvini non si allei con nessuno,e lui che e' intelligente lo sa benissimo,unica alleata Marine le Pen e Giorgia Meloni

carvan1234

Dom, 08/03/2015 - 18:00

Quello che c'è di buono in questa scelta di Berlusconi,è che posso divertirmi moltissimo a prendere in giro mio fratello, suo (forse ex) accanito sostenitore. Penso che non avrebbe mai potuto immaginarsi che il suo voto sarebbe poi servito per un'ammucchiata (altro che l'inciuccio) con Sel, sinistra PD, Lega, per votare contro cose sempre desiderate anche dai votanti di FI. Lui, mio fratello, che comunque ha sempre una certa simpatia per Berlusconi gli trova naturalmente qualche giustificazione, prima di tutte lo stato confusionale che ad una certa età puo' anche arrivare. Resta il fatto che la situazione è abbastanza, almeno per me, divertente.

Iacobellig

Dom, 08/03/2015 - 18:27

Finalmente, è ora che Renzi vada a casa insieme alla sua squadra di nominati come lo è stato lui. Basta con questa sinistra che ha occupato tutti gli spazi del Paese. È da rimettere mani in primis alla riforma del lavoro e poi alle pensioni, ricalcolando anche quelle dei fortunati politici e non, che se la godono con il solo calcolo retributivo, per una giustizia generazionale!

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 08/03/2015 - 18:44

linoalo1 ha ragione: è tardi! Ormai le riforme, con il colpevole appoggio del Cav., sono arrivate a un punto in cui è impossibile fermarle, anche perché una qwualche maggioranza che gliele faccia terminare a questo punto la troverà. Non dimentichiamo che i parlamentari voltagabbana solo in questa legislatura sono oltre 170, destinati ad aumentare quando anche l'ala sinistra di F.I. si unirà a loro. E questi sono tutti saliti sul carro del vincitore, naturalmente!

abocca55

Dom, 08/03/2015 - 18:50

Ma che bravo...Ma che aquile......Abbiamo aspettato una vita per averle queste riforme, ed ora facciamo la ripicca. Io quando vi ho sostenuto per 20anni, non avrei mai sospettato che sareste stati così bischeri. Ora ci sono anche lettori che vi applaudono, senza immaginare a cosa va incontro il nostro martoriato Paese, senza le riforme. Credo che alla fine la gente sarà così stanca che voterà in massa Casa Pound.

abocca55

Dom, 08/03/2015 - 19:00

Noi di centro/DESTRA vogliamo le riforme, e non importa chi sarà a farle. Faccio appello a quelle persone sane e intelligenti che stanno soffrendo i capricci e la follia degli irresponsabili, di avere il coraggio di votare a favore della riforma al senato. Qui sono le famiglie che soffrono per un'Italia da lungo tempo ingovernabile. Siamo stanche del teatrino, ora anche in FI. E' una vergogna. Spero anche che TOSI sia fermo e coraggioso, nel dire no al burino e presentarsi da solo insieme a quelli che ci stanno della destra.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Dom, 08/03/2015 - 19:08

Adesso il pendolo è oscillato dall'altra parte. Peggio per l'ex cav che rimanendo sulle posizioni di prima aveva tutto da guadagnare. Ma non è detto che, come fa il pendolo, non ci ritorni. Non sarebbe la prima volta. Anzi è la costante dell'ex cav.

montenotte

Dom, 08/03/2015 - 19:49

OPPOSIZIONE RESPONSABILE E' QUELLA CHE NOI POPOLO DI CENTRO DESTRA NON ABBIAMO MAI VOLUTO E CHE INVECE CI E' STATA PROPINATA QUALE UNICO MEZZO PER FARE LE RIFORME. CI HANNO PRESO IN GIRO POICHE' CON I NUMERI CHE HANNO SE LE FANNO DA SOLI. E ANCORA TENTENNIAMO AD ALLEARCI CON LA LEGA QUANDO HANNO GIA' PRESENTATO CANDIDATI CREDIBILI ALLE REGIONALI.ACCETTATE SIAMO TROPPO IN RITARDO.SIETE PARTITI TROPPO IN RITARDO. LA SCOPPOLA E'NELL'ARIA. SALVATE IL SALVABILE ALMENO FINCHE' SI E' ANCORA IN TEMPO.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 08/03/2015 - 19:57

Presente! Finalmente, se Dio vuole, si muove qualcosa, sempre che non arrivi l'ennesima triste farsa giudiziaria...

SanSilvioDaArcore

Dom, 08/03/2015 - 20:35

Ridicoli

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 08/03/2015 - 20:51

Questa ventilata riforma della Giustizia è una vera disgrazia. E' dannosissimo per la Giustizia far pagare al magistrato i suoi 'errori'. Paralizza i procedimenti. Invece è appropriato porre un limite alla carriera. Diciamo dieci anni. Proprio per evitare quella che Mattarella ha indicato come la patologia assoluta. ---L'Assuefazione--- Che è il reale Male del Processo. Inoltre, Creare un Ufficio in ogni Tribunale, non dipendente dal CSM, che raccolga le denunce che ogni cittadino sottoposto a giudizio intende fare. Siano giovani brillanti neo laureati, in numero di tre, ad esaminare la denuncia e decidere entro un mese la rimozione del magistrato. Siano premiati invece i magistrati che sanno smaltire in tempi brevi il contenzioso, applicando vera Giustizia. Viva sempre Silvio. -ripr.ris.- 20,51 - 8.3.2015

Silviovimangiatutti

Dom, 08/03/2015 - 21:35

E' il n. 1. Chi non lo capisce vale tanto quanto il partito che vota (PD, SEL, M5S).

mariogiola

Dom, 08/03/2015 - 22:39

L'unico grande merito (ormai storico) di Berlusconi è stato quello di unire nel 1994 la maggior parte dei moderati italiani, che (dopo il 1948 con la DC di De Gasperi) HANNO RITROVATO LA CONSAPEVOLEZZA DI ANCORA ESISTERE! Dopodiché è iniziato il fuoco e l'odio incrociato delle sinistre e dei poteri forti con i loro mezzi di comunicazione (Confindustria compresa). Berlusconi dovrà necessariamente lasciare (mantenendo cariche di "bandiera") e solo una ritrovata e soprattutto voluta UNITA' potrà consentire ai moderati liberali di tornare a vincere per migliorare la nostra sempre ancora "povera" Italia. Silvestro Torres

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 08/03/2015 - 23:24

Non c'è che da aspettare qualche giorno per vedere se questo "no" avrà davvero valore...speriamo solo che la sinistra non voglia e non possa fare da sola! Krante katastròfe.

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Dom, 08/03/2015 - 23:41

Accettare i ricatti di Salvini è il più grosso sbaglio politico di Berlusconi! Io, liberale sin dall'infanzia, una coalizione che si appoggia ad un demagogo che più di così non si può, non lo voterò mai!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 09/03/2015 - 00:11

Fusse che fusse la volta buona. Era ora che Silvio si decidesse a fare finalmente una vera opposizione a questa banda di antidemocratici comunisti ipocriti e golpisti.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 09/03/2015 - 00:40

abocca55 mi dica: secondo lei sono riforme queste? E' una riforma quella che abolisce l'elettività dei consiglieri provinciali, lasciando invariato tutto il resto, soprattutto i costi? E' una riforma della giustizia quella che, anziché cercare di abbreviare i processi, allunga i termini di prescrizione? E' una riforma del senato quella che non lo abolisce, ma lo trasforma in dopolavoro per consiglieri regionali (i più inquisiti e corrotti che ci siano), lasciando anche qui invariati i costi? E' una riforma della legge elettorale quella in cui i capilista, cioè la stragrande maggioranza degli eletti, vengono nominati e il premio di maggioranza va al partito singolo e non alla coalizione? Per me, queste non sono riforme, ma solo prese per i fondelli!

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 09/03/2015 - 00:44

Bravo Silvio, ora mantieni la parola, è arrivata l'ora che lo scavezzacollo faccia i conti con gli elettori, ha già leccato troppi gelati...!

piolao95

Lun, 09/03/2015 - 02:03

Mi spiace ma credo, caro Silvio, che oramai non riuscirai più a mettere assieme i vari spezzoni del centrodestra. Hai perso l'ultimo treno fidandoti di Renzi con il patto del Nazzareno . Ma come hai potuto fidarti dopo la programmazione scientifica da parte di Napolitano e del PD di distruzione del tuo movimento e della tua espulsione dal parlamento? Cosa aspetti a fare opposizione vera? Ci manca ancora uno "stai sereno Silvio" e il cerchio si chiuderà definitivamente!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 09/03/2015 - 08:18

Storico intervento del Cav.: Renzi è smascherato! Il grande centro destra, maggioranza nel paese, è da oggi anche maggioranza politica che va da Forza Nuova alla destra, che pure esiste, del PD. Nel nome di SILVIO BERLUSCONI il Federatore! SILVIO adesso deve chiamare il Suo popolo al voto!

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Lun, 09/03/2015 - 08:27

Non facciamo gli imbecilli come i comunardi, che abolirono col referendum il dimezzamento dei parlamentari.

cespugliando

Lun, 09/03/2015 - 08:43

L'incoerenza è l'arma degli uomini politici. Ora si vota contro quelle riforme fin'ora condivise. Bene, andiamo avanti. Ancora si cerca di estromettere Fitto che predicava contro lo stesso patto sulle riforme. Benissimo, andiamo avanti. Si rema contro Alfano e si fa l'occhiolino a Salvini. Più che bene, andiamo avanti. Evviva la coerenza! Attenti però, gli elettori saranno più coerenti. Datevi una regolata.

abocca55

Lun, 09/03/2015 - 09:17

Berlusconi può fare tutta l'opposizione che vuole, ma la riforma del senato va varata. Non possiamo perdere questa occasione e magari aspettare altri vent'anni con un governo che non può governare.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 09/03/2015 - 11:06

#abocca55 "ma la riforma del senato va varata." Quindi varare qualsiasi putt..... cui qualche burlone ha imposto il nome di riforma?

LOUITALY

Lun, 09/03/2015 - 15:12

solo DOPO aver votato il GOLPE ANTIDEMOCRATICO Monti Napolitano, Il golpe Letta e quello del ciarlatano Renzi, dopo aver votato IMU, Tasi, Trise, Tares e diostramaledica tutte le tasse incluso 2 euro di bollo su ogni fattura (BALZELLO MEDIOEVALE) tasse su capitali scudetti con patto TREMONTI di FORZA ITALIA, iva al 22% ed ancora tasse tasse tasse e tasse. DISGUSTO TOTALE