Rimborsopoli, il M5S pubblica i primi 5 nomi

Dopo lo scandalo "Rimorsopoli", proseguono i controlli sui rendiconti dei parlamentari M5S. "Irregolarità da parte di Cecconi, Martelli, Buccarella, Della Valle e Cozzolino"

Alla fine il Movimento Cinque Stelle è costretto a fare i conti con lo scandalo Rimborsopoli che ha scoperchiato un enorme buco nel conto dove finiscono le donazioni dei parlamentari - obbligati per statuto a restituire parte dello stipendio - e con il quale i grillini finanziano il microcredito per le imprese.

Ma è costretto a fare i conti letteralmente tra bonifici e note spese, alla ricerca di chi ha fatto il furbetto, revocando l'ordine di pagamento una volta che era stato registrato sul sito "Ti rendi conto".

"Stiamo procedendo con i controlli per mettere fuori dalla porta quelli che non hanno donato tutto quello che avrebbero dovuto", dicono ora i Cinque Stelle su Facebook, "Ad ora sono emerse irregolarità da parte di queste persone: Andrea Cecconi, Carlo Martelli, Maurizio Buccarella, Ivan Della Valle, Emanuele Cozzolino. A ognuno di questi è stato chiesto di provvedere immediatamente a versare quanto dovuto. Domani pubblicheremo ulteriori dati".

In serata, poi, anche il sito de Le Iene che ha documentato lo scandalo pubblica alcuni nomi. E oltre ai cinque già noti spuntano Silvia Benedetti, Massimiliano Bernini, Elisa Bulgarelli, Barbara Lezzi e Giulia Sarti.

Commenti

papik40

Mar, 13/02/2018 - 20:14

E questi soggetti avrebbero la presunzione di governare l'Italia che non sono in grado nemmeno di controllare i versamenti annunciati con quelli effettivamente pervenuti? Affermare che il management 5S e' fatto di incapaci e' pleonastico ma mi chiedo con questa bella prova come possono gli italiani ancora votarli?

unosolo

Mar, 13/02/2018 - 20:17

diciamoci la verità , le mele marce ci sono sempre state ma le persone serie anche e mi pare che siano moltissime nel M5S , forse nel PD anche il 90 % non versa soldi o evita di versare il dovuto , basta vedere e leggere del grasso che non ha intenzione di consegnare il dovuto ,,,,,

Celcap

Mar, 13/02/2018 - 21:26

M5S, Questa "la banda degli onesti" dovrebbero chiamarla "la banca dei disonesti" poi fare un film Tipo quello che ha fatto Toto, far vedere che di onestà ne parlano a parole ma in effetti il più pulito é attaccato morbosamente solo ai soldi per cui tutto quello che dicono é soltanto bugia per gettare fumo negli occhi della gente credulona alla quale chiedono e ottengono voti.

Popi46

Mer, 14/02/2018 - 06:25

Eh,eh,eh, mi sorge il dubbio che la sbandierata onestà onestà onestà fosse tale perché ancora non avevano avuto la possibilità di rubare....