Il rimpastino del governo: Fontana all'Ue, Locatelli alla Famiglia

Valzer di poltrone nell'esecutivo. Fontana prende la poltrona lasciata vuota da Savona. La Locatelli alla Famiglia

Lorenzo Fontana è il nuovo ministro agli Affari Ue. Il premier Giuseppe Conte ha accettato la proposta di Salvini e di fatto ha dato il via libera per il riempimento di quella casella del governo lasciata vuota da Paolo Savona approdato alla presidenza della Consob. Fontana ha lasciato però il ministero per la Famiglia. Il suo incraico adesso passa ad Alessandra Locatelli. Fontana, dopo la nomina in pectore, ha mandato un messaggio a Salvini: "Sono molto contento. Ringrazio chi ha fatto il mio nome". Fontana poi ha spiegato quale sarà il suo primo passo da ministro agli Affari Ue: "Penso che la prima cosa sia capire come si sta strutturando la commissione Ue. Ci sarà da fare un dialogo profondo con tutti i paesi per capire quale sarà la maggioranza. A me piacerebbe già che non si parlasse più di cordone sanitario perchè la ritengo una cosa insultante per il nostro Paese". Il neo-ministro parla anche degli equilibri nella prossima Commissione Ue. Sull'ipotesi Giorgetti commissario ha le idee chiare: "Vediamo di trattare. Sarà un’azione di governo. Certamente lui ha ottimi rapporti a livello internazionale, è molto bravo e saprebbe farsi ascoltare".

Subito dopo la nomina di Fontana, è arrivata la reazione del Movimento Cinque Stelle che punge il Carroccio: "Da quel che apprendiamo alla Lega andrà il nuovo ministro italiano per gli Affari europei. Ci aspettiamo presto dei risultati. A Bruxelles c’è molto da fare, si impegni per cambiare subito le regole di Dublino. Bisogna da subito impegnarsi per superare il principio di chi prima accoglie i migranti poi gestisce. Ora i fatti". Insomma i Cinque Stelle adesso restano alla finestra lasciando guidare l'azione di governo sul tema dell'immigrazione alla Lega. La sensazione è che l'alleato pentastellato aspetti un errore da parte della Lega per poi passare all'attacco...

Commenti

steacanessa

Mer, 10/07/2019 - 12:59

Salvini hai ancora nove giorni per mollarli! Fallo subito!

Totonno58

Mer, 10/07/2019 - 13:08

Già mi manca Fontana alla Famgilia, così tenero con le sue ossessioni...gay, anticoncezionali, verginità, coppie che si baciano per la strada, il ballo del mattone...

Gianni11

Mer, 10/07/2019 - 13:12

Questo "rimpastino" sembra buono. Ma adesso bisogna buttar fuori la trenta. Forse qualche Ong la puo' assumere, insieme a quel spadafora.

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Mer, 10/07/2019 - 13:16

Almeno hanno tolto Fontana dal Ministero per la Famiglia, che era un po' come Dracula direttore del Centro Trasfusionale...

yorkshire22

Mer, 10/07/2019 - 13:34

Aver riempito una casella vuota sarebbe un rimpasto ? Salvini, il tuo amore non ricambiato con il napoletano ci ha stufato.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 10/07/2019 - 13:46

Manca Toninelli..

Ritratto di C.L.N.

C.L.N.

Mer, 10/07/2019 - 13:52

Ma i 5 stelle, che sino ad ora non hanno combinato nulla di buono, che pretendono da Fontana che è stato appena nominato? Mi piace il dictat "ora i fatti". Facciamo un piccolo esamino sui "fatti" dei 5 stelle: TONINELLI = NULLA DI FATTO CONCRETAMENTE; BONAFEDE = NULLA DI FATTO CONCRETAMENTE; GRILLO = NULLA DI FATTO CONCRETAMENTE; TRENTA = PEGGIO CHE PEGGIO; DI MAIO = FATTO SOLO CASINI E GUASTI. E allora adesso come la mettiamo?

INGVDI

Mer, 10/07/2019 - 14:13

Imperterrito Salvini non vuole mollare i 5s. Contro ogni logica sta imitando Renzi.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 10/07/2019 - 14:32

Ancora parlano. Nei loro Ministeri non stanno combinando nulla. Una cosa su tutte, dopo i proclami, revoca delle concessioni ad Autostrade, è quasi passato un anno e non sanno dire ancora nulla. Mi chiedo perché non tacciono?

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 10/07/2019 - 18:36

Lorenzo Fontana chi? Quello che, pur essendo capogruppo della Lega al PE, non partecipò mai una volta alle commissioni in cui si discuteva la redistribuzione dei migranti? Dunque un altro buono...

Thorfigliodiodino

Mer, 10/07/2019 - 19:50

"Sono molto contento. Ringrazio chi Mi HA DATO LA CADREGA". Temo che la Lega non sarà colei che terminerà la prossima rivoluzione Italiana, visto quanto è molle e lunghigna e di poco nerbo. Un vecchio adagio dice che ogni epoca ha i suoi interpreti. Dato ciò che si sta avvicinando, temo davvero che la Lega non abbia i tanto declamati bossiani attributi, e poi quelli del Colleoni, il Bartolomeo Colleoni. Altri prenderanno il posto di chi è impari al suo compito e allora sarà un'altra musica.

gabriel maria

Mer, 10/07/2019 - 21:04

hanno tutti ragione.....mollali...Mattarella farà subito un governo tecnico con PD,LEU,5stalle,e Forza Italia. Gli Italiani si scazzeranno ,probabilmente ci saranno giorni estremamente critici.

stefi84

Mer, 10/07/2019 - 21:52

E' un ottimo ministro, competente, come lo era Draghi, sia pure in ambiti diversi, forse qualcosa nella Ue cambierà, anche se troverà molte resistenze.