Rivincita del pm Zuccaro Ora il personale Ong finisce sotto inchiesta

Primi indagati dalla Procura di Catania Nel mirino le comunicazioni con gli scafisti

«La procura di Catania parli attraverso le indagini e gli atti». Tornano in mente queste parole del ministro di Giustizia Andrea Orlando ora che un altro ministro, quello degli Interni va a concordare con i partner europei un regolamento per imbrigliare le Ong che trasportano migranti in Italia. Sono passati nemmeno tre mesi da quando Orlando rimbrottava con quelle parole il procuratore capo di Catania Carmelo Zuccaro che denunciava il fenomeno di un «traffico umanitario» diventato, di fatto, completare al traffico disumano degli scafisti. Zuccaro fu crocifisso, intervennero perfino i presidenti delle Camere e il Csm. E adesso, come se niente fosse, lo stesso governo fa sua quella denuncia e la trasforma in questione politica europea.

Una rivincita silenziosa per il procuratore di Catania, che di certo agì irritualmente, ma lo fece perché irrituale era la situazione: sulle coste siciliane, incluse quelle di competenza della procura etnea, si stanno da mesi ripercuotendo gli effetti della scelta dell'Italia e dell'Europa di rinunciare a tentare di governare il fenomeno. E nessuno, a parte Frontex e lo stesso Zuccaro, diceva una parola. La Procura aveva bisogno di un appoggio politico indispensabile per portare avanti un'indagine delicata in acque internazionali e in uno scenario di guerra civile come quello libico. A quanto pare la sferzata del magistrato è servita. Lo dimostra una notizia che il Giornale è in grado di anticipare: l'indagine di Catania è passata da «conoscitiva» a penale a tutti gli effetti. Dopo le Procure di Trapani e Palermo, anche quella di Catania ha iscritto nel registro degli indagati alcune delle persone coinvolte. C'è riserbo, comprensibilmente, sulle loro identità, ma il fulcro dell'indagine riguarda le comunicazioni tra scafisti e personale delle Ong. Dunque, come aveva detto Zuccaro fin dall'inizio della vicenda, dal punto di vista della procura si tratta di identificare chi, tra le persone che operano in mare, starebbe realizzando forme di collusione con gli scafisti, senza per questo criminalizzare le organizzazioni governative in sé, che pure stanno svolgendo un'operazione palesemente in contrasto con l'agenda politica italiana ed europea, sfruttando le norme per il salvataggio in acque internazionali come grimaldello per mettere in piedi un corridoio umanitario discutibile anche dal punto di vista umano, visto che in parallelo all'aumento dell'attività della «flotta solidale» è aumentata anche la mortalità in mare. Numeri allarmanti, anche senza tirare in ballo il «pull factor», cioè la spinta ad aumentare le partenze da parte degli scafisti, consapevoli che grazie alle Ong è sufficiente portare i migranti al limite delle acque territoriali libiche. Una dinamica liquidata come indimostrabile pochi mesi fa e ora divenuta parte dell'agenda di governo e finita sul tavolo del summit trilaterale di Parigi.

E al di là del quadro politico, si fa strada anche quello criminale, almeno stando alle ipotesi messe in campo dalle procure siciliane. Evidentemente la sferzata di Zuccaro, che chiedeva maggiori mezzi per indagare, è servita. Il fascicolo aperto a Catania riporta l'ipotesi di reato prevista dal sesto comma dell'articolo 416 bis: associazione a delinquere finalizzata all'immigrazione clandestina. Un reato che prevede una pena da cinque a quindici anni per chi promuove l'associazione e da quattro a nove per chi ne fa anche solo parte. Come nel caso dell'inchiesta di Palermo, agli atti ci sarebbero dunque comunicazioni «sospette» con gli scafisti.

Zuccaro, interpellato dal Giornale. non commenta né gli sviluppi dell'inchiesta né quelli politici che ora confermano la sua denuncia: «In questo momento sarebbe in contrasto con l'interesse delle indagini». Il procuratore dunque incassa la rivincita con riserbo. Proprio quello che è mancato ad alcuni ministri e parlamentari, che ora tacciono e invece almeno due parole dovrebbero dirle: abbiamo sbagliato.

Commenti
Ritratto di manasse

manasse

Mar, 04/07/2017 - 17:01

ma come i sinistri non sbagliano MAI

Marcello.508

Mar, 04/07/2017 - 19:18

É un buon inizio e se son rose ..

Cheyenne

Mar, 04/07/2017 - 19:20

w ZUCCARO ARRESTA QUESTI CRIMINALI

emigratoinfelix

Mar, 04/07/2017 - 19:26

orlando,sei un mitico .......

ilbelga

Mar, 04/07/2017 - 19:29

finalmente un PM con le palle. vediamo il seguito perché con questo governo credo che avrà un osso duro tra le mani. certo che ministri e parlamentari non diranno mai:"abbiamo sbagliato".

zen39

Mar, 04/07/2017 - 19:29

Attenzione questo PM va messo sotto protezione. Sta ostacolando un business colossale in primis quello di Soros. Quindi Minniti lo protegga nel migliore dei modi.Chiamate altre procure a fare lo stesso lavoro in modo da rendere inutile qualsiasi azione delinquenziale nei confronti di tutti i PM che si interessano del caso.

Ritratto di cape code

cape code

Mar, 04/07/2017 - 19:29

Metteteci lui al posto di Minniti, vedrete come caleranno gli sbarchi e che fine faranno le ONG. Zuccaro uno di noi.

un_infiltrato

Mar, 04/07/2017 - 19:30

Ministrucoli e parlamentarucoli che hanno tentato maldestramente di schizzare tonnellate di fango sulla statura elevata di un Magistrato vero. Che figura di omissis!

elpaso21

Mar, 04/07/2017 - 19:36

Era ora che qualcuno si muovesse in contro-tendenza.

baronemanfredri...

Mar, 04/07/2017 - 19:36

SIG. PROCURATORE BRAVISSIMO ORA PASSIAMO AI FATTI MANETTE E GALERA PER TRAFFICO DI ESSERE UMANI, COMPLICITA' IN REATI DI PROCURATO INGRESSO ILLEGALE E COMPLICITA' IN REATI PENALI, ALTRO REATO E' LO SCHIAVISMO, COMPLCITA' INFANTICIDI ECCO DI CIO' CHE DEVONO ESSERE ACCUSATI E ARRESTATI QUESTI NEGRIERI DEI TEMPI NOSTRI. BRAVO PROCURATORE BRAVO

dondomenico

Mar, 04/07/2017 - 19:46

Vai avanti Procuratore Zuccaro....le prove ci sono per dimostrare le "porcate" che stanno facendo queste ONG. Loro, dolosamente, spengono il trasponder per non farsi localizzare ma ci sono le foto satellitari. Questi non vanno a salvare nessuno, vanno a fare i traghettatori di clandestini a scopo di lucro.

Ritratto di _alb_

_alb_

Mar, 04/07/2017 - 19:51

Ma affondategli le navi alle ONG! Se aspettiamo la "giustizia" itaGliana nel frattempo hanno portato tutta l'Africa qui.

lawless

Mar, 04/07/2017 - 20:01

Egregio pm Zuccaro, nella veste di onesto cittadino vorrei esprimerle la mia più sentita gratitudine per avere dimostrato a tutti quelli che non volevano ne sentire, ne parlare ne vedere il malaffare tra ong e scafisti che il traffico di esseri umani è sempre esistito esclusivamente a scopo di lucro e non umanitario sbugiardando sonoramente i radical chic della politica, dello spettacolo, del giornalismo e della giustizia.

paolonardi

Mar, 04/07/2017 - 20:06

@manasse: i sinistri sbagliano sempre come la loro storia degli ultimi 150 anni ha sempre dimostrato e persiste a dimostrare.

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 04/07/2017 - 20:09

Indagare anche tutto il governo italiano, favoreggiamento !!!

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 04/07/2017 - 20:12

fermare questa immigrazione selvaggia e' facile come bere un bicchiere d'acqua , e senza bisogno di violenze/cannonate ne' andare in guerra in Africa come qualche sapiente saputello sostiene in TV , ne' di piani Marshall , come qualche altro sapiente sostiene : la verita' e' che nessuno , diconsi nessuno , di coloro i quali occupa una qualche poltrona in qualsiasi posto di questa infelice Nazione vuole fermare alcunche', oppure che proprio sono carenti , ma molto carenti di materia grigia .

vottorio

Mar, 04/07/2017 - 20:24

Carmelo Zuccaro è certamente un magistrato serio che, quale PM di Catania, fa il suo mestiere con coscienza e rispetto verso la Giustizia e l'istituzione che proprio lui rappresenta. non credo che abbia bisogno di nessuna rivincita verso coloro che in abiti politici hanno tentato e tentano di imbavagliarlo per coprire i loro sporchi interessi che esercitano contro il Popolo italiano.

Ritratto di illuso

illuso

Mar, 04/07/2017 - 20:30

Certo è che le notizie che noi veniamo a conoscenza girano in tutta Europa e certamente facciamo una magra figura...nel contempo vorremmo che i governi seri europei si facessero carico delle nefandezze riguardanti l' invasione in atto. Loro sono sei, noi solamente italioti.

wotan58

Mar, 04/07/2017 - 20:38

Daje Zuccaro. Trova il modo di confiscare le navi degli schiavisti delle ONG.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 04/07/2017 - 20:41

Questa cosa è veramente grave. Dovrebbero essere cacciati tutti, anzi molti dovrebbero stare in galera, con i loro amici scafisti.

claudioarmc

Mar, 04/07/2017 - 20:42

Trattato a pesci in faccia proprio dai più bellicosi sinistri che per anni hanno leccato i piedi a magistrati con mania di protagonismo si godrà ora una bella rivalsa su questi buffoni

27Adriano

Mar, 04/07/2017 - 21:01

Vada avanti, Dottor Zuccaro, ne vedremo delle belle. Spero che le varie ONG vengano condannate oltre che per traffico di clandestini anche per strage.. con le coop rosse, s'intende.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 04/07/2017 - 21:03

Vediamo come va a finire. Ho paura che funzioni il tutto "all'italiana", sapete già com'è.

Ritratto di venanziolupo

venanziolupo

Mar, 04/07/2017 - 21:32

e quando mai i sinistri sbagliano ? loro sono perfetti ...

giancristi

Mar, 04/07/2017 - 21:44

Che bello sarebbe vedere i dirigenti delle Ong processati e coperti di infamia per le loro collusioni con gli scafisti.

VittorioMar

Mar, 04/07/2017 - 22:28

....CON LA SPERANZA CHE LO LASCINO LAVORARE E CHE....NON VENGA TRASFERITO...!!

giza48

Mar, 04/07/2017 - 22:42

Il fantasma Gentiloni e il saputello con viso puerile Orlando, solo ora, dopo aver mentito a tutto il paese e averci inguaiati socialmente ed economicamente con tutti questi migranti, convengono che le navi ONG non sono così buone come sembrava loro. Ma andate al quel paese pezzenti di ritardati mentali del PD. Abbiate almeno l'onestà intellettuale di dimettervi!! Presto il paese vi seppellirà.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 04/07/2017 - 23:03

Nessun sinistro ha niente da dire? Dispiaciuti?

un_infiltrato

Mer, 05/07/2017 - 02:35

Ricordo che questo vero Magistrato, venne redarguito in diretta perfino da Mentana Chicco. Che lo bacchettò, spocchiosetto, eccependo la forma con cui Zuccaro si era espresso sulle Ong.

Duka

Mer, 05/07/2017 - 07:22

ONG, COOP, MPS, Etruria, UNIPOL ecc. i "pozzi di petrolio" comunisti si stanno prosciugando?

Romolo48

Mer, 05/07/2017 - 08:14

Aspettare che gente tipo la PresidentA e l'intelligente Guardasigilli dicano ho sbagliato .....ma quando mai. La PresidentA ha ragione per definizione, l'altro furbone pensa solo a stare a galla.

brunicione

Mer, 05/07/2017 - 08:21

Orlando è un politico, e purtroppo un politico Italiano, quindi appartenente a quella categoria di incompetenti ed incapaci che governano il paese da 30 anni, l'uica cosa che gli invidio è lo stipendio e i privilegi. Stia zitto e lasci fare a Zuccaro che, non essendo un politico, lavora e conosce il suo mestiere

VittorioMar

Mer, 05/07/2017 - 08:30

...CON LA SPERANZA CHE LO LASCINO LAVORARE E ....CHE NON VENGA TRASFERITO...!!

Gianni000

Mer, 05/07/2017 - 08:31

poiche' le ong usano anche sistemi mafiosi per spartirsi il mercato dell immigrazione con gli appoggi politici sarebbe auspicabile che per loro dal 416bis si passasse al 41bis

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 05/07/2017 - 08:46

Sta gente fa schifo, portano in Italia donne da sfruttare in strada, ragazzi per il traffico è gente da sfruttare nei campi. E lo fanno così ben organizzato da avere navi e farlo alla luce del sole. Una volta li avremmo chiamati pirati e mandate navi ad affondarli.

Doc47

Mer, 05/07/2017 - 09:33

L'annaspante e "Orlando chi ?", la inutile boldrina, il mediatore di niente grasso come al solito hanno perso l'occasione di stare zitti. La magistratura seria che opera applicando non solo le leggi ma anche la giustizia è sempre invisa ai politici. Ma si sa se si spalanca la fogna dentro ci troviamo di tutto: non solo delinquenti ma anche politici o partiti collusi con la criminalità. Malavita romana docet: migranti rendono più della droga.