Rivoluzione azzurra: alle Europee debutta il simbolo l'"Altra Italia"

In vista del voto di maggio Berlusconi e Tajani studiano la nuova strategia politica

Per rilanciarsi, Forza Italia si allarga, si apre alla società civile, alle altre forze politiche moderate europeiste. La lista per le elezioni di maggio sarà «L'Altra Italia», con una nuova veste grafica, che comprenderà il logo del partito con il tricolore del '94, ma anche il simbolo del Ppe, per abbracciare tutto il mondo di mezzo tra la Lega salviniana e il Pd renziano.

È il vicepresidente azzurro, Antonio Tajani, che spiega all'Adnkronos la strategia politica per le europee che sta mettendo a punto con Silvio Berlusconi. Non pensano ad una federazione dice, ma ad una lista dei moderati che comprende «noi di Fi e altre forze che sono alternative al governo gialloverde». Che l'esecutivo Conte non arriverà alla fine del mandato e forse neppure oltre le elezioni di primavera il presidente dell'Europarlamento lo ripete quotidianamente.

Dopo una riunione di partito nella sede di piazza San Lorenzo in Lucina, Tajani dice: «Già l'Udc sarà in lista con noi e avremo altre forze politiche, altri movimenti. Stiamo creando una sorta di Consulta dei movimenti, che saranno vicini a noi e ciò porterà sicuramente ad un rinnovamento di Fi anche nel simbolo». Un rinnovamento che viene fortemente caratterizzato dall'offensiva al governo, concentrata sulla manovra, con iniziative e gazebo in tutte le province, fino alla conclusione a Roma del 7 dicembre, con Berlusconi che parlerà all'Hotel Ergife.

La convention sarà il culmine delle due settimane di mobilitazione contro la legge di bilancio bocciata dall'Ue. Si presenteranno le controproposte di Fi e si presserà il governo perché riscriva il testo attuale. «Contromanovra, ti aspettiamo», dice il volantino virtuale sui social. La manifestazione anticipa di un giorno quella di Matteo Salvini, che l'8 dicembre ha chiamato i suoi a piazza del Popolo, al grido: «Prima gli italiani».

È per Fi l'ennesimo no al partito unico e la risposta all'alleato leghista che, anche se lo nega e preannuncia un prossimo incontro con il Cav sulle regionali, ha lanciato un'Opa più che sugli eletti sugli elettori azzurri. Quanto tiene il legame con il Carroccio? «Alle Europee non ci sono alleati, c'è il proporzionale - sottolinea Tajani -, con la Lega siamo alleati in Regioni e Comuni. Noi siamo coerenti con il voto del 4 marzo. Ma il Carroccio al governo non è che stia disattendendo il programma di centrodestra, perché non c'è proprio nulla, basta vedere la manovra...».

Ad Arcore il Cavaliere studia i bozzetti per decidere come sarà il manifesto delle Europee, se conterrà il suo nome (ancora non ha deciso se candidarsi) e come si accosteranno Fi, L'Altra Italia, il Ppe. Ma gli ingredienti saranno questi, per un polo aggregatore, europeista e moderato, antidoto al blocco sovranista-populista. L'idea è di ampliare il perimetro liberal-cristiano per inglobare l'Udc, la Südtiroler Volkspartei, il gruppo di Fitto in Puglia, i riformisti di Stefano Parisi e Stefano Caldoro, Idea di Gaetano Quagliariello, il nuovo Psi, le liste civiche.

Commenti

tosco1

Ven, 30/11/2018 - 09:16

Una ferrea regola matematica dice che:" cambiando l'ordine dei fattori, il prodotto non cambia." Non c'e' altro da dire.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 30/11/2018 - 09:17

SEMPER FIDELIS --- FORZA ITALIA è l'unica denominazione partitica che non olet. Forza Italia è un appello 'moderato' a specchiarsi nelle virtù delle tradizioni. Forza Italia è un sussurro metafisico che punta al cuore dei moderati. Uno stimolo a rianimarsi. Un invito a tutti tutti, senza distinzione alcuna, a fraternizzare, ad operare reciprocamente per il bene collettivo. FORZA ITALIA è la rima più bella che si diffonde nel Mediterraneo. - 9,19 - 30.11.2918

buppert

Ven, 30/11/2018 - 09:29

Piu' che altro sara' l'altro mondo quello lontano dalla realta' degli elettori

cir

Ven, 30/11/2018 - 09:56

se li conosci li eviti .

Geegrobot

Ven, 30/11/2018 - 10:04

Della serie , una pennellata di bianco sulla mutande sporche

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 30/11/2018 - 10:16

@Geegrobot 10:04...già!

Maura S.

Ven, 30/11/2018 - 10:23

Magari metteteci pure la Bonino assieme alla Boldrin, e perché no?????? pure i partito papale!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 30/11/2018 - 10:30

Fatti loro. Al momento non mi riguardano. Vedrò a maggio come orientare il mio voto, che secondo tradizione familiare antica (essenzialmente la mia) starà lontano dalla “sinistra” (storica o comunque “mascherata”) e da M5S. Allora si vedrà a chi credere: Salvini era in prima fila, ma le “esperienze” recenti non depositano a suo favore, soprattutto se continuerà il suo folle abbraccio con il gruppetto di “sottosviluppati” di matrice grillina. Amen

Garrisonp

Ven, 30/11/2018 - 10:33

L'Altra Italia??? Perché non chiamarsi direttamente "Partito Democratico 2" (quello con ancora meno voti)?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 30/11/2018 - 10:45

@tosco1..:già!Come il cambiare bottiglia,etichetta di una medicina che non serve,anzi è dannosa...

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Ven, 30/11/2018 - 10:51

Il perfetto epitaffio di Forza Italia, una denominazione che verrà percepita come "i responsabili", "Nuovo Centro Destra", "Fare Futuro", "Alternativa per l'Italia", etc.; e che prenderà il 2,5%....

Paolo17

Ven, 30/11/2018 - 10:56

Solo un accordo con il nuovo partito di Renzi, sdoganato dai post-comunisti e vecchi democristiani, salverà i moderati di tutta Italia dal nuovo comunismo sovranista avanzante dei vari Salvini, Di Maio & C. Cercate di lavorare in quel senso, altrimenti è tutto inutile.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 30/11/2018 - 11:09

Sì, sì l'altra Italia, quella dei due di picche come Tajani, se supera il 3% è un successo.

VittorioMar

Ven, 30/11/2018 - 11:37

...tutti possono presentarsi alle elezioni ,se raccolgono le FIRME...sempre che qualcuno li voti....anche il PREMIER CONTE...e credo che avrebbe maggiori possibilità di FI o AI !!

jaguar

Ven, 30/11/2018 - 12:00

Potrà cambiare il simbolo, ma tanti italiani non ci ricascano, per cui si rimarrà ben al di sotto del 10%.

VittorioMar

Ven, 30/11/2018 - 12:02

..sono sempre quelli che hanno votato in COSTITUZIONE il Pareggio di BILANCIO ??...che SPUDORATI ED INCOMPETENTI CHE SONO...!!

batpas

Ven, 30/11/2018 - 12:04

Presidente, le auguro di fare centro per l'ennesima volta nella Sua vita.

FrancoS73

Ven, 30/11/2018 - 12:05

Quella che ha posto in essere le condizioni del Fallimento !!!!

Ritratto di freeskipper

freeskipper

Ven, 30/11/2018 - 12:18

Se bastasse cambiare il nome per risolvere i problemi io che mi chiamo MARIO da oggi stesso mi farei chiamare GIUDITTA!!!!

cegs49

Ven, 30/11/2018 - 12:36

Una delle abilità di Berlusconi era quella di capire e interpretare i sentimenti di quella parte (maggioritaria) di popolo che non è di sinistra. Abilità ... persa. Sta tentando di raccogliere i resti di movimenti senza seguito ( con l'eccezione di Sudtirole V che non si farà "aggregare" ) per un'operazione "nostalgia" che spingerà purtroppo sempre più giù Forza Italia.Tutto in supporto a un'idea di Europa ormai appoggiata da pochi eletti, appunto Tajani e ... PD. Pubblicate?

ex d.c.

Ven, 30/11/2018 - 12:40

Vogliamo tutti un'Altra Italia'. Quella attuale non piace proprio per niente

bistecca

Ven, 30/11/2018 - 13:05

Berlusconi non vuole proprio capire che con la Gelmini (che desta antipatia ogni volta che compare in televisione, con quell'aria asettica) e con Tajani non va proprio da nessuna parte. Cara grazia se, nonostante quei due, supera lo sbarramento.

WSINGSING

Ven, 30/11/2018 - 13:20

Per chi ha visto o ricorda - il Film "La caduta - Gli ultimi giorni di Hitler - questa "Altra Italia" mi sembra sia paragonabile all'attacco di Steiner........

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 30/11/2018 - 13:23

Avessero fatto opposizione così al pd non sarebbero al 7%.

Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Ven, 30/11/2018 - 13:30

IL NULLA COME SEMPRE

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 30/11/2018 - 13:42

Ancora una volta, Silvio ha capito tutto! Trovata la via, infallibile, per conseguire l'1,5 per cento.