Rivoluzione legittima difesa: "Ora sarà sempre riconosciuta"

Approvati al Senato gli articoli 1 e 2 del ddl della Lega. Così viene tutelato chi si difende dagli intrusi

Con 194 voti a favore, 52 contrari e 4 astenuti è stato approvato al Senato l'art. 1 del ddl sulla legittima difesa, modificando così l'articolo 52 del codice penale e introducendo la parole "sempre" rispetto alla proporzionalità tra offesa e difesa. Una svolta di non poco conto e che è stata fortemente voluta dalla Lega e da Matteo Salvini. In questo modo, l'articolo 52 viene modificato.

L'articolo 1 del ddl, infatti, allarga anche le "situazioni" in cui viene esclusa la punibilità e affinchè scatti la legittima difesa non è necessario che il ladro abbia un'arma in mano, bensì è sufficiente la sola minaccia di utilizzare un'arma. L'articolo è stato approvato anche con i voti di Forza Italia e Fratelli d'Italia e recita: "Non è punibile chi ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessità di difendere un diritto proprio od altrui contro il pericolo attuale di un'offesa ingiusta, sempre che la difesa sia proporzionata all'offesa. Nei casi previsti dall'articolo 614, primo e secondo comma, sussiste sempre il rapporto di proporzione di cui al primo comma del presente articolo se taluno legittimamente presente in uno dei luoghi ivi indicati usa un'arma legittimamente detenuta o altro mezzo idoneo al fine di difendere: a) la propria o la altrui incolumità; b) i beni propri o altrui, quando non vi è desistenza e vi è pericolo d'aggressione.La disposizione di cui al secondo comma si applica anche nel caso in cui il fatto sia avvenuto all'interno di ogni altro luogo ove venga esercitata un'attività commerciale, professionale o imprenditoriale". Viene inoltre aggiunto un comma, che rappresenta una vera e propria svolta: "Nei casi di cui al secondo e al terzo comma, agisce sempre in stato di legittima difesa colui che compie un atto per respingere l'intrusione posta in essere, con violenza o minaccia di uso di armi o di altri mezzi di coazione fisica, da parte di una o più persone".

"Sufficiente grave turbamento"

Al Senato è stato approvato anche l'articolo 2 del ddl, modificando l'articolo 55 del codice penale. In questo modo, si riconosce la legittima difesa a chi si trova in uno stato di "grave turbamento". I voti a favore sono 245, i voti contrari 4 e gli astenuti 3. La modifica è stata approvata anche dal Partito democratico. Anche in questo caso, viene aggiunto un nuovo comma che recita: "Nei casi di cui ai commi secondo, terzo e quarto dell'articolo 52, la punibilità è esclusa se chi ha commesso il fatto per la salvaguardia della propria o altrui incolumità ha agito nelle condizioni di cui all'articolo 61, primo comma, n. 5, ovvero in stato di grave turbamento, derivante dalla situazione di pericolo in atto".

"Pene più severe"

Oltre a queste nuove norme, gli articoli 3 e 4 introducono pene più severe per la violazione di domicilio. In particolare, l'articolo 3 riguarda gli "obblighi del condannato" e, in particolare, la sospensione condizionale per chi viene condannato per violazione di domicilio. La sospensiva potrà essere ottenuta solo con "il pagamento integrale dell'importo dovuto per il risarcimento del danno alla persona offesa". L'articolo 4, invece, le pene per la violazione di domicilio. Approvati anche gli articoli 6 e 7 del ddl.

Il ddl sulla legittima difesa, a firma del leghista Andrea Ostellari, ora dovrà passare alla Camera.

Commenti

venco

Mer, 24/10/2018 - 16:21

A differenza degli stellati la Lega porta avanti decreti che non costano allo Stato.

Trefebbraio

Mer, 24/10/2018 - 16:27

Per la mia poca dimestichezza, per qualche refuso del giornalista, non è chiaro, lampante, così come dovrebbe esserlo un articolo chiave di una Legge cardine come questa. A mia interpretazione non cambia molto quanto già in uso, staremo a vedere gli approfondimenti. Troppo bello per essere vero!

carlottacharlie

Mer, 24/10/2018 - 16:27

Finalmente! Ora si deve rendere inefficaci i giudici che: di riffe o di raffe cercheranno "d'interpretare"- conosciamo i salti della quaglia di tali giudicanti e per rendere davvero giustizia agli aggrediti non ci dovranno essere appigli di sorta e non dovranno esserci esborsi per difenderci. Articoli semplici, chiari e non manipolabili.

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 24/10/2018 - 16:33

GRAZIE SALVINI, GRAZIE LEGA !!!!!

27Adriano

Mer, 24/10/2018 - 16:50

..Grave turbamento: fino ad ora i giudici hanno sempre difeso i criminali che dopo essere entrati nell'altrui proprietà hanno massacrato i proprietari perchè infastiditi o impauriti... Forse il vento cambia....

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/10/2018 - 16:53

Ancora troppo poco, ma qualcosa si muove. Ho appena finito di vedere la diretta STREAMING della visita a San Lorenzo. E sono felice di vivere in un paese dove quei 4 SGARRUPPATI che gridavano SCIACALLO, qui sono stati tutti fotografati, ed il giorno dopo la polizia li e andati prendere uno per uno a casa loro, per portarli in un posto "salubre" dove per prima cosa gli vengono tagliati capelli e barbe e poi dopo qualche giorno di "trattamento" se ne tornano a casa, con una denuncia per disturbo alla quiete pubblica e manifestazione NON autorizata e sapete chi governa qui??? I VERI COMUNISTI amici dei Cubani!!!! AMEN.

Gianni11

Mer, 24/10/2018 - 16:55

Passo giusto nella direzione giusta. Il diritto a difendersi e' un diritto fondamentale. Fino adesso eravamo in una situazione perversa creata dalla sinistra che negava questo diritto. La sinistra nega tutto il normale e tutti i diritti normali e naturali per creare perversioni e diritti inesistenti. Avanti tutta! Tutto quello messo sul codice dalla sinistra negli ultimi 73 anni va' cancellato e rimpiazzato.

VittorioMar

Mer, 24/10/2018 - 16:58

..BENE BENE !!..PIANO PIANO !!..SENZA TUMULTO E SENZA CLAMORE SI FANNO LE COSE !!...in silenzio e sottovoce : AVANTI SALVINI !!

Reip

Mer, 24/10/2018 - 17:17

Alla faccia della sinistra!

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 24/10/2018 - 17:31

---ora --considerando che l'articolo 2 è già stato applicato dai giudici in passato--e che l'articolo 3 parla di alzare le pene il che è legittimo---il famigerato articolo uno---quello caldeggiato da felpini in persona --e che probabilmente ha scritto egli medesimo--sotto dettatura s'ntende -perchè da solo non è in grado di cogitare--presenta l'appiglio su cui faranno leva a gogò i giudici--nel passo preciso che recita--"qualora non vi si desistenza"--la desistenza è come recita il treccani la cessazione volontaria dal proseguire un'azione intrapresa--dubito che un ladro colpito per esempio alle spalle possa rientrare nella legittima e via di questo passo--in poche parole --felpini ha fregato nuovamente il popolo bue--

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 24/10/2018 - 17:32

X trefebbraio 16:27..In effetti la formulazione della nuova legge è tecnica, ma io ho capito questo: se qualcuno entra in casa mia, nel mio negozio o nel mio giardino e mi appare evidente che abbia intenzioni cattive ragion per cui mi sento gravemente turbato dalla sua minacciosa presenza, adesso posso sparagli senza timore di conseguenze penali e civili (prima c'era chi doveva risarcire i parenti del ladro).

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 24/10/2018 - 17:34

Così non va!....Non ci siamo!La difesa è sempre legittima"!!!!Sta all'"aggressore",il RISCHIO,di avere di ritorno una reazione "blanda" o "capitale",secondo le circostanze.Non spetta all'"aggredito" il DOVERE di dosarne,gli effetti!

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 24/10/2018 - 17:37

Una notizia simile può far esultare tanti ma ovviamente non uno come me. Per quanto ci si possa inventare per ridare l'originaria, fondamentale rilevanza alla legittima difesa contro le potenziali offese da parte di criminali, tutto ciò non servirà a frenare in qualche modo la potente ondata di feròcia primordiale che imperversa già da tempo in Italia. La sicurezza della comunità è competenza esclusiva dello Stato. Tanto ovvio ciò quanto serio deve essere quello Stato. (1)

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 24/10/2018 - 17:38

(2) Ciò che ferma i criminali non è il sapere che ora rischiano veramente di crepare entrando, con cattive intenzioni, in qualche luogo privato o pubblico che sia, ma le eventuali leggi e relative punizioni che sinteticamente io definisco 'draconiane', oltre a lasciare 'mano libera e pesante' alle Forze dell'Ordine. E' implicito anche che l'idea ipergarantistica del codice di procedura penale vada completamente riveduta, riscritta in maniera restrittiva e, volendo, finanche orribilmente repressiva. Sei mesi di 'Stato di Polizia' dall'atteggiamento pragmatico e le cose cambiano radicalmente.

mozzafiato

Mer, 24/10/2018 - 17:54

EL PIRL oggi e'un giorno nero per i tuoi amici ladri, delinquenti e mascalzoni vari! Un altro giorno da da dimenticare da aggiungere agli altri che si sono succeduti a nastro da quando Salvini ha preso a raddrizzare questo paese distrutto dai tuoi totem comunisti e post comunisti. Rosica ELPIRL ! Rosica e fai godere il popolo bue che doveva ingolare le fetenzie prodotte dai predecessori di Salvini. Ora ingola tu EL PIRL E METTITI L'ANIMA IN PACE buffone!

ex d.c.

Mer, 24/10/2018 - 17:57

Questa è una buona notizia ma non arriverà in fondo. Questo Governo finirà prima di approvare ogni variazione, fortunatamente anche il reddito di cittadinanza resterà sulla carta

mozzafiato

Mer, 24/10/2018 - 18:00

ALSIKAR per favore non cominciamo con i mugugni ! Purtroppo siamo in una democrazia bastarda fondata da una accolita di rimbecilliti dall'antifascismo piu' demenziale ed infantile (vedi pertini e togliatti). Una cosa alla volta amico mio ! Quanto alla tua profezia di sventura, vedremo le statistiche cosa ci diranno fra una anno !

mozzafiato

Mer, 24/10/2018 - 18:06

ELPIRL, perche' tu credi che i governanti tuoi adorati, in precedenza "cogitavano"le leggi da soli ? SEI PROPRIO UNA BESTIA IMMONDA ELPIRL !!!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 24/10/2018 - 18:11

Aspetto l'emanazione co9mpleta del DDL prima di esprimere un giudizio. Certo che per far meglio di quello che oggi è vigente, non ci vuole poi così tanto.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 24/10/2018 - 18:15

@perSilvio46 17:32...purtroppo non è così!...."quando non vi è desistenza"....Insomma se UNO la picchia a sangue,e poi "smette" e sta per andarsene,lei non può "sparargli"!!..."sempre che la difesa sia proporzionale all'offesa"...se UNO la "minaccia,la "offende" con un "coltellino",non può usare un coltello da "macellaio",ma un "coltellino" per difendersi,e tanto meno una pistola,o un fucile,che non sarebbero "proporzionali"...Insomma è una BURLA!

vince50

Mer, 24/10/2018 - 18:15

Ricordiamoci che chi decide volontariamente di invadere il il domicilio altrui per rubare etc etc,se "steso come merita" a tutti noi costa molto meno e non potrà più rifarlo.

dredd

Mer, 24/10/2018 - 18:20

Era ora

ilpassatore

Mer, 24/10/2018 - 18:33

Credo sia necessario inventare il TUBAMENTOMETRO per certi giudici i quali potranno orientarsi con piu'precisione. E dopo. l'accusa di tentato omicidio a chi spaccia eroina ed in particolare ai minori.

Gianx

Mer, 24/10/2018 - 18:40

@elkid vieni a trovarmi a casa dopo l'approvazione della legge? Ti faccio vedere il balcone...

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 24/10/2018 - 18:47

Scommetto che al primo caso compagno giudice appellandosi ai codicilli, al sotto paragrafo, alla virgola e al punto troverà ancora il modo di condannare chi si difende.

Cheyenne

Mer, 24/10/2018 - 18:54

BENE MA SBAGLIATA LA PROPORZIONALITA' NON ESISTE ! SE UNO ENTRA A CASA MIA CON CATTIVE INTENZIONI HO IL DIRITTO DI SPARARGLI

dare 54

Mer, 24/10/2018 - 19:51

Bah! Se verrà applicato come viene applicato alle Forze dell'Ordine l'Art. 52 del C.P.P. (uso legittimo delle armi), stiamo a posto! Bah!

fft

Mer, 24/10/2018 - 19:55

Che spasso vedere Elkid dare commenti sensati e la schiera ululante che pone domande.

Ritratto di tangarone

tangarone

Mer, 24/10/2018 - 19:58

Al di là dell'uso dell'arma, che si spera sempre non succeda mai, quello che secondo me è veramente importante è che il delinquente non possa più essere risarcito. Ora però ho un quesito, e se uno subisce una aggressione in strada, e pur senza armi, ferisce l'aggressore?

ziobeppe1951

Mer, 24/10/2018 - 20:55

elpirla...non sputar sentenze dall’alto della tua terza media superiore..l’ignoranza è la peggiore delle povertà

frapito

Mer, 24/10/2018 - 20:56

Considerando che un ladro/rapinatore che "SI RISPETTI", innanzi tutto ha premeditato ed organizzato un piano, si è attrezzato con utensili necessari ed eventuali armi, scelto un bersaglio, ha appreso conoscenza di eventuali dispositivi antifurto ed anti rapina, planimetria locali, preso nota di eventuali ronde polizia metronotte di sorveglianza, ha individuato una o più vittima bersaglio, studiato modalità tecnica di violazione luogo, percorso di attacco, orari di inizio e durata, preparazione fisica e psicologica, studio delle fasi di esecuzione, modalità psicologica di attacco vittima, refurtiva da ricercare e prelevare, modalità di fuga, modalità di ricettazione refurtiva, varie ed eventuali. Se si presenta il ladro/rapinatore ed io sparo, perché la mia reazione immediata non sembra proporzionata a tutto questo?

killkoms

Mer, 24/10/2018 - 21:48

alla faccia dei criminali (e di chi li spalleggia)!

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Gio, 25/10/2018 - 01:02

Chi entra in casa d'altri è colpevole, e, ne deve pagare tutte le conseguenze, anche la morte. I giudici dovrebbero smetterla di interpretarle le leggi, dovrebbero applicarle e basta.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 25/10/2018 - 08:37

@ elkid, micio miao, dai forza che ce la fai, il vetro poi non è cosi liscio, prova ancora ad arrampicarti !

Ritratto di tangarone

tangarone

Gio, 25/10/2018 - 09:25

La proporzionalità è un escamotage per dare discrezionalità ai giudici di sinistra. Se un vecchietto si difende con la pistola da un energumeno alto 2 metri e 120 chili ma disarmato i giudici potrebbero contestare la proporzionalità

Ritratto di tangarone

tangarone

Gio, 25/10/2018 - 09:30

@giax, la legittima difesa non si applica se inviti una persona...