Tra i candidati M5S a Roma Antonio Caracciolo, prof che nega l'Olocausto

Online scatta la polemica per il docente in campo per un posto in politica. I grillini lo sospendono

Sono tanti i curriculum messi online ieri, 209. Tanti quanti i volti che vorrebbero essere il candidato ufficiale del Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni comunali a Roma. E tra di loro c'è anche un nome, quello di Antonio Caracciolo, la cui storia sta scatenando un acceso dibattito in rete.

Sessantacinque anni, professore all'Università La Sapienza, Caracciolo è candidato per il Municipio XI. Ma il suo volto è più noto perché, nel 2009, disse che l'Olocausto non era altro che una "leggenda", una sorta di favola del Novecento, come quelle camere a gas "mai provate", almeno a sentire il suo punto di vista.

Caracciolo disse che l'Olocausto è in realtà una storia costruita su "verità ufficiali non soggette a verifica storica e contraddittorio", al solo scopo di "colpevolizzare moralmente i popoli vinti". Parole che, ora che vuole un posto nella politica capitolina, nel Movimento 5 Stelle hanno acceso la polemica.

Un dibattito abbastanza forte da convincere il Movimento a fargli fare un passo indietro, con una mail di sospensione che dovrebbe arrivare in queste ore. "La libertà di opinione è importante - spiegano fonti grilline ad AdnKronos - ma ci sono drammi nella nostra storia su cui non si possono avere dubbi. L'olocausto è uno di questi".

E se Roberta Lombardi gioisce ("Pubblicare tutto online prima del voto funziona") la pensa diversamente Roberto Giachetti, uomo del centrosinistra, che a Corriere Live dice: "Questa è la dimostrazione plastica che non si risolvono i problemi con l'esibizione del certificato penale".

Commenti

agosvac

Mar, 16/02/2016 - 13:33

In effetti , secondo il suo punto di vista, un po' strano in verità, ha ragione: l'olocausto non è mai esistito perché, per i nazisti, si trattava solo di pulizia etnica!!! Forse, però, un ricovero in una buona unità di psichiatria, sarebbe consigliabile.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 16/02/2016 - 13:37

La dimostrazione che i comunistardi più diventano vecchi e più sono co....i,anche se emigrano nei grillini

Tommaso_ve

Mar, 16/02/2016 - 13:44

Ma cosa sarebbe successo se Salvini avesse proposto un cadidato simile? Apriti cielo! Ma dove sono i giornalisti di repubblica? Qui tutti zitti per il tornaconto sulla Cirinnà... spero che qualcuno della destra se ne ricordi di questo silenzio. Mah, dubito!

Tuthankamon

Mar, 16/02/2016 - 13:45

Da Casaleggio e compari mi aspetto questo e altro!

elalca

Mar, 16/02/2016 - 13:47

l'olocausto è una leggenda e lui è un cretinlo

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 16/02/2016 - 13:49

Il M5S è un autentico circo equestre, non manca nessun animale, cani e porci, comunisti, nazisti, o semplicemente dei penosi come il poveretto. Tutti, tranne ovviamente gente seria competente e perbene. BERLUSCONI li ha definiti "balordi". Come sempre, troppo buono!

honhil

Mar, 16/02/2016 - 13:50

Questo prof sarebbe dovuto essere licenziato in tronco per la sua ignoranza, a suo tempo. Adesso la patata bollente passa nelle mani del M5S. E che Grillo faccia giustizia!

roberto.morici

Mar, 16/02/2016 - 13:50

Forse glielo avrà detto il Grillo...

il corsaro nero

Mar, 16/02/2016 - 13:52

E meno male che è pure professore universitario!

Ritratto di gian td5

gian td5

Mar, 16/02/2016 - 14:04

Questo fa il paio con il sindaco di Milano che snobba le foibe, le tradizionali tre narici di Guareschi in questo caso non bastano.

Cordusio

Mar, 16/02/2016 - 14:13

Dal Corsera: Nel 2009 ancora militava in Forza Italia, e si definiva, all’epoca, diceva di gestire 33 blog, e si definiva coordinatore provinciale dei club di Forza Italia a Seminara (Reggio Calabria), avendone fondato uno nel 2003.

fisis

Mar, 16/02/2016 - 14:14

E i milioni di ebrei, e non solo, uomini, donne e bambini, famiglie intere separate, perché venivano deportati nei lager? Per far fare loro una gita turistica? E le migliaia di testimoni scampati dalla morte nei campi di concentramento si sono inventati tutto? Questo signore dovrebbe nascondersi.

Fjr

Mar, 16/02/2016 - 14:16

Su una scala da 1 a 10 ma quanto è' cojon, ed è pure uno studiato, professore alla Sapienza che non sapie una beata mazza, Sie verschlossen ,4 e torni accompagnato dai genitori

Raoul Pontalti

Mar, 16/02/2016 - 14:20

Il professore non ha tutti i torti, ma soltanto alcuni: certe cose, come il fatto che la "storia" olocaustica sia sottratta al giudizio storico e alla ricerca storica in quanto tutelata dogmaticamente dai sacerdoti di una religione, quella olocaustica appunto, non possono dirsi in sede diversa da quella accademica e anche lì occorre prudenza, ché se ti ascolta la polizia del pensiero corri guai seri, anche la revoca della laurea (possibile in Germania sulla base di una legge nazista...) e la destituzione dall'insegnamento. In pubblico si deve essere conformisti...Come? Ignorando l'argomento, è già sufficiente.

Libertà75

Mar, 16/02/2016 - 14:24

Va beh, per molti ignoranti di sinistra non sono mai esistite le foibe

Ritratto di mario bonetti

mario bonetti

Mar, 16/02/2016 - 14:27

Per tutti quelli che hanno commentato a casaccio, senza essere veramente informati e/oppure con il lavaggio del cervello dei mass-media:http://www.liveleak.com/view?i=bdc_1431855008 Robert Faurisson, Norman Finkelstein (lui addirittura ebreo, ma non sionista!), Robert Honsik, Germar Rudolf, e da sottolineare il nostro eccellente connazionale Carlo Mattogno, hanno dedicato grande parte della loro vita alla ricerca della verità sul cosiddetto "Olocausto". Andate a fare le Vs. proprie ricerche sulla rete mondiale prima di commentare a vanvera come dei pecoroni senza intelletto e schiavi del politicamente corretto. Sapere è potere!!! Viva la verità.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 16/02/2016 - 14:33

Ma se non avesse detto sta minkiata chi mai avrebbe parlato di lui?

Ritratto di malatesta

malatesta

Mar, 16/02/2016 - 14:39

Sarebbe da arrestare subito.Ma si sa, la Sapienza..

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Mar, 16/02/2016 - 14:47

Come no, i forni dei campi di concentramento erano per fare il pane per i paesi della zona...

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Mar, 16/02/2016 - 15:01

ma siete tutti un pó ga gá o siete solo di destra senza cervello " il docente in campo per un posto in politica." dove é scritto che sará scelto dal M5S, ehhh? accendere il cervello non fa male, questo é il M5S tutti possono candidarsi pure Stalin o Hitler, non é detto che lo votino. FI manda Bertolaso quello delle massaggiatrici, il Pd manda CHI?

Una-mattina-mi-...

Mar, 16/02/2016 - 15:07

La leggenda cui si riferisce credo non consista nell'effettiva esistenza della persecuzione ebraica, che incontestabilmente, per tutti, ci fu. Il punto nodale cui si riferisce si richiama, ritengo, al fatto che c'è modo e modo di riportare i fatti, ricostruirli, modificarli, inventarli, ecc. D'altro canto e parlando in generale, tutti i miti, antichi e moderni, hanno una, pur minima, percentuale di verità: gli storici tentano nel tempo di stabilire detta percentuale, e solo gli storici ed i documenti possono charire e separare la verità strumentale, artatamente creata, da quella documentale.

Dordolio

Mar, 16/02/2016 - 15:15

Bonetti scorda di dire che per le sue posizioni Finkelstein (ebreo, si noti) è finito completamente in rovina. Il suo libro "L'industria dell'Olocausto" andrebbe certamente letto... per farsi un'idea. E perchè lui PUO' parlare senza ricevere smentite a priori e accuse di neonazismo. Da notare ancora che - cercando - lo si può scaricare gratuitamente da Internet.

un_infiltrato

Mar, 16/02/2016 - 15:18

Solo un INSANO DI MENTE può affermare che l'olocausto sia un'invenzione. Dite a questo gravemente infermo che (solo per fare un esempio) nella mia famiglia, l'olocausto ha colpito contemporaneamente , nello stesso giorno. E in tre gradi di generazioni.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mar, 16/02/2016 - 15:36

Certo che ha ragione, l'Olocauso è una leggenda e gli Einsatzgruppen che operavano in Russia erano filantropi delle SS incaricati di aiutare le vecchiette ad attraversare la strada e distribuire caramelle ai bambini ebrei, questo lo sanno tutti. Ennesimo asino rosso, ovviamente docente universitario.

Ritratto di malatesta

malatesta

Mar, 16/02/2016 - 15:43

Tra un po' nelle liste 5* vedremo anche Hannibal, importante abbia nuove idee...

claudioarmc

Mar, 16/02/2016 - 15:58

Ma come sono messi questi idioti?

conviene

Mar, 16/02/2016 - 15:59

COSE DA PAZZI. E QUESTO SAREBBE IL NUOVO CHE AVANZA?? BELLA ACCOZZAGLIA TRA LUI, CHI SOSTIENE IL CANDIDATO ULTRA NAZISTA DEGLI USA, IL DITTATORE PUTIN. PER LA VERITA' MOLTI DISTINGUO SUI CAMPI DI CONCENTRAMENTO NEL PASSATO LI HA ESPRESSI ANCHE L'EX CAVALIERE. NON SI SCHERZA CON LA STORIA E CON LA DEMOCRAZIA. MIO PADRE HA FATTO 3 ANNI DI CONCENTRAMENTO ED E' MORTO DI LEUCEMIA A CAUSA DI QUESTO. RABBRIVIDISCO AL SOLO PENSIERO CHE QUALCUNO SI SPINGA NEL 2016 A TANTO

ANTONIO1956

Mar, 16/02/2016 - 16:01

Ma dopo 70 anni siamo ancora a queste paranoie ???

conviene

Mar, 16/02/2016 - 16:02

BANDOG NON SONO COMUNISTA MA MIO PADRE E' STATO LIBERATO IN GERMANIA DAGLI ALLORA E PER ME ANCORA COMUNISTI RUSSI.LEI CERTAMENTE NON HA RINUNCIATO AD ESSE UN FACISTONE. AVRA' ANCORA LA CAMICIA NERA E L'OLIO DI RICINO. SI VERGOGNI DEL COMMENTO

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 16/02/2016 - 16:14

Ma se l'"olocausto" è una verità così indubitabile, che bisogno c'è di prevedere una legge apposita che ne vieta la negazione? Roba da Santa Inquisizione...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 16/02/2016 - 16:16

Chi nega il dogma finisce condannato o in galera: Zundel, Graf, Faurisson... non è ammesso dubitare nel "libero" occidente... strano !! Mica abbiamo bisogno di mettere in galera chi dicesse che il sole è quadrato

Dordolio

Mar, 16/02/2016 - 16:16

Negare le persecuzioni ebraiche è una assurdità. Nessuno lo fa. Ma proprio NESSUNO. Come nessuno ha mai negato lager ecc... Il punto su cui si è sempre giocato è invece quello della UNICITA' dello stesso. L'Holodomor (sterminio per fame degli ucraini), il genocidio degli Armeni sono stati minimizzati quando non negati (tuttora il secondo in certi Paesi). Dei Gulag non ne parliamo. La discriminante sta in fondo nell'utilizzo di UNA MACCHINA (la camera a gas, oggetto di documentate contestazioni). Discussioni ci sono poi SUI NUMERI. Tanto che - stante la sicura enormità dei fatti - si è resa opportuna una LEGGE apposita (la Mancino) che condanna pesantemente praticamente qualsiasi ricerca storica (ritenuta negazionismo).

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 16/02/2016 - 16:20

vero o falso che sia sono molti i motivi per cui prosegue la martellante propaganda dell'olocausto con tanto di celebrazioni e culto obbligatorio il 27 gennaio: 1) giustifica l'occupazione USA dell'Europa; 2) demonizza i vinti e quindi 3) fa passare in secondo piano i crimini alleati; 4) rende intoccabili gli ebrei, strapotenti in occidenti; 5) giustifica Sion, 6) induce senso di colpa negli Europei, base per il punto 1 e il punto 4); 6) miliardi di marchi di risarcimenti, 7) è base per l'antirazzismo che promuove il meticciato e il Piano Kalergi

Ritratto di malatesta

malatesta

Mar, 16/02/2016 - 16:23

A parte i grillini, ma alla Sapienza che personaggi inquietanti ci sono ad insegnare?..

gian paolo cardelli

Mar, 16/02/2016 - 16:26

Pontalti, le ricordo sommessamente che se veramente il mondo è "comandato" da dodici milioni di ebrei, vuol dire che è popolato da sette miliardi di imbecilli. Ora: lei è ebreo?

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Mar, 16/02/2016 - 16:36

SHOAH = SHOW: UN GRAN BEN BUSINESS.

Giacinto49

Mar, 16/02/2016 - 16:37

E intanto Giulietto Chiesa ammette, nel suo "E' arrivata a bufera", che la verità dei vincitori è sempre menzogna.

Ritratto di semovente

semovente

Mar, 16/02/2016 - 16:45

Ci sono anche i pazzi e gli esaltati su questa Terra ma se da qualche parte si fanno affermazioni nei termini del professore Antonio Caracciolo qualche frammento di verità ci sarà pure. Non tutta, ma ci sarà. Ma poi, mi chiedo, come mai non si parla e non si criminalizzano nella stessa maniera le nefandezze perpetrate dall'URSS che in termini numeri (per quello che è dato sapere) poco si discosta da quelli "accertati" per l'Olocausto? Già, si tratta prima di tutto dei vincitori e poi di azioni commesse da gentaglia che per ideologia nega anche e soprattutto l'evidenza.

Dordolio

Mar, 16/02/2016 - 16:52

Negare l'Olocausto meriterebbe la galera, quando insulto razziale o base di speculazione sordida. Il problema è che sono stati studiosi (di sinistra spesso!) ad avanzare domande imbarazzanti tipo: "QUESTA camera a gas non poteva funzionare". Con il corredo di perizie e di studi tecnici. Finendo poi rovinati dall'establishment politico-culturale o direttamente in galera. Mancando la possibilità di studi sereni (e confutazioni argomentate, si ricorre di solito all'insulto o al tribunale) l'intera faccenda presenta aspetti poco chiari. Che alimentano i peggiori pensieri e danno spazio a revanscismi.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Mar, 16/02/2016 - 16:53

Che avrà detto di strano? I fatti storici vanno documentati; se vengono sottratti a documentazione e studio, allora divengono mito o religione.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mar, 16/02/2016 - 16:53

Concordo con Dordolio. Di Olocausti ce ne sono stati diversi, non meno atroci della Sohah. A cominciare dal Genocidio Armeno, quello Assiro e quello Greco (Turchia, 1915-1916). Più recenti sono i ripetuti genocidi contro le minoranze in URSS, compresi i kulaki, che causarono almeno 20 milioni di vittime. Infine deve essere ricordato il genocidio in Cambogia perpetrato dai Khmer Rossi (oltre due milioni di morti) e quello del Ruanda. Purtroppo, viene ricordato quasi solo l'Olocausto per antonomasia, ossia quello degli Ebrei. Personalmente includerei anche i massacri delle foibe, ma si sa che quando l'orrore viene da sinistra, allora è meglio stendere un velo pietoso sulla Storia.

conviene

Mar, 16/02/2016 - 16:56

CORDUSIO HAI PERFETTAMETE RAGIONE. MA NON PERDERE TEMPO CON QUESTI INVASATI DI ODIO. L'EX CAVALIERE HA VINTO E GOVERNATO SOLO CON QUESTA TECNICA. E SOLO PRO DOMO SUA O MEGLIO AZIEDE SUE. QUINDI CHI LO VOTA.....

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 16/02/2016 - 17:03

Roberto Giachetti ha ragione, "non si risolvono i problemi con l'esibizione del certificato penale" chi vuole governare deve presentare il certificato psichiatrico!

un_infiltrato

Mar, 16/02/2016 - 17:20

E adesso, ARRESTATELO !

Fjr

Mar, 16/02/2016 - 17:30

Abuso io, in effetti basterebbe il buon senso, un po' di conoscenza della storia e almeno una visita ad Auschwitz ,

elio2

Mar, 16/02/2016 - 17:40

Lo hanno sospeso,(ma per finta) perché aveva rischiato di far capire anche ai quei 3 o 4 che ancora credono alle balle del grullo e del suo amico cappellone, che il M5S sono TUTTI comunisti travestiti, che si possono votare solo per fede, e NON controllando mai le porcate dei loro colleghi comunisti che hanno sempre votato all'unisono, anche se fino ad un momento prima facevano finta di insultarsi.

Dordolio

Mar, 16/02/2016 - 17:54

Attenzione che poi - nel tempo - l'intera faccenda si è evoluta fino a presentare aspetti di vera religione: quella Olocaustica. Vi è il sacrificio di millioni di ebrei, che si vuole che nel sentire collettivo prendano il posto del sacrificio dell'Uno (il Cristo). Tale moderna religione pretende l'atto di fede: non si ammettono verifiche, revisioni, indagini storiche. Va accettata così come è. E praticata assiduamente. E chi ne contesta certi contenuti - o si permette di discuterli - è soggetto a pesantissime pene. Questo dovrebbe far riflettere e meditare.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 16/02/2016 - 17:55

conviene :pensi a lei e,voglio essere clemente, alla sua "dabbenaggine"...

Fossil

Mar, 16/02/2016 - 17:56

Spezzo una lancia in favore di Mario Bonetti perchè anch'io casualmente ho scoperto il sito di Carlo Mattogno (Olodogma) che cerca di chiarificare come sono andate realmente le cose durante l'olocausto con rigorosa ricerca storica e fonti chiarissime. Nessuno lo nega, ma è vero che le lobby ebraiche mondialiste (vedi massoneria)hanno fatto in modo che fossero veicolate determinate info piuttosto che altre su tutto quanto è accaduto. I libri di scuola, stampati in tutta Europa e su cui hanno studiato le generazioni successive alla guerra, ci raccontano solo quello che vogliono farci sapere. Informarsi un pò non sarebbe male...

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 16/02/2016 - 18:00

conviene:inoltre IO sono nato tempo dopo la fine della guerra,in quanto all'olio di ricino costa troppo,bisogna ripiegare su quelli esausti.Dasvidanja,tovaric!

Dordolio

Mar, 16/02/2016 - 18:11

Fjr, quanto a visite ad Auschwitz riporto la testimonianza riportata di uno studioso che - lì - si era imbattuto in una comitiva di studenti come ne arrivano tante a scopo di istruzione. La guida illustrava loro una camera a gas. La sala aveva una vetrata che dava all'esterno e tutto veniva dichiarato d'epoca. I giovani commossi seguivano la guida. Nessuno chiese perchè i condannati non avessero - che so - rotto il vetro per fuggire. Magari la ricostruzione ambientale era artificiosa o non corretta. O la guida li aveva portati in un luogo sbagliato o era ignorante. Ma NESSUNO ha fatto la domanda più banale. Rendo ora l'idea?

gurgone giuseppe

Mar, 16/02/2016 - 18:24

L'Olocausto è una "verità ufficiale". Le "verità ufficiali" sono parte dell'impianto ideologico che deve sostenere una politica. Quest'impianto ideologico e le sue "verità ufficiali" possono decadere soltanto quando cadrà il sistema che le ha create; in questo caso l'assetto internazionale che è uscito fuori dopo la seconda guerra mondiale.

Ritratto di navigatore

navigatore

Mar, 16/02/2016 - 18:27

la storia non si puo´cancellare, l´ OLOCAUSTO e´stao un tragico evento storico, come il genocidiuo dei curdi ed i LAGER di STALIN /MAO, ma perche fa comodo ricordare con evidente forza solo uno ???? quello degli ebrei e diverso da altri ?? sempre morti innocenti sono

Ritratto di Charette

Charette

Mar, 16/02/2016 - 18:39

“Se volete sapere chi vi comanda, dovete semplicemente guardare chi non vi è permesso criticare” (Voltaire)

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mar, 16/02/2016 - 18:55

Un altro grosso cogli la prima mela in politica.

squalotigre

Mar, 16/02/2016 - 19:01

Raoul Pontalti - ha ragione l'olocausto non è mai avvenuto o almeno non è provato scientificamente. Gli ebrei si sono suicidati in massa con il gas. I campi di concentramento sono una invenzione americana e i forni nei campi venivano usati per infornare il pane con il quale nutrire gli ospiti dell'hotel di Birkenau che infatti sono stati trovati ben pasciuti dai russi, non dagli americani. I capelli, i denti d'oro sono stati presi dai magazzini di Hollywood. Negare l'esistenza dell'olocausto per un professore di storia sarebbe la stessa cosa che se io negassi l'esistenza dello stomaco o del pancreas, organi che io vedo quotidianamente e che non necessitano di indagini scientifiche per provarne l'esistenza. Se lo facessi mi ritirerebbero la laurea e mi ricovererebbero in clinica neuro.

hectorre

Mar, 16/02/2016 - 19:06

direttoreemilio....tutti si possono candidare nel m5s????.....metti in lista un boss mafioso, prenderà una marea di voti...e poi che fai???....gli dici cortesemente di farsi da parte???....lo caccia casaleggio chidendogli pure 150.000 euro????........ecco perchè non voterò mai i grullini, sono imbarazzanti sia i votanti che i votati!!!!

FRANZJOSEFVONOS...

Mar, 16/02/2016 - 19:08

PROF E' QUESTO SAREBBE PROFESSORE? PREFERISCO IL MIO 36/60 CHE HO AVUTO AGLI ESAMI DI STATO, MA CHE SENZA TITOLO DI LAUREA SONO MOLTO, MA MOLTO PIU' ISTRUITO DI QUESTO PROFESSORE. EGR. PROFESSORE, MA DI QUALE MATERIA? LE DICO INCHINANDOMI ALLA SUA LAUREA, SPERO NON AVUTO TRAMITE IL 6 POLITICO, CON UN DOVEROSO RISPETTO INNANZI ALLA SUA CULTURA (?), VAI A FARTI FOTTERE E DELLA TUA LAUREA LA USO PER PULIRMI IL C....LO METTITI LA LAUREA IN QUEL POSTO HAI DISONORATO LA MEMORIA DI MILIONI DI BAMBINI SxxxxxO!!!!!!

manente

Mer, 17/02/2016 - 00:42

Proprio per il fatto la Storia la ascrivono i vincitori a loro uso e consumo, nessun avvenimento può essere considerato "inconfutabile" solo perché così ha deciso l'ordine costituito. Il compito degli storici e dei ricercatori è proprio quello di indagare i fatti sulla base dei documenti, delle prove e delle testimonianze e, se gente come Napolitano ha pensato di fare una legge per impedirlo, vuol dire che le cose non stanno proprio come ce le hanno raccontate gli "anglofoni".

Dordolio

Mer, 17/02/2016 - 07:19

Squalotigre, dal suo commento si arguisce che lei è medico. Se si riguarda allora i testi di (almeno) Patologia Generale scoprirà che le foto dei morti di tifo sono IDENTICHE a quelle dei disgraziati ebrei che vengono avviati ai forni crematori dei vari lager nazisti. Dove è morta una quantità INDESCRIVIBILE di innocenti. Ma l'equivalenza di cui sopra è un tabù inesprimibile. Non cambia nulla - direi - nell'uccidere gente in stile cambogiano, sovietico, turco (armeni...) africano (mazzate)... o per denutrizione o vessazioni. Ma con "LA MACCHINA" (camera a gas) cambia tutto. La cosa assume una UNICITA'. Così tutti gli altri infami genocidi non esistono più. E rimane solo l'Olocausto, che annulla tutto il resto. E' chiaro, ora?

buri

Mer, 17/02/2016 - 10:17

i casi sono due, o è ignorante o più semplicemente è in malafede

once_upon_a_time

Mer, 17/02/2016 - 13:55

Giusto per precisare, il 65enne in questione non è un professore universitario...è un ricercatore, c'è un po' di differenza. Sordi lo avrebbe guardato e poi gli avrebbe detto "ma che te stai a ricercà ?"