Il business dei migranti e l'asse con le cooperative

Primarie inquinate per il Pd di Roma, tangenti a un esponente dem, rapporti profondi con LegaCoop e con tutto il sistema della cooperazione

Primarie inquinate per il Pd di Roma, tangenti a un esponente dem, rapporti profondi con LegaCoop e con tutto il sistema della cooperazione. Non è solo il centrodestra il terreno di coltura dell'organizzazione criminale guidata da Massimo Carminati

Nel corso di una conversazione intercettata nell'ufficio di Salvatore Buzzi il 15 novembre 2013, Claudio Bolla illustra a tre avvocati la storia delle cooperative costituite dallo stesso Buzzi. Qui di seguito il riassunto dei pubblici ministeri:

«Negli anni 1999/2000 la cooperativa (29 Giugno Onlus, ndr) entrava in contatto con la Lega Coop dell'area emiliano-romagnola, con la quale iniziò a collaborare nell'ambito delle pulizie industriali. Ciò faceva compiere un primo salto di qualità alla cooperativa stessa, la quale decideva di interessarsi anche della raccolta dei rifiuti e manutenzione del verde. Bolla spiegava quindi che, nel tempo, la cooperativa 29 Giugno era cresciuta sempre di più, tanto che nel 2010 venne deciso di costituire anche la cooperativa 29 Giugno Servizi, attiva ne settore delle pulizie. (...) A tal proposito, Bolla precisava: «...però nasce e c'ha uno scatto di qualità nel momento in cui ci viene affidata l'emergenza Nord Africa, che riusciamo anche con l'apporto della Lega Coop a contendere al gruppo della Cooperativa cattolica: l'Arciconfraternita.. il rapporto con loro, soprattutto dal punto di vista diciamo delle attività è sempre di l a 5, nel campo dell'accoglienza richiedenti asilo, nel campo dell'accoglienza minori...ai Misna, perché abbiamo anche quel settore... però già essere entrati... contemporaneamente riusciamo con Eriches anche nel campo dell'emergenza alloggiativa». Poi precisava: «...Questo 1 a 5 però ci ha consentito di far si che il consorzio Eriches, diciamo da un consorzio poco significativo che a stento raggiungeva il milione di curo fino al 2010... abbia avuto un fatturato significativo, che stiamo intorno ai 16 milioni di euro».

Rapporti anche con Zingaretti

Il 22 gennaio 2013 Salvatore Buzzi parla nel suo studio con Carlo Guarany, referente dell'organizzazione per i rapporti con la pubblica amministrazione. L'associazione a delinquere è preoccupata di un'eventuale vittoria del centrosinistra alle amministrative, ma i rapporti con alcuni esponenti del Pd non sembrano poi cattivi. In particolare, con l'ex capogruppo dem in consiglio comunale e ora deputato Umberto Marroni (candidato alle primarie ma sconfitto da Ignazio Marino), con Mario Ciarla (attuale presidente della Commissione Agricoltura della Regione Lazio) e con il governatore laziale Nicola Zingaretti.

Buzzi: è vero, è vero se vince il centro sinistra siamo rovinati, solo se vince Marroni andiamo bene

Guarany: e chi ci va più dal Sindaco poi..

(...)

G: va bene, senti un po' Salvatore, siccome poi oggi pomeriggio devo passare da Marroni per la... siccome mi ridirà di «Ciarla» (fonetico, ndr) ci pensi tu a fissa' con lui?

B: con Ciarla?

G: eh

B: ma si fa una cena, famo un incontro

G: no, no, ma io pensavo di vederlo io e te, andarlo a trova'... incontrarlo io e te

B: esatto

G: si, si, poi magari lo famo venì quando famo la cosa con Zingaretti

S: esatto..

Tangenti a Patané

Particolare rilievo assume la figura del consigliere regionale Pd, Eugenio Patané. Ecco un'intercettazione del 16 maggio 2014:

Particolare rilievo assume la figura del consigliere regionale Pd, Eugenio Patané. Ecco un’intercettazione del 16 maggio 2014: «Buzzi: eh .. se lui riesce .. se Massimo se riesce a piglià quello della destra noi pigliamo (inc) ... sta a loro trovasse co la destra! ... terza cosa .. Patané voleva 120 mila euro a lordo .. allora gli ho detto 'scusa ... Caldarelli: de quale? .. parli de? Gauarany: del Multimateriale'».

Altri agganci con il Pd

Nelle conversazioni del sodalizio si accenna a un non megli oprecisato Leonori in riferimento al Pd. Potrebbe trattarsi di Marta Leonori, deputata chiamata da Ignazio Marino nella giunta del Comune di Roma per «liberare» un posto all’inquisito Marco Di Stefano. «Proseguendo nell’analisi degli appalti sui quali focalizzare l’impegno delle proprie risorse, Guarany palesava anche la necessità di trovare un sostegno politico( «madobbiamo sceglie la strada politica pure .. capito .. la strada politica sono 2 ..odentro il Pd.. che sarebbe questa de Leonori.. »). In merito ad una non meglio precisata gara da “60 milioni”,Massimo Carminati ricordava ai presenti che Regione Lazio potevano contare anche sull'appoggio di Luca Gramazio».

Primarie «inquinate»

Nell’ottobre 2013 il sodalizio criminale tenta di accreditarsi ulteriormente con il Pd romano sostenendo i principali candidati alla segreteria locale: il senatore Lionello Cosentino, poi vincitore, e Tommaso Giuntella. Nelle intercettazioni compare pure il nome di Daniele Pulcini,l’imprenditore da cui il piddino Marco Di Stefano affittò due immobili a 7 milioni di euro per Lazio service, società della Regione. Il 28 ottobre 2013 «Salvatore Buzzi tentava di effettuare delle chiamate e, non riuscendo a mettersi in contatto, esclamava: “non risponde Daniele!“ (riferendosi a Daniele Pulcini). Alla domanda di Massimo Carminati: “come siete messi per le primarie?“ Buzzi rispondeva: “stiamo a sostene' tutti e due ... avemo dato centoquaranta voti a Giuntella e 80 a Cosentino“, puntualizzando: “Cosentino è proprio amico nostro“.

Spunta anche il ministro Cancellieri

In una conversazione del1 4novembre 2012 tra gli indagati si fa riferimento anche ad una telefonata di Gianni Alemanno all’ex ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri per ottenere risorse pubbliche per Roma. «Quadrana da Alemanno .. . ha chiamato la Cancellieri(Ministro dell’Interno,ndr), mo domani si sente Salvi con questo del Ministero, intanto vediamo un attimo di riuscire a far partire, anche tramite solo una lettera ... che serve a Salvi per sbloccare gli impegni».Gramazio precisava che la lettera da parte del Ministero ad Alemanno,sarebbe stata sufficiente per sbloccare i fondi.

C’è pure Bettini

Il 9 aprile 2014 Buzzi chiamò Carlo Guarany dicendogli che sarebbe andato lui da Coratti (presidente del consiglio comunale di Roma), quindi gli chiedeva di andare da Bettini (Goffredo Bettini, deus ex machina di Ignazio Marino; ndr).

L’affare «verde»

In una intercettazione del novembre 2012 Fabrizio Testa afferma: «perfetto ... importantissimo ... D'Ausilio (verosimilmente Francesco D’Ausilio: Capogruppo PD, ndr) chiama Giovanni Quarzo (Consigliere Roma Capitale-Presidente Commissione Trasparenza, ndr) e gli dice “Sul verde Roma stanno (inc) i soldi“ dice “voi chi c’avete“... allora ha detto “io c’cho Buzzi della 29 giugno è il mio referente per tutto il verde di Roma».

Commenti

soldellavvenire

Mer, 03/12/2014 - 08:58

come sempre cercate di sviare l'attenzione da chi i soldi li ha dati, come sempre c'è il corrotto ma NON il corruttore, eh bananas? intanto la bulgaria ci batte per onestà

berserker2

Mer, 03/12/2014 - 09:05

Ecco la loro solidarietà!!!! Questo è in gran parte come i catto/sinistrati interpretano il "valore" della solidarietà. E' solo un bel business, una bella torta da spartire. A parole si riempiono la bocca di bei paroloni ad effetto....:"integrazione, solidarietà, accoglienza, multiculturalità".... Sbraitano contro "razzismo, xenofobia ecc." ma è solo facciata, in realtà per loro i clandestini sono solo un ricco mercato. Hanno terrore che una Legge possa mettere fine a tutto questo bel bengodi, ma mica per i motivi che vogliono far credere......!

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 03/12/2014 - 09:08

Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei!!!!! Tutti coloro che lavorano alle dipendenze dello stato, ( DEVONO ESSERE MODELLO DELLA SOCETÀ ), ( NON DEVONO AVERE ALCUN CONTATTO CON DELINQUENTI O CON ASSOCIAZIONI DI CARATTERE MAFIOSO ). I rapresentanti della giustizzia, DEVONO ESSERE PASSATI A SETTACCIO ED ASSOLUTAMENTE, ESSERE IMPARZIALI, specialmente verso le classi politiche e le SETTE INTERNE, di questa super casta che crede essere, ELETTA DAGLI DEI, MA CHE IN REALTA È COMPOSTA DA COMUNI MORTALI CHE AVIDI DI POSSESSO, CORROMPONO QUALSIASI, PUR DI ESSERE E RESTARE AL POTERE !!!!!!!!!!!!!!!!!!

Giacinto49

Mer, 03/12/2014 - 09:11

Tempestiva ed esauriente risposta all'ultimo Cucù di Marcello Veneziani. Il tanfo di malaffare ormai pervade politica e pubblica amministrazione a tutti i livelli.

Solist

Mer, 03/12/2014 - 09:11

a essere sincero preferisco i mafiosi veri, da condannare ci mancherebbe , loro se non altro rischiano la pelle! la politica infatti è pane per gente con la mxxxa nelle vene

Ritratto di mark 61

mark 61

Mer, 03/12/2014 - 09:15

e te PAREVA spostate i commenti Gestivano immigrazione e campi nomadi, lasciando marcire, nel degrado, immigrati, nomadi e italiani. E in questi ultimi giorni sti fascisti sono pure andati a far casino per ROMA daje ALEMANNO daje con il nero

Aristofane etneo

Mer, 03/12/2014 - 09:16

...."riusciamo anche con l'apporto della Lega Coop a contendere al gruppo della Cooperativa cattolica: l'Arciconfraternita..." Chi si ricorda dell'AIMA (Azienda per gli interventi sul mercato agricolo)? In pratica se le arance faticavano ad essere vendute, venivano portate al macero in centri di raccolta, anche allora, facenti capo alla DC gli uni e al PCI gli altri (che le pagava 5 (cinque)lire in più al chilo. Ricordo - il primo anno di consegna - gli occhi gonfi lacrime degli agricoltori che vedevano il loro prodotto finire al macero; l'anno successivo erano tristi, perplessi, ma non lacrimavano; dal terzo anno in poi si consolavano dicendo "per fortuna che c'è l'AIMA. E molti agricoltori hanno smesso di migliorare la produzione delle arance e la Sicilia ha perso la sua verginità. Sì,lo so... la Mafia dei Corleonesi, di Riina, di Brusca...

berserker2

Mer, 03/12/2014 - 09:20

Punto fermo di tutto è il fatto che, tolti i pochi immigrati clandestini che realmente fuggono da guerre o persecuzioni e che in linea di massima possono essere meritevoli di un permesso di soggiorno (....che non può comunque essere illimitato e a spese nostre a vita). Posto che i veri rifugiati vanno in Nord Europa, mentre quelli senza diritti invece in Italia, approfittando di leggi e leggine ridicole che abbiamo solo noi come il permesso "umanitario" che il resto d'Europa seria non riconosce, alla fine tutto stò bel business miliardario, riguarda delinquenti clandestini senza dignità, fuggiti dai loro paesi senza veri motivi, gestiti da bande di delinquenti senza onore, che pensano solo ai soldi, ammantando e coprendo il tutto con i bei paroloni che tanto piacciono ai catto/sinistrati tipo "solidarietà" che, quando non costa nulla e anzi ti fa guadagnare, non si nega a nessuno, anche a costo di distruggere una Nazione.

scipione

Mer, 03/12/2014 - 09:22

Spero che finalmente si sia capito il " MOTIVO " criminale della solidarieta' pelosa e del buonismo di m...a dei sinistri.

berserker2

Mer, 03/12/2014 - 09:23

culdellavvenire, la bulgaria, quando c'erano i comunisti amici tuoi, era molto meglio della feccia simil/sinistrata di cui fai parte in Italia.

Massimo Bocci

Mer, 03/12/2014 - 09:41

Quale meraviglia, se uno vuol fare business (o truffare) con gli migranti e C., qual'è l'asse portante???? Le cooperative.....ROSSE!!! Una certezza da 1947!!! Stalin, certifica!!!!

Accademico

Mer, 03/12/2014 - 09:45

Leggo in alto: "primarie inquinate per il Pd di Roma, tangenti a un esponente dem, rapporti profondi con LegaCoop e con tutto il sistema della cooperazione. Non è solo il centrodestra il terreno di coltura dell'organizzazione criminale guidata da Carminati". E che vuol significare questa precisazione? Così fan tutte... quindi qual è il problema ???

scipione

Mer, 03/12/2014 - 09:47

Spero che la Boldrini,la Kienge,Rodota', Pisapia ...e sinistri vari la smettano di dire sciempiaggini sulla " solidarieta'" criminale.

Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Mer, 03/12/2014 - 09:48

Una mattina si sono svegliati....o bella ONESTA' ciao, ONESTA' ciao, ciao ciao.....

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 03/12/2014 - 10:02

L'ho sempre pensato e detto che dietro alla pelosa operazione cosiddetta umanitaria dei "poveri profughi" fuggiti da fame e guerre c'erano interessi inconfessabili dei soliti noti. Che delle sorti degli italiani se ne fanno un baffo. Hanno così contribuito ad affondare meglio un Paese in decadenza, diventato terra di scorribande per predoni e delinquenti che sanno di poter fare ciò che a casa loro non potrebbero. Altro che commissione d'inchiesta, le forche in piazza ci vorrebbero!

Ritratto di Blent

Blent

Mer, 03/12/2014 - 10:08

moltiplicate questo marciume per ogni regione , provincia e diversi comuni e poi si capisce perché nonostante le tasse stratosferiche non ci sono mai soldi. meno male che renzi ha detto che l'Italia ce la farà , con la legge elettorale e il jobs act risolve tutto.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 03/12/2014 - 10:09

Di fatto oggi viene dimostrato che con tangentopoli si è combattuto un sistema di malaffare per favorirne un altro legalizzato legato alle coop. Dopo 20 anni il malaffare impera come prima e più di prima con la differenza che almeno prima c'erano dei veri politici che sapevano fare il proprio mestiere mentre oggi la politica è in mano a ciarlatani burocrati incapaci col rosso dominante. - saluti

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Mer, 03/12/2014 - 10:10

"Non è solo il centrodestra il terreno di coltura dell'organizzazione criminale guidata da Carminati" Cerco di interpretare una frase che mi sembra sia un tirarsi la zappa sui piedi: il centrodestra è certamente terreno di coltura dell'organizzazione criminale, però consoliamoci perché non è il solo. Gran bella consolazione non c'è che dire.

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 03/12/2014 - 10:17

ucceldellavvenire in Bulgaria non hanno tutta la masnada di parassiti comunisti nell'ideologia e liberali nel portafogli che abbiamo noi.

Mr Blonde

Mer, 03/12/2014 - 10:26

berserker2 guardi che per me esistono ladri, non ladri neri o rossi o bianchi. Poi se proprio vuole metterla sul tifo calcistico queste sono cooperative "nere"

scipione

Mer, 03/12/2014 - 10:32

A parte le stupidaggini di Mark61 e Ciompi,derivanti da cervelli obnubilati da stalinismo criminale,non leggo commenti di Xgerico,Dreamer_66...Suvvia,coraggio,non vergognatevi.

Ritratto di alemagno

alemagno

Mer, 03/12/2014 - 10:34

i sinistrati e i destronsi, in sintesi gli ITAGLIONI

Beaufou

Mer, 03/12/2014 - 10:39

Delenda Roma!

meloni.bruno@ya...

Mer, 03/12/2014 - 10:40

Sono anni che lo denuncio in questo stesso giornale,associazioni a delinquere con il plauso delle istituzioni.

Giorgio1952

Mer, 03/12/2014 - 10:40

Destra o sinistra pari sono, i cittadini onesti sono stanchi di questo andazzo, ecco perché non si va a votare. Bisogna fare pulizia va bene il garantismo ma chi sbaglia deve pagare, soprattutto chi amministra i soldi pubblici.

Aristofane etneo

Mer, 03/12/2014 - 10:46

Ma ... possibile siano così sprovveduti da combinare affari di tale portata per telefono sapendo di essere intercettati? Personalmente ci vedo un che di pirandelliano in queste pubblicazioni di telefonate intercettate; o forse è solo "paraculismo" sfrontato, becero, per solleticare l'ombelico al Popolo Bue che poi saressimo noi.

gigi0000

Mer, 03/12/2014 - 10:56

Che sia finita la superiorità morale dei SINISTRI BUFFONI? Da Renzi in poi, abbiamo un vasto repertorio di storie squallide, anche se sottaciute dall'informazione ufficiale.

steali

Mer, 03/12/2014 - 11:02

x berserker2... Mi sa che non hai seguito bene la vicenda non sono solo i catto-sinistrati ma anche i catto-bananas che lucrano sulle questioni immigrazione, campi rom secondo è tutta l'erba di un "fascio"

scipione

Mer, 03/12/2014 - 11:03

Mr Blond,ma ha letto l'articolo e qualche altro giornale ? Ci vuole un surplus di stalinismo criminale per scambiare le " cooperative rosse " con le " cooperative nere ".O voleva ironizzare e dire altro?

steali

Mer, 03/12/2014 - 11:07

x Accademico.. Invece i soldi per la campagna elettorale di alemanno sono leciti non inquinano!!!!

Rossana Rossi

Mer, 03/12/2014 - 11:09

Tranquilli, la corruzione c'è e lo sappiamo tutti ma come sempre le zecche rosse saranno solo 'ragazzacci' mentre i neri saranno i soliti fascisti delinquenti, imbroglioni, mafiosi, traditori, approfittatori, ladri, corrotti, corruttori e chi più ne ha più ne metta e le colpe saranno sicuramente tutte loro. Del resto i giudici sono lì apposta per salvaguardare i sinistronzi. Questa è lItalia che gli italioti sostengono. Che schifo.

steali

Mer, 03/12/2014 - 11:10

Mi scompisciava da ridere vedere aledanno che protestava contro il centro di immigrazione di tor sapienza che istituito quando lui era sindaco..... Ahahahahahahahahahah

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Mer, 03/12/2014 - 11:18

Scipione: da dove capisca che il mio cervello sia annebbiato da "stalinismo criminale" lo sa solo lei che per aver fatto questa affermazione evidentemente è ideologicamente molto condizionato. Io non ho fatto altro che dare una interpretazione a quanto scritto. Se lei sbagliata la mia interpretazione la confuti con argomentazioni, se ci riesce,non con l'insulto gratuito.

nerinaneri

Mer, 03/12/2014 - 11:18

gigi0000: no, finchè ci saranno dei minus come te non finirà

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Mer, 03/12/2014 - 11:25

E' tutto un losco busines.

Nonlisopporto

Mer, 03/12/2014 - 11:29

ma quale business? si chiama sistema mafia legalizzata di stampo PDduista

Ritratto di ilmax

ilmax

Mer, 03/12/2014 - 11:34

ieri scrivevo questo: "Appalti dirottati anche per i centri d’accoglienza" ecco come evitare la guerra civile che stava o sta per scoppiare!!! questo è un avviso agli Italiani contro quei poveretti che vivono nei centri di accoglienza!! non prendetevela con loro ma con chi gestisce i centri!! e aggiungo...quindi le coop rosse! era il momento giusto per far uscire l'inchiesta! oggi dicono agli abitanti di Tor Sapienza di andare a manifestare sotto casa di Alemanno come se fosse lui a gestire le coop! capito come funziona?

fiducioso

Mer, 03/12/2014 - 11:36

Finchè al governo ci vanno sindacalisti o dirigenti delle cooperative rosse, gente che è andata a scuola per imparare ad intascare soldi pubblici, si faranno sempre e solo i loro sporchi interessi. Capite perchè la sinistra non ha mai fatto una legge per il conflitto di interesse di Berlusconi? Perchè si sarebbero scoperchiati e vanificati tutti i loro conflitti.

procto

Mer, 03/12/2014 - 11:43

Per chiarezza e onestà intellettuale: Carminati e Alemanno sono indiscutibilmente di destra. Indiscutibilmente hanno elargito mazzette anche a sinistra. Detto questo, spero che abbiate la decenza di tacere per sempre sulle multe di Marino.

Cirilla

Mer, 03/12/2014 - 11:44

L'HO GIA DETTO CHE I E MIGRANTI E NOMADI SONO SOSTENUTI (E ANCHE SCELTI E FINANZIATI) DAI NOSTRANI COMUNISTI (CON I SOLDI RUBATI A NOI) ADESSO AVETE LA CONFERMA. CHE POI VENGA COINVOLTO CON FURBIZIA ANCHE UN MISSINO (E UN SINDACO NE VALE DIECI)é COME CILIEGINA SULLA TORTA, PER QUANTO INCREDIBILE CHE UN MISSINO SI ASSOCCI aLLA BANDA COMUNISTA A FARE IL LADRO.

Giampaolo Ferrari

Mer, 03/12/2014 - 11:49

###soldellavvenire### Probabilmente lei fa parte di quelli che è piu semplice metterglielo in culo che in testa.Questi non hanno un colore politico,solo quello dei soldi,nelle fila di sinistra ci sono tanto quanto ci sono a destra.Sono quelli come lei che vogliono sostenere che a sinistra sono moralmente corretti piu di quelli di destra. Si svegli che ora.

Giampaolo Ferrari

Mer, 03/12/2014 - 11:53

La leggera differenza è che il comune di Roma continua a battere cassa. 500 milioni di euro al colpo,i romani devono arrangiarsi cosi il malaffare se lo denunciano da loro.

steali

Mer, 03/12/2014 - 11:57

x ilmax... Il centro di accoglienza a tor sapienza fu creato dalla giunta alemanno non dalle coop rosse...

piertrim

Mer, 03/12/2014 - 11:58

Le COOP: business e contributi tanti, ma pagar tasse no! E il PD gongola.

Ritratto di ilmax

ilmax

Mer, 03/12/2014 - 12:17

x steali .... parlo di gestione! sotto tali centri di accoglienza di Tor Sapienza c'è pure una sede del PD!

maricap

Mer, 03/12/2014 - 12:19

Se questa è democrazia, ben venga una ferrea dittatura. Solo dopo aver spazzato via tutti questi ladri e manutengoli, si potrà riparlare di Democrazia. Robespierre tornaaaaaa! Sti figli di p..... ci stanno massacrando.

Atlantico

Mer, 03/12/2014 - 12:39

A leggere l'articolo pare che Alemanno, Panzironi e Mancini siano iscritti al PD e Massimo Carminati sia stato in gioventù appartenente alle Brigate Rosse. Siete uno spasso !

AVO

Mer, 03/12/2014 - 12:53

Chi ha sbagliato deve andare in galera e requisire tutti i beni della famiglia.

gyxo

Mer, 03/12/2014 - 13:00

QUANDO SALVINI DICEVA CHE NEL TRAFFICO IMMIGRATORIO C'ERA GENTE DI MALAVITA CHE GUADAGNAVA PALATE DI SOLDI,I SINISTRONZI, SIA GIORNALISTI CHE POLITICI, LO TACCIAVANO DI ESSERE UN RxxxISTA INCALLITO.ORA CHE SI DIMOSTRA CHE SALVINI AVEVA RAGIONE CHE CxxxO DIRANNO QUESTI IGNOBILI SIGNORI DELLA POLITICA IGNOBILE DI SINISTRA ? QUESTI QUI DIRANNO CHE IN FIN DEI CONTI LA COLPA E' DI BERLUSCONI.BALORDI,INCIVILI,DISTRUTTORI DEI DIRITTI UMANI.GENTE COME MERITEREBBE LA GOGNA NEI PARCHEGGI DELLE COOPERATIVE ROSSE SEMPRE IN ROSSO NONOSTANTE LE AGEVOLAZIONI FISCALI DI CUI GODONO.SCOMMETTO CHE QUESTE COOPERATIVE SONO PIU' IN ROSSO DEL BANCO DEI "PASCOLI COMUNISTI" DI SIENA;TANTO POI CON I SOLDI PUBBLICI I DEBITI VERRANNO RISANATI COME E' STATO FATTO PER LA LORO BANCA DEI "PASCOLI".BONJOUR TRISTESSE.

steali

Mer, 03/12/2014 - 13:18

x ilmax... oltre la sede del pd c'è pure quella del centrodestra!!

Mr Blonde

Mer, 03/12/2014 - 14:01

scipione lo ha capito che questa ennesima cricca del malaffare è rossa nera bianca ecc? Lo ha capito che ogni discussione su chi è stato più ladro fa soltanto ridere? Bene, io sono uno di quelli che in questo caso fa il tifo per i giudici