Rubate reliquie di Don Bosco Un furto o un avviso al Papa?

Trafugata nell'Astigiano l'urna col cervello del Santo Fra le ipotesi anche una protesta al devoto Bergoglio

Nadia Muratore

da Asti

È mistero intorno al singolare furto dell'urna con il cervello di San Giovanni Bosco dalla Basilica di Colle Don Bosco, nel comune di Castelnuovo di Asti, paese natale del Santo. La reliquia si trovava dietro l'altare maggiore, nella parte inferiore della basilica, e gli ultimi ad aver visto al suo posto l'ampolla contenente la reliquia sono un gruppo di pellegrini provenienti della Lombardia, che hanno visitato la Basilica intorno alle 19. Molto probabilmente i ladri si sono introdotti nella chiesa poco prima della chiusura, visto che i salesiani si sono accorti del furto proprio nel momento in cui stavano serrando le porte. Davanti alla teca è stato messo un cartello con la scritta: «Vetrina in allestimento». Sul furto indagano i carabinieri, mentre si continua a perlustrare il territorio alla ricerca di possibili indizi.

Alla Congregazione dei Salesiani, non risultano, in passato, altri furti o tentativi di sottrarre reliquie del santo la cui opera a favore della gioventù è presente in 90 Paesi del mondo con 1600 istituti. È indubbio, però, che si tratti di professionisti ed è molto probabile che si tratti di un furto su commissione, a meno che non si voglia pensare ad uno sgarbo nei confronti dei devoti del santo, tanto amato anche da Papa Bergoglio. In occasione dei 200 anni della sua nascita, nel 2015, Papa Francesco - la cui famiglia è originaria dell'Astigiano - gli ha reso omaggio nella basilica di Maria Ausiliatrice, a Torino. In quella occasione aveva ricordato: «Sono tanto riconoscente ai salesiani, per quello che hanno fatto per la mia famiglia. Mia mamma e mio papà - aveva aggiunto - sono stati sposati da un salesiano, missionario della Patagonia, che mi ha molto aiutato nella mia vocazione».

Le indagini non tralasciano alcuna pista e gli inquirenti lavorano nel riserbo più stretto, come ha precisato Don Ezio Orsini, rettore della Basilica di Castelnuovo: «Non verranno fornite ulteriori indicazioni al fine di non ostacolare l'inchiesta in corso». E poi ha aggiunto: «Siamo molto addolorati ma anche sicuri che si possa trafugare una sua reliquia ma non si possa rubare don Bosco a noi e ai tanti pellegrini che ogni giorno visitano questi luoghi».

Del furto ha parlato anche l'arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia, che ha detto con fermezza: «Invito chi ha sottratto la reliquia a restituirla subito, senza condizioni: perché si possa chiudere questa pagina dolorosa e continuare degnamente a poter onorare la memoria di don Bosco nel suo luogo natale. Questa è proprio una di quelle notizie che non si vorrebbero mai sentire».

Commenti

giancristi

Dom, 04/06/2017 - 10:57

Siamo ancora al Medioevo. Il culto delle reliquie frutta quattrini! La prima riforma da fare in Italia è abolire il Concordato.

cgf

Dom, 04/06/2017 - 11:00

a Misiones [è una provincia dell'Argentina] bruciata una vasta piantagione di mate, un dispetto al Papa? è risaputo che a Bergoglio, come a tanti Argentini ed Uruguaiani, piace la bevanda ricavate dalle foglie di quella pianta.

historicus

Dom, 04/06/2017 - 11:47

ma non esiste un moderatore che tolga gli idioti e i loro relativi commenti?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 04/06/2017 - 11:49

Azioni da condannare.

pier1960

Dom, 04/06/2017 - 12:03

in che senso è un avviso al papa? piuttosto vorranno regalarglielo visto che lui è rimasto senza

umberto nordio

Dom, 04/06/2017 - 13:29

Ma che gli frega a Bergoglio di don Bosco?

beowulfagate

Dom, 04/06/2017 - 14:08

Furto del cervello? La Boldrini non avrà mai questo problema.

moammhedd

Dom, 04/06/2017 - 15:30

tutti scandalizzati che hanno rubato la reliqua,rubano ai cittadini anche la reliqua,quale e il problema

CALISESI MAURO

Dom, 04/06/2017 - 17:37

ma quale avviso al papa!!! A mio avviso non sapeva nemmeno che esisteva.. come me d'altronde. Mi ricordo ancora quando Putin regalo' l'icona della Madonna di Vladimir, importante per i russi, perche' e' servita a compattare il popolo durante la battaglia di Mosca ( grande Stalin e furbone )e la faccia del papo..o schifata che nemmeno l'ha bacio', come fece il laico e forse non credente Putin che infatti chiese al signore in bianco se non gli piaceva... povera Madonnina dove ti hanno portato... a si in vaticano!! Bene mi ha commosso il segno della croce fatto dal capo di stato maggiore Russo Shougun durante una commemorazione di caduti, lui non Russo e nemmeno Cristiano... ma che ha cominciato a Credere.. si lo Spirito si sta ridestando!! Lontano da Roma pero'!

Ritratto di makko55

makko55

Dom, 04/06/2017 - 18:04

La fuga di cervelli dall'Italia continua......

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Dom, 04/06/2017 - 22:31

@beowulfagate Scusi, ma nella fattispecie si dice acefalo oppure "acefala"?