Rublo, crisi in Libia e first lady. In tv quattro ore di Putin-show

Lo Zar ammette che l'economia "sta attraversando una zona grigia". E su Obama: "Ha riconosciuto gli errori a Tripoli. È uno perbene"

Tante domande, fuori dai denti, sulla crisi economica dall'impennata dei prezzi ai salari non pagati. Una risposta, inusuale, sulla moglie divorziata e la nuova first lady, che un giorno potrebbe apparire al fianco dello Zar. Rapporti con Stati Uniti, Turchia e la guerra in Siria sono in primo piano, ma è ancora un mistero la sua ricandidatura nel 2018. Il presidente russo Vladimir Putin ha risposto ieri ad 80 domande dei cittadini nella tradizionale maratona tv, durata 3 ore e 40, dell'annuale filo diretto con la nazione.

La prima domanda è sulla disastrosa situazione delle strade nella regione di Omsk. Putin ammette che in tutta la Russia «molta gente si lamenta dello stato delle strade». Sul rialzo dei prezzi nei supermercati risponde che «abbiamo ristretto le importazioni di alimenti in risposta alle sanzioni occidentali (per l'Ucraina, ndr) per sviluppare l'industria agricola».

Molti russi si lamentano del mancato pagamento dei salari da mesi e del prezzo delle medicine che «costano come andare in gioielleria». Alla domanda via sms se usa farmaci russi oppure occidentali Putin, prima risponde da macho, sostenendo di evitarli grazie «allo sport ed una vita salutare». I giornalisti in studio insistono e alla fine spiega che se sta male «i medici gli prescrivono un misto di medicine russe e occidentali». Dopo la domanda di un lavoratore sui salari non pagati in una fabbrica sull'isola di Shikotan, la procura annuncia che ha aperto un'inchiesta sul proprietario.

Putin ammette che l'economia russa «sta attraversando una zona grigia», ma «il trend è ancora positivo. Abbiamo avuto una contrazione del 3,7%, mentre per quest'anno il governo russo prevede che si sarà un calo dello 0,3% e per il prossimo una crescita dell'1,4%».

Sul voto futuro per restare al Cremlino, il nuovo Zar taglia corto: «È troppo presto per parlare di una mia candidatura alle elezioni del 2018». Per la politica americana commenta come si ritrovino «sempre le stesse facce», prima i Bush, «padre e figlio» e poi i Clinton, «marito e moglie». Al presidente Usa concede l'onore delle armi: «Aver ammesso che il suo errore peggiore sia stata la Libia conferma ancora una volta che Obama è una persona per bene». Però avverte di «non ripetere gli stessi errori in Siria», dove «lo Stato islamico può ancora rafforzarsi» e le forze russe rimaste sono pronte ad intervenire ad Aleppo. «È necessario che tutti si siedano intorno a un tavolo e accettino una nuova costituzione, sulla base della quale condurre elezioni anticipate - risponde Putin - Questo è il modo per uscire dalla crisi». L'intervento russo in Siria, secondo il presidente, ha incrementato «drasticamente l'interesse per le nostre armi. Gli ordini per i prossimi anni ammontano a 50 miliardi di dollari».

Alcune domande si concentrano sulle mete a rischio delle vacanze in Egitto e Turchia. Putin spiega che «la situazione in Turchia è pericolosa e andarci in vacanza non è sicuro. La leadership turca non combatte contro il radicalismo, ma al contrario collabora». Una ragazzina di 12 anni, Varya Kuznetsova, calorosamente applaudita, fa una domanda curiosa: «Se vede annegare Erdogan (il presidente turco, ndr) e Poroshenko (quello ucraino, ndr), chi salva per primo?». Putin sul primo momento risponde con un sorrisetto, che «è una domanda difficile». Poi aggiunge: «Se qualcuno vuole annegare non lo puoi salvare».

Da San Pietroburgo, sua città natale, arriva la domanda di Alexandra Kozlova in stile gossip sulla moglie che si sarebbe risposata e quando «ci presenterà una nuova first lady». Putin non conferma direttamente il nuovo matrimonio della moglie divorziata, ma spiega che «con Liudmila ci vediamo, anche se non di frequente. Abbiamo buoni rapporti, forse anche migliori di prima (del divorzio). Lei è felice con la sua vita ed io pure». Poi aggiunge scherzando, che se «accendiamo i riflettori» sul gossip «non si sa mai come potrebbe venir influenzato il corso del rublo ed il prezzo del petrolio».

Putin ribadisce che «il presidente viene scelto perché lavori. La vita privata non è una questione importante». La sua fiamma sarebbe l'ex campionessa di ginnastica artistica ed ex deputata Alina Kabaeva. Alla domanda sul debutto della nuova first lady, il presidente russo risponde: «Forse verrà il momento in cui soddisferò la vostra curiosità».

Commenti

java

Ven, 15/04/2016 - 09:10

perché qualche tv nn ripropone questa intervista sottotitolata? farebbe più ascolti del cazzaro

Ritratto di RomenoXPunizioneGiustizia

RomenoXPunizion...

Ven, 15/04/2016 - 14:15

Vattene .

buri

Sab, 16/04/2016 - 10:29

tutto sommato interessante pure rimanendo nello stile dell'uomo