Salvini e Meloni chiedono il voto: "Siamo l'alternativa di governo"

Il leghista: "Sconfitti i poteri forti e i tirapiedi del premier"

Roma - Sono le 23.09 quando Matteo Salvini scende in sala stampa e taglia per primo il traguardo delle dichiarazioni. Gli exit poll scorrono sugli schermi e ingolosiscono uno dei principali protagonisti del Fronte del No. E il leader del Carroccio non resiste: «Gli italiani hanno rottamato Renzi, ora subito al voto».

«Noi sfidiamo la scaramanzia ma questa campagna elettorale ci impone di osare perché se vittoria sarà, sarà vittoria di popolo contro i poteri forti del mondo. Quindi grazie, grazie, grazie ai cittadini italiani. Se fossero confermati questi dati sarebbe una grande vittoria dei cittadini italiani, Renzi dovrebbe dimettersi nei prossimi minuti e gli italiani vorrebbero tornare subito a votare senza governi del fantasma Formaggino. Non è solo una sconfitta di Renzi, ma di tutti i suoi lacchè e tirapiedi, dai banchieri ai finanzieri, dal presidente di Confindustria a quello della Coldiretti. Un segnale inequivocabile contro tutti e contro tutti. Sono stati sconfitti i gufi, quelli che dicevano stiamo a casa tanto non cambia niente. Se i dati verranno confermati gli italiani Renzi lo hanno rottamato». Il leader leghista inizia a guardare verso il futuro e lancia il guanto di sfida. «Per il centrodestra si apre stagione di responsabilità e di possibile vittoria. Siamo pronti da subito a dare un'alternativa perché l'opzione Renzi gli italiani l'hanno rottamata».

La giornata di Salvini è fedele allo stile barricadero adottato in questi mesi. Un pizzico di propaganda se la concede anche al seggio. «Uno, due, tre...», e imbuca la scheda elettorale: «Comunque, ho votato no» dice tra i flash dei fotografi nel seggio di via Ruffini, a Milano, a pochi passi dalla chiesa di Santa Maria delle Grazie. Il leader leghista per tutta la giornata non si ferma neppure sui social network. «Il mio dovere l'ho fatto, ora tocca a voi». Poi fuori dal seggio si concede per una battuta con i giornalisti. «Da domani ricomincia una nuova era spero, la politica torna normale, con i piedi per terra, torna a dialogare, torna a discutere, ad occuparsi dei problemi dei cittadini e non c'è più il Re del mondo che si ritiene tale».

Sulla stessa frequenza si attesta Giorgia Meloni, decisa nell'attestarsi sulla linea del «voto subito». «Questo risultato è un messaggio non solo per Renzi, che ovviamente deve rassegnare subito le dimissioni. Ma è un messaggio anche per Mattarella, perché gli italiani vogliono potersi scegliere un governo che faccia gli interessi di tutti. Mi aspetto che il presidente del Consiglio tragga le conseguenze di un segnale chiaro. Credo sia un buon giorno per l'Italia che a testa alta vince e non si fa comprare per un piatto di pesce. Noi siamo già disponibili a offrire una alternativa di governo. Non serve un governo per fare la legge elettorale, pretendiamo elezioni subito».

Una sintonia che Salvini sancisce con il suo ultimo tweet con un ultimo messaggio via Twitter ai suoi follower: «Mi aiutate a mandare #Renziacasa?».

FdF

Commenti

belmoni

Lun, 05/12/2016 - 08:22

MI PIACE!!!

chebarba

Lun, 05/12/2016 - 08:24

spero davvero nessuno dei due e neanche grillo, uno peggio dell'altro incapaci e demagoghi, parlano sempre ma non concludono mai, leggo che ancora cè gente che canta bella ciao manco fossero ancora gli studenti del '68... ecco riesumate le mummie dalema, padoan, berlusconi addirittura prodi come se non avessero fatto abbastanza danni, questi non muoiono mai e longevi ce li ritroviamo presidente della repubblica, ancora più tristi grillo e salvini becero avanspettacolo insultante ma incapace di amministrare e i fatti lo dimostrano io non so di cosa ci sia di esser contenti altro periodo nero di tasse e sproloqui e basta

linoalo1

Lun, 05/12/2016 - 08:29

Si,è vero,finalmente!!!Ma SalviniMeloni,che aspettative hanno???Dopo Roma,nessuna,ovviamente!!!!Chi vuoi che li voti,ormai???Si,forse riuscirebbero ad ottenere qualche decimale,ma non di più!!!!Berlusconi deve cercare altrove chi potrebbe sostituirlo!!!A questo punto,visia la mancanza di Validi Candidati,non vedrei male anche la scelta di una Donna!!Personalmente,mi piacciono:la Sanguigna Santanchè e la Carismatica Gelmini!!!!

pedrosa

Lun, 05/12/2016 - 08:48

Ma dove li trova i numeri per governare!!cosa pensa di aver vinto, con un'accozzaglia simile non va da nessuna parte.

Happy1937

Lun, 05/12/2016 - 08:50

Ho proprio paura che finirete per favorire l'ascesa di un inesperto pericoloso grillino a Palazzo Chigi. Quod Deus avertat!

handy13

Lun, 05/12/2016 - 09:26

..sarà anche vero,..ma con il 13% + il 4%....NON si va da nessuna parte, che è forse quello che si vuole, fare il teatrìno dove ognuno fa la sua battuta pronta...governare vuol dire anche venire a patti, va bene espellere e NON andare a prendere stranieri,...va bene tasse al 30% x tutti...va bene legge contro passaggio tra schieramento ed altro....ma con l'Italia divisa in tre gruppi principali occorre che due si uniscano...io vedrei bene M5S + lega...tanto cavalcano tutti i disagi comprensibili dei cittadini...senza incolpare la gente di NON CAPIRE.!!...come fa il PD.

carlolandi

Lun, 05/12/2016 - 09:30

I due bambocci incominciano già a sbagliare come con Roma. Che siano come l'ex premier?

INGVDI

Lun, 05/12/2016 - 09:58

Hanno vinto e meritano di guidare il Paese. Berlusconi deve prenderne atto e lavorare con loro, non con Renzi.

Giulio42

Lun, 05/12/2016 - 09:59

O la destra con tanta umiltà torna ad unirsi presentando un programma ormai noto, immigrazione, globalizzazione, sicurezza e lavoro, oppure si regala il paese a 5stelle.

guerrinofe

Lun, 05/12/2016 - 10:05

QUI CI VUOLE UN ALTRO NO!

Ritratto di VladoGiulio

VladoGiulio

Lun, 05/12/2016 - 10:05

"Siamo l'alternativa di governo"... SI COME NO ! SOGNATE PURE OCCHI APERTI.

bezzecca

Lun, 05/12/2016 - 10:20

Salvini il governo lo farai con Grillo , Bersani e Vendola , pure loro erano per il no , non scordartelo

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 05/12/2016 - 10:31

Questi pensano d'aver vinto, hahahhahaha.

xgerico

Lun, 05/12/2016 - 10:33

Gli unici a cantar vittoria sono i Senatori

piazzapulita52

Lun, 05/12/2016 - 10:36

Renzi finalmente a casa! Che sollievo! Ma adesso sono proprio curioso di vedere se Salvini & co. riusciranno a fermare il processo di SOSTITUZIONE ETNICA che è in atto e voluto dall'elite!

Fjr

Lun, 05/12/2016 - 10:42

@giulio, sull'unirsi ok , ma non prima di aver mandato a casa tutte le cariatidi, ma proprio tutte ,Bossi Berlusconi , che ha fatto la spalla al bomba , insomma una bella ripulita, allora e solo allora forse una volta tolti tutti quelli che hanno solo interessi personali nel guidare il paese, forse si potrà' tornare a fare politica,

Atlantico

Lun, 05/12/2016 - 10:53

Possibile che questi due non abbiano mai sentito parlare di Grillo ? Sottoponeteli all'esame antidoping.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Lun, 05/12/2016 - 11:02

Perfetto salvini primo ministro, meloni all'economia, Gasparri all'interno, grillo allo spettacolo, brunetta alle dispari oppurtunità e poi fate voi.......

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Lun, 05/12/2016 - 11:03

salvini e meloni non sapete nemmeno vincere.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 05/12/2016 - 11:10

----salvini e meloni fanno i conti senza l'oste ---e l'oste è grillo---questa vittoria del no è soprattutto grillina -politicamente parlando---questo è il succo del discorso---hasta

rokko

Lun, 05/12/2016 - 11:14

Ma dove vogliono andare questi due? Secondo me si sono montati la testa

Giorgio1952

Lun, 05/12/2016 - 11:41

Ho letto tredici commenti, il quadro mi pare chiaro! Salvini e Meloni sono l'alternativa di governo, come direbbe il Principe De Curtis "Ma mi faccia il piacere"!!!!

chebarba

Lun, 05/12/2016 - 11:42

HANNO GIA'ANNOIATO NEGLI ULTIMI 15 ANNI, NON SONO E NON HANNO NULLA DI NUOVO, GIA' STATI AL GOVERNO COL CAVALIERE DISTRO ASSOLUTO

chebarba

Lun, 05/12/2016 - 11:42

NO NO E NOOOOO

Iena_Plinsky

Lun, 05/12/2016 - 11:47

Meloni come presidente del consiglio la vedrei molto bene.

mariobaffo

Lun, 05/12/2016 - 11:52

Mi piacerebbe sapere cosa hanno vinto col 60% dei votanti da dividere in cinque partiti,diversi su tutto voglio proprio vedere come governeranno ,protestare sono tutti d'accordo governare vuol dire fare scelte e li che nascono le divisioni e non tutti saranno d'accordo a secondo di dove si tira la coperta ,qualcuno rimane al freddo.

TitoPullo

Lun, 05/12/2016 - 12:43

Beh...Matteo non esageriamo...con la Melloni non é che si vada molto lontano....quei signori li' si sono ridotti a fare i Congressi nei sottoscala dopo aver enumerato nelle loro file dei figuri come Fini.....non rappresentano più nulla nel panorama della politica italiana!