Salvini: "La mia Maturità? La notte a ripassare, poi Gazzetta e brioches"

Il ministro dell'Interno ricorda il suo esame di Maturità: "Presi un voto ingiusto"

"La Maturità me la ricordo come fosse ieri". Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ricorda la sua notte prima degli esami e quello che ne seguì, nei giorni successivi.

Aveva sostenuto l'esame al liceo classico Manzoni di Milano e racconta della notte insonne, prima dell'inizio delle prove: "L'ultima notte non ho dormito. Ho ripassato fino alle 7 del mattino e ho ascoltato musica". Poi, per iniziare al meglio la giornata, "cappuccino, brioche e Gazzetta dello Sport", prima di raggiungere l'aula dell'esame "con estrema serenità".

Salvini, raccontando la sua esperienza agli esami, ha anche confessato di non aver studiato tutto il programma: "Determinato a farmi chiedere quello che sapevo, mi chiedono 'preferisce parlarmi di A o di B?' E io dico A". Il voto finale? 48/60, dopo una chiacchierata di circa mezz'ora. Ma, a detta del vicepremier, quel 48 risulta ingiusto, "al ribasso", probabilmente perché "avevo già cominciato a fare attività politica e non c'era tra i professori e soprattutto tra le professoresse del liceo classico Alessandro Manzoni di quegli anni '90 particolare attrazione per le idee leghiste...".

Infine, l'augurio ai ragazzi e un consiglio: "Godetevela! Pagherei oro, mezzo Ministero per tornare a quelle ore di ansia ma belle. Un enorme in bocca al lupo a voi. Comunque vada, sarà un successo. Quello che accadrà ve lo ricorderete con il sorriso per il resto della vostra vita. Buona fortuna e buana vita, ragazze e ragazzi".

Commenti
Ritratto di deep purple

deep purple

Mer, 19/06/2019 - 12:37

Sta tranquillo, questi ragazzini non saranno mai al tuo servizio. Hanno già pronte le valigie per andare all'estero. Il tuo destino sarà quello di amministrare un popolo formato da ultraquarantenni in su che credono alla favoletta dell'uomo forte che risolve i problemi.

cir

Mer, 19/06/2019 - 20:21

ecco , un personaggio che parla di calcio , di gazzetta dello sport, di bartali , e di colpo parla di politica senza capirne un cxxxo , ha le strade aperte nella lega nord , e' la rovina dell italia.