Salvini: "Nella Nutella nocciole turche. Preferisco mangiare italiano"

Salvini in un comizio a Ravenna: "Ho scoperto che per la Nutella usa nocciole turche, e io preferisco aiutare le aziende che usano prodotti italiani, preferisco mangiare italiano, aiutare gli agricoltori italiani"

"No signora, non ho freddo...sto bene. Poi mangio pane e salame e due sardine e sto ancora meglio...". Scherza Matteo Salvini a Ravenna, quando una simpatizzante sotto il palco gli chiede se non ha freddo. Il leader della Lega però torna serio quando gli ricordano di mangiare la Nutella. "La Nutella? Ma lo sa signora che ho cambiato? Perché ho scoperto che per la Nutella usa nocciole turche, e io preferisco aiutare le aziende che usano prodotti italiani, preferisco mangiare italiano, aiutare gli agricoltori italiani".

E proprio oggi è arrivato un nuovo schiaffo all'Italia da parte della Ue. Uno schiaffo che minaccia direttamente il Made in Italy. "Il nostro cibo fa male": questo il messaggio contenuto nel dossier segreto dell'Ue, secondo cui la dieta più sana è Coca cola e Red Bull. Purché siano light o senza zucchero.
Come ha spiegato Giuseppe Marino sul Giornale, "vade retro parmigiano, grana padano, prosciutto San Daniele, pecorino e, ovviamente, la Nutella. Piano pure con il gorgonzola. Tutti cibi da tempo finiti nel tritacarne prima del «semaforo nutrizionale» inventato nel Regno Unito e, dal 2018, in una sua evoluzione spinta soprattutto dai francesi: il sistema nutri-score. Si tratta di un'etichettatura stampata sul fronte della confezione che semplifica il giudizio su ogni alimento assegnandogli un colore e una lettera sulla scala: verde (A), verdino (B), giallo (C), arancio (D), rosso arancio (E). Verde indica maggior contenuto di nutrienti giudicati positivamente: fibre, proteine, frutta, verdura, leguminose e oleaginose. Il rosso è l'allarme per nutrienti da limitare: calorie, grassi saturi, zuccheri e sale. Il problema è che così si crea un pregiudizio sul cibo a prescindere dalla quantità consumata e da come è inserito nel contesto di una dieta. Il risultato è che la Coca cola light è verdina e lo speck rosso fuoco. Cosa che avrebbe senso se si consumassero interi pasti fatti esclusivamente di speck. Così concepito, il sistema è un siluro contro la collaudata dieta mediterranea che mescola sapientemente le materie prime tipicamente made in Italy, grande risorsa per l'export italiano".

Sul tema Salvini aveva dichiarato: "C'è un'altra trattativa tenuta nascosta a Bruxelles, quella che si chiama Nutriscore. Un bollino sugli alimenti con semaforo rosso, giallo o verde per dire quelli che fanno bene o male. Alimenti come l'olio di oliva o il prosciutto San Daniele o il pecorino romano avrebbero il semaforo rosso. È un paper segreto. È una boiata pazzesca".

Commenti

Rixga

Gio, 05/12/2019 - 22:28

La cosa curiosa è che nel regno unito si stanno impanzonendo con junk food e cibi spazzatura in stile americano. E poi vengono a darci lezione...

mcm3

Gio, 05/12/2019 - 22:48

Sta diventando ridicolo

Altoviti

Gio, 05/12/2019 - 22:54

Il problema delle nocciole turche è che non sono ben essicate e raccolte né conservate e dunque si sviluppa al loro interno l'aflatossina che è un potente cancerogeno. La Ferrero però mi sembra che aveva fatto sapere di non usare le nocciole turche proprio per questo motivo, ma solo nocciole italiane. La Ue però ha autorizzato le nocciole turche benché l'Italia si fosse opposta. Si sa che sul mercato mondiale mancano nocciole. La Ferrero farebbe meglio di rinunciare ad usare le nocciole turche perché se fosse vero potrebbe perdere tanti clienti. Salvini fa bene a preoccuparsi, è una questione di salute dei consumatori e specialmente dei bambini che consumano molto la Nutella, finosra si dava fiducia alla Ferrero, speriamo si possa fare anche oggi ed in futuro. Se ho capito bene le parole sono riportate da un terzo e non si sa se sono di Salvini.

ghorio

Gio, 05/12/2019 - 22:57

Basterebbe indicare la provenienza delle materie prime, con obbligo. Poi se l'Italia non produce nocciole sufficienti nisogna importarle, magari non dalla Turchia, ormai nazione antidemocratica, ma nemmeno dall'Iran dove i nostri industriali vogliono fare affari e nemmeno da altre nazioni che non rispettano la democrazia, come Cina e Russia.

patrenius

Gio, 05/12/2019 - 23:40

Confermo: ne ho comprato un pacco da un KG, allettato dal ricordo delle buone nocciole piemontesi. Quelle turche sembrano segatura e dire che fanno pena è un vezeggiativo dettato dal timore di una querela.

killkoms

Gio, 05/12/2019 - 23:46

matteo,l problema di "Nutella" è che non le basta la produzione (di qualità) italiana di nocciole!

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Gio, 05/12/2019 - 23:46

Di due cose mi sono sempre vantato: di non guardare Beautiful e di non mangiare nutella. Ho sempre avuto ragione!

Divoll

Ven, 06/12/2019 - 00:03

Il cibo del Regno Unito non solo fa schifo, ma e' pure tossico (a meno che non sia davvero davvero davvero bio). Il cibo italiano e' il migliore, il piu' buono e il piu' sano. Non e' che se uno ha il colesterolo alto deve perseguitare il prosciutto italiano o il gorgonzola, basta che non lo mangi.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 06/12/2019 - 00:13

Veramente la nutella se avesse le nocciole turche sarebbe il meno: è il resto che non fa bene alla salute. Detto questo la nutella non è nel mio menu, neanche in quello voluttuario.

Gattagrigia

Ven, 06/12/2019 - 00:43

Perché vengono pagati i servizi segreti quando abbiamo Salvini e il Giornale che smaschero, sventano complotti e scoprono tutti i dossier segreti? E poi la Ferrero dove le andava a prendere tutte le nocciole per produrre quintali di Nutella che esporta in tutto il mondo? Lo sapevate che la produce anche in Germania ?

batteintesta

Ven, 06/12/2019 - 02:06

Le leggi europee in materia zooagroalimentare ci hanno SEMPRE e SOLO penalizzato... Se questa non è una guerra, ditemi voi... L'euro poi costituisce l'attacco finale, pensare che nel settore anzidetto eravamo una superpotenza!

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 06/12/2019 - 04:23

Fare la spesa oggi è un atto politico. Ieri ho perso diversi minuti alla Conad prima di trovare delle mandorle che non venissero dal Canada o dal Cile, tutta la frutta secca proveniva da li. Alla fine ho trovato delle ottime mandorle che venivano dalla Puglia, costavano 70 cent in più , soldi spesi volentieri. Alla cassa mi sono divertito a fare un mezzo comizio protestando per il cibo che proviene dall'altra parte del globo. Come se le noci non le avessimo anche in Italia. Imbarazzo da parte del gerente del punto vendita applausi e sorrisi da parte dei clienti.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 06/12/2019 - 08:00

Salvini pensa se tuttii paesi europei ragionassero come te che fine farebbe la Italia.

Franco40

Ven, 06/12/2019 - 08:30

I prodotti alimentari italiani fanno così male che, in questo Paese, la popolazione vive più a lungo che in quasi tutti gli altri Paesi europei.

routier

Ven, 06/12/2019 - 08:30

I disciplinari di produzione di moltissimi prodotti alimentari italiani sono assai rigidi ed i controlli altrettanto, mentre quelli provenienti dall'estero non si sa, pertanto anche io preferisco mangiare italiano. (indipendentemente dal politico che lo propone)

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 06/12/2019 - 08:55

questo è razzismo..

mcm3

Ven, 06/12/2019 - 09:06

Forse è per questo motivo che la Nutella non piace, non ha mercato....solo chiacchiere senza senso

ginobernard

Ven, 06/12/2019 - 09:30

se hanno comprato nocciole straniere perchè manca la produzione nazionale li si può anche capire no ? comunque è ovvio che se i nostri prodotti non li compra nessuno e noi compriamo solo prodotti stranieri ad un certo punto crolla tutto. Lo capirebbe anche un cxxxxxo Tutti i paesi difendono la loro produzione ... o meglio la produzione interna che genera PIL e gettito fiscale. Ma sarà tutto più chiaro nei prossimi mesi. Drammaticamente più chiaro.

ruggerobarretti

Ven, 06/12/2019 - 09:37

II tentativo: in questo caso ha detto proprio una gran cazzata. Uno perché quella azienda la e' una delle poche che sta cercando di creare una filiera delle nocciole in Italia. Due perché quella azienda la si contraddistingue per un etica che tante aziende in Italia si sognano. Tre perché quella azienda la, cosi come anche le concorrenti, per soddisfare la produzione deve per forza di cose approvvigionarsi anche dall'estero. Quattro perché quel prodotto la e tutti quelli ad esso simili, contiene anche un altro ingrediente che in Italia non si produce e difficilmente lo si potra' fare in futuro.

pardinant

Ven, 06/12/2019 - 09:40

A prescindere dalla mia ferma idea che su queste pagine non dovrebbero comparire commenti offensivi e faziosi per non svalutarsi e fomentare un odio sociale già di per se troppo diffuso, devo affermare che questa volta non sono in sintonia con questo politico. Personalmente non ho nulla a che fare con la Ferrero, produttrice della Nutella e mai avrò a che farci in quanto abito a 300 km di distanza, ma so che l'azienda è Italiana e che ha un ottimo rapporto con i suoi dipendenti assicurandogli garanzie che altre aziende neppure si sognano. Ciò affermato, ritengo legittimo che, almeno parte, gli approvvigionamenti delle materie prime avvengano in ogni luogo del mondo (e chi ne potrebbe fare a meno?) basta solo che proprietà, sede amministrativa e produzione restino nel nostro Paese.

giovanni951

Ven, 06/12/2019 - 09:45

in effetti dare il bollino rosso all’olio di oliva e verde alle bibite é un’idiozia. Quanto alla crema di ciocvolata, basta prendere la Novi che é pure molto piu buona

WmatteoSalvini

Ven, 06/12/2019 - 09:48

è per questo che Matteo è un grande e lo rispetto; si batte per l'Italia e gli Italiani ma a viso aperto non da viscidi come Macron e la merkel che fanno porcate incredibili ma mostrano la faccia pulita; vi ricordate la grande truffa delle auto tedesche con software truccato ! una truffa mondiale e che ha colpito in tutto il mondo, ma quanto se ne è parlato ? praticamente per niente... è stato insabbiato tutto !; che schifo ! Matteo non mollare mai !!!

marco2975

Ven, 06/12/2019 - 10:06

questo tizio oltre ad essere sempre più ridicolo è anche di una ignoranza paurosa

ruggerobarretti

Ven, 06/12/2019 - 10:09

e tre: poteva evitare di dire questa sciocchezza. Le industrie agroalimentari italiane di un certo livello, non hanno la disponibilita' di prodotto autoctono atta a garantire la produzione quindi commercializzazione su grande scala. L'azienda che tira in ballo Salvini e' comunque una di quelle che cerca di approvvigionarsi per quello che puo' in Italia e si e' fatta anche promotrice di campagne atte a stimolare l'incremento di nuovi impianti di nocciole. Eppoi con l'altro ingrediente principe di quel prodotto come la mettiamo, dove lo vanno a prendere in Italia????

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Ven, 06/12/2019 - 10:09

Il Nutriscore é l'ultima follia di un Parlamento Europeo che, avendo capito che per 500milioni di abitanti europei, non resta altro che il cibo, adesso scatenano sul cibo una speculazione selvaggia in funzione degli interessi che le grandi società hanno rispetto ai loro prodotti. Ci saranno forse attacchi mirati per favorire le società che meglio foraggiano settori politici del PE?

Albius50

Ven, 06/12/2019 - 10:10

La VERITA' forse è che la FERRERO sembra ITALIANA ma ormai ho grandi dubbi dopo che ho scoperto che uno dei suoi stabilimenti (IL + GRANDE) è sito in FRANCIA ed esporta in ITALIA i suoi prodotti, quindi ai consumatori ritengo che quando fanno gli acquisti e vogliono prodotti MADE ITALY controllino attentamente da che stabilimento il prodotto FERRERO è USCITO.

Dordolio

Ven, 06/12/2019 - 10:10

Facciamo il punto della situazione. Il 70% della produzione mondiale di nocciole è turca. E la produzione di nocciole italiane non ce la farebbe MAI a soddisfare i bisogni della Ferrero per produrre gli enormi volumi di Nutella. E i costi sarebbero poi molto più alti. Quale sia poi il vero valore di un vaso di Nutella rapportato ai costi intrinseci suoi è altro discorso (non dimentichiamo che si tratta fin dall'origine di un prodotto nato per porsi in alternativa ad altri fatti con il costoso e allora raro cacao...). In rete si possono trovare notizie in abbondanza su quanto costano le nocciole turche, su quanto è pagato chi le raccoglie e chi è a farlo. E sui valori nutritivi ecc... del prodotto. Che è comunque un articolo dalle caratteristiche organolettiche (= gusto...) di grande successo. Si studi il tutto e ci si ragioni sopra e poi si commenti il Salvini (io se posso compro ALTRO anche indipendentemente dalla nazionalità delle nocciole... mi avete capito...)

Dordolio

Ven, 06/12/2019 - 10:17

@giovanni951. Concordo. Ma la crema Novi è CREMA DI NOCCIOLE se non sbaglio. La Nutella è ALTRO, un prodotto di suo di straordinario successo ma imparagonabile. Non so se mi spiego, ma ci provo con un raffronto. Certi ristoranti propongono hamburger di elevata qualità, prodotti autenticamente "gourmet" e dal gusto E DAL PREZZO conseguenti. Ma non ne venderanno mai tanti quanti McDonald che ha uno standard universale di gusto studiato apposta per piacere appunto universalmente. Quanto alla qualità intrinseca dei due prodotti citati, paragonati, beh... parliamo del tempo che è meglio....

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 06/12/2019 - 10:18

La bomba del "razzismo" arriva dall'odio sinistro che sta salendo nel "bel paese". Secondo un tal "franco..." (che qui commenta) il fatto che Salvini preferisca mangiare un prodotto italiano invece di quello turco è RAZZISMO! LA POLITICA DELLA SINISTRA IMPAZZA, per odio politico contro Salvini. Mangiare prodotti Italiani invece che turchi per Lui é "RAZZISMO"! Avrei UN AGGETTIVO DI RISPOSTA, MA NON OFFFENDO A DISTANZA, come fanno i comunisti, con le "sardine" in testa.

timoty martin

Ven, 06/12/2019 - 10:18

Vero, bravo Salvini. Da sempre usano noccioline turche e tanto tanto olio di palma. Prodotto dove???? Mangiamo prodotti italiani, fatti in Italia da tanti bravissimi artigiani Italiani. Formiamo giovani per tramandare savoir-faire e le bellissime tradizioni locali italiane. E la nostra economia ci guadagnerà.

Dordolio

Ven, 06/12/2019 - 10:20

Pardinant... forse le mie informazioni sono errate. Ma mi risulta che molto della Ferrero venga prodotto IN FRANCIA. Se così fosse i quattrini vengono a Alba. Ma le paghe per i lavoratori vanno in Francia appunto. Non so se lei comprende il dettaglio...

timoty martin

Ven, 06/12/2019 - 10:22

Salvini ha ragione. Da tempo si sussurra in UE dei ridicoli bollini Nutriscore. Cerchiamo quale paese ne trarrebbe vantaggio?

anita_mueller

Ven, 06/12/2019 - 10:27

A me la Nutella ha fatto sempre schifo: in Italia costa il doppio che in Germania (alla faccia del prodotto "italiano"), ha un orribile gusto dolciastro molto forte (c'è troppo zucchero) e poi il cacao si sente a malapena: preferisco andare da Selva di Val Gardena fino in Germania o anche in Austria ed aquistare delle ottime creme di cacao spalmabile biologiche al gusto di cioccolata fondente, con pochi zuccheri o addiritttura senza (tutt'alpiù solamente dello zucchero di cocco che non fa neanche male ai diabetici) che è 10 mila volte migliore della Nutella e costa tra l'altro anche la metà oltre ad essere più sano.

PassatorCorteseFVG

Ven, 06/12/2019 - 10:34

CONSIDERO LA "AZIENDA FERRERO, una grande e seria realtà italiana, una multinazionale che con mezzi propri ha comperato la seconda industria dolciaria americana, la considero una azienda seria e molto preparata sia nell" approvigionamento della materie prime, sia nella preparazione e nella commercializzazione dei suoi prodotti.il segreto della nutella è solo l"uso di materie prime di ottima qualità e le nocciole devono essere appena raccolte, siccome madre natura non permette più di un raccolto annuale in italia, bisogna rivolgersi nel mondo per garantire la presenza 365 giorni del prodotto le nocciole prodotte sotto il rigido protocollo ferrero e poi analizzate. spero che errare é umano , ma perseverare é diabolico. questo vale per tutti , e poi non possiamo mica produrre tutto noi in italia? ciao a tutti.

aldoroma

Ven, 06/12/2019 - 10:35

Oltre alle nocciole turche anche l'olio di palma.... Una porcheria

nerinaneri

Ven, 06/12/2019 - 10:39

marco2975: perchè, quella delle zucchine marine?...

EliSerena

Ven, 06/12/2019 - 10:47

Questo essere è solo penoso e ridicolo. Lui difende in questo lodo le aziende italiane ei loro prodotti. Il babbeo si è già dimenticato di tutte le volte che ha postato dicendo " oggi a colazione nutella" . Il proverbio è sempre attuale per lui. Quando la M la munta ol scagn o la sposa o la fa dagn. Per lui valgono entrambe le cose

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 06/12/2019 - 10:48

Rileggo i commenti qui su "Il Giornale" e sbalordisco. Una fila di comunisti, magari nati qualche anno fa (io sono nato nel 1940), attaccano Salvini perché preferisce prodotti alimentari Italiani a quelli turchi. Questo non é solo il mondo delle "Sardine", ma anche dei cervelli corti, ancora da maturare. Speriamo che riescano a crescere in tempo, perché l'Italia ha bisogno di tutti, mentre la Germania ci attacca politicamente e sul mercato.

baio57

Ven, 06/12/2019 - 10:48

@ gattaROSSA Ieri scrivevi: "è chiaro che la Nutella fa male..." Oggi pur di dare contro a Salvini non ne fai menzione. Cerca di fare pace col cervello.

Ritratto di Marcateo

Marcateo

Ven, 06/12/2019 - 10:56

Tutti a commentare da smartphone Brondi, eh?

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 06/12/2019 - 11:04

Un giorno la mangia , il giorno dopo dice che non la mangerà più , costui è proprio fuori di melone.

Ritratto di RindoGo

RindoGo

Ven, 06/12/2019 - 11:07

Pessimo scivolone, caro Salvini! La Ferrero è una grande realtà industriale e produttiva che peraltro si è sempre fatta beffa del mercato azionario e della finanza con i pagliacci bocconiani che ne conseguono tenendoseli lontani. Anche chi lamenta che il maggiore stabilimento non si trova in Italia dice idiozie, in quanto ha saputo mantenere una egregia occupazione anche su suolo italiano, quando visto lo Stato pulcinella in cui opera avrebbe potuto andarsene all'estero con tutta la produzione, e invece non l'ha fatto!

gpetricich

Ven, 06/12/2019 - 11:07

Fossero solo le nocciole turche. Il problema vero è l'olio di palma che Ferrero usa per ogni suo prodotto.

marco2975

Ven, 06/12/2019 - 11:09

nerinaneri: rileggiti i commenti...forse capirai (forse)

Ritratto di San_Giorgio

San_Giorgio

Ven, 06/12/2019 - 11:11

Bene Salvini. Vuoi che chiuda la Ferrero? Una delle poche aziende che tira in Italia? Benissimo Poi la Coca Cola Italia? Chissà con cosa la fanno, la coca cola. Poi la Mulino Bianco (la sua crema pan di stelle la fanno a 300 metri da casa mia... con che nocciole credi la facciano?) Poi la Pavesi? Poi la Balocco? Poi la Maina? Ed a ben pensare... anche il vino fa male. Estirpiamo tutte le viti da barolo e da brunello? Poi veniamo tutti a mangiare a casa tua? Ci paghi tu le bollette? Ma molla il Grand Marnier, e mettiti a dire e fare cose serie, o alle prossime elezioni (fra tre anni) farai la stampella alla Meloni. Chissenefraga della Nutella!

Una-mattina-mi-...

Ven, 06/12/2019 - 11:13

HA RAGIONE DA VENDERE: CI STANNO INONDANDO DI CIBI FATTI CON MATERIE PRIME DA QUATTRO SOLDI, PRODOTTE IN PAESI SENZA O CON SCARSI CONTROLLI, E IMPORTATI IN MODO SOMMARIO... ANDATE A VEDERE NEI PORTI, DOVE PASSA DI TUTTO, TOSSICO O NON TOSSICO

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 06/12/2019 - 11:30

@aldoroma 10:35...già!....Albius50..10:10 certo!....La "Ferrero" ERA Italiana!Da anni tutto è manovrato dalla "Ferrero" in Luxemburg,laddove si accumula la "proprietà" di TUTTE le materie prime,che poi vengono smistate ai vari stabilimenti,ad un prezzo,per tenere gli utili,degli stabilimenti nei vari "Paesi"(Italia compresa),il più basso possibile...Il resto dell'utile dove rimane?....La risposta è facile....

Dordolio

Ven, 06/12/2019 - 11:33

Concordo anche io con PassatorCorteseFVG sul fiore all'occhiello che può rappresentare per l'Italia un nome come Ferrero. Poi però bisogna vedere come stanno le cose nel dettaglio... Scusatemi ora il paragone forse non perfettamente calzante ma che rende l'idea. Nei decenni (dagli anni 60 precisamente) tutta la mia famiglia anche aziendalmente ha orgogliosamente acquistato Fiat per premiare il prodotto italiano e IL LAVORO italiano. Anche lavorando all'estero era per me IMPRESCINDIBILE il presentarmi con un'auto italiana. Alla fine scopriamo che le auto erano per lo più bidoni, quelle buone erano in realtà prodotte da PSA in Francia (a marchio Fiat o Lancia) e le ultime in stabilimenti esteri (Serbia, Messico...). Soldi verso le casseforti PRIVATE italiane, ma lavoro e stabilimenti altrove.

Dordolio

Ven, 06/12/2019 - 11:38

San_Giorgio.... I nomi che lei fa hanno un giro d'affari e un gradimento internazionale di tale portata che NON FALLIRANNO MAI se non a causa di dissennati management (se mai ci saranno). Ma i miei soldi posso darli alla media azienda semi artigianale SICURAMENTE ITALIANISSIMA ANCHE SULLE BASI PRODUTTIVE o no? Lei che dice? E se si resta sulle nocciole le assicuro ad esempio che la "piccola" Novi usa nocciole italiane. E non è la sola. Le etichette lei le guarda? E sui siti dei produttori ci va o no?

Albius50

Ven, 06/12/2019 - 11:46

A tutta la gente che critica SALVINI, siete invitati di continuare a leggere i vostri giornalacci di SINISTRA, questo giornale è x la gente libera e democratica.

schiacciarayban

Ven, 06/12/2019 - 11:46

Caro Salvini, perchè non vai ad Alba dove ha sede la Ferrero e guardi quante migliaia di alberi di nocciole ci sono? La Nutella vende centinaia di migliaia di tonnellate in tutto il mondo, è ovvio che le nocciole Italiane non bastano, preferiresti che la Ferrero fosse una piccola aziendina che utilizzi solo le nocciole Italiane? È questa la famosa derescita felice? Salvini è veramente inqualificabile.

PassatorCorteseFVG

Ven, 06/12/2019 - 11:50

L" OLIO DI PALMA USATO DALLA FERRERO é L"OLIO OTTENUTO DALLA SPREMITURA DEI FRUTTI E NON DALLA SPREMITURA DEL RESTO DELLA PALMA, QUELLO CHE VIENE USATO A VOSTRA INSAPUTA IN TANTE FRIGGITORIE, VISTO IL SUO BASSO COSTO. CIAO A TUTTI.

Ritratto di abutere

abutere

Ven, 06/12/2019 - 12:16

Il capitano sta scalando rapidamente le vette...

PassatorCorteseFVG

Ven, 06/12/2019 - 12:19

AGGIUNGO IO NON ATTACCO NESSUNO TANTOMENO SALVINI, MA RISTABILIRE LA VERITA é COSA BUONA E GIUSTA, visto ( dai commenti) la poca conoscenza della realta delle cose , fare un passo indietro da tutti puo solo rendere la vita migliore , e poi basta se uno sbaglia qualcosa , alimentare la cagnara politica,discutiamo dei contenuti futuri e basta speculare sul passato che non puo ritornare, riusciremo? visto il clima impazzito della politica ho i miei dubbi. ciao a tutti.

lorenzovan

Ven, 06/12/2019 - 12:49

Una mattina mi..prima di criticare gli cscarsi controlli degli altri ci penserei bene..le frodi alimentari in italia sono gigantesche e ben pericolose..dall olio al vino...

cuoco

Ven, 06/12/2019 - 13:02

Demenziale. Per mangiare cibo autoctono o vivi in un villaggio di contadini o sei un cacciatore-raccoglitore del paleolitico. E poi pensa se facessero così tutti i Paesi dove l'Italia esporta i propri prodotti alimentari: andremmo in default in pochi mesi. Stagione politica delirante

Una-mattina-mi-...

Ven, 06/12/2019 - 13:14

lorenzovan Ven, 06/12/2019 - 12:49 - Lei conferma quello che dico: trattasi per lo più di frodi fatte con materie prime scadenti, e di origine ognota. Una ragione maggiore per non aumentarle. Nei porti del nord, che ho visitato per lavoro, vengono quotidianamente sbarcate materie prime senza alcun controllo... altro che tracciatura... L'Europa è un bidone colossale, nessun controllo, e capitalismo selvaggio travestito da liberismo e umanitarismo untuoso.

lorenzovan

Ven, 06/12/2019 - 14:18

albius 50..hai perfettamente dimostrato perche' non si puo' votare Salvini e quello che rappresenta..gente succube ..acritica..analfabeta politicamente e strutturalmente..che accetta TUTTO quello che il capo dice o fa . Ecco questi sono i traditori di qualsiasi paese dove vivono-..ne fanno solo il male...

faman

Ven, 06/12/2019 - 17:22

02121940-Ven, 06/12/2019 - 10:18: ma quale prodotto turco, la Ferero usa nocciole turche perchè l'Italia non ne produce a suffiecienza. Cosa drovrebbe fare? produrre meno nutella e licenziare gli operai?

ruggerobarretti

Ven, 06/12/2019 - 21:51

Lorenzovan, lei parla di frodi pericolose operate in Italia soprattutto nel settore dell' olio e del vino. Ha esperienza diretta per caso o parla cosi per sentito dire. Nel caso me le può elencare una ad una??

ruggerobarretti

Ven, 06/12/2019 - 21:57

gpetricich: olio di palma e quindi??? Dove è il problema: dietetico o pseudo etico???

ruggerobarretti

Ven, 06/12/2019 - 22:00

Anita Miller: biologico?? Ne ha certezza?? Contenta lei....

Mur

Ven, 06/12/2019 - 22:15

Bravo Salvini..cerca di affossare una delle poche realtà italiane leader nel mondo..e non perché la Nutella non ti piace o perché contiene olio di palma..no..il problema sono le nocciole turche..perchè ovviamente Ferrero non trovando in Italia una quantità sufficiente di nocciole, dovrebbe fermare la produzione!..Salvini posa i mojito...e bevi grappa che ti fa meglio..prima i distillati italiani!

ruggerobarretti

Ven, 06/12/2019 - 22:17

Dordolio, verso di lei nutro profondo rispetto, condividendo molte delle sue prese di posizione. In merito alla crema Novi, che io stesso utilizzo, credo però che la sostanza non cambi più di tanto rispetto a Nutella o altre creme similari. Per produrre e commercializzare i volumi, che anche Novi, commercializza non può essere sufficiente l' approvvigionamento nazionale. Ed infatti Novi non lo specifica affatto, scrive solo di utilizzare una alta percentuale di nocciole delle nostre zone ( Piemonte??). In ogni caso l'origine degli ingredienti in etichetta non e' previsto, quindi di fatto non e' possibile sapere piu' di tanto.Però poi come ho già scritto: come la mettiamo con il cacao??

Ritratto di Antipupazzo

Antipupazzo

Sab, 07/12/2019 - 10:57

Potrà esporre le Sue idee oppure siamo già sotto regime stalinista che bisogna dire solo quello che ordina il partito? Lui ha detto una Sua idea (del tutto esatta) e va rispettata. Pensino i sinistri ad agire bene ed a portare il nome dell'Itaglia all'onore del mondo (ci credo poco) e la smettano di litigare su tutto.