Salvini ora guarda al Sud e cerca la sponda di Fitto

Roma Qualcosa si muove nel centrodestra di rito non berlusconiano, soprattutto a Sud. Ieri su Affariitaliani Raffaele Volpi, leader di «Noi con Salvini», costola meridionale della Lega, ha rivolto un appello a Direzione Italia, il movimento creato dallo scissionista pugliese di Forza Italia, Raffaele Fitto. «Ha scelto da subito di essere opposizione nel Parlamento e ha fatto capire che si può, in questa era politica, essere centristi anche non aderendo al Ppe a livello europeo», ha scritto Volpi augurandosi «un percorso di verifica programmatica nel Centro Sud».

L'invito, anche se dalla chiusa dal sapore tardodemocrisitiano, è stato accolto con entusiasmo dal numero due di Direzione Italia, Daniele Capezzone, anch'egli fuoriuscito dagli azzurri e propugnatore di una svolta sinceramente reaganiana e antistatalista nel centrodestra. «Un atto politicamente intelligente, coraggioso, arioso», ha commentato auspicando «un dialogo forte per un centrodestra rinnovato, aperto, assolutamente alternativo al Pd e a Renzi».

A leggere le dichiarazioni potrebbe sembrare solo un tentativo di coagulare, in vista delle elezioni, un'area di centrodestra che non si riconosce nel rinnovato europeismo del Cavaliere e che possa contribuire a rafforzare la leadership salviniana. Ma proprio alle politiche dell'anno prossimo bisogna guardare per approfondire la questione. L'incertezza sulla legge elettorale, che potrebbe restare ferma al marchingegno proporzionale ritagliato dalla Consulta, impone a tutti di pensare a un «piano B». Forza Italia, a guardare i movimenti parlamentari, è tornata attrattiva anche al Sud: basti guardare agli esponenti campani e pugliesi ritornati all'ovile o in procinto di farlo. Lo stesso non può dirsi della Lega Nord che, in caso di Consultellum, resterebbe scoperta soprattutto al Sud dove Noi con Salvini ha raccolto finora non troppi consensi. In questo senso l'approccio con Fitto, vero ras elettorale del Salento (anche se la pesante sconfitta del centrodestra a Lecce porta la sua firma in calce), potrebbe essere risolutivo garantendo voti e seggi. Di qui i recenti abboccamenti tra Salvini e l'ex governatore pugliese, che in questi due anni non è riuscito a ricucire il rapporto con Berlusconi dopo aver rifiutato la candidatura alle regionali.

C'è anche un altro aspetto da approfondire. Al di là dei buoni risultati conseguiti dalla Lega nei sondaggi elettorali, la percezione dell'immagine di Matteo Salvini nell'opinione pubblica è soprattutto quella di un leader di «rottura» nonostante negli ultimi tempi abbia smussato qualche angolo, in particolare nell'opposizione alla moneta unica. Avvicinarsi a personaggi dal passato moderato come Fitto e mantenere sempre saldi i rapporti con interlocutori politici dediti all'amministrazione e al governo, come il presidente della Liguria Toti, gli consente di proporre uno storytelling diverso rispetto alla narrazione del leader estremista, unico nel centrodestra a tentare il dialogo con M5S. In fondo, anche questo è un modo per guadagnare maggiori consensi e per autocandidarsi a ruoli ambiziosi, di primo piano.

Commenti
Ritratto di ITALIASETTIMANALE

ITALIASETTIMANALE

Lun, 07/08/2017 - 08:57

e il leader sarebbe berlu ma mi faccia il piacere

VittorioMar

Lun, 07/08/2017 - 10:14

....IL TRIUNVIRATO VINCENTE DEL CENTRO-DESTRA E' E RIMANE : TOTI...SALVINI...MELONI...!!!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 07/08/2017 - 11:43

Concordo con "VittorioMar".

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 07/08/2017 - 12:02

---un meridionale non può votare salvini---è uno stupido se lo fa---se proprio è di destra votasse berlusconi o la meloni---ma salvini proprio no--che vi ha insultato fino all'altro ieri---e non ci sono migranti che tengono--swag ganja

giovinap

Lun, 07/08/2017 - 12:19

questo triunvirato(a me da l'impressione di essere un trio di fisarmoniche) raccoglierà alcune migliaia di voti , compresi quelli della nonna .

Miraldo

Lun, 07/08/2017 - 12:36

Salvini e la Lega saranno i sicuri vincitori delle prossime elezioni.

mizzy2806

Lun, 07/08/2017 - 12:51

Salvini rimane il vero leader del centro destra vincente, e bene fa a non accettare compromessi in Sicilia col traditore Alfano, a differenza di Berlusconi, che invece, per ragioni non meglio comprensibili, sta facendo di tutto per trovare un intesa. La coerenza innanzitutto. E' per questo che oggi, la dx si rispecchia in lui e in Giorgia Meloni, che per primi hanno messo subito un veto a qualsiasi inciucio con la stampella degli ultimi governi di sinistra. Questa è una occasione troppo ghiotta per verificare chi è coerente e chi non lo è. Grande Matteo, quello vero, (non il chiacchierone toscano).

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 07/08/2017 - 13:52

Le Tue STUPIDATE valle a scrivere da un'altra parte Elpirl 12e02. Perche Matteo da quando è diventato segretario della Lega nel 2013, non ha mai detto o fatto qualcosa di quello che dici Tu. Ma ovviamente a quelli come Te la PAURA FA 90!!!! E quindi bisogna a tutti i costi RIVANGARE e RIMESTARE nel PASSATO. Macchiavelli diceva "le leggi non si devono fare per punire il passato, ma per prevenire il futuro". GANGA senza SWAG.

Giorgio1952

Lun, 07/08/2017 - 14:04

Ma quanti partiti ci sono nel Cdx? Ieri Volpi leader di “Noi con Salvini” costola meridionale della Lega, ha rivolto un appello a Direzione Italia, il movimento creato da Fitto lo scissionista pugliese di FI, che si aggiunge ai nemici-amici Micciché e Alfano in prima fila, poi c’è l'Mpa di Raffaele Lombardo, ci sono l'Udc di Lorenzo Cesa e i Centristi per la Sicilia, la galassia prosegue con Sicilia Futura dell'ex ministro delle Comunicazioni Salvatore Cardinale che ancora orbita verso il centrosinistra, così come il Centro democratico di Tabacci e infine c'è Sicilia democratica, che fa riferimento a Nuccio Cusumano: il partito con radici profondamente centriste che però guarda con più interesse al Pd che ai moderati di centrodestra. Insomma proprio il minestrone che va indigesto a Salvini!

gsuardi

Lun, 07/08/2017 - 14:19

Dove siamo finiti, la LN guarda al Sid ??!!?? Salvini cosa vuole i voti del sud, poi. dovrà ricambiare !!!

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Lun, 07/08/2017 - 14:39

Certo guarda a sud come a Torre del Greco per rubare di più, il leoncavallino comunista padano

ceppo

Lun, 07/08/2017 - 15:18

hahaha al sud si vota per uno o per l'altro solo per il famoso tornaconto e questo è stato possibile solo coi rossi e la famosa dc la quale, con la furbizia del simbolo crociato e te credo tutti cattolici, ha fatto man bassa ! ora meridionali se volete cambiare il dna truffaldino dei politici di turno datevi da fare e votate lega...baciamo le mani hehehe

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 07/08/2017 - 15:57

---capirai---è dal 2013 che salvini non insulta più i meridionali---ha 44 anni il vitellone--ciò significa che ha fatto battute sui meridionali fino a 40---uno così non merita rispetto dai sudisti--fanno bene i napoletani ad accoglierlo a pernacchie e sputacchie---swag

Ritratto di ITALIASETTIMANALE

ITALIASETTIMANALE

Lun, 07/08/2017 - 16:03

renzusconi come ricambiera i voti ???????

pimmio78

Lun, 07/08/2017 - 16:15

Quel "NORD" non è certo invitante per i cittadini del Centro e del Sud. Per poter aspirare a Partito Nazionale,mantenere la stessa impostazione politica ma con terminologia che coinvolga tutta la Nazione.

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 07/08/2017 - 16:25

@ riflessiva...dai commenti da lei inviati, si evince al di la di ogni ragionevole dubbio, che lei è innamoratissima del bel Matteo. Si dia una calmata che il milanese in oggetto non è per lei. Buon pomeriggio.

billyjane

Lun, 07/08/2017 - 16:31

salvini ora guarda all Italia intera. Visto che nel sud c e la concentrazione di clandestini. Anche al sud conviene votare Salvini. alfano avrà dato benefici per via del cara di mineo, ma ora credo che anche al sud ne abbiano gli zibidei colmi.

Lisandren

Lun, 07/08/2017 - 16:32

Salvini regna da Nord a Sud. Avanti tutta!

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 07/08/2017 - 16:41

Non è più la Lega adesso quello che fu il movimento di Bossi e' diventato un partito nazionalista italiano che flirta con i fascisti di casa Pound. Che pena e adesso a chi lo dice si valligiani autonomisti o secessionisti che il leader felpato se la intende con Roma ladrona e con i meridionali tanto aspramente osteggiati in passato?

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 07/08/2017 - 17:02

Le battute sui meridionali in Italia le hanno fatte TUTTI, meridionali compresi, anche prima che la Lega esistesse, "caro" Elpirl 15e57 ROSSO RUSSO!!! GANGA!!!

ceppo

Mar, 08/08/2017 - 09:08

hernando intelligente e coerente, bravo...su elpirl stendiamo un velo

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mar, 08/08/2017 - 09:12

PS: già da sola la maglietta che indossa nella foto è emblematica del fatto che non potrebbe mai rappresentare tutti gli Italiani!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mar, 08/08/2017 - 13:01

Non ho capito cosa è cambiato al Sud dai tempi di Bossi..i motivi per cui la Lega è nata continuano a farla da padrone..clientelismo e voto di scambio a manetta e Alfano docet..Cercare di fare accordi con Fitto significa rinnegare le proprie origini e valori costitutivi..esattamente quello che ha fatto Il Matteo Cazzaro, trasformando il PD da Partito di sinistra in comitato d'affari dei poteri forti..Leghisti toglietevi l'elmo cornuto e acclamate Zaia segretario..prima che Ruttomen faccia fare alla lega la fine del PD!