Salvini torna alla carica: "Leva obbligatoria contro il terrorismo"

Matteo Salvini svela la proposta per ripristinare la naja su base regionale: "Un bene per la democrazia"

Matteo Salvini torna alla carica. E ribadisce di essere pronto a riportare i giovani italiani sotto le armi. Ma se fino a ieri l'idea balenata nella testa (e nel programma) del leader del Carroccio aveva solo una funzione educativa, ora - a meno di un mese dalle elezioni - il leghista si gioca la carta della difesa del territorio e la lotta al terrorismo internazionale: "Di fronte ai rigurgiti razzisti e alla minaccia del terrorismo - ha detto - un esercito di leva è meglio per la democrazia".

Era il lontano luglio del 2015 quando Salvini entrò in scivolata sul dibattito pubblico ipotizzando un ritorno allea leva obbligatoria. Una proposta che a quel tempo definimmo sensata, perché potrebbe riconsegnare a molti (oggi esclusi) il privilegio di formarsi come uomini e donne con un (breve) periodo di naja. "Lo abbiamo messo in una proposta di legge che reintroduca il servizio di leva su base regionale per sei mesi - ha spiegato oggi Salvini ad un incontro con le Associazioni nazionali Alpini, Bersaglieri e del Fante - Farebbe il bene di tante ragazze e ragazzi".

Per carità. Sul tema si possono avere le opinioni più discordanti. C'è chi ricorda il periodo delle armi come il peggiore della sua vita, altri che ne rimembrano gli aneddoti con gli amici come si fa con i momenti più goliardici e formativi dell'esistenza. Ma non è sul singolo che bisogna ragionare, piuttosto sui possibili effetti positivi che qualche mese di esercito (Salvini ne vorrebbe imporre 6) potrebbero avere sulle giovani generazioni. E se forse non servirà per contrastare il terrorismo islamico, almeno potrebbe recidere quell'andazzo "bamboccione" (Brunetta dixit) che molti ragazzi si ritrovano a intraprendere. Sia chiaro: la nuova naja, se mai ci sarà, dovrebbe essere bilanciata con le necessità di studio e lavoro dei singoli. Non è necessario un anno intero, basta qualche settimana per imparare come funzionano il mondo, il posto di lavoro, la vita in comunità, il rispetto, l'onore e la disciplina. Parole e sentimenti dimenticati, ma fulcro della società. Forse i nuovi giovani soldati non sarebbero in grado di sventare un attentato jihadista, ma vederli in mimetica potrebbe davvero essere "un bene per la democrazia".

Commenti

DRAGONI

Mer, 07/02/2018 - 13:28

ALLA SVIZZERA MANIERA?

Ritratto di adl

adl

Mer, 07/02/2018 - 13:32

Perchè vuoi perdere voti ????

rokko

Mer, 07/02/2018 - 13:33

Io la leva l'ho fatta; ricordo distintamente: un anno della mia vita buttato a non fare nulla, condannato ad assistere alle ruberie dei militari di carriera, una massa di rincoglioniti probabilmente messi lì perchè incapaci di fare altro. Forse per questi motivi piacciono tanto a Salvini

Reip

Mer, 07/02/2018 - 13:40

Secndo me cosi... Perde un sacco di voti! Figurati se i giovani italiani di oggi, che da questo paese cercano solo di andarsene via, sarebbero felici di dover fare il militare!

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Mer, 07/02/2018 - 14:07

D'accordissimo per il ripristino della leva.

mareblu

Mer, 07/02/2018 - 14:20

MA CI VOLETE TANTO A CAPIRE : CHE SALVINI VI HA SBANCATO!!!!. SALVINI NON E' L'ESPRESSIONE SOLO DEL'ITALIA DEL PROGRESSO . MA BENSI' DELLA MAGGIORANZA DEL POPOLO ITALIANO!!!!.

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 07/02/2018 - 14:22

ma Salvini l'ha fatto il militare?

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Mer, 07/02/2018 - 14:23

Mi sembra un'ottima idea,l'Italia e' accerchiata da forze che la vorrebbero distruggere,gli Stati Uniti si stanno sganciando dal loro ruolo di protettori del mondo libero e la guerra non e' piu' un lontano ricordo del passato,anzi,il PD e l'UE ce l'hanno gia' portata in casa. I nostri giovani devono essere pronti a fronteggiare ogni evenienza,anche quelle che possano sembrare irrealistiche.

demetrio_tirinnante

Mer, 07/02/2018 - 14:26

Un Paese che non sente il dovere di istruire il Popolo alla difesa non è un paese civile.

Tuthankamon

Mer, 07/02/2018 - 14:27

Fermo restando che la Leva è SOSPESA non abolita, sono assolutamente d'accordo con questa posizione. Anche perché è necessaria una formazione dello "spirito di servizio allo collettività" che si sta perdendo. Il servizio civile non riesce a svolgere questa funzione. Io sarei anche per brevi periodi di addestramento con modalità simili a quelle delle Forze armate svizzere o israeliane, per esempio.

Garombo

Mer, 07/02/2018 - 14:36

La demenza e grottaggine di un preovvedimento del genere è veramente scandalosa, non si può obbligare i giovani ad usare le armi e fare il servizio militare, è controproducente sotto tutti i punti di vista, ma bene con questa boiata perderà mlti voti il giovane destricolo.

amedeov

Mer, 07/02/2018 - 14:41

Il servizio militare è una scuola di vita. Io non l'ho rimpiango minimamente

donzaucker

Mer, 07/02/2018 - 14:42

Specialmente a destra c'è questo "mito" che fare il militare "raddrizza la schiena ai giovani" ed altre insulsaggini del genere. Ci sono un sacco di disadattati che hanno fatto il militare e tante persone di successo che non lo hanno fatto, basta con queste invenzioni non suffragate dai fatti.

lappola

Mer, 07/02/2018 - 14:53

Io non sono affatto contrario. I tempi della naja erano SI altri tempi, ma scomparsa la naja la gioventù ha perso i riferimenti più importanti, non bastano le scuole e non bastano i genitori; purtroppo di altri strumenti non ce ne sono. Perciò venga un periodo di servizio militare. Se poi aggiungiamo che è mirato a contrastare il terrorismo e la delinquenza, ragione in più per essere favorevoli.

Tarantasio

Mer, 07/02/2018 - 14:53

giusto

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Mer, 07/02/2018 - 15:16

D'accordissimo con l'obbligo di leva: non è un anno perso, si imparano il rispetto delle regole e per il prossimo. Solo per quelli che queste regole le imparano in famiglia e' un anno perso, cioe' pochi pochi, ma è comunque un'esperienza che fa crescere.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 07/02/2018 - 16:05

Io ne ho fatti 15 di mesi nell'Esercito. Ricordo alcuni, pochi, momenti di difficoltà (d'altronde in quale attività umana non ci sono difficoltà?), ma in complesso sono fiero, orgoglioso e contento di averlo fatto. Ho conosciuto un mondo che non credevo neanche potesse esistere. Ero AUC e quando mi congedai i miei Autieri (una ventina, uno solo dei quali non aveva mai frequentato le patrie galere) mi regalarono un portachiavi d'argento.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 07/02/2018 - 16:10

Io sono fiero, orgoglioso e contento di averlo fatto. Feci 6 mesi da Allievo, poi altri 9 da Ufficiale. Momenti di difficolt? Certo! Ma in quale umana attività non ce ne sono? L'importante è imparare a superarli. Ho conosciuto un mondo del quale non immaginavo neanche lontanamente l'esistenza. Ho imparato a convivere con ragazzi assolutamente lontani dal mio mondo e dalla mia cultura. Mi son fatto voler bene dai miei riottosi Autieri (uno solo di loro, su una ventina in totale, non aveva mai conosciuto le patrie galere...), tanto che quando mi congedai mi regalarono un portachiavi d'argento. Ai ragazzi d'oggi, ormai chiusi dietro una tastiera e uno schermo, farebbe proprio bene imparare a convivere con i loro coetanei.

kaka

Mer, 07/02/2018 - 16:21

Certo che Salvini ha ragione, sopratutto quando dice che il servizio militare deve essere svolto in ambito regionale. Mi ricordo,quando ho fatto il militare negli anni 60, la differenza abissale che c'era fra terroni e polentoni, e sopratutto la presenza di ufficiali e sotto ufficiali provenienti dal sud le cosiddette firme.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mer, 07/02/2018 - 16:33

Pessima idea, che fa il paio con la proposta dell'altro Matteo (Renzi) di un servizio civile obbligatorio per i giovani. I quali non solo non trovano lavoro, non solo devono emigrare, ma li si vuole anche sottoporre allo strazio di una buffonata di servizio inutile e gratuito.

Ritratto di adl

adl

Mer, 07/02/2018 - 16:40

Dunque vediamo, Pantalone paga 30 mld per tenere in piedi la Nato, per proteggere dalle ipotetiche intemperanze russe i paesi di Visegrad, e per assecondare zerbinianamente l'eccezionalismo e l'imperialismo Usa targato neo con, e si chiede a ragazzi appena maggiorenni mentre si subisce passivamente l'invasione africana, con ONU e NATO che assistono passive ed imbelli allo spettacolo, di proteggerci dal terrorismo ???? PROPOSTA PESSIMA E BUONA SOLO A PERDERE VOTI.

Libertà75

Mer, 07/02/2018 - 16:40

la leva ha senso solo inerente ad un presidio successivo del territorio

c'eraunavoltal'Uomo

Mer, 07/02/2018 - 16:44

HO FATTO IL MILITARE, PER ANNI HO PENSATO DI AVERE PERSO UN ANNO DELLA MIA VITA, FINCHE' HO SCOERTO CHE GLI UNICI INSEGNAMENTI CHE MI HANNO FATTO SOPRAVVIVERE ALLE TENTAZIONI DELLA VITA SONO STATI QUELLI DI QUELL'ANNO, GLI UNICI AMICI RIMASTIMI A DIISTANZA DI 40 ANNI, SONO QUELLI FATTI IN QUEL "MALEDETTO" ANNO. IL MIO MIGLIORE AMICO ANCORA OGGI, PIU' GIOVANE DI ME, MA ALLORA MIO UFFICIALE, MI RICORDA SEMPRE CHE, SE NON AVESSE FATTO L'AUC, NON SAREBBE MAI RIUSCITO A DIVENTARE L'IMPRENDITORE CHE OGGI E?...

nova

Mer, 07/02/2018 - 16:54

Naja regionale ? Per preparare uno scenario jugoslavo. Naja di popolo in un'Italia vasta ed unita con un buon governo.

Rossana Rossi

Mer, 07/02/2018 - 17:00

Magari....... a molti di quei bamboccioni che bighellonano in giro mantenuti da nonni zii e genitori gli verrebbe insegnata un po' di educazione di sacrificio e di saper vivere, cosa che nemmeno la scuola sa fare oggi........

venco

Mer, 07/02/2018 - 17:02

Giusto la leva obbligatoria per formare uomini e non bamboccioni viziati

fisis

Mer, 07/02/2018 - 17:03

Sei mesi? Io farei almeno un anno di addestramento vero, per uomini e donne comprese, prendendo a modello Israele. Certo, non siamo circondati da nemici che ci vogliono annientare, come succede per lo stato ebraico, ma sicuramente siamo sotto lo scacco di un'invasione continua e massiccia, dove sicuramente, come dimostrano le cronache, si nascondono delinquenti e terroristi, e di un terrorismo islamico pronto a colpire duramente. Un esercito veramente funzionante per la difesa della Patria e il controllo del territorio non sarebbe che un bene. Le risorse? Basta sganciarsi dalle varie operazioni di peacekeeping in giro per il mondo, come Afghanistan, Irak etc. La guerra tra un po' ce l'avremo in casa, altro che mantenere la pace all'estero, per far piacere agli Usa.

Mr Blonde

Mer, 07/02/2018 - 17:26

oh questa mancava, comunque rimpolpare un pò l'esercito di nullafacenti caporali e sergenti, al 90% meridionali (senza offesa ma era così), può essere un modo come l'altro di elargire denaro pubblico

gneo58

Mer, 07/02/2018 - 17:29

sono d'accordo sulla leva obbligatoria solo per il fatto che raddrizzerebbe la schiena ad un sacco di rammolliti inetti.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 07/02/2018 - 18:56

Ma Salvini l'ha fatta la naja o l'hanno riformato per i piedi piatti? (Chiedo perche' non lo so...)

RNA

Mer, 07/02/2018 - 19:08

IL SERVIZIO MILITARE NON MIGLIORA E NON PEGGIORA, METTE IN EVIDENZA LE FRAGILITA' E LE ATTITUDINI. GLI SCENARI DI DIFESA NON RICHIEDONO UN DISPIEGAMENTO MASSICCIO DI SOLDATI, MA GRUPPI SPECIALIZZATI IN GRADO DI FORNIRE SUPPORTO ALLE TRUPPE NATO. UN PERIODO DI SEI MESI NON SERVE A NULLA, NON COPRE NEMMENO IL CICLO ADDESTRATIVO MINIMO PER OPERARE IN UN CONTESTO MODERNO. SALVINI STRAPARLA DI QUALCOSA CHE NON HA MAI FATTO E DI CUI NON SA NULLA, SOLO TUTTOLOGIA. RILEVO INOLTRE CHE LA LEVA NON E' STATA ABOLITA, MA SOSPESA E CHE COMUNQUE UN OCULATO RIENTRO DEI NOSTRI IN MISSIONE ALL' ESTERO POTREBBE SUPPLIRE EFFICACEMENTE ALLE OPERAZIONI SPECIALI IN ITALIA (PRESIDIO, RICERCA LATITANTI, ECC..)

ziobeppe1951

Mer, 07/02/2018 - 19:20

Bolscevico99...Salvini nel ‘95 ha fatto un anno di militare...tu in quale centro asociale l’hai fatto?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 07/02/2018 - 19:21

magari potessi tornare a fare la naja sarebbe una cosa bella.

RNA

Mer, 07/02/2018 - 19:23

STRESS DA CAMPAGNA ELETTORALE! LA SOSPENSIONE DEL SERVIZIO DI LEVA FU VOLUTA DAL GOVERNO DI "FU FU" MASSIMO D' ALEMA, APPOGGIATA DAL MINISTRO DELLA DIFESA SERGIO MATTARELLA (MA SARA' LO STESSO) E VOTATA A PARLAMENTO E SENATO UNITO CON LA SOLA ECCEZIONE DI RIF. COMUNISTA, CHE NE RITENEVA DISPENDIOSA L' ABOLIZIONE, CON ASTENSIONE DI VERDI E PdCI. LA LEGA ERA DI BOSSI ED E' UN' ALTRA STORIA.

rokko

Mer, 07/02/2018 - 20:19

Comunque l'articolo è un po' benevolo verso Salvini, che in realtà ha parlato di naja contrapponendola alla liberalizzazione delle droghe: liberalizzazione? No! Meglio la naja! Ora, forse perfino un drogato in overdose capirebbe che naja e liberalizzazione delle droghe non c'entrano nulla l'uno con l'altro, ma Salvini collega le due cose! Secondo me ha dei seri problemi.

giovannibid

Mer, 07/02/2018 - 21:12

Bravo forse riusciamo a salvare miglia di GIOVANI italiani e le nostre famiglie

alfa553

Mer, 07/02/2018 - 22:21

E' una grandissima idea e socialmente tra le migliori soluzioni.La leva insegnava e migliorava le persone e toglieva dalla strada una enorme quantità di fannulloni.Disciplinava i ragazzi e insegnava il rispetto ai valori sani della morale.Solo per questo meriterebbe il voto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 07/02/2018 - 22:37

@rokko - anche tu hai dei seri problemi, o capisci le cose al contrario o non sei capace di intendere e volere. Quindi megli ostare zitto, che dire fregnacce in continuazione. Lo hai letto al centro sociale della droga? O ti sei confuso consumandola?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 07/02/2018 - 22:43

Sono sempre stato favorevole ad un anno di addestramento, ma non militare obbligatorio, ma solo di volontariato. Obbligatorio metterei un anno di servizio civile al servizio della protezione civile, ma con le regole ferree del militare, perchè i giovani d'oggi pensano di poter fare tutto quello che vogliono, senza disciplina, non capendo che danneggiano così altre persone. Sarebbe molto utile, prepararsi per le emergenze, tipo terremoti, alluvioni, calamità naturali, dove ognuno impara un compito ben preciso e deve essere pronto in caso di eventualità. Si imparano lavori, discipline, il vivere comune, l'organizzazione, il lavoro di squadra e l'obbedienza, il tutto a fin di bene. Chiaramente con punteggi che possono favorire l'inserimento poi nel mondo del lavoro. Non mi pare una brutta proposta.

acam

Mer, 07/02/2018 - 23:15

Rispondo a rokko anche io ho fatto la naja non sono morto ho conosciuto coetanei di tutta italia mi ha arricchito mi ha fatto amare il popolo dite che e poco?

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Mer, 07/02/2018 - 23:37

Due cose da reintegrare: la leva militare e le case chiuse.

albyblack

Gio, 08/02/2018 - 00:11

personalmente sono assolutamente d'accordo. 6 mesi fatti in maniera seria sono più che utili. attenzione però, il tema è scivoloso: si rischia di perdere voti. A proposito: i circa 150.000 e forse più di effettivi (Esercito, Marina, Aviazione) andrebbero, a mio modesto avviso, utilizzati in concerto con le forze di Polizia e Carabinieri. Con regole d'ingaggio chiare, etc..... discorso lungo, però soprattutto x l'Esercito qualcosa si potrebbe studiare. E non si tratta di militarizzare il territorio. Le persone x bene non hanno nulla temere, anzi, una maggiore presenza di Forze dell'Ordine rassicura ed è un bene x la comunità

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Gio, 08/02/2018 - 00:14

Sotto la naja mi sono divertito, ho faticato, ho imparato cose, ho conosciuto ottime persone con le quali dopo quasi cinquant'anni ancora piacevolmente mi ritrovo almeno una volta l'anno, ho condiviso impegno, fatiche, distanza da casa, spirito di corpo. J U L I A A!!

bundos

Gio, 08/02/2018 - 06:36

mi sono convinto che questa persona è malata-

il sorpasso

Gio, 08/02/2018 - 08:07

Mi sembra giusto riaprire le caserme ma con rigore.