Sanremo, Gelmini smorza i toni: "Basta polemiche su Mahmoud, parliamo di musica e non di politica"

Anche il presidente dei deputati di Forza Italia, su Twitter, ha voluto dire la sua sulle polemiche dopo la vittoria di Mahmoud: "La canzone può non piacere, ma le origini di Mahmoud non c'entrano niente. Ultimo? Stupendo il suo brano, andrò al suo concerto"

Il giorno dopo, alla fine, anche la politica si è affacciata sul palco dell'Ariston. Perché, se a commentare la mancata vittoria di Ultimo ha iniziato il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, anche Mariastella Gelmini, su Twitter, ha detto la sua sulla canzone (e sull'artista) prima classificata.

Il presidente dei deputati di Forza Italia ha chiesto di abbassare i toni sul cantante e ha detto: "La canzone di Mahmoud può piacere o non piacere ma le sue origini non c'entrano nulla". E ha aggiunto: "Per una volta parliamo di musica, non di politica...".

E a Ultimo, l'ex ministro dell'Istruzione ha dedicato un post scriptum: "Stupendo il brano di Ultimo, andrò a vederlo in concerto a Milano. Spero lo facciano anche i tanti italiani che lo hanno sostenuto".

Commenti

kobler

Dom, 10/02/2019 - 13:54

Sono piaciuti i biscotti "Trombettini" che le avevo mandato? Suona bene? Ne offra qualcuno a Ultimo che imparerà a fare musica

Maver

Dom, 10/02/2019 - 15:01

Mentalità aziendali, irrimediabilmente tali, ma la guida di una Nazione è altra cosa. . Meglio sarebbe se il Centro-Destra iniziasse a rendersi conto che là dove c'è cultura (alta -media o bassa) non si prescinde dalla politica. Oppure continui a rimanere al traino della Sinistra che lo ha capito mezzo secolo fa. Sanremo è solo un piccolo aspetto di un problema ben più sostanziale.

Ritratto di deep purple

deep purple

Dom, 10/02/2019 - 17:48

Discorso condivisibile. La politica si preoccupi della recessione, non intervenga su cose in cui è giusto che ne stia fuori.