Scandalo Protezione civile Il governo in un solo anno ha tagliato 71 milioni di fondi

Trasporti ed emergenze l'esecutivo ha sforbiciato tutto. Per finanziare voci superflue e mance elettorali

Eroi per vocazione. Non certo per soldi. I 12 soccorritori che mercoledì sera si sono incamminati a piedi sotto la tormenta camminando nella neve alta per otto chilometri, arrivando per primi all'hotel Rigopiano sommerso dalla slavina, non si arricchiscono certo con un lavoro che mette a rischio le loro stesse vite. Hanno sfidato intemperie e pericoli, infilandosi tra le macerie, scavando nella neve altissima ma fragile sopra di loro, e tutto per il «solito» stipendio. Quanto guadagnano ce lo spiega uno di loro, finanziere da quasi 30 anni, da una decina nel soccorso alpino. «Diciamo che la media è sui 1.800 euro», racconta con qualche pudore, «poco più per chi ha incarichi di comando, poco meno per qualcun altro, ma la busta paga è intorno a quella cifra», specifica. Per poi aggiungere, ottimista: «Anche se tra assegni familiari, se si hanno figli, e sommando eventuali festivi e indennità, si può arrivare a 2000 euro». Insomma, la busta paga di un «eroe» è ben al di sotto di quelle della casta. D'altra parte i politici, nel nome del rigore, hanno dimostrato di essere poco propensi a lavorar di forbice su loro stessi. E fin troppo disinvolti quando si tratta di tagliare i fondi destinati a sicurezza ed emergenze.

A rimarcarlo è un blogger del Fatto, Alberto Crepaldi, che spulciando il bilancio 2017 della presidenza del Consiglio annota i nuovi stanziamenti previsti: 45 milioni di euro per il G7 di Taormina, 201 milioni per il personale (7 in più rispetto al 2016), 90 milioni in più per i contenziosi. E persino 100mila euro destinati a iniziative per «valorizzare e diffondere» il tema delle riforme costituzionali e istituzionali, come se il Referendum non avesse mandato a casa Renzi.

Proprio le mance e le «attenzioni» distribuite in chiave prereferendaria (invano) dal precedente governo ha portato probabilmente ai numerosi tagli riservati al budget della Protezione civile, più povera nel 2017 di ben 71 milioni di euro. Tagli ovunque, tranne i soldi che arrivano, in controtendenza, alla struttura di missione «Casa Italia», il piano nazionale di prevenzione voluto da Renzi dopo il sisma di agosto e finanziato con 1,4 milioni di euro. Il resto sono sforbiciate. Scelta lungimirante, a pochi mesi dal gran lavoro svolto della macchina dell'emergenza per il sisma di agosto e il bis autunnale. Sembra uno scherzo ma, come certe vignette, non fa ridere.

Leggendo il capitolo di bilancio dedicato all'organismo guidato da Fabrizio Curcio, si può capire euro per euro dove il governo ha limato gli stanziamenti, scesi dai 454 milioni del 2016 ai 382 del nuovo anno. Si va dal costo di gestione dei trasporti aerei (sforbiciata da cinquecentomila euro: 1,8 milioni nel 2016, 1,3 quest'anno) alla spesa per comunicazioni e telecomunicazioni d'emergenza, scesa da miseri 50mila ad appena 20mila euro. Centomila euro vengono risparmiati sull'acquisto, noleggio e gestione dei mezzi di trasporto. Tra gli interventi sparisce del tutto la previsione di un fondo per la prevenzione del rischio sismico, che pure in Italia pare concreto. E invece dai 44 milioni di euro previsti nel 2016 si passa a zero nel bilancio di previsione 2017 (anche se la voce dovrebbe semplicemente finire trasferita nei bilanci del ministero dell'Ambiente, stando alla nota preliminare). Colpi di rasoio anche sulle spese per investimenti: vanno da 5 milioni a zero euro le spese per realizzare «interventi infrastrutturali connessi alla riduzione del rischio sismico», e cala di altri 9 milioni il «fondo per le emergenze nazionali», che passa da 249 a 240 milioni di euro.

Commenti

claudioarmc

Dom, 22/01/2017 - 08:46

Hai capito i fenomeni da baraccone della sinistra ed i loro elettori pdioti che bel risultato hanno prodotto Poi lo sciacallo sarebbe SALVINI? Loro allora sarebbero assassini?

antonmessina

Dom, 22/01/2017 - 08:59

potreste fare la stessa indagine su quanto ci costano i clandestini tra andarli a prendere e mantenerli ? (senza contare i danni a sanita e sicurezza)

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Dom, 22/01/2017 - 09:03

Quando si vuole fare polemica continua si inventano dati, lo sciacallaggio è il vostro Dna. Ma ammesso e non concesso, che si fossero diminuiti i fondi della protezione civile, quali effetti si sarebbero visti al primo gennaio? Ora giornale basta. siete veramente iene scatenate a fiondarvi senza pieta sui morti. Vergognatevi.

il sorpasso

Dom, 22/01/2017 - 09:08

Se è vero ciò che è scritto bisogna scendere in piazza e protestare vivamente e non aggiungo altro!

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Dom, 22/01/2017 - 09:12

Hemingway, che prima di essere un grande scrittore fu un formidabile giornalista, metteva in guardia la professione quando doveva confrontarsi con le catastrofi. Nulla sapeva dei titoli di alcuni giornali italiani che in questi giorni hanno imbruttito il brutto, hanno aumentato il numero delle vittime, hanno contato i dispersi come morti; e la valanga di neve è diventata valanga di colpe, e le attese sono sempre abbandoni e allarmi ignorati. Sui giornali degli sciacalli passa l’idea che i competenti siano sprovveduti e che la Protezione civile — che non è più quella vanitosa di capitan Bertolaso — sia comunque troppo lenta, impreparata non alla neve ma a tutto, e colpevole a prescindere, anche a dispetto dell’evidenza che oggi emoziona l’Italia senza bisogno di parole, perché ieri dieci persone sono state salvate dopo due giorni passati sotto le macerie. Malpica rifletta

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Dom, 22/01/2017 - 09:22

altrimenti come accogliere i clandestini e foraggiare COOP, ONLUS ed affini?

ottoilgrande

Dom, 22/01/2017 - 09:31

vedremo che fine faranno i 28 mln raccolti con le telefonate ed attualmente bloccati per moti 'burocratici' come affermato dalla ministra Finocchiaro: altro che terremotati, sono già pronti i pd celebrolesi

elio2

Dom, 22/01/2017 - 09:50

Ma quale scandalo, è da sempre la normale politica della sinistra, altrimenti con quali soldi potrebbero comperarsi il consenso che non hanno? E pensare che almeno un quarto dell'elettorato, sono così imbecilli da continuare a sostenerli, dimostrando che solo tra gli ignoranti e gli incapaci di intendere e volere la strampalata e sempre fallimentare ideologia comunista può esistere.

semprecontrario

Dom, 22/01/2017 - 09:52

eh certo altrimenti come se li pappano i soldi loro

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 22/01/2017 - 09:55

@claudioarmc - per i sinistri gli sciacalli sono sempre gli altri, a prescindere. Delle loro malefatte ne sono andati sempre fieri, giustificandole, sempre.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Dom, 22/01/2017 - 10:14

RENZI E TUTTO IL SUO GOVERNO HANNO SULL?ANIMA TUTTI I MORTI DA QUESTA IMMANE E ASSURDA TRAGEDIA. SI SI POTEVA PREVEDERE, SI POTEVA ATTREZZARSI IN TEMPO,MA SIA PER MANCANZA DI SOLDI MA ANCHE PER INCOMPETENZA DI ERRANI COMMISSARIO DELLA PROTEZIONE CIVILE UN INCOMPETENTE

Libertà75

Dom, 22/01/2017 - 10:23

strano non ci sia nessun PDfan a difendere il Renzi, dai in fondo è facile, basta dire che è colpa di Berlusconi

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Dom, 22/01/2017 - 10:28

Con la sinistra casta di potere sinistro al potere governi tu. Quindi quel che accade, dato che governi tu, è colpa tua! Loro no loro non hanno colpe mai! ... Libertà o cara

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Dom, 22/01/2017 - 10:31

Perché su il Giornale possono esprimersi commenti e su La Repubblica no? Cavalier Berlusconi perché? ... Libertà o cara

unosolo

Dom, 22/01/2017 - 10:58

la Protezione Civile ha il dirigente che a sua volta è stato pignorato con un commissario messo dall'ex PCM che dopo un poco ha ricevuto il vice al controllo , e tutti hanno tolto soldi alla Protezione Civile per passarli come secondo stipendio e rimborsi sia al commissario che all'aiuto triple spese e tripli rimborsi oltre a qualche altra cosa che possono scaricare , questo è il comunismo , mirare a finire la legislatura a tutti i costi , ed è per questo che le scalette nelle due camere andranno alle lunghe , vogliono solo soldi , ladri,.

unosolo

Dom, 22/01/2017 - 10:59

povera riflessiva sembra conviene o forse ha solo cambiato per nascondersi , proteggere i ladri si diventa correi !

LostileFurio

Dom, 22/01/2017 - 11:05

I have a dream. Alle prossime elezioni politiche vadano a votare tutti. Ma proprio tutti. Un Premier scelto dagli Italiani finalmente. Il PD si potrebbe ritrovare al 15%... Dopo si ricresce.

aldoroma

Dom, 22/01/2017 - 11:51

mentre per i clandestini colazione, pranzo, cena gratis e 3,5 miliardi continuate a votare sinistra continuate.....

sergio_mig

Dom, 22/01/2017 - 11:55

Hanno ridotto i fondi alla protezione civile X mantenere gli immigrati e arricchire le coop rosse e poi l'aereo di Renzi dai costi astronomici che non ha nessun senso aumentando le tasse.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 22/01/2017 - 12:13

@riflessiva. mi sa tanto che non rifletti molto. Sai solo criticare chi invece mette dati certi con numeri. Tu sei vago. 10 persone sono state salvate, e ti sembra molto su 35? Spazzanevi rotti, altri che non hanno il carburante, chi risponde al telefono che se ne fregano di chiama, solo perchè chi deve scappare sono clienti di un albergo di lusso e quindi meglio averli lasciati al loro destino. Qui da pochi anni è una guerra tra chi è agiato e chi no. Vedi le patrimoniali e le tasse.Unica cosa che sanno fare.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 22/01/2017 - 12:18

Chissà perchè i nostri avvisi sono polemiche o propaganda per i sinistroidi. Si sente solo dire questo in bocca loro. Tutti ammaestrati, parte il primo con una bella frasetta che colpisce, ma che non ha senso e tutti dietro a fare i pappagalli. Persino i clandestini lo hanno imparato. Ma pensa te che devo ascoltare sempre.

Ritratto di mambo

mambo

Dom, 22/01/2017 - 13:12

e allora? L'immigrazione è sacra ed intoccabile! La protezione civile può aspettare, i "profughi" e gli operatori delle coop no! Dovete finalmente capire che si tratta di costruire una nuova Italia multietnica di stampo sovietico, finalmente! E poi per qualche fiocco di neve.........

mstntn

Dom, 22/01/2017 - 13:50

Nel frattempo quante persone, tra figli e nipoti, nuore e via di seguito sono stati assunti al ministero? Quanti dirigenti sono stati nominati? Nessuna bocassini indaga.

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Dom, 22/01/2017 - 14:43

QUANDO FINALMENTE POTREMO VOTARE, TUTTI DOBBIAMO RICORDARCI LE NEFANDEZZE DI QUESTI GOVERNI ILLEGITTIMI E RIPUGNANTI

mifra77

Dom, 22/01/2017 - 15:43

Una protezione senza mezzi e senza disponibilità economiche non può fare altro che arrancare nonostante la tanta buona volontà degli uomini che la compongono. Renzi ha creduto che bastasse nominare Curcio al posto di Gabrielli ed un Errani commissario, per dare efficienza al sistema. Non c'è che dire! Renzi non ha fatto altro che cercare personaggi comodi ed accondiscendenti alle sue manipolazioni; non ha importanza se non sono all'altezza del compito. Subito con i centomila destinati alla diffusione delle riforme, acquistare una turbina spazzaneve in più e speriamo che rimanga qualche soldo per carburante e manutenzione.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 22/01/2017 - 15:44

^°@°^ •• dobbiamo fare una legge dove per correttezza si obbliga di anteporre tassativamente MAGNA MAGNA o semplicemente MAGNA seguito sempre da bustarella/e con relative declinazioni davanti a tutto ciò che riguarda la RES PUBBLICA. Esempio esaustivo, se nel 2015 ci fosse già stata questa legge avrebbero annunciato : INAUGURIAMO IL MAGNA EXPO bustarellato

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 22/01/2017 - 15:48

@riflessiva - chissà perchè tu hai sempre altri dati. Sono sempre quelli fasulli della sede del tuo partito? L'unico, che per te, dice il vero, mentre tutti gli altri, giornale compreso, dicono il falso? Ma allora, leggilo, ma non fare commenti, vai da un'altra parte, se vuoi leggere solo le cose gradite e non quelle sgradite.

mifra77

Dom, 22/01/2017 - 16:07

@riflessiva, se non riesci a capire quale figura di m...(figuraccia)sta facendo l'Italia intera nonostante la dedizione di chi fisicamente sta gestendo l'emergenza, cercando di mettere una pezza alla colpevole inefficienza della catena di comando del settore, abbi almeno la decenza di tacere. Pensa alla neve che non doveva essersi accumulata su quelle strade ed invece è stato ostacolo insormontabile per i soccorritori. Pensa alla corrente elettrica che manca da cinque giorni, pensa a quelle frazioni ancora da raggiungere. Hai idea di cosa voglia dire che al primo fiocco di neve dovevano uscire le ruspe spalaneve e non permettere l'accumulo sulle strade che peraltro servono luoghi già in crisi da terremoto ormai remoto, dove la gente vive ancora nelle tende? I sindaci che non hanno mezzi disponibili, stipulano appalti con i privati. E tu che fai? te la prendi con i giornalisti! Riflessiva o ridicola?

mifra77

Dom, 22/01/2017 - 16:15

Forse sono eroi ma sicuramente sono degnamente uomini con le stellette ed il tricolore nel cuore. Hanno giurato di servire lealmente e senza interessi personali la patria ed i suoi cittadini. Coraggio e dedizione non mancano e penso proprio che... ogni Italiano debba sentirsi fiero di ciascuno di questi uomini; grazie ragazzi.

MEFEL68

Dom, 22/01/2017 - 17:26

@@@ir-riflessiva - Onestamente ti dico che , se quanto sta succedendo fosse avvenuto a causa dei tagli operati dal governo Berlusconi, questi non avrebbe più avuto il mio voto. Certamente non avrei cercato di giustificarli, ma non avrei sciacallato come ha fatto la sinistra che affermava che i terremoti sono prevedibili; che costruire in appena 6-7 mesi alloggi completi di tutto per una città intera significava allontanare la gente dal centro storico (tuttora transennato e con la macerie); non sarei corso a vedere il film "Draquila" della Guzzanti. Ora basta perchè non vorrei scivolare nella consuetudine che caratterizza la nostra sinistra. Speriamo di liberarcene presto. Non per ideologia politica, ma perchè ci sta rovinando. Riflettici riflessiva; vedrai che non è difficile.,

federik

Dom, 22/01/2017 - 17:52

I soldi pubblici, i soldi di noi tutti, vengono impiegati per pagare le "vacanze" in albergo agli immigrati e non per la sicurezza della nostra gente...comunisti e chiesa sono i veri responsabili morali di questa catastrofe.

moshe

Dom, 22/01/2017 - 18:14

Il governo in un solo anno ha tagliato 71 milioni di fondi ... ... ... al governo ed alle sue coop rosse interessa di più "investire" in clandestini ... rendono più della droga, come diceva un tizio di mafia capitale!

stefano erbonio

Dom, 22/01/2017 - 18:31

Se non si torna a produrre ricchezza il Paese arretra e ne soffre anche in termini di sicurezza, prevenzione e capacità della Protezione Civile. Oggi l'Italia è un Paese che arretra e che destinato vieppiù a piangere i suoi morti. La causa non va ricercata in un fato avverso, ma in una classe politica dalla vista corta e dagli appetiti immediati.

buri

Dom, 22/01/2017 - 22:40

disgraziati sinisrei, e poi lo hanno fatto per aver i soldi da distribuire in mancette e bonus elettorali

Giorgio5819

Lun, 23/01/2017 - 18:56

E' la politica tipica degli incapaci rossi, la storia mondiale lo insegna. Quando mai un governo comunista ha portato benefici ai somari che l'hanno votato? Sveglia, basta leggere la storia.

Giorgio5819

Lun, 23/01/2017 - 18:57

E' la politica tipica degli incapaci rossi, la storia mondiale lo insegna. Quando mai un governo comunista ha portato benefici ai somari che l'hanno votato? Sveglia, basta leggere la storia. La distruzione sociale insita nelle teorie e nelle pratiche della sinistra sono sotto gli occhi di tutti. Basta vedere come sono arrivati a governare l'Italia.