Scomparsa dalla comunità. Trovata a pezzi in due trolley

Pamela, 18 anni, si era allontanata due giorni fa. Un automobilista ha notato le due valigie abbandonate per strada. In serata, fermato un nigeriano

Parti di donna, perfettamente lavati, divisi in due trolley. È orrore nelle campagne di Pollenza, in provincia di Macerata, dove ieri un passante ha fatto la macabra scoperta. Ma il giallo sull'identità del cadavere è durato solo poche ore, perché in giornata gli investigatori hanno accertato che quel corpo, tremendamente smembrato, apparteneva a Pamela Mastropietro. Fermato nella serata di ieri un ragazzo nigeriano già noto alla polizia, ripreso con Pamela dalle telecamere di una farmacia di Macerata mentre seguiva la diciottenne. Portato in caserma, l'immigrato ha negato ogni coinvolgimento nella morte della ragazza e, anzi, avrebbe fornito i nomi di altre persone.

La ragazzina, 18 anni, era scomparsa tre giorni fa dalla comunità di recupero Pars, di Corridonia. Un allontanamento volontario, che aveva fatto tremare la famiglia, gli amici, e il fidanzato, che avevano lanciato appelli sui social, chiedendo alla ragazza di tornare, di farsi sentire. Del caso si era occupato anche il programma Chi l'ha visto?, spiegando che la diciottenne, un metro e 65, occhi e capelli castani, originaria di Roma, stava attraversando un periodo di grande fragilità e poteva aver bisogno di aiuto. In questi due giorni di silenzio, in cui di lei non si hanno avuto più notizie, la ragazza ha incontrato il suo assassino.

Aveva portato con sé una grande valigia, rossa e blu. E in due trolley la vittima è stata ritrovata. Il killer l'ha fatta a pezzi e quei pezzi li ha puliti accuratamente, per non far trovare tracce ematiche. A notare quelle due valigie è stato un automobilista, che si trovava a passare nei pressi di via dell'Industria, vicino al cancello di una villetta. L'uomo ha dato l'allarme ai carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Macerata, insospettito dal fatto che quei due voluminosi bagagli potessero contenere droga o altra refurtiva e, di certo, non dovevano esser finiti lì per caso. Ma ieri i carabinieri si sono trovati davanti l'inimmaginabile. Inizialmente si è creduto che il cadavere potesse appartenere a una donna sui trentacinque anni. Pamela si era allontanata dalla comunità di recupero di Corridonia senza prendere documenti e senza cellulare.

I carabinieri, coordinati dal pm Stefania Ciccoli, ieri hanno ascoltato i parenti e il fidanzato della vittima e scavano nel suo passato, senza escludere però l'ipotesi di un incontro casuale. Sola e disperata la diciottenne si sarebbe fidata di qualcuno che, carpendo la sua fiducia, poi l'ha uccisa e nascosta nei trolley per ritardare il rinvenimento del cadavere e avere il tempo di allontanarsi. I militari ieri hanno sentito anche alcune famiglie: qualcuno ha raccontato che martedì sera i cani di una villa lì vicino hanno abbaiato senza sosta dalle 23. Magari proprio mentre Pamela veniva massacrata o, già a pezzi, abbandonata là. Al setaccio anche le telecamere di videosorveglianza e grazie a questo è stato fermato questo ragazzo nigeriano ripreso con Pamela dalle telecamere di una farmacia. È stato a lungo interrogato in caserma e successivamente accompagnato dai carabinieri in un condominio in via Spalato 124 a Macerata. A quanto si è potuto vedere era in manette. Il nigeriano, che si trova in Italia regolarmente, ha ammesso di avere notato e seguito Pamela, ma di averla poi persa di vista. Ha negato anche qualunque coinvolgimento nell'omicidio e, anzi, avrebbe indicato altre persone che, secondo lui, potrebbero essere implicate. In corso per tutta la notte ulteriori perquisizioni nelle case di queste persone.

Commenti

il sorpasso

Gio, 01/02/2018 - 08:08

Una risorsa? No non è possibile: cosa ne pensa Sboldrinov?

Yossi0

Gio, 01/02/2018 - 08:11

Siamo alle solite, una risorsa già nota alla polizia, che cosa ci fa in Italia ? Forse non ci bastano i nostri delinquenti ? Dobbiamo redimere anche quelli d’importa ?

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Gio, 01/02/2018 - 08:14

Attendiamo gli sviluppi delle indagini, ma ricordo di un altro caso di cronaca, sempre nelle Marche, dove era coinvolto un nigeriano: da subito era una vittima innocente, poi però si è scoperto che così innocente non era... e intanto un certo Mancini rimaneva chiuso in carcere. (Ma che guerra c'è in Nigeria?)

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 01/02/2018 - 08:17

ah to'.fermato un nigeriano...cioè uno che ha fatto a pezzi una ragazza e messa in trolley....chew risorse dei kompagni!! votare pure a marzo....che oramai non ci scandalizziamo di nulla!! manco i film di Horror riescono a superare le realta' italiana!!

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 01/02/2018 - 08:21

Chi ha abbandonato le valigie aveva un auto , dubito che il nigeriano ne abbia una.

Ritratto di italiota

italiota

Gio, 01/02/2018 - 08:21

Tanto,... fino a che non ammazzeranno la figlia di qualche politico o di qualche giudice non cambierà nulla, continueranno ad invaderci... ma si sa, ...sono risorse.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 01/02/2018 - 08:26

Andiamo bene ... proprio bene. La ragazza era fragile ... e te credo con tutte le droghe che sciorinano davanti alle scuole o a porta a porta fra dieci anni di italiani autoctoni ne resteranno solo le tombe mentre il suolo italico sarà percorso da identità aliene ai valori per cui combatterono gli Eroi del Risorgimento, del Piave e della Resistenza.

Ritratto di Giancarlo09

Giancarlo09

Gio, 01/02/2018 - 08:37

La ragazza era in una comunità di recupero per cosa? sicuramente droga. Chi ha in Italia il quasi monopolio dello spaccio? gli extracomunitari. Chi sono i principali sospettati di questo raccapricciante omicidio? ovviamente extracomunitari. Grazie a tutti i sinistrati che ancora una volta hanno contribuito con il loro voto e la loro connivenza-accoglienza a portare il lutto nelle nostre famiglie. Ps. poi vi lamentate dei "femminicidi" quando la maggior parte dei loro autori sono stranieri o "nuovi italiani"...

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 01/02/2018 - 08:39

invece di dare giudizi inconsulti e condannare a priori un povero nigeriano non è il caso di aspettare le comunicazioni ufficiali del portavoce del PD o di Liberi ed Uguali o ancor meglio della signora Boldrini che mal sopporta sciocchi pregiudizi su poveri migranti in cerca di aiuto morale, spirituale, economico e sessuale??

rudyger

Gio, 01/02/2018 - 08:41

E' la fine che faremo tutti se i nostri cosiddetti governanti non fermeranno questa barbarie voluta dalla sinistra comunista e dalla UE massonica.

maxfan74

Gio, 01/02/2018 - 08:41

Che bella gente abbiamo in Italia che gira indisturbata, delinque allegramente e uccide con criminalità inaudita. Grazie di esistere sinistra.

steluc

Gio, 01/02/2018 - 08:43

Tragedia nata in un sottobosco che per ideologia interesse o semplice stupidità, i governi sinistri si guardano bene dal combattere. Poiché già ne abbiamo di nostri , non si sente il bisogno di avere altri delinquenti, questo tizio, colpevole o innocente che sia, che ci fa in casa nostra?? Perché mai un permesso di soggiorno deve essere considerato un’assicurazione a vita e non viene mai revocato? Da chi, con strane giravolte giuridiche, mette fuori 9000 pusher, nulla di buono esce, il 4/3 facciamogli almeno paura.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Gio, 01/02/2018 - 08:46

Avanti con le risorse della boldrina e i protetti di franceschiello. Perchè questi due elementi non danno mai una risposta su questi delinquenti da loro protetti a spada tratta?

paco51

Gio, 01/02/2018 - 08:46

mi stanno fermando la pensione! A chi ha detto la bufala ( temine aulico) che ci pagano le pensioni e che sono risorse chiedo di intervenire! salvatemi la pensione!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 01/02/2018 - 08:55

Un'altra risorsa tanto amata dalla Boldrini. Come se non bastassero quelli fatti in casa.nopecoroni

claudioarmc

Gio, 01/02/2018 - 08:55

Risosrsa?

gneo58

Gio, 01/02/2018 - 08:55

ma va !? non ci credo, non e' possibile. Risorse al lavoro per pagarci la pensione, vuole mettere su' una macelleria e sta facendo pratica, non disturbatelo!

claudioarmc

Gio, 01/02/2018 - 08:56

Scusate: RISORSA?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 01/02/2018 - 08:56

Non mi interessa l'etnia di chi lo ha fatto: questo atto è degno è una bestia immonda e se verrà dimostrata la sua colpevolezza in galera FINO al suo ultimo respiro.

VittorioMar

Gio, 01/02/2018 - 09:06

..QUANTI E QUALI ORGANI RISULTANO MANCANTI ??..COSA PENSATE DI DARE MORTE A CHI DA' MORTE,SENZA DISTINZIONE DI NAZIONALITA' ..RAZZA ..E COLORE ??..E SE RITENUTO COLPEVOLE,OLTRE OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO,ESECUZIONE IN PRESENZA DI PUBBLICO ??

Royfree

Gio, 01/02/2018 - 09:10

Schifosissimi Nigeriani. E' nella loro indole questa violenza assassina e vigliaccheria, basta vedere quello che fanno nella loro putrida terra. E noi ne stiamo importando a migliaia, lurida feccia troglodita e aggressiva. Prostitute, spacciatori, mafiosi e delinquenti. Nel nostro suolo non c'è ne uno che lavora onestamente. Quale infimo Stato e quale demente popolo può accogliere e integrare questa melma? Schifosi traditori complici di efferati omicidi e dediti solo a delinquere.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 01/02/2018 - 09:13

chissà cosa ne pensa la boldrini.

miki017

Gio, 01/02/2018 - 09:27

..... vermi.... ! vivono da animali e ammazzano da animali....... e questo, ce lo portano a casa nostra, le brave risorse !

amicomuffo

Gio, 01/02/2018 - 09:35

E pareva che non fosse uno di loro.....non fanno altro che screditare se stessi, e così finisce che un medico di colore viene respinto da un paziente solo per il colore della pelle.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 01/02/2018 - 09:35

Quando la cronaca giornalmente ci regala testimonianze della brutalità di certe razze africane, è giusto essere rassista. La colpa non è nostra,ma loro.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 01/02/2018 - 09:40

rilasciatelo immediatamente, altrimenti la sboldrina potrebbe incazzarsi !!!

Augusto9

Gio, 01/02/2018 - 09:43

Aspettiamo prese di posizione e commenti da boschi e boldrina..Andranno ai funerali come già fatto a Fermo per il la risorsa nigeriana? Oppure essendo solo una povera ragazza italiana con dei problemi non ne vale la pena?

DRAGONI

Gio, 01/02/2018 - 09:43

CHI DELINQUE, ANCHE SE IN POSSESSO DI UN REGOLARE PERMESSO DI SOGGIORNO, DEVE ESSERE IMMEDIATAMENTE ED EFFETTIVAMENTE RIMPATRIATO. RIMPATRIATO CON LA SUA FAMIGLIA QUALORA L'ABBIA!!BASTA BUONISMO ASSASSINO E AUTODISTRUTTIVO DELLA SOCIETA' ITALIANA!!

Ritratto di Antero

Antero

Gio, 01/02/2018 - 09:44

Che orrore ...

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 01/02/2018 - 09:46

Le risorse care al PD, alla Boldrini e alla Bonino.

leopard73

Gio, 01/02/2018 - 09:47

E CHE CI Fa IN ITALIA QUESTO DELINQUENTE ASSASSINO??????????

Cesare007

Gio, 01/02/2018 - 09:47

E' solo l'inizio. Preparatevi alla guerra contro questi giovani maschi palestrati in età di leva (e non è un caso!!!), chiamati profughi.

gabriella.trasmondi

Gio, 01/02/2018 - 09:57

alla risorsa bordiniana e frateloooo del papocchio ...stesso servizio ma tritato finemente e poi dato in pasto ai pidioti

Anonimo (non verificato)

Gio, 01/02/2018 - 09:59

Sboldrina sei ci sei batti un colpo.....

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 01/02/2018 - 10:06

Nigeriano, permesso di soggiorno ? Come ? Prima dell'arrivo previo espletamento di richiesta visto con relativa documentazione ? Oppure sulla base di una farlocca attestazione di persecuzione ? In Nigeria non c'é guerra, solo un diffuso banditismo. Dovremmo fare come fecero loro con i ghaneensi nel 1985.

poli

Gio, 01/02/2018 - 10:23

questi imporrano la loro coltura fra qualche anno,e noi faremo la fine dei polli.

titina

Gio, 01/02/2018 - 10:25

Ci bastano i delinquenti italiani, fuori quelli stranieri. Preciso: gli stranieri che si comportano bene possono rimanere.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Gio, 01/02/2018 - 10:27

Ci vole la pena di morte, come negli USA e in Cina.

Cesare007

Gio, 01/02/2018 - 10:28

Tutti giovani maschi arrivano in Italia non sono profughi o rifugiati!!! Profugo o rifugiato è colui che scappa dalla guerra o dalle persecuzioni e si rifugia nel primo paese dove la guerra non c'è. L'Italia non confina con nessun paese in guerra. Sono solo migranti e come tali non avrebbero diritto di essere mantenuti dagli Italiani. E' solo una grande truffa.

ORCHIDEABLU

Gio, 01/02/2018 - 10:33

MOSTRO SE E' LUI IN GALERA A VITA.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 01/02/2018 - 10:55

Avevo scritto un commento ma non lo vedo.. A prescindere dal colore della pelle, la cosa più importante è la certezza della pena, ovvero in galera il responsabile e buttar via le chiavi senza la solita pantomima di sconti etc.. Altrimenti la gente, che già nutre poca fiducia nella magistratura e nella giustizia in generale, vi manderà a stendere senza troppi complimenti.

Libertà75

Gio, 01/02/2018 - 10:56

ovviamente fino a che il quadro non si chiarisce ultereriormente evito di esprimere condanna verso il nigeriano, noto però la triste assenza dei commentatori rossi, molto attivi quando si tratta di difendere il velo o un contratto di affitto ad una persona di colore... In ogni caso, mando le mie sentite condolianze alla povera madre

oracolodidelfo

Gio, 01/02/2018 - 11:02

MAXIMILIEN1791 - Io, al contrario, dubito che non ce l'abbia o che non abbia potuto procurarsela.

dank

Gio, 01/02/2018 - 11:30

non so se vi rendete conto. Qui non c'è più da far battute sulle "risorse" ecc... questo è tra i peggiori dei crimini compiuti da immigrati (se saranno confermate le accuse). Qui siamo oltre il furto, oltre lo stupro, olre l'aggressione,oltre l'omicidio. Qui siamo a un soggiornante con permesso (ch fa lavora?) accusato di fare letteralmente pezzi una ragazzina e metterla in due valige, dopo avergli fatto chissà cosa. Nessuna pietà e se devo impedire l'acesso a nove bisognosi per evitarne uno così, lo faccio. Votare Salvini è il primo passo.

batpas

Gio, 01/02/2018 - 11:59

ma come si permettono di indagare sulle migliori RISORSE del paese ? per fortuna il 4 marzo vanno via, altrimenti averebbero dato l'immunità alle risorse !!!

routier

Gio, 01/02/2018 - 12:14

A confronto con Kabobo, l'assassino (chiunque sia) della povera ragazza, è un chierichetto. In fin dei conti ne ha ammazzata solo una!

Ora

Gio, 01/02/2018 - 12:43

Un elenco dettagliato delle ingiustizie della legge fornero che vuoi cambiare no è? Non raccontare balle la tua preoccupazione principale non sono gli italiani non sono i grillini non è la flax tax non sono le pensione minime a 1000 euro ecc.ecc. ma l'ipotesi che la lega sia il primo partito del CDX è quella è solo quella la tua ossessione.

seccatissimo

Gio, 01/02/2018 - 13:06

x VittorioMar Gio, 01/02/2018 - 09:06 Al punto di barbarie quotidiana a cui siamo arrivati, sarebbe molto opportuno !