Se Francesco legittima l'islam

Le dichiarazioni rese dal pontefice in Turchia raffigurano una Chiesa cattolica irrimediabilmente persa nel relativismo religioso

Le dichiarazioni rese da Papa Francesco in Turchia raffigurano una Chiesa cattolica irrimediabilmente persa nel relativismo religioso che la porta a concepire che l'amore per il prossimo, il comandamento nuovo portatoci da Gesù, debba obbligatoriamente tradursi nella legittimazione della religione del prossimo, a prescindere dalla valutazione razionale e critica dei suoi contenuti, incorrendo nell'errore di accomunare e sovrapporre persone e religioni, peccatori e peccato. Quando il Papa ha giustamente detto «la violenza che cerca una giustificazione religiosa merita la più forte condanna, perché l'Onnipotente è Dio della vita e della pace», dimentica però che il Dio Padre che concepisce gli uomini come figli, che per amore degli uomini si è incarnato in Gesù, il quale ha scelto la croce per redimere l'umanità, non ha nulla a che fare con Allah che considera gli uomini come servi a lui sottomessi, legittimando l'uccisione degli ebrei, dei cristiani, degli apostati, degli infedeli, degli adulteri e degli omosessuali («Instillerò il mio terrore nel cuore degli infedeli; colpiteli sul collo e recidete loro la punta delle dita... I miscredenti avranno il castigo del Fuoco! ... Non siete certo voi che li avete uccisi: è Allah che li ha uccisi» (Sura 8:12-17). Quando il Papa all'interno della Moschea Blu si è messo a pregare in direzione della Mecca congiuntamente con il Gran Mufti, la massima autorità religiosa islamica turca che gli ha descritto la bontà di alcuni versetti coranici, una preghiera che il Papa ha definito una «adorazione silenziosa», affermando due volte «dobbiamo adorare Dio», ha legittimato la moschea come luogo di culto dove si condividerebbe lo stesso Dio e ha legittimato l'islam come religione di pari valenza del cristianesimo. Perché il Papa non si fida dei propri vescovi che patiscono sulla loro pelle le atrocità dell'islam, come l'arcivescovo di Mosul, Emil Nona, che in un'intervista all' Avvenire del 12 agosto ha detto «l'islam è una religione diversa da tutte le altre religioni», chiarendo che l'ideologia dei terroristi islamici «è la religione islamica stessa: nel Corano ci sono versetti che dicono di uccidere i cristiani, tutti gli altri infedeli», e sostenendo senza mezzi termini che i terroristi islamici «rappresentano la vera visione dell'islam»?

Quando il Papa intervenendo al «Dipartimento islamico per gli Affari religiosi» ha detto «noi, musulmani e cristiani, siamo depositari di inestimabili tesori spirituali, tra i quali riconosciamo elementi di comunanza, pur vissuti secondo le proprie tradizioni: l'adorazione di Dio misericordioso, il riferimento al patriarca Abramo, la preghiera, l'elemosina, il digiuno...», ha reiterato la tesi del tutto ideologica e infondata delle tre grandi religioni monoteiste, rivelate, abramitiche e del Libro, che di fatto legittima l'islam come religione di pari valore dell'ebraismo e del cristianesimo e, di conseguenza, finisce per delegittimare il cristianesimo dato che l'islam si concepisce come l'unica vera religione, il sigillo della profezia e il compimento della rivelazione. Così come quando il Papa ha aggiunto che «riconoscere e sviluppare questa comunanza spirituale – attraverso il dialogo interreligioso – ci aiuta anche a promuovere e difendere nella società i valori morali, la pace e la libertà», ha riproposto sia una concezione errata del dialogo, perché concepisce un dialogo tra le religioni mentre il dialogo avviene solo tra le persone e va pertanto contestualizzato nel tempo e nello spazio, sia una visione suicida del dialogo dal momento che il nostro interlocutore, i militanti islamici dediti all'islamizzazione dell'insieme dell'umanità, non riconosce né i valori fondanti della nostra comune umanità né il traguardo della pacifica convivenza tra persone di fedi diverse dall'islam.

Anche quando il Papa ha detto «è fondamentale che i cittadini musulmani, ebrei e cristiani - tanto nelle disposizioni di legge, quanto nella loro effettiva attuazione -, godano dei medesimi diritti e rispettino i medesimi doveri», ci trova assolutamente d'accordo. A condizione che l'assoluta parità di diritti e doveri concerne le persone, ma non le religioni. Perché se questa assoluta parità dovesse tradursi nella legittimazione aprioristica e acritica dell'islam, di Allah, del Corano, di Maometto, della sharia, delle moschee, delle scuole coraniche e dei tribunali sharaitici, significherebbe che la Chiesa ha legittimato il proprio carnefice che, sia che vesta il doppiopetto di Erdogan sia che si celi dietro il cappuccio del boia, non vede l'ora di sottometterci all'islam.

magdicristianoallam.it

Commenti

46gianni

Dom, 30/11/2014 - 10:28

ma noi cattolici abbiamo un papa o un iman : mi sorgono dei dubbi

Tergestinus.

Dom, 30/11/2014 - 10:31

Dove sta il problema? Giovanni Paolo II baciò il Corano e trasformò la veneranda basilica di Assisi in una sorta di pantheon sincretistico, eppure allora nessuno ebbe niente da obiettare (tranne mons. Lefebvre), anzi, tutti a osannare il papa polacco, fino a farlo santo a soli 9 anni dalla morte. Perché ora non dovrebbe andar bene? Improvvisamente ci si rende conto che gli ultimi 50 anni di storia della Chiesa altro non sono che uno sciagurato bluff? Meglio tardi che mai.

makkivi

Dom, 30/11/2014 - 10:33

L'articolo di MCA non fa una grinza. Credo che per comprenderlo sia sufficiente leggere le prime 9 Sure del Corano. Li dentro c'e' tutto cio' che l'islam propugna. Le ho lette tutte con attenzione e devo dire che fanno venire la nausea per la violenza, intolleranza e ignoranza in esso contenuti. Provare per credere.Chi non ha mai letto il Corano o la vita di Meometto dovrebbe farlo, altro che bruciarlo. Occorre leggerlo e allora si scappera' via dal disgusto.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 30/11/2014 - 10:34

Liberissimo di porgere l'altra guancia ma non credo saranno in molti a seguirlo su questa strada. Essere buoni si', masochisti no!

GVO

Dom, 30/11/2014 - 10:39

Caro Francesco io a messa non vado più.......

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Dom, 30/11/2014 - 10:40

Gia' . Non mi e' piaciuta per niente quell'immagine del Papa con la testa reclinata davanti al capo dell'islam in turchia . Ma tutti i massacri di cui abbiamo notizia ,contro i cristiani , non vengono forse effettuati da ISLAMICI ? Integralisti, certo ma sempre islamici. E l'Islam E' INTEGRALISTA .INFATTI IL COSIDDETTO ISLAM MODERATO TACE SEMPRE DAVANTI AGLI ORRORI COMMESSI DAI LORO FRATELLI MUSULMANI. NO, non mi e' piaciuto per niente il Papa .

pgbassan

Dom, 30/11/2014 - 10:46

Sono a dir poco sconcertato. Non separo Gesù Cristo e la sua Chiesa. Ma questo Papa...? Confusione e confusione nei fedeli, a dir poco e mi fermo. Magdi, continua la tua azione senza temere (analisi e denuncia perfetta, purtroppo). Insieme ad Antonio Socci.

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 30/11/2014 - 10:49

Si legittimano a vicenda. Tra CIARLATANI che manipolano menti deboli, supertiziose e facilmente influenzabili, per scopi deplorevoli, ci si intende benissimo.

kayak65

Dom, 30/11/2014 - 10:50

noi cristiani abbiamo visto papi che si sono recati nelle sinagoghe nelle moschee ma mai nessuna autorita' di altre religioni ricambiare la cortesia. segno che oramai siamo quelli che dobbiamo legittimare per non essere legittimati. se poi riconosciamo che i fratelli mussulmani del papa argentino sono gli stessi che massacrano i ns "non fratelli" cristiani questa e' la dimostrazione di quanto siamo caduti in basso pur di compiacere e di essere buonisti e pacifisti. che papa e' mai questo? personalmente mi ha disorientato da tempo e per evitare di aiutare i fratelli che ci invadono per costruire moschee e occupare case abusivamente, non aiuto piu' economicamente ne la chiesa ne le missioni perché purtroppo hanno fallito il loro compito.

Michele Calò

Dom, 30/11/2014 - 11:00

Due anni fa ho dovuto lasciare Roma per venire a Praga a lavorare. Stavo pensando di sistemare un po' le cose e rientrare a Roma. Ho deciso: resto a Praga per sempre. Dal Vaticano IIº ad oggi la Chiesa e' divenuta una sezione del PCI-PDS-DS-PD. Con Giovanni Paolo IIº ed oggi con il gesuita Francesco si sta legittimando non solo l'Islam ma anche la denaturizzazione europea eliminando ogni origine cristiano-giudaica in favore del relativismo sia religioso che sociale e culturale. Ebbene, io mi sono stufato: resto qua. Non sara' un granche' ma il solo fatto che di preti ve ne sono pochi, mancano Napolitano, Renzi, Boldrini, Prodi, Camusso e merdine cantando, non c'e' l'euro...beh! e' una pacchia!!! Regards

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 30/11/2014 - 11:03

Sempre più evidente il ruolo di terminator della cristianità affidato a questo personaggio.

Prameri

Dom, 30/11/2014 - 11:06

Il Papa rischia ma non ha altra strada: getta ponti anziché mantenere muri o combattere frontalmente e ribattere colpo su colpo (Non spetta a lui combattere come fa Israele). Il problema è l'Islam che deve uscire dal fanatismo e legittimare il Cristianesimo e tollerare la libertà religiosa, pur mantenendo alcuni tratti morali che vede più seri del libertarismo occidentale. Magdi che conosce l'Islam capisce che questo è impossibile. Bergoglio che conosce il Cristianesimo ritiene che niente sia impossibile a Dio, compreso il mettersi le mani nei capelli per tutte le sciocchezze, bestialità, assassinii ed errori assurdi compiuti nella convinzione e nel basso interesse di schierarsi a nome di Dio. La natura, Dio, non ragionano a colpi di secoli ma probabilmente di millenni e più. Il Vangelo e il Corano si possono cambiare o interpretare meglio.

Anonimo (non verificato)

gisabani

Dom, 30/11/2014 - 11:11

Ore:11-08.Papa Francesco e' un uomo di pace, amore e perdono come sempre stata la religione crestiana. Non ho mai visto un odio piu' cattivo e marcio come quello di questo egiziano. Questo suo crestianesmo e' falso anzi dannoso a tutti i cristiani. Ripeto: la religione cristiana e' amore e perdono ben lontana da questo egiziano. Che lui torni alla sua vecchia religione. La religione cristiana rinnega questo uomo di odio, odio e solo odio. Non lo vogliamo tra di noi. E' falso. Vuole solo essere in prima pagina alle spese della nostra religione.

Ritratto di apasque

apasque

Dom, 30/11/2014 - 11:12

Oramai penso di avere capito il Papino. E' frutto della cosiddetta "catechesi della liberazione", la sciagurata tendenza delle chiese del Sud America negli anni 70 e 80, che fondata tutta sul sociale, dimentico l'origine divina della religione cattolica. E portò a terribili disastri: Che Guevara partì da lì, Castro idem. Innumerevoli sacerdoti lasciarono la toga ed imbracciarono il mitra. Papino non ha capito nulla, e sembra oramai pilotato da un burattinaio islamico. Tante sono le pazzia che dice e fa! Anzi, penso che col Papino si stia concludendo quella saldatura globale tra massoneria mondiale (con Obama) e Islamismo, il cui obbiettivo comune é la distruzione del mondo cristiano e giudaico. Purtroppo il Papino non capisce nulla, ed in particolare vive secondo i "canoni sudamericani", che saranno latini, ma con l'Europa non hanno nulla in comune. Occorre che papino sia messo q.p. da parte (rivolta dei vescovi? dei cardinali?), se non vogliamo fare una brutta bruttissima fine.

Ritratto di perigo

perigo

Dom, 30/11/2014 - 11:20

Questo papa sta distruggendo il papato prima che la Chiesa in quanto istituzione millenaria. L'errore è dei cardinali che hanno nominato un parroco di borgata al soglio pontificio!

FRANZJOSEFF

Dom, 30/11/2014 - 11:25

PER FORTUNA IO NON SONO CATTOLICO DI SINISTRA E NON CREDO CHE IL CRISSTIANESIMO SIA UNA RELIGIONE CHE DEVE SUBIRE. RICORDATEVI PIETRO DIVENUTO SAN PIETRO IL PRIMO PAPA QUELLO CHE HA FATTO HA REAGITO. NON AMO ESSERE INSULTATO A CASA E POI RICATTATO DAI NEMICI INTERNI ED ESTERNI DEL CATTOLICESIMO QULLO VERO DI FRASI TIPO MA IL CRISTIANO NON E' UNO CHE DEVE PERDONARE? PURTROPPO I VALORI CRISTIANI (ANCHE VOI PROTESTANTI SVEGLIATEVI) SONNO STATI BARATTATI CON LA SVENDITA DELL'ITALIA. NON CREDETE A MINISTRI EX MINISTRI DELLA SINISTRA. UN MUSULMANO MI HA DETTO (ED ERO GIA' A CONOSCENZA) IL NOSTRO COMPITO E' DEMOLIRE IL CRISTIANESIMO A ROMA. BASTI VEDERE UNA MUSULMANA CON LA FIGLIA APPENA NATA OLTRE 20 ANNI FA INTERVISTATA HA DETTO IO NON VEDRO' LA DISTRUZIONE DEL VATICANO MA MIA FIGLIA SI. MILTI SI SONO VENDUTI PER UN POSTO DI LAVORO CON CTTOLICI DI SINISTRA

Mobius

Dom, 30/11/2014 - 11:27

Di questo passo va a finire che papa Francesco si convertirà all'islam.

Angel59

Dom, 30/11/2014 - 11:29

Michele Calò hai perfettamente ragione! Ormai la nostra cara Italia è finita in mano a dei criminali senza scrupolo, buona parte del popolo non è migliore di chi lo governa...fortunato te che hai avuto la possibilità di scappare da questo inferno.

FRANZJOSEFF

Dom, 30/11/2014 - 11:32

LA POLITICA DELLE BRAGHE CALATE O COMPLICITA' HA RIDOTTO L'ITALIA AD AVERE PAURA HA DICHIARARE CHE I CD TAGLIAGOLE SONO I MUSSULMAMI CHE NON SONO BUONI E CATTIVI SONO MUSSULMANI CHE RIDONO DI NOI E SFOTTONO. GRAZIE ONOREVOLI CATTOLICI BRAVI AVETE RIDOTTO L'ITALLIANO SE REAGISCE O RISPONDE CON L'INTIMIDAZIONE DI ESSERE INSULTATI DI INTOLLERANTE BRAVI VOI CHE LA NOTTE NON DORMITE PER INVENTARE PAROLE CASTRANTI O ALTRO.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 30/11/2014 - 11:34

Bisogna insistere nel sottolineare la 'diversità' del cristianesimo: un Dio incarnato è radicalmente diverso da un Dio ineffabile e irrapresentabile. Presuppone l'idea di un Dio che agisce nel mondo e che deve mettere in conto la possibilità del 'martirio', cosa di incommensurabile difficoltà da accettare per un cristiano. Qualcuno può farmi qualche esempio storico o attuale di mussulmani (a parte le battaglie) che sono stati perseguitati da sovrani o Stati cristiani, che hanno sofferto genocidi e stragi e che hanno accettato il martirio pregando, come i martiri dei primi secoli?

ortensia

Dom, 30/11/2014 - 11:41

Tutte balle. Dio non e' quello che ci dipingono questi grandi sacerdoti illuminati solo dalla sete di potere.

Fausto17

Dom, 30/11/2014 - 11:47

Articolo PERFETTO! Ci stiamo rimbambendo dietro questo papa (volutamente minuscolo) che ci porterà alla rovina. Ascoltate il consiglio di MAKKIVI e vedrete che risate si stanno facendo gli islamici su queste aperture papali... ad ogni modo non tutti gli islamici sono tagliagole, ma i tagliagole sono TUTTI islamici...meditate gente meditate, potremmo e faremo quella fine o quanto meno diventeremo cittadini di serie b e pagheremo le tasse per sopravvivere.

Tergestinus.

Dom, 30/11/2014 - 11:53

Michele Calò: di uno che saluta scrivendo "Regards" in Italia non abbiamo proprio alcun bisogno. Se ne stia tranquillo costà in Cechia, qui nessuno si dispererà per questo.

bernaisi

Dom, 30/11/2014 - 12:03

Ma perché la chiesa in un periodo così difficile si è data un papa così imbecille ?. questo papa deve semplicemente gestire ed assistere la fine della Chiesa Cattolica ?

orsopolare

Dom, 30/11/2014 - 12:06

Bravi, criticate il corano, perchè siete al sicuro a casa vostra, ma andate in Pakistan, Turchia, Arabia Saudita o Iran e poi vedrete cosa vi fanno. L'Islam è la negazione del libero arbitrio, la negazione dell'uomo.

rossini

Dom, 30/11/2014 - 12:09

E noi fedeli che cosa possiamo fare verso questo ottuso relativismo religioso? Possiamo fare TANTISSIMO! Cominciamo col negare l'8 per mille alla Chiesa Cattolica. E' una protesta EFFICACISSIMA che verrà recepita immediatamente dalle Gerarchie e dallo stesso Pontefice. Proviamoci e vedremo i frutti.

claudio faleri

Dom, 30/11/2014 - 12:13

hanno paura dell'islam contro il quale non sanno cosa fare, allora inventano il dialogo tra le religioni...tutte buffonate, ognuno vuole il suo gregge e vuole comandare, l'islam vuole sottomettere.....l'europa, è questione di tempo, sarà in mano a questi bastardi che entrano con i soldi e i sorrisi, fanno i meravigliosi e poi ti bastonano, i primi ad essere bastonati dovrebbero essere i comunisti, che li hanno sempre accolti

Ritratto di Chichi

Chichi

Dom, 30/11/2014 - 12:17

Forse non sarei così categorico, nel valutare le parole e i gesti del Papa, come Magdi Cristiano. Ma ne condivido il taglio e le preoccupazioni. Ho gioito per la visita di Francesco in Turchia. La vedevo come un’ancora di speranza per i cristiani perseguitati a morte in tutta la zona dell’antico impero assiro. Non so se sarà veramente così. Di certo molti applaudiranno il Papa per queste sue parole e gesti. Prego perché non si ripeta con lui ciò che è successo con S. Giovanni Paolo II: hanno oscurato il suo insegnamento col fragore degli applausi. Intanto crocifiggevano l’allora cardinal Ratzinger, da lui voluto a capo del dicastero per la dottrina della fede, che ne traduceva l’insegnamento in documenti del magistero.

buri

Dom, 30/11/2014 - 12:20

rimpiamgo Ratzinger ed il suo discorso di Earivosna, Bergpglio dovrebbe tornare in seminario, come studente non come imsegnante

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Dom, 30/11/2014 - 12:33

RIDACI RATZINGER MEGLIO LUI E' PIU' VECCHIO MA MENO FESSO E ASSAI PIU' LUCIDO. NON SI SENTIVA DAVVERO IL BISOGNO DI UN INDIVIDUO MOSCIO E PRONO ALL'ISLAM.

Gaeta Agostino

Dom, 30/11/2014 - 12:34

Non meravigliatevi cari fratelli nella fede,Vedrete che fra poco il capo della setta cattolica di Roma legittimerà anche il satanismo, shentology e qualsiasi altra setta che alzerà la voce su questa chiesa cattolica che ha smarrito la propria essenza.Caro Cristianno Allan sprechi il tuo tempo ormai la china è intrapresa, fra poco ci chiederemo se Roma come Chiesa esiste ancora.

scipione

Dom, 30/11/2014 - 12:38

Papa Benedetto sta raccomandando la Chiesa a nostro Signore perche' la salvi dal baratro .

killkoms

Dom, 30/11/2014 - 12:44

bergoglio viene da un posto "troppo lontano" dall'islam e dall'africa!lo sa bergoglio che i turchi mussulmani(ma anche i curdi mussulmani all'epoca loro sodali) non hanno mai chiesto scusa,anzi nemmeno ammettono l'eccidio degli armeni?

lamiaterra

Dom, 30/11/2014 - 12:50

IN TUTTO IL MONDO, DOVE ARRIVANO I MUSULMANI, ARRIVA IL MALE IL SANGUE LA MORTE --------- Diversi decenni addietro,durante un incontro Islamico Cattolico un autorevole personaggio Mussulmano disse ai partecipanti: ----- Con le vostre leggi democratiche entreremo in casa vostra; ----- Con il ventre delle nostre donne conquisteremo il vostro territorio; ----- Con le nostre leggi Corano vi sottometteremo nella vostra terra.

@ollel63

Dom, 30/11/2014 - 12:51

mettiti il turbante pure tu, francesco. Nel cupolone sventolerà bandiera nera per colpa tua. Ma chi ti ha mandato qui?

Valvo Vittorio

Dom, 30/11/2014 - 12:52

Premetto che non sono un credente tuttavia ho seguito attraverso letture, quanto han fatto e detto i seguaci delle tre religioni monoteiste. Crimini sono stati commessi da entrambi le parti e un punto d'incontro non è stato possibile trovare. Ciascuna delle parti ha sancito che la parola del loro dio non fosse possibile modificare, quindi niente compromesso essenziale per un accordo! Ciascuna delle religioni vive di offerte con il ricambio di sani consigli e promesse di una vita migliore nell'aldilà! Le guerre sante sono oramai anacronistiche e non producono risultati accettabili! La strada obbligata è la convivenza pacifica. Gesù Nazzareno è stato vittima delle rivalità religiose! Occorre quindi che anche le religioni imparino a convivere civilmente.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 30/11/2014 - 12:53

Francesco è scomodo perchè,dopo il cambiamento di passo di Giovanni Paolo II, il rigore introspettivo di Benedetto XVI, serviva,dopo tanti cardinali in lussuose case e previlegi, un ritorno alla chiesa "povera" (ma non nello spirito) di San Francesco d'Assisi.Francesco parla ai popoli, ma i popoli sono nella possibilità di ascoltarlo e comprenderlo? In questa domanda gli eventuali limiti del suo messaggio pastorale. Dio padre in quanto tale è unico ed ha mandato per noi il suo unico figlio (che etimologicamente significa discende dal) che ci ha indicato una via di pace è si è immolato per noi.Ecco, Gesù è venuto tra noi come agnello; come tale Francesco è andato fra i musulmani. Non è facile essere un vero cristiano,non è facile sconfiggere le lusinghe di Satana,in un mondo che ha sostituito "chi siamo" con "cosa abbiamo".

Giacinto49

Dom, 30/11/2014 - 12:54

L'amore per il prossimo non può coincidere, però, con l'accettazione passiva del male che, dal prossimo, ci dovesse derivare.

lamiaterra

Dom, 30/11/2014 - 12:59

SVEGLIATI PAPA FRANCESCO!!!! E NON DIMENTICARE CHE NOI CRISTIANI, DI TUTTO IL MONDO, VOGLIAMO UN PAPA E NON UN IMAN. -------- TO REMEMBER!!!!! ….IN TUTTO IL MONDO, DOVE ARRIVANO I MUSULMANI, ARRIVA IL MALE IL SANGUE LA MORTE. IL KOSOVO TERRA DI SERBIA:. All'inizio del 1900 nella terra del Kosovo (terra di Serbia) gli albanesi Islamici erano appena il 10%. dell’intera popolazione Serba. Nel 1998, durante la guerra Nato in Kosovo, gli albanesi islamici erano oltre il 90%. dell’intera popolazione I Serbi dalla loro terra di Kosovo, sono stati cacciati e/o. massacrati. ALLA FINE, TUTTE LE CHIESE E MONASTERI SERBI, SONO STATI MESSI A FERRO E FUOCO E DISTRUTTI DAI MUSULMANI. VEDERE, COI PROPRI OCCHI: http://www.youtube.com/watch?v=nZP0ExmJ9a0&feature=player_embedded

@ollel63

Dom, 30/11/2014 - 13:01

che vergogna francesco!! Torna là da dove sei venuto e sparisci.

pier47

Dom, 30/11/2014 - 13:13

buongiorno, se volete qualche speranza aderite e fate aderire a:www.nopecoroni.it,sul fondo stiamo scivolando velocemente e rovinosamente,decidetevi e lasciate perdere tutto il resto,non vale la pena. saluti

lamiaterra

Dom, 30/11/2014 - 13:26

Gisabani Dom, 30/11/2014 - 11:11 Ore:11-08. ------ MA COSA CREDI CHE GLI ITALIANI NON SANNO DISTINGUERE BEDUINI E BINGO BONGO DAGLI ESSERI UMANI?! ------ METTITI UNA BELLA CINTURA E VAI A FARTI SALTARE DAVANTI ALLA PIETRA NERA, VISTO CHE, TANTE BELLE VERGINI TI STANNO ASPETTANDO IN PARADISO.

Joe Larius

Dom, 30/11/2014 - 14:06

Signor Magdi Cristiano Allam che tristezza! Dove sono i Carlo Martello di Poitier, gli Andrea Doria, i Barbarigo, i Venier, i Bragadin, i Pio V di Lepanto, i Caprara e gli Eugenio di Savoia di Vienna e quella nostra vera Chiesa che li ha uniti e che ha fatto dire a uno di loro: “Veni, vidi et Deus vicit”? Questa settimana la "Weltwoche" settimanale svizzero, ha pubblicato, dando l'opportuno rilievo, i passi del Corano che riguardano l'obbligatorio comportamento dei veri credenti islamici verso tutti coloro che non lo sono e indipendentemente dalla religione da essi praticata. Non sarebbe bene che anche da noi detti passi vengano resi pubblici con lo stesso rilievo? Un cordiale saluto.

ortensia

Dom, 30/11/2014 - 14:12

Ci mancana solo questo papa con la faccia e la panza da droghiere per allontanare dalla chiesa gli ultimi fedeli pensanti. Rimangono le poche beghine a farfugliare i pater e gloria nelle chiese deserte.

killkoms

Dom, 30/11/2014 - 14:25

questo papa si è fatto chiamare francesco,ma se continua così lo ricorderanno come papa "chichì"!

buri

Dom, 30/11/2014 - 14:51

Preghiamo il Signore di rimandare al più presto Bergoglio alla fine del mondo da dove è venuto e di darci un Papa degno di quesro nome, non un calabraghe di fronte all'Islam, Ratzinger perché ti sei dimesso?

Ritratto di sempreforzasilvio#

sempreforzasilvio#

Dom, 30/11/2014 - 16:13

Questo Papa che incita alla pace tra popoli e civilta' diverse NON CI RAPPRESENTA! Noi veri cristiani vogliamo un Papa che abbia finalmente il coraggio di istituire un esercito religioso e che dichiari guerra a tutti i musulmani, fuori e dentro i confini del Paese

pgbassan

Dom, 30/11/2014 - 16:44

Prameri: Vangelo e corano si possono cambiare o interpretare meglio? Vangelo e corano sono diametralmente opposti. Intanto, Figlio di Dio chi ha proclamato il Vangelo, segno di redenzione e pace; predone e tagliatore di teste oltre che predicare la violenza il Maometto. Salàm.. e mortadèll.

Conte Ugolino

Dom, 30/11/2014 - 17:00

Mc. 12:28 Allora si accostò uno degli scribi che li aveva uditi discutere, e, visto come aveva loro ben risposto, gli domandò: «Qual è il primo di tutti i comandamenti?». Mc. 12:29 Gesù rispose: «Il primo è: Ascolta, Israele. Il Signore Dio nostro è l'unico Signore; Mc. 12:30 amerai dunque il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza. Mc. 12:31 E il secondo è questo: Amerai il prossimo tuo come te stesso. Non c'è altro comandamento più importante di questi». ... segue ...

Conte Ugolino

Dom, 30/11/2014 - 17:03

Prossimo: Il più vicino. Molto vicino nello spazio, o nella serie, o nel tempo. Oppure molto vicino per parentela o altro legame umano. In italiano, pur essendo un superlativo, non ne ha tuttavia il valore. (D.I.R.) Latino: proximus: aggettivo superlativo dell’avverbio prope “vicino”. Greco: plhs…oj: vicino. Gesù dice, comanda, amerai chi ti è vicino come te stesso. Nella traduzione latina diventa un superlativo: amerai chi ti è vicinissimo come te stesso. Non dice, conoscendo i limiti dell’uomo, di amare chi è lontano o, addirittura, tutta l’umanità. Solo Dio Onnipotente può amare l’umanità intera. ... segue...

Conte Ugolino

Dom, 30/11/2014 - 17:04

Questa pretesa dei radical-buonisti, prossimi a scribi e farisei, notoriamente ipocriti e simili a sepolcri imbiancati (Mt. 23), potrebbe anche essere connotata da blasfemia: l’uomo, anche se creato a Sua immagine e somiglianza, non è come Dio. Domanda finale: se è vero che ciò che deriva da Dio è bene e ciò che è male deriva da satana, che ci va a fare un sacerdote, un Vescovo, o, peggio ancora, un Pontefice, in una moschea? E a chi rivolge la Sua composta preghiera?

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 30/11/2014 - 17:09

30 anni di papamarketing hanno distrutto la chiesa, relativismo spinto per ingraziarsi con il cattolicesimo fai da te(per gay, compagni, divorziati, africani, animisti...) il piu' largo bacino di utenti...l'anticristo e' gia' dentro..e prospera..

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 30/11/2014 - 17:17

ma diciamola tutta la chiesa ha paura FISICA DELL'ISLAM, PUNTO. ma la cosa piu' idiota e' che la stessa facilita l'entrata in occidente di popolazione mussulmana.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di sempreforzasilvio#

sempreforzasilvio#

Dom, 30/11/2014 - 19:34

@RAPAX... giusto! Suggerisci di vietare l'ingresso in occidente ai musulmani? Lo facciamo istituendo una dogana teologica o hai un'altra soluzione? Per i musulmani gia' presenti sul territorio occidentale, compresi gli italiani traditori che si convertono all'Islam, cosa facciamo? Li mandiamo al confino o hai altre brillanti idee?

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 30/11/2014 - 23:15

Caro Allam, è dal Concilio Vaticano II, nell'immediato dopoguerra che la Chiesa ha deciso di essere "relativista", come giustamente ti sei accorto tu. Hanno tradito la loro stessa fede da quel Concilio e con essa il loro stesso gregge, aprendo le porte ai "lupi". I papi precedenti, i Papi dal dopoguerra in poi, li avrebbero scomunicati tutti quanti, nessuno escluso.

jksamagreb

Lun, 01/12/2014 - 00:13

Certamente le persone sono persone perciò tutte uguali mentre le religioni sono religioni e non è corretto identificarle con le persone. Però attenzione, che la persona che si professa musulmano dovrebbe sentirsi non solo in diritto ma addirittura in dovere di attuare tutto ciò che comanda il Corano, e basta leggerlo per inorridire, e i testi sul mercato sono versioni assolutamente autenticate, perché diversamente farebbero un macello. Perciò attenzione, che in Pakistan quella coppia marito e moglie cristiani sono stati buttati vivi nella fornace non da isisti ma da semplici e "normali" musulmani!!! Chiaro il concetto?

patrenius

Lun, 01/12/2014 - 08:18

Quando io leggo i pensieri di Magdi resto turbato che i più alti valori del cristianesimo siano enunciati e difesi così bene da un "convertito" proprio a noi italiani che dovremmo essere la culla,la patria e la bandiera del cristianesimo. A dimostrazione del fatto che gli italiani, lobotomizzati da decenni di televisione e di inseminazione sinistroide hanno perso totalmente i valori di giustizia, fede, famiglia e dignità. Forza Magdi!!!

gigetto50

Lun, 01/12/2014 - 09:38

......islam religione pari valenza del cristianesimo?? Ma non scherziamo...islam é superiore a tutte le religioni perché arrivato ultimo e le ha perfezionate. Provate a chiederlo a qualsiasi musulmano, chiaramente non in intervista pubblica.... Ho una vaga impressione che questo Papa a furia di cercare il dialogo e la comprensione, potrebbe alla fine lui abbracciare l'islam. Puo' succedere di tutto....la mente umana....

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 01/12/2014 - 11:07

gigetto50. Ovviamente il Corano è l'ultimo messaggio mandato da Allah-Eloah-Dio agli uomini attraverso il sigillo dei profeti (Pace e benedizione di Allah su di lui). In quanto all'Islam voglio ricordarti che NEL SUO SIGNIFICATO ETIMOLOGICO è sottomissione all'Unico Vero Dio. Ovvero in realtà tutti (anche tu) in origine sei un Islamico. E quando ti "covertirai" non farai altro che RITORNARE alla vera religione a cui in origine appartengono TUTTI gli uomini. Allah-w-Akhbar!

Mobius

Lun, 01/12/2014 - 11:43

@Omar El, Allah-w-Cactus. L'Islam non è affatto "la vera" religione, è una montatura edificata da un oppiodipendente e diffusa, molti secoli fa, fra gente arretrata e superstiziosa. Voi islamici non obbedite a Dio, obbedite al millantatore Maometto, il quale vi propone un Dio dispotico e intollerante, ai limiti della balordaggine. Voi imponete agli infedeli di convertirsi in quattro e quattr'otto, senza dargli la possibilità di seguire un percorso interiore, meditato e sofferto, che li porti verso la (vostra) Verità: o si convertono sui due piedi, o vengono immediatamente accoppati. (segue)

Mobius

Lun, 01/12/2014 - 18:11

Ma come mai questo forum è stato troncato sul più Bello? Avevo inviato il completamento del mio post delle 11:43, dov'è andato a finire?

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Lun, 19/01/2015 - 19:57

Da anni vado in chiesa solo 2 minuti per accendere una candela ai miei e a chi mi ha donato la vita,sperando che abbia piu' valore delle candele che accendo in casa.Mi auguro di non sbagliare.Questa chiesa non mi e' mai piaciuta, specie con quel piattino da elemosina per poveri.

Ritratto di Opera13

Opera13

Lun, 19/01/2015 - 20:15

Bella coppia. Bravi fedeli continuate a seguirli come brave perorelle. Loro mano alla mano e voi ? Ah si, voi vi trucidate per fede.