Senza tregua la guerra nella Chiesa: "Eminenza, se parla l'ammazziamo"

Minacce di morte ai cardinali. Il Papa: indagate sul coro Sistina

«Eminenza, se lei parla noi l'ammazziamo». Dopo le accuse e gli attacchi degli ultimi mesi, anche attraverso il dossier di monsignor Carlo Maria Viganò che prende di mira il Papa e altri cardinali, uno dei principali collaboratori di Francesco ha ricevuto delle telefonate anonime, in lingua spagnola, con una seria minaccia di morte: se dice pubblicamente qualcosa contro chi la sta accusando, lei sarà ucciso. Nel mirino è finito il cardinale honduregno Óscar Andrés Rodriguez Maradiaga, arcivescovo di Tegucigalpa e coordinatore del C9, il consiglio dei cardinali che aiuta il Pontefice per la riforma della Curia. Il porporato, che avrebbe già informato il Papa delle minacce, ricevendo piena solidarietà e sostegno, nei mesi scorsi, anche per colpire indirettamente Bergoglio, era stato bersagliato da diversi siti tradizionalisti americani e spagnoli, collegati ad alcuni protagonisti dello scandalo Vatileaks 2, per due questioni: le accuse di «comportamenti inappropriati» nei confronti dell'ex vescovo ausiliare di Tegucigalpa, Juan José Pineda (che lo scorso luglio si è dimesso in anticipo su richiesta di Francesco), e le accuse dirette al cardinale di aver ignorato le denunce di un gruppo di seminaristi sull'esistenza di una lobby gay all'interno del seminario della capitale honduregna. Il porporato aveva risposto agli attacchi parlando di «sicari», proprio perché aveva ricevuto delle telefonate in cui gli si diceva che sarebbe stato ucciso nel caso in cui avesse replicato pubblicamente a quanto scritto contro di lui.

A prendere una forte posizione sulla questione del seminario era stata anche la Conferenza Episcopale dell'Honduras con un comunicato in cui si parlava di «speculazioni» e «cattiverie», precisando che nella struttura formativa non c'è stata «nessuna pratica contraria a morale e norme ecclesiastiche».

Per far chiarezza sul caso, la chiesa honduregna, d'accordo con l'arcivescovo, ha richiesto e ottenuto una visita al seminario da parte di un incaricato proveniente dal Costa Rica per fotografare la situazione della struttura e poter stilare una relazione finale che possa chiarire ogni cosa. La missione inizierà rapidamente, già la prossima settimana. «È chiaro che l'attacco al Papa di questo ultimo periodo passa anche attraverso queste vergognose minacce ai suoi collaboratori», spiegano fonti della Santa Sede. Sul tema degli abusi, nel frattempo, ieri mattina Francesco ha ricevuto in udienza i vertici della Conferenza Episcopale degli Stati Uniti d'America per discutere dello scandalo pedofilia in Pennsylvania (con oltre 1000 bambini abusati da 301 preti negli ultimi settant'anni) e di quanto sta accadendo negli Usa anche a seguito della pubblicazione del memoriale di monsignor Viganò. Contemporaneamente, Francesco, sempre ieri mattina, ha fatto fuori un altro vescovo statunitense accusato di abusi, monsignor Bransfield che guidava una diocesi in West Virginia, e nei prossimi giorni incontrerà per la seconda volta il cardinale di Washington, Donald Wuerl, successore di McCarrick, per discutere delle sue dimissioni presentate tre anni fa al compimento dei 75 anni.

Non c'è solo questo. Papa Francesco ha anche autorizzato un'indagine sugli aspetti economico-amministrativi del Coro della Cappella Sistina che sembrano non quadrare. Nell'inchiesta sarebbe perfino emerso che alcune firme attribuite ai vertici della Segreteria di Stato presenti nella documentazione contabile del coro sono false.

Commenti

ginobernard

Ven, 14/09/2018 - 10:03

facciamo una scommessa ? che se per assurdo i prelati pedofili dovessero portare una P sul petto per farli distinguere ad un prelato P se molto potente alcuni genitori affiderebbero volentieri i loro figli ? voglio dire alcuni preti sono corrotti ... ma lo sono persino di più chi li frequenta. Pecunia non olet. Trovami un prete marcio e ti troverò una intera parrocchia di marcioni che lo riverisce.

Aegnor

Ven, 14/09/2018 - 10:03

Bel covo di vipere

CidCampeador

Ven, 14/09/2018 - 10:19

quelli corrotti e malati ci sono e sono tanti ma quelli giusti perche tacciono????

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Ven, 14/09/2018 - 10:48

Pedofili maledetti sarete puniti qui e se c'è anche nell'aldila'.

diesonne

Ven, 14/09/2018 - 10:50

diesonne altro che puebla con le sue affermazioni,qui c'è la babilonia dell'aopocalisse dell'apostolo Giovanni e il fumo di satana profetizzato dal Papa Paolo vi-S,MICHELE DEVE UCCIDERE IL DRAGO

i-taglianibravagente

Ven, 14/09/2018 - 11:03

ahahaha....certo....pensa che trasparenza. Veniamo a sapere dal Vaticano, che c'e' qualcuno che minaccia di morte chi va contro Vigano'...tanto per chiarire che Vigano' e' l'uomo nero e il papa & co. sono le vittime buone di questa vicenda persecutoria...roba da scuola materna.

Franz Canadese

Ven, 14/09/2018 - 11:12

Per me e' la prova che il demonio esiste ed opera anche in questi modi (contro il Santo Padrre e l'unita' della Chiesa). E' una questione di fede, padroni di non crederci, naturalmente. Mi ripugnano i "vaticanisti" che spargono scandalo non per amore di verita' ma per fare carriera, del resto pecunia non olet.

routier

Ven, 14/09/2018 - 11:33

Per un cattolicesimo che persegue l'amore ecumenico, non c'è male! Vero Don Bergoglio? Come ho sempre affermato il CRISTIANESIMO è un'altra cosa. (molto più seria)

Una-mattina-mi-...

Ven, 14/09/2018 - 11:45

LA MAFIA PIU' ANTICA DEL MONDO: SARA' DIFFICILE SRADICARLA

Guido_

Ven, 14/09/2018 - 12:08

La Chiesa è sempre stata così: veleni, bugie, sete di potere e vendette.

kayak65

Ven, 14/09/2018 - 12:27

e' difficile credere cehe chi ha contribuito alla elezione dell'argentino, I cardinali nord e sud americani con l'appoggio degli africani, vogliano ora farlo fuori. la terza profezia di Fatima e' gia' stata svelata e purtroppo anche messa in pratica.

idleproc

Ven, 14/09/2018 - 12:37

diesonne. L'Apocalisse in versione semplificata accade quando uno o più gruppi di uomini si autoconvincono di avere una o più ricette buone e di imporle a tutta l'umanità, non ha mai funzionato e mai funzionerà. L'Apocalisse Full-Optional è quella che rischiamo e verso la quale ci muoviamo come unico fattore unificante, compatti e allineati. Per un po' ci si può anche opporre come doveroso contributo ma, come alcuni sostegono, forse è meglio stare a guardare e godersi lo spettacolo che ha anche lati comici.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 14/09/2018 - 13:48

Adesso si capisce perché fino al 1600 era buona norma di bruciare sulla pubblica piazza gli "Orchi" e le "streghe". Evviva la Santa inquisizione.

jenab

Ven, 14/09/2018 - 13:50

sono in molti a scommettere , che i pedofili faranno fare una brutta fine al papa!!

Ritratto di bimbo

bimbo

Ven, 14/09/2018 - 14:03

Proprio vero non cè più religione!

agosvac

Ven, 14/09/2018 - 14:11

Poi ci si chiede come mai molti fedeli preferiscono pregare in privato piuttosto che in Chiesa!!!

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 14/09/2018 - 14:24

Certo che se tornasse sulla terra quel povero giovanotto chiamato Gesù di Nazaret si incazzerebbe parecchio, altro che mercanti nel tempio...!!

ortensia

Ven, 14/09/2018 - 14:29

C' e' ancora qualche ingenuo genitore che lascia il proprio figlio in mano a questi porci? Tenete i vostri bimbi alla larga da questi pervertiti.

giovanni235

Ven, 14/09/2018 - 15:36

Ormai la Chiesa Cattolica è allo sfascio esattamente come lo era l'URSS circa 30 anni fa. Tutto merito di un tal Francesco venuto dalla fine del mondo a portare appunto la fine del cattolicesimo.

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Ven, 14/09/2018 - 15:48

La chiesa cattolica è un abominio. Basa il suo predominio su un lunghissimo romanzo scritto duemila anni fa e ritoccato di volta in volta in base alle necessità. Strano che ci siano ancora umanoidi che danno retta a questa gentaglia.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 14/09/2018 - 16:19

Bell'ambiente.

SeverinoCicerchia

Ven, 14/09/2018 - 16:44

povero papa sotto attacco, ora passa per martire...