Si fa la piega nel suo salone: parrucchiera multata

Accusata di evasione, sanzione di 500 euro. L'ultima follia di uno Stato forte solo coi deboli

Ormai si sfiora il ridicolo. È vero che l'Italia sia la patria del melodramma, ma certi episodi di rigidità mentale e di pedissequa osservanza delle norme, peraltro assurde, hanno i contorni grotteschi. Stiamo parlando del Stato, naturalmente, e dei blitz della Guardia di Finanza, che è costretta a fare cassa su mandato del fisco. Oramai abbiamo perduto il conto di tutte le multe scaturite dalla fantasia della burocrazia e comminate con zelo dagli agenti che devono compiacere un moloch vorace. Si potrebbe scriverne un libro. Ma ci limitiamo a raccontare l'ultimo caso in ordine di tempo, accaduto a Lecco a una parrucchiera. La signora Mara Lucci, titolare di un salone, è stata sanzionata dalla Guardia di Finanza per essersi fatta la piega nel proprio esercizio senza emettere lo scontrino. Non stiamo scherzando. Se voi avete un'attività commerciale, per esempio un bar, una pasticceria, una salumeria eccetera non potete assolutamente permettervi di bere un caffè, mangiare una pastina oppure un panino col prosciutto anche se appartengono a voi. Il motivo? La normativa sull'autoconsumo che impone, anche al titolare dell'attività, di emettere la fattura o lo scontrino fiscale. Non sappiamo cosa passasse per la testa del creativo legislatore quando ha avuto la brillante ideona, ma sta di fatto che questa è la sconsolante realtà. A questo punto, pensiamo che per qualsiasi pubblico esercente sia più conveniente andare a prendere un caffè, una pasta o un panino dalla concorrenza e non nel proprio esercizio perché, a conti fatti, gli costerebbe meno che autoemettere lo scontrino.

La parrucchiera di Lecco, probabilmente ignara di questa vessazione di Stato, ha pensato di farsi la piega nei tempi morti dell'attività, fra una cliente e l'altra. E, senza rendersene conto, è diventata un pericoloso evasore fiscale, tanto da ricevere dai solerti finanzieri una multa di 500 euro. Quando le hanno contestato la violazione, ha pensato a uno scherzo, ma i toni degli agenti l'hanno subito stroncata, facendola sentire una disonesta. La signora Lucci è scoppiata in lacrime e ha invocato inutilmente il buon senso. Il buon senso? È un termine bandito nei dizionari dello Stato italiano, la cui voracità ha ormai raggiunto livelli insostenibili. Quello che sembra un caso di cronaca locale è invece il paradigma di un Paese intero, dove il cittadino è un suddito che deve piegarsi ogni qualvolta un burocrate, da Roma o Bruxelles, imponga norme incomprensibili, contradditorie, in antitesi con il buon senso. Una tirannia subdola e vendicativa. Sembra di vivere in un romanzo di Orwell.

E così lo Stato despota, che ci impone di giustificare come spendiamo i nostri soldi quando dovrebbe essere lui a spiegare come spende i nostri, invece di andare a caccia di grandi evasori, di coloro che sfruttano il lavoro nero minacciando la previdenza pubblica, dei possessori di grandi patrimoni al di là dei confini, spreme i cittadini-sudditi. E se la prende con una parrucchiera di Lecco o con un barista di Albisola Superiore, che si è bevuto un caffè nel proprio bar, costatogli 500 euro; perseguita un cafè restaurant di Carpi perché il titolare ha evaso 95 centesimi non emettendo scontrini e lo bastona con una multa di 2.400 euro; sanziona pesantemente un imprenditore di San Donà di Piave perché ha scaricato con il carrello elevatore, che non ha la targa, un camion a un metro dall'azienda e non dentro la sua proprietà. Insomma, smettiamola di definire ipocritamente questi episodi come «lotta all'evasione», questa si chiama semplicemente persecuzione fiscale.

Commenti
Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 10/04/2017 - 08:47

Questa si che si chiama lotta all'evasione. Ridicola burocrazia. Queste sono le cose che andrebbero cambiate, non le chiacchiere dei nostri politici vuote e inefficaci.

maurizio50

Lun, 10/04/2017 - 08:52

C'è qualcuno in grado di spiegare come mai la GdF faccia SEMPRE bravate di questo genere nel Centro-Nord e MAI, per esempio, nel napoletano o in Calabria?? C'è qualcuno che mi risponda??????

un_infiltrato

Lun, 10/04/2017 - 08:55

Il "multatore" in questione andrebbe sanzionato con il licenziamento in tronco. Un pazzo scatenato che si diverte a usare la legge per soddisfare proprie esigenze intime di chissà qual natura. Non ci sono altre spiegazioni.

Gianamedeo

Lun, 10/04/2017 - 08:59

Purtroppo questo è un quotidiano politico, ma reputandomi neutrale e persona enclave di questo paese, di cui forzatamente devo condividere la nazionalità e l'apolidia non è concessa, noto che la politica evade alla grande ma a tutti va bene e quei quattro disgraziati delle forze dell'ordine ovviamente devono fare il loro compito di proteggerla se qualcuno poi esasperato butta qualche uova marcia in faccia a qualunque autorità politica che ha mirato, "giustamente" arrestandolo. Poi ci sono quelli che esercitano un pò di economia come questa sfortunata ma elegante donna che, siccome possiede l'arte tra le mani, non può esercitarla su se stessa e altresì non può far altro che pagare la somma dovuta allo stato per una piega dei suoi stessi capelli. Roba da barzellette...

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 10/04/2017 - 09:02

Quella dell'autoconsumo è una delle più grandi vergogne fiscali di questo paese, ma che però esiste dagli anni 90!! e che il mitico centrodestra guidato dal nostro condottiero divino si è ben guardato dal cancellare...!!

@ollel63

Lun, 10/04/2017 - 09:07

ma perché stiamo qui a frignare invece di rivoltarci con forconi e randelli tutti quanti contro questro miserevole delinquente che è diventato lo stato italiano! Vergogna! Vergogna! Anche voi che scrivete questi articoli andate a prendere bastoni, randelli e forconi e fate scendere in strada tutti quei politici e funzionari ben nascosti nelle loro torri d'avorio a gozzovigliare e spendere e spandere. Chi paga i 100 café e più al giorno della presidenza del consiglio, i pranzi, le merende, le barba, i capelli e le messe in piega di questa ciurma d'incapaci e inca-pazzi che occupano e distruggono l'Italia e il suo popolo. VERGOGNA!

elalca

Lun, 10/04/2017 - 09:12

maurizio50: è molto semplice, al sud sparano e i signori in verde hanno paura. meglio prendersela con una parrucchiera....... questa è l'italia: è scomparso il buon senso, siamo governati da cialtroni e fragnacciari che fanno applicare leggi farneticanti dai loro manutengoli paragonabili allo sceriffo di nottingham. un vero schifo

demetrio_tirinnante

Lun, 10/04/2017 - 09:12

Un volgare insulto a chi addirittura rischia la vita per tenere un esercizio sulla strada, aperto al pubblico. Domanda: e se la signora avesse fatto anche la pipì nel cesso del proprio negozio che sarebbe successo?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 10/04/2017 - 09:15

Ma questa è l'itaglia??? Venditori ambulanti che non versano una lira allo stato,certo sono stranieri,ma per loro esiste un altro modo per interpretare le leggi.???

cgf

Lun, 10/04/2017 - 09:16

io farei fare la radiografia ai redditi e tenori di vita di TUTTI i finanzieri e dirigenti dell'Agenzia delle Entrate e solo dopo...

Accademico

Lun, 10/04/2017 - 09:22

Creativo sì... il legislatore, ma sinceramente mi verrebbe da classificare con imbarazzante apostrofe assonante, anche chi questa ridicola "sconsolante" realtà di legge ha promulgato.

Franco Ruggieri

Lun, 10/04/2017 - 09:24

Dei 3.200.000 mila impiegato pubblici almeno il 20% non fa nulla. Se li licenziassimo risparmieremo circo 30 miliardi ALL'ANNO! Altro che multe a cavolo: risaneremmo il rapporto debito/PIL in pochi anni! Basterebbe incaricare una agenzia di consulenza di studiare il funzionamento dei vari uffici pubblici, di assegnare gli obiettivi e di valutarne il raggiungimento. Gli impiegati che non lo raggiungono per due anni: licenziati! Altro che correre dietro al mezzo milione di euro! Ma questi farabutti di politici non hanno il coraggio di farlo per non inimicarsi il bacino elettorale delle famiglie degli oltre tre milioni di impiegati pubblici.

Ivstitia

Lun, 10/04/2017 - 09:28

Buon senso da degli indidui che ottengono intima soddisfazione nell'applicare le leggi ? ---impossibile---- è vero che la legge và applicata e non interpretata, ma sono sicuro che gli stessi --- esseri eroici --- che hanno comminato la sanzione, se dovessero ( in qualità di pubblici ufficiali) intervenire per difendere una vecchietta da un borseggiatore, si volterebbero da un'altra parte perchè l'intervento sarebbe estremamente pericoloso, potrebbero sporcarsi i guanti in pelle che --pantalone-- gli paga.

Trinky

Lun, 10/04/2017 - 09:31

Ci meravigliamo che ogni volta c'entri la Guardia di Finanza? Questi super raccomandati non perdono occasione per mettersi in mostra! Adesso aspetto che qualche finanziere che conosco io pulisca i vetri della sua auto: vediamo se si autodenuncia per frode fiscale nei confronti degli autolavaggi....

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Lun, 10/04/2017 - 09:31

Signora, chiuda la sua attività in questo DISGRAZIATO paese e vada a rifarsi una vita in una Nazione seria!

routier

Lun, 10/04/2017 - 09:43

No! Non è persecuzione fiscale, ha un altro nome che non si può dire per ovvie questioni di decenza.

Lotus49

Lun, 10/04/2017 - 09:44

Io trovo giusto che sia stata multata: non sapeva che i cittadini devono aiutare economicamente la GdF? Che pensa, che vivano d'aria? Un collega artigiano fece un lavoro a casa di un generale della GdF e mi disse che non aveva mai visto in vita sua una casa così povera: pochi marmi (lo stretto indispensabile), quadri antichi (ma niente di Raffaello), maniglie e rubinetti di oro massiccio (dal ferramenta non si trovava altro). Insomma, mosso a compassione, ha deciso di fargli il lavoro gratis.

Ernestinho

Lun, 10/04/2017 - 09:46

Non ci posso credere! Ma questi sono matti!

rossini

Lun, 10/04/2017 - 09:48

Chi glielo ha fatto il verbale? Quelli della Guardia di Finanza? A questo punto non ci resta che chiedere scusa ai Carabinieri per le barzellette che circolano sul loro conto.

Ernestinho

Lun, 10/04/2017 - 09:48

Allora se un barista beve qualche liquido nel suo legale deve farsi lo scontrino? Ah, Ah, Ah, Ah. Siamo alla follia completa!

Ritratto di sailor61

sailor61

Lun, 10/04/2017 - 09:51

ma sono gli stessi finanzieri che passano davanti alle lenzuola stese a terra con la merce contraffatta e magari la comprano anche? Perchè in questo paese devono esistere le norme e le applicazioni ad personam???? perchè non vanno dai sindacati, dale onlus e si verificano I libri contabili? perchè questi soggetti non devono rispondere di come amministrano I soldi, specie quelli ricevuti come sovvenzione dallo Stato?

semprecontrario

Lun, 10/04/2017 - 09:54

ma che bravi e solerti questi finanzieri forti con deboli e deboli con i forti

01Claude45

Lun, 10/04/2017 - 09:54

E vedremo come faranno rispettare la norma del CdS di "sorpassare i ciclisti a 1.5 mt di distanza". Ieri, nella passaggiata ciclistica domenicale, ho percorso strade di periferia larghe 2÷2.5 metri e non ho incontrato né son stato "sorpassato" da vetture a meno di 0.3÷0.5 metri, pena sorpasso od incrocio in ZONA FOSSATO. A ROMA PICCHIA SEMPRE TROPPO FORTE IL SOLE.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 10/04/2017 - 09:58

Però se l'evasore è un KOMPAGNO Cantautore, Tenore (Oggi deceduto),Imprenditore,etc.. che porta i capitali (milioni di euro) all'estero, oltretutto percepiti in nero, si fanno gli sconti fiscali.

gneo58

Lun, 10/04/2017 - 10:00

non mi meraviglierei che avessero prima chiesto di "aggiustare il contenzioso" in modo diverso e, al rifiuto, avessero proceduto - di soggetti che dovrebbero controllare l'onesta' altrui e sono i primi a "fare diversamente" ne ho visti e conosciuti e tanti hanno le mostrine.

Giorgio Colomba

Lun, 10/04/2017 - 10:07

Questo Stato in perenne surplace tra farsa e tragedia non smette di stupire e continua imperterrito ad mostrarsi forte con i deboli e debole con i forti. Stia attento, che le rivoluzioni partono sempre dal basso e, com'è noto, grande è la collera dei miti.

giosafat

Lun, 10/04/2017 - 10:21

Mi stupisco che qualcuno ancora si ostini a portare avanti una qualsivoglia attività in questo ridicolo paese. Sotto casa mia un negozio di parrucchiera riceve la visita, non sto scherzando, della gdf almeno due volte al mese, ricontrollando sempre la medesima documentazione e facendo sempre perdere un sacco di tempo tanto che le due proprietarie stanno seriamente meditando di chiudere l'attività. Ed è, in definitiva, questo che si vuole visto che si fa di tutto affinchè avvenga. Bisogna far posto alle nuove risorse che agiscono indisturbate e cui nessuno oserà mai chiedere conto del loro operato. Chi può scappi....

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 10/04/2017 - 10:30

Giustissimo!! Se tutte facessero così dove andremmo a finire?? Doveva andare da un'altra pettinatrice a farsi la piega e pagare il dovuto con ritiro della relativa ricevuta fiscale non detraibile. ACCHHH SOOOO!!!

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Lun, 10/04/2017 - 10:31

A saperlo la povera parrucchiera poteva emettere un scontrino da un centesimo e sarebbe forse stata in regola; il problema è che le leggi (non parliamo di quelle fiscali) sono così numerose, complesse, nascoste, contraddittorie, assurde che nessuno riesce a stare loro dietro, nemmeno i commercialisti che le seguono a tempo pieno. A quando codici specifici e chiari che contengano TUTTO quello che un cittadino deve sapere sull'argomento?

Ritratto di giannantonj

giannantonj

Lun, 10/04/2017 - 10:32

L'errore della nostra eroina non è stato l'autopettinamento, che i finanzieri (molti con mogli a carico) avrebbero finito per comprendere e condonare. L'errore che ha impedito alla parrucchiera ogni salvezza è stato il richiamo al buon senso. Quello proprio non doveva permetterselo. Così come l'ironia e il buon senso, insieme il richiamo alla ragione naturale, è una provocazione inaccettabile per quei tardi funzionari che, articolati in varî gradi gerarchici da uno Stato che li nutre, sono dallo Stato addestrati a cancellare ogni libera impresa dalla faccia della terra.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 10/04/2017 - 10:35

maurizio50, perché a quelle latitudini c'è il forte rischio di prendersi un colpo di...sole!

sparviero51

Lun, 10/04/2017 - 10:40

CiI VORREBBE UNA SALUTARE DERATTIZZAZIONE NELLA PUBBLICA AMINISTRAZIONE CON CADENZA DECENNALE !!!

antipifferaio

Lun, 10/04/2017 - 11:00

Stessa cosa con le mamme spalmatrici di frodo prese con "le mani nella marmellata". La realtà è che ormai il paese è allo sbando totale. L'Europa ci ha sfigurato come nazione pretendendo l'assurdo, irrigidendosi sulla misura dei cetrioli... senza pensare alle cose serie. Il risultato è che si è andati in cortocircuito quindi non funziona più niente...

maurizio50

Lun, 10/04/2017 - 11:02

@elalca e bandog. Si trattava, ovviamente , di una domanda retorica. In ogni caso grazie delle due risposte, che condivido pienamente!!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 10/04/2017 - 11:09

a me questa notizia sembra una fake news ,o un qualcosa di molto più grave(che succede spesso in italia) chi ha stabilito che la signora parrucchiera si fosse fatta la piega o altro ; i finanzieri ? la finanza fa il c.t.u. in proprio ? io credo che quello sia una ritorsione di un finanziere per che in quel negozio non sono stati fatti gradis i capelli alla moglie .

gaetano de filippo

Lun, 10/04/2017 - 11:10

X FRANK "il conduttiero divino" non avuto ancora spazio di legislatura per spazzare tutto il marciume. Comunque,i tuoi "Conduttieri divini" proseguono la stessa strada.... e sono trascorsi ben otto anni!!!

evuggio

Lun, 10/04/2017 - 11:14

Il comando generale della GdF sicuramente non ha il tempo di leggere queste "fregnacce". Perchè il giornale non le raccoglie in un bel libriccino ben rilegato e si premura di inviarglielo raccomandandone un'attenta lettura che chiarisse cosa pensano i cittadini di queste istituzioni sempre più lontane dalla realtà del paese e responsabili di quello che purtroppo avverrà quando la misura sarà colma (e non credo manchi molto)

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 10/04/2017 - 11:15

Questi soggetti vanno a fare la spesa sempre in divisa,chissà perchè????

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Lun, 10/04/2017 - 11:23

MA COME E' CHE NON SI E' MAI SENTITO PARLARE DI UNA MULTA AD UN PAKISTANO O TANTO MENO AD UN CINESE ???!!!

Una-mattina-mi-...

Lun, 10/04/2017 - 11:29

NEL FRATTEMPO LE ORDE IMPUNITE DI CRIMINALI PASTEGGIANO A CHAMPAGNE. I MIEI VICINI DI CASA sono spacciatori, sfruttatori della prostituzione, alloggiano in una casa affittata ad un prestanome,non hanno contratti intestati, neppure per la spazzatura, guidano senza patente,mandano a spacciare perfini i figli minorenni (abbandonati per giorni interi)... il tutto LEGALMENTE impunito, nonostante le decine di segnalazioni.

Ernestinho

Lun, 10/04/2017 - 11:31

Invece di pensare a tutti quei mascalzoni che truffano la gente onesta e che soltanto trasmissioni come "mi manda rai tre", "quinta colonna", "striscia la notizia", ecc.. Mascalzoni che continuano a delinquere senza che NESSUNO li fermi, le cosiddette "autorità" perdono tempo a tartassare la vera gente onesta ed indifesa!

Mannik

Lun, 10/04/2017 - 11:34

Antipifferaio, cosa c'entra l'Europa in tutto questo?

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Lun, 10/04/2017 - 11:46

Mi chiedo: i solerti Finanzieri come sapevano se e quando la signora aveva fatto la piega...le pettinatrici per immagine anche del salone sono sempre in ordine...dunque? Ma se notizia fosse vera siamo ben oltre la follia.

scarface

Lun, 10/04/2017 - 11:52

Quindi un barbiere ogni giorno, appena alzato, dopo essersi rasato la barba... deve emettere uno scontrino fiscale !!!! GOVERNO DI BUFFONI, PAGLIACCI, CRIMINALI !!!

antipifferaio

Lun, 10/04/2017 - 11:53

Mannik, c'entra, c'entra... Il sistema si è sfasciato da quando non abbiamo più sovranità, da quando non possiamo più decidere nulla sulla politica economica. E' un bailamme che sta coinvolgendo tutti i settori economici a partire proprio dal commercio. La iper-regolamentazione di stampo teutonico, l'iper-irrigidimento su tutto e tutti...persino sui caffè al bar, l'iper-tassazione...appunto!!! Ecco cosa c'entra l'europa fatta da burocrati folli e malati...

Mr Blonde

Lun, 10/04/2017 - 11:53

mi scusi ma criticate la norma o la pignoleria degli accertatori? perchè la norma (in vigore dal 1972...) è chiara e pure corretta: perchè se io come consumatore pago l'iva per un servizio o se compro un bene discorso analogo, un parrucchiere o un pizzicagnolo non può avere un trattamento diverso se consuma propri beni o servizi

antipifferaio

Lun, 10/04/2017 - 11:57

maurizio50, in Calabria la GdF è indaffarata a sgominare bande di truffatori e la collusione mafia-politica...quindi non può occuparsi della marmellata o della messinpiega...non ti pare???

Ernestinho

Lun, 10/04/2017 - 12:13

Invece di pensare a tutti quei mascalzoni che truffano la gente onesta e che soltanto trasmissioni come "mi manda rai tre", "quinta colonna", "striscia la notizia", ecc., mettono in evidenza!. Mascalzoni che continuano a delinquere senza che NESSUNO li fermi, le cosiddette "autorità" perdono tempo a tartassare la vera gente onesta ed indifesa! Mannik

mifra77

Lun, 10/04/2017 - 12:13

Una coppia di ottusi? certo! ...ma la legge è e rimane comunque ad uso e consumo di ottusi e delinquenti. Dove sono e cosa rispondono quei ministri che da anni sono stati superpagati per snellire le norme e cancellare le cretinate politiche emanate solo per derubare legalmente chi non ha santi in paradiso? Personalmente non avrei neanche fatto entrare nel mio locale nessuno, in quanto non c'erano clienti e quindi dal momento che sono in casa mia, apro a mio piacimento. Chiudo a chiave ed espongo cartello"chiuso"

Una-mattina-mi-...

Lun, 10/04/2017 - 12:16

MA ALLORA, UN CONTADINO NON PUO' MANGIARE QUANTO PRODUCE SENZA FATTURARSELO? OPPURE, UN ALLEVATORE DEVE CHIEDERE ALLA VACCA LA RICEVUTA DEL LATTE SE SE NE BEVE UNA TAZZA?

mifra77

Lun, 10/04/2017 - 12:16

La parrucchiera comunque può prendere il domicilio fiscale in Olanda o meglio in Inghilterra.

Una-mattina-mi-...

Lun, 10/04/2017 - 12:17

IL PROBLEMA E' ANCHE UN ALTRO: SE LA PARRUCCHIERA SI FA LA TINTA O SI LAVA LA TESTA A CASA, MAGARI SI TRATTA PERFINO DI LAVORO NERO!!!

Ernestinho

Lun, 10/04/2017 - 12:17

Attenzione, "Mr. Blonde" ha emesso il suo verdetto. Dal quale risulta che abbiamo sbagliato tutti in questi commenti!!!!!!!!!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 10/04/2017 - 12:20

mauriio50 , sei il solito patano bla bla bla . nel 2014 a casalnuovo di napoli si suicidò , per una multa fatta dai finanzieri di 2.000 euro , per che aveva ragalato un panino a una persona bisognosa , senza emettere scontrino , e voglio ripetere anche a te che sei un diversamente abile mentale e non un razzista , per che il razismo è una cosa per gente dura e non per quaquaraquà come te .

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 10/04/2017 - 12:28

frank. 09:02 – Etteppareva se non usciva il beota di turno affetto da berlusconite cronica ! Appurato un tanto e per quanto concerne il nocciolo dell'idiozia, mi ha egregiamente anticipato gaetano de filippo 11:10.

antonio54

Lun, 10/04/2017 - 12:30

Questa è la fotografia perfetta di uno Stato paleolitico. Così si batte l'evasione. Poveri noi in che mani siamo...

Ernestinho

Lun, 10/04/2017 - 12:33

Bravo "giovinap". Da meridionale orgoglioso di esserlo sono con te!

Ernestinho

Lun, 10/04/2017 - 12:36

Guai se un negoziante di alimentari osasse mangiare una sua caramella. Potrebbe trovare una agente di finanza in cerca di notorietà che potrebbe multarlo con centinaia di euro!

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 10/04/2017 - 12:55

ernestinho , io non sono convinto che una buona parte di finanzieri facciano certe cose per notorietà , secondo me si tratta di ben altro .

Antonio43

Lun, 10/04/2017 - 12:56

Giovinap hai indovinato, la moglie del finanziere ha dovuto pagare la messa in piega, il marito si è vendicato. L' ho conosciuto uno così, la moglie andava a far la spesa e se era tutto gratis ok, altrimenti arrivava lui. Che schifo!

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 10/04/2017 - 13:00

Perché vi meravigliate? Questo cesso di repubblica ha un retroterra culturale da socialismo reale. Governato da preti e comunisti, hanno azzerato il concetto di proprietà privata.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 10/04/2017 - 13:10

Domanda:se un salumiere si porta il panino da casa e se lo mangia in negozio perché "tiene fame"e disgraziatamente viene beccato dalla gdf con la bocca piena,come fa a dimostrare che non si tratta di autoconsumo? Viene multato lo stesso anche se il salame l'ha comprato alla Slunga? Siamo un paese da QUINTO MONDO.......

monadista

Lun, 10/04/2017 - 13:38

In un villaggio vi è una sola parrucchiera, una donna ben pettinata, che fa la messa in piega a tutte e solo le donne del villaggio che non si fanno la messa in piega da sole. La parrucchiera fa la messa in piega a se stessa? Hanno rielaborato il paradosso del barbiere di Russell

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 10/04/2017 - 13:39

Sono convinto che TUTTI i titolari di negozi alimentari "facciano la spesa"nel proprio negozio semplicemente prelevando quanto gli serve (ovviamente scontrini ZERO) così risparmiando notevolmente poiché pagano la merce a prezzi da grossista. Il che non significa che dia ragione alla gdf.

Malacappa

Lun, 10/04/2017 - 13:45

Sembra un film dei grandi Toto' e Peppino.

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 10/04/2017 - 13:49

antonio43 , io ne ho conosciuti molto di più , stando in commercio da più di 30 anni , e non mi si venga a parlare di poche mele marce ,sono la maggioranza che usano questi sistemi e non solo nella finanza , ma anche in tutte le altre forze .

i-taglianibravagente

Lun, 10/04/2017 - 14:12

guardia di finanza...il cui motto e' "NEANCHE SPEZZATA RETROCEDE"....da non spmettere piu' di ridere... se c'e' un invalido, o un poveraccio o gente inerme in genere...loro sono li...dritti come fusi!! Sono allergici ai delinquenti veri...e quindi se ne creano AD HOC per arrivare a sera...ma devono essere assolutamente innocui..se no il gioco non vale. http://www.ilgiornale.it/news/cronache/regala-panino-invalido-commerciante-multato-non-ha-fatto-1094435.html

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 10/04/2017 - 14:15

questo ZELO del CIALTRONSTATO, QUANDO FA ENTRARE CATERVE DI CLANDESTINI E LI FINANZIA??? MALEDETTI TOPI DI FOGNA!

Ernestinho

Lun, 10/04/2017 - 14:18

X "mbferno". Ma perché, pretendi che facciano lo scontrino a loro stessi?

cabass

Lun, 10/04/2017 - 14:21

Notare il cliché consolidato: attività multata sita rigorosamente dalla Toscana in su, finanzieri e accertatori dell'Aggggenzia rigorosamente provenienti da Roma in giù... Se si presenta un partito apertamente secessionista, mica la lega italiota di Salvini, giuro che torno a votare.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 10/04/2017 - 14:22

abbattere chiesa e komunisti, diventerebbe un paese normale!

RAGE4EVER

Lun, 10/04/2017 - 14:23

@frank... sinatra cantava come un uccellino, purtroppo aveva anche il cervello di un uccellino e tu in comune con lui non hai la voce ,ma sicuramente il microcefalo

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 10/04/2017 - 14:38

La GdF applica la legge. Vedrai che la legge l'ha approvata uno dei governi Berlsuconi. E se non fosse il caso, Lui ha avuto dieci anni al Governo per cambiarla, invece evidentemente la GdF gli faceva comodo per "altri motivi", come pure per assumerne gli ufficiali come consulenti.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 10/04/2017 - 14:45

Xernestinho....assolutamente no,ho citato questo esempio perché analogo al caso della parrucchiera. È l'abnorme legge sull'autoconsumo che lo vorrebbe. Per quanto mi riguarda fanno benissimo a non fare lo scontrino. Anche se a prezzi da grossista la merce l'hanno comunque pagata.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 10/04/2017 - 14:51

Xernestinho...assolutamente no. Ho citato questo esempio perché analogo al caso della parrucchiera. È l'abnorme legge sull'autoconsumo che lo impone. Per quanto mi riguarda fanno benissimo a non emettersi scontrino.

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 10/04/2017 - 14:55

Allora, ti viene in novembre il rappresentante di shampoo, ti fa una superofferta. Ci caschi. Arriva prima il prodotto e subito dopo la finanza, che considera il quantitativo per tot teste. Che magari le farai in due anni se non tre. Ma con gli studi di settore ti inc..., scusatemi, ti mettono a terra....

ulanbator10

Lun, 10/04/2017 - 14:58

Questo articolo è un falso. Il titolare di un'attivita' non deve emettere scontrino fiscale per un autoconsumo di servizi. Ed anche ai fini IVA è sufficiente che il valore della auto prestazione non superi euro 25,82 ( e questo valore per una messa in piega a se stessi è piu' che congruo anche per il piu' ottuso dipendente della GdF ) per essere esentati da ogni versamento.

Ritratto di Svevus

Svevus

Lun, 10/04/2017 - 15:10

Se usate i forconi siete sconfitti in partenza! Per ribaltare la situazione bisogna agire con accortezza : mille euro di multa ? un milione di danni in segreto......

Divoll

Lun, 10/04/2017 - 15:18

Si chiama anche furto legalizzato. Sempre piu' vicini alla Francia ante-1789...

27Adriano

Lun, 10/04/2017 - 15:57

Complimenti alla Guardia di finanza che ha scoperto un evasore fingendo di non vederne centinaia molto più consistenti!

giolio

Lun, 10/04/2017 - 16:33

E siccome in Italia siete pronti a subire tutte le vessazioni che vi impongono ben vi sta !!!!! Io me ne sono andato via nel 2012 e sono rinato moralmente

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 10/04/2017 - 16:59

I legislatori, ma poi anche chi applica, sono davvero....beeep. Se una norma cozza contro ogni buon senso ed appare una evidente mostruositá legislativa non si applica. Punto. Sourtout pas trop de zele. Sopratutto non metteteci troppo zelo, diceva Tallyerand che era senzaltro piú intelligente e colto dei nostri legislatori e dei nostri finanzieri.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 10/04/2017 - 17:02

Carissimo James Blonde 11e53, il barista o il salumiere, quando comprano il caffe o il salame per farsi il panino, l'IVA la pagano gia al fornitore, quindi perche poi dovrebbero facendo lo scontrino, pagarla una seconda volta allo stato????MAHHH MISTERI DEL PAESE ITALIAAAA. Anche questa è una delle motivazioni che mi hanno fatto decidere di andarmene.AMEN!!!

Renee59

Lun, 10/04/2017 - 17:05

Questo è puro ladrocinio.

Renee59

Lun, 10/04/2017 - 17:08

Non basta che questi esercenti pagano fior di tasse. Più del 50% va a finire nelle tasche dello Stato, in più multano a tutto andare. Questa è follia pura. E' pazzia, è furto.

Mr Blonde

Lun, 10/04/2017 - 17:23

hernando45 perchè il salumaio l'iva la paga ma la detrae dalle vendite quindi non ne rimane colpito, quando si mangia il panino "come privato" la deve pagare come qualunque altro; è soltanto la norma non c'è nulla di difficile

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Lun, 10/04/2017 - 17:23

@ pravda99 OGGI E' LUNEDI PUOI RIASSUMERE IL NOME DI ELKID AHAHAHHAHA TROLL DA 4 SOLDI

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 10/04/2017 - 17:26

L'Italia è ormai una fogna.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 10/04/2017 - 17:32

Sono gangsters, briganti, parassiti al soldo di altri parassiti. Lo stato è un nemico. Distrugge la sua stessa autorità e quindi alla lunga distrugge se stesso. L'Italia è finita. Avanti Islam.

renato68

Lun, 10/04/2017 - 17:34

X Maurizio 50 Carissimo, rispondo alle sua domanda sul perchè queste cose non si verificano nel napoletano. Questo non è esatto. A Casalnuovo, provincia di Napoli, lo scorso anno, un pizzaiolo fu multato per aver regalato un trancio di pizza ad un senza fissa dimora. Gli fu comminata una multa di Euri 2.500,00.Come ben vede, i cosiddetti agenti tutti di un pezzo si trovano al nord come al sud. Vorrei chiedere a loro ed al loro comandante, come si pongono con i vari operatori che guadagnano mance o coloro che vendono ai semafori o peggio ancora con le prostitute o con i grandi evasori,ecc. Per il caso a cui faccio riferimento, attraverso la stampa, chiesi le stesse cose di cui sopra al co-mandante. Non ho mai avuto uno straccio di risposta.La saluto cordialmente.

ilbelga

Lun, 10/04/2017 - 17:40

che schifo, volete che vi dica l'ultima: una mia amica ha una caffetteria quasi in centro paese, ha ricevuto la visita della finanza che gli ha contestato il n° degli scontrini in rapporto al caffè consumato consigliandola poi che quando lei stessa beve un caffè deve battere scontrino fiscale. ma per piacere, che ridicolo di paese che siamo.

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 10/04/2017 - 17:44

@gaetano de filippo...il tuo condottiero è stato 11 anni al governo (undici)!!! Quanto cacchio di tempo era necessario per cancellare una legge del genere?? Ah già, che sciocco...UN VENTENNIO!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 10/04/2017 - 17:46

@pravda99 - e ti pareva che al colpa fosse anche questa di berlusca? Ma sei proprio malato! Parla d'altro per favore. Attento che un moscerino ha scoreggiato in Nuova Zelanda. Corri subito a scrivere che la colpa è del Berlusca. Ma non vi sentite ridicoli?

Mr Blonde

Lun, 10/04/2017 - 18:02

Ausonio ma ci prova almeno a capire cosa le ho spiegato? guardate che qua non c'entra nulla berlusca renzi o chi altro, funziona così ovunque, poi il giornale ne fa una campagna di stampa come se fosse all'imporvviso colpa di gentiloni o del pd...

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 10/04/2017 - 18:05

Ecco spiegato un'altro dei motivi che mi hanno indotto ad andarmene caro BLOND 17e23, LA NORMA!!!! La Norma di un paese che Ti deve SFRUTTARE in ogni modo e con ogni NORMA, per INGRASSARE NULLAFACENTI FINTIPROFUGHI e COOP!!! Saludos da un paese dove questa NORMA non esiste.

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 10/04/2017 - 18:29

Ma perche' non facciamo\fanno una class action contro questi strozzini di stato? Ormai di gente che ne ha le palle piene di essere vessata ce n'e' a bizzeffe. Vedrai che abbasserebbero le penne se dovessero cominciare a risarcire.

paco51

Lun, 10/04/2017 - 18:29

scusate: se faccio la dichiarazione dei rediti di casa di mia moglie devo fare la parcella?siete folli! Domanda: mi posso asciugare gratis in ufficio o devo agitare le mani per asciugarmi come da ragazzo? Se vado al cesso la carta igienica la posso usare o no? è un bel sapere! scusate l'europa cosa dice?

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 10/04/2017 - 18:31

@frank sei il tipico sinistrato indottrinato che non capisce un tubo...ma poi a prescindere, che ne sai se questa donna e' di destra o vota Berlusconi oppure e' una piddiota come te..eh cocomeriota???

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 10/04/2017 - 18:35

Pravda, zecca, sara' stato anche 10 anni al governo ( con le zecche rosse che mettevano paletti ovunque insieme ai magistronzi) ma la differenza e' che con Berlusconi la gente non pagava anche tutte le tasse che paga coi tuoi amici pidioti al governo...ce la fai a fare due piu' due o il partito te lo vieta cervello all'ammasso??

titina

Lun, 10/04/2017 - 18:36

questa normativa assurda la conoscevo in quanto una mia amica che vendeva vestiti se ne prendeva uno per sè lo fatturava

Mr Blonde

Lun, 10/04/2017 - 18:42

hernando45 te ne sarai mica andato per l'iva...dai su che laggiù c'è un sacco di gnocca...non me la racconti giusta

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 10/04/2017 - 18:59

---la legge è chiara--l'autoconsumo viene assimilato ad una vera e propria cessione di beni (art.2 del DPR 633/72) e di conseguenza essa è imponibile ai fini IVA-----è anche ovvio però che la legge è stata pensata per ostacolare quei commercianti furbetti che magari avevano l'abitudine di distrarre un bel quantitativo di merce e non certo per chi si mangia una caramella---ecco perchè le leggi possonmo essere anche chiare ma devono sempre essere contestualizzate--se uno fa lo zelante fa dei disastri---swag ganja

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 10/04/2017 - 19:24

E aggiungo, non solo non esiste qui questa NORMA, ma NON esiste anche in paesi come la Francia o la Germania o la Spagna ecc ecc Dove ho vissuto per lavoro tanti anni e dove la "tenutaria" di un BISTROT a BORDEAUX, si beveva dopo il pranzo un ARMAGNAC in mia compagnia, ma NON emetteva nessuno scontrino fiscale e cosi in tutti i paesi nominati!!! AMEN.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 10/04/2017 - 19:28

ISTITUZIONI RIDICOLE, SIAMO CONCIATI MALE. CAPISCO PERCHE' C'E' TANTA EVASIONE PER QUESTE PIRLATE DEL FISCO E DELLA GUARDIA DI FINANZA. SE UNO VENDE CARTA IGIENICA E VA IN BAGNO DEVE FARE LO SCONTRINO PER LA CARTA CHE USA?.....

bruco52

Lun, 10/04/2017 - 19:35

Stato di polizia, e non solo fiscale, creato dai compagni cattocomunisti, con Visco il vampiro che ha ne arrotato i denti, e con Monti e company, che hanno proseguito il lavoro delle sanguisughe bianco-rosse....

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 11/04/2017 - 01:14

Pravda, il governo Mon ti, quello del ''fate presto'', alla abitazione principale dove da decenni risiede la mia famiglia (moglie, figli e nipoti) ha imposto, per i residenti all'estero iscritti all'aire, il pagamento dell'IMU come se fosse una seconda casa. Ogni anno 800 e rotti euri. Tassa che era stata abolita da B erlusconi. Cosa hai da dire Frank? Il ''condottiero'' l'ha abolita; i tuoi amici cialtroni l'hanno riammessa, cambiandole solo il nome.

roliboni258

Mar, 11/04/2017 - 01:33

quel finanziere tra qualche anno sara' generale

routier

Mar, 11/04/2017 - 07:15

X Svevus 15,10 Purtroppo il suo suggerimento è l'unico linguaggio che le teste dure capiscono. In certe situazioni, cercare comprensione e buon senso è opera meritoria ma inutile.