Siamo il Paese dei profughi: frontiere spalancate per tutti

Afghani e pakistani ottengono lo status di rifugiato senza alcun controllo o verifica e gli altri governi ci mandano gli immigrati. La polizia denuncia: bomba a orologeria

L' Italia apre le frontiere ai profughi, scarti inclusi. Da noi entrano tutti, ma proprio tutti, anche quelli che gli altri paesi non vogliono. Norvegia, Inghilterra e Svezia li dirottano qui senza mezzi termini, spiegando che nel Belpaese le maglie della sicurezza sono larghe.

Il massiccio afflusso di migranti, legato ai continui sbarchi, infatti, ha avuto l'effetto di convincere il ministero dell'Interno ad alzare le braccia. In un summit al Viminale datato 8 aprile, al quale hanno preso parte i vertici delle forze dell'ordine, della Marina e il corpo delle Capitanerie di Porto, è stato comunicato che il numero di rifugiati e richiedenti asilo per effetto dell'ultimo bando passa da 9.400 posti a 19mila. Un'onda d'urto che gli addetti ai lavori non riescono a reggere.

«È assurdo quello che sta accadendo - racconta un poliziotto dell'ufficio stranieri di una questura siciliana - c'è un input ministeriale che ci spinge ad accogliere tutti i profughi che fanno richiesta d'asilo perché dobbiamo raggiungere le quote stabilite. Insomma ci invitano a chiudere un occhio e non potrebbe essere altrimenti, dal momento che con pochi fondi e personale è improbabile fare controlli adeguati». Ma il problema è un altro e più serio: alcuni paesi del Nord Europa spediscono da noi indesiderati e indesiderabili. «Siamo costretti a riconoscere lo status di profugo a persone che Norvegia e Svezia non vogliono - racconta un agente di Gorizia -. Loro hanno commissioni severe, che valutano prima di decidere. Ascoltano ogni singola storia, vagliano i racconti e se li giudicano non veritieri o i riscontri fatti non sono sufficienti, non accolgono nessuno. Anzi. Consigliano al richiedente di far domanda in Italia, spiegando che noi non facciamo troppi problemi».

Insomma le prefetture italiane sono di manica larga. «Pochi giorni fa sono arrivati qui a Gorizia un gruppo di afghani, scartati dalla Norvegia, ai quali era stato detto di varcare i nostri confini - prosegue il poliziotto - una cosa vergognosa, ma tutti sanno che noi si entra in base alla nazionalità». «Sei afghano o pakistano? Bene, accettato. E poco importa il passato che hai alle spalle - tuona Gianni Tonelli, segretario generale del Sap -. I colleghi possono controllare solo se questi stranieri hanno precedenti penali in Italia. Qualora non fosse, questa condizione è sufficiente per concedere lo status di rifugiato».

Ma centinaia di richiedenti asilo hanno anche un passato alle spalle ed è questo che nel resto d'Europa fa pendere l'ago della bilancia e decidere se accettarli o meno. «Invece noi abbiamo un pregiudizio al contrario - prosegue Tonelli - accogliamo sempre se si tratta di afghani o pakistani, ad esempio, senza valutare se siamo o meno di fronte a un potenziale pericolo. Così facendo nei nostri confini abbiamo fatto entrare una bomba ad orologeria. Come se non bastasse continuiamo a finanziare il sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati quando abbiamo ridotte all'osso le risorse a disposizione delle forze dell'ordine, chiamate a vigilare sulla sicurezza».

Criticabile anche l'eccessivo opportunismo europeo. «Dall'inizio dell'anno noi abbiamo fatto entrare 60mila immigrati - conclude Tonelli -. Gli altri paesi Ue invece? Rimandano da noi anche un solo profugo qualora con questo si superati la quota stabilita per ciascuna nazione e di contro non vogliono quelli appena sbarcati, che si apprestano a far domanda d'asilo. Così pesano tutti sull'Italia».

Commenti
Ritratto di illuso

illuso

Sab, 12/07/2014 - 08:42

I governi europei seri lavorano bene. Il governicchio italico...No

atlantide23

Sab, 12/07/2014 - 08:53

Sicuramente, quando succedera' qualche disastro la CASTA CIALTRONA E INGORDA DI SOLDI , interverra' con le solite parole :INDIGNAZIONE , ESECRAZIONE , FERMA CONDANNA . In primis il vecchiaccio... SIAMO LA FOGNA DELL'EUROPA .

Raoul Pontalti

Sab, 12/07/2014 - 09:14

Ma che meraviglia di poliziotti... dopo la TBC per marcare visita, dopo la bufala del vaiolo, ora si inventano anche che loro (rectius le prefetture) sarebbero costretti ad essere di manica larga con le domande d'asilo per mancanza di fondi...Ma chi credete di prendere per il culo? I bananas? Allora è cosa giusta e sacrosanta... Ma se mi si racconta che basta che uno risponda di essere afghano o pakistano per ottenere asilo dapprima gli rido in faccia e se insiste vado alla Procura della Repubblica perché il dipendente pubblico che mi racconta queste cose sta commettendo il reato di omissione di atti d'ufficio, favoreggiamento di ingresso e permanenza irregolare dello straniero e falso documentale. Un pakistano senza adeguata motivazione ben circostanziata non può essere accolto come profugo! In Pakistan non ci sono guerre! E si ha tutto il tempo che si vuole per accertarne i diritti e comunque non spetta al pulotto la decisione, il pulotto deve lavorare e non farsi le seghe e raccontare minchiate. Imparino una buona volta a lavorare! leggete e applicate il prontuario plurilingue per operatori di polizia: vi sono elencate in bell'ordine proprio le cose che dovete fare e le domande che dovete rivolgere agli immigrati al loro sbarco: leggere, applicare e trascrivere le risposte siete capaci? Temo che taluni operatori siano fermi ancora alle aste di prima elementare e non sappiano leggere....

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 12/07/2014 - 09:15

Se non ci pensa il mare,povera ITAGLIA.!!!!

torodamonta

Sab, 12/07/2014 - 09:33

ALFANO, RENZI,LETTA,NAPOLITANO SONO LA DIMOSTRAZIONE VIVENTE CHE AVERE UNA LAUREA O UN DIPLOMA NON SIGNIFICA ESSERE INTELLIGENTI.FORSE, UN PO' PIÙ COLTI.FORSE.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 12/07/2014 - 09:33

Non c'è molta differenza tra i profughi e i turisti tedeschi visto che fanno gara tra loro a chi spande meno e lascia più latte vuote in giro

torodamonta

Sab, 12/07/2014 - 09:39

ALFANO, RENZI,LETTA,NAPOLITANO SONO LA DIMOSTRAZIONE VIVENTE CHE AVERE UNA LAUREA O UN DIPLOMA NON SIGNIFICA ESSERE INTELLIGENTI.FORSE, UN PO' PIÙ COLTI.FORSE. PERCHÉ SOLO A DEGLI INCAPACI E IGNORANTI POTEVA VENIRE IN MENTE UNA IMMENSA STUPIDAGGINE COME MARE NOSTRUM.

torodamonta

Sab, 12/07/2014 - 09:39

ALFANO, RENZI,LETTA,NAPOLITANO SONO LA DIMOSTRAZIONE VIVENTE CHE AVERE UNA LAUREA O UN DIPLOMA NON SIGNIFICA ESSERE INTELLIGENTI.FORSE, UN PO' PIÙ COLTI.FORSE. PERCHÉ SOLO A DEGLI INCAPACI E IGNORANTI POTEVA VENIRE IN MENTE UNA IMMENSA STUPIDAGGINE COME MARE NOSTRUM.

Aristofane etneo

Sab, 12/07/2014 - 09:45

Angosciante! E tutta la mia solidarietà ai poliziotti che, con le ridicole mascherine sulla bocca par "evitare" virus d'importazione - devono gestire quest'altro tipo di saccheggio delle risorse e dell'identità nazionali. E non parlo dei loro Capi che se ne stanno nelle stanze ovattate dei ministeri, ben retribuiti e forse indifferenti alla distruzione della cultura delle tradizioni dell'identità della nostra Patria.

marvit

Sab, 12/07/2014 - 09:50

Abbiamo una casta di cialtroni che sta trasformando l'Italia in uno SCHIFO!!!.....e noi???????

moshe

Sab, 12/07/2014 - 09:58

Grazie a questo governo di sinistronzi cronici ed a questa UE indegna di esistere, siamo diventati la fogna dell'Europa.

Giorgio5819

Sab, 12/07/2014 - 10:19

No, non siamo il paese dei profughi, siamo il paese che accetta di essere governato da non eletti, da comunisti ideologicamente falliti in tutto il mondo ma ai quali abbiamo regalato il nostro futuro con la genialata di "non andare a votare, per protesta", siamo un popolo di deficienti che non sanno ribellarsi a un'invasione programmata e gestita dalla sinistra, e non abbiamo il coraggio di alzare la voce perchè troppo codardi per ribellarci. Sveglia Italia !

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 12/07/2014 - 10:28

La sentina del continente europeo. Dove vengono convogliati tutti i liquami d'Europa. Noi considerati alla stregua di fognaiuoli grazie al quotidiano tradimento operato dalle nostre istituzioni. La sovranità nazionale è persa da tempo. Tanto vale diventare un protettorato tedesco o svizzero. Forse si riuscirà a mantenere legalità ed ordine pubblico. Entrambi, ormai, allo sfascio.

gigetto50

Sab, 12/07/2014 - 10:43

....secondo me la prima cosa a cui vengono addestrati é come riconoscere il simbolo PD e votarlo...

gigetto50

Sab, 12/07/2014 - 10:43

....secondo me la prima cosa a cui vengono addestrati é come riconoscere il simbolo PD e votarlo...

Sapere Aude

Sab, 12/07/2014 - 11:12

Se pensate che loro (profughi) vi renderanno merito, scordatevelo. Ci considerano già pezzenti al loro livello, stupidi e coglioni! Si vede che al governo va bene così.

chiara 2

Sab, 12/07/2014 - 11:15

Giorgio5819..d'accordo in toto con la Sua analisi. Poi li senti che si lamentano e lamentano, fosse per me dovrebbero essere rieducati

Mobius

Sab, 12/07/2014 - 11:19

Mah, forse il piano dei sinistronzi nostrani è questo: più poveraglia abbiamo, più si sentirà la necessità del comunismo.

blackbird

Sab, 12/07/2014 - 11:32

Ma che volete fare, mettere i cannoni sulle coste siciliane? Davvero pensate che trovereste qualcuno disposto ad usarli? L'Italia ha una grande tradizione di accoglienza e sostegno ai perseguitati, che le fa onore, e rappresenta la larghissima volontà popolare, se è vero, com'è vero, che i consensi al Governo che ha avuto il coraggio di aprire le frontiere (e tra non molto adottare lo ius soli) continuano a salire e potrebbero superare la soglia del 50%!

Felice48

Sab, 12/07/2014 - 12:00

Pagheremo cara questa nostra follia. Buonismo contrasta fortemente con la sicurezza delle nostre frontiere e della nazione intera.

Ritratto di marystip

marystip

Sab, 12/07/2014 - 12:12

più che un paese di profughi, come dice il titolo dell'articolo, siamo un paese di coglioni governati, ovviamente, da altrettanti coglioni. P.S. Ora, poi, abbiamo il coglione "faccio in fretta" ovvero "ci metto faccia"; per una cazzata al mese: da subito. In 1000 giorni, quindi, quante cazzate?

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 12/07/2014 - 12:18

Nazione di merda, con governanti di merda e farabutti e un popolo bestia che li vota. Punto.

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Sab, 12/07/2014 - 12:25

@ raoul pontalti - Lei ce l'ha un metodo per stabilire se uno è afghano o pakistano? Come lo stabilisce, visto che arrivano TUTTI, scientemente, senza documenti? Smettiamola di dire caxxate, c'è in atto invasione PROGRAMMATA con un fine ben preciso. Il prossimo passo sarà CITTADINANZA E DIRITTO di voto A TUTTI. Così i sinistri sono a posto per i prossimi 30 anni. Chiaramente le "risorse" che abbiamo importato continueranno a bivaccare negli hotel, piazze e bar del belpaese. Comunque mantenuti dai sempre meno lavoratori e pensionati. La CASTA è al sicuro nei loro compaund protetti e sicuri. La scusa che non si fanno più figli è una bufala. La popolazione diminuisce? BENE, staremo più larghi. Guardate l'Australia, paese immenso con una densità abitativa ridicola. Ci provino i "migranti" ad andare in Australia senza documenti, anzi, ci hanno già provato. Fermati in acque internazionali, rifocillati, curati e..... rispediti al mittente. Suvvia siamo seri, almeno sulle cose palesi, come mai tutti questi disperati NON vengono aiutati dai loro FRATELLI MUSSULMANI dei paesi del Golfo, pieni di dollari e petrolio? Non dovrebbero nemmeno rischiare la vita per l'attraversamento.... INVECE....!

gianni.g699

Sab, 12/07/2014 - 12:28

IL disegno si sta compiendo e gli allocchi italici tutti intenti a litigare a chi la spara più grossa su il perchè su il percome e su come si deve risolvere la situazione senza mai aggregarsi fare gruppo e prendersi una benché minima responsabilità individuale (meglio morire di stenti prima di reagire), non si accorgono della cosa più ovvia messa sotto il loro naso da decenni !!! questa è una guerra non convenzionale fatta con gli immigrati, con le tasse e con le regole assurde europee che mira alla completa dissoluzione della società italiana tutti e tutto compreso !!! … non so se è meglio dire, male voluto non è mai troppo !!! o semplicemente vi sta bene non meritate assolutamente niente !!! fosse solo per onorare la memoria di chi ha dato la vita per questa (un tempo) bella italia lasciata in mano a degli smidollati senza palle e cervello !!! … è proprio come la regola e/o storia dell’imprenditore che con la forza dei suoi sogni crea un impero economico che una volta finito in mano agli eredi/figli questi lo dissolvono in un attimo senza rimorso alcuno !!!

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Sab, 12/07/2014 - 12:29

Giorgio5819 Sab, 12/07/2014 - 10:19 - Quoto TUTTO il suo post e mi permetto di aggiungere che, se mettessimo l'impegno che abbiamo per la squadra di calcio, LA CASTA SAREBBE SPAZZATA VIA IN SECONDO. Altro che farci imbrogliare da NON eletti !

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 12/07/2014 - 12:30

MA perche non se ne vanno in arabia sudita .Tutti questi km per venire a rompere il casso in una nazione allergica all islam .

guardiano

Sab, 12/07/2014 - 12:33

Ma che cazzo volete, avete abolito il reato di clandestinità, rossi schifosi, il bello deve ancora venire ne vedremo delle belle.

profpietromelis...

Sab, 12/07/2014 - 12:41

La Convenzione di Ginevra esclude i rifugiati di guerra ed economici. Non hanno diritto d'asilo. Disonesti o ignoranti quelli che si riferiscono alla Convenzione di Ginevra. pietromelis.blogspot.com

eolo121

Sab, 12/07/2014 - 12:41

italia finita....viene da piangere non distruggete questo paese politicanti

claudio faleri

Sab, 12/07/2014 - 13:37

siamo il gabinetto del mondo, arriva tutta la spazzatura da mantenere a vita

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 12/07/2014 - 13:48

... e chissà quanti terroristi stanno sbarcando.

titina

Sab, 12/07/2014 - 13:55

Prima si facevano le guerre per invaderci, ora ci facciamo invadere senza guerra: siamo contro la violenza.

lamwolf

Sab, 12/07/2014 - 14:09

Venite, venite senza problemi con l'accoglienza della sinistra complice fino a quando gli italiani si incazzeranno e qualche cosa succederà. L'Italia è cotta, impoverita senza lavoro, stratassata e vessata ma chi deve governare dice: chissenefrega di questa emergenza biblica l'importante che a fine mese il conto salga.

Linucs

Sab, 12/07/2014 - 14:10

Quanti splendidi migranti, quante preziose risorse pronte a pagare le nostre pensioni.

Ettore41

Sab, 12/07/2014 - 14:27

@Raoul Pontalti........ Una sola domanda: ma tu fai colazione con pane e volpe tutte le mattine?

El_kun

Sab, 12/07/2014 - 14:30

Ma cosa aspettano le forze di polizia e militari ad ammutinarsi e fare un bel colpo di stato?più umiliati di così... I cittadini sarebbero con loro

claudio faleri

Sab, 12/07/2014 - 14:50

mariosirio....il tuo commento risplende di intelletto, acuta osservazione di tipo catto-comunista-con benedizione vaaticana

claudio faleri

Sab, 12/07/2014 - 14:52

eolo121....dimentichi che sinistra e sindacati hanno sempre odiato l'italia ed ora cantano vittoria, di questo passo saremo annullati

elenina72

Sab, 12/07/2014 - 14:54

SOS

maurizio50

Sab, 12/07/2014 - 15:43

Governo di imbecilli in malafede, quali possono essere solo gli individui provenienti dall'associazione a delinquere chiamata PD. Gente che opera in danno degli Italiani e che importano per la gioia di manutegoli di partito delinquenti di ogni razza, lingua e religione. Popolo Italiano, ribellati!!!!!

-cavecanem-

Sab, 12/07/2014 - 15:44

L'Italia e' finita. Il governo corrotto e debole accetto' anni fa di diventare la cloaca d'Europa. Tutto il rifiuto convoglia qui, mentre le aziende son costrette a vendere, chiudere o scappare all'estero.Abbiamo perso competitivita', anche il turismo e' a terra. D'altronde con la sporcizia, clandestini ovunque, e prezzi troppo alti (per le tasse) come potrebbe andare avanti il turismo?

Raoul Pontalti

Sab, 12/07/2014 - 16:51

OraBasta ORABASTA DIRE MINCHIATE! Quelli senza documenti sono i clandestini specie se si tratta di avanzi di galera che se riconosciuti ritornano nelle fetide galere del paese d'origine e comunque non avrebbero mai il diritto di essere ospitati qui, mentre i profughi uno straccio di documento in genere l'hanno perché sanno come per loro sia fondamentale farsi riconoscere proprio come aventi diritto all'asilo. Pongasi il caso del pakistano sedicente senza documenti che si dichiara falsamente afghano: i due paesi hanno una lingua in comune, il pashto, ma in Pakistan la lingua ufficiale e prevalente è l'urdu (poi vi sono altri idiomi di tipo indiano) mentre in Afganistan l'altra lingua è il dari (in pratica persiano modificato) e poi vi è l'azero, etc. Ognuno da quelle parti parla almeno un altro idioma del proprio paese, ma è difficile che il parlante pashto del Pakistan parli anche il dari dell'Afghanistan e così lo si sbugiarda facilmente. Poi deve dire dove è nato e che scuole ha fatto e dove lavorava, come si chiamava l'equivalente del suo sindaco, etc.: il bugiardo è difficile che sappia rispondere senza errori e contraddizioni a tutto, mentre i pelandroni in divisa sono in grado di sapere se quel sindaco di un villaggio dell'Afghanistan abbia una o più mogli o se sia vedovo, ma bisogna che i pelandroni si informino e informarsi significa lavorare ossia fare fatica mentre loro sono già stanchi quando giungono in ufficio. OraBasta questa materia in particolare non sai dove stia di casa e non sai nemmeno come facciano finta di lavorare in molti, troppi casi i dipendenti pubblici. Io per una vita ho dato la caccia a questi pelandroni a carico del contribuente per poi proporre interventi, interrogazioni, interpellanze etc. sia miei che di altri ai vari livelli, dalla Circoscrizione al Parlamento.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Sab, 12/07/2014 - 17:01

Profugo : Persona costretta ad abbandonare la sua terra, il suo paese, la sua patria in seguito a eventi bellici, a persecuzioni politiche o razziali, oppure a cataclismi come eruzioni vulcaniche, terremoti, alluvioni, ecc. @RaulPontalti, prima di parlare, informati sul significato dei termini. Io ho molti amici che anni, fa furono profughi per l'alluvione nel Veneto o per i terremoti in Sicilia o Irpinia. Per essere profugo non basta solamente la guerra.....come per essere informato non basta parlare.

giolio

Sab, 12/07/2014 - 18:20

fra 20 anni in Italia avremo la guerra civile ,e una mia convinzione al100 per 100

Domatore

Sab, 12/07/2014 - 19:49

il commento di Ora basta" è lucido e corrispondente alla realtà, quello del Sig. Pontalti lo definirei vaneggiante, irrazionale, illogico, tipico di una mente rossa, di una persona con i paraocchi, totalmente incapace di interpretare oggettivamente i fatti, impossessata dallo spirito cattocomunista.

angelomaria

Sab, 12/07/2014 - 21:50

sara'perche fuori dalle grinfie di una eu cherifiuta d'siutare chi come noi vive giorlmente di sbaarchi di qualsiasi tipi di persone solo il SIGNORE sa'quanti terrorosti stiamo ospitando chi controlla?stupida domanda !nessuno!! viva l'ignoranza di u n governo che gia' ha provato d'infischiarsi della nazione senza un minimo di coscenza civile proloro e contro voi!!!vedi rom ecc......

angelomaria

Sab, 12/07/2014 - 21:52

dove sono i nostri submarini!!!

Duka

Dom, 13/07/2014 - 08:48

Un gran numero potrebbero farsi mantenere dalla Boldrini o dai mille margnufoni che popolano i palazzi.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 13/07/2014 - 09:25

mariosirio latte vuote tedesche o euro nelle vostre banche? con il turismo?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 13/07/2014 - 10:15

marforio vengono perchè ci siete voi sanno che siete dei cessi a differenza delle altre nazioni europee e chi altri potrebbero accoglierli e pagarli con danaro per sigarette per i loro vizi quotidiani e soldi per il cellulare e infine allogiati in hoteles senza pagare con cameriera che fa loro la loro camera pulita? io li ho visti.? Solamente in Italia POLLI che non siete altro.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 13/07/2014 - 10:16

illuso chi lo ha votato questo governo voi mica io.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 13/07/2014 - 10:28

insomma parlate scrivete fate discorsi al vento mentre una cosa da fare ci sarebbe, e dipende da voi eliminare il governo di sinistra che io lo ritengo comunista dalla Italia incominciate da qui poi il resto verrà ma fin che certi porconi stanno al governo e in politica italiana con questi discorsi non risolverete niente, incominciate a fare una bella pulizia a Roma alle prossime elezioni eliminare questi corrotti rossi questi che prendono cappellate di soldi per farli entrare.Poi ne riparleremo.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 13/07/2014 - 10:30

Che i vostri politici che autorizzano questi sbarchi prendo dei gran soldi immagino lo sappiate o siete talmente imbecilli da non saperlo?

Anonimo (non verificato)