Sicilia, Crocetta escluso dal voto. Il Tar rigetta il suo ricorso

Anche il Tar di Palermo ha respinto il ricorso presentato dal governatore uscente, Rosario Crocetta. Il governatore uscente di fatto è fuori dalle elezioni

Niente da fare per Rosario Crocetta. Il Tar di Palermo ha respinto il ricorso presentato dal governatore uscente della Regione Sicilia e dal candidato del centrosinistra alla presidenza, Fabrizio Micari, contro l'esclusione della lista "Micari Presidente" nel collegio di Messina. Il collegio era l'unico in cui l'attuale presidente della Regione era candidato. Ieri anche il Tar di Catania aveva rigettato un analogo ricorso. Con questa decisione Crocetta è di fatto fuori dalle Regionali in programma il 5 novembre.

"Sono abituato a rispettare la legge e le sentenze, dura lex sed lex - commenta Crocetta -. La mia candidatura era nell'interesse della coalizione e se qualcuno ha sbagliato se ne assumerà la responsabilità e le conseguenze. A marzo i sondaggi a mia disposizione mi davano al 24 percento dei consensi - ha aggiunto -. Con la mia candidatura a presidente la coalizione di centrosinistra avrebbe potuto giocare una partita importante. Pazienza, dell'esclusione me ne farò una ragione".

"Risparmierò i soldi della campagna elettorale - aggiunge Crocetta scherzando -. Io sino in fondo sono stato leale con il Pd e la coalizione di centrosinistra, ho accettato i sacrifici che mi sono stati chiesti. Mi auguro che il mio partito dimostri nei miei confronti la stessa lealtà in futuro. Vorrò essere ricordato dai cittadini come una delle persone più unitarie del centrosinistra".

Commenti

sirio900

Ven, 13/10/2017 - 16:31

alla sua elezione sono stato entusiasta, nel corso degli anni la delusione è cresciuta mese dopo mese, per non parlare di tutte le scelte delle ultime settimane, ora son o contento sia finita la sua esperienza di governo, anche se non mi rasserena il futuro che sarà, nè quello della Sicilia, nè il suo da futuro vincitore del seggio romano, comunque buon viaggio

gbgiangi

Ven, 13/10/2017 - 16:34

Mamma mia è ripugnante

maurizio50

Ven, 13/10/2017 - 16:36

Crocetta, un altro che di lealtà si riempie tutti i giorni la bocca. Ed intanto tutto il Paese paga i debiti della Regione Sicilia, da costui governata!!!!!

Trinky

Ven, 13/10/2017 - 16:36

Quello che sta regalando soldi a piogge a statali e guardie forestali della Sicilia?

Romolo48

Ven, 13/10/2017 - 16:36

Ma non ti vergogni!

poli

Ven, 13/10/2017 - 16:41

il Signore per questa ha salvato i SICILIANI.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Ven, 13/10/2017 - 16:43

Dice la verità: si aspetta la stessa lealtà dal partito (errata corrige: non suo ma di Renzi): un malcelato invito ad essere candidato al parlamenti in un collegio sicuro?

Popi46

Ven, 13/10/2017 - 16:51

Tutte scuse, così lui potrà dare la colpa al PD quando perderanno le elezioni..

leopard73

Ven, 13/10/2017 - 18:17

ciarlatano della peggior politica.

Vigar

Ven, 13/10/2017 - 18:38

Ma che bell'uomo...uomo, si fa per dire!

giovanni PERINCIOLO

Ven, 13/10/2017 - 18:41

Ogni tanto qualche buona notizia!

oracolodidelfo

Ven, 13/10/2017 - 18:47

Messa una "croce" su Crocetta?

sparviero51

Ven, 13/10/2017 - 18:54

DATTI FUOCO !!!

Miraldo

Ven, 13/10/2017 - 19:13

Adesso al Crocetta non le rimane che passare nel partito a lui più consono, cioè il M5s che in fatto di incapacità se la giocano alla pari.................

cgf

Ven, 13/10/2017 - 19:25

niente paura, ce lo ritroveremo al Senato.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 13/10/2017 - 19:39

Meglio per la Sicilia. Ha già dato, in negativo, e tanto.

Duka

Sab, 14/10/2017 - 08:40

Oltre all'incapacità congenita è una VERGOGNA per tutti i siciliani veri.