Silenzio sul caso Magdi. La sinistra si mobilita soltanto per gli amici

Grandi attestati di sostegno per il direttore del Tg1 Orfeo attaccato da Grillo, neanche una parola per Magdi Cristiano Allam, accusato di "islamofobia"

Magdi Cristiano Allam

Magdi Cristiano Allam viene processato dal Consiglio di disciplina nazionale dell'Ordine dei giornalisti per le sue idee sul fondamentalismo islamico? Beh, è affar suo, e al massimo del Giornale che tra aprile e dicembre del 2011 ha pubblicato quegli articoli. In un Paese in cui i professionisti della solidarietà abbondano, la storia scomoda dell'ex eurodeputato e giornalista che viene sottoposto a procedimento disciplinare dai colleghi per le sue opinioni non solletica in nessuno la voglia di schierarsi al suo fianco, fosse solo per dire che le idee non si toccano. Sono poche, pochissime, le attestazioni di sostegno e solo dal centrodestra. E da gauche ? Buio pesto, neanche una virgola.

Silenzio, dunque, che se la sbrighi lui. Quel silenzio che nel 2005, parlando della «morte civile» che viene imposta ai predicatori scomodi di verità, Oriana Fallaci raccontava così, a proposito dei giornalisti, nel discorso pronunciato quando le fu conferito l' Annie Taylor Award : «Qualcosa che io ho sperimentato tutta la vita e specialmente negli ultimi anni. “Non ti posso difendere più” mi disse, due o tre Natali fa, un famoso giornalista italiano che in mia difesa aveva scritto due o tre editoriali. “Perché”, gli chiesi tutta mesta. “Perché la gente non mi parla più, non mi invita più a cena”».

Silenzio, tombale. Forse troppo impegnati, i professionisti della solidarietà, a schierarsi in questi giorni col direttore del Tg1 Mario Orfeo, l'ultimo bersaglio di Beppe Grillo. E poi Magdi Allam, chi è costui? Mica sta dalla parte politicamente corretta per antonomasia. Mica è un Gad Lerner, un Michele Santoro, o un big dell'informazione tv. No, meglio tacere. E affidare l'onere della solidarietà a quelli che la pensano come Allam perché della sua stessa estrazione politica, dal capogruppo di FdI-An Fabio Rampelli ad Alessandro Pagano e Fabrizio Cicchitto di Ncd, da Stefania Prestigiacomo (Forza Italia) al Mattinale , che invita il Consiglio di disciplina dell'Ordine a fare dietrofront e chiudere subito la pratica. E ancora, la presidente dei deputati Ncd Nunzia De Girolamo, che annuncia la presentazione di una riforma degli ordini professionali.

Non che sia andata meglio ad Allam sui grandi giornali. Su Repubblica , tradizionale paladino dell'anti-bavaglio (ricordate i celebri post-it gialli?) della notizia del procedimento per islamofobia non c'è traccia. Il Corriere della Sera , giornale del quale Allam è stato vicedirettore, affida invece alla penna di Pierluigi Battista un commento, relegato a pagina 51: «Se un giornalista – scrive Battista – commette un reato, dovrà essere giudicato come tutti gli altri cittadini da un Tribunale della Repubblica. Piccoli tribunali del popolo che si impancano a misuratori dell'eventuale “islamofobia” di Allam sono invece pallide imitazioni di epoche autoritarie che non distinguevano tra reato e opinioni. La giustizia fai da te, i tribunali delle corporazioni che si permettono di intromettersi non su un comportamento o su una grave negligenza professionale, bensì sul contenuto di un articolo sono il residuo di un'intolleranza antica, e che non sopporta la diversità delle opinioni, anche delle più estreme. Per cui i censori dell'Ordine potrebbero rimettere nel cassetto i loro processi, togliersi la toga dell'inquisitore e ammettere di aver commesso un errore».

E invece «i censori dell'Ordine» si sono indispettiti. E hanno replicato polemicamente con una nota: «Capita – recita –che un organismo autonomo dell'Ordine, il Consiglio di disciplina nazionale, dichiari “non manifestamente infondate” le doglianze di una associazione “Media&diritto” per quanto scritto da Magdi Cristiano Allam, giornalista ma anche politico sia pure con un consenso dello zero-qualcosa-per-cento e si scatena il putiferio. Non si tratta di una condanna ma di una richiesta di spiegazioni al diretto interessato al quale sono state correttamente fornite garanzie ben più ampie di quelle minime previste dalla legge. Nonostante questo, c'è chi ipotizza un attentato alla libertà di manifestare il pensiero. Qualcuno, con memoria debole, si spinge a sostenere che se un giornalista sbaglia il danneggiato deve rivolgersi a un Tribunale della Repubblica e non all'Ordine. La linea dell'Odg è quella del rispetto. Per i diritti di tutti, non dei giornalisti che debbono convincersi che a loro competono maggiori doveri rispetto ai comuni cittadini». La nota ricorda che «il potere conferito all'Ordine riguarda il controllo su chi scrive violando la deontologia ed altre basilari regole di stile», e rivendica il dovere di intervento. Altro che mea culpa .

Commenti

claudio faleri

Sab, 30/08/2014 - 11:01

la sinistra sono 50 che odia l'italia ma i soldi li a presi, per loro e per tutte le cazzate che si è presa la briga di promuovere con l'obbiettivo di tenere il gregge coeso anche di quelli che del comunismo non gli fregava nulla ma facevano comodo al partito per altre cose

Ritratto di elio2

elio2

Sab, 30/08/2014 - 11:05

Ma che scoperta, Magdi Allam, non è mica un delinquente, un criminale, un ladro, un parassita, come può essere amico della sinistra, e poi è anche uno che parla pure male dei loro amici criminali islamici, quindi non possono che essere contro di lui?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 30/08/2014 - 11:06

La sinistra è devota a un solo dio: il dio Denaro.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 30/08/2014 - 11:06

La sinistra è devota a un solo dio: il dio Denaro.

Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Sab, 30/08/2014 - 11:07

La sinistra italiana è nazistalinista. Un altro editorialista de "il Giornale", il professor Franco Battaglia, minacciato di epurazione dai jihadisti talebani delle rinnovabili e dei cambiamenti climatici. La nostra Costituzione è diventata da tempo carta straccia, sostituita da una prassi degna degli infoibatori titini, dei partigiani stalinisti che si sono resi responsabili di orrori contro i veri Patrioti combattenti per una Italia, libera, civile e democratica nella tradizione dei Valori del Primo Risorgimento, della Guerra di Liberazione 1943 - 1945 che noi che teniamo viva quella Memoria indichiamo con la dizione Secondo Risorgimento d'Italia. Questa la nostra attuale presa di psosizione. https://www.facebook.com/pages/%C3%88-guerra-tra-Civilt%C3%A0/684491471634405

ego

Sab, 30/08/2014 - 11:14

Stampa cartacea e televisiva vendute (alla sinistra). Ordine dei giornalisti uguale a minculpop rovesciato. La sua replica semplicemente patetica e grottesca. Italia dominata da una sottocultura sinistroide buonista e incredibilmente stupida, ipocrita e autolesionista Insomma siam messi bene......

elgar

Sab, 30/08/2014 - 11:16

Che la sinistra si mobiliti per gli amici non mi stupisce. Anzi. Mi stupisce invece che chi è di centrodestra non si mobiliti altrettanto.

mallmfp

Sab, 30/08/2014 - 11:21

Ho sempre pensato che i media sono a volte come cani che vanno a mordere dove dicono i loro padroni. Significa che l'ordine dei giornalisti è supportato dagli islamici , ovvero dal "popolo delle ciabatte"

Jimmy77

Sab, 30/08/2014 - 11:21

se fossi un giornalista mi cancellerei subito da questo ordine di me.....da e contInuerei a scrivere alla faccia di questi deficenti raccomandati. Mandateli tutti a fa....lo!!!!!!!!

Ritratto di michageo

michageo

Sab, 30/08/2014 - 11:29

La pezzentaggine morale di questi media fascisti rossi di regime si commenta da sola

Mobius

Sab, 30/08/2014 - 11:40

A proposito, il grande imprenditore (si fa per dire) De Benedetti, tessera N. 1 del PD, ebreo e direttore di fatto di importanti giornali, non ha niente da dire sugli islamici?

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 30/08/2014 - 11:43

La prima cosa che avrebbe dovuto fare un governo di cdx sarebbe stato abrogare l'ordine dei giornalisti visto che è pure anticostituzionale, farlo senza discutere e senza trattare. Secondo abrogare tutti i reati di opinione. Ma ci vuole coraggio e palle, e se ne sono viste poche....

pinux3

Sab, 30/08/2014 - 11:43

@elio2...I criminali islamici "amici della sinistra"? Ma perchè non la piantate di scrivere fregnacce?

AloisiusUrbinas

Sab, 30/08/2014 - 11:45

Questa sinistra ipocrita e falsificatrice è contraria ad ogni verità. Quando è all'opposizione piange e pontifica. Quando è al governo fa piangere gli altri che non stanno dalla sua parte. Sono portatori di una cultura della separazione e del male. Ecco perché non possiamo dirci di sinistra. Di questa sinistra. Quel gelato Renzi se lo dovrebbe.....

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 30/08/2014 - 11:45

FORZA MAGDI CRISTIANO ALLAM, LE TUE IDEE SONO GIUSTE E CORAGGIOSE. GRAZIE PER VOLERLE PORTARE AVANTI A TUTTI COSTI !! CHISSENEFREGA DELLE ATTESTAZIONI DEI SERVI SCIOCCHI DEI COMUNISTI

venco

Sab, 30/08/2014 - 11:47

La sinistra non si smentisce mai, anarcoide e antiitaliana da sempre.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 30/08/2014 - 11:48

SIAMO IMPESTATI DI COMUNISTI E LA SOLIDARIETA' DAGLI IGNORANTI NON ARRIVVERA' MAI.

onurb

Sab, 30/08/2014 - 11:49

La sinistra non si mobilita per Magdi Cristiano Allam. Lo sapevamo: lei si mobilita più volentieri per gli assassini. Il caso Battisti è uno dei tanto esempi che si possono fare. Ma se risaliamo alle brigate rosse e ai suoi adepti ne troviamo a iosa. Ancora più sorprendente è il fatto che l'ordine dei giornalisti si sia sostituito all'Accademia della Crusca e agli studiosi di lingua italiana e voglia dettare, senza aver mai compilato un dizionario ad hoc, i termini che i giornalisti devono utilizzare, pena pesanti sanzioni se non si adeguano, per indicare i tanti personaggi di provenienza africana, araba e asiatica che infestato l'Italia. Comprendo le esigenze del politicamente corretto, ma qui si contraddice una delle principali regole del giornalismo che impone la concisione. Sarà vietato, come ci racconta Paolo Bracalini, scrivere "un extracomunitario scippa 700 euro a una settantenne" (fatto accaduto due giorni fa a Reggio Emilia)e si dovrà scrivere, invece, "un beneficiario di protezione umanitaria scippa 700 euro a una settantenne". Con il che si farà offesa al buonsenso e alla realtà dei fatti, perché l'unica persona meritevole di protezione, nella fattispecie, era la settantenne e non l'extracomunitario o il beneficiario di protezione umanitaria, che dir si voglia.

Ordine-Disciplina

Sab, 30/08/2014 - 11:49

"Dove va l'una l'altre vanno e il lor perché non sanno" così il nostro Sommo Poeta scriveva... delle pecore, e così è della massa, di chi non ha una scala di valori, di chi preferisce l'apparire all'essere, essendo comodo mettersi tra i più che appaiono, piuttosto che farsi un'idea e difenderla perché sofferta, motivata, pensata per un "POI". Ma c'è ancora quella maggioranza silenziosa che bada a fare il meglio di quello che può, perché si sente umile, non all'altezza. ESCA DALLE FILE DEL PARLAMENTO CHI HA A CUORE I VALORI DI IERI, DI OGGI, DI DOMANI !Si esprima, si ponga, RIPORTI OGNI DISCORSO, OGNI LEGGE, AL SENSO DELL'UOMO, DELLA FAMIGLIA, DEL LAVORO, del rispetto della fatica, della SICUREZZA. E se non esiste quest'uomo in Parlamento, diamo credito a chi dimostra coraggio, a chi nonostante tutto questo falso apparato, riesce a contrastarlo anche subendo ingiustamente umiliazioni, pene, condanne... vengono sempre da uomini...fallaci... che Ahimè si dimostrano senza il senso della responsabilità loro affidata .

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Sab, 30/08/2014 - 11:50

Ma non vi è ancora chiaro che gli esseri di sinistra sono sempre stati dei vigliacchi? E come tali non ammetteranno mai di non aver capito un xxxxx? Sanno agire solo in branco, colpire con la menzogna, arricchirsi e rintanarsi.

MEFEL68

Sab, 30/08/2014 - 11:57

Per la sinistra, che si vanta di essere democratica anche nel nome che ha adottato, vige il motto:"TUTTI SONO LIBERI DI PENSARLA COME NOI".

tonipier

Sab, 30/08/2014 - 12:01

" LE ABNEGAZIONI E LE LIMITAZIONI IMPOSTE ALL'UOMO" Accade talvolta che il complesso delle rinunzie pulsionali che l'uomo è destinato a subire, supera il complesso delle gioie che egli può esperimentare. ma la costituzionale eterogenità della natura dell'uomo che è destinato ad avanzare in proporzione della esplicazione del vigore della sua volontà diretta a travolgere gli ostacoli che lo angustiano, i sacrifici affrontati concorrono ad accrescere il valore e la importanza della missione umana perchè le abnegazioni circonfondono di una aureola di erocità chi le vive, rendendolo degno di ammirazione e di riverenza in proprorzione dell'impegno profuso per poter sormontare le insidie che rendono difficoltose le conquiste individuali e sociali.

Nonmimandanessuno

Sab, 30/08/2014 - 12:01

Quoto totalmente elgar. Ci rendiamo conto di quante inconsistenti mezze cartucce, quando non proprio traditori e quinte colonne, alberghino nel centrodestra? Se non sanno mai come comportarsi, almeno copino i sinistrorsi.

ilbarzo

Sab, 30/08/2014 - 12:04

E' piu' che normale che sia cosi',cioe' che la sinistra prenda la difesa e si mibiliti solo per gli amici.D'altronde hanno gia' tanto da fare per difendere i suoi beniamini,che non possono occuparsi d'altro.

alby118

Sab, 30/08/2014 - 12:06

Ma perché difendere un delinquente come Magdi Allam, le persone serie, colte, coerenti di sinistra difendono solo brave persone come Cesare Battisti !!!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 30/08/2014 - 12:12

Sconclusionati. Cercate aiuto dalla sinistra che è notoriamente pacifista. Andate a lavorare

Palladino

Sab, 30/08/2014 - 12:16

...è come dire W i tagliatori di teste.Sono gli islamici i nostri veri fratelli.CHE SCHIFOOOOOOOOOOOOOOOO.CHE VERGOGNAAAAAAAAAA.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Sab, 30/08/2014 - 13:31

@luigipiso:il vero sconlusionato, qua dentro è lei:cos'è la sinistra?????? notoriamente pacifista??? ma che è una barzelleta, o una fredddura????? Vosthe:non è sanu di cabbu eh lu vindioru, piglia lu ztaibeddu maramenti...Eu trabegliu, vosthe è mimmurosu...Ciò che si desidera, all'ordine dei giornalisti e ai magistrati...è semplicemente; onestà intellettuale e obiettività...basta col falso buonismo. Stia bene.GRAZIE!!

Ritratto di trinity

trinity

Sab, 30/08/2014 - 13:31

Magdi Cristiano Allam ha capito tutto ed ha detto la verità a suo rischio e pericolo. Abbiamo il dovere di difenderlo! Se non facciamo nulla: fra pochi mesi saremo completamente in balia degli islamici che si approprieranno delle nostre vite e delle nostre cose, introducendo le loro folli leggi. Per loro gli stupri etnici sono una realtà. decapitano con la stessa facilità con cui bevono un bicchiere d'acqua. Dobbiamo fermare questa pericolosa e violenta invasione. E dobbiamo iniziare diffondendo le idee di Allam.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Sab, 30/08/2014 - 13:31

@luigipiso:il vero sconlusionato, qua dentro è lei:cos'è la sinistra?????? notoriamente pacifista??? ma che è una barzelleta, o una fredddura????? Vosthe:non è sanu di cabbu eh lu vindioru, piglia lu ztaibeddu maramenti...Eu trabegliu, vosthe è mimmurosu...Ciò che si desidera, all'ordine dei giornalisti e ai magistrati...è semplicemente; onestà intellettuale e obiettività...basta col falso buonismo. Stia bene.GRAZIE!!

Tarantasio.1111

Sab, 30/08/2014 - 13:31

Personalmente non ho mai nemmeno sperato che le sinistre italiane possano migliorarsi, questa ha sempre impedito a Berlusconi di sistemare il paese, se lo avesse permesso avrebbero perso secondo i loro calcoli, molte, troppe sedie a Montecitorio e le mani non avrebbero più potuto allungarle a loro piacimento. Pertanto in questi venti anni hanno preferito mandare in malora il paese Italia purché non sia la destra a farlo funzionare dando lavoro e benessere oltre che alla stima ( meglio sarebbe dire INVIDIA) di altri paesi e da quando l'hanno abbattuta grazie ai loro giudici di sinistra, ora, che la sinistra finalmente è al potere, le cose in Italia vanno sempre peggio, pertanto, io non spero che le sinistre migliorino, bugiarde ladre lo saranno sempre ma, spero e mi auguro, che siano gli italiani a non votare mai più le sinistre.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 30/08/2014 - 14:45

Tanto è grande Magdi quanto inutile e dannoso il dis-ordine dei giornalisti.Un ringraziamento a Magdi per quanto compie per il cristianesimo ed il ripristino della verità.La sua colpa? l'onestà con il quale esprime il proprio pensiero,che peraltro personalmente condivido.La sinistra,al contrario,altro non è che un vuoto a rendere.

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Sab, 30/08/2014 - 14:49

Falsa ogni parola della replica fornita dall'ordine dei giornalisti. Decine e decine di volte abbiamo visto porre censure al libero pensiero ed al libero diritto di scrivere il proprio pensiero. Guarda caso, ma che caso, solo ed esclusivamente nei confronti di chi la pensa in una certa maniera, che a lor signori non piace. Anche se può dar fastidio, anche noi leggiamo, e cerchiamo conforto alle nostre idee tra le penna di chi la pensa come noi.

fabiou

Sab, 30/08/2014 - 15:11

magdi allam è scomodo perche parla di signoraggio. ora usano il pretesto del razzismo per farlo tacere. tutto qui

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 30/08/2014 - 15:41

Incredibile. Il difetto di Allam è di essere una persona seria, un difetto che nel bel paese, quello governato da un personaggio non eletto che spara fesserie a raffica, non è tollerato dalla classe politica dirigente, la stessa che cumula benefici o addirittura va in pensione a 41 anni, con 5mila euro netti.

petra

Sab, 30/08/2014 - 16:21

Essendo che Magdi Allam sta dalla parte degli Italiani, evidentementi alla sinistra (italiana) non piace.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 30/08/2014 - 16:38

La sinistra difende soltanto i loro "amici".In questo caso stanno dalla parte dell'associazione.Dunque?!?: SILENZIO KOMPAGNUCCI.

Marcolux

Sab, 30/08/2014 - 17:06

Caro Magdi, ti stimo da sempre. Sei più italiano degli italiani, almeno di quelli comunisti, che purtroppo sono tanti in questo disgraziato Paese. Tu conosci meglio di loro la follia islamica, ne hai timore e ti opponi, ma vivi in un occidente idiota e buonista, che si sta scavando la fossa da solo. Con l'incremento demografico fra 50 anni l'Europa sarà islamica, e con il succedersi di Papi comunisti e filoislamici cone l'attuale Bergoglio, non esisterà più neanche il Vaticano. Purtroppo noi viviamo nel peggiore dei paesi europei. L'Italia è un Paese allo sbando, in mano ai comunisti, ai cattocomunisti e ai buonisti di turno. Diventerà la prima provincia europea del Califfato.

steacanessa

Sab, 30/08/2014 - 17:09

I sinistri sono vigliacchi. Agiscono in gruppo come i cani inselvatichiti. Non prendono mai iniziative individuali che richiedano un minimo di senso di responsabilità e coraggio. Sono fatti cosí, da loro non ci si puó mai aspettare obiettività e onestà.

maurizio.fiorelli

Sab, 30/08/2014 - 17:15

Non capisco lo stupore per la poca difesa in favore di Magdi Allan,cosa vi aspettavate dalla sinistra parolaia? Abbandonate,voi giornalisti,se vi è consentito,l'Ordine.

Marcolux

Sab, 30/08/2014 - 17:18

Il vero dramma caro Magdi è che fra pochi anni il clima di terrore che verrà instaurato in Italia dai folli islamisti, non consentirà neanche di dire e scrivere in divergenza con l'Islam. Avremo paura di essere ammazzati, sarà la fine della nostra civiltà e cultura. Gli consentiremo anche di andare in Parlamento, di governarci, di abbattere le chiese, di aprire scuole coraniche, di sottometterci col terrore. IL Vaticano lo sta già facendo! Papa Bergoglio ha paura anche a nominare la parola "ISLAM". Non accusa nessuno di quelle bestie spaventose che stanno massacrando i nostri fratelli cristiani. Siamo distanti anni luce dal grande pontificato di Giovanni Paolo II. Questo si è presentato umile e popolare, ma non sta affrontando le vere gravi minacce che gravano sul cristianesimo. E' accondiscendente sulle atrocità islamiche aldilà di ogni logica, invita gli imam e consente loro di dire apertamente, e in Vaticano: "Allah, fai che possiamo conquistare e sottomettere tutti questi infedeli" riferendosi a noi. E lui silenzio assoluto, anzi, venite tutti qua che vi accogliamo a braccia aperte. Così sarà la fine anche del Vaticano.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Sab, 30/08/2014 - 17:31

islamofobo............!!!!!! non se po' nemmeno senti', a scriverlo poi è demenziale. Forza Magdi e grazie!

domenico.fumante

Sab, 30/08/2014 - 17:44

Carissimo Magdi,complimenti per la tua tenacia a non farti intimorire da questi venduti ai tagliatori di teste,continua hai tutta la mia solidarieta'ciao da mimi PS I PRIMI A SOCCOMBERE SARANNO LORO

obiettore

Sab, 30/08/2014 - 18:04

papafurbescooooo...se ci 6 batti 1 colpo !!!!!!!!!!!!!!

Giacinto49

Sab, 30/08/2014 - 18:24

«Qualcosa che io ho sperimentato tutta la vita e specialmente negli ultimi anni. “Non ti posso difendere più” mi disse, due o tre Natali fa, un famoso giornalista italiano che in mia difesa aveva scritto due o tre editoriali. “Perché”, gli chiesi tutta mesta. “Perché la gente non mi parla più, non mi invita più a cena”». DI UN DIFENSORE COSI', SICURAMENTE LA FALLACI NON SAPEVA CHE FARSENE!!

Ritratto di Riky65

Riky65

Sab, 30/08/2014 - 18:55

In un paese di c.........cosa si vuol pretendere? Ed è solo l'inizio!

argo245

Sab, 30/08/2014 - 19:18

Tutta la mia solidarietà a Magdi Allam. Ho scritto anche all'ordine dei giornalisti, cui appartengo, per dichiararmi NON d'accordo con le loro decisioni. Ormai è evidente che l'Islam ci è nemico e dobbiamo difenderci. L'Islam moderato non esiste. Rileggiamoci tutti i profetici scritti di Oriana Fallaci e prepariamoci per una nuova Lepanto.

giovannibid

Sab, 30/08/2014 - 21:18

i soliti ITALIOTI vigliacchi che stanno distruggendo questo Paese ma se arrivano gli integralisti loro non saranno risparmiati e allora vedremo da chi andranno a piangere BUFFONI VIGLIACCHI NON DEGNI DI ESSERE CHIAMATI ITALIANI VIVA LA LIBERTA ITALICA

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Sab, 30/08/2014 - 21:44

La differenza tra destra è sinistra è che la sinistra si mobilita solo per gli amici mentre la destra di mobilita solo per il capo

nicolacascone

Sab, 30/08/2014 - 23:22

Magdi Cristian Allan ha tutta la mia stima, purtroppo e' capitato in uno strano paese dove una piccola minoranza (30%)ha approfittato della democrazia per impossessarsi di tutti gli organi di governo dello stesso ( Presidenze , cons. sup. magistratura , corte costituzionale , corte dei conti, ordine dei giornalisti , presidenza dei comuni , province , regioni , ecc).Dispiace tantissimo per i cittadini Italiani , questa e' la situazione attuale , non e' facile cambiarla almeno per i prossimi 20 anni. Onore a tutti i Magdi Cristian Allan.

Ritratto di elio2

elio2

Dom, 31/08/2014 - 08:04

Caro pinux3, ciò che la sinistra dimostra è ciò che è, e fino ad oggi non ho mai visto niente in grado di farmi cambiare idea, forse lei non segue molto le vicissitudini e le prese di posizione di questa sinistra, oppure le vanno bene e non trova niente da ridire, ma non tutti hanno il cervello compromesso dalla più strampalata e sempre fallimentare ideologia mai apparsa sulla faccia della terra, che gli fa accettare supinamente tutto ciò che il comintern decide per il futuro del popolo bue.

angelomaria

Lun, 12/01/2015 - 14:43

O I NEMICI!!!