Un sondaggio gela Renzi: il suo nuovo partito vale il 4%

L'ex premier voleva mollare il Pd per imitare Macron ma dal referendum si porta addosso il marchio del perdente

Che fare del Pd? Se lo chiedono in molti, anche dentro un partito uscito pesantemente sconfitto dalle elezioni del 4 marzo e ora alle prese con l'enorme difficoltà, dopo cinque anni di governo, di imparare a fare opposizione in un quadro politico tutto nuovo, e assai allarmante per un centrosinistra finito ai margini.

Se lo chiede anche Matteo Renzi, che nelle settimane post-batosta elettorale ha accarezzato l'idea di divorziare da quella vecchia sinistra interna di derivazione post-Pci, che «per anni ha fatto la guerra al Matteo sbagliato», aprendo la strada alla vittoria salviniana, per creare (anche in vista delle Europee del 2019) un nuovo soggetto politico. Sul modello della macroniana En Marche, si è detto (e del resto lo stesso presidente francese riconosce in Renzi un precursore della sua innovazione politica), ma anche della spagnola Ciudadanos. In ogni caso, un contenitore di impronta liberal-democratica, europeista e saldamente occidentale, capace di costituire quello che lo stesso ex segretario Pd chiama «un fronte ampio contro lo sfascismo populista».

Solo che su questo progetto si è abbattuta una doccia fredda che lo ha per il momento gelato in culla: i numeri. Diverse settimane fa, mentre il Pd si attorcigliava nello scontro post-voto e l'Assemblea nazionale decideva di non decidere nulla per evitare rotture, Renzi ha fatto testare la sua idea da due istituti di sondaggi, Swg e Emg di Fabrizio Masia. È andata «piuttosto male», come ha detto lo stesso Renzi ai suoi: una delle due analisi collocava il potenziale partito renzian-macroniano al 4%, appena sopra il quorum, l'altra dava qualche punto in più, ma poca roba. Il problema, hanno spiegato gli analisti, è che un eventuale «partito di Renzi», in questa fase, sconta pesantemente la crisi di fiducia che investe l'ex premier sconfitto: nell'ultima rilevazione di Nando Pagnoncelli sui leader, pochi giorni fa, Matteo Renzi si colloca all'ottavo posto, con il 12,3% di voti positivi. Prima di lui c'è Silvio Berlusconi (14,8%) e persino Maurizio Martina (15,2%), mentre Paolo Gentiloni svetta in testa alla classifica Pd con il 34,8%. Il neo-premier Giuseppe Conte, ancora in fase «luna di miele», veleggia al 52%, Matteo Salvini lo segue al 44%.

Il marchio della sconfitta, che grava su Renzi dall'ormai lontano 4 dicembre 2017, quando i No travolsero nel referendum il progetto di innovazione costituzionale su cui aveva investito il proprio patrimonio politico, si ripercuoterebbe su una nuova impresa politica che venisse individuata come renziana. Così, per ora, ogni progetto resta nel cassetto e Renzi è tornato ad occuparsi del Pd. Che per ora è sospeso nel limbo, senza un leader riconosciuto.

L'ipotesi di affidare la leadership a Paolo Gentiloni, l'unica che avrebbe messo d'accordo tutti (dai grandi vecchi Prodi e Veltroni all'aspirante leader della sinistra tradizionale Zingaretti fino allo stesso Renzi) è caduta per il cortese ma fermo diniego opposto dal diretto interessato. E all'Assemblea nazionale del 7 luglio ci si limiterà a confermare Martina alla segreteria, rinviando le scelte ad un congresso da tenersi dopo le Europee del 2019.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 25/06/2018 - 08:49

Beh...Renzi è un perdente per natura,per cui ritengo che un 4% è anche troppo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 25/06/2018 - 08:55

Ma chi crede più nel pentolaio?

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 25/06/2018 - 08:56

alle Europee ci divertiremo da morire (noi, lui parecchio meno)

timoty martin

Lun, 25/06/2018 - 09:16

L'arroganza del fiorentino ha distrutto il PD, complimenti e grazie! Lui comunque se ne frega, lo stipendio è assicurato.

MEFEL68

Lun, 25/06/2018 - 09:21

lo zero virgola è vicino.

Ritratto di elio2

elio2

Lun, 25/06/2018 - 09:21

Come al solito la sinistra, sempre fuori dalla realtà, dal tempo e dalla storia, che per questioni ideologiche non può uscire dal nulla che in questi 70 anni si è creata ed ha rappresentato, mette in piedi un'altra pagliacciata, l'ennesimo nuovo partito, così da riuscire a raccattare il voto di qualche mente debole della società. così pur spezzettata coma un Hamburger, riuscirà a mantenere quei quattro parassiti che ancora, nella dannosa per la nazione esistenza, non si sono mai sporcate le mani.

Ritratto di ateius

ateius

Lun, 25/06/2018 - 09:39

non è problema di Partito.. ma l'ideologia di Renzi che è finita.- il popolo ha capito che la sinistra intende IMPORRE con la forza un mondo di MACERIE. città allo sfascio.. illegalità diffusa, conflitti tra cittadini per accaparrarsi le poche risorse elargite gratis a migliaia di stranieri e parassiti. una "cultura" che premia i furbi nullafacenti..a scapito di chi LAVORA.-in ogni campo della società. a cominciare dalle ong, osannate dai sinistri come esempio di altruismo.. rivelatesi contigue con la malavita, dove di buono c'è ben poco.

aldoroma

Lun, 25/06/2018 - 09:46

sei un grande.......................

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 25/06/2018 - 09:51

4%? anche troppo....

Luigi Farinelli

Lun, 25/06/2018 - 09:52

Un consiglio a Renzi per "migliorare" la situazione della sinistra PD: continuate a far parlare i vostri Vauro, Saviano, Toscani, Furio Colombo, Ged Lerner, Fassina, Fazio, Amendola e compagnia "bella" e cantante, tutti "moralmente e antropologicamente superiori". Anzi, riesumate pure Benigni e date ancora più spazio alla Littizzetto. Poi c'è sempre il tappeto con il quale Gentiloni ha accolto George Soros che potrebbe essere messo all'asta pro-fondi per prossima propaganda elettorale. Un "successo" garantito!

beowulfagate

Lun, 25/06/2018 - 10:03

Il 4%? Ci sarebbero ancora così tanti deficienti pronti a votarlo?

beowulfagate

Lun, 25/06/2018 - 10:04

Le due agenzìe di sondaggio chi le ha pagate?

ir Pisano

Lun, 25/06/2018 - 10:25

Quindi il problema di Renzi e del PD sarebbe stata la vecchia sinistra interna di derivazione post-Pci, che per anni ha fatto la guerra al Matteo sbagliato??? O l'aver adottato su vari fronti una politica marcia e mafiosa a scapito del popolo Italiano? Il problema di Renzi è che è un egocentrico arrogante che ha sottovalutato troppo gli italiani ed ha sputato su una grandissima parte del proprio elettorato (i post-PCI, il partito degli operai, i populisti). E' stato bello per lui e per i propri amici arricchirsi e fare i radical chic con i voti della povera gente che diventava sempre più povera e sfruttata, ma ha calcato troppo la mano ed i nodi sono arrivati al pettine presto e tanti.

Blueray

Lun, 25/06/2018 - 10:33

Può occuparsi del Pd o di quello che vuole. Rimane il fatto che non si possono prendere in giro le persone. L'azione di governo deve essere forte, incisiva, e mirata, e sopratutto deve difendere e valorizzare il popolo italiano, evitando di privilegiare lobbies, congreghe, et similia. Gli italiani hanno recepito perfettamente il profondo distingo che corre fra amici e nemici del proprio popolo.

cavolo4

Lun, 25/06/2018 - 10:49

Buongiorno Renzi credo che sia arrivato il momento di lasciare la politica e andare a fare il concorrente in tv consiglio caduta libera li si che avrebbe ottime possibilità.

jenab

Lun, 25/06/2018 - 11:06

il genio di renzi, ha spostato il partito a destra, fregandosene della povera gente, facendo ingrassare gli amici, pensando di coglionare tutti con la solita filosofia. questa volta la gente si è vendicata, e lo stesso succederà a salvini se non porta a casa almeno una parte di quello che ha promesso

istituto

Lun, 25/06/2018 - 11:21

Non è questione di Renzi o non Renzi. Il punto è che il PD o comunque lo si chiami, esprime una classe dirigente a) incapace b) lontana dai problemi reali della gente c) venduta alla UE ed alle lobby massoniche e finanziarie mondiali d) che vuole sostituire il popolo italiano con una massa enorme ed estranea di stranieri ( a cui non frega niente della nostra cultura,identità e civiltà )credendo di avere così una massa di schiavi malleabili a buon mercato e) che favorisce in tutto e per tutto lo straniero ai danni dell'italiano. Tutte queste cose sono nel loro DNA per cui chiunque eleggeranno a segretario del PD la loro politica verso l'Italia sarà sempre questa e non cambierà mai.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 25/06/2018 - 11:26

Non fatelo sapere al giornalista (compagno) Mannik, altrimenti inizia a dire che i mentalmente stabili sono solo dalla sua parte (politica). Povero coclone, fa pure le diagnosi a distanza ma non pensa a se sstesso tanto tronfio ed arrogante è! Ancora gioca a ping pong come i ragazzini delle scuole medie inferiori pensando anche di risultare simpatico. Puar omp!

ilpassatore

Lun, 25/06/2018 - 11:27

Caro Renzi, da messaggio ricevuto ti riporto quanto segue: il fatto che le meduse siano sopravvissute 650 mil. di anni senza cervello, da' qualche speranza anche alla classe dirigente del PD.saluti

mnemone44

Lun, 25/06/2018 - 11:30

Coraggio,orfani del PD!Fra qualche mese o anno o lustro un genio sinistro si sveglierà e,cambiando logo,simbolo,sede e qualche dirigente rifonderà un partito gemello,rispolverando le idee populiste connaturate con questa ideologia più qualche balorda innovazione figlia del futuro e cercherà di abbindolare le genti.Ma principalmente scatenerà in ogni occasione la sua feroce critica.Altri allocchi abboccheranno e tutto sarà come prima.

diesonne

Lun, 25/06/2018 - 12:04

DEISONNE IL PD E' ANCORA LEGATO AL VECCHIO PC PER LE SUE IDEE ORMAI E' MORTO E SEPOLTO DEFINITIVAMENTE-MARTINA E' COME MARTINO HA PERSO IL CAPPIO E GENTILONI E' SOLO UN RICORDO DEI NOSTALGICI E RENZI SI COLLEGHI CON I VERI SCOUT E VUOLE USCIRE DALLA TANA DEL LUPO E FACCIA IL PARTITO CON NUN NUVO Statuto moderno e dialogante e analizzi la vera giustizia sociale e abbandoni i cosidegiotti diritti civile legati ad una borghesia nichilista:i cittadini vogliono diritti e doveri alla pari.la borghesia oenso solo ai diritti individuali ed egoistici legati alla peggiore massoneria

jaguar

Lun, 25/06/2018 - 12:05

Chi da ancora fiducia a un elemento simile?

baronemanfredri...

Lun, 25/06/2018 - 12:06

COSA FARE DEL PD? BUTTARLA DENTRO IL CESSO E TIRARE L'ACQUA ABBONDANTEMENTE

MEFEL68

Lun, 25/06/2018 - 12:23

Un consiglio al PD, anche se non se lo merita. Non perdete tempo a scomodare politologi per avere barbose analisi, a indire congressi, a spaccarvi, riunirvi e a cambiare nome; se vi state liquefacendo la colpa è solo vostra. Riflettete (provateci, non è difficile)durante l'ultima campagna elettorale, mentre gli altri hanno sviscerato programmi, voi avete solo sparato fango, avete rispolverato il fascismo e vi siete preoccupato della strategia per ricomporre le varie sfumature di rosso. NON UNA PAROLA SUI PROBLEMI DELLA GENTE. Immaginate che tonfo avrebbe fatto il centrodestra se si fosse limitato a dire- Bisogna combattere il comunismo; dobbiamo lavorare per riunire ed ampliare il centrodestra; abbiamo la democrazia è in pericolo ecc. AVETE CAPITO? Non credo!!!

DRAGONI

Lun, 25/06/2018 - 12:36

NON SEMPRE AI VENDITORI DI PENTOLE GLI RIESCONO LE VENDITE.

bremen600

Lun, 25/06/2018 - 12:38

Come eliminare renzi dalla politica : Bisogna fare una legge che quando uno viene nominato senatore,lo fa per il prestigio e per la patria.Pertanto non può ricevere nessun stipendio.

Triatec

Lun, 25/06/2018 - 12:46

Renzi è stato di parola lo aveva detto e lo ha fatto, sarà ricordato come il rottamatore.....si del PD.

cgf

Lun, 25/06/2018 - 12:49

Matteo [Renzi] è un altro che ha voluto sfidare xx e, come tutti gl'altri è destinato al dimenticatoio, il pr pardon, i prossimi?

NotaBene

Lun, 25/06/2018 - 13:45

@Micron: esatto. Matteo Renzi è un tuo precursore, per il passato e per il futuro. Micron, stai per fare la fine di Renzi!

giunchi catia

Lun, 25/06/2018 - 13:46

il pd ogni elezione che perde riforma il partito....e ogni volta che riforma il partito perde le elezioni...ahah!

tosco1

Lun, 25/06/2018 - 13:57

Io credo che Renzi sia bravo.Ha doti impensabili.Ad esempio, ricordo che ha bloccato la rivalutazione pensionistica con decreto retroattivo, riuscendo poi a farlo passare pure alla Corte Costituzionale.E questo sarebbe passata liscia,conoscendo tutti l'occupazione dei ruoli istituzionali fatta da parte di Renzi. Ma quanto i pensionati hanno capito che i soldi risparmiati,mi pare 4 miliardi, con quel decreto illegale, sarebbero stati utilizzati, non per la povera gente, non per sistemare i terremotati, non per rinforzare la sanita' pubblica, non per migliorare le strutture pericolanti delle scuole, ma per coprire le spese dell'immigrazione clandestina a centinaia di migliaia ,non ci hanno visto piu', e Renzi ha avuto quel che si meritava. Per la verita', tutto quel si meritava non l'ha ancora avuto,ma questo non vuol dire che,prima o poi, gli verra' dato.

papik40

Lun, 25/06/2018 - 14:02

Ma se Matteo Renzi pensasse a comprarsi una bella vanga ed una zappa non sarebbe meglio per lui e tutti noi?

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Lun, 25/06/2018 - 14:12

Finche' il buffone di Rignano e i suoi complici saranno a piede libero,ci sara' sempre il rischio che,con un colpo di stato simile a quello del 2013,ce li ritroviamo al governo. Quella gentaglia va sbattuta in galera e se per colpa di qualche tribunale italiano o straniero non ci si dovesse riuscire,vanno neutralizzati con altri mezzi;la ragion di Stato lo richiede,questa feccia deve essere spazzata via per sempre.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 25/06/2018 - 14:44

la cosa piu importante è che i media italiani lo lascino parlare e che soprattutto amplifichino i suoi commenti e naturalmente anche quelli dei suoi vari speranza, martina , del rio , de benedetti (che oramai merita una poltrona tra questi compagni) e quelle innumerevoli compagne che nelle diverse trasmissioni televisive italiane sanno sopo raccontarci enormi cavolate pur di condannare Salvini e la lega che in questo momento sta solo facendo l' interesse degli italiani!

GPTalamo

Lun, 25/06/2018 - 15:00

Renzi e' stato esattamente come Obama: l'unica cosa di buono che hanno fatto e' stato di distruggere il partito democratico.

Ritratto di San_Giorgio

San_Giorgio

Lun, 25/06/2018 - 15:20

In ogni caso, un contenitore di impronta liberal-democratica, europeista e saldamente occidentale, capace di costituire quello che lo stesso ex segretario Pd chiama «un fronte ampio contro lo sfascismo populista» Come se fosse Antani, la supercazzola prematurata. Certo certo...

cangurino

Lun, 25/06/2018 - 15:20

secondo invio. @MEFEL68, condivido assolutamente e sono certo che il vero problema del centro sinistra non sia per niente Renzi, sia l'aver ignorato i problemi reali degli elettori per puntare, con la consueta arroganza alla Saviano, su temi universali di matrice cattolica. Hai voglia a spiegare ad un padre che si ammazza di lavoro e fa fatica ad arrivare a fine mese per soddisfare le esigenze dei figli, che è giusto ospitare centinaia di migliaia di immigrati clandestini, che, quando va bene, mangiano e dormono senza lavorare con le nostre tasse, ma quando va male delinquono (spaccio, prostituzione, violenze sessuali ecc.). Il 18% del PD ed il 22% di tutto il centro sinistra mi stupiscono perché li vedrei più al 15%, ma senza Renzi avrebbero fatto io 10%, non di più.

cangurino

Lun, 25/06/2018 - 15:45

terzo invio. @MEFEL68, condivido assolutamente e sono certo che il vero problema del centro sinistra non sia per niente Renzi, sia l'aver ignorato i problemi reali degli elettori per puntare, con la consueta arroganza alla Saviano, su temi universali di matrice cattolica. Hai voglia a spiegare ad un padre che si ammazza di lavoro e fa fatica ad arrivare a fine mese per soddisfare le esigenze dei figli, che è giusto ospitare centinaia di migliaia di immigrati clandestini, che, quando va bene, mangiano e dormono senza lavorare con le nostre tasse, ma quando va male delinquono (spaccio, prostituzione, violenze sessuali ecc.). Il 18% del PD ed il 22% di tutto il centro sinistra mi stupiscono perché li vedrei più al 15%, ma senza Renzi avrebbero fatto io 10%, non di più.

MOSTARDELLIS

Lun, 25/06/2018 - 16:07

Chissà perché non è stato pubblicato il mio commento. Non era nemmeno offensivo, anche se avevo tutta la voglia di esserlo.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 25/06/2018 - 16:21

Caro (si fa per dire) Renzuccio,lo so,è dura,specialmente per il tuo ego narcisista,prendersi due badilate come queste, in faccia, in un solo giorno: debacle alle comunali e sondaggio ai livelli di partitucoli tipo Leu. Sii UOMO,metti da parte l'ego ferito,e in tutta umiltà ammetti di essere un politico fallito;tutta la nazione,per una volta,te ne sarà grata e......corona questo lodevole gesto.....togliendoti dai piedi. Sarai ricordato come benefattore degli italiani. Amen.

paolo b

Lun, 25/06/2018 - 16:44

se vogliono avere qualche possibilità devono cambiare tutta la classe dirigente, al congresso tutti quelli che hanno fatto parte della direzione o sono in qualche modo stati nelle stanze dei bottoni debbono lasciare ogni carica e ritornare a fare i semplici militanti tutte le cariche vengano affidate a giovani iscritti al partito che al massimo abbiano ricoperto l'incarico di segretari di sezione, in uno o due anni faranno esperienza e alle prossime elezioni tutti coloro che hanno avuto incarichi elettivi non possano più essere ricandidati dopo di che probabilmente avranno non dico la sicurezza di vincere le elezioni ma almeno di ben figurare, in caso contrario saranno spazzati via, i loro elettori non ne possono più dell'attuale nomenclatura.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 25/06/2018 - 17:40

Anche Mattarella, eletto solo col voto PDota, vale il 4%. Troppo poco per un Presidente della Repubblica.

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 25/06/2018 - 17:52

Io di conseguenza gli ridurrei lo stipendio al 4% del totale. Buffone!

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Lun, 25/06/2018 - 18:02

Il 4% riguarda i loro familiari che nel segreto dell'urna lo votano per poi dire il contrario, piano piano neppure i familiari gli danno più il voto. Per fortuna c'è Renzi che da trascinatore di fole, una l sola, tiene alto il partito

Royfree

Lun, 25/06/2018 - 18:19

Anche gli idioti prima o poi riconoscono un idiota....

ABC1935

Lun, 25/06/2018 - 18:31

Al Giornale : Per quale motivo proponete di commentare i vostri articoli se poi non li pubblicate ? Ci state prendendo per i "fondelli " ?

ciruzzu

Lun, 25/06/2018 - 19:04

Per il p.d sara piu comodo sedersi sulle innumerevoli poltrone che hanno restando piu larghi , ma hanno gli uomini per occuparle tutte? O AVRANNO BIGOGNO DEI 5 stelle? Credo di si, credo che, a non breve ci sia una bella scissione nei grillini e molti corrano nuovamente nel p.d che li riaccogliera come compagni che hanno sbagliato.

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 25/06/2018 - 19:52

06.25 – sondaggio – 13.50 @ timoty martin (e tutti quelli che chiamano il rospo "fiorentino) - e unn'é fiorentino, lo vo capì o no. E glié di Rignano sull'Arno, paese che, storicamente, ha gravitato più nell'area aretina che fiorentina (anche se i fiorentini gli aretini li hanno sculacciati a dovere). Ora che Nardella è sindaco di Firenze, purtroppo, o cche gliè diventato diventato fiorentino, lui di Nola ?

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 25/06/2018 - 21:17

Prima che gli italiani lo processino e condannino per tradimento consiglio Renzi di rileggersi la Storia di un Grande. Parlo di Rommel alla vigilia della sua esecuzione una pistola ed un solo proiettile. Potrebbe riscattare una vita di furti ai danni degli italiani. Mao Li Ce Linyi Shandong China

Vostradamus

Lun, 25/06/2018 - 21:29

Agricoltura rubata alle braccia...

ARGO92

Lun, 25/06/2018 - 21:31

BIDOGNA RIVALUTARE RENZI E STATO UNO DEI GRANDI ARTEFICI DELLA DISTRUZIONE DELLA SINISTRA GRAZIE RENZI

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 25/06/2018 - 23:46

Se perde ancora qualche voto, non enrterebbe neppure in Parlamento. E sarebbe tragico, gli toccherebbe andare a lavorare per la prima volta.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 25/06/2018 - 23:46

Se perde ancora qualche voto, non entrerebbe neppure in Parlamento. E sarebbe tragico, gli toccherebbe andare a lavorare per la prima volta.

manente

Lun, 25/06/2018 - 23:49

Così tanto ? Secondo me o dati reali saranno intorno allo 0,4% o giù di lì.

Ritratto di RindoGo

RindoGo

Mar, 26/06/2018 - 15:27

Mi accodo a manente, con l'ipotesi dello 0,4%.