Sophia, Merkel cede a Salvini: basta sbarchi solo in Italia

L'Italia chiede il cambiamento delle regole di ingaggio della missione Sophia. La Germania l'appoggia, ma l'Europa non ha trovato l'accordo

Di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia da gennaio, quando la Germania decise di rivedere la sua partecipazione alla missione Sophia. Per alcuni giorni si parlò di una sospensione unilaterale alla partecipazione tedesca al programma europeo contro il traffico dei migranti, poi l'ambasciatore tedesco a Roma precisò che Berlino "continuerà ad avere un ruolo attivo nella missione". Il messaggio politico però era arrivato a destinazione: la Germania disapprovava la "linea dura" sui porti imposta dal ministro Salvini, ovvero la riluttanza a far sbarcare i migranti nei porti nostrani. Ora però le cose sembrano essere cambiate.

Partiamo dal principio e torniamo a quel 23 gennaio. Il ministro della Difesa di Berlino, Ursula von der Leyen, aveva accusato Roma di aver "spedito la Marina tedesca da quasi un anno negli angoli più remoti del Mediterraneo" senza che vi fossero "rotte di profughi né tratte nascoste". Per questo la Germania aveva deciso di tenere la nave "Augusta" in porto invece di inviarla a sostituire la "Berlin". "La missione Sophia aveva come mandato di far sbarcare tutti gli immigrati solo in Italia e così ha fatto, con 50.000 arrivi nel nostro Paese - rispose a tono Matteo Salvini -. Se qualcuno si fa da parte, per noi non è certo un problema".

L'Italia da tempo critica non tanto la missione in sé, che dal 2015 contrasta il traffico di esseri umani, ma le sue regole di ingaggio. Queste, infatti, prevedono che il porto di sbarco di tutti i migranti presi in carico dalle navi di Sophia avvenga in Italia. Roma vorrebbe modificarle, ma non c'è accordo con gli altri Paesi Ue.

Il problema è che il prossimo 31 marzo la missione andrà in scadenza. Proroghe sono già state fatte nella speranza di raggiungere un accordo, ma stavolta Salvini ha messo un ultimatum: secondo quanto riferito dal settimanale tedesco Der Spiegel, al Consiglio Giustizia e Affari interni dell'Ue di ieri, i delegati italiani hanno ribadito che la sopravvivenza della missione dipende dal cambiamento delle regole di ingaggio. In particolare, il governo chiede che i migranti salvati nel Mediterraneo dalle navi militari dell'Ue non vengano più sbarcati nei porti italiani, ma redistribuiti tra i vari Stati membri.

"È l'Italia il paese responsabile di Sophia, che si è dimostrata un successo - ha detto il ommissario europeo per le Migrazioni, gli Affari interni e la Cittadinanza, Dimitris Avramopoulos - Se vi sono proposte per migliorare il funzionamento dell'operazione, siamo qui per discuterne, ma sta all'Italia decidere".

Ora, però, Roma potrebbe contare sull'appoggio di Berlino. Il ministro dell'Interno tedesco, Horst Seehofer, ieri alla riunione europea ha affermato che Sophia "deve continuare" e che farà di tutto affinché questo avvenga. In particolare, spiega il Der Spiegel, la Cancelleria sarebbe pronta a sostenere la condizione richiesta dall'Italia. Tradotto: la Germania è pronta a fare in modo che i migranti non vengano fatti sbarcare solo nel Belpaese, ma che vengano redistribuiti negli Stati membri dell'Unione europea.

Il problema, però, è che attualmente gli altri Stati membri restano freddi. Il ministro tedesco, infatti, secondo il Der Spiegel "non è stato in grado di segnalare alcun progresso" sul cambiamento delle regole di ingaggio di Sophia come richiesto da Salvini.

Commenti

Gio56

Ven, 08/03/2019 - 17:29

Maggio si avvicina rapidamente.

lappola

Ven, 08/03/2019 - 17:35

NO NO cara signora, non ha ancora capito niente, non ha capito niente, non capirà niente. Allora bisogna scriverlo o farle un disegnino. Non si deve dire " basta sbarchi solo in Italia " ma si deve dire " basta sbarchi in Italia " C'è una bella differenza, quella che c'è tra lei ed il risotto.

Ritratto di illuso

illuso

Ven, 08/03/2019 - 17:37

Resto dell'opinione che in Europa senza documenti e senza permessi, sbarchi illegali non devono essere ammessi. Tutto il resto è fuffa.

carpa1

Ven, 08/03/2019 - 17:41

Non vi pare sia ormai il tempo di prendere decisioni drastiche per poi rispettarle e farle rispettare? Ora il tempo è scaduto e spetta all'Italia stabilire le nuove regole onde evitare altre furbate da parte dei paesi ipocriti (cioè praticamente tutti).

lorenzovan

Ven, 08/03/2019 - 17:53

TOH...ALLORA NON E' POI' CATTIVA...LOLOLO

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 08/03/2019 - 18:08

aspettiamo a brindare alla vittoria..aspettiamo di vedere i fatti concreti!! dove andranno? chi li accogliera'chi guidera' la distribuzione?? mi viene quasi da ridere..

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 08/03/2019 - 18:17

Come no! É la Ue e non la Merkel che deve parlare. La Ue organizzi hotspot in Africa e in quelle terre valutare l'opportunità - a parte profughi e rifugiati che godono di apposita legislazione - di far accedere migranti per le esigenze degli stati membri Ue. Possono essere tanti, anche milioni, però proporzionali alle esigenze delle industrie europee che non trovano personale "locale" in numero adeguato. Niente stargate aperto a prescindere.

tofani.graziano

Ven, 08/03/2019 - 18:30

Lorenzovan 17.53-La signora fà il suo gioco(sporco).Resta il fatto che non è che non devono sbarcare solo in Italia.Nel nostro paese non ne deve sbarcare nemmeno uno

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 08/03/2019 - 18:40

Niente sbarchi solo in Italia? Come sono buoni i tedeschi! La nostra politica, cioè quella avviata da Salvini, é contro la continuazione degli sbarchi, controllati o non controllati che siano. Abbiamo raccolti oltre 600.000 migranti in sei anni e l'Europa non se ne é preso nemmeno uno, mentre Macron é arrivato al punto di riportarceli in Italia di nascosto. Abbiamo subìto il pseudo accordo di Dublino, ora basta.

ziobeppe1951

Ven, 08/03/2019 - 18:46

Perugini...come vedi da quando c’è un Ministro dell’Interno con gli attributi..le zecche rosse stanno a cuccia e muti

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 08/03/2019 - 18:48

@lorenzovan - ma cosa dici? Ma che parere hai sull'Europa che non approva? Fai l'antiitaliano dal Portogallo godendo nel vedere l'invasione del paese che rinneghi? Il solito sporco comunista?

Gianni11

Ven, 08/03/2019 - 19:53

C'e' ancora qualcuno che crede o da' alcuna importanza quello che dice la merkel o l'ue? Ma vadino nel primo libro di Dante.

acam

Ven, 08/03/2019 - 20:09

a proposito è la francia quella che si muove agevolmente in africa e che ha bombardato creando un gran casino ora la francia si deve dare da fare in tutti quei paesi dove distribuisce denari a pagamento la deve istituire campi di raccolta e riconoscimento prima che arrivino alle spiagge mediterranee, insomma senza documenti si rimane in africa

giovanni951

Ven, 08/03/2019 - 20:16

questo é un mantra che si sente da anni da svariati politici eurabici, quindi questa é l’ennesima pagliacciata merkeliana.

Una-mattina-mi-...

Ven, 08/03/2019 - 20:43

MA QUALI REGOLE D'INGAGGIO DEL PIFFERO! BASTA SBARCHI, E BASTA VUOL DIRE BASTA! QUI ABBIAMO MILIONI DI INDIGENTI, MILIONI DI POVERI, MILIONI DI DISOCCUPATI. I VITELLONI PLURIORMONATI AFRICANI COMINCINO UNA BUONA VOLTA AD IRRIGARE E A ZAPPARE LA FECONDA TERRA DELL’AFRICA!

lorenzovan

Ven, 08/03/2019 - 22:10

i miei due stalker non mi abbandonano...lolol sono l'unica ragione della loro vita !!!! se mi dovessi ammalare...entrerebberpo in crisi...lololololo va beh...sopportiamo pure questo..lololo

killkoms

Ven, 08/03/2019 - 22:27

grande Matteo!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 08/03/2019 - 22:39

@lorenzovan - fra poco ci abbandoni tu. Un comunista rinnegato in meno. Italiano? No, non lo meriti, sei più un rinnegato.

apostrofo

Sab, 09/03/2019 - 01:30

ma allora per rivedere l'accodo europeo non c'è bisogno dell'unanimità .. la Merkel cerca di riacchiappare Salvini che sta cercando altre alleanze europee e non. l'Italia non deve scappare dall'Europa, troppo strategica per tutti. Lo vuole comunque inquadrato. "Sistema tipo: Intanto prendili tu, poi vediamo ." Appena entra in crisi il governo italiano riprende l'immigrazione massicci (inizio della fine). Solo un blocco navale può frenare gli arirvi

SpellStone

Sab, 09/03/2019 - 02:48

se non erro senza Sophia non ci sarebbe stata la Diciotti....

elpaso21

Sab, 09/03/2019 - 08:10

"basta sbarchi solo in Italia": ma quali sbarchi.

elpaso21

Sab, 09/03/2019 - 08:12

Articolo di destra sfigata. Il vero titolo doveva essere: BASTA SBARCHI.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 09/03/2019 - 08:50

Questa dopo aver tramato per anni,vuole apparire piu' buona,ma cca' nessuno è fesso.

momomomo

Sab, 09/03/2019 - 09:43

..."...basta sbarchi solo in Italia..."... E perché no solo ..."BASTA SBARCHI"?

Mborsa

Sab, 09/03/2019 - 10:08

Se mettiamo assieme quanto sopra con alcune proposte della lettera di Macron (frontiere europee, guardie di confine europee) si vede un certo passo avanti in UE, che potrebbe portare ad una revisione di Dublino III. Il che indica che quando un paese prende una decisione ragionevole, gli altri stati membri non possono non tenerne conto, con i limiti dei tempi necessari per cambiare gli accordi.