Spumante e salmone: il party esclusivo di Cdp pagato coi nostri soldi

I conti non sono rosei, ma l'ente organizza una festa estiva a Roma. Top secret il costo

La Cassa depositi e prestiti, almeno secondo il premier Matteo Renzi e il ministro del Tesoro Pier Carlo Padoan, dovrebbe siglare la ripresa del Paese. Invece scopriamo che spende i soldi del contribuente per organizzare feste di lusso per i suoi dipendenti.

Lo scorso 3 agosto la Cdp ha infatti affittato l'intera struttura dell'acquario di Roma di piazza Manfredo Fanti per un party di saluto prima delle vacanze estive. Un evento a cui molti curiosi hanno potuto assistere, visto che era visibile dall'esterno e ha richiamato la gente del quartiere, che attirata dalla musica si è voluta affacciare dai cancelli.

Alla festa c'erano un centinaio di invitati ed era presente l'amministratore delegato e direttore generale Fabio Gallia, oltre a diversi dirigenti della cassa, una società per azioni finanziaria che per l'89,1 per cento è partecipata dal ministero dell'Economia e delle Finanze, per il 18,4 per cento da diverse fondazioni bancarie e per il restante 1,5 per cento da azioni proprie. Una società che si occupa, tra le altre cose, del finanziamento degli investimenti statali.

Spumante, vino «Pecorino», salmone in crosta tra le bevande e i cibi serviti per un party esclusivo iniziato intorno alle 18 e finito a notte inoltrata (intorno all'una), nel cui corso i presenti hanno mangiato e bevuto senza sosta. «C'erano camerieri - racconta chi ha visto con i propri occhi - che servivano agli ospiti per il ricco buffet organizzato all'aperto, mentre nella struttura interna si è ballato e c'era un complesso che suonava dal vivo». La «Cdp band!», come si evince dallo striscione immortalato nelle foto qui sopra. Oltre al personale di Cdp erano stati invitati anche alcuni dipendenti della Sace, società collegata alla Cassa depositi e prestiti. Ma non è tutto, perché al party era stato ricavato anche un posto in cui farsi i selfie, con tanto di sigle della Cdp sullo sfondo, mentre i presenti venivano intrattenuti dagli addetti all'animazione. La sicurezza era garantita da vigilanza armata e non armata e le hostess, di una società che fornisce il servizio, provvedevano a indirizzare gli ospiti al buffet o nella sala dove si suonava.

Al momento è difficile risalire a quella che è la cifra spesa per il party, ma considerando il livello dello stesso si arriva sicuramente a diverse migliaia di euro. Pensare che la Cassa depositi e prestiti non naviga in buone acque. È stata la Corte dei conti, alcuni giorni fa, a emettere una sentenza poco rosea. Nella relazione sul controllo degli esercizi 2014-2015, si è infatti puntata l'attenzione sull'esposizione dei conti della cassa alla flessione dei prezzi del greggio, attraverso la partecipazione in Eni. Il negativo, nel 2015, è di 859 milioni. Insomma, altro che feste a spese dei cittadini: ci sono conti da risanare, visto che la cassa è a prevalente partecipazione pubblica e che agli italiani qualcuno dovrà pur rendere conto su quelle che sono le spese effettive della Cdp. Si dica, almeno, chi ha pagato il party e quanto è costato.

Commenti

joecivitanova

Lun, 15/08/2016 - 14:06

..C.d.p. appunto per noi. Conti da pagare..!! g.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 16/08/2016 - 22:59

Pari pari con l'orchestra che suonova mentre affondava il TITANIC!!!lol lol Hasta mañana.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 16/08/2016 - 23:00

Qua siamo alla parodia del Titanic: mentre nei lussuosi saloni si brinda si balla e ci si ingozza la grande nave Italia va a fondo ... volutamente.

kayak65

Mar, 16/08/2016 - 23:19

Lo sbruffone toscano ci dissangua per i suoi amichetti di merende anzi di party

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 16/08/2016 - 23:38

Ribadisco la mia idea che il nostro paese ha subito una regressione intellettuale spaventosa. SI È RICOSTITUITA UNA SITUAZIONE SOCIALE DI STAMPO MEDIOEVALE. Il paese è diviso in due livelli. QUELLO DI CHI HA INCARICHI GOVERNATIVI CHE SPANDE E SPENDE AL DI FUORI DI OGNI CONTROLLO E QUELLO DELLA PLEBE CHE DEVE MANTENERE QUELLE SPESE SENZA POTER PORVI RIMEDIO.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 16/08/2016 - 23:38

Loro possono !! E noi fessi paghiamo !!

BiBi39

Mar, 16/08/2016 - 23:55

Nessun chiarimento dalla CDP in ordine alla povenienza del denaro speso? Allora indaghera' sicuramente la GdF o la Magistratura. Seguiamo gli sviluppi !!

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 17/08/2016 - 07:09

Meraviglia dell'altrui meraviglia. Questo è il sistema in funzione da alcune decine di anni, ora perfezionato e portato al massimo sviluppo dal grande Renzi, grande negli appetiti, quanto piccolo nel cervello. L'ultima delle disgrazie nazionali.

Iacobellig

Mer, 17/08/2016 - 07:15

INTERVENGA SUBITO LA CORTE DEI CONTI O CHI DI COMPETENZA. BASTA SPRECO DI DANARO DEI CONTRIBUENTI DA PARTE DI CERTA GENTE, PREMIER RENZI PERALTRO ABUSIVO ANCHE PER IL TITOLO NON CONFERITOGLI DAL POPOLO.

Ritratto di Situation

Situation

Mer, 17/08/2016 - 07:25

insomma ma per fare imbecillità del genere bisogna davvero ragionarci su e poi decidere di sbattersene le palle. Ci si inallbera per le pressioni degli statali sul governo per un nuovo ricco contratto, ci si inalbera per i famosi €€€ da restituire ai pensionati (mai pervenuti), ci si inalbera per un Slvini che indossa una camicia della PdS durante un talk-show (ma esiste una legge che lo proibisca?) E NON CI SI INALBERA PER QUESTA PORCATA CASSA DEPOSITI E PRESTITI?????????????? ahhhhhhh dimenticavo è una enclave ☭

Norbertino

Mer, 17/08/2016 - 07:31

Ho fatto proprio bene a togliere tutto!

Blueray

Mer, 17/08/2016 - 07:53

"Si arriva sicuramente a diverse migliaia di euro"? Sì ma solo per la Siae esclusa l'orchestra, per il resto saranno svariate centone di migliaia di euro!

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Mer, 17/08/2016 - 08:11

E che saranno mai qualche migliaia di euro ? Tanto il deficit è già a 860 milioni, qualche euro in più che fa ? Lo sappiamo che la loro filosofia è: muoia Sansone con tutti i filistei!