Strage buonista

Centodiciassette immigrati, tante donne e bambini, morti annegati nel tentativo di raggiungere su gommoni le coste italiane sono una bruttissima notizia. Ma chi sostiene che questa tragedia è la conseguenza della politica dei «porti chiusi» adottata dal governo non solo si sbaglia di grosso, ma è pure in malafede. Non c'è alcuna relazione tra il numero dei morti in mare e le modalità di soccorso, anzi è certo e documentato che meno partenze uguale meno vittime. Ecco i dati, fonte Amnesty International degli ultimi cinque anni. Dal 2014 al 2016, triennio di porti aperti e ong libere di soccorrere in mare, i morti annegati sono stati rispettivamente 3.528, 3.771 e 5.096. Nel 2017 il primo giro di vite su partenze e arrivi, deciso da Minniti ha fatto scendere le vittime a 3.116 e con lo stop alla collaborazione con le ong imposto da Salvini a metà 2018 il numero dei morti è crollato a 972, il minimo da sempre.
Vero è che il rapporto tra arrivi e vittime, nell'ultimo quinquennio, è rimasto pressoché costante, circa due decessi ogni cento arrivi. Il che significa che l'unico modo per salvare vite umane è limitare con ogni mezzo le partenze dalle coste africane perché, in numero assoluto, più immigrati accogliamo più ne muoiono nel corso delle traversate. Due su cento come detto non arriverebbero vivi in Italia qualsiasi fosse la linea politica.

Chiudere i porti alle organizzazioni che facevano da taxi e affidare le operazioni di salvataggio alla marina libica ha quindi salvato - scoraggiando e bloccando le partenze - migliaia di persone dall'annegamento, non l'inverso, come sostengono i non pochi nostalgici della politica buonista pre Minniti e pre Salvini, che negli ultimi anni ha prodotto il non invidiabile record di quindicimila morti.

I gommoni, causa della tragedia di ieri, sono purtroppo sfuggiti alla rete di controlli stesa a nostra ma soprattutto loro tutela, complice anche - come denunciato da Salvini - una ripresa dell'attività di pattugliamento al largo delle coste libiche delle navi ong che così facendo incoraggiano gli scafisti a tentare l'avventura per poche miglia, certi di un facile trasbordo.

Piangere i morti è un dovere non meno importante di quello di evitare che simili tragedie possano accadere con la frequenza del passato.

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 20/01/2019 - 16:06

Lo gridi forte direttore, che qualcuno non ci sente o non vuole sentire. Appunto magari in malafede.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 20/01/2019 - 16:19

---caro sallusti--è partito maluccio con l'esame statistico ma poi si è corretto strada facendo---tutto dipende dalle partenze dalle coste libiche----non c'entra una beata cippa nè la chiusura dei porti italiani nè la presenza o meno delle ong in mare-e questo scardina anche un convincimento di salvini --che crede di aver limitato il numero degli ingressi con la chiusura dei porti---balle spaziali---il numero degli ingressi è diminuito quando i libici hanno cominciato a collaborare --e questo è avvenuto con minniti a porti completamente aperti-tutto dipende solo e solamente dai libici --come ad est europa tutto dipende dai turchi---ed i libici fanno i furbetti--essi si conniventi spesso con gli scafisti---si prendono i milioni ue e fanno orecchie da mercante---si son pure presi le barche che il generoso salvini a donato loro--e ci ridono alle spalle---in un certo senso sono pure giustificati a comportarsi così --visto quello che gli europei hanno loro fatto nel recente passato--

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Dom, 20/01/2019 - 17:00

Ma Sallusti viene pure pagato per scrivere queste fregnacce? "E' un dovere piangere i morti"? Ma quali morti? Eventualmente solo i propri morti! Non quelli di cui non si sa nulla e che appartengono ad altre zone della Terra. E già ci sarebbe da ridire sul considerare l'atto del "piangere i morti" come un "dovere". Ma lascio perdere. Se proprio Sallusti vuole piangere i morti quotidiani di tutto il mondo, cominci a calcolare che sono mediamente 160000. O si intenerisce solo per quei pochi che annegano nel Mediterraneo? (1)

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Dom, 20/01/2019 - 17:00

(2) E' ipotizzabile un solo, misero secondo di meditazione per ogni morto? Essendo 160000, qualcosa non quadra. Non ci sarebbe nemmeno il tempo di andare per qualche minuto al cesso. O i morti alla fine diventano solo un numero? Come si sa, un singolo morto diventa un patetico caso umano, mille, diecimila o centomila morti solo un dato statistico. Per le menti limitate, che involutiva ossessione è diventata l'esistenza!

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 20/01/2019 - 17:01

--ho scritto verbo avere senza acca---2 in pagella dasvid

edo1969

Dom, 20/01/2019 - 17:42

oh elkid ciccio bello se scrivi un post di ammenda per ogni errore ortografico passi la giornata sulla tastiera, stai tranquillino dai che non è successo niente; a proposito ma non scrivevi con la tua app sperimentale futuribile, quella che tu detti e lei ti lancia il post? o forse l’hai programmata con già dentro gli errori di grammatica? uuuah ah ah ah il mondo immaginario di elkid: ogni giorno ce ne riserva una, salutaci la russia e fedez decerebrato

Nick2

Dom, 20/01/2019 - 18:05

Un colpo al cerchio, un colpo alla botte! Che tristezza!

Ritratto di adl

adl

Dom, 20/01/2019 - 18:09

Direttore, non sprechi fiato ed inchiostro, quelli che ora sbraitano sono gli stessi sguatterini dem o neocon, e del SARKOZIO, che tifavano per le bombe sulla Libia e volevano vedere il sangue del rais. Sono stati accontentati, grazie anche al miglior migliorista della razza comunista, il comunista RE, ed ora la colpa la danno a Salvini.

Cheyenne

Dom, 20/01/2019 - 18:23

NOI NON ABBIAMO NESSUN DOVERE DI ACCOGLIERE INVASORI, CHI PARTE LO FA A PROPRIO RISCHIO, SE CREPA AMEN

corivorivo

Dom, 20/01/2019 - 18:27

altri tempi da quando erpirl è venuto a nuoto dall'albania! certo lui sa come raccontarle le sue balle spaziali. giura di avere un nono nobile cosacco sempre briaco e una mama regina degli zingari. soprassediamo sulle dieci sorele e nove frateli. ora vive e "lavora" al centro sociale "magnamagna" di milano-sala ed è un cittadino modello-progressista-balcanico.

stefi84

Dom, 20/01/2019 - 18:34

Infatti il 2% è stabile, quindi più partono e più morti ci sono. Grazie quindi a Minniti e Salvini. Pensiamo invece ai poveri nel nostro paese (5 milioni, di cui 4 italiani) Il reddito di cittadinanza pur coi suoi dubbi speriamo qualcosa farà a riguardo, non si può accettare che in Italia ci siano così tanti poveri.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 20/01/2019 - 18:41

---edo --non sai che piacere provo a prendere per i fondelli i semplici di spirito come te-aaaaaaaaaaaaaaaaaaa swag

Ritratto di dlux

dlux

Dom, 20/01/2019 - 18:44

Quanta ipocrisia dovremo mandar giù prima di vedere la verità? Nessuno, dico NESSUNO, soprattutto nelle organizzazioni mondiali ed europee, che si ponga il problema del perché questa gente lascia la sua terra, la sua famiglia per attraversare il mare e cadere (quando va bene) preda degli sfruttatori, abbagliata dagli slogan tanto cari alla nostra sinistra (e non solo) di una sistemazione per sé e la propria genia. Una soluzione, se esiste, va cercata all'origine: nei paesi di provenienza con una doverosa campagna di informazione e di deterrenza...

killkoms

Dom, 20/01/2019 - 18:56

unica via è la pacificazione della libia,che dovrebbe chiedere l'intervento della lega araba,visto che non può contare sull'unione africana!

Ritratto di onollov35

onollov35

Dom, 20/01/2019 - 19:40

Bravo Direttore. Devi però dire a Fazio che la colpa non è di Salvini.

sparviero51

Dom, 20/01/2019 - 20:27

DEMAGOGIA PELOSA E IPOCRITA !!!

maricap

Dom, 20/01/2019 - 22:43

Nun fa na piega, ma chi je lo và a spiegà alle testacce de c@zzo comuniste. E disse il Signore: "È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che una verità possa mai entrare nella testaccia di c@zzo, di un comunista merdaiolo." Amen.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 20/01/2019 - 22:43

@Elkid - fosse quello l'errore, sarebbe veniale. E' tutto i lresto che...

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 21/01/2019 - 07:54

Ovviamente condivido Direttore. C'è una cosa semplicissima che chiuderebbe la questione e cioè che ke ONG fossero obbligate pena sequestro e incarcerazione di quelli a bordo a riportare i raccolti al punto di partenza cioè la costa libica. Se ci fosse un blocco navale , ONG comprese, nessuno partirebbe più. Sono le ONG che ATTIRANO i migranti rendendosi complici degli scafisti.

rrobytopyy

Lun, 21/01/2019 - 09:26

destra, sinistra, fascismo, comunismo, governo, opposizione, europa, non europa. Per un problema così grave e di ingenti proporzioni ma perchè: tutte le forze riunite a un tavolo finchè, dopo aver esaminato a il tutto logicamente, non si tiri fuori una soluzione comune e condivisa da metterla in piazza di fronte all' Europa ? Forse chiedo troppo, ma sarebbe l' unica soluzione. L' europetta di fronte ad una scelta così condivisa qualche decisione definitiva sarebbe costretta a prenderla.

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 21/01/2019 - 11:50

Una settimana fa, sul blog http://www.occhidellaguerra.it/italia-conte-europea-migranti/ scrivevo : Ma è così difficile da capire che non si deve accettare di essere messi di fronte al fatto compiuto, per di più da una banda di mentecatti/mantecati ? --- Detti mentecatti/mantecati [ONG] in pratica fanno un ricatto all'insegna del "se non fate come vogliamo noi, li avrete sulla coscienza voi". --- Finanche un idiota, anzi addirittura un PiDiota [e, aggiungo ora, perfino tale elkid] dovrebbe riuscire a capire un tanto. Evidentemente, neppure la nota 3a narice è più sufficiente ad ossigenare certe scatole craniche. – segue 2/3

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 21/01/2019 - 11:51

La nave in questione Sea Watch 3 non appena ebbe sbarcato il suo pescato in quel di Malta (avrebbero fatto prima a sbarcarli nel porto "sicuro" di Gibilterra da dove erano partiti il 14/12), si è diretta immediatamente verso la sua zona di pesca e dal 13/01 pomeriggio sta facendo girotondi di fronte all'imboccatura di Ben Gardane (Tunisia) restando a 12/15 miglia dalla costa (come un rapace in attesa della preda) per poi, patapunfete, andare a prelevare il carico che, guarda caso, sarà lì pieno di novelli naufraghi [?] su appuntamento, pronti ad essere "salvati"/[r]accolti. --- E voilà, prepariamoci all'ennesima manfrina strappalacrime con tutti i relativi bla-bla-blà in politichese (e concorso esterno del Señor Jorge Bergoglio & Co). – Segue 3/3

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 21/01/2019 - 13:04

Bisognerebbe chiedersi per quale motivo durante due settimane di Natale/inizio anno, quando la Sea-Watch-3 faceva i giri del golfo davanti a Malta, nessun barcone-canotto-piroga lasciava la Libia, per di più in sovraccarico. - Ora invece che TRE navi negriere appartenenti alla stessa Filibusta, due battenti bandiera tedesca (Sea Watch Delta + Sea Watch Tango) e olandese /Sea Watch 3), stazionano nell'usuale zona d'attesa e di pesca, patapunfete nonché tuttintun si scatena un esodo in grande stile dalle spiagge libiche. - Quanto ai due o tre sopravvissuti che hanno affermato di preferire la morte piuttosto che tornare in Libia, mi domando perché il corrispondente non abbia loro chiesto se è stato il loro medico o un marabou o chi altro ad obbligarli ad andare in Libia. – Fine 3/3 – (2° invio)--

Masci gina

Lun, 21/01/2019 - 13:12

Solo un demente puo' pensare che uno scafisca decide di imbarcare migranti solo in presenza di navi delle ONG al largo delle coste Libiche. Uno scafista imbarca gente frecandosene se ci sono o meno navi delle ONG. Ergo, bisogna impedire le partenze. Punto. Quindi l'assunto di Salvini secondo il quale bloccando le ONG si bloccano le partenze e' una pura sciocchezza.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Lun, 21/01/2019 - 18:06

Blocco navale, presidio costante frontiere. Neocolonialismo , restringimento maglie immigrazione legale. Non c'è altro da fare.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 21/01/2019 - 18:14

Tutti a parlare dei morti in mare di questi clandestini fuorilegge, ma nessuno che parla del numero delle vittime italiane, massacrati da altri clandestini lasciati sbarcare dai buonisti come fossero delle persone perbene. Continuate ad avere pietà, continuate, falsi ed ipocriti.Tutto quello che porta all'esasperazione degli italiani, loro se ne fanno carico, pur di dar contro, sono capaci di lasciare distruggere il BelPaese.

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 21/01/2019 - 18:17

Masci gina 13:12 scrive : "Quindi l'assunto di Salvini secondo il quale bloccando le ONG si bloccano le partenze e' una pura sciocchezza. " - - - Probabilmente non si bloccano tutte le partenze ma senz'altro le si riducono enormemente. – Comunque e sia come sia, meno partenze meno morti (e meno problemi dopo, per noi e per loro). – Con l'occasione, provi a leggere o rileggere e soprattutto capire la 3a parte del mio commento 13:04. - (2° invio)--

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Lun, 21/01/2019 - 19:49

Questo è il Direttore che mi piace!

Ritratto di Luigi1671

Luigi1671

Lun, 21/01/2019 - 20:33

Trovo normale che le truppe di invasione nel tentativo di conquista del continente europeo subiscano delle perdite, peraltro a livelli minimi, puramente fisiologici.

edo1969

Lun, 21/01/2019 - 20:54

elkid sì certo peccato che a casa mia si chiama disturbo dissociativo di personalità con goffa e palese tendenza alla mitomania compulsiva, e poiché ormai sei uscito - seppure da poco - dall’adolescenza, comincia ad essere un probelma serio, vai a farti vedere da uno psicologo dammi retta, e chiedi alla mammina come ridurre le pratiche onanistiche, non avere vergogna. Per l’ignoranza della lingua italiana invece ho paura sia troppo tardi.. ah già ma sei madrelingua russo uuuuaah ah ah ahahaha

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 21/01/2019 - 21:41

2- Oggi in prima pagina c’è il solito articolo di Anna Rossi (che tiene alto il livello culturale del Giornale) sul pene di Fabrizio Corona. Titolo: “Il mio pene non vuole pensieri”. Corona ormai divide con Belen, Fedez e Al Bano l’onore della Home. State cercando di superare Libero? Sallusti, visto che non legge i commenti, come direttore dovrebbe almeno dare uno sguardo ai titoli della prima pagina. E non si vergogna? Oppure scrivere articoli del casso è una sua precisa linea editoriale?

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 21/01/2019 - 23:58

---ok edo--appena incontro i miei alias del DID giuro che gli faccio una ramanzina coi fiocchi--come si permettono sti cattivoni di prendere in giro uno in gamba come edo--swag --adesso però mi faccio na spaghettata notturna al tonno--coi miei barilla numero 5 preferiti--ganja

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mar, 22/01/2019 - 09:42

Non ti regalo il pesce, ma ti insegno come si costruisce una canna da pesca. E ti spiego come si usa. È il mantra di chi non vuole solo lavarsi la coscienza sfamando l’Africa. Ma impegnarsi a trasformarla. E se, però, non ci sono più pesci? Se gli africani imparano a costruirsi la canna, ma impigliato all’amo non resta nulla? È quello che accade, ad esempio, in Senegal, dove negli ultimi 10 anni le coste si sono svuotate. Hanno visto prosciu garsi dell’80% la quantità di pescato. Il milione e mezzo di senegalesi che vivono in mare tornano ogni sera con le barche più vuote, perché pescherecci europei, russi, cinesi fanno incetta di tutto il pesce al largo. Una situazione che sta impoveren do le famiglie, spingendo soprattutto i giovani a tentare la traversata del Mediterraneo.

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 22/01/2019 - 09:44

Direttore, partirei dall'ultima frase da Lei pronunciata: "Piangere morti...ecc...ecc...". Piangere morti è una attività in cui l'italica tradizione eccelle, soprattutto a sinistra. Lo vede quante trasmissioni in TV ogni volta che succede qualcosa? Tutti pronti col fazzoletto in mano a sorbirsi le giaculatorie di rito. Mai, dico MAI, un atto di prevenzione e quando ciò succede, ecco levarsi alto lo strepito delle solite notissime oche. Salvini ha salvato migliaia di persone e pertanto lo vogliono crocifiggere. E pensare che non solo i trafficanti uccidono i migranti, ma tutti coloro che hanno finora sottovalutato la portata del fenomeno e, anzi, l'hanno in qualche modo favorito se non addirittura creato. Sto parlando di tutta la sinistra europea, a maggior ragione di quella italiana, delle false organizzazioni umanitarie, della stessa gerarchia cattolica con a capo Bergoglio. Sto parlando anche e soprattutto dell'ONU di cui non si sa, a tutt'oggi, lo scopo e la finalità...

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 22/01/2019 - 10:52

@Giano La linea editoriale si tara sulla qualità dei lettori no?

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 22/01/2019 - 11:00

Giano 21:41 scrive : "Oggi in prima pagina c’è il solito articolo di Anna Rossi (che tiene alto il livello culturale del Giornale) sul pene di Fabrizio Corona" - - - Mi son o chiesto infatti molto spesso se il Direttore di questo quotidiano legga i commenti dei lettori (visto che indirizzando direttamente su "scrivi al direttore" maledetta la volta che rispondessero). Ogni tanto mi vien voglia di inviargli una raccomandata con ricevuta di ritorno per presentargli il mio consistente "cahier de doléance". – Sia come sia, sull'articolo da lei citato avevo scritto : "Non riesco a decidermi se mi faccia più tenerezza il tizio in questione o l'articolista che ci propina simili notizione di interesse mondiale".

Rossana Rossi

Mar, 22/01/2019 - 11:20

Ma se questi sono tutti morti di fame mi spiegate come fanno ad avere 5000 euro da dare agli scafisti? o è una balla oppure glieli dà qualcuno.......

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 22/01/2019 - 11:20

@-Alsikar- i tantissimi morti sono da addebitare ai tuoi amici di sinistri che, come specchio delle allodole, li hanno illusi a partire in condizion iprecarie e senza alcuna sicurezza. Siate onesti, appioppate le gravi responsabilità a chi li ha incitati a venire comunque sia.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mar, 22/01/2019 - 11:47

@leonida...legga su il mio post e questo ecc Carburanti fuori norma Petrolio e gas sono gli altri grandi bottini continentali ambiti dalle multinazionali di mezzo mondo. Il Delta del Niger (Nigeria) da decenni è sfruttato in modo indiscriminato. Tra gli altri, sono finiti sul banco degli imputati Royal Dutch Shell ed Eni, operatori principi in quell’area. Ciò che è meno noto è che non solo prosciughiamo coste ed entroterra africani degli idrocarburi presenti, ma rivendiamo, poi, a quei popoli i carburanti scartati dai mercati europei a causa dell’alta concentrazione di inquinanti. Si tratta dell’esportazione dei cosiddetti dirty fuels, prodotti vietati nei Paesi dell’Ue e negli Stati Uniti, ma che esportiamo in Africa, approfittando dei più bassi standard di sicurezza...A scoperchiare il vaso di pandora è stato un rapporto pubblicato nel 2016 dall’ong svizzera Public Eye....

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mar, 22/01/2019 - 11:50

Uno studio del 2018 (Honest Account 2017) dell’organizzazione britannica Global Justice Now mostra, in base ai dati del 2015, quanto siano zavorrate dagli interessi le economie africane: i governi avevano ricevuto prestiti per 32,8 miliardi di dollari, pagando interessi per 18 miliardi. Il report di Global Justice Now si spinge oltre, stimando il flusso complessivo di risorse finanziarie in entrata e in uscita dall’Africa e i costi di varia natura imposti al continente. Ed emerge che nel 2015 i Paesi africani avevano ricevuto 161,6 miliardi di dollari tra prestiti, rimesse e aiuti. Ma ne avevano persi 203 tra elusione fiscale, pagamento del debito ed estrazioni di risorse. L’Africa, impoverita, vantava quindi un credito nei confronti del resto del mondo di circa 41,3 miliardi di dollari. È come se al continente si imponesse un Piano Marshall al contrario.

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 22/01/2019 - 12:27

@abj14; questa linea editoriale va avanti da troppo tempo, nonostante tutte le critiche dei lettori. E non si capisce la ragione. Confermo il fatto che è inutile scrivere proteste al direttore perché non rispondono. Ma allora perché nell'area personale c'è l'invito a scrivere al direttore, se poi non risponde? Poi si lamentano della disaffezione dei lettori e del distacco fra la classe dirigente ed i cittadini. I lettori, come i cittadini e le loro opinioni, non contano niente. Dimenticano che i padroni morali dei giornali sono proprio i lettori. Se mancano i lettori il giornale fallisce. L'Unità non vi ha insegnato niente? Evidentemente no. Sembra di vivere in una realtà alterata, abitata solo da falsi modelli, in cui niente è ciò che sembra, e tutto sembra ciò che non è (compresa la stampa ed i direttori).

Ritratto di ElanRoigli

ElanRoigli

Mar, 22/01/2019 - 15:18

Elkid più che chiedere scusa per come scrivi, sarebbe meglio tu chiedessi scusa per ciò che pensi.

Valvo Vittorio

Mar, 22/01/2019 - 15:41

Solo a chi fugge dalla guerra, è consentito l'accesso sul territorio italiano e per la durata del conflitto. Per quanto riguarda lavoro, miseria e disoccupazione; tutto dipende dalle necessità del paese di accoglienza. Coloro che hanno scritto la nostra costituzione non erano dei fanatici religiosi, ma persone colte, razionali ovvero con i piedi ben piantati per terra, cito ad esempio Calamandrei. Far parte della comunità europea non significa scardinare i principi costituzionali altrimenti l'Italia si trasformerebbe in terra di nessuno: ovvero in balia di ladri, fanatici religiosi e irresponsabili comunisti.

mariolino50

Mar, 22/01/2019 - 16:08

DemetraAtenaAngerona La nostra allora, da sola paga 80 miliardi anno di interessi, o sono rimasto indietro.

mariolino50

Mar, 22/01/2019 - 16:12

Valvo Vittorio Quelli che arrivano sono quasi tutti giovanotti in età giusta da guerra, più o meno disertori se scappano dal loro paese, anche qui fino a poco tempo fà si rischiava la fucilazione. Solo i veri perseguitati politici, ovvero personalmente ricercati da stati dittatoriali, tipo ai tempi del fascio i rifugiati in Francia, andrebbero accolti.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 22/01/2019 - 16:40

--ElanRoigli--non ricordo un tuo intervento che sia uno nel merito delle questioni---meglio pensare dunque cose financo sbagliate che non pensare affatto like you---swag

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 22/01/2019 - 16:57

DemetraEtcETc 09:42 scrive : " pescherecci europei, russi, cinesi fanno incetta di tutto il pesce" – Le licenze di pesca (che non sono gratuite ma dietro simpatico corrispettivo) sono rilasciate dal governo del Senegal, governo indipendente libero e sovrano da 60 anni, e non da Salvini; il quale governo è quindi libero di darle o non darle o quante/come darne nonché a chi.

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 22/01/2019 - 17:07

Rossana Rossi 11:20 scrive : "Ma se questi sono tutti morti di fame mi spiegate come fanno ad avere 5000 euro da dare agli scafisti?" - - - Risposte : 1) Provi a chiederlo direttamente a DemetraEtcEtc; è ferratissima in materia. – 2) Secondo il mio amico tassista ivoriano i soldi li trovano di preferenza presso le organizzazioni criminali locali con l'obbligo di restituirli poi con un "interessante" interesse, dedicandosi a spaccio prostituzione, etc pena la morte dei loro congiunti in Africa e/o paventando malefici/sanguinari riti wodoo specie in Nigeria.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 22/01/2019 - 17:20

Bisogna ridursi a minus abiens per capire chi sono i sobillatori che istigano questi sedicenti migranti ad intraprendere un viaggio in mezzo al deserto, attraversare territori ostili al concetto di civiltà ellenica e dover rischiare di affogare ad un passo dalla "battigia sicura"?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 22/01/2019 - 17:25

A Lampedusa invece di risolvere i problemi a monte hanno eretto una pantomima di porta in allusione all'entrata nel mondo civile ... manco il mitico cavallo di Troja ebbe un effetto così dirompente.

Ritratto di ElanRoigli

ElanRoigli

Mar, 22/01/2019 - 17:31

Elkid ti credo quando scrivi di non ricordare miei interventi nel in merito delle questioni trattate, ti credo perchè quando partecipi qui dentro o sei ubriaco di vodka oppure fumato come una scimmia... però puoi sempre cercare attraverso gugol e vedrai che ne trovi a bizzeffe di miei interventi nel merito. A proposito, dovrebbe arrivare il circo russo a Milano, chiedi se puoi essere assunto come pagliaccio, tanto il naso rosso dall'alcool ce lo hai di tuo e non devono spendere nemmeno soldi per quello di gomma con gli elastichini

oracolodidelfo

Mar, 22/01/2019 - 18:42

Direttore, centodiciassette morti, dei quali non affiorano i cadaveri? Mi permetta di avere qualche dubbio.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 22/01/2019 - 19:40

@DemetraAtenaAngerona - alias @riflessiva sotto mentite spoglie. Vallo a dire a coloro che sono i responsabili, inglesi e francesi, perchè se intendi dare la colpa agli italiani, devi prendertela con chi ha governato negli anni addietro quando si sarebbero verificate (casomai) le porcherie che stai sostenendo. Quindi i tuoi stessi amici. Non dare colpe ad altri. Il governo attuale non ha fatto niente nel delta del Niger. Comunisti bugiardi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 23/01/2019 - 12:55

@rrobytopyy - la soluzione l'avevamo già trovata 20 annifa. Ma se voi comunisti rispondete sempre picche e ne volete fare arrivare ancora di più, che accordo voui fare? Ci credete scemi come voi?

il corsaro nero

Mer, 23/01/2019 - 13:46

@El Presidente: per questo motivo Repubblica, Corriere della Sera ed Avvenire sparano cxxxte ogni giorno?

il corsaro nero

Mer, 23/01/2019 - 13:48

@elkid: sono profondamente deluso! Ma come, un uomo di mondo come te che si accontenta di farsi una spaghettata con gli spaghetti Barilla! Anzi, dici addirittura che sono i tuoi preferiti! Che delusione!!!